Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | Foto | I Video | Sondaggi | Quiz | Forum | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Downloads | Fresco di Stampa | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Anche gli ambientalisti calano. Eccome!Referendum e autonomieSulla legge del salmì e altre meraviglieQuestione di DnaMarco Ciarafoni: Giovani, giovani e unitàMassimo Zaratin: far conoscere a chi non saSparvoli: il futuro nel cacciatore ambientalistaCacciatori, è nato WeHunter! BANA. MIGRATORISTA PER...TRADIZIONECRETTI. LA CACCIA E' SEMPRE DOMANIHUNTER FOREVERSORRENTI: GUARDARE AVANTI CON OTTIMISMOFiere degli uccelli: ecco dove sbagliano gli animalistiAmici ambientalisti chiedete la chiusura della caccia e fatela finita!ETTORE ZANON. EUROPA EUROPA!INCENDI E SICCITA'. FACCIAMO CHIAREZZAMASSIMO MARRACCI. ATTENTI AI BISTICCIL'ultimo beneUNA SOCIETÀ ALLA DERIVATORDO, TORDELLA, BIBÌ, BIBÒ E CAPITAN COCORICÒLibro Origini – Iscrizioni recordMERAVIGLIOSA BECCACCIASerra uno di noi. L'animalista coi baffiCacciatore o lupo cattivo?IL CINGHIALE SALVA LA CACCIABrambusconi, "che figata"ETICA O ETICHETTA?DUE CHIOSE ALLO STORICOCARTA VINCE CARTA PERDECacciatori e noL'AGNELLO E LA CICORIAPER ELISA - La dolce passione di una cacciatrice di carattereSOSTIENE LARALUPO, QUANTO CI COSTIA UN PASSO DAL PARADISO - Dopo l' ISPRA ecco l'ONCFS franceseISPRA: C'ERA UNA VOLTA IL LABORATORIO PER NON PERDERE LA TRAMONTANAC'ERA UNA VOLTA...LUPO: CHE BOCCA GRANDE CHE HAI!!!Altro che caccia. Ecco quali sono le vere infrazioni italianeTABU' LUPOFIRMAMENTO SOCIALALTRO CHE CACCIA! E' L'HABITAT CHE RISCHIA GROSSOLUPO. ATTENDIAMO LUMICHI DICE PARCHI DICE PORCHI, E... NOTERELLE SUL CANE DA CACCIACos’è la cacciaLa ri-propostaCuore di beccacciaCacciatori in Europa. Un'azienda da 16 miliardiLA GRANDE CUCINA DELLA SELVAGGINA Una bella scopertaCARI AMBIENTALISTI, NON SI COMINCIA DALLA CODAOsservatori regionali, avanti!Ungulati: una risorsa preziosaLa mia prima volta al cinghiale: onore alla 110!Il cinghiale nel mirino. Braccata e selezione: una convivenza possibileANIMALISTI. LA DEBOLEZZA DEI VIOLENTITORDI TORDISTANNO TUTTI BENEETERNA APERTURATANTE MAGICHE APERTURECI SIAMO!LA SFIDA DELLA COMUNICAZIONELA SANA DIETA DEL CACCIATORE CELESTEANCH'IO CACCIOMIGRATORIA, MA DI CHI?Biodiversità e specie opportuniste: l'esempio franceseREWILDING ECONOMY – IL PASSATO PROSSIMO VENTUROLasciate la carne ai bambiniUccellacci e uccellini, chi ce la fa e chi....CINGHIALI D'UNA VOLTADATEMI UN'APP, SOLLEVERO' L'ISPRAMONTAGNA, 22 ANNI DOPOElegia per un vecchio signoreLA GRANDE BUFALAAnimali & Co: un problema di comunicazioneLUPO O CINGHIALE?Papa Francesco: gli animali dopo l'uomoLe allodole, mia nonna e le vecchietteLa caccia e gli chefUNGULATI CHE PASSIONEPARCHI E AREE PROTETTE: ECCO LA FRANCIALe beccacce e il lupoQUESTIONE DI PROSPETTIVALa cinofilia ufficiale. Parte seconda con scusePROBLEMA LUPOBisturi facili. Cuccioli? No graziePerché ho scelto il setter inglese?Galletti fa mea culpaQuesta è la cinofilia ufficialeC'era una volta il cinghialeBracconieri di speranzeGip, amor di cacciatore. Il piccolo franceseSAVETHEHUNTERS, MATTEOTROMBONI SFIATATII sistemi elettronici di addestramentoGUANO CAPITALEIn principio era una DeaC'era una volta l'orso bianco che campava di caramelleUNA TERRA DIVERSAMEMORIE. Da regina a reginainformAZione?Iniziazione del cuccioloneUNIONE AL PALO?LA PARABOLA DI CECILCROCCHETTE VEGANEL'ecoturismo fa danniALLODOLE PER SEMPRETRUE LIESCI SIAMO?Natura. Madre o matrigna?LA CACCIA, PROTAGONISTA INCONFESSATA DI EXPOUN’APERTURA DA FAVOLAI cuccioli di oggiMACCHE' PREAPERTURACACCIA, PROVE E VARIA UMANITA'Emergenza cinghiali ovvero: la sagra delle chiacchiereFORMAZIONE, FORMAZIONE!I cani da ferma oggiArlecchino o Pinocchio? LA SANZIONE DELLA VERGOGNAPrima informarsi, poi farsi un'opinioneEffetto FlegetonteIl cane domestico (maschio)Il valore della cacciaChi è diavolo, chi acquasanta?CANDIDATI ECCELLENTIPUBBLICO O PRIVATO?LA FRANCIA E I MINORI A CACCIAREGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATICaccia