HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | Foto | I Video | Sondaggi | Quiz | Forum | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Downloads | Fresco di Stampa | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani |
  Cerca
ISPRA: C'ERA UNA VOLTA IL LABORATORIO PER NON PERDERE LA TRAMONTANA C'ERA UNA VOLTA... LUPO: CHE BOCCA GRANDE CHE HAI!!! Altro che caccia. Ecco quali sono le vere infrazioni italiane TABU' LUPO FIRMAMENTO SOCIAL ALTRO CHE CACCIA! E' L'HABITAT CHE RISCHIA GROSSO LUPO. ATTENDIAMO LUMI CHI DICE PARCHI DICE PORCHI, E... NOTERELLE SUL CANE DA CACCIA Cos’è la caccia La ri-proposta Cuore di beccaccia Cacciatori in Europa. Un'azienda da 16 miliardi LA GRANDE CUCINA DELLA SELVAGGINA Una bella scoperta CARI AMBIENTALISTI, NON SI COMINCIA DALLA CODA Osservatori regionali, avanti! Ungulati: una risorsa preziosa La mia prima volta al cinghiale: onore alla 110! Il cinghiale nel mirino. Braccata e selezione: una convivenza possibile ANIMALISTI. LA DEBOLEZZA DEI VIOLENTI TORDI TORDI STANNO TUTTI BENE ETERNA APERTURA TANTE MAGICHE APERTURE CI SIAMO! LA SFIDA DELLA COMUNICAZIONE LA SANA DIETA DEL CACCIATORE CELESTE ANCH'IO CACCIO MIGRATORIA, MA DI CHI? Biodiversità e specie opportuniste: l'esempio francese REWILDING ECONOMY – IL PASSATO PROSSIMO VENTURO Lasciate la carne ai bambini Uccellacci e uccellini, chi ce la fa e chi.... CINGHIALI D'UNA VOLTA DATEMI UN'APP, SOLLEVERO' L'ISPRA MONTAGNA, 22 ANNI DOPO Elegia per un vecchio signore LA GRANDE BUFALA Animali & Co: un problema di comunicazione LUPO O CINGHIALE? Papa Francesco: gli animali dopo l'uomo Le allodole, mia nonna e le vecchiette La caccia e gli chef UNGULATI CHE PASSIONE PARCHI E AREE PROTETTE: ECCO LA FRANCIA Le beccacce e il lupo QUESTIONE DI PROSPETTIVA La cinofilia ufficiale. Parte seconda con scuse PROBLEMA LUPO Bisturi facili. Cuccioli? No grazie Perché ho scelto il setter inglese? Galletti fa mea culpa Questa è la cinofilia ufficiale C'era una volta il cinghiale Bracconieri di speranze Gip, amor di cacciatore. Il piccolo francese SAVETHEHUNTERS, MATTEO TROMBONI SFIATATI I sistemi elettronici di addestramento GUANO CAPITALE In principio era una Dea C'era una volta l'orso bianco che campava di caramelle UNA TERRA DIVERSA MEMORIE. Da regina a regina informAZione? Iniziazione del cucciolone UNIONE AL PALO? LA PARABOLA DI CECIL CROCCHETTE VEGANE L'ecoturismo fa danni ALLODOLE PER SEMPRE TRUE LIES CI SIAMO? Natura. Madre o matrigna? LA CACCIA, PROTAGONISTA INCONFESSATA DI EXPO UN’APERTURA DA FAVOLA I cuccioli di oggi MACCHE' PREAPERTURA CACCIA, PROVE E VARIA UMANITA' Emergenza cinghiali ovvero: la sagra delle chiacchiere FORMAZIONE, FORMAZIONE! I cani da ferma oggi Arlecchino o Pinocchio? LA SANZIONE DELLA VERGOGNA Prima informarsi, poi farsi un'opinione Effetto Flegetonte Il cane domestico (maschio) Il valore della caccia Chi è diavolo, chi acquasanta? CANDIDATI ECCELLENTI PUBBLICO O PRIVATO? LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI Caccia vissuta “Se questa è etica” QUANDO GLI AMBIENTALISTI CADONO DAL PERO Le contraddizioni dell'Expo QUESTIONE DI CORPO L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni Calendari venatori: si riparte DOVE ANCORA MI PORTA IL VENTO LUCI E OMBRE DI UN PROGETTO CANE DA FERMA: ADDESTRIAMOLO PURE, MA CON GIUDIZIO CHIUSO UN CICLO... A patti col diavolo... e poi? BIGHUNTER'S HEROES: LE MAGNIFICHE CACCE DI LORENZO MISTERI DELLA TELE CANI E BECCACCE: UN RAPPORTO DIFFICILE E' IL TORDO CHE TARDA. MA GALLETTI NON LO SA Tordi e beccacce tra le grinfie della politica Donne cacciatrici piene di fascino predatorio Italiani confusi su caccia e selvaggina Storia di una particella cosmica Vegani per moda Anime e animali MUSICA E NUVOLE L'uomo è cacciatore: parola di Wilbur Smith CHI LA VUOLE COTTA, E CHI.... Nutria: un caso tutto italiano - un problema e una risorsa