HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | Foto | I Video | Sondaggi | Quiz | Forum | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Downloads | Fresco di Stampa | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
  Cerca
MERAVIGLIOSA BECCACCIA Serra uno di noi. L'animalista coi baffi Cacciatore o lupo cattivo? IL CINGHIALE SALVA LA CACCIA Brambusconi, "che figata" ETICA O ETICHETTA? DUE CHIOSE ALLO STORICO CARTA VINCE CARTA PERDE Cacciatori e no L'AGNELLO E LA CICORIA PER ELISA - La dolce passione di una cacciatrice di carattere SOSTIENE LARA LUPO, QUANTO CI COSTI A UN PASSO DAL PARADISO - Dopo l' ISPRA ecco l'ONCFS francese ISPRA: C'ERA UNA VOLTA IL LABORATORIO PER NON PERDERE LA TRAMONTANA C'ERA UNA VOLTA... LUPO: CHE BOCCA GRANDE CHE HAI!!! Altro che caccia. Ecco quali sono le vere infrazioni italiane TABU' LUPO FIRMAMENTO SOCIAL ALTRO CHE CACCIA! E' L'HABITAT CHE RISCHIA GROSSO LUPO. ATTENDIAMO LUMI CHI DICE PARCHI DICE PORCHI, E... NOTERELLE SUL CANE DA CACCIA Cos’è la caccia La ri-proposta Cuore di beccaccia Cacciatori in Europa. Un'azienda da 16 miliardi LA GRANDE CUCINA DELLA SELVAGGINA Una bella scoperta CARI AMBIENTALISTI, NON SI COMINCIA DALLA CODA Osservatori regionali, avanti! Ungulati: una risorsa preziosa La mia prima volta al cinghiale: onore alla 110! Il cinghiale nel mirino. Braccata e selezione: una convivenza possibile ANIMALISTI. LA DEBOLEZZA DEI VIOLENTI TORDI TORDI STANNO TUTTI BENE ETERNA APERTURA TANTE MAGICHE APERTURE CI SIAMO! LA SFIDA DELLA COMUNICAZIONE LA SANA DIETA DEL CACCIATORE CELESTE ANCH'IO CACCIO MIGRATORIA, MA DI CHI? Biodiversità e specie opportuniste: l'esempio francese REWILDING ECONOMY – IL PASSATO PROSSIMO VENTURO Lasciate la carne ai bambini Uccellacci e uccellini, chi ce la fa e chi.... CINGHIALI D'UNA VOLTA DATEMI UN'APP, SOLLEVERO' L'ISPRA MONTAGNA, 22 ANNI DOPO Elegia per un vecchio signore LA GRANDE BUFALA Animali & Co: un problema di comunicazione LUPO O CINGHIALE? Papa Francesco: gli animali dopo l'uomo Le allodole, mia nonna e le vecchiette La caccia e gli chef UNGULATI CHE PASSIONE PARCHI E AREE PROTETTE: ECCO LA FRANCIA Le beccacce e il lupo QUESTIONE DI PROSPETTIVA La cinofilia ufficiale. Parte seconda con scuse PROBLEMA LUPO Bisturi facili. Cuccioli? No grazie Perché ho scelto il setter inglese? Galletti fa mea culpa Questa è la cinofilia ufficiale C'era una volta il cinghiale Bracconieri di speranze Gip, amor di cacciatore. Il piccolo francese SAVETHEHUNTERS, MATTEO TROMBONI SFIATATI I sistemi elettronici di addestramento GUANO CAPITALE In principio era una Dea C'era una volta l'orso bianco che campava di caramelle UNA TERRA DIVERSA MEMORIE. Da regina a regina informAZione? Iniziazione del cucciolone UNIONE AL PALO? LA PARABOLA DI CECIL CROCCHETTE VEGANE L'ecoturismo fa danni ALLODOLE PER SEMPRE TRUE LIES CI SIAMO? Natura. Madre o matrigna? LA CACCIA, PROTAGONISTA INCONFESSATA DI EXPO UN’APERTURA DA FAVOLA I cuccioli di oggi MACCHE' PREAPERTURA CACCIA, PROVE E VARIA UMANITA' Emergenza cinghiali ovvero: la sagra delle chiacchiere FORMAZIONE, FORMAZIONE! I cani da ferma oggi Arlecchino o Pinocchio? LA SANZIONE DELLA VERGOGNA Prima informarsi, poi farsi un'opinione Effetto Flegetonte Il cane domestico (maschio) Il valore della caccia Chi è diavolo, chi acquasanta? CANDIDATI ECCELLENTI PUBBLICO O PRIVATO? LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI Caccia vissuta “Se questa è etica” QUANDO GLI AMBIENTALISTI CADONO DAL PERO Le contraddizioni dell'Expo QUESTIONE DI CORPO L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni Calendari venatori: si riparte DOVE ANCORA MI PORTA IL VENTO LUCI E OMBRE DI UN PROGETTO CANE DA FERMA: ADDESTRIAMOLO PURE, MA CON GIUDIZIO CHIUSO UN CICLO... A patti col diavolo... e poi? BIGHUNTER'S HEROES: LE MAGNIFICHE CACCE DI LORENZO MISTERI DELLA TELE CANI E BECCACCE: UN RAPPORTO DIFFICILE E' IL TORDO CHE TARDA. MA GALLETTI NON LO SA Tordi e beccacce tra le grinfie della politica Donne cacciatrici piene di fascino predatorio Italiani confusi su caccia e selvaggina Storia di una particella cosmica Vegani per moda Anime e animali MUSICA E NUVOLE L'uomo è cacciatore: parola di Wilbur Smith CHI LA VUOLE COTTA, E CHI.... Nutria: un caso tutto italiano - un problema e una risorsa ZIZZAGA, GALLETTI, ZIZZAGA! E se anche le piante provassero dolore? PASSO O NON PASSO, QUESTO E' IL DILEMMA Momenti che non voglio scordare Anticaccia? Parliamone CACCIATRICI SI NASCE. UN'APERTURA AL TEMPO DELLE MELE CATIA E LA PRIMA ESPERIENZA CHIARI AVVERTIMENTI PIU' VIVA E PIU' AMATA ECCE CANEM DE ANIMALISTIBUS ovvero DEGLI ANIMALISTI IL CATALOGO E' QUESTO.... CINOFILIA E CINOTECNIA QUALCHE SASSO IN PICCIONAIA ISPRA. UN INDOVINO MI DISSE... MIGRATORI D'EUROPA L'ipocrisia anticaccia fomenta il bracconaggio MIGRATORISTI GRANDE RISORSA Fauna ungulata e vincolismo ambientale Decreto n. 91 del 24 giugno 2014: CHI PIANGE PER E CHI PIANGE CONTRO Ai luoghi comuni sulla caccia DIAMOCI UN TAGLIO SPENDING REVIEW, OVVERO ABBATTIAMO GLI SPRECHI DOPO LE EUROPEE: VECCHI PROBLEMI PER NUOVE PROSPETTIVE Biodiversità: difendetela dagli ambientalisti GUARIRE DALLA ZAMBILLA Le specie invasive ci libereranno dall'animalismo EUROPEE: SCEGLIAMOLI BENE La rivoluzione verde è nel piatto La caccia al tempo di Facebook SOSTIENE PUTTINI: