Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | Foto | I Video | Sondaggi | Quiz | Forum | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Downloads | Fresco di Stampa | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Bruzzone, è ora di riformeCaccia richiamo profondoCalo uccelli e agricoltura. La resa dei conti Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grilliniAttesaVaghe stelle del sudLa caccia come la vedo ioELEZIONI 4 MARZO: CHI VOTARE E CHI NOUn primato sconosciutoLa carica degli ungulatiIl sabato del cacciatoreAndare a votare e votare beneOH QUANTE BELLE FIGLIE...A testa altaDella beccaccia e del suo patrimonioCi vuole più coraggioDove va la caccia secondo SimonaDove va la caccia? "Lo decidiamo noi"A futura memoria per l'umanità di domaniIl futuro dipenderà da noiInsostenibili sarete voi!Anche gli ambientalisti calano. Eccome!Referendum e autonomieSulla legge del salmì e altre meraviglieQuestione di DnaMarco Ciarafoni: Giovani, giovani e unitàMassimo Zaratin: far conoscere a chi non saSparvoli: il futuro nel cacciatore ambientalistaCacciatori, è nato WeHunter! BANA. MIGRATORISTA PER...TRADIZIONECRETTI. LA CACCIA E' SEMPRE DOMANIHUNTER FOREVERSORRENTI: GUARDARE AVANTI CON OTTIMISMOFiere degli uccelli: ecco dove sbagliano gli animalistiAmici ambientalisti chiedete la chiusura della caccia e fatela finita!ETTORE ZANON. EUROPA EUROPA!INCENDI E SICCITA'. FACCIAMO CHIAREZZAMASSIMO MARRACCI. ATTENTI AI BISTICCIL'ultimo beneUNA SOCIETÀ ALLA DERIVATORDO, TORDELLA, BIBÌ, BIBÒ E CAPITAN COCORICÒLibro Origini – Iscrizioni recordMERAVIGLIOSA BECCACCIASerra uno di noi. L'animalista coi baffiCacciatore o lupo cattivo?IL CINGHIALE SALVA LA CACCIABrambusconi, "che figata"ETICA O ETICHETTA?DUE CHIOSE ALLO STORICOCARTA VINCE CARTA PERDECacciatori e noL'AGNELLO E LA CICORIAPER ELISA - La dolce passione di una cacciatrice di carattereSOSTIENE LARALUPO, QUANTO CI COSTIA UN PASSO DAL PARADISO - Dopo l' ISPRA ecco l'ONCFS franceseISPRA: C'ERA UNA VOLTA IL LABORATORIO PER NON PERDERE LA TRAMONTANAC'ERA UNA VOLTA...LUPO: CHE BOCCA GRANDE CHE HAI!!!Altro che caccia. Ecco quali sono le vere infrazioni italianeTABU' LUPOFIRMAMENTO SOCIALALTRO CHE CACCIA! E' L'HABITAT CHE RISCHIA GROSSOLUPO. ATTENDIAMO LUMICHI DICE PARCHI DICE PORCHI, E... NOTERELLE SUL CANE DA CACCIACos’è la cacciaLa ri-propostaCuore di beccacciaCacciatori in Europa. Un'azienda da 16 miliardiLA GRANDE CUCINA DELLA SELVAGGINA Una bella scopertaCARI AMBIENTALISTI, NON SI COMINCIA DALLA CODAOsservatori regionali, avanti!Ungulati: una risorsa preziosaLa mia prima volta al cinghiale: onore alla 110!Il cinghiale nel mirino. Braccata e selezione: una convivenza possibileANIMALISTI. LA DEBOLEZZA DEI VIOLENTITORDI TORDISTANNO TUTTI BENEETERNA APERTURATANTE MAGICHE APERTURECI SIAMO!LA SFIDA DELLA COMUNICAZIONELA SANA DIETA DEL CACCIATORE CELESTEANCH'IO CACCIOMIGRATORIA, MA DI CHI?Biodiversità e specie opportuniste: l'esempio franceseREWILDING ECONOMY – IL PASSATO PROSSIMO VENTUROLasciate la carne ai bambiniUccellacci e uccellini, chi ce la fa e chi....CINGHIALI D'UNA VOLTADATEMI UN'APP, SOLLEVERO' L'ISPRAMONTAGNA, 22 ANNI DOPOElegia per un vecchio signoreLA GRANDE BUFALAAnimali & Co: un problema di comunicazioneLUPO O CINGHIALE?Papa Francesco: gli animali dopo l'uomoLe allodole, mia nonna e le vecchietteLa caccia e gli chefUNGULATI CHE PASSIONEPARCHI E AREE PROTETTE: ECCO LA FRANCIALe beccacce e il lupoQUESTIONE DI PROSPETTIVALa cinofilia ufficiale. Parte seconda con scusePROBLEMA LUPOBisturi facili. Cuccioli? No graziePerché ho scelto il setter inglese?Galletti fa mea culpaQuesta è la cinofilia ufficialeC'era una volta il cinghialeBracconieri di speranzeGip, amor di cacciatore. Il piccolo franceseSAVETHEHUNTERS, MATTEOTROMBONI SFIATATII sistemi elettronici di addestramentoGUANO CAPITALEIn principio era una DeaC'era una volta l'orso bianco che campava di caramelleUNA TERRA DIVERSAMEMORIE. Da regina a reginainformAZione?Iniziazione del cuccioloneUNIONE AL PALO?LA PARABOLA DI CECILCROCCHETTE VEGANEL'ecoturismo fa danniALLODOLE PER SEMPRETRUE LIESCI SIAMO?Natura. Madre o matrigna?LA CACCIA, PROTAGONISTA INCONFESSATA DI EXPOUN’APERTURA DA FAVOLAI cuccioli di oggiMACCHE' PREAPERTURACACCIA, PROVE E VARIA UMANITA'Emergenza cinghiali ovvero: la sagra delle chiacchiereFORMAZIONE, FORMAZIONE!I cani da ferma oggiArlecchino o Pinocchio? LA SANZIONE DELLA VERGOGNAPrima informarsi, poi farsi un'opinioneEffetto FlegetonteIl cane domestico (maschio)Il valore della cacciaChi è diavolo, chi acquasanta?CANDIDATI ECCELLENTIPUBBLICO O PRIVATO?LA FRANCIA E I MINORI A CACCIAREGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATICaccia vissuta“Se questa è etica”QUANDO GLI AMBIENTALISTI CADONO DAL PEROLe contraddizioni dell'ExpoQUESTIONE DI CORPOL'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloniCalendari venatori: si riparteDOVE ANCORA MI PORTA IL VENTOLUCI E OMBRE DI UN PROGETTOCANE DA FERMA: ADDESTRIAMOLO PURE, MA CON GIUDIZIOCHIUSO UN CICLO...A patti col diavolo... e poi?BIGHUNTER'S HEROES: LE MAGNIFICHE CACCE DI LORENZOMISTERI DELLA TELECANI E BECCACCE: UN RAPPORTO DIFFICILEE' IL TORDO CHE TARDA. MA GALLETTI NON LO SATordi e beccacce tra le grinfie della politicaDonne cacciatrici piene di fascino predatorioItaliani confusi su caccia e selvagginaStoria di una particella cosmicaVegani per modaAnime e animaliMUSICA E NUVOLE L'uomo è cacciatore: parola di Wilbur SmithCHI LA VUOLE COTTA, E CHI....Nutria: un caso tutto italiano - un problema e una risorsaZIZZAGA, GALLETTI, ZIZZAGA!E se anche le piante provassero dolore?PASSO O NON PASSO, QUESTO E' IL DILEMMAMomenti che non voglio scordare Anticaccia? ParliamoneCACCIATRICI SI NASCE. UN'APERTURA AL TEMPO DELLE MELECATIA E LA PRIMA ESPERIENZACHIARI AVVERTIMENTIPIU' VIVA E PIU' AMATAECCE CANEMDE ANIMALISTIBUS ovvero DEGLI ANIMALISTIIL CATALOGO E' QUESTO....CINOFILIA E CINOTECNIA QUALCHE SASSO IN PICCIONAIAISPRA. UN INDOVINO MI DISSE...MIGRATORI D'EUROPAL'ipocrisia anticaccia fomenta il bracconaggioMIGRATORISTI GRANDE RISORSAFauna ungulata e vincolismo ambientaleDecreto n. 91 del 24 giugno 2014: CHI PIANGE PER E CHI PIANGE CONTROAi luoghi comuni sulla caccia DIAMOCI UN TAGLIOSPENDING REVIEW, OVVERO ABBATTIAMO GLI SPRECHIDOPO LE EUROPEE: VECCHI PROBLEMI PER NUOVE PROSPETTIVEBiodiversità: difendetela dagli ambientalisti GUARIRE DALLA ZAMBILLALe specie invasive ci libereranno dall'animalismoEUROPEE: SCEGLIAMOLI BENELa rivoluzione verde è nel piattoLa caccia al tempo di FacebookSOSTIENE PUTTINI: Pensieri e sogni di un addestratore cinofilo a riposoCOSE SAGGE E MERAVIGLIOSEAMBIENTE: OCCHIO AL GATTOPARDOC'ERO UNA VOLTA ALL'EXAQUESTA E' LA CACCIA!EUROPA AL RISVEGLIOTOPI EROI PER I BAMBINI DELLA BRAMBILLACACCIA LAZIO: quali certezze?ISPRA, I CALENDARI QUESTI SCONOSCIUTIUNITI PER LA BIODIVERSITÀ E LA CACCIA SOSTENIBILELO DICO COL CUOREIL LUPO E' UN LUPO. SENNO' CHE LUPO E'I veri volontari dell'ambienteDIAMOGLI CREDITOPROMOZIONE GRATUITA PENSIERINI DEL DOPO EPIFANIAAmbientalisti italiani, poche idee ma confuseAnche National Geographic America conquistato dalle cacciatriciPiù valore alla selvaggina e alla cacciaIl cinghiale di ColomboPorto di fucile - NON C'E' MALE!PAC & CACCIALILITH - LA CACCIA E' NATURALEEffetto protezionismo Ispra: il caso beccacciaIl grande bluff dei ricorsi anticacciaCOME FARE COSA FARESupermarket societyRomanticaTipi di comunicazione: C'E' MURO E MUROAmbientalisti sveglia!Crisi e Parchi, è l'ora di scelte coraggioseSPRAZZI DI SERENOPOINTER E NON PIU'SOGNO DI CACCIATOREUN CLICK E SEI A CACCIA FINALMENTE SI SCENDE IN CAMPORIPRENDIAMOCI LA NOSTRA DIGNITA' DI CACCIATORILA FAUNA SELVATICA: COME UN GRANDE CARTOONALLA FIERA DELL'ESTVOGLIO UNA CLASSE DIRIGENTE MODERNAIL NUOVO PARTITO DEI VECCHI TROMBATI“Caccia è cultura, amore e tradizione” L'assurda battaglia al contenimento faunisticoCACCIA PERMANENTE CACCIATORI DIVISIPartiamo dalla ToscanaITALIA: un paese senza identità. Nemmeno per la cacciaC’ERA UNA VOLTA…I cacciatori nel regno delle eterne emergenzeGli ambientalisti e la trave nell'occhioAddio alle rondini?L’Europa “boccia” l’articolo 842 (e la gestione faunistica di Stato)ITALIA TERRA DI SANTI, POETI... SAGGI.....SUCCEDE ANCHE QUESTOBASTA ASINIAMBIENTALISMO DA SALOTTO E CONTROLLO DELLA FAUNA Siamo tutti figli di DianaTOSCANA: ALLEVAMENTO DI UNGULATI A CIELO APERTOALLARME DANNIDANNI FAUNA SELVATICA: Chi rompe paga…STALLO O NON STALLO CI RIVEDREMO A ROMA“L'ipocrisia delle coscienze pulite”UN DIFFICILE VOTO INTELLIGENTE SALVAGENTE CINGHIALECACCIA DIECI VOLTE MENO PERICOLOSA DI QUALSIASI ALTRA ATTIVITA'ZONE UMIDE: CHI PAGA?Lepri e lepraioli QUESTA SI CHE E' UN'AGENDASPENDING REVIEW E CERTEZZA DELLE REGOLELa Caccia, il futuro è nei giovani – Un regalo sotto l’alberoA SCUOLA NON S'INVECCHIA I nuovi cacciatori li vogliamo cosìNEORURALI DE NOANTRIFRANCIA MON AMOURLA CACCIA E' GREEN? Stupidità... stasera che si fa? NUOVA LINFA PER LA CACCIATERRA INCOGNITAL’Italia a cui vorrei fosse affidata la cacciaLa marcia in più della selvaggina EPPUR SI MUOVECOLLARI ELETTRICI: LECITI O ILLECITI?DIVERSA OPINIONEIN PRIMA PERSONA PER DIFENDERE IL PATRIMONIO NATURALEOpinioni fuori dal coro - VACCI TU A MANNAIL!!!A CACCIA A CACCIA!!!PROVOCAZIONI Estate di fuocoMISTIFICAZIONISICUREZZA A CACCIA, PRIMA DI TUTTOSostenibili e consapevoli!COLPI DI SOLE COLPI DI CALOREAiutati che il Ciel ti aiuta! Insieme saremo Forti!TECNOCRATI? NO ESPERIENTILA RICERCA DIMENTICATAPARCHI: RIFORMA-LAMPO DE CHE'!Orgoglio di contadinoCampagna o città?CACCIA: UNA RISORSA PER TUTTI. PRENDIAMO ESEMPIO DAGLI ALTRICALENDARI VENATORI CON LEGGE REGIONALE: UN'OPINIONE CHE FA RIFLETTERECONFRONTO FRA GENERAZIONILA CACCIA CHE SI RESPIRARapporto Lipu: specie cacciabili in ottima salute GLI SMEMORATI DI COLLEGNOMUFLONE E CAPRIOLO IN ASPROMONTE: un sogno o una possibile realtà?Piemonte: Salta il camoscio/tuona la valanga...DELLE COSE DELLA NATURACultura Rurale: una soluzione per far ripartire l'ItaliaIl nodo delle specie aliene che fa capitolare gli ambientalistiLA CACCIA NELLA STORIA, PASSIONE E NECESSITÀPAC IN TERRISUCCELLI D'EUROPAGIRA GIRA.....STORIA SEMPLICE DI UNA CACCIATRICE LAMENTO DI UN GIOVANE ERRANTE PER LA CAMPAGNATOCCA A NOI!CRISI. SOLUZIONE ALLA GRILLOIL SENSO DELLA CACCIA DI SILVIAVERITA' E CERTEZZA DEL DIRITTOPROCEDURE D’INFRAZIONE E DEROGHE: UN CONTRIBUTO ALLA CHIAREZZABECCACCE DI BEFANACACCIA, FASE DUEPROVOCAZIONI DI FINE D’ANNORICERCA RICERCASPIGOLATURE DI NATALEDai pomodori alle lampadine LA RUMBA DEL CINGHIALONENON ERA AMOREFinalmente autunnoIl paradosso dell'IspraIL PIANETA DEI CACCIATORILe caste animali A CACCIA ANCHE DOMANIA CACCIA SI, MA DOVE?ORGOGLIO DI CACCIATOREPer il nostro futuro copiamo dai colleghi europei FINALMENTE A CACCIAAPRE LA CACCIA!Amico cacciatore, guarda e passaRiforma sui Parchi in arrivo?E i cuccioli umani?MEDITATE, AMBIENTALISTI, MEDITATELA FARSA DEI CALENDARI Armi, la civiltà fa la differenzaIl Pointer e la cacciaCol cane dalla notte dei tempiContarli, certo, ma come?Questa è una passione!IL PENTOLONELA LOGICA DELLA PICCOLA QUANTITA' SOLDI E AMBIENTE. DIECI DOMANDENON SOLO STORNOQUEL CHE RESTA DELLA CACCIA AGLI ACQUATICILa lezione di Rocchetta di VaraBASTA CON LA STERPAZZOLA CON LO SCAPPELLAMENTO A DESTRA MIGRATORI TRADITICORONA L'ERETICOCacciatori e Agricoltori, due facce della stessa medagliaDeroghe: non è una missione impossibileAMBIENTALISMO E' CULTURA RURALESei il mio caneALLE RADICI DELLA CACCIACORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO: IMPORTANTE SENTENZA A FAVORE DELLA CACCIACOME DIREBBE LO STORNO, DEL DOMAN NON V'E' CERTEZZA...BOCCONCINI PRIMAVERACACCIA, PASSIONE, POCHE CHIACCHIERECOMUNITARIA: RIMEDIARE AL PASTICCIOQUESTIONE DI CALENDARIOLA BAMBINA CHE SOGNAVA LA CACCIAPRENDIAMO IL MEGLIOBELLEZZA E AMBIENTE. LA NOSTRA RICCHEZZATUTTI A TAVOLARIFLETTERE MA ALLO STESSO TEMPO AGIRELA CACCIA SERVE. ECCOME!METTI UNA SERA A CENAUrbanismo e Wilderness: un confronto impariCONFESSIONI DI UNA TIRATRICE DI SKEETGIOVANI, GIOVANI E ANCORA GIOVANIIL CAPRIOLO POLITICO NO - Per una visione storicistica della caccia in ItaliaAccade solo in Italia?L’ambientalismo tra ecologia profonda e profonda ignoranzaFRA STORIA E ATTUALITA'Non sono cacciatore ma la selvaggina fa bene. Intervista a Filippo Ongaro“Solo” una passioneTra ideologia e strategia politicaIL CATALOGO E' QUESTOTORNIAMO A SVOLGERE UN RACCONTODA DONNA A DONNA: IL MALE DEL TURISMO. Lettera aperta di Lara Leporatti al Ministro BrambillaItaliani ignoranti della cacciaCACCE TIPICHE E VITA IN CAMPAGNAEd il giorno arrivaDEROGHE E CACCIA ALLA MIGRATORIA: DA RISOLVERE. UNA VOLTA PER TUTTE!PRE-APERTURA DI CREDITODomani sarà un altro giorno MIGRATORIA E SELEZIONEAlcune riflessioni sulla caccia in ItaliaDivagazioni per una rivoluzione culturaleLa senatrice Adamo va alla guerraPERCHE’ NON SCENDI, PERCHE’ NON RISTAI? ( versi di G. Carducci)Calendari venatori. Le bugie degli ambientalistiUn'arte chiamata cacciaAREZZO SCONFESSA LA BRAMBILLAAnimalismi e solitudiniIn un vecchio armadioSTAGIONE VECCHIA NON FA BUON BRODOBelli, matti ed inguaribili SIAMO LIGURI!Ieri, mille anni fa, io caccioCosa mangiano gli animali degli animalisti?SCIENZA, CONOSCENZA, CULTURAC'ERA UNA VOLTA UNA SCIMMIAMOVIMENTO STATICO, ANZI NO, REGRESSIVOORSI. COMUNITARIA. PROVVEDIMENTO ZOPPO MA CON SICURO VALORE SIMBOLICOAerei e trasporto munizioni - La situazione della caccia oggi: “Io speriamo che me la cavo”ALL'ARIA APERTA!Contro ogni tentazione. PORTIAMOLI A CACCIAIPSOS FACTO! DIAMOCI DEL NOIIN FINLANDIA SI', CHE VANNO A CACCIA!RIFLESSIONI DI UN PEONEIL PAESE PIU' STRANO DEL MONDOFuoco Amico PER UNA CULTURA RURALE. MEGLIO: PER UNA CULTURA DELLA CACCIA CHE AFFONDA LE SUE RADICI NELLA TRADIZIONE RURALEE Jules Verne diventò anticaccia CULTURA RURALE E CULTURA URBANA A CONFRONTOL'Enpa insulta i cacciatoriSELVAGGINA IN AIUTO DELL’ECONOMIAAmerica: un continente di vita selvaggiaLA LIBERTA’ DI STARE INSIEME A chi giova la selezioneLA CACCIA COME LA NUTELLA?LUPO, CHI SEI?Le fonti energetiche del futuro: nucleare si o no?TOSCANA: ARRIVA LA NUOVA LEGGEA caccia con L'arco... A caccia con la storia...Interpretazioni e commenti di nuova concezione10 domande ai detrattori della cacciaIL BRIVIDO CHE CERCHIAMOLa caccia come antidoto alla catastrofe climaticaPer una educazione alla natura E' IL TEMPO. GRANDE, LA BECCACCIA IL CAPRIOLO MANNAROCONSIDERAZIONI E PROPOSTE PER IL FUTURO DELLA CACCIA IN ITALIACaccia - anticaccia: alla ricerca della ragione perdutaAllarmismo e vecchi trucchettiAncora Tozzi ?REALISMO, PRIMA DI TUTTOLe invasioni barbaricheAPERTURA E DOPO. COSA COME QUANDOPiombo e No Toxic: serve un nuovo materiale per le cartucce destinate agli acquaticiDi altro dovremmo arrabbiarciI GIOVANI E IL NUOVO AMBIENTALISMO Cinofili, cinologi e cinotecniciUn rinascimento ambientale è possibileGelosi e orgogliosi delle nostre tradizioniLA CACCIA SALVATA DALLE DONNE?Nuovo catalogo BigHunter 2009 – 2010: un omaggio all' Ars VenandiTutto e il contrario di tuttoDALL'OLIO: UNITA' VO' CERCANDO...IL VECCHIO CANE: RICORDIAMOCI DI TUTTE LE GIOIE CHE CI HA DONATOLa voce dei protagonisti sui cinghiali a GenovaTutti insieme... magicamenteAmbiente: una speranza nella cacciaSOLO SU BIG HUNTER: DALL’OLIO, PRIMA INTERVISTALa Caccia ha bisogno di uomini che si impegnanoLA COMUNICAZIONE NON E' COME TIRARE A UN TORDOIl capanno: tra architettura rurale e passione infinitaDONNE ...DU DU DU... DI-DI-DI I..... IN CERCA DI DIANAEUROPA EUROPAVICINI ALLA VERITA'Beccaccia sostenibileCACCIA E SOCIETA'Wilbur Smith, scrittore da best seller innamorato della caccia BAGGIO, CON LA CACCIA DALL’ETA’ DI CINQUE ANNIPARLAMENTO EUROPEO - Fai sottoscrivere un impegno per la caccia al tuo candidatoCACCIA ALL'ORSIORGOGLIOSI DI ESSERE CACCIATORIUN DOCUMENTARIO SENZA SORPRESE, ALMENO PER I CACCIATORIRidiamo il giusto orgoglio al cacciatore moderno e consapevoleIl cane con il proprio olfatto è il vero ausiliare dell'uomo, anche oltre la caccia.157: PENSIERI E PAROLEMA COS'E' QUESTA CACCIA?157 CACCIA: LA SINTESI ORSI E' UNA BOZZA DI DISCUSSIONEMIGLIORARE LE RAZZE? SI PUO’ FARECINGHIALI CHE PASSIONELa cultura cinofilaATC DIAMOCI DA FAREIl vitello che mangi non è morto d'infarto!Ripensare la caccia?PER UN FUTURO DELLA CACCIAQUANTO CI COSTI, BELLA TOPOLONAPUCCINI CACCIATORE E AMBIENTALISTA ANTE - LITTERAMUn nuovo corso per gli ungulatiSiamo noi le Giubbe VerdiRuralità e caccia fra cultura, tradizione ed economia Rilanciamo il consumo alimentare della selvagginaLa caccia secondo Giuliano, umorista de La RepubblicaQuesta è la cacciaIl cane oggetto: attenzione alla pericolosa tendenza della civiltà dei consumiLa cinegetica e la caccia col caneGestione e tradizione BASTA TESSEREAMAR...TORDE il beccafico perse la via del nordDimostriamo credibilitàApertura passione serenitàeditoriale - Fucili italiani come le ferrariOrgoglio di CacciatoreI Tordi e le BeccacceLa Caccia è Rock