ZIZZAGA, GALLETTI, ZIZZAGA! E se anche le piante provassero dolore? PASSO O NON PASSO, QUESTO E' IL DILEMMA Momenti che non voglio scordare Anticaccia? Parliamone CACCIATRICI SI NASCE. UN'APERTURA AL TEMPO DELLE MELE CATIA E LA PRIMA ESPERIENZA CHIARI AVVERTIMENTI PIU' VIVA E PIU' AMATA ECCE CANEM DE ANIMALISTIBUS ovvero DEGLI ANIMALISTI IL CATALOGO E' QUESTO.... CINOFILIA E CINOTECNIA QUALCHE SASSO IN PICCIONAIA ISPRA. UN INDOVINO MI DISSE... MIGRATORI D'EUROPA L'ipocrisia anticaccia fomenta il bracconaggio MIGRATORISTI GRANDE RISORSA Fauna ungulata e vincolismo ambientale Decreto n. 91 del 24 giugno 2014: CHI PIANGE PER E CHI PIANGE CONTRO Ai luoghi comuni sulla caccia DIAMOCI UN TAGLIO SPENDING REVIEW, OVVERO ABBATTIAMO GLI SPRECHI DOPO LE EUROPEE: VECCHI PROBLEMI PER NUOVE PROSPETTIVE Biodiversità: difendetela dagli ambientalisti GUARIRE DALLA ZAMBILLA Le specie invasive ci libereranno dall'animalismo EUROPEE: SCEGLIAMOLI BENE La rivoluzione verde è nel piatto La caccia al tempo di Facebook SOSTIENE PUTTINI: Pensieri e sogni di un addestratore cinofilo a riposo COSE SAGGE E MERAVIGLIOSE AMBIENTE: OCCHIO AL GATTOPARDO C'ERO UNA VOLTA ALL'EXA QUESTA E' LA CACCIA! EUROPA AL RISVEGLIO TOPI EROI PER I BAMBINI DELLA BRAMBILLA CACCIA LAZIO: quali certezze? ISPRA, I CALENDARI QUESTI SCONOSCIUTI UNITI PER LA BIODIVERSITÀ E LA CACCIA SOSTENIBILE LO DICO COL CUORE IL LUPO E' UN LUPO. SENNO' CHE LUPO E' I veri volontari dell'ambiente DIAMOGLI CREDITO PROMOZIONE GRATUITA PENSIERINI DEL DOPO EPIFANIA Ambientalisti italiani, poche idee ma confuse Anche National Geographic America conquistato dalle cacciatrici Più valore alla selvaggina e alla caccia Il cinghiale di Colombo Porto di fucile - NON C'E' MALE! PAC & CACCIA LILITH - LA CACCIA E' NATURALE Effetto protezionismo Ispra: il caso beccaccia Il grande bluff dei ricorsi anticaccia COME FARE COSA FARE Supermarket society Romantica Tipi di comunicazione: C'E' MURO E MURO Ambientalisti sveglia! Crisi e Parchi, è l'ora di scelte coraggiose SPRAZZI DI SERENO POINTER E NON PIU' SOGNO DI CACCIATORE UN CLICK E SEI A CACCIA FINALMENTE SI SCENDE IN CAMPO RIPRENDIAMOCI LA NOSTRA DIGNITA' DI CACCIATORI LA FAUNA SELVATICA: COME UN GRANDE CARTOON ALLA FIERA DELL'EST VOGLIO UNA CLASSE DIRIGENTE MODERNA IL NUOVO PARTITO DEI VECCHI TROMBATI “Caccia è cultura, amore e tradizione” L'assurda battaglia al contenimento faunistico CACCIA PERMANENTE CACCIATORI DIVISI Partiamo dalla Toscana ITALIA: un paese senza identità. Nemmeno per la caccia C’ERA UNA VOLTA… I cacciatori nel regno delle eterne emergenze Gli ambientalisti e la trave nell'occhio Addio alle rondini? L’Europa “boccia” l’articolo 842 (e la gestione faunistica di Stato) ITALIA TERRA DI SANTI, POETI... SAGGI..... SUCCEDE ANCHE QUESTO BASTA ASINI AMBIENTALISMO DA SALOTTO E CONTROLLO DELLA FAUNA Siamo tutti figli di Diana TOSCANA: ALLEVAMENTO DI UNGULATI A CIELO APERTO ALLARME DANNI DANNI FAUNA SELVATICA: Chi rompe paga… STALLO O NON STALLO CI RIVEDREMO A ROMA “L'ipocrisia delle coscienze pulite” UN DIFFICILE VOTO INTELLIGENTE SALVAGENTE CINGHIALE CACCIA DIECI VOLTE MENO PERICOLOSA DI QUALSIASI ALTRA ATTIVITA' ZONE UMIDE: CHI PAGA? Lepri e lepraioli QUESTA SI CHE E' UN'AGENDA SPENDING REVIEW E CERTEZZA DELLE REGOLE La Caccia, il futuro è nei giovani – Un regalo sotto l’albero A SCUOLA NON S'INVECCHIA I nuovi cacciatori li vogliamo così NEORURALI DE NOANTRI FRANCIA MON AMOUR LA CACCIA E' GREEN? Stupidità... stasera che si fa? NUOVA LINFA PER LA CACCIA TERRA INCOGNITA L’Italia a cui vorrei fosse affidata la caccia La marcia in più della selvaggina EPPUR SI MUOVE COLLARI ELETTRICI: LECITI O ILLECITI? DIVERSA OPINIONE IN PRIMA PERSONA PER DIFENDERE IL PATRIMONIO NATURALE Opinioni fuori dal coro - VACCI TU A MANNAIL!!! A CACCIA A CACCIA!!! PROVOCAZIONI Estate di fuoco MISTIFICAZIONI SICUREZZA A CACCIA, PRIMA DI TUTTO Sostenibili e