vissuta“Se questa è etica”QUANDO GLI AMBIENTALISTI CADONO DAL PEROLe contraddizioni dell'ExpoQUESTIONE DI CORPOL'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloniCalendari venatori: si riparteDOVE ANCORA MI PORTA IL VENTOLUCI E OMBRE DI UN PROGETTOCANE DA FERMA: ADDESTRIAMOLO PURE, MA CON GIUDIZIOCHIUSO UN CICLO...A patti col diavolo... e poi?BIGHUNTER'S HEROES: LE MAGNIFICHE CACCE DI LORENZOMISTERI DELLA TELECANI E BECCACCE: UN RAPPORTO DIFFICILEE' IL TORDO CHE TARDA. MA GALLETTI NON LO SATordi e beccacce tra le grinfie della politicaDonne cacciatrici piene di fascino predatorioItaliani confusi su caccia e selvagginaStoria di una particella cosmicaVegani per modaAnime e animaliMUSICA E NUVOLE L'uomo è cacciatore: parola di Wilbur SmithCHI LA VUOLE COTTA, E CHI....Nutria: un caso tutto italiano - un problema e una risorsaZIZZAGA, GALLETTI, ZIZZAGA!E se anche le piante provassero dolore?PASSO O NON PASSO, QUESTO E' IL DILEMMAMomenti che non voglio scordare Anticaccia? ParliamoneCACCIATRICI SI NASCE. UN'APERTURA AL TEMPO DELLE MELECATIA E LA PRIMA ESPERIENZACHIARI AVVERTIMENTIPIU' VIVA E PIU' AMATAECCE CANEMDE ANIMALISTIBUS ovvero DEGLI ANIMALISTIIL CATALOGO E' QUESTO....CINOFILIA E CINOTECNIA QUALCHE SASSO IN PICCIONAIAISPRA. UN INDOVINO MI DISSE...MIGRATORI D'EUROPAL'ipocrisia anticaccia fomenta il bracconaggioMIGRATORISTI GRANDE RISORSAFauna ungulata e vincolismo ambientaleDecreto n. 91 del 24 giugno 2014: CHI PIANGE PER E CHI PIANGE CONTROAi luoghi comuni sulla caccia DIAMOCI UN TAGLIOSPENDING REVIEW, OVVERO ABBATTIAMO GLI SPRECHIDOPO LE EUROPEE: VECCHI PROBLEMI PER NUOVE PROSPETTIVEBiodiversità: difendetela dagli ambientalisti GUARIRE DALLA ZAMBILLALe specie invasive ci libereranno dall'animalismoEUROPEE: SCEGLIAMOLI BENELa rivoluzione verde è nel piattoLa caccia al tempo di FacebookSOSTIENE PUTTINI: Pensieri e sogni di un addestratore cinofilo a riposoCOSE SAGGE E MERAVIGLIOSEAMBIENTE: OCCHIO AL GATTOPARDOC'ERO UNA VOLTA ALL'EXAQUESTA E' LA CACCIA!EUROPA AL RISVEGLIOTOPI EROI PER I BAMBINI DELLA BRAMBILLACACCIA LAZIO: quali certezze?ISPRA, I CALENDARI QUESTI SCONOSCIUTIUNITI PER LA BIODIVERSITÀ E LA CACCIA SOSTENIBILELO DICO COL CUOREIL LUPO E' UN LUPO. SENNO' CHE LUPO E'I veri volontari dell'ambienteDIAMOGLI CREDITOPROMOZIONE GRATUITA PENSIERINI DEL DOPO EPIFANIAAmbientalisti italiani, poche idee ma confuseAnche National Geographic America conquistato dalle cacciatriciPiù valore alla selvaggina e alla cacciaIl cinghiale di ColomboPorto di fucile - NON C'E' MALE!PAC & CACCIALILITH - LA CACCIA E' NATURALEEffetto protezionismo Ispra: il caso beccacciaIl grande bluff dei ricorsi anticacciaCOME FARE COSA FARESupermarket societyRomanticaTipi di comunicazione: C'E' MURO E MUROAmbientalisti sveglia!Crisi e Parchi, è l'ora di scelte coraggioseSPRAZZI DI SERENOPOINTER E NON PIU'SOGNO DI CACCIATOREUN CLICK E SEI A CACCIA FINALMENTE SI SCENDE IN CAMPORIPRENDIAMOCI LA NOSTRA DIGNITA' DI CACCIATORILA FAUNA SELVATICA: COME UN GRANDE CARTOONALLA FIERA DELL'ESTVOGLIO UNA CLASSE DIRIGENTE MODERNAIL NUOVO PARTITO DEI VECCHI TROMBATI“Caccia è cultura, amore e tradizione” L'assurda battaglia al contenimento faunisticoCACCIA PERMANENTE CACCIATORI DIVISIPartiamo dalla ToscanaITALIA: un paese senza identità. Nemmeno per la cacciaC’ERA UNA VOLTA…I cacciatori nel regno delle eterne emergenzeGli ambientalisti e la trave nell'occhioAddio alle rondini?L’Europa “boccia” l’articolo 842 (e la gestione faunistica di Stato)ITALIA TERRA DI SANTI, POETI... SAGGI.....SUCCEDE ANCHE QUESTOBASTA ASINIAMBIENTALISMO DA SALOTTO E CONTROLLO DELLA FAUNA Siamo tutti figli di DianaTOSCANA: ALLEVAMENTO DI UNGULATI A CIELO APERTOALLARME DANNIDANNI FAUNA SELVATICA: Chi rompe paga…STALLO O NON STALLO CI RIVEDREMO A ROMA“L'ipocrisia delle coscienze pulite”UN DIFFICILE VOTO INTELLIGENTE SALVAGENTE CINGHIALECACCIA DIECI VOLTE MENO PERICOLOSA DI QUALSIASI ALTRA ATTIVITA'ZONE UMIDE: CHI PAGA?Lepri e lepraioli QUESTA SI CHE E' UN'AGENDASPENDING REVIEW E CERTEZZA DELLE REGOLELa Caccia, il futuro è nei giovani – Un regalo