Pensieri e sogni di un addestratore cinofilo a riposo COSE SAGGE E MERAVIGLIOSE AMBIENTE: OCCHIO AL GATTOPARDO C'ERO UNA VOLTA ALL'EXA QUESTA E' LA CACCIA! EUROPA AL RISVEGLIO TOPI EROI PER I BAMBINI DELLA BRAMBILLA CACCIA LAZIO: quali certezze? ISPRA, I CALENDARI QUESTI SCONOSCIUTI UNITI PER LA BIODIVERSITÀ E LA CACCIA SOSTENIBILE LO DICO COL CUORE IL LUPO E' UN LUPO. SENNO' CHE LUPO E' I veri volontari dell'ambiente DIAMOGLI CREDITO PROMOZIONE GRATUITA PENSIERINI DEL DOPO EPIFANIA Ambientalisti italiani, poche idee ma confuse Anche National Geographic America conquistato dalle cacciatrici Più valore alla selvaggina e alla caccia Il cinghiale di Colombo Porto di fucile - NON C'E' MALE! PAC & CACCIA LILITH - LA CACCIA E' NATURALE Effetto protezionismo Ispra: il caso beccaccia Il grande bluff dei ricorsi anticaccia COME FARE COSA FARE Supermarket society Romantica Tipi di comunicazione: C'E' MURO E MURO Ambientalisti sveglia! Crisi e Parchi, è l'ora di scelte coraggiose SPRAZZI DI SERENO POINTER E NON PIU' SOGNO DI CACCIATORE UN CLICK E SEI A CACCIA FINALMENTE SI SCENDE IN CAMPO RIPRENDIAMOCI LA NOSTRA DIGNITA' DI CACCIATORI LA FAUNA SELVATICA: COME UN GRANDE CARTOON ALLA FIERA DELL'EST VOGLIO UNA CLASSE DIRIGENTE MODERNA IL NUOVO PARTITO DEI VECCHI TROMBATI “Caccia è cultura, amore e tradizione” L'assurda battaglia al contenimento faunistico CACCIA PERMANENTE CACCIATORI DIVISI Partiamo dalla Toscana ITALIA: un paese senza identità. Nemmeno per la caccia C’ERA UNA VOLTA… I cacciatori nel regno delle eterne emergenze Gli ambientalisti e la trave nell'occhio Addio alle rondini? L’Europa “boccia” l’articolo 842 (e la gestione faunistica di Stato) ITALIA TERRA DI SANTI, POETI... SAGGI..... SUCCEDE ANCHE QUESTO BASTA ASINI AMBIENTALISMO DA SALOTTO E CONTROLLO DELLA FAUNA Siamo tutti figli di Diana TOSCANA: ALLEVAMENTO DI UNGULATI A CIELO APERTO ALLARME DANNI DANNI FAUNA SELVATICA: Chi rompe paga… STALLO O NON STALLO CI RIVEDREMO A ROMA “L'ipocrisia delle coscienze pulite” UN DIFFICILE VOTO INTELLIGENTE SALVAGENTE CINGHIALE CACCIA DIECI VOLTE MENO PERICOLOSA DI QUALSIASI ALTRA ATTIVITA' ZONE UMIDE: CHI PAGA? Lepri e lepraioli QUESTA SI CHE E' UN'AGENDA SPENDING REVIEW E CERTEZZA DELLE REGOLE La Caccia, il futuro è nei giovani – Un regalo sotto l’albero A SCUOLA NON S'INVECCHIA I nuovi cacciatori li vogliamo così NEORURALI DE NOANTRI FRANCIA MON AMOUR LA CACCIA E' GREEN? Stupidità... stasera che si fa? NUOVA LINFA PER LA CACCIA TERRA INCOGNITA L’Italia a cui vorrei fosse affidata la caccia La marcia in più della selvaggina EPPUR SI MUOVE COLLARI ELETTRICI: LECITI O ILLECITI? DIVERSA OPINIONE IN PRIMA PERSONA PER DIFENDERE IL PATRIMONIO NATURALE Opinioni fuori dal coro - VACCI TU A MANNAIL!!! A CACCIA A CACCIA!!! PROVOCAZIONI Estate di fuoco MISTIFICAZIONI SICUREZZA A CACCIA, PRIMA DI TUTTO Sostenibili e consapevoli! COLPI DI SOLE COLPI DI CALORE Aiutati che il Ciel ti aiuta! Insieme saremo Forti! TECNOCRATI? NO ESPERIENTI LA RICERCA DIMENTICATA PARCHI: RIFORMA-LAMPO DE CHE'! Orgoglio di contadino Campagna o città? CACCIA: UNA RISORSA PER TUTTI. PRENDIAMO ESEMPIO DAGLI ALTRI CALENDARI VENATORI CON LEGGE REGIONALE: UN'OPINIONE CHE FA RIFLETTERE CONFRONTO FRA GENERAZIONI LA CACCIA CHE SI RESPIRA Rapporto Lipu: specie cacciabili in ottima salute GLI SMEMORATI DI COLLEGNO MUFLONE E CAPRIOLO IN ASPROMONTE: un sogno o una possibile realtà? Piemonte: Salta il camoscio/tuona la valanga... DELLE COSE DELLA NATURA Cultura Rurale: una soluzione per far ripartire l'Italia Il nodo delle specie aliene che fa capitolare gli ambientalisti LA CACCIA NELLA STORIA, PASSIONE E NECESSITÀ PAC IN TERRIS UCCELLI D'EUROPA GIRA GIRA..... STORIA SEMPLICE DI UNA CACCIATRICE LAMENTO DI UN GIOVANE ERRANTE PER LA CAMPAGNA TOCCA A NOI! CRISI. SOLUZIONE ALLA GRILLO IL SENSO DELLA CACCIA DI SILVIA VERITA' E CERTEZZA DEL DIRITTO PROCEDURE D’INFRAZIONE E DEROGHE: UN CONTRIBUTO ALLA CHIAREZZA BECCACCE DI BEFANA CACCIA, FASE DUE PROVOCAZIONI DI FINE D’ANNO RICERCA RICERCA SPIGOLATURE DI NATALE Dai pomodori alle lampadine LA RUMBA DEL CINGHIALONE NON ERA AMORE Finalmente autunno Il paradosso dell'Ispra IL PIANETA DEI CACCIATORI Le caste animali A CACCIA ANCHE DOMANI A CACCIA SI, MA DOVE? ORGOGLIO DI CACCIATORE Per il nostro futuro copiamo dai colleghi europei FINALMENTE A CACCIA APRE LA CACCIA! Amico cacciatore, guarda e passa Riforma sui Parchi in arrivo? E i cuccioli umani? MEDITATE, AMBIENTALISTI, MEDITATE LA FARSA DEI CALENDARI Armi, la civiltà fa la differenza Il Pointer e la caccia Col cane dalla notte dei tempi Contarli, certo, ma come? Questa è una passione! IL PENTOLONE LA LOGICA DELLA PICCOLA QUANTITA' SOLDI E AMBIENTE. DIECI DOMANDE NON SOLO STORNO QUEL CHE RESTA DELLA CACCIA AGLI ACQUATICI La lezione di Rocchetta di Vara BASTA CON LA STERPAZZOLA CON LO SCAPPELLAMENTO A DESTRA MIGRATORI TRADITI CORONA L'ERETICO Cacciatori e Agricoltori, due facce della stessa medaglia Deroghe: non è una missione impossibile AMBIENTALISMO E' CULTURA RURALE Sei il mio cane ALLE RADICI DELLA CACCIA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO: IMPORTANTE SENTENZA A FAVORE DELLA CACCIA COME DIREBBE LO STORNO, DEL DOMAN NON V'E' CERTEZZA... BOCCONCINI PRIMAVERA CACCIA, PASSIONE, POCHE CHIACCHIERE COMUNITARIA: RIMEDIARE AL PASTICCIO QUESTIONE DI CALENDARIO