Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | Foto | I Video | Sondaggi | Quiz | Forum | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Downloads | Fresco di Stampa | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
A futura memoria per l'umanità di domaniIl futuro dipenderà da noiInsostenibili sarete voi!Anche gli ambientalisti calano. Eccome!Referendum e autonomieSulla legge del salmì e altre meraviglieQuestione di DnaMarco Ciarafoni: Giovani, giovani e unitàMassimo Zaratin: far conoscere a chi non saSparvoli: il futuro nel cacciatore ambientalistaCacciatori, è nato WeHunter! BANA. MIGRATORISTA PER...TRADIZIONECRETTI. LA CACCIA E' SEMPRE DOMANIHUNTER FOREVERSORRENTI: GUARDARE AVANTI CON OTTIMISMOFiere degli uccelli: ecco dove sbagliano gli animalistiAmici ambientalisti chiedete la chiusura della caccia e fatela finita!ETTORE ZANON. EUROPA EUROPA!INCENDI E SICCITA'. FACCIAMO CHIAREZZAMASSIMO MARRACCI. ATTENTI AI BISTICCIL'ultimo beneUNA SOCIETÀ ALLA DERIVATORDO, TORDELLA, BIBÌ, BIBÒ E CAPITAN COCORICÒLibro Origini – Iscrizioni recordMERAVIGLIOSA BECCACCIASerra uno di noi. L'animalista coi baffiCacciatore o lupo cattivo?IL CINGHIALE SALVA LA CACCIABrambusconi, "che figata"ETICA O ETICHETTA?DUE CHIOSE ALLO STORICOCARTA VINCE CARTA PERDECacciatori e noL'AGNELLO E LA CICORIAPER ELISA - La dolce passione di una cacciatrice di carattereSOSTIENE LARALUPO, QUANTO CI COSTIA UN PASSO DAL PARADISO - Dopo l' ISPRA ecco l'ONCFS franceseISPRA: C'ERA UNA VOLTA IL LABORATORIO PER NON PERDERE LA TRAMONTANAC'ERA UNA VOLTA...LUPO: CHE BOCCA GRANDE CHE HAI!!!Altro che caccia. Ecco quali sono le vere infrazioni italianeTABU' LUPOFIRMAMENTO SOCIALALTRO CHE CACCIA! E' L'HABITAT CHE RISCHIA GROSSOLUPO. ATTENDIAMO LUMICHI DICE PARCHI DICE PORCHI, E... NOTERELLE SUL CANE DA CACCIACos’è la cacciaLa ri-propostaCuore di beccacciaCacciatori in Europa. Un'azienda da 16 miliardiLA GRANDE CUCINA DELLA SELVAGGINA Una bella scopertaCARI AMBIENTALISTI, NON SI COMINCIA DALLA CODAOsservatori regionali, avanti!Ungulati: una risorsa preziosaLa mia prima volta al cinghiale: onore alla 110!Il cinghiale nel mirino. Braccata e selezione: una convivenza possibileANIMALISTI. LA DEBOLEZZA DEI VIOLENTITORDI TORDISTANNO TUTTI BENEETERNA APERTURATANTE MAGICHE APERTURECI SIAMO!LA SFIDA DELLA COMUNICAZIONELA SANA DIETA DEL CACCIATORE CELESTEANCH'IO CACCIOMIGRATORIA, MA DI CHI?Biodiversità e specie opportuniste: l'esempio franceseREWILDING ECONOMY – IL PASSATO PROSSIMO VENTUROLasciate la carne ai bambiniUccellacci e uccellini, chi ce la fa e chi....CINGHIALI D'UNA VOLTADATEMI UN'APP, SOLLEVERO' L'ISPRAMONTAGNA, 22 ANNI DOPOElegia per un vecchio signoreLA GRANDE BUFALAAnimali & Co: un problema di comunicazioneLUPO O CINGHIALE?Papa Francesco: gli animali dopo l'uomoLe allodole, mia nonna e le vecchietteLa caccia e gli chefUNGULATI CHE PASSIONEPARCHI E AREE PROTETTE: ECCO LA FRANCIALe beccacce e il lupoQUESTIONE DI PROSPETTIVALa cinofilia ufficiale. Parte seconda con scusePROBLEMA LUPOBisturi facili. Cuccioli? No graziePerché ho scelto il setter inglese?Galletti fa mea culpaQuesta è la cinofilia ufficialeC'era una volta il cinghialeBracconieri di speranzeGip, amor di cacciatore. Il piccolo franceseSAVETHEHUNTERS, MATTEOTROMBONI SFIATATII sistemi elettronici di addestramentoGUANO CAPITALEIn principio era una DeaC'era una volta l'orso bianco che campava di caramelleUNA TERRA DIVERSAMEMORIE. Da regina a reginainformAZione?Iniziazione del cuccioloneUNIONE AL PALO?LA PARABOLA DI CECILCROCCHETTE VEGANEL'ecoturismo fa danniALLODOLE PER SEMPRETRUE LIESCI SIAMO?Natura. Madre o matrigna?LA CACCIA, PROTAGONISTA INCONFESSATA DI EXPOUN’APERTURA DA FAVOLAI cuccioli di oggiMACCHE' PREAPERTURACACCIA, PROVE E VARIA UMANITA'Emergenza cinghiali ovvero: la sagra delle chiacchiereFORMAZIONE, FORMAZIONE!I cani da ferma oggiArlecchino o Pinocchio? LA SANZIONE DELLA VERGOGNAPrima informarsi, poi farsi un'opinioneEffetto FlegetonteIl cane domestico (maschio)Il valore della cacciaChi è diavolo, chi acquasanta?CANDIDATI ECCELLENTIPUBBLICO O PRIVATO?LA FRANCIA E I MINORI A CACCIAREGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATICaccia vissuta“Se questa è etica”QUANDO GLI AMBIENTALISTI CADONO DAL PEROLe contraddizioni dell'ExpoQUESTIONE DI CORPOL'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloniCalendari venatori: si riparteDOVE ANCORA MI PORTA IL VENTOLUCI E OMBRE DI UN PROGETTOCANE DA FERMA: ADDESTRIAMOLO PURE, MA CON GIUDIZIOCHIUSO UN CICLO...A patti col diavolo... e poi?BIGHUNTER'S HEROES: LE MAGNIFICHE CACCE DI LORENZOMISTERI DELLA TELECANI E BECCACCE: UN RAPPORTO DIFFICILEE' IL TORDO CHE TARDA. MA GALLETTI NON LO SATordi e beccacce tra le grinfie della politicaDonne cacciatrici piene di fascino predatorioItaliani confusi su caccia e selvagginaStoria di una particella cosmicaVegani per modaAnime e animaliMUSICA E NUVOLE L'uomo è cacciatore: parola di Wilbur SmithCHI LA VUOLE COTTA, E CHI....Nutria: un caso tutto italiano - un problema e una risorsaZIZZAGA, GALLETTI, ZIZZAGA!E se anche le piante provassero dolore?PASSO O NON PASSO, QUESTO E' IL DILEMMAMomenti che non voglio scordare Anticaccia? ParliamoneCACCIATRICI SI NASCE. UN'APERTURA AL TEMPO DELLE MELECATIA E LA PRIMA ESPERIENZACHIARI AVVERTIMENTIPIU' VIVA E PIU' AMATAECCE CANEMDE ANIMALISTIBUS ovvero DEGLI ANIMALISTIIL CATALOGO E' QUESTO....CINOFILIA E CINOTECNIA QUALCHE SASSO IN PICCIONAIAISPRA. UN INDOVINO MI DISSE...MIGRATORI