sotto l’alberoA SCUOLA NON S'INVECCHIA I nuovi cacciatori li vogliamo cosìNEORURALI DE NOANTRIFRANCIA MON AMOURLA CACCIA E' GREEN? Stupidità... stasera che si fa? NUOVA LINFA PER LA CACCIATERRA INCOGNITAL’Italia a cui vorrei fosse affidata la cacciaLa marcia in più della selvaggina EPPUR SI MUOVECOLLARI ELETTRICI: LECITI O ILLECITI?DIVERSA OPINIONEIN PRIMA PERSONA PER DIFENDERE IL PATRIMONIO NATURALEOpinioni fuori dal coro - VACCI TU A MANNAIL!!!A CACCIA A CACCIA!!!PROVOCAZIONI Estate di fuocoMISTIFICAZIONISICUREZZA A CACCIA, PRIMA DI TUTTOSostenibili e consapevoli!COLPI DI SOLE COLPI DI CALOREAiutati che il Ciel ti aiuta! Insieme saremo Forti!TECNOCRATI? NO ESPERIENTILA RICERCA DIMENTICATAPARCHI: RIFORMA-LAMPO DE CHE'!Orgoglio di contadinoCampagna o città?CACCIA: UNA RISORSA PER TUTTI. PRENDIAMO ESEMPIO DAGLI ALTRICALENDARI VENATORI CON LEGGE REGIONALE: UN'OPINIONE CHE FA RIFLETTERECONFRONTO FRA GENERAZIONILA CACCIA CHE SI RESPIRARapporto Lipu: specie cacciabili in ottima salute GLI SMEMORATI DI COLLEGNOMUFLONE E CAPRIOLO IN ASPROMONTE: un sogno o una possibile realtà?Piemonte: Salta il camoscio/tuona la valanga...DELLE COSE DELLA NATURACultura Rurale: una soluzione per far ripartire l'ItaliaIl nodo delle specie aliene che fa capitolare gli ambientalistiLA CACCIA NELLA STORIA, PASSIONE E NECESSITÀPAC IN TERRISUCCELLI D'EUROPAGIRA GIRA.....STORIA SEMPLICE DI UNA CACCIATRICE LAMENTO DI UN GIOVANE ERRANTE PER LA CAMPAGNATOCCA A NOI!CRISI. SOLUZIONE ALLA GRILLOIL SENSO DELLA CACCIA DI SILVIAVERITA' E CERTEZZA DEL DIRITTOPROCEDURE D’INFRAZIONE E DEROGHE: UN CONTRIBUTO ALLA CHIAREZZABECCACCE DI BEFANACACCIA, FASE DUEPROVOCAZIONI DI FINE D’ANNORICERCA RICERCASPIGOLATURE DI NATALEDai pomodori alle lampadine LA RUMBA DEL CINGHIALONENON ERA AMOREFinalmente autunnoIl paradosso dell'IspraIL PIANETA DEI CACCIATORILe caste animali A CACCIA ANCHE DOMANIA CACCIA SI, MA DOVE?ORGOGLIO DI CACCIATOREPer il nostro futuro copiamo dai colleghi europei FINALMENTE A CACCIAAPRE LA CACCIA!Amico cacciatore, guarda e passaRiforma sui Parchi in arrivo?E i cuccioli umani?MEDITATE, AMBIENTALISTI, MEDITATELA FARSA DEI CALENDARI Armi, la civiltà fa la differenzaIl Pointer e la cacciaCol cane dalla notte dei tempiContarli, certo, ma come?Questa è una passione!IL PENTOLONELA LOGICA DELLA PICCOLA QUANTITA' SOLDI E AMBIENTE. DIECI DOMANDENON SOLO STORNOQUEL CHE RESTA DELLA CACCIA AGLI ACQUATICILa lezione di Rocchetta di VaraBASTA CON LA STERPAZZOLA CON LO SCAPPELLAMENTO A DESTRA MIGRATORI TRADITICORONA L'ERETICOCacciatori e Agricoltori, due facce della stessa medagliaDeroghe: non è una missione impossibileAMBIENTALISMO E' CULTURA RURALESei il mio caneALLE RADICI DELLA CACCIACORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO: IMPORTANTE SENTENZA A FAVORE DELLA CACCIACOME DIREBBE LO STORNO, DEL DOMAN NON V'E' CERTEZZA...BOCCONCINI PRIMAVERACACCIA, PASSIONE, POCHE CHIACCHIERECOMUNITARIA: RIMEDIARE AL PASTICCIOQUESTIONE DI CALENDARIOLA BAMBINA CHE SOGNAVA LA CACCIAPRENDIAMO IL MEGLIOBELLEZZA E AMBIENTE. LA NOSTRA RICCHEZZATUTTI A TAVOLARIFLETTERE MA ALLO STESSO TEMPO AGIRELA CACCIA SERVE. ECCOME!METTI UNA SERA A CENAUrbanismo e Wilderness: un confronto impariCONFESSIONI DI UNA TIRATRICE DI SKEETGIOVANI, GIOVANI E ANCORA GIOVANIIL CAPRIOLO POLITICO NO - Per una visione storicistica della caccia in ItaliaAccade solo in Italia?L’ambientalismo tra ecologia profonda e profonda ignoranzaFRA STORIA E ATTUALITA'Non sono cacciatore ma la selvaggina fa bene. Intervista a Filippo Ongaro“Solo” una passioneTra ideologia e strategia politicaIL CATALOGO E' QUESTOTORNIAMO A SVOLGERE UN RACCONTODA DONNA A DONNA: IL MALE DEL TURISMO. Lettera aperta di Lara Leporatti al Ministro BrambillaItaliani ignoranti della cacciaCACCE TIPICHE E VITA IN CAMPAGNAEd il giorno arrivaDEROGHE E CACCIA ALLA MIGRATORIA: DA RISOLVERE. UNA VOLTA PER TUTTE!PRE-APERTURA DI CREDITODomani sarà un altro giorno MIGRATORIA E SELEZIONEAlcune riflessioni sulla caccia in ItaliaDivagazioni per una rivoluzione culturaleLa senatrice Adamo va alla guerraPERCHE’ NON