LA BAMBINA CHE SOGNAVA LA CACCIA PRENDIAMO IL MEGLIO BELLEZZA E AMBIENTE. LA NOSTRA RICCHEZZA TUTTI A TAVOLA RIFLETTERE MA ALLO STESSO TEMPO AGIRE LA CACCIA SERVE. ECCOME! METTI UNA SERA A CENA Urbanismo e Wilderness: un confronto impari CONFESSIONI DI UNA TIRATRICE DI SKEET GIOVANI, GIOVANI E ANCORA GIOVANI IL CAPRIOLO POLITICO NO - Per una visione storicistica della caccia in Italia Accade solo in Italia? L’ambientalismo tra ecologia profonda e profonda ignoranza FRA STORIA E ATTUALITA' Non sono cacciatore ma la selvaggina fa bene. Intervista a Filippo Ongaro “Solo” una passione Tra ideologia e strategia politica IL CATALOGO E' QUESTO TORNIAMO A SVOLGERE UN RACCONTO DA DONNA A DONNA: IL MALE DEL TURISMO. Lettera aperta di Lara Leporatti al Ministro Brambilla Italiani ignoranti della caccia CACCE TIPICHE E VITA IN CAMPAGNA Ed il giorno arriva DEROGHE E CACCIA ALLA MIGRATORIA: DA RISOLVERE. UNA VOLTA PER TUTTE! PRE-APERTURA DI CREDITO Domani sarà un altro giorno MIGRATORIA E SELEZIONE Alcune riflessioni sulla caccia in Italia Divagazioni per una rivoluzione culturale La senatrice Adamo va alla guerra PERCHE’ NON SCENDI, PERCHE’ NON RISTAI? ( versi di G. Carducci) Calendari venatori. Le bugie degli ambientalisti Un'arte chiamata caccia AREZZO SCONFESSA LA BRAMBILLA Animalismi e solitudini In un vecchio armadio STAGIONE VECCHIA NON FA BUON BRODO Belli, matti ed inguaribili SIAMO LIGURI! Ieri, mille anni fa, io caccio Cosa mangiano gli animali degli animalisti? SCIENZA, CONOSCENZA, CULTURA C'ERA UNA VOLTA UNA SCIMMIA MOVIMENTO STATICO, ANZI NO, REGRESSIVO ORSI. COMUNITARIA. PROVVEDIMENTO ZOPPO MA CON SICURO VALORE SIMBOLICO Aerei e trasporto munizioni - La situazione della caccia oggi: “Io speriamo che me la cavo” ALL'ARIA APERTA! Contro ogni tentazione. PORTIAMOLI A CACCIA IPSOS FACTO! DIAMOCI DEL NOI IN FINLANDIA SI', CHE VANNO A CACCIA! RIFLESSIONI DI UN PEONE IL PAESE PIU' STRANO DEL MONDO Fuoco Amico PER UNA CULTURA RURALE. MEGLIO: PER UNA CULTURA DELLA CACCIA CHE AFFONDA LE SUE RADICI NELLA TRADIZIONE RURALE E Jules Verne diventò anticaccia CULTURA RURALE E CULTURA URBANA A CONFRONTO L'Enpa insulta i cacciatori SELVAGGINA IN AIUTO DELL’ECONOMIA America: un continente di vita selvaggia LA LIBERTA’ DI STARE INSIEME A chi giova la selezione LA CACCIA COME LA NUTELLA? LUPO, CHI SEI? Le fonti energetiche del futuro: nucleare si o no? TOSCANA: ARRIVA LA NUOVA LEGGE A caccia con L'arco... A caccia con la storia... Interpretazioni e commenti di nuova concezione 10 domande ai detrattori della caccia IL BRIVIDO CHE CERCHIAMO La caccia come antidoto alla catastrofe climatica Per una educazione alla natura E' IL TEMPO. GRANDE, LA BECCACCIA IL CAPRIOLO MANNARO CONSIDERAZIONI E PROPOSTE PER IL FUTURO DELLA CACCIA IN ITALIA Caccia - anticaccia: alla ricerca della ragione perduta Allarmismo e vecchi trucchetti Ancora Tozzi ? REALISMO, PRIMA DI TUTTO Le invasioni barbariche APERTURA E DOPO. COSA COME QUANDO Piombo e No Toxic: serve un nuovo materiale per le cartucce destinate agli acquatici Di altro dovremmo arrabbiarci I GIOVANI E IL NUOVO AMBIENTALISMO Cinofili, cinologi e cinotecnici Un rinascimento ambientale è possibile Gelosi e orgogliosi delle nostre tradizioni LA CACCIA SALVATA DALLE DONNE? Nuovo catalogo BigHunter 2009 – 2010: un omaggio all' Ars Venandi Tutto e il contrario di tutto DALL'OLIO: UNITA' VO' CERCANDO... IL VECCHIO CANE: RICORDIAMOCI DI TUTTE LE GIOIE CHE CI HA DONATO La voce dei protagonisti sui cinghiali a Genova Tutti insieme... magicamente Ambiente: una speranza nella caccia SOLO SU BIG HUNTER: DALL’OLIO, PRIMA INTERVISTA La Caccia ha bisogno di uomini che si impegnano LA COMUNICAZIONE NON E' COME TIRARE A UN TORDO Il capanno: tra architettura rurale e passione infinita DONNE ...DU DU DU... DI-DI-DI I..... IN CERCA DI DIANA EUROPA EUROPA VICINI ALLA VERITA' Beccaccia sostenibile CACCIA E SOCIETA' Wilbur Smith, scrittore da best seller innamorato della caccia BAGGIO, CON LA CACCIA DALL’ETA’ DI CINQUE ANNI PARLAMENTO EUROPEO - Fai sottoscrivere un impegno per la caccia al tuo candidato CACCIA ALL'ORSI ORGOGLIOSI DI ESSERE CACCIATORI UN DOCUMENTARIO SENZA SORPRESE, ALMENO PER I CACCIATORI Ridiamo il giusto orgoglio al cacciatore moderno e consapevole Il cane con il proprio olfatto è il vero ausiliare dell'uomo, anche oltre la caccia. 157: PENSIERI E PAROLE MA COS'E' QUESTA CACCIA? 157 CACCIA: LA SINTESI ORSI E' UNA BOZZA DI DISCUSSIONE MIGLIORARE LE RAZZE? SI PUO’ FARE CINGHIALI CHE PASSIONE La cultura cinofila ATC DIAMOCI DA FARE Il vitello che mangi non è morto d'infarto! Ripensare la caccia? PER UN FUTURO DELLA CACCIA QUANTO CI COSTI, BELLA TOPOLONA PUCCINI CACCIATORE E AMBIENTALISTA ANTE - LITTERAM Un nuovo corso per gli ungulati Siamo noi le Giubbe Verdi Ruralità e caccia fra cultura, tradizione ed economia Rilanciamo il consumo alimentare della selvaggina La caccia secondo Giuliano, umorista de La Repubblica Questa è la caccia Il cane oggetto: attenzione alla pericolosa tendenza della civiltà dei consumi La cinegetica e la caccia col cane Gestione e tradizione BASTA TESSERE AMAR...TORD E il beccafico perse la via del nord Dimostriamo credibilità Apertura passione serenità editoriale - Fucili italiani come le ferrari Orgoglio di Cacciatore I Tordi e le Beccacce La Caccia è Rock

