HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | Foto | I Video | Sondaggi | Quiz | Forum | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Downloads | Fresco di Stampa | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
  Cerca
MERAVIGLIOSA BECCACCIA Serra uno di noi. L'animalista coi baffi Cacciatore o lupo cattivo? IL CINGHIALE SALVA LA CACCIA Brambusconi, "che figata" ETICA O ETICHETTA? DUE CHIOSE ALLO STORICO CARTA VINCE CARTA PERDE Cacciatori e no L'AGNELLO E LA CICORIA PER ELISA - La dolce passione di una cacciatrice di carattere SOSTIENE LARA LUPO, QUANTO CI COSTI A UN PASSO DAL PARADISO - Dopo l' ISPRA ecco l'ONCFS francese ISPRA: C'ERA UNA VOLTA IL LABORATORIO PER NON PERDERE LA TRAMONTANA C'ERA UNA VOLTA... LUPO: CHE BOCCA GRANDE CHE HAI!!! Altro che caccia. Ecco quali sono le vere infrazioni italiane TABU' LUPO FIRMAMENTO SOCIAL ALTRO CHE CACCIA! E' L'HABITAT CHE RISCHIA GROSSO LUPO. ATTENDIAMO LUMI CHI DICE PARCHI DICE PORCHI, E... NOTERELLE SUL CANE DA CACCIA Cos’è la caccia La ri-proposta Cuore di beccaccia Cacciatori in Europa. Un'azienda da 16 miliardi LA GRANDE CUCINA DELLA SELVAGGINA Una bella scoperta CARI AMBIENTALISTI, NON SI COMINCIA DALLA CODA Osservatori regionali, avanti! Ungulati: una risorsa preziosa La mia prima volta al cinghiale: onore alla 110! Il cinghiale nel mirino. Braccata e selezione: una convivenza possibile ANIMALISTI. LA DEBOLEZZA DEI VIOLENTI TORDI TORDI STANNO TUTTI BENE ETERNA APERTURA TANTE MAGICHE APERTURE CI SIAMO! LA SFIDA DELLA COMUNICAZIONE LA SANA DIETA DEL CACCIATORE CELESTE ANCH'IO CACCIO MIGRATORIA, MA DI CHI? Biodiversità e specie opportuniste: l'esempio francese REWILDING ECONOMY – IL PASSATO PROSSIMO VENTURO Lasciate la carne ai bambini Uccellacci e uccellini, chi ce la fa e chi.... CINGHIALI D'UNA VOLTA DATEMI UN'APP, SOLLEVERO' L'ISPRA MONTAGNA, 22 ANNI DOPO Elegia per un vecchio signore LA GRANDE BUFALA Animali & Co: un problema di comunicazione LUPO O CINGHIALE? Papa Francesco: gli animali dopo l'uomo Le allodole, mia nonna e le vecchiette La caccia e gli chef UNGULATI CHE PASSIONE PARCHI E AREE PROTETTE: ECCO LA FRANCIA Le beccacce e il lupo QUESTIONE DI PROSPETTIVA La cinofilia ufficiale. Parte seconda con scuse PROBLEMA LUPO Bisturi facili. Cuccioli? No grazie Perché ho scelto il setter inglese? Galletti fa mea culpa Questa è la cinofilia ufficiale C'era una volta il cinghiale Bracconieri di speranze Gip, amor di cacciatore. Il piccolo francese SAVETHEHUNTERS, MATTEO TROMBONI SFIATATI I sistemi elettronici di addestramento GUANO CAPITALE In principio era una Dea C'era una volta l'orso bianco che campava di caramelle UNA TERRA