D'EUROPAL'ipocrisia anticaccia fomenta il bracconaggioMIGRATORISTI GRANDE RISORSAFauna ungulata e vincolismo ambientaleDecreto n. 91 del 24 giugno 2014: CHI PIANGE PER E CHI PIANGE CONTROAi luoghi comuni sulla caccia DIAMOCI UN TAGLIOSPENDING REVIEW, OVVERO ABBATTIAMO GLI SPRECHIDOPO LE EUROPEE: VECCHI PROBLEMI PER NUOVE PROSPETTIVEBiodiversità: difendetela dagli ambientalisti GUARIRE DALLA ZAMBILLALe specie invasive ci libereranno dall'animalismoEUROPEE: SCEGLIAMOLI BENELa rivoluzione verde è nel piattoLa caccia al tempo di FacebookSOSTIENE PUTTINI: Pensieri e sogni di un addestratore cinofilo a riposoCOSE SAGGE E MERAVIGLIOSEAMBIENTE: OCCHIO AL GATTOPARDOC'ERO UNA VOLTA ALL'EXAQUESTA E' LA CACCIA!EUROPA AL RISVEGLIOTOPI EROI PER I BAMBINI DELLA BRAMBILLACACCIA LAZIO: quali certezze?ISPRA, I CALENDARI QUESTI SCONOSCIUTIUNITI PER LA BIODIVERSITÀ E LA CACCIA SOSTENIBILELO DICO COL CUOREIL LUPO E' UN LUPO. SENNO' CHE LUPO E'I veri volontari dell'ambienteDIAMOGLI CREDITOPROMOZIONE GRATUITA PENSIERINI DEL DOPO EPIFANIAAmbientalisti italiani, poche idee ma confuseAnche National Geographic America conquistato dalle cacciatriciPiù valore alla selvaggina e alla cacciaIl cinghiale di ColomboPorto di fucile - NON C'E' MALE!PAC & CACCIALILITH - LA CACCIA E' NATURALEEffetto protezionismo Ispra: il caso beccacciaIl grande bluff dei ricorsi anticacciaCOME FARE COSA FARESupermarket societyRomanticaTipi di comunicazione: C'E' MURO E MUROAmbientalisti sveglia!Crisi e Parchi, è l'ora di scelte coraggioseSPRAZZI DI SERENOPOINTER E NON PIU'SOGNO DI CACCIATOREUN CLICK E SEI A CACCIA FINALMENTE SI SCENDE IN CAMPORIPRENDIAMOCI LA NOSTRA DIGNITA' DI CACCIATORILA FAUNA SELVATICA: COME UN GRANDE CARTOONALLA FIERA DELL'ESTVOGLIO UNA CLASSE DIRIGENTE MODERNAIL NUOVO PARTITO DEI VECCHI TROMBATI“Caccia è cultura, amore e tradizione” L'assurda battaglia al contenimento faunisticoCACCIA PERMANENTE CACCIATORI DIVISIPartiamo dalla ToscanaITALIA: un paese senza identità. Nemmeno per la cacciaC’ERA UNA VOLTA…I cacciatori nel regno delle eterne emergenzeGli ambientalisti e la trave nell'occhioAddio alle rondini?L’Europa “boccia” l’articolo 842 (e la gestione faunistica di Stato)ITALIA TERRA DI SANTI, POETI... SAGGI.....SUCCEDE ANCHE QUESTOBASTA ASINIAMBIENTALISMO DA SALOTTO E CONTROLLO DELLA FAUNA Siamo tutti figli di DianaTOSCANA: ALLEVAMENTO DI UNGULATI A CIELO APERTOALLARME DANNIDANNI FAUNA SELVATICA: Chi rompe paga…STALLO O NON STALLO CI RIVEDREMO A ROMA“L'ipocrisia delle coscienze pulite”UN DIFFICILE VOTO INTELLIGENTE SALVAGENTE CINGHIALECACCIA DIECI VOLTE MENO PERICOLOSA DI QUALSIASI ALTRA ATTIVITA'ZONE UMIDE: CHI PAGA?Lepri e lepraioli QUESTA SI CHE E' UN'AGENDASPENDING REVIEW E CERTEZZA DELLE REGOLELa Caccia, il futuro è nei giovani – Un regalo sotto l’alberoA SCUOLA NON S'INVECCHIA I nuovi cacciatori li vogliamo cosìNEORURALI DE NOANTRIFRANCIA MON AMOURLA CACCIA E' GREEN? Stupidità... stasera che si fa? NUOVA LINFA PER LA CACCIATERRA INCOGNITAL’Italia a cui vorrei fosse affidata la cacciaLa marcia in più della selvaggina EPPUR SI MUOVECOLLARI ELETTRICI: LECITI O ILLECITI?DIVERSA OPINIONEIN PRIMA PERSONA PER DIFENDERE IL PATRIMONIO NATURALEOpinioni fuori dal coro - VACCI TU A MANNAIL!!!A CACCIA A CACCIA!!!PROVOCAZIONI Estate di fuocoMISTIFICAZIONISICUREZZA A CACCIA, PRIMA DI TUTTOSostenibili e consapevoli!COLPI DI SOLE COLPI DI CALOREAiutati che il Ciel ti aiuta! Insieme saremo Forti!TECNOCRATI? NO ESPERIENTILA RICERCA DIMENTICATAPARCHI: RIFORMA-LAMPO DE CHE'!Orgoglio di contadinoCampagna o città?CACCIA: UNA RISORSA PER TUTTI. PRENDIAMO ESEMPIO DAGLI ALTRICALENDARI VENATORI CON LEGGE REGIONALE: UN'OPINIONE CHE FA RIFLETTERECONFRONTO FRA GENERAZIONILA CACCIA CHE SI RESPIRARapporto Lipu: specie cacciabili in ottima salute GLI SMEMORATI DI COLLEGNOMUFLONE E CAPRIOLO IN ASPROMONTE: un sogno o una possibile realtà?Piemonte: Salta il camoscio/tuona la valanga...DELLE COSE DELLA NATURACultura Rurale: una soluzione per far ripartire l'ItaliaIl nodo delle specie aliene che fa capitolare gli ambientalistiLA CACCIA NELLA STORIA, PASSIONE E NECESSITÀPAC IN TERRISUCCELLI D'EUROPAGIRA GIRA.....STORIA SEMPLICE DI UNA CACCIATRICE LAMENTO DI UN GIOVANE ERRANTE PER LA CAMPAGNATOCCA A NOI!CRISI. SOLUZIONE ALLA GRILLOIL SENSO DELLA CACCIA DI SILVIAVERITA' E CERTEZZA DEL DIRITTOPROCEDURE D’INFRAZIONE E DEROGHE: UN CONTRIBUTO ALLA CHIAREZZABECCACCE DI BEFANACACCIA, FASE DUEPROVOCAZIONI DI FINE D’ANNORICERCA RICERCASPIGOLATURE DI NATALEDai pomodori alle lampadine LA RUMBA DEL CINGHIALONENON ERA AMOREFinalmente autunnoIl paradosso dell'IspraIL PIANETA DEI CACCIATORILe caste animali A CACCIA ANCHE DOMANIA CACCIA SI, MA DOVE?ORGOGLIO DI CACCIATOREPer il nostro futuro copiamo dai colleghi europei FINALMENTE A CACCIAAPRE LA CACCIA!Amico cacciatore, guarda e passaRiforma sui Parchi in arrivo?E i cuccioli umani?MEDITATE, AMBIENTALISTI, MEDITATELA FARSA DEI CALENDARI Armi, la civiltà fa la differenzaIl Pointer e la cacciaCol cane dalla notte dei tempiContarli, certo, ma come?Questa è una passione!IL PENTOLONELA LOGICA DELLA PICCOLA QUANTITA' SOLDI E AMBIENTE. DIECI DOMANDENON SOLO STORNOQUEL CHE RESTA DELLA CACCIA AGLI ACQUATICILa lezione di Rocchetta di VaraBASTA CON LA STERPAZZOLA CON LO SCAPPELLAMENTO A DESTRA MIGRATORI TRADITICORONA L'ERETICOCacciatori e Agricoltori, due facce della stessa medagliaDeroghe: non è una missione impossibileAMBIENTALISMO E' CULTURA RURALESei il mio caneALLE RADICI