consapevoli! COLPI DI SOLE COLPI DI CALORE Aiutati che il Ciel ti aiuta! Insieme saremo Forti! TECNOCRATI? NO ESPERIENTI LA RICERCA DIMENTICATA PARCHI: RIFORMA-LAMPO DE CHE'! Orgoglio di contadino Campagna o città? CACCIA: UNA RISORSA PER TUTTI. PRENDIAMO ESEMPIO DAGLI ALTRI CALENDARI VENATORI CON LEGGE REGIONALE: UN'OPINIONE CHE FA RIFLETTERE CONFRONTO FRA GENERAZIONI LA CACCIA CHE SI RESPIRA Rapporto Lipu: specie cacciabili in ottima salute GLI SMEMORATI DI COLLEGNO MUFLONE E CAPRIOLO IN ASPROMONTE: un sogno o una possibile realtà? Piemonte: Salta il camoscio/tuona la valanga... DELLE COSE DELLA NATURA Cultura Rurale: una soluzione per far ripartire l'Italia Il nodo delle specie aliene che fa capitolare gli ambientalisti LA CACCIA NELLA STORIA, PASSIONE E NECESSITÀ PAC IN TERRIS UCCELLI D'EUROPA GIRA GIRA..... STORIA SEMPLICE DI UNA CACCIATRICE LAMENTO DI UN GIOVANE ERRANTE PER LA CAMPAGNA TOCCA A NOI! CRISI. SOLUZIONE ALLA GRILLO IL SENSO DELLA CACCIA DI SILVIA VERITA' E CERTEZZA DEL DIRITTO PROCEDURE D’INFRAZIONE E DEROGHE: UN CONTRIBUTO ALLA CHIAREZZA BECCACCE DI BEFANA CACCIA, FASE DUE PROVOCAZIONI DI FINE D’ANNO RICERCA RICERCA SPIGOLATURE DI NATALE Dai pomodori alle lampadine LA RUMBA DEL CINGHIALONE NON ERA AMORE Finalmente autunno Il paradosso dell'Ispra IL PIANETA DEI CACCIATORI Le caste animali A CACCIA ANCHE DOMANI A CACCIA SI, MA DOVE? ORGOGLIO DI CACCIATORE Per il nostro futuro copiamo dai colleghi europei FINALMENTE A CACCIA APRE LA CACCIA! Amico cacciatore, guarda e passa Riforma sui Parchi in arrivo? E i cuccioli umani? MEDITATE, AMBIENTALISTI, MEDITATE LA FARSA DEI CALENDARI Armi, la civiltà fa la differenza Il Pointer e la caccia Col cane dalla notte dei tempi Contarli, certo, ma come? Questa è una passione! IL PENTOLONE LA LOGICA DELLA PICCOLA QUANTITA' SOLDI E AMBIENTE. DIECI DOMANDE NON SOLO STORNO QUEL CHE RESTA DELLA CACCIA AGLI ACQUATICI La lezione di Rocchetta di Vara BASTA CON LA STERPAZZOLA CON LO SCAPPELLAMENTO A DESTRA MIGRATORI TRADITI CORONA L'ERETICO Cacciatori e Agricoltori, due facce della stessa medaglia Deroghe: non è una missione impossibile AMBIENTALISMO E' CULTURA RURALE Sei il mio cane ALLE RADICI DELLA CACCIA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO: IMPORTANTE SENTENZA A FAVORE DELLA CACCIA COME DIREBBE LO STORNO, DEL DOMAN NON V'E' CERTEZZA... BOCCONCINI PRIMAVERA CACCIA, PASSIONE, POCHE CHIACCHIERE COMUNITARIA: RIMEDIARE AL PASTICCIO QUESTIONE DI CALENDARIO LA BAMBINA CHE SOGNAVA LA CACCIA PRENDIAMO IL MEGLIO BELLEZZA E AMBIENTE. LA NOSTRA RICCHEZZA TUTTI A TAVOLA RIFLETTERE MA ALLO STESSO TEMPO AGIRE LA CACCIA SERVE. ECCOME! METTI UNA SERA A CENA Urbanismo e Wilderness: un confronto impari CONFESSIONI DI UNA TIRATRICE DI SKEET GIOVANI, GIOVANI E ANCORA GIOVANI IL CAPRIOLO POLITICO NO - Per una visione storicistica della caccia in Italia Accade solo in Italia? L’ambientalismo tra ecologia profonda e profonda ignoranza FRA STORIA E ATTUALITA' Non sono cacciatore ma la selvaggina fa bene. Intervista a Filippo Ongaro “Solo” una passione Tra ideologia e strategia politica IL CATALOGO E' QUESTO TORNIAMO A SVOLGERE UN RACCONTO DA DONNA A DONNA: IL MALE DEL TURISMO. Lettera aperta di Lara Leporatti al Ministro Brambilla Italiani ignoranti della caccia CACCE TIPICHE E VITA IN CAMPAGNA Ed il giorno arriva DEROGHE E CACCIA ALLA MIGRATORIA: DA RISOLVERE. UNA VOLTA PER TUTTE! PRE-APERTURA DI CREDITO Domani sarà un altro giorno MIGRATORIA E SELEZIONE Alcune riflessioni sulla caccia in Italia Divagazioni per una rivoluzione culturale La senatrice Adamo va alla guerra PERCHE’ NON SCENDI, PERCHE’ NON RISTAI? ( versi di G. Carducci) Calendari venatori. Le bugie degli ambientalisti Un'arte chiamata caccia AREZZO SCONFESSA LA BRAMBILLA Animalismi e solitudini In un vecchio armadio STAGIONE VECCHIA NON FA BUON BRODO Belli, matti ed inguaribili SIAMO LIGURI! Ieri, mille