Editoriale

SUCCEDE ANCHE QUESTO


lunedì 22 aprile 2013
    
Eh si, non c'è più da stupirsi. In un paese allo sbando, con una classe dirigente che arranca, abbarbicata allo scranno, probabilmente in attesa di Godot (Samuel Becket; "...oggi non verrà, ma (...) verrà domani..."), c'è anche il tempo per  crogiolarsi nello stupidario  quotidiano, di cui ci sarebbe di che sbellicarsi se non ci fosse invece da inorridire.

Scegliendo dal mazzo, per quanto riguarda appunto l'assurdo, reale, non teatrale, ci raccontano di un fatta accaduto qualche anno fa, ormai, ma venuto a maturazione proprio in questi giorni, che ha visto protagonista un cacciatore, tale Luca B., che nel territorio di  un comune della Maremma, si trovava a cacciare da appostamento nel rispetto di tutte le regole possibili e immaginabili, annoverate nel breviario infinito che dispone i comportamenti in caccia.

Dunque, come si legge da un rapporto di chiusura indagini firmato da un dirigente della polizia provinciale del luogo, il baldo Luca - che fa mettere a verbale -  si trovava in località tale, nel comune tale, per effettuare la caccia da appostamento temporaneo alla selvaggina migratoria, in compagnia del sig. tal dei tali.... Durante la caccia, il sig. tal dei tali sparava a un tordo bottaccio, che cadeva a terra oltre un fossato pieno di rovi. Poichè Luca si trovava aldilà del roveto, proprio dal lato in cui era caduto il pennuto, veniva invitato dal compagno di caccia a raccogliere la preda. Raccoltala, s'incamminava verso il compagno per consegnargliela, ma....

Ma a quel punto, il malcapitato Luca veniva avvicinato da due Agenti Volontari di Vigilanza Ambientale, che dopo i controlli di prassi, lo invitavano a mostrare il bossolo della cartuccia sparata al volatile. Educatamente, Luca faceva presente che non era stato lui a sparare, ma il suo compagno di caccia, al quale si accingeva a consegnare la preda. Per cui, il bossolo non lo dovevano chiedere a lui, ma all'altro. Il quale, sollecito, si avvicinava e confermava l'accaduto, mostrando il bossolo appena sparato.

Niente da fare! I due agenti staccavano a Luca una contravvenzione amministrativa in base all'apposito articolo di legge  che prevede che si debbano raccogliere i bossoli.