DIVERSA MEMORIE. Da regina a regina informAZione? Iniziazione del cucciolone UNIONE AL PALO? LA PARABOLA DI CECIL CROCCHETTE VEGANE L'ecoturismo fa danni ALLODOLE PER SEMPRE TRUE LIES CI SIAMO? Natura. Madre o matrigna? LA CACCIA, PROTAGONISTA INCONFESSATA DI EXPO UN’APERTURA DA FAVOLA I cuccioli di oggi MACCHE' PREAPERTURA CACCIA, PROVE E VARIA UMANITA' Emergenza cinghiali ovvero: la sagra delle chiacchiere FORMAZIONE, FORMAZIONE! I cani da ferma oggi Arlecchino o Pinocchio? LA SANZIONE DELLA VERGOGNA Prima informarsi, poi farsi un'opinione Effetto Flegetonte Il cane domestico (maschio) Il valore della caccia Chi è diavolo, chi acquasanta? CANDIDATI ECCELLENTI PUBBLICO O PRIVATO? LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI Caccia vissuta “Se questa è etica” QUANDO GLI AMBIENTALISTI CADONO DAL PERO Le contraddizioni dell'Expo QUESTIONE DI CORPO L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni Calendari venatori: si riparte DOVE ANCORA MI PORTA IL VENTO LUCI E OMBRE DI UN PROGETTO CANE DA FERMA: ADDESTRIAMOLO PURE, MA CON GIUDIZIO CHIUSO UN CICLO... A patti col diavolo... e poi? BIGHUNTER'S HEROES: LE MAGNIFICHE CACCE DI LORENZO MISTERI DELLA TELE CANI E BECCACCE: UN RAPPORTO DIFFICILE E' IL TORDO CHE TARDA. MA GALLETTI NON LO SA Tordi e beccacce tra le grinfie della politica Donne cacciatrici piene di fascino predatorio Italiani confusi su caccia e selvaggina Storia di una particella cosmica Vegani per moda Anime e animali MUSICA E NUVOLE L'uomo è cacciatore: parola di Wilbur Smith CHI LA VUOLE COTTA, E CHI.... Nutria: un caso tutto italiano - un problema e una risorsa ZIZZAGA, GALLETTI, ZIZZAGA! E se anche le piante provassero dolore? PASSO O NON PASSO, QUESTO E' IL DILEMMA Momenti che non voglio scordare Anticaccia? Parliamone CACCIATRICI SI NASCE. UN'APERTURA AL TEMPO DELLE MELE CATIA E LA PRIMA ESPERIENZA CHIARI AVVERTIMENTI PIU' VIVA E PIU' AMATA ECCE CANEM DE ANIMALISTIBUS ovvero DEGLI ANIMALISTI IL CATALOGO E' QUESTO.... CINOFILIA E CINOTECNIA QUALCHE SASSO IN PICCIONAIA ISPRA. UN INDOVINO MI DISSE... MIGRATORI D'EUROPA L'ipocrisia anticaccia fomenta il bracconaggio MIGRATORISTI GRANDE RISORSA Fauna ungulata e vincolismo ambientale Decreto n. 91 del 24 giugno 2014: CHI PIANGE PER E CHI PIANGE CONTRO Ai luoghi comuni sulla caccia DIAMOCI UN TAGLIO SPENDING REVIEW, OVVERO ABBATTIAMO GLI SPRECHI DOPO LE EUROPEE: VECCHI PROBLEMI PER NUOVE PROSPETTIVE Biodiversità: difendetela dagli ambientalisti GUARIRE DALLA ZAMBILLA Le specie invasive ci libereranno dall'animalismo EUROPEE: SCEGLIAMOLI BENE La rivoluzione verde è nel piatto La caccia al tempo di Facebook SOSTIENE PUTTINI: Pensieri e sogni di un addestratore cinofilo a riposo COSE SAGGE E MERAVIGLIOSE AMBIENTE: OCCHIO AL GATTOPARDO C'ERO UNA VOLTA ALL'EXA QUESTA E' LA CACCIA! EUROPA AL RISVEGLIO TOPI EROI PER I BAMBINI DELLA BRAMBILLA CACCIA LAZIO: quali certezze? ISPRA, I CALENDARI QUESTI SCONOSCIUTI UNITI PER LA BIODIVERSITÀ E LA CACCIA SOSTENIBILE LO DICO COL CUORE IL LUPO E' UN LUPO. SENNO' CHE LUPO E' I veri volontari dell'ambiente DIAMOGLI CREDITO PROMOZIONE GRATUITA PENSIERINI DEL DOPO EPIFANIA Ambientalisti italiani, poche idee ma confuse Anche National Geographic America conquistato dalle cacciatrici Più valore alla selvaggina e alla caccia Il cinghiale di Colombo Porto di fucile - NON C'E' MALE! PAC & CACCIA LILITH - LA CACCIA E' NATURALE Effetto protezionismo Ispra: il caso beccaccia Il grande bluff dei ricorsi anticaccia COME FARE COSA FARE Supermarket society Romantica Tipi di comunicazione: C'E' MURO E MURO Ambientalisti sveglia! Crisi e Parchi, è l'ora di scelte coraggiose SPRAZZI DI SERENO POINTER E NON PIU' SOGNO DI CACCIATORE UN CLICK E SEI A CACCIA FINALMENTE SI SCENDE IN CAMPO RIPRENDIAMOCI LA NOSTRA DIGNITA' DI CACCIATORI LA FAUNA SELVATICA: COME UN GRANDE CARTOON ALLA FIERA DELL'EST VOGLIO UNA CLASSE DIRIGENTE MODERNA IL NUOVO PARTITO DEI VECCHI TROMBATI “Caccia è cultura, amore e tradizione” L'assurda battaglia al contenimento faunistico CACCIA PERMANENTE CACCIATORI DIVISI Partiamo dalla Toscana ITALIA: un paese senza identità. Nemmeno per la caccia C’ERA UNA VOLTA… I cacciatori nel regno delle eterne emergenze Gli ambientalisti e la trave nell'occhio Addio alle rondini? L’Europa “boccia” l’articolo 842 (e la gestione faunistica di Stato) ITALIA TERRA DI SANTI, POETI... SAGGI..... SUCCEDE ANCHE QUESTO BASTA ASINI AMBIENTALISMO DA SALOTTO E CONTROLLO DELLA FAUNA Siamo tutti figli di Diana TOSCANA: ALLEVAMENTO DI UNGULATI A CIELO APERTO ALLARME DANNI DANNI FAUNA SELVATICA: Chi rompe paga… STALLO O NON STALLO CI RIVEDREMO A ROMA “L'ipocrisia delle coscienze pulite” UN DIFFICILE VOTO INTELLIGENTE SALVAGENTE CINGHIALE CACCIA DIECI VOLTE MENO PERICOLOSA DI QUALSIASI ALTRA ATTIVITA' ZONE UMIDE: CHI PAGA? Lepri e lepraioli QUESTA SI CHE E' UN'AGENDA SPENDING REVIEW E CERTEZZA DELLE REGOLE La Caccia, il futuro è nei giovani – Un regalo sotto l’albero A SCUOLA NON S'INVECCHIA I nuovi cacciatori li vogliamo così NEORURALI DE NOANTRI FRANCIA MON AMOUR LA CACCIA E' GREEN? Stupidità... stasera che si fa? NUOVA LINFA PER LA CACCIA TERRA INCOGNITA L’Italia a cui vorrei fosse affidata la caccia La marcia in più della selvaggina EPPUR SI MUOVE COLLARI ELETTRICI: LECITI O ILLECITI? DIVERSA OPINIONE IN PRIMA PERSONA PER