DELLA CACCIACORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO: IMPORTANTE SENTENZA A FAVORE DELLA CACCIACOME DIREBBE LO STORNO, DEL DOMAN NON V'E' CERTEZZA...BOCCONCINI PRIMAVERACACCIA, PASSIONE, POCHE CHIACCHIERECOMUNITARIA: RIMEDIARE AL PASTICCIOQUESTIONE DI CALENDARIOLA BAMBINA CHE SOGNAVA LA CACCIAPRENDIAMO IL MEGLIOBELLEZZA E AMBIENTE. LA NOSTRA RICCHEZZATUTTI A TAVOLARIFLETTERE MA ALLO STESSO TEMPO AGIRELA CACCIA SERVE. ECCOME!METTI UNA SERA A CENAUrbanismo e Wilderness: un confronto impariCONFESSIONI DI UNA TIRATRICE DI SKEETGIOVANI, GIOVANI E ANCORA GIOVANIIL CAPRIOLO POLITICO NO - Per una visione storicistica della caccia in ItaliaAccade solo in Italia?L’ambientalismo tra ecologia profonda e profonda ignoranzaFRA STORIA E ATTUALITA'Non sono cacciatore ma la selvaggina fa bene. Intervista a Filippo Ongaro“Solo” una passioneTra ideologia e strategia politicaIL CATALOGO E' QUESTOTORNIAMO A SVOLGERE UN RACCONTODA DONNA A DONNA: IL MALE DEL TURISMO. Lettera aperta di Lara Leporatti al Ministro BrambillaItaliani ignoranti della cacciaCACCE TIPICHE E VITA IN CAMPAGNAEd il giorno arrivaDEROGHE E CACCIA ALLA MIGRATORIA: DA RISOLVERE. UNA VOLTA PER TUTTE!PRE-APERTURA DI CREDITODomani sarà un altro giorno MIGRATORIA E SELEZIONEAlcune riflessioni sulla caccia in ItaliaDivagazioni per una rivoluzione culturaleLa senatrice Adamo va alla guerraPERCHE’ NON SCENDI, PERCHE’ NON RISTAI? ( versi di G. Carducci)Calendari venatori. Le bugie degli ambientalistiUn'arte chiamata cacciaAREZZO SCONFESSA LA BRAMBILLAAnimalismi e solitudiniIn un vecchio armadioSTAGIONE VECCHIA NON FA BUON BRODOBelli, matti ed inguaribili SIAMO LIGURI!Ieri, mille anni fa, io caccioCosa mangiano gli animali degli animalisti?SCIENZA, CONOSCENZA, CULTURAC'ERA UNA VOLTA UNA SCIMMIAMOVIMENTO STATICO, ANZI NO, REGRESSIVOORSI. COMUNITARIA. PROVVEDIMENTO ZOPPO MA CON SICURO VALORE SIMBOLICOAerei e trasporto munizioni - La situazione della caccia oggi: “Io speriamo che me la cavo”ALL'ARIA APERTA!Contro ogni tentazione. PORTIAMOLI A CACCIAIPSOS FACTO! DIAMOCI DEL NOIIN FINLANDIA SI', CHE VANNO A CACCIA!RIFLESSIONI DI UN PEONEIL PAESE PIU' STRANO DEL MONDOFuoco Amico PER UNA CULTURA RURALE. MEGLIO: PER UNA CULTURA DELLA CACCIA CHE AFFONDA LE SUE RADICI NELLA TRADIZIONE RURALEE Jules Verne diventò anticaccia CULTURA RURALE E CULTURA URBANA A CONFRONTOL'Enpa insulta i cacciatoriSELVAGGINA IN AIUTO DELL’ECONOMIAAmerica: un continente di vita selvaggiaLA LIBERTA’ DI STARE INSIEME A chi giova la selezioneLA CACCIA COME LA NUTELLA?LUPO, CHI SEI?Le fonti energetiche del futuro: nucleare si o no?TOSCANA: ARRIVA LA NUOVA LEGGEA caccia con L'arco... A caccia con la storia...Interpretazioni e commenti di nuova concezione10 domande ai detrattori della cacciaIL BRIVIDO CHE CERCHIAMOLa caccia come antidoto alla catastrofe climaticaPer una educazione alla natura E' IL TEMPO. GRANDE, LA BECCACCIA IL CAPRIOLO MANNAROCONSIDERAZIONI E PROPOSTE PER IL FUTURO DELLA CACCIA IN ITALIACaccia - anticaccia: alla ricerca della ragione perdutaAllarmismo e vecchi trucchettiAncora Tozzi ?REALISMO, PRIMA DI TUTTOLe invasioni barbaricheAPERTURA E DOPO. COSA COME QUANDOPiombo e No Toxic: serve un nuovo materiale per le cartucce destinate agli acquaticiDi altro dovremmo arrabbiarciI GIOVANI E IL NUOVO AMBIENTALISMO Cinofili, cinologi e cinotecniciUn rinascimento ambientale è possibileGelosi e orgogliosi delle nostre tradizioniLA CACCIA SALVATA DALLE DONNE?Nuovo catalogo BigHunter 2009 – 2010: un omaggio all' Ars VenandiTutto e il contrario di tuttoDALL'OLIO: UNITA' VO' CERCANDO...IL VECCHIO CANE: RICORDIAMOCI DI TUTTE LE GIOIE CHE CI HA DONATOLa voce dei protagonisti sui cinghiali a GenovaTutti insieme... magicamenteAmbiente: una speranza nella cacciaSOLO SU BIG HUNTER: DALL’OLIO, PRIMA INTERVISTALa Caccia ha bisogno di uomini che si impegnanoLA COMUNICAZIONE NON E' COME TIRARE A UN TORDOIl capanno: tra architettura rurale e passione infinitaDONNE ...DU DU DU... DI-DI-DI I..... IN CERCA DI DIANAEUROPA EUROPAVICINI ALLA VERITA'Beccaccia sostenibileCACCIA E SOCIETA'Wilbur Smith, scrittore da best seller innamorato della caccia BAGGIO, CON LA CACCIA DALL’ETA’ DI CINQUE ANNIPARLAMENTO EUROPEO - Fai sottoscrivere un impegno per la caccia al tuo candidatoCACCIA ALL'ORSIORGOGLIOSI DI ESSERE CACCIATORIUN DOCUMENTARIO SENZA SORPRESE, ALMENO PER I CACCIATORIRidiamo il giusto orgoglio al cacciatore moderno e consapevoleIl cane con il proprio olfatto è il vero ausiliare dell'uomo, anche oltre la caccia.157: PENSIERI E PAROLEMA COS'E' QUESTA CACCIA?157 CACCIA: LA SINTESI ORSI E' UNA BOZZA DI DISCUSSIONEMIGLIORARE LE RAZZE? SI PUO’ FARECINGHIALI CHE PASSIONELa cultura cinofilaATC DIAMOCI DA FAREIl vitello che mangi non è morto d'infarto!Ripensare la caccia?PER UN FUTURO DELLA CACCIAQUANTO CI COSTI, BELLA TOPOLONAPUCCINI CACCIATORE E AMBIENTALISTA ANTE - LITTERAMUn nuovo corso per gli ungulatiSiamo noi le Giubbe VerdiRuralità e caccia fra cultura, tradizione ed economia Rilanciamo il consumo alimentare della selvagginaLa caccia secondo Giuliano, umorista de La RepubblicaQuesta è la cacciaIl cane oggetto: attenzione alla pericolosa tendenza della civiltà dei consumiLa cinegetica e la caccia col caneGestione e tradizione BASTA TESSEREAMAR...TORDE il beccafico perse la via del nordDimostriamo credibilitàApertura passione serenitàeditoriale - Fucili italiani come le ferrariOrgoglio di CacciatoreI Tordi e le BeccacceLa Caccia è Rock