Editoriale

Bruzzone, è ora di riforme


lunedì 16 aprile 2018
    

 
 
Proseguiamo nel lavoro intrapreso prima delle elezioni politiche. Dopo aver presentato candidati ed eletti segnalando gli “amici” e i “nemici” della caccia, in avvio di legislatura BigHunter.it ritiene di fondamentale importanza conoscere le opinioni dei singoli parlamentari, soprattutto in vista di possibili riforme della legge quadro, la 157/92, che regolamenta la caccia e la protezione della fauna selvatica.

Per questo,  abbiamo posto alcuni quesiti a parlamentari e senatori - che nei vostri collegi potete voi stessi sollecitare - e a mano a mano che ci perverranno vi sottoporremo le loro risposte.

Partiamo subito con uno dei nomi più familiari al pubblico dei cacciatori: il Senatore Francesco Bruzzone.
Da anni è impegnato per i diritti dei cacciatori, che rappresenta in tutto e per tutto, essendo lui stesso un appassionato migratorista, da sempre.

"La caccia è sempre stata presente nella mia famiglia e nella mia vita”, dice. I primi ricordi risalgono all’età di sei anni, la licenza è arrivata appena possibile, a sedici anni, con il consenso del padre (all'epoca era previsto). Dì lì a poco ha iniziato a militare all’interno dell’associazionismo venatorio, poi, a partire dagli anni '90, l'impegno si è trasposto in politica, con la Lega, fin dalla prima ora.

“Penso che la caccia sia una passione sana, molto coinvolgente, e che rappresenti una scelta di vita” spiega Bruzzone. Una scelta che implica un coinvolgimento totale. E' infatti un dato di fatto che la maggior parte dei cacciatori è coinvolta per tutto l'arco dell'anno, anche in interventi di volontariato, e non certo dunque per i pochi mesi in cui la caccia è aperta. “Il volontariato dei cacciatori, sia in campo ambientale che umanitario, è una risorsa importantissima e da valorizzare e soprattutto da far conoscere all’opinione pubblica attraverso una campagna di comunicazione efficace ed intelligente a partire dalle scuole”, sostiene.

“Se aggiungiamo che la caccia è un'attività scientificamente sostenibile, di corretta fruizione di un patrimonio rinnovabile del quale prelevare gli interessi salvaguardando il capitale, un volano per il presidio del territorio e il rilancio dell’economia e della tenuta socio economica delle aree rurali della montagna e dell’entroterra, abbiamo il quadro dell'importanza generale di questa attività”. “In Senato – ribadisce Bruzzone - continuerò ad occuparmi della materia. L’ho fatto per quasi 25 anni da consigliere regionale in Liguria e non ho certo intenzione di smettere adesso”.

Per Bruzzone la riforma del settore non è più rimandabile. “Pur essendo per molti aspetti ancora innovativa – scrive il senatore ligure - la legge nazionale 157/1992, è ormai sorpassata dall'attualità. E' stata approvata in un contesto in cui i cacciatori erano due milioni e mezzo (contro i 600 mila di oggi) e dove non c’era così tanto bosco come oggi. Inoltre, l’Europa aveva sicuramente un ruolo meno forte allora rispetto a quello che ha oggi. Per questo c’è la necessità di rivederne alcuni contenuti che non sono più attuali e di rafforzarne gli effetti positivi”.