DIFENDERE IL PATRIMONIO NATURALE Opinioni fuori dal coro - VACCI TU A MANNAIL!!! A CACCIA A CACCIA!!! PROVOCAZIONI Estate di fuoco MISTIFICAZIONI SICUREZZA A CACCIA, PRIMA DI TUTTO Sostenibili e consapevoli! COLPI DI SOLE COLPI DI CALORE Aiutati che il Ciel ti aiuta! Insieme saremo Forti! TECNOCRATI? NO ESPERIENTI LA RICERCA DIMENTICATA PARCHI: RIFORMA-LAMPO DE CHE'! Orgoglio di contadino Campagna o città? CACCIA: UNA RISORSA PER TUTTI. PRENDIAMO ESEMPIO DAGLI ALTRI CALENDARI VENATORI CON LEGGE REGIONALE: UN'OPINIONE CHE FA RIFLETTERE CONFRONTO FRA GENERAZIONI LA CACCIA CHE SI RESPIRA Rapporto Lipu: specie cacciabili in ottima salute GLI SMEMORATI DI COLLEGNO MUFLONE E CAPRIOLO IN ASPROMONTE: un sogno o una possibile realtà? Piemonte: Salta il camoscio/tuona la valanga... DELLE COSE DELLA NATURA Cultura Rurale: una soluzione per far ripartire l'Italia Il nodo delle specie aliene che fa capitolare gli ambientalisti LA CACCIA NELLA STORIA, PASSIONE E NECESSITÀ PAC IN TERRIS UCCELLI D'EUROPA GIRA GIRA..... STORIA SEMPLICE DI UNA CACCIATRICE LAMENTO DI UN GIOVANE ERRANTE PER LA CAMPAGNA TOCCA A NOI! CRISI. SOLUZIONE ALLA GRILLO IL SENSO DELLA CACCIA DI SILVIA VERITA' E CERTEZZA DEL DIRITTO PROCEDURE D’INFRAZIONE E DEROGHE: UN CONTRIBUTO ALLA CHIAREZZA BECCACCE DI BEFANA CACCIA, FASE DUE PROVOCAZIONI DI FINE D’ANNO RICERCA RICERCA SPIGOLATURE DI NATALE Dai pomodori alle lampadine LA RUMBA DEL CINGHIALONE NON ERA AMORE Finalmente autunno Il paradosso dell'Ispra IL PIANETA DEI CACCIATORI Le caste animali A CACCIA ANCHE DOMANI A CACCIA SI, MA DOVE? ORGOGLIO DI CACCIATORE Per il nostro futuro copiamo dai colleghi europei FINALMENTE A CACCIA APRE LA CACCIA! Amico cacciatore, guarda e passa Riforma sui Parchi in arrivo? E i cuccioli umani? MEDITATE, AMBIENTALISTI, MEDITATE LA FARSA DEI CALENDARI Armi, la civiltà fa la differenza Il Pointer e la caccia Col cane dalla notte dei tempi Contarli, certo, ma come? Questa è una passione! IL PENTOLONE LA LOGICA DELLA PICCOLA QUANTITA' SOLDI E AMBIENTE. DIECI DOMANDE NON SOLO STORNO QUEL CHE RESTA DELLA CACCIA AGLI ACQUATICI La lezione di Rocchetta di Vara BASTA CON LA STERPAZZOLA CON LO SCAPPELLAMENTO A DESTRA MIGRATORI TRADITI CORONA L'ERETICO Cacciatori e Agricoltori, due facce della stessa medaglia Deroghe: non è una missione impossibile AMBIENTALISMO E' CULTURA RURALE Sei il mio cane ALLE RADICI DELLA CACCIA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO: IMPORTANTE SENTENZA A FAVORE DELLA CACCIA COME DIREBBE LO STORNO, DEL DOMAN NON V'E' CERTEZZA... BOCCONCINI PRIMAVERA CACCIA, PASSIONE, POCHE CHIACCHIERE COMUNITARIA: RIMEDIARE AL PASTICCIO QUESTIONE DI CALENDARIO