Editoriale

REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI


lunedì 18 maggio 2015
    

La caccia è materia di competenza quasi esclusivamente regionale, soprattutto dopo il ridimensionamento dei compiti delle province. Ecco perché le prossime elezioni regionali (31 maggio) rappresentano una buona opportunità per i cacciatori di far sentire la propria forza. E' bene dunque ricordarsi di andare a votare e invitare i propri amici, conoscenti e parenti a fare altrettanto, scegliendo i candidati giusti nei giusti collegi provinciali.
 
7 le regioni che vanno al voto: Veneto, Toscana, Liguria, Marche, Umbria, Puglia e Campania. Candidati favorevoli e amici della caccia ci sono in tutti i partiti (con eccezione di M5S e Sel), basta saper scegliere ed evitare personaggi come Zanoni, che si è battuto per la chiusura della caccia fin dai tempi della presidenza alla Lac veneta. Dopo la sconfitta alle europee è riuscito a farsi ricandidare dal Pd (collegio Treviso) a fianco di Alessandra Moretti (amica dichiarata dei cacciatori), candidata governatore in VENETO. Dall'altra parte abbiamo la Lega Nord guidata dal governatore uscente Luca Zaia (ultimamente non proprio amico dei cacciatori), appoggiato tra gli altri anche da Fratelli d'Italia che candida a Vicenza Sergio Berlato, ben noto al mondo venatorio per il suo impegno pro deroghe e per calendari più ampi. Si oppone a Zaia l'ex leghista Flavio Tosi, cacciatore, appoggiato da Nuovo Centro Destra e Udc e alcuni fedelissimi ex Lega. Corrono anche Jacopo Berti del M5S, Alessio Morosin di 'Indipendenza veneta' e Laura Coletti di 'L'altro Veneto'.

In LIGURIA il centro sinistra candida Raffaella Paita, nell'occhio del ciclone per l'indagine sul mancato allarme dell'alluvione di Genova (all'epoca dei fatti era assessore all'ambiente). Il centro destra invece punta sul forzista Giovanni Toti, che è stato uno dei più convinti sostenitori della politica animalista berlusconiana degli ultimi anni. Ha perfino firmato il manifesto animalista "Io voto col cuore" dell'on. Brambilla in occasione delle europee dello scorso anno. Ma a sostenerlo c'è anche la Lega Nord, che di certo anticaccia non è, avendo tra i suoi candidati di punta uno come Francesco Bruzzone, cacciatore e impegnato da anni in consiglio regionale per garantire calendari venatori più lunghi e interrompere il continuo stop dei ricorsi al Tar. Le alternative? Alice Salvatore dei Cinque Stelle (anticaccia quindi) e Luca Pastorino per i civatiani.

In TOSCANA si ricandida il presidente uscente Enrico Rossi (Pd), che negli ultimi anni ha portato avanti diverse sfide sul fronte venatorio per incrementare il prelievo degli ungulati ma anche a difesa della caccia alla migratoria (su beccaccia e tordi ha tenuto la posizione scientifica opponendosi alla linea Ispra), sfidato a sinistra da Tommaso Fattori (lista Si – Sinistra italiana). Per Forza Italia c'è Stefano Mugnai, consigliere regionale uscente. Claudio Borghi è il candidato della Lega Nord, economista professore alla Cattolica di Milano, è uno dei più convinti sostenitori dell'uscita dall'euro perseguita da Matteo Salvini. Giacomo Giannarelli è invece il candidato in Toscana del Movimento 5 Stelle, mentre per Ncd e Udc si candida Gianni Lamioni: imprenditore e presidente di Unioncamere di Grosseto e Giovanni Donzelli, ex dirigente nazionale Pdl è l'uomo di Fratelli d'Italia.

Nelle MARCHE troviamo ricandidato il presidente uscente Gian Mario Spacca, che, dopo avere rotto con il centrosinistra (con cui ha governato per anni), è sostenuto da Marche 2020 (la sua lista in cui sono confluiti anche candidati di Area Popolare) e da Forza Italia. Per il Pd c'è l'ex sindaco di Pesaro Luca Ceriscioli sostenuto da Uniti per le Marche (Psi, Verdi, Idv) e Popolari Marche-Udc. E ancora Gianni Maggi di M5S, Edoardo Mentrasti (Altre Marche-Sinistra Unita), Francesco Acquaroli con la coalizione Centrodestra Marche (Fdi-An e Lega).

In PUGLIA l'ex sindaco di Bari Michele Emiliano (Pd) si scontra con Adriana Poli Bortone, per Forza Italia e Francesco Schittulli scelto dai dissidenti fittiani. Con Emiliano le liste La Puglia con Emiliano, Emiliano sindaco di Puglia, Noi a sinistra, Partito comunista d'Italia, Popolari, Popolari per l'Italia, Pensionati, invalidi e giovani insieme. Con la Poli Bortone Puglia nazionale, Noi con Salvini, Partito Liberale, mentre per Schittulli Movimento Schittulli - Area popolare, Fratelli d'Italia, Oltre con Fitto. C'è poi Antonella Laricchia del M5S e Riccardo Rossi, appoggiato da 'L'altra Puglia'.

In CAMPANIA si sfidano governatore uscente Stefano Caldoro (Ncd) e il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca per il Pd, molto discusso per le candidature non proprio limpide nelle liste che lo appoggiano. Appoggiano Caldoro Forza Italia, Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale, Caldoro presidente, Ncd - Campania Popolare, Noi Sud, Popolari per l'Italia e Mai più terra dei fuochi, Lista Lega Sud Ausonia e Lista Vittime della giustizia e del fisco. Sono invece con De Luca Partito socialista italiano, Italia dei valori, Davvero Verdi, Udc, Centro Democratico ed Il Sud con De Luca, Lista Campania Libera, Lista De Luca Presidente e Lista Campania in rete.
 