Ecco nel dettaglio le proposte di Bruzzone:

“Allineamento con i Paesi del Bacino Mediterraneo per quanto riguarda i tempi e le specie oggetto di prelievo: senza voler giungere a stravolgimenti, si può pensare ad un prelievo venatorio dal primo settembre a fine febbraio per alcune specie di uccelli migratori e, ad esempio, di inserimento dello storno nell’elenco delle specie cacciabili. E’ scientificamente sostenibile ed è quanto già avviene in Francia, Spagna, Portogallo, Grecia, Malta, ecc.

• Introduzione di misure efficaci di prevenzione ed indennizzo dei danni causati alle produzioni agricole: a causa della mancanza di risorse, della necessità di investire maggiormente nella prevenzione dei danni, è necessario riportare la quota parte della tassa di concessione governativa alle Regioni da destinare soprattutto ad interventi preventivi verso il mondo agricolo professionale.

• Rivisitazione dell’istituto del “controllo faunistico”: vi è un paradosso per cui i cacciatori, debitamente formati, possono essere utilizzati per fare interventi di controllo all’interno dei parchi e non lo possono fare al di fuori. Questo “corto circuito” va sanato, soprattutto per quello che riguarda il contenimento del cinghiale.

• Abrogazione delle opzioni di caccia: la distribuzione della pressione venatoria e il legame cacciatore-territorio (anche per il numero attuale dei cacciatori) sono due dati di fatto, pertanto le opzioni di caccia obbligatorie sono da abrogare.

• Riformulazione del concetto di silenzio venatorio: in questi anni, il mondo venatorio ha visto sempre più una maggiore specializzazione dei suoi appartenenti, quindi il martedì e il venerdì come giorni di silenzio venatorio per tutti i cacciatori sono anacronistici. Sarebbe utile avere due giorni in più a settimana dove si possano svolgere particolari forme di caccia potenzialmente conflittuali con altre tipologie di prelievo e/o con altre attività all’aria aperta.

• Va corretta l'applicazione dell’articolo 9 della Direttiva 2009/147 CE “Uccelli” lettere a) e c): La possibilità di derogare su alcune forme di caccia tradizionale, o per prevenire gravi danni alle colture agricole prelevando determinati esemplari di specie non cacciabili, sono tutte pratiche utilizzate in molti Paesi europei che però in Italia non vengono applicate in virtù di una precauzione che non è giustificata. Bisogna solamente applicare quanto previsto dalla legge e fare in modo che organismi dello Stato come ISPRA la rispetti.

• Adeguamento del sistema sanzionatorio: è opportuno dopo 25 anni di applicazione della legge 157/1992 adeguare le sanzioni per renderle più attuali, andando a misurare meglio le sanzioni penali. Non è possibile che una semplice svista magari in buona fede comporti sanzioni penali più pesanti rispetto a quelle applicate a chi delinque.
 
 
 
 
 

Leggi altri Editoriali

Commenta
Titolo:
Commento:
Autore:


108.162.219.154
Invia il tuo commento

146 commenti finora...

Re:Bruzzone, è ora di riforme

I dati li ho rilevati da qui regione.lazio parks.it che non è Wikipedia

da Mimmo 22/04/2018 13.30

Re:Bruzzone, è ora di riforme

1 toscano ma invece di lamentarti perché non scrivi tu qualcosa di costruttivo? Così si cambia argomento. Se ti lamenti soltanto non sei meglio di chi, secondo te, scrive sciocchezze....solo perché a te non piace. Troppo facile. Dal mio punto di vista, nonostante abbia stima per Bruzzone, siamo solo alla propaganda. Almeno diversamente di quel' altra ha parlato di cose realizzabili, volando più basso, anche se non al 100% condivisibili (da parte mia).

da Flagg 21/04/2018 22.45

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Esatto Ciano, i Parchi andrebbero ridimensionati con le aree contigue aperte alla caccia che era la direzione della nuova legge sui parchi che non e' stata più approvata. Che li tolgano di mezzo e' solo fantasia, anzi ne hanno istituiti altri nel frattempo nonostante la legge non sia passata (le due cose erano state presentate insieme)! L' ultimo proprio dove vado a caccia da quando ero un ragazzino. Ma ai pistoleri non piace perché non possono fare i furbi. Nota bene come Bruzzone non abbia proprio parlato di questo argomento. chiesa' perché....

da Flagg 21/04/2018 21.55

Re:Bruzzone, è ora di riforme

"Ma sparati pirla" ....sempre frasi proferite da cacciatori ....vergogna ! .....se io fossi anticaccia mi verrebbe un gioco raccogliere tutta una serie di queste ingiurie e minacce e farci una bel intervento alla TV ......ma andiamo avanti volevo solo dire questo: chi si lamenta per la migratoria per deroghe e specie cacciabili ha pienamente ragione ..devono essere stabilite le specie migratorie cacciabili per tutta la nostra nazione con tempi di caccia identici e non devono essere limitate rispetto ad altre nazioni europee. Per quanto attiene ai parchi per la maggior parte inutili e privi di reali ragioni ambientali o di specie, questi vanno ridimensionati soprattutto per quelle regioni dove di fatto non è più possibile una caccia dignitosa...per quanto riguarda gli atc, riferito alla gestione della stanziale, la loro abolizione o la creazioni di atc unici provinciali sarebbe la fine della caccia (sempre riferito alla stanziale) ricordate che i migliori atc lombardi o dell'Emilia Romagna sono tali solo grazie ai volontari che giorno dopo giorno operano al loro interno soprattutto per la soppressione delle specie nocive alla cura delle zone di ripopolamento e a un grosso lavoro con i fagiani, questi volontari nel momento della soppressione dei loro atc alcuni dei quali costituiti già oggi da un numero non indifferente di comuni, cesserrebbero la loro opera vanificando anni di lavoro, credo che questo sia comprensibile a tutti e impossibile ignorarlo. Mi rivolgo a tutti parlamentari a cui sta a cuore veramente la caccia, la legge 157 va aggiornata non demolita !!!!!

da Ciano 77 21/04/2018 21.29

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Cara redazione purtroppo siete inguardabili. La pagina è interamente occupata da un solo soggetto che dice solo sciocchezze.Peccato perchè gli argomenti sono sempre stati interessanti in specie le bozze di modifica della L.157. Addio e bannatemi pure anche stavolta

da 1 toscano 21/04/2018 21.28

Re:Bruzzone, è ora di riforme

@G, putroppo per te e' la verita'. Dico purtroppo perché vedo che periodicamente sbrocchi. Si vede che rosichi come un castoro e ti devi sfogare altrimenti prima ti scoppia il fegato e poi la testa. Visto che non hai mai nulla di sensato da scrivere, se ti vuoi rendere utile, alle aree protette di Roma citta' aggiungi i Parchi e vedi a quanto arrivi. Ma probabilmente non sai fare neanache 1+1....

da Flagg 21/04/2018 20.54

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Pirla ma sei ancora qua non ti hanno ancora bannato ma allora è vero che ti pagano per scrivere struunzate!!! ma sparatiiii pirlaaaa

da G 21/04/2018 19.18

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Secondo la Regione Lazio la percentuale totale di aree protette ammonta al 13.5% del totale. A questo bisogna aggiungere altri 3000 ettari ( poca roba) di aree contigue. Basta andare sul sito ufficiale incede che informarsi su Wikipedia, dove non esiste alcun controllo su cil' che c'e' scritto. Non e' scritto da nessuna parte che debba essere equamente distribuito tra le provincie. Si fa in base all' interesse naturalistico in primis. La superificie totale delle aree protette di Roma non arriva 5000 ettari (4673 per l' esattezza) che corrispondono a 46.73 Km quadrati e cioè al 0.27% della superficie Regionale!!!!!!!!!!!! Basta andare sul sito e cliccare su ogni singola area protetta, annotare la superficie e frate la somma. Non c'e' un 20-30% che Roma può destinare alle aree protette....

da Flagg 21/04/2018 19.15

Re:Bruzzone, è ora di riforme

x Mimmo e Giorgio : il territorio aree protette secondo la legge 394 deve essere dal 20 al 30% di territorio Agro Silvo Pastorale Regionale. Ora se la regione decidesse che per proteggere fauna o flora avesse bisogno del territorio di una intera provincia che rientra nel 30 % Regionale, secondo me, come sta la legge potrebbe anche chiudere tutta la provincia ai vari divieti che comporta un parco, compreso la caccia. Dirò adesso una cosa che fino ad ora non è stata mai detta : se si legge bene la legge sui parchi si chiarisce anche che la Regione può anche andare oltre il 30% nel caso di necessità. Questa è la legge che hanno fatto non so chi e come, ma è così che l'hanno impostata, a loro immagine e somiglianza. Ma io mi domando e dico : quando è stata fatta chi ci stava e con chi l'hanno discussa ? Secondo il mio avviso è semplicemente un'esagerazione sotto tutti i punti di vista. Pace e bene.

da jamesin 21/04/2018 18.40

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Area della Regione Lazio è di 17.242 km² === IL 30% di 17.242 corrisponde a 5172,6. km²== 5172,5 diviso tra le 5 Provincie corrisponde 1.043,52 km² per Provincia soggetti a vicolo. Aree interdetta alla caccia in provincia di Rieti La Riserva naturale Monte Navegna e Monte Cervia è un' superficie di 3.563 ha Wikipedia = Riserva Naturale Regionale delle Montagne della Duchessa, 3543 ha Wikipedia == Parco Naturale Regionale dei Monti Lucretili 18.204 ha=== Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga143.311 ha ricadenti Provincia di Rieti Siti Rete Natura 2000 che di fatto al 98% sono interdetti alla caccia. Lago Secco e Agro Nero 135ha Bosco Pago 83 ha Bosco Vallonina 1.125 ha Complesso del Monte Nuria 1.800 haFiume Farfa (corso medio - alto597 ha Formazioni a Buxus sempervirens del Reatino19 ha Forre alveali dell'Alta Sabina ha 94 Gole del Velino509 ha Grotta La Pila 1 haGruppo Monte Terminillo 3.186 ha Inghiottitoio di Val di Varri 4 ha Laghi Lungo e Ripasottile 907 ha Lago di Ventina 45 ha Lecceta del Convento Francescano di Greccio 84 haMonte Cagno e Colle Pratoguerra 343 ha Monte degli Elci e Monte Grottone 515 haVallone Cieco e Bosco Cartore 521 ha Monte Fausola 143 ha Monte Pellecchia 1.110 ha Monte Tancia e Monte Pizzuto 6.821 ha Totale 186.662 ha uguale a 1866,56 km². Siamo al di sopra dei 1.043,52 km² che spetta alla Provincia di Rieti Se andiamo a controllare le quattro altre provincie vedrete cosa esce fuori altro che il 30% MASSIMO e le associazioni di categoria MUTE COME PESCI perché HANNO IL LORO TORNACONTO IN ZRC AFV. La politica a noi vicina anche di questo si dovere di interessare.

da Mimmo 21/04/2018 18.02

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Buongiorno. Ero convinto che questo sito avesse dei moderatori. Ma come si fa a tollerare messaggi con certi toni e privi di contenuti?

da Ivan Moretti 21/04/2018 17.36

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Giorgio, nei tuoi calcoli il 6% è chiaramente relativo alla superficie regionale mentre il 30% a quello provinciale. Quindi è la stessa cosa. Il 150% ha senso solo se moltiplichi per 5 anche il territorio e quindi ritorna il 30% del totale!! Ma comunque è un calcolo semplice che non tiene conto del fatto che le provincie possono avere una tipologia di territorio e sfruttamento dello stesso diversi. Anzi, normalmente succede proprio così. I parchi si fanno dove c'e' effettivamente interesse naturalistico, in zone ancora in condizioni decenti dove si può salvare qualcosa. Che senso ha fare un parco in un territorio ormai compromesso o di inferiore valore naturalistico? I Parchi non servono per impedire la caccia e lo dimostra il fatto che in Paesi più civili ci si può andare caccia a tutti gli effetti. In Italia lo vietano per ovvi motivi......I parchi servono per proteggere il territorio dello sfruttamento selvaggio e per valorizzarlo. Poi dalla teoria alla pratica ce ne passa ma questo dipende in primis dalla mentalità e cultura della gente. Non bisogna dare ascolto alle stupidaggini degli anti-caccia......e neanche a quelle degli sparacchiatori della domenica.

da Flagg 21/04/2018 8.04

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Il territorio agro-silvo-pastorale di ogni regione è destinato per una quota dal 20 al 30 per cento a protezione della fauna selvatica- Questa è una cosa che non ho mai capito. Poniamo la regione Lazio ha 5 provincie 30 diviso 5 = 6 ogni provincia dovrebbe avere un massimo del 6% di zona protetta. Se al contrario ogni provincia si prende il suo 30% 30 x 5 150% a livello regionale di zone protette. Qualcuno gentilmente mi può spigare come funziona?

da Giorgio Foggia 21/04/2018 5.43

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Mi spiace ma il fallito sei proprio tu. Sei solo un MORTO DI FAME che sta qui come una piattola a rompere i gabbassisi con la sua frustrazione. E, fino a prova contraria, io ho SOLO la cittadinanza italiana.