LA BAMBINA CHE SOGNAVA LA CACCIA PRENDIAMO IL MEGLIO BELLEZZA E AMBIENTE. LA NOSTRA RICCHEZZA TUTTI A TAVOLA RIFLETTERE MA ALLO STESSO TEMPO AGIRE LA CACCIA SERVE. ECCOME! METTI UNA SERA A CENA Urbanismo e Wilderness: un confronto impari CONFESSIONI DI UNA TIRATRICE DI SKEET GIOVANI, GIOVANI E ANCORA GIOVANI IL CAPRIOLO POLITICO NO - Per una visione storicistica della caccia in Italia Accade solo in Italia? L’ambientalismo tra ecologia profonda e profonda ignoranza FRA STORIA E ATTUALITA' Non sono cacciatore ma la selvaggina fa bene. Intervista a Filippo Ongaro “Solo” una passione Tra ideologia e strategia politica IL CATALOGO E' QUESTO TORNIAMO A SVOLGERE UN RACCONTO DA DONNA A DONNA: IL MALE DEL TURISMO. Lettera aperta di Lara Leporatti al Ministro Brambilla Italiani ignoranti della caccia CACCE TIPICHE E VITA IN CAMPAGNA Ed il giorno arriva DEROGHE E CACCIA ALLA MIGRATORIA: DA RISOLVERE. UNA VOLTA PER TUTTE! PRE-APERTURA DI CREDITO Domani sarà un altro giorno MIGRATORIA E SELEZIONE Alcune riflessioni sulla caccia in Italia Divagazioni per una rivoluzione culturale La senatrice Adamo va alla guerra PERCHE’ NON SCENDI, PERCHE’ NON RISTAI? ( versi di G. Carducci) Calendari venatori. Le bugie degli ambientalisti Un'arte chiamata caccia AREZZO SCONFESSA LA BRAMBILLA Animalismi e solitudini In un vecchio armadio STAGIONE VECCHIA NON FA BUON BRODO Belli, matti ed inguaribili SIAMO LIGURI! Ieri, mille anni fa, io caccio Cosa mangiano gli animali degli animalisti? SCIENZA, CONOSCENZA, CULTURA C'ERA UNA VOLTA UNA SCIMMIA MOVIMENTO STATICO, ANZI NO, REGRESSIVO ORSI. COMUNITARIA. PROVVEDIMENTO ZOPPO MA CON SICURO VALORE SIMBOLICO Aerei e trasporto munizioni - La situazione della caccia oggi: “Io speriamo che me la cavo” ALL'ARIA APERTA! Contro ogni tentazione. PORTIAMOLI A CACCIA IPSOS FACTO! DIAMOCI DEL NOI IN FINLANDIA SI', CHE VANNO A CACCIA! RIFLESSIONI DI UN PEONE IL PAESE PIU' STRANO DEL MONDO Fuoco Amico PER UNA CULTURA RURALE. MEGLIO: PER UNA CULTURA DELLA CACCIA CHE AFFONDA LE SUE RADICI NELLA TRADIZIONE RURALE E Jules Verne diventò anticaccia CULTURA RURALE E CULTURA URBANA A CONFRONTO L'Enpa insulta i cacciatori SELVAGGINA IN AIUTO DELL’ECONOMIA America: un continente di vita selvaggia LA LIBERTA’ DI STARE INSIEME A chi giova la selezione LA CACCIA COME LA NUTELLA? LUPO, CHI SEI? Le fonti energetiche del futuro: nucleare si o no? TOSCANA: ARRIVA LA NUOVA LEGGE A caccia con L'arco... A caccia con la storia... Interpretazioni e commenti di nuova concezione 10 domande ai detrattori della caccia IL BRIVIDO CHE CERCHIAMO La caccia come antidoto alla catastrofe climatica Per una educazione alla natura