SCENDI, PERCHE’ NON RISTAI? ( versi di G. Carducci)Calendari venatori. Le bugie degli ambientalistiUn'arte chiamata cacciaAREZZO SCONFESSA LA BRAMBILLAAnimalismi e solitudiniIn un vecchio armadioSTAGIONE VECCHIA NON FA BUON BRODOBelli, matti ed inguaribili SIAMO LIGURI!Ieri, mille anni fa, io caccioCosa mangiano gli animali degli animalisti?SCIENZA, CONOSCENZA, CULTURAC'ERA UNA VOLTA UNA SCIMMIAMOVIMENTO STATICO, ANZI NO, REGRESSIVOORSI. COMUNITARIA. PROVVEDIMENTO ZOPPO MA CON SICURO VALORE SIMBOLICOAerei e trasporto munizioni - La situazione della caccia oggi: “Io speriamo che me la cavo”ALL'ARIA APERTA!Contro ogni tentazione. PORTIAMOLI A CACCIAIPSOS FACTO! DIAMOCI DEL NOIIN FINLANDIA SI', CHE VANNO A CACCIA!RIFLESSIONI DI UN PEONEIL PAESE PIU' STRANO DEL MONDOFuoco Amico PER UNA CULTURA RURALE. MEGLIO: PER UNA CULTURA DELLA CACCIA CHE AFFONDA LE SUE RADICI NELLA TRADIZIONE RURALEE Jules Verne diventò anticaccia CULTURA RURALE E CULTURA URBANA A CONFRONTOL'Enpa insulta i cacciatoriSELVAGGINA IN AIUTO DELL’ECONOMIAAmerica: un continente di vita selvaggiaLA LIBERTA’ DI STARE INSIEME A chi giova la selezioneLA CACCIA COME LA NUTELLA?LUPO, CHI SEI?Le fonti energetiche del futuro: nucleare si o no?TOSCANA: ARRIVA LA NUOVA LEGGEA caccia con L'arco... A caccia con la storia...Interpretazioni e commenti di nuova concezione10 domande ai detrattori della cacciaIL BRIVIDO CHE CERCHIAMOLa caccia come antidoto alla catastrofe climaticaPer una educazione alla natura E' IL TEMPO. GRANDE, LA BECCACCIA IL CAPRIOLO MANNAROCONSIDERAZIONI E PROPOSTE PER IL FUTURO DELLA CACCIA IN ITALIACaccia - anticaccia: alla ricerca della ragione perdutaAllarmismo e vecchi trucchettiAncora Tozzi ?REALISMO, PRIMA DI TUTTOLe invasioni barbaricheAPERTURA E DOPO. COSA COME QUANDOPiombo e No Toxic: serve un nuovo materiale per le cartucce destinate agli acquaticiDi altro dovremmo arrabbiarciI GIOVANI E IL NUOVO AMBIENTALISMO Cinofili, cinologi e cinotecniciUn rinascimento ambientale è possibileGelosi e orgogliosi delle nostre tradizioniLA CACCIA SALVATA DALLE DONNE?Nuovo catalogo BigHunter 2009 – 2010: un omaggio all' Ars VenandiTutto e il contrario di tuttoDALL'OLIO: UNITA' VO' CERCANDO...IL VECCHIO CANE: RICORDIAMOCI DI TUTTE LE GIOIE CHE CI HA DONATOLa voce dei protagonisti sui cinghiali a GenovaTutti insieme... magicamenteAmbiente: una speranza nella cacciaSOLO SU BIG HUNTER: DALL’OLIO, PRIMA INTERVISTALa Caccia ha bisogno di uomini che si impegnanoLA COMUNICAZIONE NON E' COME TIRARE A UN TORDOIl capanno: tra architettura rurale e passione infinitaDONNE ...DU DU DU... DI-DI-DI I..... IN CERCA DI DIANAEUROPA EUROPAVICINI ALLA VERITA'Beccaccia sostenibileCACCIA E SOCIETA'Wilbur Smith, scrittore da best seller innamorato della caccia BAGGIO, CON LA CACCIA DALL’ETA’ DI CINQUE ANNIPARLAMENTO EUROPEO - Fai sottoscrivere un impegno per la caccia al tuo candidatoCACCIA ALL'ORSIORGOGLIOSI DI ESSERE CACCIATORIUN DOCUMENTARIO SENZA SORPRESE, ALMENO PER I CACCIATORIRidiamo il giusto orgoglio al cacciatore moderno e consapevoleIl cane con il proprio olfatto è il vero ausiliare dell'uomo, anche oltre la caccia.157: PENSIERI E PAROLEMA COS'E' QUESTA CACCIA?157 CACCIA: LA SINTESI ORSI E' UNA BOZZA DI DISCUSSIONEMIGLIORARE LE RAZZE? SI PUO’ FARECINGHIALI CHE PASSIONELa cultura cinofilaATC DIAMOCI DA FAREIl vitello che mangi non è morto d'infarto!Ripensare la caccia?PER UN FUTURO DELLA CACCIAQUANTO CI COSTI, BELLA TOPOLONAPUCCINI CACCIATORE E AMBIENTALISTA ANTE - LITTERAMUn nuovo corso per gli ungulatiSiamo noi le Giubbe VerdiRuralità e caccia fra cultura, tradizione ed economia Rilanciamo il consumo alimentare della selvagginaLa caccia secondo Giuliano, umorista de La RepubblicaQuesta è la cacciaIl cane oggetto: attenzione alla pericolosa tendenza della civiltà dei consumiLa cinegetica e la caccia col caneGestione e tradizione BASTA TESSEREAMAR...TORDE il beccafico perse la via del nordDimostriamo credibilitàApertura passione serenitàeditoriale - Fucili italiani come le ferrariOrgoglio di CacciatoreI Tordi e le BeccacceLa Caccia è Rock