A questo punto, il povero Luca presentava opposizione alla decisione ingiusta, argomentando che quello che era accaduto era cosa normale, che succede spesso a chi pratica la caccia in quelle condizioni, tantopiù che la norma recita: "i bossoli delle cartucce devono essere recuperati dal cacciatore e non lasciati sul luogo di caccia", dal che si evince che mentre ha il dovere di raccoglierli, se sparati direttamente, non sussiste invece un obbligo generale a carico del cacciatore che ha sparato di recuperare personalmente il volatile ucciso. E ci mancherebbe altro! E in ogni caso, ditemi voi, come poteva, Luca, raccogliere il bossolo che non aveva sparato, e che peraltro era già stato raccolto dal legittimo proprietario della preda recuperata. Siamo proprio al "teatrino" dell'assurdo. E c'è da credere che i solerti controllori abbiano fatto la conta nelle tasche dei due cacciatori e la verifica in loco, alla ricerca dell'eventuale corpo del reato (il bossolo espulso dal fucile e non raccolto).

Insomma, roba da matti! Voi che ne dite?
 

Ubaldo Simoni

 

P.S.
Ovviamente, il dirigente della polizia provinciale ha deciso  di archiviare il procedimento d'infrazione. Tutto è bene quel che finisce bene. Ma che rottura di scatole....

Leggi altri Editoriali

59 commenti finora...

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

E' quello che scrive Elio che vado sostenendo in casi assurdi di volontà di imposizione ad ogni costo di presunte violazioni o di "modi" di attuare controlli.I problemi sono la sudditanza psicologica,il "...a sto punto,visto come è andata chi me lo fa' fare" e l'ignoranza nel senso,ovvio,letterale;ma se ad ogni fatto simile(ho letto di una gv che si ostinava a chiedere il bossolo ad un collega che esercitava ad avancarica),una nostra associazione non interviene(anche con ipotesi di accordo per patrocinio legale)ci saranno sempre i "passator cortese" del volontariato anticaccia.

da pietro 2 27/04/2013 9.30

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

ma non è immediatamente, se si caccia da appostamento fisso, prima di smontare vanno recuperati i bossoli. Anche perchè è raro che da appostamento possano andare lontano, credo rimangano nel giro di due metri... quindi sta fretta a recuperare bossoli e fare verbali non la vedo proprio...

da Pier76 27/04/2013 7.52

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Che i bossoli vanno recuperati e fuori discussione. Ma che uno spara e il bossolo lo vogliono da chi recupera il selvatico e da ricovero.

da silvio 26/04/2013 21.40

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Se un verbale viene redatto bene e finisce nelle mani del magistrato che poi vedendo l'assurdità dei fatti archivia tutto, ma... il soggetto che ha subito l'onta può a sua volta denunciare le guardie venatorie vlontarie e sottoporle a giudizio con eventuale risarcimento danni per quel che si è subito e l'incopetenza dimostrata. Conseguenza che può portare anche alla revoca del decreto.

da elio52 26/04/2013 21.29

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

@Fantasia: lode a chi ammazza i bracconieri, ma ciò non significa che siamo tutti bracconieri. Allora fosse per questi vieteremmo automobili, aerei, biciclette... e cos'altro? Dai fa il bravo e cambia sito che fai prima

da Pier76 26/04/2013 20.33

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

ma queste persone che fanno un abuso sbagliando ma pagano mai? dovrebbero così saranno molto più attenti nel rispetto delle leggi

da pino 26/04/2013 18.10

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Per Fantasia;Il bracconaggio in tutte le sue forme e modi è da tutti i veri cacciatori ritenuto illegale e bene hanno fatto a denunciare i due bracconieri di Umbertide, in questo modo non solo la categoria dei cacciatori risulterà essere sempre più costituita da persone serie ,rispettose dell'ambiente e moralmente a posto ma sarà per fortuna un altro modo per evitare che persone immorali ,ipocrite, e ignoranti totalmente in materia quali sono tutti gli anticaccia non avranno più niente a cui appellarsi e finalmente chiuderanno quella bocca in grado di partorire solo abominevoli e vomitevoli stupidaggini.

da Piergiorgio 26/04/2013 16.56

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Il "Sig. Godot"(chissà se il nome se le scelto ho lo ha trovato in un libro di fantasia lillipuzziana? )è talmente solo che se non sfoga la sua repressione con i cacciatori dovrebbe fare le calze a uncinetto.Forse un giorno si vergognerà di se stesso ma sarà sempre troppo tardi.

da Piergiorgio 26/04/2013 16.17

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Succede anche questo: Umbertide: "Trappole nel bosco per "strozzare" lupi e daini“ Umbertide, denunciati due bracconieri dalla Forestale" http://www.perugiatoday.it/cronaca/umbertide-denuncia-bracconieri-forestale.html "A carico dei due, che abitualmente esercitano la caccia al cinghiale con una squadra locale Umbertide, è stato effettuato il sequestro penale dei due lacci." Chissà, magari ora si inventeranno che i lacci gli servivano per giocare al salto della corda nel bosco.

da Fantasia 26/04/2013 14.55

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

I due erano Agenti Volontari di Vigilanza Ambientale,di caccia non ne sapevano molto,di ambiente chissa......la colpa è di chi li manda in giro a fare simili figure,le GGVV sanno che il cacciatore è tenuto alla raccolta dei bossoli sparati,prima di abbandonare l'appostamento.

da target 25/04/2013 12.01

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Occhio alla provinciale dato che non sono ne carne e ne pesce.......ma SO' I PEGGIO

da Pat 25/04/2013 9.35

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

andate sul sito www.campagnafisat.it è fate il sondaggio sulle armi fatto dall'Europa è importante

da fede 24/04/2013 21.35

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Pippona bella questa hahaha..alla prima occasione che mi capita provero anchio a far sto giochetto!!!non vedo l'ora!!!

da Veneto 1 24/04/2013 19.32

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Succede anche questo;seduto su una pietra lungo una stradina in collina passa due guardie volontarie chiedono la licenza tutto a posto fucile dentro il fodero poi chiedono di aprire l'auto parchegiata a tre metri al no del cacciatore di aprire l'auto i sig. chiamano i carrabinieri dopo una luga attesa arrivano i militari i quali invitano il cacciatore di apprire l'auto allora viene il bello il cacciatore inforn ma i carrabieri che l'auto non è sua perciò non può apprirla immaginativi lo sguardo che hanno dato ai due volontari senza fare commenti.