anni fa, io caccio Cosa mangiano gli animali degli animalisti? SCIENZA, CONOSCENZA, CULTURA C'ERA UNA VOLTA UNA SCIMMIA MOVIMENTO STATICO, ANZI NO, REGRESSIVO ORSI. COMUNITARIA. PROVVEDIMENTO ZOPPO MA CON SICURO VALORE SIMBOLICO Aerei e trasporto munizioni - La situazione della caccia oggi: “Io speriamo che me la cavo” ALL'ARIA APERTA! Contro ogni tentazione. PORTIAMOLI A CACCIA IPSOS FACTO! DIAMOCI DEL NOI IN FINLANDIA SI', CHE VANNO A CACCIA! RIFLESSIONI DI UN PEONE IL PAESE PIU' STRANO DEL MONDO Fuoco Amico PER UNA CULTURA RURALE. MEGLIO: PER UNA CULTURA DELLA CACCIA CHE AFFONDA LE SUE RADICI NELLA TRADIZIONE RURALE E Jules Verne diventò anticaccia CULTURA RURALE E CULTURA URBANA A CONFRONTO L'Enpa insulta i cacciatori SELVAGGINA IN AIUTO DELL’ECONOMIA America: un continente di vita selvaggia LA LIBERTA’ DI STARE INSIEME A chi giova la selezione LA CACCIA COME LA NUTELLA? LUPO, CHI SEI? Le fonti energetiche del futuro: nucleare si o no? TOSCANA: ARRIVA LA NUOVA LEGGE A caccia con L'arco... A caccia con la storia... Interpretazioni e commenti di nuova concezione 10 domande ai detrattori della caccia IL BRIVIDO CHE CERCHIAMO La caccia come antidoto alla catastrofe climatica Per una educazione alla natura E' IL TEMPO. GRANDE, LA BECCACCIA IL CAPRIOLO MANNARO CONSIDERAZIONI E PROPOSTE PER IL FUTURO DELLA CACCIA IN ITALIA Caccia - anticaccia: alla ricerca della ragione perduta Allarmismo e vecchi trucchetti Ancora Tozzi ? REALISMO, PRIMA DI TUTTO Le invasioni barbariche APERTURA E DOPO. COSA COME QUANDO Piombo e No Toxic: serve un nuovo materiale per le cartucce destinate agli acquatici Di altro dovremmo arrabbiarci I GIOVANI E IL NUOVO AMBIENTALISMO Cinofili, cinologi e cinotecnici Un rinascimento ambientale è possibile Gelosi e orgogliosi delle nostre tradizioni LA CACCIA SALVATA DALLE DONNE? Nuovo catalogo BigHunter 2009 – 2010: un omaggio all' Ars Venandi Tutto e il contrario di tutto DALL'OLIO: UNITA' VO' CERCANDO... IL VECCHIO CANE: RICORDIAMOCI DI TUTTE LE GIOIE CHE CI HA DONATO La voce dei protagonisti sui cinghiali a Genova Tutti insieme... magicamente Ambiente: una speranza nella caccia SOLO SU BIG HUNTER: DALL’OLIO, PRIMA INTERVISTA La Caccia ha bisogno di uomini che si impegnano LA COMUNICAZIONE NON E' COME TIRARE A UN TORDO Il capanno: tra architettura rurale e passione infinita DONNE ...DU DU DU... DI-DI-DI I..... IN CERCA DI DIANA EUROPA EUROPA VICINI ALLA VERITA' Beccaccia sostenibile CACCIA E SOCIETA' Wilbur Smith, scrittore da best seller innamorato della caccia BAGGIO, CON LA CACCIA DALL’ETA’ DI CINQUE ANNI PARLAMENTO EUROPEO - Fai sottoscrivere un impegno per la caccia al tuo candidato CACCIA ALL'ORSI ORGOGLIOSI DI ESSERE CACCIATORI UN DOCUMENTARIO SENZA SORPRESE, ALMENO PER I CACCIATORI Ridiamo il giusto orgoglio al cacciatore moderno e consapevole Il cane con il proprio olfatto è il vero ausiliare dell'uomo, anche oltre la caccia. 157: PENSIERI E PAROLE MA COS'E' QUESTA CACCIA? 157 CACCIA: LA SINTESI ORSI E' UNA BOZZA DI DISCUSSIONE MIGLIORARE LE RAZZE? SI PUO’ FARE CINGHIALI CHE PASSIONE La cultura cinofila ATC DIAMOCI DA FARE Il vitello che mangi non è morto d'infarto! Ripensare la caccia? PER UN FUTURO DELLA CACCIA QUANTO CI COSTI, BELLA TOPOLONA PUCCINI CACCIATORE E AMBIENTALISTA ANTE - LITTERAM Un nuovo corso per gli ungulati Siamo noi le Giubbe Verdi Ruralità e caccia fra cultura, tradizione ed economia Rilanciamo il consumo alimentare della selvaggina La caccia secondo Giuliano, umorista de La Repubblica Questa è la caccia Il cane oggetto: attenzione alla pericolosa tendenza della civiltà dei consumi La cinegetica e la caccia col cane Gestione e tradizione BASTA TESSERE AMAR...TORD E il beccafico perse la via del nord Dimostriamo credibilità Apertura passione serenità editoriale - Fucili italiani come le ferrari Orgoglio di Cacciatore I Tordi e le Beccacce La Caccia è Rock