da Flagg 20/04/2018 23.24

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Casomai la questione da portare avanti e' quella che si era parzialmente delineata con la riforma che poi non hanno più fatto. In parole molto povere sarebbe quella di limitare l' area del Parco vero e proprio ed avere un' area contigua piu estesa dove si può' praticare la caccia controllata e sostenibile. Ma che tolgano i Parchi e' negli o toglierselo dalla testa perché in Italia non c'e altro modo...

da Flagg 20/04/2018 23.21

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Flagg vai a vendere fumo all'estero o da qualche altra parte che alla caccia in Italia ci pensano gli italiani l'Italia non fa per i tipi come te sei fallito vali meno di zero ! AH!AH!AH!AH!AH! Sniff! Sniff!

da jamesin 20/04/2018 23.19

Re:Bruzzone, è ora di riforme

@Jamesin tu che devi ancora imparare a scrivere in italiano. Per fortuna che e' tutto scritto qui sotto. Secondo, che la provincia di Napoli sia piccola ed abbia il parco del Vesuvio e poco altro l' ho scritto io 2-3 messaggi fa. Non me lo devi dire tu. Stai facendo solo un papocchio e non sai più che pesci prendere perché sei solo un poveraccio che deve sfogarsi in qualche modo. Se i Parchi e le aree protette li hanno fatti in determinati luoghi ci sono motivi naturalistici, pratici ed anche politici ben precisi e non e' che 4 gatti di cacciatori puntano i piedi e gli altri si adeguano. Roba da matti! Quella della Carretta e' solo propaganda. La liberta che c'e' oggi e' già grasso che cola e si può andare a caccia in giro per l' Italia anche con la legge attuale. Non hai i soldi? Vai a lavorare o lavora di più o trovati un lavoro dove si guadagna di più. Non vuoi lavorare o non sei capace? Stai a casa.

da Flagg 20/04/2018 23.11

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Ma non ho capito,si parla di una riforma della legge 157/92..o di una riforma tra ciano,Flagg e jasemin..dai x favore piantatela...

da Il cacciatore del paese fantasma 20/04/2018 22.01

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Ciano adesso ti vuoi vestire da prete ? Quando hai esordito che le mie opinioni erano IDIOZIE tutto bene, e come mai non hai elencato anche le scortesie di Flagg, sei di parte e vuoi discutere. Per discutere di caccia su questi siti prima dovresti essere pratico di tutte le cacce e conoscerle bene, devi studiare ! Guardia quelli che ti sono contro su questo post e cerca di smetterla, ancora non hai capito che la maggioranza dei cacciatori rivuole libertà di decidere dove andare a caccia in tutta Italia e rivuole la maggior parte del territorio sottratto alla caccia, il territorio migliore lo hanno preso con i parchi HAI CAPITO ?? Non è la caccia il male dei selvatici, sono gli habitat abbandonati e avvelenati per cui la caccia si può fare benissimo come l'hanno impostata Cirielli e la Caretta vai a leggerti le loro modifiche e impara.

da jamesin 20/04/2018 21.09

Re:Bruzzone, è ora di riforme

sei tu un anticaccia ma non te nei ancora accorto per la tua pochezza mentale. che gentaglia

da Pippo 20/04/2018 20.50

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Io sono Salernitano e mi riferisco alla mia provincia. Vedi che la provincia del capoluogo Napoli è piccolissima eppure gli hanno affibbiato il parco nazionale del Vesuvio, studia ! Vai sul sito Campania caccia in alto a sinistra su cartografia puoi vedere come siamo conciati in Campania ed a Salerno principalmente, con i parchi ,ZPS e Sic.

da jamesin 20/04/2018 20.44

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Appunto Casertano e Salernitano. Cosa c' entrano con la provincia di Napoli??? Hai scritto che tutte le provincie devono contribuire in parti uguali. Addirittura hai scritto a carattere cubitali su BASE PROVINCIALE. Per fortuna che non puoi cancellare altrimenti saresti pure capace di negarlo. Ma mi faccia il piacere!!!! Jamesin non sai che pesci prendere. Siccome a caccia non ci puoi più andare per motivi tuoi allora ti attacchi come una piattola e rompi i maroni a chi invece NON HA problemi!!!!! Continua pure con le tue baggianate.....se le porta il vento.

da Flagg 20/04/2018 20.01

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Comunisti ladri....lo prendo a calci in culo ....ma dimmi di dove sei ? Dimmi che ti vengo a trovare....pirla taci.....ti devono scoppiare in modo che ti togli dalle palle senza palle.....sei fallito vali meno di zero. ecc. Ecc. Frasi offensive, minacce proferite da persone munite di porto d'armi !!!!!!!!! che vogliono imporre le loro idee senza accettare il confronto, che ripercorrono al contrario quello che si dovrebbe fare per la caccia oggi in Italia ovvero una preparazione e giusta informazione scientifica ai cacciatori attraverso idonea formazione ....e invece ? Al grido di nomadismo venatorio, aboliamo gli atc, a caccia anche il martedì ed il venerdì......illusi da proposte irricevibili che demoliscono la caccia in Italia, rafforzano ancora di più le motivazione degli anticaccia !!!!!!!!!! Bravi complimenti ....

da Ciano 77 20/04/2018 19.48

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Impara ad usare il computer ! C'è la piana del Casertano dove fanno le mozzarelle di bufala e la piana del Sele (fiume) a Salerno famosa per le mozzarelle di bufala che tu te le sogni.

da jamesin 20/04/2018 18.28

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Non ho detto che la caccia è un diritto ho detto che ho il diritto di protestare, neanche leggere sai ! Flagg vai a vendere fumo all'estero o da qualche altra parte che alla caccia in Italia ci pensano gli italiani l'Italia non fa per i tipi come te sei fallito vali meno di zero ! Su questo post siete solo in due a dire che questa caccia va bene, siete antidemocratici, vergognatevi. Adesso basta avete avuto già troppa importanza. Pace e bene.

da jamesin 20/04/2018 18.23

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Ciano 77 il tuo è il classico discorso da KOMPAGNO scroccone classico delle tue zone impestate dai comunisti ladri ma in quale atc cacci? FO2 ?

da Sergio 20/04/2018 17.09

Re:Bruzzone, è ora di riforme

L'unica speranza risiede nella circostanza che la maggior parte dei cacciatori italiani non sia come Jamesin e pippo ... Purtroppo lo sappiamo tutti che molti di problemi della caccia derivano da fatti interni .......da soggetti privi di ogni fondamentale nozione di gestione senza impegno e sacrificio reale per migliorare e a cui interessa solo il prelievo.

da Ciano 77 20/04/2018 16.36

Re:Bruzzone, è ora di riforme

prrrrrrrrrrrrrrrrr!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

da F 20/04/2018 16.24

Re:Bruzzone, è ora di riforme

pirla taciiii!!

da G 20/04/2018 15.57

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Jamesin ancora sto aspettando di sapere dove sta questo territorio pianeggiante in provincia di Napoli dove puoi fare un parco per poi diminuire le aree protette nella tua provincia. Tolto il Vesuvio ed un altri 2-3 luoghi di estensione limitata, che sono gia' Parchi o aree protette, dove sta tutto questo verde??? Te puoi anche lamentarti ma il tuo diritto si ferma li perche' la caccia NON e' un diritto.

da Flagg 20/04/2018 15.45

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Pippo, uno anche da parte mia. AH!AH!AH!AH!

da jamesin 20/04/2018 14.05

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Ciano 77 è un romagnolo??? se lo incontro per la strada lo prendo a calci in culo viene a Santarcangelo che te lo diamo noi l atc scemo!! ma di dove sei ? dimmi che ti vengo a trovare tu sei la rovina della Romagna

da Pippo 20/04/2018 14.03

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Ma come sei bravo Ciano fai tutto tu in Romagna sei stato capace anche di non farti fare parchi ! Certo che essendo rossi avete fatto preso a farli deviare da qualche altra parte. La Campania è una regione molto invidiata e non è solo Napoli è anche ,Casera, Avellino, Benevento e la mia Salerno che è la più bella di tutte. Vengono a Salerno vacanzieri da tutte le parti del mondo, per cui io mi tengo la mia Regione e voi tenetevi la vostra e poichè pago le tasse ho tutto il diritto di lamentarmi se la politica mi impone restrizioni. Te capì !

da jamesin 20/04/2018 14.01

Re:Bruzzone, è ora di riforme

PIRLAAAAAAAA

da Geppo 20/04/2018 13.53

Re:Bruzzone, è ora di riforme

ma la redazione non può bloccare questo signore maleducato che offende tutti?

da PS 20/04/2018 13.45

Re:Bruzzone, è ora di riforme

flaggsss sei un pirlassss

da geppo 20/04/2018 13.42

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Pirlaass

da Geppo 20/04/2018 12.51

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Geppo: ecco un altro imbeccille a cui rode il c.ulo e che da' fiato alla bocca tanto per..... E' evidemente che non hai mai visto il panorama dall' aereo a bassa quota. Ti consiglio almeno di guardare le foto dal satellite invece di offendere e fare veramente la figura del PIRLA. Ignorante petentato.

da Flagg 20/04/2018 11.10

Re:Bruzzone, è ora di riforme

ma sto pirla qua è mai stato a Napoli???

da Geppo 20/04/2018 8.24

Re:Bruzzone, è ora di riforme

ottimo disamina ciano 77. stanca e logora

da osservatore 20/04/2018 7.42

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Jamesin se proprio ti vuoi impegnare prodigati per la tua regione nel sistemare le disfunzioni che la contraddistinguono ......la Lombardia ed Emilia Romagna ad esempio non hanno certo bisogno e i loro problemi se li sanno gestire da soli, senza interventi di profeti ne campani né di nessuna altra regione. Prima di presentare proposte che riguardano il territorio nazionale si farebbe bene di guardarsi e sistemare le cose a casa propria e quando queste diventano ineccepibili proporle e discuterne con gli altri semmai ci fosse qualcosa da imparare. E comunque ogni regione e singola provincia e zone alpi o appenniniche sono contraddistinte da proprie e soggettive culture e prerogative che devono essere discusse nel proprio ambito, nei limiti della legge, e nessuno da fuori può arrogarsi questo diritto.

da Ciano 77 20/04/2018 1.04

Re:Bruzzone, è ora di riforme

ahahahahahahah Flagg se ti fanno la prova dell'etilometo ( anche se guidi solo un triciclo ) l'apparecchiatura .................. TI SCOPPIA IN FACCIA!!!!!!! ahahahahahahah

da ZERO ASSOLUTO + breton INOX 19/04/2018 22.08

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Jamesin ormai lo sanno anche i gatti del Colosseo che non vai a caccia. Quindi perché rompi tanto le scatole???? Sei peggio delle piattole e degli animalari. Loro almeno uno scopo sensato, dal loro punto di vista, ce l' hanno! Come già detto altre volte ho molti amici campani che vengono a caccia dalle mie parti. Pagano un po' di più e' vero, ma niente di esagerato, e soprattutto si divertono. Sei proprio malato. Ti consiglio di farti vedere perché rischi veramente di diventare psicopatico come Zero Assoluto.

da Flagg 19/04/2018 21.20

Re:Bruzzone, è ora di riforme

dear flagr iu ar a littol person uid littol brain .... god sev de quen e god sev de italian unter ior super fiucciar is on de rod et sel the smok

da ZIRO ABSOLUT + breton ainox steel 19/04/2018 19.33

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Flagg vai a vendere fumo all'estero o da qualche altra parte che alla caccia in Italia ci pensano gli italiani l'Italia non fa per i tipi come te sei fallito vali meno di zero ! Io a caccia non ci vado da anni ! AH!AH!AH!AH!AH! Sniff! Sniff!

da jamesin 19/04/2018 18.57

Re:Bruzzone, è ora di riforme

arrivati a cento ...".Se il governo lo fa' i cinquestalle con i residui pidioti altro che riforme.....

da toni el cacciator 19/04/2018 17.06

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Haha che ridere e' proprio vero che cariche opposte si attirano, un frustrato ed uno con la puzza sotto il naso o magari e' proprio lo stesso soggetto (malato) che si parla addosso..... Tornando alle cose serie, Jamesin sei fuori dal mondo. In parti uguali valli, pianure etc su base provinciale. Mi trovi un "fazzoletto" di terra PULITO in provincia di Napoli? Non esiste? E allora che fai sfratti la gente e butti giu' tutte quelle costruzioni abusive e bonifichi tutto? Dai dai facci vedere....Non sai piu' che pesci prendere, sei proprio COTTO e disperato.

da Flagg 19/04/2018 15.01

Re:Bruzzone, è ora di riforme

parchi aree contigue e voto 5 stelle a luiggino.6*6*6*6** altroche palle..cambia disco

da cambia disco 19/04/2018 14.58

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Scocciato ti devono scendere fino a terra e poi ti devono scoppiare in modo che ti togli dalle palle senza palle !

da jamesin 19/04/2018 14.51

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Sig. Jamesin , è la prima volta che scrivo su questo blog e sono intervenuto perché ritengo questo Signore molto bizzarro e divertente ma soprattutto quando ha scritto di caccia alle "papere" solo allora ho chiaramente capito la sua totale incompetenza in materia. Però è un è un bravissimo "tuttologo" molto preparato , per chi come me, non conosce nulla oltre il mio mondo di sole anatre. Però, mi sembra preparato se lo pagano vorrà dire che è bravo. Io , comunque, se avessi un agenzia la caccia alle anatre non gli darei la vendita dei miei programmi. Ora esco per sempre e mi scuso della mia intrusione torno al mio mondo di anatre c'è tanto da lavorare in una valle ogni giorno dell'anno.