In UMBRIA si sfidano il governatore uscente Catiuscia Marini (Pd), candidata per il centro - sinistra (con il sostegno delle liste Umbria più uguale – Sinistra Ecologia Libertà – La sinistra per l’Umbria, Socialisti riformisti territori per l’Umbria, Partito Democratico, Iniziativa per l’Umbria Civica e Popolare) e Claudio Ricci per il Centrodestra appoggiato da 6 liste: Ricci presidente, Per l’Umbria Popolare con Ricci, Cambiare in Umbria con Ricci, Fratelli d’Italia – Alleanza nazionale – Ricci presidente, Lega Nord e Forza Italia. Marini, affatto contraria alla caccia, si è spesso spesa per difendere calendario venatorio e cacciatori. Recentemente ha appoggiato l'iniziativa delle associazioni venatorie a sostegno della chiusura ai turdidi al 31 gennaio, contro il famigerato decreto Galletti. "Vogliamo garantire un futuro di certezze per la caccia in Umbria, nel rispetto delle regole: una pratica che rappresenta parte della nostra identità, economia, coesione sociale, presidio del territorio, e per questo chiamiamo il mondo venatorio ad un patto con istituzioni e comunità regionale" ha dichiarato a marzo scorso. Nella regione più verde d'Italia la caccia è sicuramente un presidio, a cui i due schieramenti guardano con interesse, dal punto di vista elettorale. Anche Ricci (attualmente sindaco di Assisi), in vista di queste elezioni ha inviato un messaggio ai cacciatori. “Abbiamo spiegato – conclude Ricci – quanto pensiamo che sia importante per la tradizione dell’Umbria il mondo venatorio, è per questo che tra le nostre proposte, sempre nel rispetto della Legge nazionale, vogliamo prolungare di un mese lo svolgimento dell’attività della caccia. Questo recuperando alcuni giorni a settembre dall’1 alla 3°a domenica e i restanti giorni nella prima quindicina del mese di Febbraio. Per questo chiediamo fiducia ai cacciatori umbri, impegnandoci a rivalutare con trasparenza e partecipazione quei provvedimenti che in questi anni si sono rivelati penalizzanti per il mondo venatorio”.

Da tutto questo si evince che, proprio per la scarsa affluenza alle urne prevista da tutti i sondaggisti, una preferenza in più a un simpatizzante della caccia può fare veramente la differenza. Perchè sprecare quest'occasione? L'importante quindi è andare a votare, lo ripetiamo, e impegnarsi a far votare tutti i nostri amici dando la preferenza al candidato giusto.

Di seguito i link ai siti ufficiali dedicati alle elezioni regionali,  controllate, se disponibili le liste complete dei candidati, quali sono gli amici della caccia e segnalateceli.
 
 


 
 
 
 
 
 
 
La redazione
Leggi altri Editoriali

62 commenti finora...

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Mircacciut quante cazzate! Lasciate cacciare il cinghiale dalla terza di settembre al 31 gennaio a TUTTI esattamente come avviene per il colombaccio ed eliminate le zone riservate alle squadre. Basta e avanza X risolvere un problema creato dai cignalai che cacciano in riserve su terreni altrui a costo zero.

da Basta privilegi 28/02/2016 18.42

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Mircacciut quante cazzate! Lasciate cacciare il cinghiale dalla terza di settembre al 31 gennaio a TUTTI esattamente come avviene per il colombaccio ed eliminate le zone riservate alle squadre. Basta e avanza X risolvere un problema creato dai cignalai che cacciano in riserve su terreni altrui a costo zero.

da No privilegi 28/02/2016 18.40

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Voto disgiunto. Usatelo e fatelo usare.

da ugus 27/05/2015 18.45

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Chi vota caccia in LIGURIA Vota solamente BRUZZONE. Inoltre ricordo a chi parla di voto disgiunto che la preferenza a Bruzzone è valida solo se si traccia anche un X sulla lista della Lega. Mi piacerebbe però capire le "ragionevoli" motivazioni di voto disgiunto alla Paita dopo tutto quello che hanno combinato questi qui alla nostra Liguria... Ricordo inoltre alle anime belle del voto ai 5stelle che al momento in Italia è e resta il voto più anticaccia attualmente presente. Forse anche peggio (in quanto più pericoloso) del voto verde dei tempi passati.

da grifonenero 24/05/2015 18.51

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

finchè perderete la testa su tempi e specie non otterrete mai nulla. riuscirete - se va bene - solo a ritardare il tramonto. cosa non da poco per gente come voi che ormai non ha più grandi prospettive di futuro (media dei cacciatori fra 55 e 60anni). ma la caccia, ricordatevi, che non finisce con voi, perciò, per salvarla dalle minacce incombenti di un declino, occorre volare alto. portare giovani, gente colta, preparata, sfornanere una classe dirigente più capace, sveglia, e fresca di cervello. donne, anche, che sono il sale del mondo. datevi da fare invece di perdervi dietro a berlato e a sparvoli. la mazzali non la citerei neanche, se non per dirvi: donne si', ma non come lei

da google 24/05/2015 18.33

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Penso che anche per questo giro siamo proprio messi male! Viste le esperienze pregresse mi chiedo se serve o no andare a votare, ritenendo che per la caccia comunque saranno i risultati finali, non cambierà proprio nulla. Io andrò a votare come ho sempre fatto perché se non partecipo demando agli altri le scelte e non potrò in futuro neanche recriminare se chi prenderà il mio consenso tradirà le mie aspettative. Detto questo chiediamoci quanto l'argomento caccia in ognuno di noi determinerà la scelta su chi votare e se è meglio scegliere un partito “amico” della caccia o un cacciatore candidato in un partito “nemico” ,( mi è capitato di vedere assessori cacciatori fare grandi porcate e assessori non cacciatori fare cose egregie). Ogni regione ha la propria legge elettorale, in alcune non è previsto il voto disgiunto quindi devo anche valutare come la pensa il candidato alla presidenza che sicuramente prevale sui singoli partiti della sua coalizione e sui singoli candidati. Ci sono poi i vari tipi di caccia, con una settorializzazione anche da parte dei candidati in cerca di voti tra gli appassionati di ungulati , di migratoria ecc….. con promesse di dubbia fattibilità. Da sottolineare anche le diverse modalità di approccio su uno stesso argomento da parte delle diverse regioni, può capitare che due esponenti dello stesso partito in regioni diverse sostengano tesi contrapposte, senza scandalizzarci, succede anche tra componenti della stessa associazione venatoria! In pratica ogni regione è e vuole essere diversa dalle altre, ha le proprie caratteristiche, ha le proprie modalità di cacciare e di votare i propri rappresentanti in funzione delle motivazioni personali e per difendere il proprio tipo di caccia. Tutta questa frammentazione continuerà a smembrarci ulteriormente . La speranza di ritornare ad avere certezze su tempi e modalità omogenee oltre a linee gestionali comuni su tutto il territorio nazionale non saranno certo queste vot

da eraldo 24/05/2015 0.18

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

attenti cacciatori! non fatevi blandire ne dalle sirene berlusconiane ne da quelle del PD.......il partito del cavaliere ci ha ingannati due volte in due legislature (2003 e 2010 - ddl Onnis e ddl Orsi) vi ricordate ?? e il PD fa lo stesso gioco, vuole i nostri voti e poi ci osteggia. Correggetemi se sbaglio ma le due anziane parlamentari che hanno depositato un progetto di legge sragionante per rendere la vita impossibile a cacciatori e tiratori (Granaiola e Amati) mi pare che siano ambedue del PD....se non erro.......votate altri ma non quei due partiti.