E' IL TEMPO. GRANDE, LA BECCACCIA IL CAPRIOLO MANNARO CONSIDERAZIONI E PROPOSTE PER IL FUTURO DELLA CACCIA IN ITALIA Caccia - anticaccia: alla ricerca della ragione perduta Allarmismo e vecchi trucchetti Ancora Tozzi ? REALISMO, PRIMA DI TUTTO Le invasioni barbariche APERTURA E DOPO. COSA COME QUANDO Piombo e No Toxic: serve un nuovo materiale per le cartucce destinate agli acquatici Di altro dovremmo arrabbiarci I GIOVANI E IL NUOVO AMBIENTALISMO Cinofili, cinologi e cinotecnici Un rinascimento ambientale è possibile Gelosi e orgogliosi delle nostre tradizioni LA CACCIA SALVATA DALLE DONNE? Nuovo catalogo BigHunter 2009 – 2010: un omaggio all' Ars Venandi Tutto e il contrario di tutto DALL'OLIO: UNITA' VO' CERCANDO... IL VECCHIO CANE: RICORDIAMOCI DI TUTTE LE GIOIE CHE CI HA DONATO La voce dei protagonisti sui cinghiali a Genova Tutti insieme... magicamente Ambiente: una speranza nella caccia SOLO SU BIG HUNTER: DALL’OLIO, PRIMA INTERVISTA La Caccia ha bisogno di uomini che si impegnano LA COMUNICAZIONE NON E' COME TIRARE A UN TORDO Il capanno: tra architettura rurale e passione infinita DONNE ...DU DU DU... DI-DI-DI I..... IN CERCA DI DIANA EUROPA EUROPA VICINI ALLA VERITA' Beccaccia sostenibile CACCIA E SOCIETA' Wilbur Smith, scrittore da best seller innamorato della caccia BAGGIO, CON LA CACCIA DALL’ETA’ DI CINQUE ANNI PARLAMENTO EUROPEO - Fai sottoscrivere un impegno per la caccia al tuo candidato CACCIA ALL'ORSI ORGOGLIOSI DI ESSERE CACCIATORI UN DOCUMENTARIO SENZA SORPRESE, ALMENO PER I CACCIATORI Ridiamo il giusto orgoglio al cacciatore moderno e consapevole Il cane con il proprio olfatto è il vero ausiliare dell'uomo, anche oltre la caccia. 157: PENSIERI E PAROLE MA COS'E' QUESTA CACCIA? 157 CACCIA: LA SINTESI ORSI E' UNA BOZZA DI DISCUSSIONE MIGLIORARE LE RAZZE? SI PUO’ FARE CINGHIALI CHE PASSIONE La cultura cinofila ATC DIAMOCI DA FARE Il vitello che mangi non è morto d'infarto! Ripensare la caccia? PER UN FUTURO DELLA CACCIA QUANTO CI COSTI, BELLA TOPOLONA PUCCINI CACCIATORE E AMBIENTALISTA ANTE - LITTERAM Un nuovo corso per gli ungulati Siamo noi le Giubbe Verdi Ruralità e caccia fra cultura, tradizione ed economia Rilanciamo il consumo alimentare della selvaggina La caccia secondo Giuliano, umorista de La Repubblica Questa è la caccia Il cane oggetto: attenzione alla pericolosa tendenza della civiltà dei consumi La cinegetica e la caccia col cane Gestione e tradizione BASTA TESSERE AMAR...TORD E il beccafico perse la via del nord Dimostriamo credibilità Apertura passione serenità editoriale - Fucili italiani come le ferrari Orgoglio di Cacciatore I Tordi e le Beccacce La Caccia è Rock