Editoriale

Brambusconi, "che figata"


lunedì 29 maggio 2017
    

Il tormentone del Crozza/Cavaliere sale di nuovo alla ribalta, con questo colpo di teatro che in pratica  - dopo le multiformi pantomime (il presidente operaio, il presidente agricoltore, il presidente pensionato, il presidente artigiano) con cui ha ammaliato per decenni l'elettorato italiano, eccolo in dissolvenza con la Brambilla - prima salumiera, poi industriale di trafileria, quindi di salmoni (gassificati) e di mangimi per animali, con tonnellate di esseri viventi  ridotte in bocconcini - che tinge di rosso la finta capigliatura, per lanciare l'ennesima, l'ultima?, "figata", che per lui eterno fanciullone vuol dire magheggio, ganzata, fantastica invenzione per raccattare ancora consensi. Tanto per mettere una spina nel fianco a Grillo, di Maio e la Raggi, che dell'animalismo becero, e per di più anticaccia,  avevano fatto una delle loro bandiere.

Si è parlato molto, e ancora molto si parlerà, di questa sua totale conversione animalista. Fa scalpore, perché la sua storia è un pezzo importante di quella del nostro Paese: un quarto di secolo che, nel bene e nel male, ha rivoluzionato il comune sentire, traghettando le masse dall'epoca di mani pulite a quella - suo malgrado - di mani (tentacolari)  a cinque stelle.

L'era berlusconiana ha  lasciato segni indelebili, pur densi di critiche e di recriminazioni. E' indubbio che Silvio si sia impegnato molto sulle leggi cosiddette ad personam, cattiva, invalsa e più o meno mascherata abitudine della politica non solo nostrana, ma è altrettanto acclarato che, nel fare l'occhiolino al "popolo", ha anche sostenuto riforme per modernizzare questo paese, affetto da perpetuta sidrome di gattopardismo.