da Oscar 19/04/2018 14.39

Re:Bruzzone, è ora di riforme

si ma te parli sempre dei parchi .Hai fatto du 00

da scocciato 19/04/2018 14.37

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Oscar forse non ti è ancora chiaro che con la scusa di parlare di caccia fa gli annunci pubblicitari per l'estero che lo tengono al soldo.

da jamesin 19/04/2018 14.13

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Molto selezionata.

da Oscar 19/04/2018 13.52

Re:Bruzzone, è ora di riforme

NON MODIFICATE NULLA!! LA VOLTA SCORSA ABBIAMO PERSO 10 GIORNI A GENNAIO AI TORDI!! NON SIETE CAPACI A FARE NULLA SE NON CAMPAGNA ELETTORALE PERENNE.

da Lasciate perdere! 19/04/2018 13.22

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Io vorrei che queste cose i politici li leggessero. E' inutile che cercate di tirare acqua al vostro mulino illustrando ad ogni momento quello che dice la legge, questo lo sappiamo tutti ! Torno a ribadire che la legge sui parchi è in discussione per cui va corretta prima di approvarla . Bisogna rivedere il 30% molto alto per cui abbassare !! Il territorio va preso in parti uguali tra monti, pianure e colline su BASE PROVINCIALE e le aree contigue non hanno ragione di esistere. Nell'ultima discussione sulla 394 anche le varie associazioni si sono date da fare per cambiare la legge per cui la 394 non va bene, oltretutto questi parchi ci costano un sacco di soldi sono circa 150 in tutta Italia e si parla di 10 milioni a parco di sovvenzionamenti come minimo, fatevi un po il conto, che questi soldi vengono presi dalle nostre tasse e i poveri Italiani dormono sotto ai ponti. Pace e bene fratelli.

da jamesin 19/04/2018 13.13

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Si certo la clientela selezionata!!! E' che un prodotto??? Perdonami Oscar ma mi viene da ridere....non mi interessa. Puoi tranquillizzare i tuoi soci, di posti meravigliosi ce ne sono a bizzeffe anche solo rimanendo in Italia in TUTTE le Regioni e nonostante problemi seri di varia natura.....

da Flagg 19/04/2018 11.34

Re:Bruzzone, è ora di riforme

la nostra clientela è selezionata. e le nostre anatre non puzzano. Vorrei invitarla a gustare la nostra cucina ( abbiamo gli cheff più bravi d'Italia a nostra completa disposizione) ma non credo sia il caso. I nostri soci non amano gente sconosciuta.

da Oscar 19/04/2018 10.30

Re:Bruzzone, è ora di riforme

@Oscar sono le anatre non vegetariane a puzzare!!! Oppure non le mangi?? C'e' un abisso tra un fischione e qualunque altra anatra che si ciba di molluschi, pesci etc.... Per il resto quello e' appunto un lusso e NON rappresenta assolutamente il tipico cacciatore italiano. Non c'e' da vantarsi che con 250 sterline ci si fa solo colazione! E' un furto e chi abbocca e' fesso pure se fosse ultramilionario.... @Vale i dati ISTAT aggiornati al 2014-2015 dicono che le aree protette (tutti i tipi) ammontano a quasi il 22%. Mi sembra, ripeto mi sembra, che non siano incluse cose tipo le ZRC ma non credo cambi molto. Poi c'e' il sito di agraria.com dove si leggono dati Regione per Regione (28% Abruzzo, 25% Campania). Questi dati sono consistenti con quelli ISAT in quanto al Sud ci sono più Parchi....

da Flagg 19/04/2018 10.24

Re:Bruzzone, è ora di riforme

a dire il vero, Sig. Flagg, le nostre aziende in Italia sono le più belle al Mondo dove nessuno prende i reumatismi e non c'è puzza di nulla. Si cacciano solo anatre di passo e mai a gruppi superiori ai 7 uccelli. Non spariamo le oche , ha ragione, ma siamo ugualmente appagati con altre specie. Purtroppo, il lusso, ha un costo che non è per tutti ma in Italia va cosi. Da noi con 250 sterline fai al massimo la colazione alla mattina , ci sono anche le uova.

da Oscar 19/04/2018 8.25

Re:Bruzzone, è ora di riforme

ma sto Flagg non lavora?

da Pino 19/04/2018 7.53

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Quindi i conti su questo presunto sforamento del 30% in Campania li ha fatti lo SVI, non un ente istituzionale e tanto meno super partes... appunto: come volevasi dimostrare! Dopodichè lo SVI ha presentato ricorso... del quale non se ne è saputo più niente. Appunto! Altra cosa: il 30% è calcolato sulla superficie regionale, e non è questione di "modesti pareri" ma di quel che dice la 157/92. Studiare! Altra cosa ancora, la legge dice che una quota dal 20 al 30 % del territorio silvo-agro-pastorale è destinato alla protezione della fauna selvatica: in diverse regioni questa % è di gran lunga più vicina al limite minimo (20%) che a quello massimo (30%), ad esempio in Toscana. Tutto ciò senza dimenticare che nel territorio delle Alpi di ciascuna regione, quella % dal 20 al 30% di territorio protetto, è ridotta e diventa dal 10 al 20%. Quindi c'è ben poco da lamentarsi e chi vuol sostenere che il 30% è sforato, riporti i dati degli enti regionali, non le chiacchiere di soggetti che non hanno alcuna voce in capitolo (oltre che essere dichiaratamente di parte).

da Vale 19/04/2018 0.33

Re:Bruzzone, è ora di riforme

ho letto finora 84 commenti ed ogniuno ha le proprie pretese, esigenze e convinzioni e a volte se si potesse si metterebbero dei paletti in modo che non potendo partecipare personalmente, non possano e non devono partecipare nemmeno gli altri.- difficilmente si è parlato delle proposte fatte nel bene o nel male o magari riformulandole.- ma siamo veramente convinti di aiutare la caccia in questo modo.-

da claudio 19/04/2018 0.06

Re:Bruzzone, è ora di riforme

A beh se l' hanno fatto i geometri del SVI (come di qualunque altra associazione venatoria) c'e' da fidarsi ....Jamesin forse dovresti veramente andare a vivere in un altro luogo e cercare di vedere in maniera obiettiva la tua Regione. Solo allora, forse, ti renderai conto che le hanno istituite essenzialmente per proteggerle dai delinquenti e non dai cacciatori....che non contano una sega!!!! Comunque io so che la Regione italiana con la percentuale più alta di aree protette e' l Abruzzo ed e' pari al 36%. Questo e' un dato ufficiale di qualche anno fa. E' ovvio che se ce ne sono altre che sforano lo fanno veramente di poco. Non credo che quel poco in più o in meno possa cambiare le cose in maniera drammatica. E' proprio che il territorio libero che avete, o hanno gli altri che si lamentano, e' tenuto male.

da Flagg 18/04/2018 23.49

Re:Bruzzone, è ora di riforme

E poi Laguna io a caccia di anatre ci vado ancora ognitanto (potrei andarci anche tutti i giorni volendo ma non mi interessa più tanto) essendo socio del più grande club di acquatici in UK. 100 km di costa intorno alla foce del Tamigi condita di aree protette, da dove escono anche le anatre ed OCHE (che tu ti sogni) cacciabili, che sono oasi con di tutto di più' per davvero!!! Non quelle finte che ci sono in ItaGlia. ci posso andare per sole 250 sterline annue. Capito quanto sono babbei quelli che pagano 90000 euro per prendersi i reumatismi e mangiare pappare che puzzano? Ebbene si perché a parte quelle poche specie di anatre che sono al 100% vegetariane le altre mi fanno vomitare. Quindi cala dal trespolo che non insegni proprio niente a nessuno.....

da Flagg 18/04/2018 23.26

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Il calcolo delle aree Parco che hanno sforato il 30% in Campania lo hanno fatto i geometri del SVI sindacato venatorio italiano quando hanno presentato la documentazione al TAR per ricorso, ma non se ne saputo più niente. Comunque il calcolo secondo il mio modesto avviso non va fatto sull'ambito Nazionale ne Regionale va fatto su perimetro provinciale, altrimenti si potrebbe prendere come territorio protetto una intera Regione o una intera provincia. A parte il fatto che il 30 % è stato secondo il mio modesto avviso esagerato come esagerato e stato il fatto che il territorio da proteggere è stato preso tutto sul miglior territorio montano di caccia e sui valichi e uliveti. Di questo i poveretti non ne sanno un cazzo ! Dovete studiare, altrimenti i babbacioni come quella mezza pippa di sotto che caccia i polli colorati da lancio, continuano ad approfittarne.

da jamesin 18/04/2018 23.25

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Laguna, e' inutile che cambi nick ed e' inutile che continui con le baggianate. come disse quello se non accorci 'sta trota io faccio una strage!!!! Ma poi chi se ne frega di quanto costa un capanno??? Rispondi alla mia domanda: quante persone possono pagarli??? Quanti cacciatori italiani possono spendere anche solo 10000 euro annui di CONCESSIONI per andare a caccia???? Sei un un imbecille a cui rode il culo. A parte il fatto che non credo alle tue fesserie da demente. @Zero Assoluto di nome e di fatto e' evidente che non ci arrivi tu, invece. Vivi proprio fuori dal mondo. Ti lascio volentieri a blaterare del NULLA...si dice che chi vive sperando muore cacando e tu e molti altri sognatori mi sembrate sulla buona strada!!!

da Flagg 18/04/2018 22.55

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Flagg sei sottozero assoluto , per come ragioni e per quello che dici comunque ho solo bambole rasate, tuttalpiù posso lucidarle con il sidol, ti risponde bene il laguna, se non lo capisci fattelo tradurre in inglese PUUUUUUUUUUUFFFF SPARISCI TE LO ORDINO !!!!

da ZERO ASSOLUTO + breton INOX 18/04/2018 22.01

Re:Bruzzone, è ora di riforme

in Italia un capanno buono da "uccelli" va dai 20.000 ai 90.000 euro a stagione per botte !! 5000 è una vera miseria !!Ma noi per questo tipo di caccia siamo i migliori , abbiamo le zone migliori al Mondo e il maggior numero di uccelli acquatici al Mondo. Noi siamo professionisti voi mediocri ( non tu gli Inglesi) Mi sono battuto con gli inglesi sia a caccia che al tiro li ho sempre battuti Perché UN CACCIATORE ITALIANO NE VALE TRE DEGLI INGLESI !!! caro amico ( papere le chiama chi non conosce questo tipo di caccia...medita ragazzo ... e scrivi di quello che sai e lascia stare questo mondo che non è il tuo.

da laguna 18/04/2018 21.51

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Visto che c'è chi continua a tirar fuori la questione che (a suo dire) più del 30% del territorio regionale sarebbe precluso alla caccia, cortesemente ci dite in quali regioni ciò avverrebbe e ci date i riferimenti che lo attestano? E per favore che si tratti di riferimenti a documenti della regione, non alle sciocchezze propagandistiche scritte da qualche associazione venatoria o sindacato di non si sa che... perchè quelle, mi pare ovvio, contano come il due di coppe quando a briscola comanda bastoni. Grazie

da Vale 18/04/2018 20.56

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Zero Assoluto lo dici tu che e' stato sforato il 30% ? Ne hai le prove concrete o sono solo chiacchiere? Se non ci sono documenti ufficiali lo devi dimostrare. Questa e' la prima cosa che ho scritto. Per il resto, come in tutte le altre cose, si usa fare ricorso. Visto che ti sta tanto a cuore perche' non lo fai tu? Se aspetti che lo facciano altri potrebbe anche non accadere mai. Supponendo che sia vero, ti sei mai chiesto perche' non lo ha fatto ancora nessuno???? Vai a pettinare le bambole che e' meglio.

da Flagg 18/04/2018 20.45

Re:Bruzzone, è ora di riforme

replica a Flagg, se il 30% nella tua zona è rispettato, ben per te se in altre parti non è rispettato, non è un problema locale o regionale !!!!!! Ma NAZIONALE ( LEGGASI LEGGE ITALIANA ) mi dici " perchè non fai ricorso invece di sbraitare " MA CHE STAI A DI', MA CHE STAI A DI'?????????? ma va a vendere frigoriferi al polo nord ( con licenza UK )

da ZERO ASSOLUTO + breton INOX 18/04/2018 20.33

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Io parlo di concessioni statali visto che la caccia e' pubblica non di riservini di POCA gente.Ripeto la domanda: del mezzo milione di cacciatori QUANTI sarebbero in grado o acetterebbero di pagarli??? A me sta bene. Comunque 5000 euro tirare a 4 papere per soli 15 giorni e' da POLLI!!!! Parere personale.

da Flagg 18/04/2018 20.02

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Fabio 18/04/2018 9.06: cittadini IMMACOLATI, sì sì... ma chissà perchè allora dei cittadini IMMACOLATI (= rispettosi delle leggi) sentono continuamente il bisogno di depenalizzare i reati che riguardano la loro categoria. Ehhhh già chissà perchè!?!?! Sarà forse perchè di questi cittadini IMMACOLATI ogni anno ne beccano a bizzeffe a compiere quei reati!?!?! Alla storiella dei cittadini immacolati, caro Fabietto, ci crederemo quando anzichè chiedere depenalizzazioni vi vedremo chiedere pene più severe chi sgarra. Il resto è fuffa. E la carta se vuoi dopo la passo a te. Saluti

da Carta Canta 18/04/2018 19.54

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Io spendo 375 euro all' anno in Italia! Dove si spendono 2000 euro solo per tasse e concessioni, caccia di selezione ESCLUSA? Per cortesia non diciamo FESSERIE solo perche;' roide il culo!!