Editoriale

Romantica


lunedì 14 ottobre 2013
    
La caccia - Simone Marzola La caccia è come una poesia che si sprigiona all’ interno dell’ animo di ogni adepto, che non ti fa dormire, ti fa svegliare alle ore più impensate.
 

La caccia è fatta di emozioni: il cane da ferma che rallenta il passo ed incomincia a pedinare e guidare, incomincia a batterti il cuore proprio perché non sai mai dove vada e cosa ci sia davanti al suo tartufo, una beccaccia che con il suo volo zigzagando vola via come una farfalla in mezzo alle fronde delle querce che poi formando un ferro di cavallo ritorna nelle vicinanze di dove è stata alzata, il fagiano che con il suo piumaggio rosso, il maschio, con il suo cho cho ti vola davanti al naso facendoti sobbalzare, le coturnici o uccelli delle rocce che con il loro volo radente e veloce planano verso il basso nella vallata sottostante, la canizza di segugi che scagnando, urlando va su e giù per le valli ed i colli inseguendo i cinghiali e tu stai alla posta con il cuore in gola, in silenzio con l’ orecchio fino, stai in allerta poiché non sai mai dove è e se sbuca dalla tua parte.

Di colori: l’ alba dentro alla botte con il sole che come un dalia arancione sta uscendo in orizzonte e si specchia nell’ acqua; il giallo della canna palustre che grazie al sole che sta sorgendo ridipinge e ravviva i colori della vegetazione palustre e del blu della valle, il martin pescatore che con i suoi colori arancione e turchese si posa sui rami delle canne  saltando di qua e di là con il suo volo radente, rapido e veloce, le alzavole, le marzaiole e i fischioni che a pelo dell’ acqua credendo al gioco degli stampi messi precedentemente a dimora nelle vicinanze della tina planano ignari; del bosco con il marrone delle roverelle, il verde dei lecci, degli abeti, lo scoiattolo con la sua pelliccia rossa che sale e scende velocemente dagli alberi.

Di odori: l’odore della nebbia che sembra ti avvolga dentro ad una teca di cristallo,  l'odore del muschio, l'odore del pino che ti penetra, ti perfora e ti accoglie nella sua casa;  il vento che nella caccia agli acquatici vuol dire giornata fortunata come pure la pioggia, che ti sfiora i capelli, le mani dure dal gelo, la pioggerella che fine fine ti penetra ovunque, ti entra nelle orecchie, nel naso, e t'inzuppa i vestiti che alla fine sei bagnato fradicio.

Di rumori:  la pioggerella che con il suo scendere a terra e andando a sbattere, sul cappello, sulle fronde degli alberi, sul fucile, in acqua attorno alla botte crea una orchestra al naturale di strumenti a percussione; l’umidità, la nebbia che ti entra dentro nelle ossa ma che accetti e non gli dai peso vista la passione che hai; il silenzio;  le lunghe ore di attesa incerta nella caccia al cinghiale, che sei sempre in guardia perchè sai che tante volte esce senza i cani dietro; il cinguettio della cincia che mentre sei alla posta si poggia sui rami e vola via di qua e di là;  la lepre che dal proprio covo si materializza, come i crochi che con i loro fiori forano il terreno e riempiono i prati alpini e ti sorprendono, che tante volte la salti e lei resta immobile, o invece ti schizza e parte quando l’hai già sorpassata e va in direzione opposta alla tua, alle tue spalle.

La caccia non è sparare sparare sparare …..!

Leggi altri Editoriali

63 commenti finora...

Re:Romantica

Vedrai che adesso qualche psicotico qualunquista anticaccia affezionato del sit(ho un rifiuto fisiologico a citare certi nik)cita gli eredi di Oscar per plagio.

da pietro 2 21/10/2013 8.33

Re:Romantica

Questa l'ho trovata sta mattina aprendo la posta e mi pare degna di nota:"L’egoismo non consiste nel vivere secondo i propri desideri, ma nel pretendere che gli altri vivano a quel modo in cui noi vogliamo. L’altruismo consiste nel vivere e lasciar vivere. (Oscar Wilde")

da Ezio 21/10/2013 8.17

Re:Romantica

@ pietro 2; l'ho sempre detto chi è cacciatore è anche intelligente. Ottimo.. e non per i complimenti alla categoria , ma per l'onestà mentale... merce assai rara fuori dal nostro mondo.

da P.G. 20/10/2013 20.26

Re:Romantica

Amen! ;-)

da Ezio 20/10/2013 20.09

Re:Romantica

....Continua.Ecco perchè sostengo che io non "sono in dovere"(cioè non mi ci sento)di dover "mostrare" una immagine di me,come cacciatore ovviamente,diversa da quella che sono nella realtà;perchè IO nella realtà ritengo che,quando caccia sono in sintonia con quella natura che mi sta' intorno;se poi ci sono bracconieri,sparatori,maldestri o superficiali maneggiatori dell'arma usata a caccia,che vengano pure crocifissi,ma con l'onestà di dire che si tratta di un caso specifico,non con la disonestà di voler accomunare,da parte dei media(perchè conviene)una categoria composta per la maggior parte da P.G.,Ezio,Pavoncella,Inforziato,max60,cacciaforever ecc..(mi scusi chi ho tralasciato).