In tutti questi anni di primo piano nella scena politica nazionale a Silvio, pur essendo da sempre incalzato dalla sua ex ministra del turismo, non è mai venuto in mente di dichiararsi animalista e di assecondare le richieste di quel mondo. Se ne è guardato bene, strizzando semmai l'occhio all'elettorato dei cacciatori e alla vasta (in più di uno aspettano ancora una telefonata), vastissima utenza, che acquistava i grandi marchi dell'industria alimentare (che si sa, vende anche carne e derivati), pubblicizzati dalle sue reti televisive e dai suoi giornali. Lo fa ora, sollevato dalla presidenza del gruppo Mediaset e da altri ruoli di responsabilità,lo fa ora che, indiscutibilmente e chissà se consapevolmente, in molti lo certificano sul viale del tramonto. Un pensionato sereno, che, per sua stessa ammissione, trascorre le giornate a passeggiare nei suoi giardini seguito da uno stuolo di animali da cortile.
 
Sempre con un occhio rivolto ai manuali e alle ricerche di marketing, a volte confezionate a sua immagine e somiglianza. Come anche in questi giorni, che mentre promette pensioni minime da mille Euro, la mutia per i cani i gatti e i canarini, fa finta di non sapere che - a Roma per esempio -  una biblioteca decine, centinaia di giovani  lavorano da oltre quindici anni, senza stipendio,  per la Biblioteca Nazionale, tramite una cooperativa,che li retribuisce con un rimborso spese di quattrocento Euro, a condizione che presentino scontrini fiscali accattati  in  qua e in là, per bar e rivendite.

Ha un bel gran da fare la Brambilla quindi a cercare consensi in autonomia (il nuovo partito politico presenterà proprie liste in tutti i comuni dove nelle prossime settimane si terranno elezioni amministrative) grazie all'appoggio del  resuscitato grande statista che sostiene con lei la campagna a favore dei diritti degli animali e della filosofia vegana. Anticaccia per giunta. Al Corriere della Sera si è affrettata a precisare che l'attenzione del premier su questi temi è tutt'altro che recente. “Mi ricordo altri consigli dei ministri in cui, con Berlusconi, abbiamo impugnato le leggi in deroga sulla caccia delle Regioni. E nel governo avevamo Bossi e Calderoli, non so se mi spiego...”, evidenzia.

Qualcuno, anche autorevole editorialista (Geremicca), si sbilancia nel dire che fra un paio di settimane se ne saranno tutti dimenticati. Non noi, di certo, che dovremo tenere molto  alta la guardia. Perchè dietro a questa iniziativa c'è la determinazione di chi da anni cerca di appagare le proprie ambizioni politiche, con uno scranno in parlamento, come quei Verdi, sconfitti dalla storia, orfani dei movimenti radicali, anch'essi ridotti a pochi decimali,  ormai poco più che un'accozzaglia, recalcitrante per giunta, che la rossa di Lecco vorrebbe accogliere sotto un unico paracadute, nel nome della traversalità.

Il neonato organismo altri non è, infatti, che l'evoluzione della Leidaa, l'associazione fondata dalla Berlusconi Movimento animalistastessa Brambi, cresciuta all'ombra del Canile di Lecco, dopo il fallimento del suo ambizioso tentativo di raggruppare tutti i movimenti animalisti. Che già gridano al complotto, si defilano in elaborati distinguo, opponendosi a un disegno che per fortuna resiste solo nella testa della temeraria di Calolziocorte.

Intanto il primo possibile alleato di Berlusconi, Salvini, si affretta a dichiarare:  "mio figlio ha preso un cane al canile, ma per questo non fondo un partito", ci sorride su e fa spallucce. Nei reparti delle legioni di Grillo, invece, sono un po' più preoccupati.
 
 

Cinzia Funcis

Leggi altri Editoriali

26 commenti finora...

Re:Brambusconi, "che figata"

Si dovrebbe solamente vergognare,non so con quale faccia tosta si presenta in pubblico,con i voti del popolo italiano che l'hanno eletto non può permettersi di fare di m....., insieme alla brambilla. ma!!!! dove siamo arrivati,insieme a lui si dovrebbero vergognare anche tutti quelli che l'hanno votato.Povera italia,dov'è finita.

da Pasquale 03/06/2017 17.07

Re:Brambusconi, "che figata"

Un pagliaccio oramai alla fine quanti anni ancora vivra' bellusconi? 2 1 0? oppure 2,1,0,

da Antipagliacci 03/06/2017 12.49

Re:Brambusconi, "che figata"

Niente e nessuno e' contro natura come un animalista, soprattutto se convinto! Uccidere animali vuoi per mangiarli vuoi per contenere la loro proliferazione vuoi perche' creano danni all'UOMO e' la cosa piu' naturale e consona alla vita stessa del genere umano.Le cose contronatura da non fare sono ben altre come per esempio due maschi pelosi che vorrebbero unirsi in matrimonio e magari anche procreare,queste sono cose CONTRONATURA CHE FANNO PAURA ,NON UN UOMO che preleva un animale per metterlo in pentola .A proposito oggi coniglio in salmi al barolo.