da Flagg 18/04/2018 19.51

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Flagg io sono capannista e non mi permetterei mai di protestare perché si caccia al passo ai tordi ognuno fa la caccia che più gli pare. Le beccacce anche se fuori legge vengono da sempre cacciate all'aspetto e non mi pare che ne soffrano. Ok chi le caccia all'alba è un bracconiere ma solo perché esiste una legge fatta per specialisti non di certo perché sono in sofferenza tutto qua

da MV 18/04/2018 18.10

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Flagg qua stiamo parlando di una nuova riforma Delle legge 157/92..e su questo ho espresso il mio stereo e la mia tesi

da Il cacciatore del paese fantasma 18/04/2018 17.54

Re:Bruzzone, è ora di riforme

2000 euro è una miseria il cacciatore medio in Italia ne spende il triplo , senza contare abbigliamento, fucili, carabine e munizioni. Siete fortunati altroché!!! io solo per la caccia in valle ne spendo 5000 per 15 uscite !! la riserva del capriolo / daino 1500 , la riserva dei fagiani 1000 il viaggetto annuale dai 2500/ ai 3500 all'anno ... ho 3 atc per un totale di circa 400 euro . quando andiamo ai tordi o allodole in meridione ad ogni fine settimana mi partono 300 euro !! la caccia in Italia è un lusso !!! beati voi io emigro in UK !!! subito!!!

da Beato Flagg!!! 18/04/2018 17.46

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Cosa faccio io Gino te lo dico subito! Abbiamo in affitto una propprieta' di circa 1000 ettari in 10 persone. Ci costa 1000 sterline l' anno solo d' affitto piu' tutte le altre spese (licenza, fagiani e pernici se li vogliamo introdurre per fare qualche battutta in piu' oltre a quelli che gia' ci sono). In compenso, visto il calendario piu' lungo e la buona presenza di vari selvatici (colombacci e conigli selvatici a iosa, beccacce e poi fagiani e pernici) si va a caccia in tranquillita' e ci si diverte. E' ovvio che il proprietario (agricoltore/allevatore) ha anche il vantaggio di avere il controllo nocivi (colombacci, conigli, corvidi e volpi) gratuito! Ci sono anche caprioli e daini ma non li gestiamo noi (altro introito per il proprietario) ma naturalmente e' piu' facile ed economico accedere visto che siamo sempre li....Quanti cacciatori possono spendere 1500-2000 euro l' anno in Italia solo per tasse e concessioni, escludendo tutto il resto (cani, armi, cartucce, benzina, attrezzatura di vario tipo, etc...)??? @ Cacciatore fantasma il problema dei giorni fissi o giorni a scelta non e' Nazionale pero' sono d' accordo che i 3 giorni dovrebbero essere a scelta per tutti. Per me potrebbero essere anche 5 a determinate condizioni. Mi spiego meglio: uno potrebbe scegliere se andare a caccia come da calendario, per 3 giorni a settimana a scelta, oppure a gettoni e cioe' con un numero massimo di giornate (che sarebbero un po' di meno rispetto a quelle potenziali offerte dal calendario, diciamo 30-35 giusto per fare un esempio). In questo modo chi fa la caccia alla migratoria potrebbe effettivamente andare con frequenza quando c'e' il passo usando tutte o la maggiorparte delle giornate a disposizione e stare a casa o uscire molto meno quando e' tutto finito.

da Flagg 18/04/2018 17.35

Re:Bruzzone, è ora di riforme

X quanto riguardano i 3 giorni a scelta x settimana fin qui potremmo pure essere d accordo anche se rimanessero i giorni di silenzio venatorio martedì e venerdì...ma regioni che hanno fissi 3 giorni come il mercoledì sabato e domenica hanno 4 giorni di silenzio venatorio...prendiamo un esempio di di un barbieril lunedì è riposo settimanale,il mercoledì lavora compreso il sabato,che gli resta solo la domenica libera?..quindi deve andare x forza a caccia un solo giorno a settimana..la domenica nonostante paga come chi può scegliere i 3 giorni a settimana...questa è una legge che dovrebbe essere unica in tutto il territorio nazionale..permettendo e dare la possibilità di andare a caccia quando ho tempo...

da Il cacciatore del paese fantasma 18/04/2018 16.50

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Se mi posso permettere parlo da GG.VV.dotarci di un pizzico di potere in più, e anche come difesa personale e Le stò scrivendo dalla Calabria dove ci sono purtroppo altre realtà. Grazie Diego Cara

da Diego Cara 18/04/2018 16.43

Re:Bruzzone, è ora di riforme

e cosa fa un cacciatore normale in UK ( scrivi Inghilterra perché la Scozia ha le sue leggi) due palle!!! perché deve pagare pagare pagare pagare !!

da Gino 18/04/2018 16.05

Re:Bruzzone, è ora di riforme

La caccia si può fare come una volta non ci sono problemi. Una volta eravamo 1.500.000 mila cacciatori e si andava tutti i giorni a tutte le ore in tutta Italia e senza limiti di capi come in altre nazioni di adesso, senza parchi a protezione e la selvaggina non si è mai estinta figuriamoci ora. Ora che si è capito chi distrugge la selvaggina (ambiente avvelenato) e caccia all'estero, ora che i cacciatori sono solo 650.000 mila e con tutti i parchi che sforano le percentuali, chi mi viene a dire che la caccia senza frontiere regionali e senza aree contigue e senza giorni di silenzio non si può fare che andasse a vendere fumo da qualche altra parte al posto di campare con la caccia. Siete diventati stantio avete chiuso la riforma si farà ed anche bene altrimenti... si farà lo stesso !! Pace e bene fratelli

da jamesin 18/04/2018 14.28

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Non me ne intendo di caccia ai tordi. Se pensi che sia cosi' vulnerabile da richiedere un divieto ti puoi impegnare a farlo vietare, come hanno fatto altri per altri selvatici. Basta creare il caso e vedrai che se e' giusto lo vieteranno....il contrario invece non e' scontato!

da Flagg 18/04/2018 13.59

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Flagg giusto allora lo stesso vale per il tordo al passo è molto più vulnerabile che allo spollo o allo scaccio. Non capisco i due pesi per la stessa cosa.

da MV 18/04/2018 13.49

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Al sassant'unesimo commento il mio e' questo : Avete rotto i c.o.g.l.i.o.n.i. !

da toni el cacciator 18/04/2018 13.43

Re:Bruzzone, è ora di riforme

MV non ha nulla a che fare con il fatto che sia migratore. E' semplicemente molto piu' vulnerabile di altre specie. E' un bersaglio molto piu' facile. Ad esempio, la lepre che e' stanziale, se esci a buio la trovi ancora in giro ed e' una preda facilissima, basta far luce.....Ti dico di piu'!!! A volte la trovi ancora in giro che e' gia' quasi giorno e sei pure in orario legale ma rimane il fatto che non e' la stessa cosa come andarla a levare dalla rimessa. questo mi sembra alquanto lapalissiano e non bisogna essere esperti o specialisti per capirlo. Di persone che prelevano in questa maniera, secondo me, vigliacca le conosco e sono pure quelle che poi si vanno vantando dei loro cani....che in realta' sono solo dei brocchi!! Io non ho nulla in contrario con chi rispetta le leggi. Al massimo posso non essere d' accordo e mi faccio i fatti miei.

da Flagg 18/04/2018 13.37

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Flag il discorso non era quello il discorso è che non ci sono motivi per non cacciare le beccacce all'aspetto se non per favorire la caccia specialistica se non altro perché la beccaccia è un migratore tutto qua. Altro discorso è la stanziale dove bisogna gestire. Se poi tu non spari che ne so alla lepre perché sei a colombacci bene se ti va fai così ci mancherebbe ma visto che parli di leggi visto che nessuno me lo vieta personalmente io le spareggi poi ognuno è libero di fare quel che vuole

da MV 18/04/2018 12.59

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Jamesin sei un disco rotto. La libera circolazione te la puoi scordare con la caccia sociale. E poi cosa potrei venire a fare io dalle tue parti? Pur ammettendo che si trova un modo EQUILIBRATO per consentire la libera circolazione (pura UTOPIA alllo stato attuale) devi/dovete prima risolvere i vostri problemi LOCALI e poi magari se ne' puo' discutere. Le altre cose di cui vai cinciando sono oura utopia. Per finire, su una cosa hai ragione: a me farebbe molto piu' comodo non avere il silenzio venatorio ma come vedi sono contrario....come sono contrario alla libera circolazione in presenza della caccia sociale. E' possibile, compatibilimente con la sostenibilita', SOLO con la caccia privata perche' altrimenti si torna al Far West. Per me va bene anche la caccia privatizzata, dove si sborsano trnaquillamente un minimo di 1200-1500 euro all' anno solo per tasse e concessioni....anche questo e' un modo per ridurre la pressione venatoria!

da Flagg 18/04/2018 12.58

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Certo che togliere i giorni di silenzio venatorio, martedì e giovedì è conveniente per chi viene a cacciare in Italia per 15 giorni o un mese. I giorni di silenzio venatorio ci devono stare e non devono superare due giornate consecutive, in cambio delle 30 giornate libere su tutto il territorio nazionale. Si può togliere il lunedì che ci hanno appioppato nelle aree Natura 2000 e questo anche fa parte della legge !??? Pace e bene fratelli.

da jamesin 18/04/2018 12.31

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Basterebbero secondo il mio punto di vista le trenta giornate su tutto il territorio nazionale, le nuove date di caccia dei selvatici, da Agosto a fine Febbraio per specie, il mantenimento dei 55 % di territorio ASP, e l'annullamento delle aree contigue legge sui parchi 394, per farci cacciare in tranquillità. Caro Onorevole i cacciatori i voti non te li hanno negati, spero solo che la cosa non finisca nel dimenticatoio come anni fa. Un cordiale saluto.

da jamesin 18/04/2018 12.13

Re:Bruzzone, è ora di riforme

@MV la caccia specialistica potrebbe essere una soluzione per distribuire la pressione venatoria, opinione personale. Altri vogliono togliere i giorni di silenzio venatorio che potrebbe essere un' altra soluzione SE ci fossero controlli efficienti (non mi sembra il caso). A differenza di tanti che hanno scritto qua sotto, se io vado a caccia di lepri esco con 4-5 cartucce in tasca con piombo 3-4-5 e non sparo ne' alla beccaccia, che alzo in maniera fortutita, ne' ad altro. In primis perche' ROVINA la cacciata (ed in alcuni casi anche i cani) e secondo perche' per me ha senso....! Se voglio il crostino vado di proposito a bekke! Anzi, se so che qualche collega e' nei paraggi magari lo chiamo e glielo faccio presente. Questione personale! SE ho voglia di sparacchiare esco al pomeriggio a colombacci ma sempre fatto con tutti i crismi. Uso il condizionale perche' pare che ci siano un sacco di pistoleri in giro a cui l' idea non piace. Vogliono sentire solo quello che piace a loro, dimenticando che la caccia e' semplicemente una concessione....

da Flagg 18/04/2018 12.07

Re:Bruzzone, è ora di riforme

@Sergio sai leggere??? Primaditutto hai scritto una serie di baggianate sulla caccia in UK che EVIDENTEMENTE conosci molto SUPERFICIALEMNTE (cosa fanno le persone normali? Lo sai? Evidentemente no!!!) e secondo io caccio anche in Italia avendo la fortuna di poter prendere quasi tutte le mie ferie per fare quello ed anche un po' di volontariato. Io non vivo in nessun Palazzo e non sono ricco. E' in Italia che la gente e' messa MEDIAMENTE male....!!!

da Flagg 18/04/2018 11.51

Re:Bruzzone, è ora di riforme

@ZERO ASSOLUTO, fdalle mie parti il 30% non lo hanno superato e non lo supereranno nemmeno con l' itsituzione del nuovo PArco Nazionale. Evidentemente questa e' una questione locale, REgionale che nulla ha a che fare con la legge Nazionale!!!! Perche' non fai ricorso invece di sbraitare??? Per il resto in altri Paesi le specie cacciabili sono molte meno che in Italia ma non si lamentano. Non si puo' avere la botte piena e la moglie ubriaca. Se vuoi piu' liberta', piu'territorio, piu' specie allora la caccia sociale NON e' possibile perche' sono necessari controlli piu' EFFICIENTI (che non significa che ti stanno addosso e ti tartassano). Il rovescio della medaglia e' che al cacciatore costa MOLTO di piu'. Troppo facile lamentarsi e pretendere. Per rispondere anche ad altri, personalmente non critico le proposte di Bruzzone e Carretta nel loro complesso ma solo in alcuni aspetti che secondo me sono pure utopia e che vanno in maniera PALESE contro il concetto di sana gestione e sostenibilita'.

da Flagg 18/04/2018 11.41

Re:Bruzzone, è ora di riforme

E' la legge E' la legge!!!!!!!! Ma che bello fare i paladini della giustizia, e il superamento del 30% delle aree vietate alla caccia E'la legge? E chesso' il merlo vietato in Piemonte, così a capocchiam ....... E' la lagge? e i rifugi o ZRC confinanti con Aziende faunistiche venatorie palina contro palina..... E' la legge ? Ma per favore abbiamo la peste bubbonica conclamata e ci curiamo con lo sciroppo.