Editoriale

Accade solo in Italia?


lunedì 29 novembre 2010
    
ValliniPer un caso della sorte assolutamente immeritato mi trovo a caccia per lavoro in Svezia. Guardando l’Italia da quassù mi sorprendo anch’io (come certi colleghi inviati della stampa che “conta”) di come il Paese continui a essere vissuto romanticamente dagli stranieri.
 
Nonostante i crolli di Pompei, l’immondizia senza padrone di Napoli, un governo che traballa sempre più, quel “farfallone” del presidente del consiglio. Dal mio particolarissimo angolo di visuale dico anche nonostante quella scriteriata della ministra del Turismo, Michela Vittoria Brambilla. Giuro, cercherò di non scriverne più, però una domanda devo pur farvela: dove succede che una ministra del governo, sfiduciata da 92 senatori del suo partito (c’è persino Giuseppe Pisanu) su un totale di 134, contraddetta pesantemente dal ministro - competente di nome e di fatto - delle Politiche agricole, Giancarlo Galan, si permetta ancora di blaterare a vanvera sull’argomento caccia? In un Paese normale avrebbe dovuto quanto meno dimettersi e sparire. Invece no: continua a sperperare denaro dei contribuenti per la sua personalissima campagna elettorale-ambientalista. Peggio del peggiore Alfonso Pecoraro Scanio. Il pensiero liberale a cui si ispira il presidente del consiglio sembra andato a farsi friggere, se lui stesso si è permesso di appoggiare la Brambilla: «Un grande Paese deve rappresentare un esempio anche in queste battaglie, che sono condivise dalla maggior parte degli italiani», ha detto Berlusconi, assicurando il pieno sostegno alla ministra che «in accordo con la presidenza del consiglio, si è resa interprete di queste esigenze e opera con efficacia per la loro tutela». Questo anche se le sparate della ministra non fanno parte del programma del governo. C’è un sondaggio di troppo, quello dell’Ipsos, che ha raccontato balle sul Paese, come quella che l’80% dei cittadini sarebbe contrario alla caccia. Non vorrei che Berlusconi si affidasse troppo a Nando Pagnoncelli (presidente di Ipsos) perché qui ha toppato (e non è la prima volta!).
 
La Brambilla, noncurante, va avanti. E non importa se il suo progetto “La coscienza degli animali”, teso all'abolizione della caccia, è stato smascherato per certe adesioni in odore di “gonfiamento” informatico. «Io do voce alla maggioranza degli italiani che, come me, amano gli animali e vogliono vederli tutelati e rispettati», continua a dichiarare. «La lobby dei cacciatori è molto forte, ma ora quel muro granitico che hanno eretto ha iniziato a sgretolarsi: e lo si evince da come mi attaccano». Semplicemente, i cacciatori sono diventati più forti nella comunicazione e hanno deciso di non stare più a guardare.
 
Anche Galan ha finalmente risposto per le rime: «Premetto che non è possibile subire l’egemonia culturale, per esempio, di chi si schiera su posizioni estreme anche a difesa di specie animali che creano seri problemi ambientali, senza alcun rispetto delle specie autoctone e della biodiversità, da difendere soprattutto conservando gli ambienti. È ben noto che la caccia è un’attività praticata ovunque nel mondo, e se c’è chi vuole vietarla nel nostro Paese, ciò significa che c’è chi sta dalla parte dei cacciatori, ma solo di quelli che possono permettersi costosi viaggi all’estero alla ricerca di riserve e di privilegi venatori che il cacciatore normale non può concedersi. Ma le ripetute campagne anticaccia contribuiscono a danneggiare uno storico settore della nostra economia, dato che in Italia esiste da secoli una qualificatissima industria per la caccia, intorno a cui ruota da sempre un sistema produttivo tutt’altro che secondario e dove ci sono molte eccellenze del made in Italy. Insomma, avverto come terribilmente noioso il cercare di spiegare che il vero cacciatore è persona che ama e difende la natura, il territorio, l’ambiente, nel senso più corretto del termine. Purtroppo è vero, invece, che tra amnesie, infrazioni, ricorsi, sentenze, deroghe e quant’altro, il mondo della caccia è assediato da un clima irrespirabile, fatto di assurdità e prepotenze di vario genere. È indispensabile definire al più presto nuove regole, mediante una revisione della legge 157, regole che siano condivise dalle Regioni e dall’Unione europea, dato che è proprio in sede comunitaria che andrebbe aperto un tavolo per ridiscutere l’intero sistema della caccia».
 
Franco Orsi, il senatore che vuole pensionare la 157, sembra rinfrancato, speriamo non perché sente anche lui l’avvicinarsi delle elezioni. Con la Brambilla, comunque, è andato giù pesante. Le associazioni venatorie, invece, hanno proposto chi moderazione chi concertazione, secondo un copione già scritto. Qualcuno, e io sono tra quelli, invoca sempre il rispetto: i cacciatori possono e devono sedersi in più tavoli, a patto che se ne riconosca l’insostituibile ruolo sociale, economico e ambientale, che si dichiari di volerli difendere da attacchi pretestuosi e ingiustificati.
 
Che si smetta, una buona volta, di considerare la caccia un problema e si cominci, invece, a trattarla come una risorsa e un’opportunità per la collettività. Quale è da sempre.

Massimo Vallini

Tratto da Armi e Tiro di Dicembre

Leggi altri Editoriali

38 commenti finora...

Re:Accade solo in Italia?

purtroppo questi politici parlano male della caccia solo perche' pensano di raggruppare tutti i contrari per farne voti.Non gli ne frega niente ne degli animali e ne delle persone.Io non andro piu' a votare e neanke paghero' piu' tasse mi sono rotto i cogl............ciao a tutti amici cacciatori

da salvo 05/12/2010 17.30

Re:Accade solo in Italia?

Da votare solo il partito della caccia se ce ne sarà uno!W la Caccia,sempre!!

da Ivano da Napoli 05/12/2010 11.48

Re:Accade solo in Italia?

ALLA REDAZIONE BIGHUNTER MAGAZINE. LA RINGRAZIO PER LA RISPOSTA. SICCOME QUESTI SIGG. CI SPARANO DA TUTTE LE DIREZIONI MI E' VENUTO D'ISTINTO SCRIVERE CONTRO QUESTI POLITICI SENZA NESSUNA INTENZIONE DI ALCUNA MINACCIA. COMUNQUE DI NUOVO GRAZIE.

da NANNI 04/12/2010 11.26

Re:Accade solo in Italia?

caro nanni,quei folli ormai son capaci a pensarle tutte!!solo che poi non si limitano solo al "pensare"e basta,ma bensì traducono alla loro maniera qualsiasi cosa diciamo e la mettono come minaccia o notizia da prima pagina!!

da Luca p 03/12/2010 0.26

Re:Accade solo in Italia?

x NANNI:.... mi permetto di anticipare una risposta, proporre la figura di una persona istituzionale come bersaglio, sostituendola ad un selvatico, dovrebbe già di per se far ben riflettere; proporre quella di un ministro già oggetto di minacce, di cui si stanno, nemmeno troppo velatamente, accusando i cacciatori, dovrebbe spaventare. Ricordare che, inoltre, questo ministro è stato querelato per offese alla categoria dei cacciatori, dal PCA, convincerebbe chiunque che, per evitare ogni forma di autolesionismo, sarebbe meglio evitare ogni malinteso nel citarne perfino il nome. Ti saluto

da Fromboliere 02/12/2010 21.10

Re:Accade solo in Italia?