da Fabrizio 23/05/2015 16.29

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Ricordo a TUTTI che c'e il voto disgiunto.. voti una lista non di caccia?, ma la preferenza la dai alla caccia...

da claudio ge 23/05/2015 14.47

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

voto xchi c@@o mi pare, perché mi sono rotto della politica che racconta favole la realtà è diversa. vfc a tutti i partiti.

da PAOLOT FANO PU 23/05/2015 10.08

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

La caccia è la politica non devono essere equiparate la caccia è andata in declino grazie alla politica la quale ha animalisti e non ambientalisti distinguiamo bene , in ogni fazione quindi chiunque abbia il voto farà male alla caccia e poi si vota x cose più importanti come lavore e diritto alla casa le nostre associazioni federcaccia enalcaccia è così via sono politiche e garantiscono voce in capitolo sulla caccia e non dimentichiamo salvini lega nord come può un partito chiamato così fare x il centro o il sud insogna aprire gli occhi allentare la frenesia x la nostra passione la caccia è votare x un partito che ha mio avviso ancora non esiste sicuramente tra i lettori ci saranno molti che non condividono ma è x colpa delle convinzioni politiche tramandate o per quelle da comitiva che l Italia non cambia c'è bisogno di visione della realtà e x questo bisogna spegnere la TV e non seguire la campagna elettorale mediatica ha colpire il cuore degli italiani feriti dalla mancanza di lavoro casa e diritti ci vuole poco in questo momento di immigrazione sfrenata e crisi ma non dimentichiamo che in 20 anni si sono cambiati posto in molti dei nostri politici eletti e non è nessuno è riuscito a risolvere l'enorme buco che abbiamo anche x quanto riguarda la caccia x tanto io vi dico solo votate in coscienza di chi non ha nulla e non x chi come noi o me che magari ha solo un mese in meno di caccia grazie buona serata

da Daniele 22/05/2015 22.17

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Per AV1 del 18/5/ ore 12:29, NO,NOO, NOOOOOOOOOO, non si può sentire,di votare de luca, non lo conosci, fattelo consigliare da chi è SALERNITANO VERACE, preferisco SALVINI.

da gianbottaccio 22/05/2015 20.06

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Io con la mia famiglia al completo che siamo in 7 voteremo Salvini xche è con i cacciatori ve lo sassicuro è l'unico che mi ha risposto ad una mail dove gli chiedevo cosa pensava della caccia e mi a dato delle risposte che mi sono piaciute ,poi non parliamo dell'invasione che stiamo subendo poi al di là di tutto le idee le ha chiare non è un venditore di fumo (ho sempre votato PD ora è giunto il momento di cambiare ,come la vedo io naturalmennte)

da speriamo che cambi qualcosa 22/05/2015 17.12

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

prima sintesi abbastanza scarsa. leggo: bruzzone e ferrando walter, berlato e tosi in veneto, spinelli in toscana (aggiungerei marco niccolai), d'errico in puglia

da bevilacqua s. 22/05/2015 14.50

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

IN VENETO SOLO SERGIO BERLATO

da OXI 22/05/2015 13.56

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

per carovigno, in puglia puoi votare un certo avvocato d'errico candidato con fitto. è un cacciatore e lotta per il bene della caccia da molti anni.

da skippy 22/05/2015 13.01

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Chiedo alla redazione se è possibile ripristinare il file pdf della regione puglia, in quanto non me lo fa aprire dicendomi che è danneggiato.

da skippy 22/05/2015 12.32

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

per FABRIZIO : io invece appoggio il PD toscano dando la preferenza senza se e senza ma a Marco Spinelli. Orgoglioso Cacciatore già sindaco di Colle Val d'elsa. ciao

da Massimiliano 22/05/2015 11.17

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

qui in Toscana stavolta voto Lega Nord.Perche' Salvini mi piace, e perche' nel mio collegio elettorale c'e' una candidata giovane e con le idee chiare, figlia e nipote di cacciatori, che ama e rispetta il mondo rurale e le sue migliori tradizioni, che voglio votare. Poi si vedra'.

da Fabrizio 21/05/2015 20.51

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Quelli che dicono che non esiste più la destra e la sinistra stranamente criticano proprio chi è di destra, ovviamente perchè coerentemente sanno cosa fare , invece i sinistroidi con alle spalle i vari Realaccioni di turno sono degli sfigati che pur venga eletto uno dei loro amici di merende mandano a fare in culo la caccia...........

da paolo66 21/05/2015 15.27

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Non votero'certo per una soubrette che dichiara che i suoi soldi se li spende dal l'estetista...Berlato unica risorsa possibile..Tosi cacciatore?Ha ha,hah'hah...

da Cassador Veneto 21/05/2015 14.46

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

I candidati cacciatori in Liguria e Veneto sono Bruzzone e Berlato.Nelle altre non sò. Ma su questo sito solo questi due candidati politici si sono confrontati con la base dei cacciatori. Votare un non cacciatore che conosce la materia caccia si rischia di eleggere un ass.re ricattabile e manipolabile dai dirigenti delle AV.

da Bekea 21/05/2015 14.26

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

volevo informarvi che in liguria è candidato Ferrando Walter che in molte interventi regionali sulla caccia ha dimostrato di apoggiare le nostre istanze

da ilmo.ferrera@libero.it 21/05/2015 14.02

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Voto Salvini non per la caccia ma per il Porto D' Armi e contro l'invasione. Poi staremo a vedere!

da WSalvini 20/05/2015 19.22

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

X Toni scusa non avevo capito che ti riferivi agli atc. X Rick...Tosi un cacciatore? Si ma della domenica ti ricordo che è pappa e ciccia con un certo Stival(non ti dice niente sto nome)quello che voleva far approvare un pfv che nemmeno Zannoni l'avrebbe fatto meglio......ma per piacere

da Manuel 20/05/2015 19.00

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Voteteo ti...

da Aaaahhhss 20/05/2015 18.16

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

In Veneto c'è un solo candidato da votare BERLATO con fratelli D'Italia, il resto sono tutte barzellette a cominciare da tosi che ha preso la licenza in circa 3 giorni.

da Elvis 20/05/2015 18.06

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Concordo con Armando ed ugus. Chi crede ancora che la caccia sia una questione di destra o di sinistra è uno sprovveduto. Colleghi non fatevi fregare!

da vecchio cedro 20/05/2015 16.40

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Mi meraviglio che si parli ancora di favolette e cioe' di destra e sinistra! Magari questo ve lo siete pure perso: https://www.youtube.com/watch?v=PiGjWodYTBA Non c'e' spiegazione migliore!!!

da Flagg 20/05/2015 12.30

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Bravo armando e chi voteresti per la caccia, la Moretti con Zanoni della LAC? Sei il solito sinistroide masochista , sei proprio tu che non capisci un cazzo, ma stai zitto e pensa a leccare il culo agli ambientalisti, sei il classico che dice lascia perdere questo e lascia perdere quell'altro, pensa che a perdere sarai proprio tu.........ed esprimiti, chi dovremmo votare?, qui non si tratta di votare il migliore ma il meno peggio....