da ZERO ASSOLUTO + breton INOX 18/04/2018 11.30

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Non capisco perché si parla solo di bekke...ci sono altre modifiche proposte...la vecchia attuale legge 157/92 non ci sta bene ed è vero!..le nuove proposte nemmeno ci stanno bene..non capisco,cosa vogliamo?..

da Il cacciatore del paese fantasma 18/04/2018 11.17

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Quando si va a mettere delle toppe ad un modello di un vestito vecchio rimane sempre un brutto vestito e le toppe il più delle volte non si abbinano mai bene con il tessuto originale. Meglio sarebbe buttarlo e realizzarne uno nuovo, magari prendendo a modello quelli delle nazioni confinanti.

da franc 18/04/2018 10.26

Re:Bruzzone, è ora di riforme

il fatto di cacciare in Inghilterra non vuol dire di sapere tutto , anzi??? riguardo gli inglesi -poi-ci sarebbe da dire molto soprattutto sulla caccia sugli ungulati, i driver solo per gli snob, le grouse in battuta ( io le ho cacciate tu ?? non credo !!) i confini immacolati , la caccia con l'aria compressa, l'uso dei silenziatori...ecc.ecc. saluti la Regina da come scrivi credo che anche tu viva a palazzo!!!

da Sergio 18/04/2018 9.10

Re:Bruzzone, è ora di riforme

ma cosa vuoi inasprire contro dei cittadini IMMACOLATI siamo più puliti dei parlamentari e tu vuoi inasprire ma dico ci sei o ci fai?? con la carta sai che ci devi fare ????

da Fabio 18/04/2018 9.06

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Flag hai ragione se uno non rispetta la legge allora è un bracconiere e qui non ci piove. Qui il discorso è diverso secondo me il fatto è che la maggior parte delle leggi venatorie sono fatte per pochi a discapito dei tanti come quella della beccaccia all'aspetto. Sempre un migratore è se la legge fosse equa allora al tordo si dovrebbe andare solo a capanno con i richiami e al colombaccio solo dal palco con i volantini e a lepri solo con il segugio così si fanno contenti tutti i cacciatori specialisti e si rompono le balle a tutti gli altri e questo è quello che succede con la beccaccia

da MV 18/04/2018 2.58

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Siamo sempre alle solite!!! La posta alla beccaccia e' vietata, e non solo Italia, quindi se uno fa la posta e' un BRACCONIERE. Questa non e' un' opinione ma la LEGGE. Le altre forme, se LEGALI, per me non rappresentano un problema. Ognuno fa come gli pare. Quindi si torna sempre allo stesso punto e cioè la legalità che in Italia latita!! Come già detto altre volte, non accetto opinioni su questo perché gli occhi ce li ho e l' esperienza pure, soprattutto in relazione ad altre realtà che molti NON hanno. Per il resto, secondo me, tutti questi strombazzamenti politici stanno dando alla testa a più di qualcuno. Se e' vero che la 157 va rivista in alcune sue parti e' anche vero che non si torna indietro perché l' evoluzione va in tutt' altra direzione rispetto al passato. E bisogna stare attenti a mettere mano alle leggi perché se le cose possono migliorare in alcuni aspetti c'e' SEMPRE un prezzo da pagare e complessivamente potrebbe essere peggio...!!!

da Flagg 18/04/2018 0.00

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Il mio augurio è che Lei riesca a creare in parlamento un gruppo ben nutrito di rappresentanti del popolo con buonsenso. Grazie dell'impegno che ci offre !!!

da BARBA 17/04/2018 21.30

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Belin ridete che fra poco ( la beccaccia e la stronzata solo con il cane e solo italica )andrà ad imperversare anche sulle altre cacce , rideremo quando i selecontrollori saranno obbligati ad abbattere il capo solo "alal" vi credete che non succederà? Tempo al tempo CACCIA IDIOTA E CACCIATORI IDIOTI ( ME COMPRESO )

da ZERO ASSOLUTO + BRETON inox 17/04/2018 19.59

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Antonio 17/04/2018 9.15: già il fatto che tu scriva reato penale dimostra che non sai di cosa stai parlando. Oltre ciò, studiati la differenza tra spaccio e uso personale di sostanze stupefacenti visto che anche su questa tema parli a vanvera. Lo spaccio è un reato delitto, mentre nessun reato venatorio è un reato delitto: i reati venatori sono solo ed esclusivamente contravvenzionali! Chi è onesto e rispetta le leggi non chiede depenalizzazioni, anzi chiede di inasprire le pene per chi non le rispetta. Voi invece chiedete continuamente di depenalizzare... e carta canta.

da Carta Canta 17/04/2018 19.51

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Con queste proposte le beccacce e i tordi si moltiplicheranno come quei famosi pani e pesci.

da Ampolladel Po 17/04/2018 19.47

Re:Bruzzone, è ora di riforme

FINALMENTE! fINALMENTE! fINALMENTE RICHIESTE E PROPOSTE SOSTENIBILI fORZA! FUOCO.

da Monogrillo 17/04/2018 18.51

Re:Bruzzone, è ora di riforme

le beccacce sono ovunque in Italia le puoi trovare da tutte le parti senza nessun problema chiunque si dedichi a questo tipo di caccia fa il suo bel carniere ogni anno senza troppi problemi. I problemi li causano i soliti NON CACCIATORI prepotenti che vorrebbero andare a beccacce da soli , senza nessuno in giro , addirittura , durante un convegno che ho assistito ci sono i GURU di questa caccia ( idioti ) che vorrebbero imporre il limite di orario e spazi con tagliandi di uscita e rientro come per la caccia agli ungulati ??????????? con distretti ben definiti e ognuno per cacciatore !! MA VI REDENTE CONTO DELLA FOLLIA DI QUESTE PEROSNE CHE HO ANCHE VISTO SU SKY .... MA CHE DIAVOLO DITE ??????????

da Gino 17/04/2018 17.50

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Il problema della beccaccia, al di là dei singoli gusti (chi la caccia col cane, chi con lo springer, chi col cocker - cane beccacciaio, letteralmente - chi all'aspetto, chi in battuta - il drive è abbastanza comune nei paesi anglosassoni e scandinavi -, chi alla croule), non è come si caccia, ma quanto ambiente adatto le si garantisce. Poi, in Italia, con più di un terzo di territorio interdetto alla caccia, il problema non c'è per nessun selvatico. Anzi, per alcuni, vedi ungulati, questo territorio protetto esageratamente ampio sta diventando un problema non più solo per gli agricoltori. Come per i britannici lo è il colombaccio. Comunque, in Italia e in Francia si raccattano più beccacce che in tutti gli altri paesi messi insieme. Ma, ripeto, non è un problema di quantità di carniere, almeno da noi, ma di ambiente. Soperriamo che qualcuno, illuminato, si metta a produrre lombrichi, e a "ripopolare i boschi"

da Vermum carum factum est 17/04/2018 17.29

Re:Bruzzone, è ora di riforme

La caccia alla beccaccia in Italia non è consentita la posta...anche io caccio prevalentemente col cane da ferma..ma se il mio amico che mi affianca leva una beccaccia e il mio cane non la vede io la sparo comunque...quindi che differenza c'è se la sparo alla posta se vogliamo parlare di sportività,la lasciamo andare con la speranza che si rimette? e poi portarci il cane?...io non pratico la posta,a bekke vado alle 9 del mattino,ma non critico e giudico a chi può capitare una situazione che potrebbe incarnierare una bekka di primo mattino...

da Il cacciatore del paese fantasma 17/04/2018 16.15

Re:Bruzzone, è ora di riforme

a proposito di beccaccia su Sky è passato un programma dove le rinomate firme del settore ( E SU QUESTO C'E' DA RIDERE) credono anzi affermano che il vero problema sia esclusivamente la caccia all'aspetto della beccaccia in Italia!! Ho sentito cifre sconfortanti sui numeri di abbattimenti all'aspetto un po' come l'evasione fiscale in Italia !! Gente , che fino a ieri ha fatto stragi in Crimea, Lituania, Estonia, Iran, ecc e adesso vengono a fare i MORALISTI con uno che per sbaglio si prende una beccaccia per caso mentre è a caccia ai tordi!!! ci sono foto con carnieri esteri di centinaia di beccacce in bella mostra e qui si pensa solo alla posta italiana con leggi che vorrebbero punire con la galera un povero disgraziato che si vuol fare un crostino ( come scrive pierino) .

da BEKKA FREE FOR ALL 17/04/2018 14.46

Re:Bruzzone, è ora di riforme

caro Flagg io continuo a cacciare come mi pare e piace. NON CACCIO DI NOTTE ( questa da dove salta fuori) e se la beccaccia entra nel mio spazio aereo cade giù nel 99% dei casi. Il crostino non può essere esclusiva dei cinofili prepotenti ma anche chi non possiede un cane e caccia da solo caro mio! SI CHIAMA LIBERTA! mentre la vostra visione anti democratica e fascista si chiama OPPRESSIONE! Medita ragazzo che ti stanno prendendo in giro tutti i media per far CASSA !! e solo gli allocchi ci cascano . LIBERTA !!!

da Pierino 17/04/2018 14.05

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Pierino hai ragione ! Io sono contro alla posta alla beccaccia ma credo che ognuno la può cacciare come vuole essendo questa specie in ottimo stato come in altre nazioni. Sempre e solo in Italia la caccia viene ristretta anno per anno. Proposta di calendario venatorio Campania anno 18/19 beccaccino dieci giorni in meno di caccia e cinghiale vietato in caccia singolo come l'anno scorso. E' stato assodato dalla commissione CE che non è la caccia a distruggere i selvatici ma l'ambiente avvelenato . Siete solo dei pezzi di EMME quelli che vogliono portare la caccia ad un maggiore introito per proprio tornaconto. Pace e bene fratelli.

da jamesin 17/04/2018 12.54

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Flagg non rispondo a chi si rifiuta di dire in che provincia abita.

da jamesin 17/04/2018 12.44

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Berlato e Caretta sono isolati nel contesto nazionale e non è a caso. Insistono pervicacemente nell'andare da soli, spesso anche in concorrenza con analoghe associazioni venatorie raqdicaleggianti (CPA,CPE, Libera ecc.), proponendo soluzioni irrealizzabili, o peggio cervellotiche. Bruzzone mi sembra persona più equilibrata, che sicuramente farà di tutto per mettere insieme un gruppo di parlamentari amici della caccia, di estrazione politica eterogena, e si coordinerà col sistema su obiettivi realizzabili. Le grandi AAVV rappresentano la stragrande maggioranza dei cacciatori e quindi hanno titolo per fare sintesi, non certo la possono fare la Caretta e Berlato, che peraltro non è in Parlamento e in Veneto sta sulle corna alle zanzare leghiste). Se i cacciatori fossero ancora più uniti, qualcosa potremmo ottenere. Con Caretta & C, solo pugni di mosche.

da Gorni C. 17/04/2018 11.29

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Pierino e' proprio perche' c'e' molta gente come te che non riesce a vedere le cose per come sono realmente che ci vogliono le REGOLE! Non e' questione di essere migratore o stanziale ma di abitudini e debolezze evidenti che un specie puo' av3ere e l' altra non ha che rende certe "forme di cattura" evidenti azioni di vigliaccheria. Non e' caccia di sicuro. Quindi lo stesso discorso vale anche per la lepre. Se la si caccia di notte, quando ancora non va in rimessa, oltre a non rispettare gli orari, NON e' caccia. E' bracconaggio! Con o senza cane non fa differenza!!! Se la cacci di giorno senza cane e riesci a stanarla invece o sei molto fortunato oppure sei talmente bravo che non ti serve nemmeno il cane. Al 99.99% e' la prima ipotesi.

da Flagg 17/04/2018 10.41

Re:Bruzzone, è ora di riforme

in Alto Adige - GIUSTAMENTE - non esiste silenzio venatorio !

da Erich 17/04/2018 9.31

Re:Bruzzone, è ora di riforme

mettiamo da parte l'ironia e i rancori, uniti per la caccia, le chiacchiere le porta via il vento.. Bene Bruzzone, Bene Carretta e Bene Berlato AVANTI TUTTA IN BOCCA AL LUPO!

da arturo 17/04/2018 9.31

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Carta canta reato penale per un fringuello???? invece lo spacciatore sotto la scuola che fornisce la droga agli studenti viene assolto per quantità di uso personale!!! carta canta taci che non capisci nulla!

da Antonio 17/04/2018 9.15

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Complimenti flagg non dobbiamo mollare e certe idee deleterie non devono passare !!!!!!!!

da Ciano 77 17/04/2018 9.02

Re:Bruzzone, è ora di riforme

scusami ma la beccaccia non è un migratore? non vedo tutta questa differenza tra un tordo e una beccaccia. Allora anche al lepre chi la caccia senza cane andrebbe multato o no? io non capisco queste limitazioni del kaiser. Se mentre sono a tordi alla scaccia mi salta via una beccaccia non gli sparo ? Oppure alla mattina all'uscita dei tordi dal bosco esce lei non gli tiro??? sarò anche un ignorante ma io la vedo cosi che ci vuoi fare ???