A REDAZIONE BIGHUNTER MAGAZINE.PERCHE' MI AVETE TOLTO IL COMMENTO?

da NANNI 02/12/2010 19.08

Re:Accade solo in Italia?

.....allora sei proprio duro...

da Fromboliere 02/12/2010 11.44

Re:Accade solo in Italia?

REDAZIONE BIGHUNTER MAGAZINE. Commento rimosso.

da NANNI 02/12/2010 11.32

Re:Accade solo in Italia?

Una triste notizia per quanti lo conoscevano.Ieri sera ci ha lasciato Antonio Pinotti,amico dei cacciatori e della caccia.

da francesco47 01/12/2010 15.32

Re:Accade solo in Italia?

Beh dal punto di vista politico la trovo legittima. Berlato è un militante eletto in quel partito e fa ciò che sente di dover fare. Ci sarebbe da ridire se avesse scritto a noi cacciatori specificatamente. Inutile che polemizziamo, sappiamo benissimo che il suo partito ci ha tradito ma dobbiamo anche pensare che amici dall'altra parte non ne abbiamo quindi.............dove potremo voteremo un nostro partito, dove non ci sarà.....decideremo cosa fare. P.s. qui in Liguria non abbiamo nessun partito per cui al momento non andremo alle urne.

da andrea ge 01/12/2010 14.34

Re:Accade solo in Italia?

Hanno la faccia come il cu....ma pensano davvero che siamo tutti coglioni!!! Il peggior governo di sinistra non è stato così anticaccia come questo.

da PAOLO 57 01/12/2010 14.32

Re:Accade solo in Italia?

Eccotela, servita su un piatto d'argento, come merita. Carissimo/a, sabato 11 dicembre p.v. e' stata organizzata a Vicenza, presso il nuovo Teatro comunale sito in Viale Mazzini 39 , la grande manifestazione regionale del Popolo della Libertà a sostegno del Governo Berlusconi. Ti invito a partecipare e far partecipare le persone che conosci a questo importante evento per confermare il nostro “SI” al Governo Berlusconi. Mi preme ricordarTi che la Tua presenza sarà fondamentale per far sentire forte la voce dei milioni di cittadini italiani e veneti che hanno scelto , attraverso il voto , un Governo che ha aperto una stagione di importanti riforme necessarie per il futuro del Paese , riforme che non possono essere bloccate per colpa di chi, con spregevoli intrighi di palazzo , vorrebbe sovvertire il risultato delle urne e sostenere Governi senza legittimazione alcuna da parte dei cittadini italiani. A questo importante evento al quale sono invitati tutti gli iscritti e tutti i simpatizzanti del Popolo della Liberta', hanno confermato la loro partecipazione tutti i quadri dirigenti e tutti gli eletti del Popolo della Libertà del Veneto. Sperando di fare cosa gradita Ti riporto di seguito il volantino della manifestazione regionale con tutte le indicazioni necessarie per la partecipazione all'evento, unitamente all’ elenco di tutti i quadri dirigenti e di tutti gli eletti che hanno dato conferma della loro partecipazione a questa grande manifestazione. Sicuro della Tua gradita partecipazione, colgo l'occasione per porgerTi l'espressione dei miei piu' cordiali saluti. on. Sergio Berlato Vice capo vicario della Delegazione italiana del Popolo della Liberta' nel Partito Popolare Europeo Vice coordinatore vicario del Popolo della Liberta' per la provincia di Vicenza VOLANTINO MANIFESTAZIONE PARTECIPANTI MANIFESTAZIONE

da Franco Girolami 01/12/2010 14.13

Re:Accade solo in Italia?

Franco Girolami: dove trovo la lettera?

da Inforziato 01/12/2010 12.51

Re:Accade solo in Italia?

Se volete farvi due risate di cuore, e dopo incazzarvi come dei crotali, leggete la lettera con la quale l'On. Berlato ha invitato i cacciatori a sostenere il governo Berlusconi!!!!!!!! Questo è masochismo. E una grande presa per i fondelli.

da Franco Girolami 01/12/2010 12.40

Re:Accade solo in Italia?

amici cacciatori vogliamo almeno x una volta essere uniti su una cosa !!!!!!!!!! mandiamo a casa questo governo ostruzzionista alle prossime elezioni non date loro il voto e non fatevi illudere dalle false promesse quando li vedremo interompere i loro incarichi ci sentiremo uniti e vincitori di una piccola ma importantissima battaglia

da aspirina 01/12/2010 7.24

Re:Accade solo in Italia?

Amici, democrazia vuol dire governo del popolo, considertato che con il nostro voto questi fanno quello che vogliono (vedi referendum sulla responsabilità civile dei giudici e caso Brambilla che se ne sbatte del fatto che se io volevo un animalista al gonverno avrei votato i verdi che lo fanno di mestiere) proviamo a andarli a toccare nel portafoglio, basterebbe che 100.000 di noi andassero in banca e ritirassero i loro soldi e vedreste che oggi come oggi si cagherebbero tutti in mano basterebber essere uniti come in america con la NRA

da andreabsn 30/11/2010 22.42

Re:Accade solo in Italia?