da pippona 53 24/04/2013 19.07

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Redazione evviva... We love you

da Pier76 24/04/2013 16.19

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

La domanda Arisorge spontanea: Ma a queste pseudo Guardie volontarie e dico "VOLONTARIE" anno fatto un corso sulla caccia e conseguentemente un esame che dimostri la loro IDONEITA' a svolgere tale servizio? Mi auguro che non siano anche cacciatori, sarebbe anche peggio.

da Enzo 24/04/2013 12.52

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Signor Denis, se non è soddisfatto del regolamento sui commenti imposto da questo sito, è libero di andare a commentare altrove. Per quanto ci riguarda, lo abbiamo detto e lo ribadiamo, non tolleriamo i commenti che sparano a zero sulla categoria che difendiamo. Non sono ammessi insulti generalizzati del tipo "siete un pericolo sociale": per il semplice fatto che i cacciatori hanno un porto d'armi, autorizzato dalla questura e operano nel rispetto delle leggi e a quelle leggi devono attenersi, rispondendo delle loro azioni personalmente se viene riscontrata l'illegalità dei loro comportamenti. La sua affermazione può quindi ritenersi lesiva per una legittima categoria.

da REDAZIONE BIGHUNTER MAGAZINE 24/04/2013 11.51

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

vero, il verbale di perquisizione è obbligatorio riceverlo (in copia), lo possono solo rilasciare ufficiali ed agenti di PG, non i volontari della domenica mattina

da Pier76 23/04/2013 17.56

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

@Sergio 59.come è vero che le guardie volontarie non possono eseguire perquisizzioni,ma anche se veniamo fermati da polizia,carabinieri,forestale,possiamo richiedere il verbale di perquisizione,che la forestale non puù rilasciare....visto che vengono prevenuti nei nostri confronti,in questo modo gli rompiamo un pò le scatole.

da max 60 23/04/2013 16.50

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Sergio59: errata corrige, ho letto male, mi scuso per l'errore.

da Pier76 23/04/2013 15.36

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Guarda Sergio che chi si professa cacciatore nei post non è che sia tenuto a mostrare la licenza per farlo!

da pietro 2 23/04/2013 15.34

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

I soli commenti di cui vergognarsi vengono dai colleghi brindisini, titolari di porto d'armi e dalla fedina penale immacolata parlano invece alla stregua di gente di mal'affare. E dire che ne conosco tanti e sono bravissime persone. Non è con le minacce che si difendono i propri diritti ma con la conoscenza del codice e dei nostri diritti e doveri. Così fate solo il gioco dei nostri detrattori gettando fango su tutta la categoria dei cacciatori. I nostri avversari con le vostre affermazioni ci vanno a nozze.

da Sergio59 23/04/2013 15.21

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

venite a trovarmi atc to 2 vi insegno l'educazzione

da zorro 23/04/2013 13.39

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Il problema è che le guardie provinciale in buona parte fanno la scorta a questa casta di amministratori pubblici. E allora il servizio in campagna lo fanno fare ad altri, spesso - come nel caso delle guardie delle associazioni ambientaliste che non hanno come quelle delle associazioni venatorie una competenza e un esperienza sul campo, dovuta alla conoscenza della caccia e delle sue regole - assolutamente inadeguati sia sotto il profilo teorico sia sotto il profilo pratico. Unico obiettivo: rompere le scatole ai cacciatori, come ordine categorico impartito dai propri dirigenti di associazione.

da ghigo 23/04/2013 11.54

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

A mio avviso gli unici a controllare i cacciatori in materia di caccia dovrebbero essere il CORPO FORESTALE DELLO STATO E le GUARDIE PROVINCIALI. Per IL TRASPORTO DELLE ARMI ABBIAMO POLIZIA CARABINIERI E GUARDIA DI FINANZA. Non abbiamo bisogno di sceriffi di associazioni. Iniziamo a risparmiare soldi anche su questo...perché le regioni riconoscono alle associazioni qualcosa..o no?

da Johnny 23/04/2013 9.30

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Appunto ,Sergio come avevo scritto io in altra occasione,raccomandando di accoglierli con arma aperta e scarica onde evitare malintesi .Nessun senso di intimidazione ecc.ecc. Certo che se leggi i commenti di Brindi siamoin altro mondo .......Parliamo sempre di vigilanza volontaria venatoria o ambientale appartenenti ad associazioni animalare odanche ad AAVV

da Toni el cacciator 23/04/2013 8.50

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Ma voi vi applicate pure a rispondere ad un personaggio che si firma Godot: già lo pseudonimo la dice tutta, un povero animalar-demente. Guardiano del faro????? ma non faceva musica negli anni 80? Ora rompe le palle, invece.Per rispondere a Pier 76: nel caso in oggetto non si parla di Polizia Provinciale ma di Guardie Ambientali Volontarie. In risposta, invece, a Lupo 60 voglio dirgli che le Guardie Venatorie Volontarie non sono annoverate tra gli agenti di Polizia Giudiziaria ma sono comunque agenti omologati a chiedere l'esibizione del porto d'armi ed effettuare regolari controlli cui il cacciatore non può sottrarsi. Possono contestare reati venatori ed elevare contravvenzioni redigendo apposito e regolare verbale. In nessun caso, però, possono effettuare perquisizioni corporali, a borse, zaini, autovetture. Ne possono effettuare il sequestro dell'arma o delle attrezzature di caccia. Consiglio a tutti, sempre, di far mettere a verbale le proprie osservazioni quando vi viene contestato un reato ed elevata contravvenzione ed assicurarvi che le vostre dichiarazioni siano state riportate fedelmente sul verbale. Vi servirà in sede di contestazione. Saluti a tutti i seguaci di Diana alla facciaccia degli animalari, categoria di frustrati falliti.

da Sergio 59 23/04/2013 8.18

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

@Toni: già tempo fa ho fatto un escursus sui Pubblici Ufficiali. Cmq per non tornare sull'argomento ti abbrevio i tempi e se digiti pubblico ufficiale su Wikipedia ti appare un elenco di PUBBLICI UFFICIALI, ma guarda guarda i Vigilanti venatori volontari non ci sono. Cmq se non erro sopra si parla di Polizia Provinciale. Li il discorso cambia

da Pier76 22/04/2013 22.55

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Commento rimosso. Questa redazione ricorda che concede questo spazio di assoluta libertà a tutti, per un confronto che sia utile strumento di conoscenza e di interscambio. Non sono ammessi insulti e offese, nè tantomeno esternazioni che possono danneggiare l'intera categoria. Prima di commentare assicuratevi di rispettare le poche regole di civiltà imposte da questo portale.