da paolo66 20/05/2015 11.51

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

LASCIATE PERDERE LA LEGA, CHE S'E' ACCOPPIATA CON GLI ANTICACCIA (TOTI IN LIGURIA, ZAIA IN VENETO, CON BERLATO A FARE DA LECCAPIEDI) PUR DI VINCERE. A QUESTA GENTE DELLA CACCIA INTERESSA NULLA,GIUSTO CACCIATORI DI POLTRONE E VITALIZI.

da Armando 20/05/2015 10.43

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Il sottoscritto non è mai stato di Sx ne mai lo sarà. Ma un tantino di onestà intellettuale a volte ci vuole. In Toscana la Caccia, avendo una discreta visione di quello che succede nelle altre Regioni, non è gestita malissimo. Tutto è perfettibile e quindi si può migliorare, ma onestamente più di tanto non ci si può lamentare. Non mi esprimo a chi dare il voto ma verifichiamo bene i candidati-

da ugus 20/05/2015 9.50

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Comunque io non mi fido di nessuno. Sono solo canzonette..

da claudio di anzio 20/05/2015 8.15

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Manuel,io mi riferivo alle assemblee dell'ATC..Ma comunque ogni ambito ,associazione ecc,deve per statuto fare due assemblee all'anno .Nell'ordine del giorno oltre alle comunicazioni del presidente ,varie,eventuali,c'e' da approvare il bilancio,se non approvato il consiglio decade...E prassi dei due ATC in cui sono iscritto inviare il bilancio cin la lettera di convocazione a tutti i soci,,Poi ci sono messaggini ,e- mail ,Comunque l'assemblea approva o non approva in quel caso l'ATC viene commissariato da un funzionario dell'ufficio caccia..Io credo di non dire cose strane ,dovrebbe gunzionare cosi',dove davanti ad un consiglio ci sono dei soci...Per le cose della FIDC non lo so' ma comunque avranno deciso in consiglio

da Toni el cacciator 19/05/2015 22.33

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

In Veneto si dimentica che l'unico candidato Presidente cacciatore si chiama Flavio Tosi.....che poi sia anche il Presidente regionale di Federcaccia poco conta. Voterò Tosi...che con una ordinanza nel Comune di Verona disse di abbattere i lupi se pericolosi per l'uomo....Zaia ??? quello che disse non permetterò mai che si spari ai bambi finchè ci sarò io.

da Rick. 19/05/2015 19.43

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Toni mi piacerebbe tanto partecipare ad un'assemblea della aavv che dici tu il problema è che non ne fanno o se le fanno non lo sa nessuno o gran pochi. È una vita che si comportano così è poi ti vengono a dire che loro hanno i numeri e che hanno deciso tutti. Mi piacerebbe sapere se hanno chiesto ai loro associati se erano d'accordo con il patto con legambiente per esempio.

da Manuel 19/05/2015 19.11

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Non c'eun partito amico dei cacciatori! La sinistra storicamente no!, Forza Italia di berlusca ,velo pietoso,,La lega con Zaia non e' affidabile.Fratelli d'Italia ,se chiedo ai due candidati del mio paese ,cosa pensano della caccia,mi sbarrano due occhi cosi...A parte quei due nomi qui spesso riportati,che comunque non ricevono stima unanime ,anzi su di uno ,sono due fronti contapposti, cercare l'appoggio dal politico o dal partito e' esercizio inutile..Valgono tutti zero secondo me!! Pero ' le controparti (AAVV) hanno il diritto di chiedere ,e se ben motivato ,anche la possibilita' di ottenere..Guardate che in Veneto le assurde limitazioni riportate nel calendario relative agli ATC non sono bizzarrie di Stival , ma richieste dei presidenti degli ambiti e accettate dall'assessore .quindi chi e' causa del suo mal..??? Ed i presidenti sono quasi tutti della piu' numerosa AAVV .Non aspettiamoci ,dalla politica ,ma partecipiamo alle assemblee,perche ' non ci possiamo lamentare quando sul oltre 1500 soci in sala se ne contano non piu' di 60..

da Toni el cacciator 19/05/2015 18.39

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

mi pare che oltre alle chiacchiere e al fumo negli occhi, tanto, che vi mettono passione e ideologia, non abbiate nessuno da proporre oltre ai soliti berlato e bruzzone, che se ho capito bene, forse passeranno, forse, ma non sono amati dai loro capilista. zanoni non passa neanche se lo spingono. sicuramente non farà l'assessore. si trova lì, per caso, in ultima fila,in una circoscrizione che se va bene passa un paio di big, ma non lui. è entrato per caso nel pd, è stato subito contestato e l'hanno infilato in lista perchè di ambientalisti gliene frega una mazza da quelle parti, e di gente seria - ammesso che fra gli ambientalisti ce ne siano - non se ne trova.

da andateavotareedatelapreferenzaainostri 19/05/2015 15.55

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

X sotto gli occhi di tutti-Mai un nick name è stato così azzeccato,infatti è sotto gli occhi di tutti ,la politica che ha tenuto fino ad oggi la sinistra nel nostro paese.Ci hanno fatto credere per anni che per poter vedere rispettati i nostri "diritti" perchè di questi si trattava,"di diritti",dicevo ci hanno fatto credere che bisognava dare sempre qualcosa in cambio,così abbiamo ceduto: specie cacciabili,orari di caccia,giornate di silenzio venatorio,date di apertura e chiusura e tante altre amenità,ma in cambio di cosa,Ricorsi pretestuosi ogni anno,contro ogni cosa.La caccia può piacere o meno ma è ancor un diritto,per il quale si paga un canone allo Stato,sarebbe come se, dopo che uno ha pagato bollo e assicurazione,dicessero che però bisogna dare qualcosa in cambio,magari usarla solo due volte alla settimana(perchè è quello che è accaduto a noi)poi fortunatamente, nella nostra Regione qualcuno si è inventato il modo per impedire che continuasse questo andazzo ed ecco la famosa "Legge salva calendario" di Bruzzone ,poi la legge sul legittimo uso del piombo,sempre edita dalla stessa persona,certo l'hanno votata anche gli altri,ma bisogna riconoscerne la paternità a chi legittimamente spetta.Queste ormai son diventate leggi,il governo non ha ricorso e oramai sono inappellabili.....

da Marcello.M 19/05/2015 15.43

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

205377414586369_6046185482532377263_o.jpg

da M.M 19/05/2015 15.25

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Claudio ge. sei arrivato dopo il mio intervento dove gli ho indicato proprio tutte le porcherie regalateci dal suo partito. Ho parlato praticamente per primo e già anche prima che iniziasse l'incontro. Io non voterò disgiunto, ma voterò BRUZZONE anche alla faccia di colui che si firma sotto gli occhi di tutti.

da andrea ge 19/05/2015 14.53

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

FRATELLI D'ITALIA!!!!!!!!!!!!!!!!!! B E R L A T O Assessore!!!!!!