Oramai siamo all'epilogo di questo governo. Nel cercare di accontentare tutti, Berlusconi non riesce ad accontentare nessuno. Anche il tentativo patetico di promuovere al ruolo di ministro la Signora Brambilla per cercare di attrarre i voti ambientalisti e' destinato a fallire miseramente. Scrivo anch'io dall'Abruzzo e concordo con il Sig. Corrado che dobbiamo essere compatti e far capire a questa classe dirigente che non si può prendere in giro la gente ad oltranza senza pagare pegno. La caccia deve essere regolamentata ma è una grande risorsa per il paese e come tale va considerata, con buona pace degli animalisti..ministi e non.

da Mario 30/11/2010 21.20

Re:Accade solo in Italia?

.....e meritava proprio che lo scrivessi maiuscolo....bravo!

da Fromboliere 30/11/2010 12.34

Re:Accade solo in Italia?

Ormai è chiaro che si andrà alle elezioni. Questa volta il mondo della caccia e delle armi deve farsi sentire. Dobbiamo sfruttare al massimo questo sito per prendere accordi comuni. Chi ha votato partiti diversi dal PDL (e dal PD, che è tale e quale, offrendo sponda ai verdi da lunga pezza)voti pure chi gli pare, ma per chi ha votato PDL io propongo di scrivere sulla scheda: "NO BRAMBILLA", in modo da annullare il voto senza possibilità di rimaneggiamenti falsificatori. E' necessario non votare queste persone, ma anche far capire perché ai responsabili di quel partito politoco ed a Berlusconi in particolare, ovvero che perdono i nostri voti per un ben determinato motivo. Impegnamoci tra noi e facciamolo !

da Corrado Cipolla d'Abruzzo 29/11/2010 23.48

Re:Accade solo in Italia?

Si è vero, lontana anni luce. Dalla realtà Italiana, dalla politica portatrice di ideali per migliorare la società umana. Così lontana che non la vediamo già più. Rimpianti? Nessuno. Quando si tocca il fondo il risalire è sempre migliore, comunque vada. E la storia, giudice severo ricorderà le calze.

da Silvano B. 29/11/2010 21.18

Re:Accade solo in Italia?

x da:noto con estremo dis(piacere)che ci sono delle persone che offendono a prescindere.Puo darsi che noi non capiamo delle cose,ma la la cosa di cui siamo consapevoli anche perchè estremamente evidente è che ci sono delle persone le quali sono impossibilitate all'uso del proprio cervello,quindi si esprimono con termini inadeguati impressi nei loro cervelli da chi con questi atteggiamenti ci campa molto bene alla faccia vostra.APRITE GLI OCCHI,VEDRETE QUELLO CHE NON VOGLIONO CHE VEDIATE.

da VINCE50 29/11/2010 17.41

Re:Accade solo in Italia?

x Luca.e chi è che li caccia,sono tutti uguali.quando uno si siede in parlamento ed è onesto,tempo dieci giorni e capisce com'è l'andazzo,e anche lui si adegua di conseguenza,avendo gli esempi "dall'alto".x ugus,lo dissi anche io quello che ha esposto tu,anche io (e i miei familiari)non guardiamo più le reti mediaset(guardo sky),e per quanto riguarda i giornali,vista l'informazione che fanno,per me sono buoni solo per accendere il fuoco.

da max60 29/11/2010 15.49

Re:Accade solo in Italia?

Ma perchè invece di preoccuparsi della coscienza degli animali non si occupano dei veri problemi degli Italiani.Basta che si affaccino dal balcone di Montecitorio per vedere un uomo in carrozzella che reclama un sussidio e un assistenza.Il fratello,a cui è affidato è in carcere per droga e gli hanno negato i domiciliari,ma nessuna Istituzione preposta cerca di risolvere il caso.Forse se si traveste da cane.....chi sa!!!!!!!!!

da francesco47 29/11/2010 15.43

Re:Accade solo in Italia?

Il nostro paese da republica delle banane,è diventato la republica delle sottane.Ancorpiù se le sottane,macshili e femminili,sono confezionate co la pelle dei cacciatori e di tutte le unità lavorative che li circondano.Io sono convinto che l'animalismo di si è tinta la politica in questione,sia la certezza che alle prossime elezioni,sarà prombata anche dai compagni di partito e si stà preparando una poltrona fra gli anima...listi della stessa specie!!Anche perchè,il capo branco,rischia di essere trombato a sua volta!!!

da nino ag. 29/11/2010 15.39

Re:Accade solo in Italia?

"Chi ha idee migliori le esponga sono ben accette." Basta non votarli e cacciare i mafiosi da palazzo Chigi e vedrete che straemo tutti meglio. Compreso noi cacciatori. Vi dirò di più: un giorno ho parlato con Pecoraro Scanio in un seminario sulla caccia e vi posso assicurare che, nonostante la sua avversione per la caccia, era più facile discutere con lui che con questi nuovi animalisti ricchi e stupidi

da Luca 29/11/2010 15.02

Re:Accade solo in Italia?

Oltre ad aver rispedito al mittente la tessera del PDL (di cui per altro non andavo fiero) ho deciso che non rinnovero la tessera ACI. Non guardo più reti Mediaset e poco anche la Rai (La 7 è una gran TV) sono abbonato Sky e l'informazione la vedo lì. Non compro ne Panorama ne roba della Mondadori, tantomeno Il Giornale o Libero; non faccio la spesa alla Standa. Nel mio piccolo cerco di danneggiare il Grande Nano e la sua Rossa. Chi ha idee migliori le esponga sono ben accette.

da ugus 29/11/2010 14.48

Re:Accade solo in Italia?