da brindi 22/04/2013 22.07

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Lupo ti sbaglio.i documenti li devi esibire! Qui sopra si parla di agenti volontari .A loro pubblici ufficiali nell'esercizio delle loro funzioni i documenti li devi Esibire .Loro poi non possono fare altro ,che segnalare una eventuale infrazione all,autorita' giudiziaria,ma u documenti li devi esibire!

da Toni el cacciator 22/04/2013 21.12

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

La legge va rispettata , io l'anno scorso ho raccolto un bossolo che era finito in un fiume in piena, alla fine sono venuti i vigili del fuoco a recuperare me e il bossolo in acqua; però ho rispettato la legge! Povera Italia!

da Lino hunter 22/04/2013 21.05

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

per prima cosa le guarie di vigilanza ambientale o venatoria non hanno e ripeto non hanno nessun potere giuridico luca non doveva presentere alcun documento se volevano vedere i documenti è discrezione e educazione del cacciatore presentarli, altrimenti chiamino le guardie della provincia e saranno loro a chiedere i documenti visto che hanno in materia venatoria potere giuridico.Cari cacciatori le guardie volontarie non contano nulla è solo nostra discrezione rispettarle in materia venatoria lor signori non contano nulla chi ha potere giuridico sono la provincia ,la forestale,e per quanto riguarda le armi la polizia di stato e i carabinieri per cui imparino bene l'educazione questi volontari che pensano di essere de power renger

da lupo60 22/04/2013 20.42

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Quando vi fermano e fanno i gradassi chiamate i carabinieri,(magari anche amici)vedrete che in meno che non si dica hanno gia cambiato atteggiamento!!provato gia 3 volte sulla mia pellaccia...e non vi dico la soddisfazione nel vedere le loro arecchie abbassate far concorrenza a quelle del mio breton!!!

da Veneto 1 22/04/2013 20.19

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

badano solo a fare la caccia al cacciatore, e a fare a gara a chi fa piu verbali , che tristezza essere onesto e venire trattato come un delinquente .

da Lorenzo 22/04/2013 18.35

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Non so se tutto questo sia vero, ma una denuncia a questi due soggetti presso Carabinieri, Polizia di Stato ecc. si poteva fare o no??? Se si, si poevano chiedere i danni???

da Un Calabrotto 22/04/2013 18.10

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

In un povero Paese che sperpera milioni per mantenere in funzione 5 forze di polizia statali, più diverse locali si sente pure la necessità di attingere al volontariato, permettendo a personaggi privi di addestramento e professionalità specifica, motivati dall'irrefrenabile desiderio di indossare una divisa (magari a loro negata dallo Stato)per recarsi nel tempo libero a sfogare le loro frustrazioni sul un cittadino sempre più inerme.

da Andreabsn 22/04/2013 17.13

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Nel fatto in argomento si parla di polizia Provinciale, quindi Ufficiali ed agenti di P.G. nonchè Pubblici Ufficiali. Il problema non è loro ma di chi gli veste una divisa addosso dopo 15 giorni di corso, perchè si sa, fatto il concorso bisogna metterli sul campo a farsi le ossa: nelle altre forse di Polizia, quelle vere, si fa minimo un anno di corso dove tutti i giorni ti martellano le p...e e se non sai ti rimandano a casa... Ma si sa in Italia la politica fa anche questo... Giusto Godot???

da Pier76 22/04/2013 16.11

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

aspettando Godot ?speriamo che non arrivi mai......

da cacciaforever 22/04/2013 16.08

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Dalle mie parti c'è una guardia volontaria che ha fatto diventare guardia anche suo figlio...il fatto è che sto figlio un paio d'anni fa è stato in prigione per SPACCIO di DROGA...ora..vi par giusto che io cacciatore che devo avere la fedina penale pulita venga controllato da una simile persona? @godot: per piacere se non conosci le cose non commentare...

da zeta90 22/04/2013 15.22

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Ma cerrrrrrto...Godot:molto meglio risentirsi solo per la qualifica di "indagato" ancora non formalizzata quando al posto di sovvenzionamenti per salvare canucci abbandonati si acquistano proprietà immobiliari o si cedono esemplari di fauna esotica che si dovrebbero semplicemente custodire;anche li,la fantasia,più che "volare" si libra nell'aere.....

da pietro 2 22/04/2013 15.00

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Ma cerrrrrto... uno non aveva raccolto la cartuccia perché “aveva sparato un altro”; quell’ altro non aveva segnato il capo abbattuto perché “non l’aveva abbattuto lui, ma l’aveva trovato lì”; quell’altro ancora, non aveva segnato la giornata di caccia perché “se l’era... dimenticato” (ma appena vista la provinciale, gli era tornato in mente e la stava segnando!); un altro cacciava in mezzo ad una zona vietata alla caccia perché “si era perso”; un altro ancora, cacciava di notte perché non s’era “accorto che si era fatto tardi”; quello dopo aveva ammazzato due ibis perché “stava sparando a tutt’altro e ‘per sbaglio’ ha beccato gli ibis”. Vola alta la ‘fantasia venatoria’... chiamiamola così; e si risentono pure se poi qualcuno sorride.

da Godot 22/04/2013 14.48

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

A parte l'obbligo di raccogliere solo i propri bossoli esplosi e no quelli altrui la legge è chiara in merito : "Il cacciatore ha obbligo di raccogliere i bossoli esplosi", ma da nessuna parte è scritto uno per uno man mano che vengono sparati. La legge obbliga a non lasciarli in terra ma la relativa raccolta può anche essere effettuata a fine cacciata o nel momento in cui ci si allontana. Mi spiego meglio. Se io sono ad allodole con appostamento temporaneo o ad un ritiro a tordi ed esplodo un totale di numerosi colpi posso anche raccogliere i bossoli prima di lasciare l'appostamento e non uno per volta. Nessuna legge mi obbliga a farlo. Per spendere una parola sul comportamento poco deontologico dei vigilanti ci sarebbe solo da passare un guaio poichè non si può giustificare tanto accanimento contro i cacciatori da chi dovrebbe effettuare vigilanza senza pregiudizi e senza preconcetti.