da Naturale 03/06/2017 8.42

Re:Brambusconi, "che figata"

Dopo l'8 Settembre del 43,molti italiani si affrettarono a cambiare il colore della camicia. Quanti di chi hanno osannato il Berlusca come salvatore degli italiani, ora non faranno la stessa cosa???

da Fucino Cane 02/06/2017 14.20

Re:Brambusconi, "che figata"

Ma cosa ci si puo' aspettare da uno che difende craxi il piu' grande ladrone del popolo italiano a momenti lo fanno anche santo!

da Mortacci vostri! 02/06/2017 9.15

Re:Brambusconi, "che figata"

Ma per fortuna che ha scelto gli animalisti, se sceglieva noi eravamo finiti. Un vecchio finito, con un partito morto che trascinerà con se tutti coloro chr lo appoggeranno. Gli animalisti stanno incazzati neri.

da La spina nel fianco 02/06/2017 7.16

Re:Brambusconi, "che figata"

Arrivato......il cavaliere e ' ormai l"ombra di se stesso!!!!certifica tutto ciò in cui fino a ieri nn ha creduto !!!!penso che gli italiani sappiano valutare lui è amichetti vari.......adiosu

da Lisandru 31/05/2017 15.52

Re:Brambusconi, "che figata"

Scipione,collega di storiche battaglie. , personalmente stante il mio nik name nulla posso oltre le mie idee i miei pochi studi e la mia tastiera ,dovrebbero essere i nostri rappresentanti ed amici politici trasversalmente schierati e molto piu eruditi di me ad aver già capito ed elaborato il momento politico e sociale che stiamo vivendo e quindi nn cadere nell errore di aspettare gli eventi invece di precederli......insomma... il tempo stringe e l immobilismo nn paga, la realtà sarà che la prossima legislatura nn avremo grandi sponde e tanti amici in Parlamento procedendo in ordine sparso ...tuttaltro.Soprattutto deve essere chiaro ed elementare che dove c è un pro dichiarato per chiudere la Caccia .....politicamente terra-terra ci deve essere per forza e sorprendentemente per convenienza( eh già!!! ) un contro,un difetto umano da sfruttare !!! Ciao.

da Annibale 31/05/2017 0.45

Re:Brambusconi, "che figata"

X vecchio cedro: la caccia privata vista l'età media dei cacciatori ed il modesto valore complessivo che può generare in Italia non interessa a nessuno: più costi che ricavi...siamo al crepuscolo, facciamocene una ragione e godiamoci gli ultimi mesi...

da Paolo 30/05/2017 23.00

Re:Brambusconi, "che figata"

Annibale fatti vivo con la redazione di Bighunter. Sarebbe importante approfondire.

da Scipione 30/05/2017 15.48

Re:Brambusconi, "che figata"

.....quando qualcuno si "permette" solo di accennare ad un partito di riferimento, c'è sempre quello che lo boccia a prescindere....sarebbe quantomai utile conoscerne a fondo le ragioni, in modo chiaro..possibilmente.

da Giovanni59 30/05/2017 14.18

Re:Brambusconi, "che figata"

sono dell'idea che anche per contrastare questi colpi di sole dobbiamo cambiare modello di caccia e di agricoltura: assicurazione privata ed abolizione dell'art. 842 del cc.

da vecchio cedro 30/05/2017 10.29

Re:Brambusconi, "che figata"

.......ma nn sto scrivendo del partito dei Cacciatori nello specifico, sto scrivendo che anche argomenti seri come l ambiente il territorio il sociale la sicurezza l istruzione la sanita ecc ecc nn si puo e nn si devono lasciare in mano a bande d insensati abbiamo una grande potenzialità di voto (personale,simpatizzanti, indotto e famigliari )la mia speranza è che nn vada disperso nelle varie sigle, di qui la necessitá, guidata possibilmente, di riconoscersi in un entità che francamente ammetto,al momento, nn esiste e forse nn esisterà mai se nn lo vogliamo, che che ne dicano,all occorenza, la Lega o Fratelli d Italia Ciao.

da Annibale 30/05/2017 9.25

Re:Brambusconi, "che figata"

Macchè partito dei cacciatori, Annibale, sarebbe la fine, ci metterebbero definitivamente in una riserva indiana, come i pensionati, quelli della bistecca, l'uomo qualunque, Alfano, Fassina, i verdi, i radicali, e penso anche gli animalisti della Brambilla. L'unica cosa da fare è dimostrare quello che siamo: una categoria di onesti cittadini che si impegnano per l'ambiente, presidiano il territorio, hanno a cuore gli animali e il patrimonio naturale, sono depositari di una cultura antica e solida. Avremmo anche gli strumenti, oltre che una palmaraes di tutto rispetto, per farci rappresentare a livello ambientalista. Invece, anche lì, invece di fare squadra, ci dividiamo in almeno tre sigle che conosco: wilderness, cultura rurale, ekoclub, che potrebbe essere l'unica sigla adatta a rappresentarci, visto che ha dietro anche una struttura ramificata e solida sul territorio. Oppure la nuova arrivata, UNA, associazione di terza generazione, che racchiude istanze plurime (però con un difetto: ci sono gli armieri in bella mostra; difficile evitare critiche dal fronte avverso). Invece no, dividiamoci, come nella caccia, puntiamo al partito dei cacciatori e la frittata è fatta.