Assassini.. siete solo... assassini. Voi che detenete mattatoi e scannatoi di poveri animali (pesci) scannandoli per asfissia per poi farne commercio. VERGONA FINTI ANIMALISTI

da ...TTI NEL 29/11/2010 14.42

Re:Accade solo in Italia?

x da.dove vivi sulla luna o non ti rendi conto cosa sta combinando questo ministro,e questo governo.tu hai figli,penso di no,senno non ti preoccuperesti del benessere animale,ma sel benessere dei tuoi figli,visto l'andazzo che abbiamo preso in Italia.quì oltre che di caccia(che siamo il primo paese per restrizzioni)si parla anche di politica spicciola(siamo gli ultimi in Europa.perciò se tu vuoi vivire in un paese che sta andando alla malora(con tutti gli animali)io no.magari la Brambilla è anni luce da noi ,il che significa che stava su un'altra galassia,e no a rovinare l'Italia insieme al suo principale.contento tu......

da max 60 29/11/2010 14.41

Re:Accade solo in Italia?

Per da... anche se la brambilla e la sua famiglia mercanteggiano e vivono sulla pelle di animali congelati per l'alimentazione umana, e in scatola per l'alimentazione di altri animali? (cani e gatti) Perchè se non lo sai in questo modo si sono arricchiti, e continuano a farlo.

da Nato cacciatore 29/11/2010 14.08

Re:Accade solo in Italia?

da...ma senti da che pulpito arriva la predica!!in fatto di capire qualcosa tu dovresti essere l'ultimo a parlare!!...

da Luca p. 29/11/2010 13.57

Re:Accade solo in Italia?

gli unici che blaterano siete voi cacciatori!la brambilla è anni luce migliore di voi, ma ovviamente non potete capirlo, questo!

da ... 29/11/2010 12.54

Re:Accade solo in Italia?

Berlusconi o no.....brambilla o no....Io per questa stagione non rinnovo la licenza....niente caccia....o sistemate le cose....o vi potete scordare i Miei soldi....ed il mio voto! Un saluto a tutti quelli che si possono permettere di cacciare all'estero...un saluto a tutti quelli che stanno creando delle classi sociali sempre piu' distanti tra loro....il vostro operato sta portando all'esasperazione le persone "comuni"....aspettatevi il peggio!

da Cacciatore in sciopero 29/11/2010 12.20

Re:Accade solo in Italia?

Cont. Scopriamo da queste trasmissioni che agriturismo non è solo mangiare o spaccio di prodotti, bensì attività legate al tempo libero e alle vacanze, che aprono i terreni alla frequentazione di centinaia di persone. Ecco, non credo che ci sia altro da dire, ognuno potrà ben capire dove porta alla fine questo discorso. Lo potrà forse capire tanto da esperienze personali, testimonianze di amici cacciatori dalle critiche dei vari bolgs ed anche dalle cronache, che spesso hanno tenore monotematico nell’ esposizione di certi fatti. E qui dovrebbe scattare la riflessione che il Ministro si occupa, a tutti gli effetti, di un settore che ben la riguarda. Andare oltre porta inevitabilmente alla considerazione di problemi che, per i molteplici aspetti che li riguardano, necessiterebbero di un lungo tavolo, nemmeno di concertazione, ma di ‘ante concertazione’.

da Fromboliere 29/11/2010 12.17

Re:Accade solo in Italia?

Luca Abete, l'inviato partenopeo di Striscia la notizia, è tornato a occuparsi di armi, dopo il servizio andato in onda qualche settimana fa sulla vendita "allegra" di cartucce da parte di alcune armerie del Casertano. Questa volta, però, il caso sembra essere costruito sul nulla: in base a una segnalazione, infatti, Abete verifica che in un'armeria del capoluogo campano vengono effettuate le visite mediche per il rilascio del Porto d'armi, da parte di un ufficiale sanitario. Partendo dall'unico elemento concreto, cioé che il locale attiguo all'armeria non è abilitato a fungere da ambulatorio, Abete "condisce" tutta la questione con assurde considerazioni, accusando il medico competente di rilasci "troppo facili" dei certificati medici a eventuali "trafficanti di armi" o "criminali". Indicazione rafforzata dall'anomimo segnalatore, secondo cui questi certificati consentirebbero a "chiunque, anche pregiudicati" di ottenere armi "da rivendere sul mercato nero". Stupisce che l'inviato di Striscia, di solito così documentato, non abbia minimamente preso in considerazione il fatto che la concessione del Porto d'armi è una procedura complessa che coinvolge più organi. Tra i quali, l'autorità di ps, che non si capisce come potrebbe concedere un Porto d'armi a un pregiudicato, anche munito del famigerato certificato medico. Abete, poi, ha dapprima dichiarato che il medico avrebbe rilasciato i certificati ai richiedenti sulla base dei soli documenti presentati, salvo poi smentire se stesso mostrando che la visita veniva invece effettuata. Visita che, naturalmente, è stata comunque criticata e giudicata insufficiente. A questo punto, speriamo almeno per par condicio che il buon Abete faccia un salto anche nelle autoscuole...

da max1964 29/11/2010 11.21

Re:Accade solo in Italia?

RAGAZZI LA COLPA E' SOLO ED ESCLUSIVAMENTE DI UNA SOLA PERSONA SILVIO BERLUSCONI.

da exelettoredelPDL 29/11/2010 11.14

Re:Accade solo in Italia?

una tristissima realta,tutta italiana,frutto,come altre,che Massimo ha citato,dell'incompetenza, della corruzione,del malcostume,che ci sta portando ad essere lo zimbello dell'Europa e non solo,e francamente,purtroppo,non vedo molti spiragli.

da max1964 29/11/2010 10.52

Re:Accade solo in Italia?

purtroppo non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire

da cacciatore romagnolo 29/11/2010 10.36

Re:Accade solo in Italia?

GIA', MA CHI E' IN GRADO DI FARGLIELO CAPIRE AI NOSTRI GOVERNANTI??????

da GIAN 29/11/2010 10.11