da Pierino 17/04/2018 8.51

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Jamesin nel Regno Unito di beccacce ne fanno TANTE perché specie assolutamente in salute ma NESSUNO si sogna di cacciarle all' aspetto a (quasi) buio, la mattina o la sera. Questo per rispondere pure a @pierino che scrive baggianate paragonando la beccaccia al tordo. Non e' la stessa cosa! Solo un ignorante può affermare certe cose. Poi, per rispondere pure ad altri che si lamentano delle limitazioni del carniere, questo e' normale perché' NON c'e' nessuno a GESTIRE in LOCO. Se volete tutte le agevolazioni di cui andate cianciando allora la caccia deve esser privatizzata ma c'e' sempre un prezzo da pagare!!! A gestire sono i privati e costa MOLTO di più'. Non 'e' che si può avere la botte piena e la moglie ubriaca. Siccome io caccio in tutti e due i Paesi lo so per certo!!! Per quanto riguarda i giorni di silenzio venatorio questi ci sono anche in Paesi dove la caccia e' completamente privata come appunto il Regno Unito. Ed il tipico giorno di silenzio venatorio, per la piccola selvaggina stanziale in Inghilterra e per gli acquatici in Scozia, e' proprio la domenica, oltre al giorni di Natale!

da Flagg 17/04/2018 1.28

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Ottimo, eccone un altro che non vede l’ora di depenalizzare… con buona pace dei discorsi sui “cacciatori, gente onesta e rispettosa delle leggi”. E’ già una enorme vergogna che i reati venatori siano solo contravvenzionali: adesso si vorrebbe che alcuni di questi reati non fossero più neppure considerati reati. Proprio richieste da gente onesta!!! Ed evitate di raccontar storielle sulla “svista in buona fede”: chi viene beccato a commettere reati a caccia, è al 99,99% uno che quelle cose le fa abitualmente… altro che sviste e buona fede, altro che depenalizzare.

da Carta Canta 16/04/2018 23.42

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Francesco avanticome tu fai sempre vedrai che qualche cosa maturera l ANUU di lumezzane ha fiducia in TE

da zubbiani giacomo 16/04/2018 21.28

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Scusate per capire, la confai ovvero la confederazione delle associazioni venatorie italiane quali associazioni importanti ha come consociate, perche' sono stato sul sito e c'e qualcosa che non mi torna ?

da Segugista 16/04/2018 21.23

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Francesco,vai dritto senza ma e senza se....che i risultati arriveranno,come sempre!atcge1

da Antonello 16/04/2018 21.18

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Qualche anno orsono su queste pagine mi sono sentito dare dell' "istigatore al reato" per avere dette che nonostante io vada a caccia con il cane da ferma ritenevo che la beccaccia andava fucilata da chiunque gli passi sopra la testa ( è spece cacciabile e non è l'undicesimo comandamento l'abbattimento solo con il cane ) questo infervorato appartenente a qualche club elitario puffffffffffff è sparito, ed io ed Inox siamo sempre quì. tè porta a casa!

da ZERO ASSOLUTO + breton INOX 16/04/2018 21.02

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Le opzioni di caccia, secondo me, devono rimanere ed aumentare, devono istituire l'opzione "cinghiale", non che i signori cinghialari possano cacciare di tutto, quando gli pare a loro, inoltre la caccia deve chiudere al 31 dicembre, non che i signori bracconi vanno a sparare ai merli all'edera a gennaio, e mi fermo quà , che è meglio....

da Massimo 16/04/2018 20.22

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Bravo Paolo tutti si dimenticano di quello che devono fare le ass.ven. e se la prendono con gli unici politici che ci provano x me se sono di dx di sx poco importa l'importante è ottenere quello che ci hanno tolto x migliorare TUTTA LA CACCIA e di smetterla di pensare al propio orticello un saluto.

da MARCELLO64 16/04/2018 19.48

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Bravo Paolo le vipere si annidano dentro le nostre mura.

da Danilo 16/04/2018 19.35

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Fransescu.....tae lesuü quanti belinuin te tucca difende e nu capisscian in belin???....mia che u mundu u l è veramente a reversa.....ti fae du ben....o ti prœvi a falu......e te critican au meximu......stamme a senti.....vanni dritu pe a tö stadda,ca l è anche a nostra.....e battitene u belin.......AVANTI CUSCÌ.......e nu te scurda che ti ghe tutta a Liguria con tie.....Ciau se vedemmu a Cuuña....o in giu pe Zena !!!

da Walt 46. 16/04/2018 19.34

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Ciano dammi retta, fai gruppo, non guardare solo il tuo interesse perchè la gelosia è il male di noi cacciatori, ci divide, e pensa positivo altrimenti c'è pur sempre la pesca così ti passano i sensi di colpa e non avrai più incubi.

da 1 toscano 16/04/2018 19.24

Re:Bruzzone, è ora di riforme

La mia paura più grande invece è che anche questa volta le due famose aaw si rimettano di traverso. Questi hanno sei facce come i dati

da Paolo 16/04/2018 19.20

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Credo che per una riforma alla Berlato siano pie illusioni. Forse qualche aggiustamento, magari uno quest'anno, uno l'anno prossimo, alla chetichella, lo potremmo conquistare con piccoli emendamenti nella comunitaria. E non sarà certo facile, perchè non è questione di governo, ma di numeri in Parlamento e priorità. Per inchiavardare una legge e ottenerne l'approvazione, ci vogliono anni e per quello che mi riguarda non ho così tanta paziena. Ma i Cinquestelle sono tanti, le brambille di vario colore altrettante. Damioci da fare per quello che è possibile, perchè sognare la luna nel pozzo è un esercizio che mi ha stancato. E poi, se ci fosse davvero questo potere, lo si potrebbe verificare subito con un emendamento di quelli tosti. Uno e basta. Se passa, ci possiamo riprovare. Se non passa, vuol dire che chi ha votato cinquestelle ha fatto bene. E' giusto ricominciare da zero, anche nella caccia. Questi nostri tribuni e tribunelle non contano una beata mazza.

da Sansone 16/04/2018 18.19

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Ciano 77 l’abolizione dei due giorni di silenzio venatorio non ti stanno bene solo perché non agevolano la tua forma di “caccia”. I giusti principi te li elenco 1) Personalmente non mi sento assolutamente inferiore a qualsiasi cacciatore faccia parte della C.E contrariamente a te, leggendo ciò che scrivi. 2) Al tordo gli si spara quando passa, così recita un vecchio e saggio detto, ne consegue che nel periodo di passo, Ottobre/Novembre qualunque giorno è buono per far carniere, fermo restando il già odioso paletto dei tre giorni massimi settimanali, cosa solo e del tutto italiana. 3) Come normarla ? A livello Regionale munire il tesserino venatorio di una casella dove a inizio settimana il cacciatore deve fare la scelta. Se in quella settimana ha intenzione di esercitare questa “agevolazione” in quel caso barra la casella e si fa le sue tre giornate e/o se la Regione di residenza ne concede altre due aggiuntive ( 3 +2 ) buon per lui. Va con se che le giornate devono sempre rimanere 5 sia che si consumino in Regione o in altre Regioni o che si alternino. Beccaccia all’aspetto!!! Questa è un marchetta animalbeccaccista creta ad arte tutta italiana per agevolare una caccia “d’elite” almeno così si crede qualcuno. Al netto della soddisfazione/sportività di sparare ad un pagliaccio in volo, i motivi sono altri ponendosi la domanda : Come sono trattate le Beccacce in Europa Comunitaria? Come vanno cacciate, in che periodi, quali carnieri giornalieri, settimanali annui, quanti giorni alla settimana sono cacciabili? Personalmente mi son rotto i coglioni di essere l’ultimo dei cacciatori della Comunità Europea e ancora di più avere nella mia categoria animalari travestiti da cacciatori.

da Danilo 16/04/2018 18.16

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Jamesin le tue risposte si commentano da sole e mi fa piacere sentire queste tue idiozie perché c'è un sacco di cacciatori che non commenta ma legge......e ti posso assicurare che la maggior parte dei cacciatori italiani, chiaramente non bracconieri, ovvero che non vanno la mattina al buio alla beccaccia, che non vanno alla lepre in dieci, ovvero che all'appostamento in una mattina non abbattono 200 tordi, oppure che di notte non cacciano le anatre nelle vasche ecc. Ecc., le idea ce le ha belle chiare............!!!!!!

da Ciano 77 16/04/2018 17.56

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Ottimo: soprattutto i punti inerenti l'abolizione dell'opzione di caccia, quello del silenzio venatorio, la depenalizzazione dei reati venatori minori, e l'apertura sulle deroghe lettera c). Aggiungerei la possibilità di caccia agli acquatici fino a 30/60 minuti dopo il tramonto, e recuperare pratiche quali: la regolamentazione per rendere possibile l'impiego di richiami recuperati da esemplari feriti nell'esercizio venatorio (in Trentino già possibile), e la licenza a 16 anni (come per il tiro sportivo). Saluti

da ERMES74 16/04/2018 17.49

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Ciano, le stragi le fanno solo in altre nazioni ! Vatti a vedere un po YouTube che forse non sai nemmeno che esiste. Noi si caccia solo selvatici che sono dichiarati dai censimenti come specie stabile quelli in stato di estinzione sono vietati. In altre nazioni la beccaccia viene cacciata nel periodo degli amori con i richiami, sai cosa significa ?? Cerca di studiare che in materia di caccia sei ignorante o cerchi di tenerti caro il tuo orticello.

da jamesin 16/04/2018 17.41

Re:Bruzzone, è ora di riforme

caro Ciano77 la beccaccia all'aspetto andrebbe consentita perché è un migratore come un tordo o merlo. Ne avete fatta una bandiera per riservarla solo ai cinofili "gasati" e mi può andare anche bene ma dare una sanzione penale ad un ragazzo che per una volta gli capita la regina mi sembra eccessivo. Riguardo la lepre basta dare le fascette due a testa per stagione ed il problema è in parte risolto perché se non stai attento quando incontri una squadra di cacciatori con i segugi se non ti fai da parte rischi anche di prendere due sberle ed io a questi si che gli darei il penale e due calci in culo!!!riguardo le stragi non a cosa ti riferisci , stanziale? migratoria? ungulati? ma che stragi ??????

da pierino 16/04/2018 17.18

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Bene senatore avanti così, insieme alla sig.ra Caretta e all'amico Berlato,secondo me è il momento buono. L'unico pericolo è un governo 5st + pd. Il resto sono discorsi di ex cacciatori con tanti sensi di colpa.

da 1 toscano 16/04/2018 17.05

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Mi dispiace senatore buzzone ma per l'abolizione dei due giorni di silenzio venatorio non ci siamo, non trova correlazione con alcuni giusti principi che lei ha enunciato. Per quanto riguarda le sanzioni penali, senatore, vanno eliminate per questioni di lieve entità, ma introdotte e inasprite come nei confronti di quei signori che cacciano la beccaccia all'aspetto al buio, ai bracconieri muniti di licenza che nelle giornate consentite fanno stragi di selvaggina senza alcun ritegno. Senatore dobbiamo intervenire a chi non rispetta i carnieri giornalieri e si muove sul territorio in maniera indecente mi riferisco a squadre di segugisti di cui io faccio parte, organizzate in numeri di cacciatori e modi che sembrano schierate a rintracciare latitanti e non a cacciare lepri in maniera sportiva.

da Ciano 77 16/04/2018 15.52

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Ecco..come saggiamente ricordava qualcuno avanti a me,in provincia di Salerno,fatevi aiutare da quello che avete votato in massa.

da massi 16/04/2018 15.02

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Bravo Bruzzone, sono queste le persone che ci aiutano. Io aggiungerei anche l'abolizione dei ATC, sono inutili e ci portano alla rovina.

da Giovanni 16/04/2018 13.32

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Penso che a farsi aiutare e per giunta da uno bravo veramente ....quello sei te jamesin e tutti quelli come te che hanno votato l'accozzaglia dei 5 stalle! Buona fortuna...e in bocca al lupo per la caccia dalle tue parti!

da MarcoC 16/04/2018 13.21

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Ben detto.se si vuole rilanciare la caccia é ora di riforme giuste.caccia ,pesca ed agricoltura devono essere considerate risorse,chiaramente nel pieno rispetto delle leggi europee e nazionali

da Ligure 16/04/2018 13.12

Re:Bruzzone, è ora di riforme

In provincia di Salerno..fatevi aiutare dai 5 stelle...li avete votati...

da MarcoC 16/04/2018 12.55

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Caro Senatore non basta ! Sarebbe meglio dare un'occhiata alla riforma presentata dalla deputata Caretta. Non si parla delle trenta giornate libere su tutto il territorio nazionale, non si parla della caccia molto limitata nelle aree natura 2000, non si parla della normativa percentuale 20% zona Alpi e 30% territorio ASP di eree protette, bisognerebbe specificare che il calcolo del 30% deve essere fatto nell'ambito territoriale di ogni provincia. Poichè la legge sui parchi 394 non specifica come deve essere ripartito il 30% di territorio protetto, questo potrebbe comportare che una intera provincia o una intera Regione potrebbe essere adibita a territorio vietato. Come non si specifica sempre nella suddetta legge 394 in che percentuale bisogna prendere il territorio AREE CONTIGUE ai parchi. In provincia di Salerno si è sforato di molto il 30% da quanto si dice. Un cordiale saluto al Senatore.

da jamesin 16/04/2018 12.49

Re:Bruzzone, è ora di riforme

Tranne che per l’inserimento dello storno nell’elenco delle specie normalmente cacciabili, possibile solo se viene modificato l’Allegato II/B della Direttiva 2009/147/CE, per tutte le altre proposte dell’amico Bruzzone mi sembra ci sia perfettta sintonia con le proposte di modifica alla legge statale n. 157/92 già depositate in Parlamento dall’on. Maria Cristina Caretta.

da SERGIO BERLATO 16/04/2018 12.20