da Pulcino Pio 30/05/2017 9.04

Re:Brambusconi, "che figata"

ma....magari gli tira ancora....fortunato lui..un po meno la brambilla,ah ah ah. Un saluto amici

da setter '63 29/05/2017 22.54

Re:Brambusconi, "che figata"

Xxx,con la storia delle tessere che poi è un problema assicurativo più che associativo ...e delle guerriciole fra Aavv siamo arrivati ai giorni nostri con botte e risposta quotidiani fra gente che nobilita a parole l unità .........nn bene direi,se riesci a trovare lati positivi......pubblicali . Ciao.

da Annibale 29/05/2017 18.36

Re:Brambusconi, "che figata"

Sembra l'avvocato del film di Verdone... Troppo forte! Quest'uomo oltre ad aver difeso un LADRONE come CRAXI e' anche a mio avviso anche pazzo completo!

da Ravennate 29/05/2017 18.13

Re:Brambusconi, "che figata"

Amici cacciatori questa del Berlusca è la prova lampante senza dubbio di smentita, che lo smodato uso giornaliero di Viagra, porta a questi effetti collaterali.

da Il Nibbio 29/05/2017 16.37

Re:Brambusconi, "che figata"

A volte ci vuole poco a darsi la zappa sui piedi !

da jamesin 29/05/2017 14.17

Re:Brambusconi, "che figata"

Ma con la storia delle tessere ci avete fatto du p....e e basta!

da xxx 29/05/2017 14.10

Re:Brambusconi, "che figata"

Cara Cinzia , leggo, leggiamo sempre con piacere le tue considerazioni ma anche noi intesi come Mondo Venatorio e tutto quel che gli ruota intorno nn siamo (nel senso pratico)meglio di queste accozzaglie che assomigliano piu che altro ad Armate Brancaleone avezze al "particolare"....,è la conseguenza della politica dell immobilismo,del tutto cambia nulla cambia, che fa scaturire certe idee che di nuovo nn hanno nulla anzi puzzano di stantio. Per quanto riguarda noi e l annoso problema di contarci e riconoscersi tutti sotto una stessa bandiera che nn tratti solo di Caccia..,,,,,,è che alla fine ci trattano come gli utili idioti che una volta pagata la tessera è come aver firmato un assegno in bianco, e chissa come mai se ne guardano bene di impegnarsi a creare o appoggiare un soggetto politico che porti nel Paese ed in Parlamento le nostre legittime istanze da Cacciatori e soprattutto da Cittadini.(Ambienre, Territorio,Sociale ecc ecc ) Nn c e verso, è dura se nn impossibile cambiare lo Status Quo,quindi c è solo da sperare che un mattino uno.........o una......si alzi con l idea buona........perche' NO ??? Ciao,grazie.

da Annibale 29/05/2017 12.43

Re:Brambusconi, "che figata"

che tristezza...veder persone che si riducono a sta maniera...

da verdone 29/05/2017 12.29

Re:Brambusconi, "che figata"

Berlusconi pensa davvero di prendere voti dagli animalisti di sinistra, o ex sinistra, o 5 stelle ?...E' un illuso, e poi certa politica è anacronistica, avrebbe fatto meglio ad occuparsi di tenere unito il centro destra, invece di dividerlo ancora di più, penso che sia davvero politicamente finito, questa è la riprova della sua agonia politica, alla ricerca di improbabili nuovi elettorati, dopo aver dissipato quelli enormi che lo avevano seguito fedelmente per anni.

da Orion 29/05/2017 12.16

Re:Brambusconi, "che figata"

Berlusconi pensa davvero di prendere voti dagli animalisti di sinistra, o ex sinistra, o 5 stelle ?...E' un illuso, e poi certa politica è anacronistica, avrebbe fatto meglio ad occuparsi di tenere unito il centro destra, invece di dividerlo ancora di più, penso che sia davvero politicamente finito, questa è la riprova della sua agonia politica, alla ricerca di improbabili nuovi elettorati, dopo aver dissipato quelli enormi che lo avevano seguito fedelmente per anni.

da Orion 29/05/2017 12.16

Re:Brambusconi, "che figata"

Berlusconi pensa davvero di prendere voti dagli animalisti di sinistra, o ex sinistra, o 5 stelle ?...E' un illuso, e poi certa politica è anacronistica, avrebbe fatto meglio ad occuparsi di tenere unito il centro destra, invece di dividerlo ancora di più, penso che sia davvero politicamente finito, questa è la riprova della sua agonia politica, alla ricerca di improbabili nuovi elettorati, dopo aver dissipato quelli enormi che lo avevano seguito fedelmente per anni.

da Orion 29/05/2017 12.16

Re:Brambusconi, "che figata"

Speriamo che SALVINI e la Meloni non si facciano coinvolgere.

da Giovanni 29/05/2017 12.09