da Sergio 59 22/04/2013 14.26

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Certo è che a procedere non è stata la Polizia Giudiziaria! Da come si scrive, "E c'è da credere che i solerti controllori abbiano fatto la conta nelle tasche dei due cacciatori e la verifica in loco, alla ricerca dell'eventuale corpo del reato (il bossolo espulso dal fucile e non raccolto)." Ma un verbale di perquizione Art.352 C.P.P. ecc.ecc. è stato fatto nell'occasione?

da s.g. 22/04/2013 13.27

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

palese conflitto di interessi, inoltre vizio morale che dovrebbe costituire pregiudizio alla concessione del decreto, o perlomeno divieto di controllare cacciatori e pescatori. Vadano nelle discariche a fare controlli!!!

da andrea ge 22/04/2013 13.20

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

..questa è l'italietta ragazzi....da vomitare!!!

da Giovanni59 22/04/2013 13.00

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

io propongo che siano i cacciattori a diventare vigilanti venatori hahahaha

da denis 22/04/2013 12.32

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Ma come e' possibile che adepti della subcultura animalista possano svolgere obiettivamente la funzione di vigilanza venatoria?? la loro ideologia e' fondata sull' odio contro l' umanita' in generale e contro altre categorie in particolare, fra le quali i cacciatori. Non voglio generalizzare, ma e' chiaro che la maggior parte di loro cerchera' qualsasi pretesto per dare sfogo al proprio malcelato odio.

da Fabrizio 22/04/2013 12.23

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Ciao a tutti, sono un cacciatore e mi avevano inserito nel corso di guardia volontaria venatoria che tra le altre cose era a numero chiuso. Al primo giorno di corso durante le lezioni, questi specie di professori presentandosi subito dicevano una cosa: "ragazzi dovete sapere che noi siamo tutti contrari alla caccia". Beh a questo punto mi sono alzato e me ne sono andato senza neanche salutare perché questa non è vigilanza ma è solo odio che viene inculcato alla persone che fanno questi corsi. Un saluto da Brindisi.

da marsal 22/04/2013 11.52

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

dovrebbero far pagare a loro i costi che lo stato deve sostenere per archiviare le fesserie che commettono, solo allora non si sentiranno queste storie.

da carabix3006 22/04/2013 11.14

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Questo accade perchè i Italia il rispetto è stato sostituito dall'arroganza e dal diritto del più forte.Se così non fosse,in questi casi dovrebbero intervenire le associazioni mantenute ma dormienti in difesa dei cacciatori(se difendibili).Da anni ormai abbiamo intrapreso la strada della distruzione di tutto ciò che ancora in qualche modo funziona,questo perchè l'Italia è finita nelle mani di sciacalli e farabutti della peggior specie.

da vince50 22/04/2013 11.04

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Anni fa un mio amico ha avuto il suo bel da fare per far comprendere a 2 “illuminati” simili che le cartucce nella cartucciera le poteva portare con sé e non come pensavano loro che volevano multarlo in quanto sulla licenza c’era scritto “fucile a non più di due colpi”. Il servizio di controllo venatorio andrebbe lasciato esclusivamente alla Polizia Provinciale e non al primo frustato dalla scarsa autostima che deve sfogare le sue mancanze represse su onesti cittadini.

da massimo zaratin 22/04/2013 10.57

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

No comment, non voglio finire in galera.

da Breda Argus 22/04/2013 10.50

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Solo in Italia esistono questi pseudo controllori istituiti da leggi da manicomio carabinieri polizia finanza forestali provinciali polizia locale un esercito ma non bastavano gli effettivi sono più dell'esercito cinese avanti così

da Gino 22/04/2013 10.40

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Il problema non si risolverà mai fino a quando non si prendono provvedimenti seri e definitivi contro chi sbaglia. Soprattutto perché non si tratta di errori in buona fede, ma dettati dall'odio e dalla imbecillità. E chi è imbecille non può svolgere compiti così delicati e importanti. A quei due stupidi, ignoranti e prepotenti, va tolto subito il decreto di guardia volontaria.

da antonio negro 22/04/2013 10.38

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

In Cato1 la venatoria volontaria ha multato un cacciatore perchè non indossava il giubetto ad alta visibilità ma una camicia di colore rosso. Agenti di tale acume dovrebbero essere immediatamente ricoverati, invece continueranno a far danni fino a quando non verranno convinti a ragionare...

da Arrabbiato 60 22/04/2013 10.37

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Hai ragione Pietro 2 però ci vogliono determinazione e quattrini (per pagarsi l'avvocato).Le aa.vv. naturalmente tacciono...

da Arrabbiato 60 22/04/2013 10.24

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Se qualcuno,pero',non da' inizio alla pratica di sanzionamento "materialmente" di certi retaggi comportamentali " borbonici",che fanno,cioe',affidamento sul posteriore silenzio del danneggiato(che spesso si ritiene anche fortunato della piega presa dagli eventi),non cambiera' mai nienteal po sto del cacciatore io avrei detto :bene!Avete voluto iniziare a giocare?E adesso,io continuo;vedremo alla fine chi si sara' divertito di piu'!

da Pietro 2 22/04/2013 10.14

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

In Provincia di Vicenza le guardie volontarie possono eseguire controlli solo se accompagnate da quelle provinciali. Quante ne hanno combinate per costringere la provincia a disporre "l'accompagnamento"?.

da Arrabbiato 60 22/04/2013 9.52

Re:SUCCEDE ANCHE QUESTO

Per quanto mi riguarda posso soltanto ribadire quanto ho sempre sostenuto,per esperienza diretta e vita(caccia)vissuta.Tranne rarissime eccezioni gli agenti Volontari di Vigilanza Ambientale,oltre alla incompetenza in materia manifestano una sorta di odio nei confronti dei cacciatori.A mio parere questo dipende da due cose,la tamarraggine acuta e inguaribile di cui abbondano e,come diretta conseguenza la predisposizione a farsi plasmare e indottrinare a dovere.Ciò non toglie che ci siano persone competenti dotate di capacità intellettiva e dignità,però purtroppo queste doti sono estremamente rare,il resto è soltanto feccia umana.

da vince50 22/04/2013 9.35