da O Signore fallo ritornare alla Regione 19/05/2015 12.10

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Il voto disgiunto è solo un paravento che state mettendo in campo voi sinistroidi per fare abboccare qualche credulone. Per la caccia servono scelte chiare, se ci tenete, altrimenti votatevi pure i vostri sinistri personaggi ma di caccia poi non parlatene più e specialmente non lamentatevi più perchè siete masochisti. Se in veneto credete di dare la preferenza a Berlato e poi votate con il voto disgiunto la Moretti vi ritroverete con Zanoni assessore alla caccia. Tra l'altro sono due che di piroette per stare lì ne hanno fatte a decine. Pensate che il primo prima era con Di Pietro ed appena questo è scomparso invece di dimettersi ha cambiato casacca, la seconda era la portavoce di Bersani ma quando ha visto che era un cavallo perdente è passata con Renzi senza farsi alcun scrupolo. Poi che sia amica dei cacciatori avrei seri dubbi, questa quando le conviene è amica di tutti......Pensateci quando andrete a votare perchè se voterete per certi personaggi poi non dovrete lamentarvi se le cose per la caccia andranno sempre peggio. Ora servono scelte nette il reto sono specchietti per le allodole.......Comunque non ho dubbi ci saranno ancora cacciatori che voteranno per chi glilo metterà in quel posto, sono i classici sinistroidi masochisti che amano lamentarsi ma della caccia non gliene frega nulla........

da paolo66 19/05/2015 11.25

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

ops... ai trevisani ...

da Gianni Longo 18/05/2015 18.12

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Mettere insieme convinzioni politiche e caccia non è sempre facile, ma esiste il voto disgiunto e dovremmo usarlo ! io, vicentino, voterò Moretti e Berlato, potrebbe uscirne qualcosa di buono! ai veronesi che decidessero di votare Moretti raccomando di esprimere la preferenza per un qualsiasi candidato, basta che non sia il nostro "carissimo amico" della LAC ...

da Gianni Longo 18/05/2015 18.10

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Ma in puglia?

da carovigno 18/05/2015 16.57

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Sotto gli occhi di tutti ha già fatto le elezioni e ha già fatto vincere RENZIE... Risparmiamo i soldi e il 31/5 i seggi li decide lui. Quanto sono strulli certi personaggi... Ancora si fanno canzonare da imbonitori da tastiera!!!

da nulla é deciso dipende solo da noi 18/05/2015 16.03

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Io essendo veronese non posso votare Beerlato,ma è l'unico che possa contrastare gli anticaccia"legali"conoscendo anche a fondo le regole europee.Una domanda: SE NON BERLATO,CHIIIIII????????????????????????

da aldo 18/05/2015 15.42

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Bruzzone in Liguria non ha nessuna possibilità di entrare in regione ,e questo per la sua posizione di lista e la riduzione dei seggi regionali.In veneto Berlato parimenti si trova ad appoggiare per comodo,uno zaia che sappiamo benissimo non amarlo ne apprezzarlo,in quantoda bruxelles si faceva scudo di FI che lo ha scaricato e che attaccava zaia in ogni modo sperando di riconquistarsi un elettorato che era già in fuga da tempo.Ora Berlato suo malgrado è costretto a lustrare le scarpedi zaia e della lega tutta sperando di raccattare ancora uno stipendio regionale,unico vero interesse di questo!!!

da è sotto gli occhi di tutti!! 18/05/2015 15.30

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

allora non avete ancora capito. priomo bisogna andare a votare e non votare per i grillini e per sel. e per tutti coloro che non amano i cacciatori, come anoni, per esempio. poi bisogna dare la preferenza, anche disgiunta se volte, a chi è sicuramente vicino ai cacciatori. un po' di cervello ogni tanto non vi farebbe male. con la passione e basta, e con l'ideologia, a volte si rimane fregati

da pragma 18/05/2015 15.20

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Io non votrei nessuno,perche veniamo sempre presi per i fongelli.Votate VIVA LA CACCIA o consegnate la tessera per votare|

da da Pasquale 18/05/2015 15.03

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Per quanto riguarda la Liguria, segnatamente alle provincie di Genova e Savona, non abbiamo dubbi : FRANCESCO BRUZZONE!!!! Per quanto riguarda il candidato presidente Toti.......in un recente incontro con le ass. ven. al completo gli abbiamo fatto presente tutte le nostre critiche riferite alla politica anticaccia di Forza It. dal tradimento alla legge Orsi, alle varie promesse telefoniche in diretta fatte a Berlato. alle cazzate della rossa e del falso animalismo di mediaset / striscia. Ne ha preso divutamente atto e............vedremo. Per noi comunque conta solo eleggere Bruzzone poi.........

da andrea ge 18/05/2015 14.52

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Cerchiamo di votare il meno peggio e soprattutto guardiamo a cosa hanno fatto in passato...le promesse sono BONI tutti a farle

da ibiscus 18/05/2015 14.19

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Ottimo editoriale, completo e dettagliato. Non tralascerei l'opportunità del voto disgiunto, utile soprattutto su materie, come la caccia, suscitanti passioni molto accese e controverse all'interno delle stesse coalizioni politiche. Complimenti alla redazione!

da massimo marracci 18/05/2015 14.15

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

ma in toscana cerchiamo di votare chi e' a favore della caccia, no l'incontrario ( es. cinquestelle)...........

da arturo 18/05/2015 14.14

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

E in puglia come siamo messi? Qualcuno sa qualcosa? Spero non sarà un erede di vendola, altrimenti sarà veramente dura

da carovigno 18/05/2015 14.06

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Certo che fa,piacere,notare un commento così disinteressato,che spiega la liguria nel dettaglio,e però stranamente si dimentica di dire che la Moretti(amica dichiarata) dei cacciatori,candida Zanoni tra le sue file,anche lui :noto per i suoi provvedimenti a favore dei cacciatori, devo pensare male ho è la solita svista??

da Marcello.M 18/05/2015 13.44

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Marcello.M 18/05/2015 13.09, votare per chi ci uccide? Io sono uno che lavora per portare a casa gli €, non vado a dormire in fabbrica. I sinistri sono come i tafani, ti succhiano il sangue e rompono i coglioni.

da F.D. 18/05/2015 13.27

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

per la Liguria,se si vuol riconoscere ,l'impegno e il lavoro svolto da Francesco Bruzzone,non serve solo dare il voto alla lega,esiste la possibilità del voto disgiunto,uno può votare a sinistra e dare la preferenza a Bruzzone.

da Marcello.M 18/05/2015 13.09

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Regione Campania collegio Benevento vota BRAVI ROSARIA ....figlia di cacciatore compagna di Cacciatore ....Campania in Rete per De Luca Presidente ......

da Av1 18/05/2015 12.29

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

Il candidato Presidente di Forza Italia in Toscana ha un programma a favore della caccia ben articolato. Potete leggere questa lettera in cui è descritto in modo molto chiaro, che ho letto ieri sera sul suo profilo Facebook. Dategli un'occhiata! https://www.facebook.com/stefanomugnaipdl/posts/727179280724955

da Giuseppe Primi 18/05/2015 12.28

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

In Liguria la situazione non è purtroppo delle migliori. Comunque c'è una persona che si candida per il consiglio regionale che si chiama Irina Guazzotti. La conosco personalmente, è un tecnico faunistico e da quest'anno anche cacciatrice. Moglie e nuora di cacciatori. Quindi, visto che pare si possano dare delle preferenze (forse anche col voto disgiunto, se non erro) credo sia un nome da tenere presente.

da gianni eugenio 18/05/2015 12.09

Re:REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI

In Liguria se non ci fosse Bruzzone si dovrebbe stare a casa, non si può appoggiare uno come Toti, tra Lui e la Paita, 5stelle e Pastorino è meglio l'anarchia.

da F.D. 18/05/2015 11.10