da pietro 2 20/10/2013 19.33

Re:Romantica

Tornato da poco per una giornata deludente sotto l'aspetto del primo incontro a cui quella z...letta non è ancora venuta;pazienza,riproveremo la prossima domenica,Ezio!Evidentemente leggendoci da tempo ci capiamo;quello che intendevo Pavoncella è proprio ciò che Ezio ha precisato;se la stessa persona alle stessa ora la incontrassimo in giacca e cravatta,non ci farebbe minimamente dubitare su nulla e non ci verrebbe neanche lontanamente il pensiero che potrebbe essere un rapinatore o sfruttatore entrato clandestinamente e,magari,pluripregiudicato o basista per l'immigrazione clandestina,perchè ce li hanno sempre mostrati con altre vesti e noi,grande popolo che sproloquia su tutto ma,sopratutto su ciò che non conosce(ariguardate sopra)siamo sempre pronti a farci una idea "realistica" su ciò che a malapena riusciamo a vedere:Lo hanno capito i maggiori network e i più grandi gruppi editoriali che(sarà un caso)fanno capo a società che gestiscono le necessità (sic)della nostra quotidiana vita.

da pietro 2 20/10/2013 19.23

Re:Romantica

Non per fare l'avvocato d'Ufficio di Pietro2 ma credo che non hai compreso il significato di quello che voleva dire con la frase:"... " ... noi costretti a dare una immagine" quanto piu' inattaccabile "mediaticamente", per non attirare le " ire" del popolino del campionato di calcio che piange i morti di Lampedusa, ma che se alle 11 di sera incontra in strada uno di colore in jeans e felpa, gli prende un infarto..." ... Per me dice che ormai l'IPOCRISIA è ai massimi livelli forse mai raggiunti nella nostra storia. Ed a dimostrazione di ciò...una delle dimostrazioni.... poco fa a Studio aperto hanno messo assieme, uno in fila all'altro, tre incidenti di "caccia" di cui il primo di BRACCONAGGIO e gli ultimi due con feriti lievi (per fortuna) tra cacciatori. Giusto per dare più SPESSORE e più RISALTO a delle NON notizie, tranne la prima e più che altro per accomunare caccia e bracconaggio... Parole d'ordine:"DISINFORMAZIONE!" "PROPAGANDA!"

da Ezio 20/10/2013 19.01

Re:Romantica

X Pietro2 Mi sa che ti dovrai rassegnare a incontrare alle undici di sera un nero, un rosso o un giallo. Stiamo andando sempre più verso una società multietnica, con buona pace dei leghisti che hanno giocato tutto sulla "paura" dello straniero. E poi via, noi italiani nei secoli siamo stati trombati da tutti, siamo già parecchio mescolati quindi

da Pavoncella rossa 20/10/2013 13.51

Re:Romantica

http://www.armietiro.it/ladri-attenti-vi-sparo-e-gli-sequestrano-le-armi-armi-4964

da Ezio 19/10/2013 20.41

Re:Romantica

Nel paese di origine di mio padre gli abitanti ancora lasciano porta di casa aperta con chiavi attaccate; nella citta' in cui vivo,quando ho dovuto cambiare la porta di casa con un ultimo modello di blindata, chi l'ha montata mi ha guardato come un troglodita dicendo come ero stato fortunato con quell'antiquato modello!Siamo arrivati al punto che dobbiamo temere di essere accusati di favoreggiamento se non mettiamo in campo tutte le precauzioni atte a non ....;vedete come siamo messi? Come ci "siamo fatti mettere"!Siamo noi onesti ad essere costretti a " non provocare", a " dare una immagine" quanto piu' inattaccabile " mediaticamente", per non attirare le " ire" del popolino del campionato di calcio, che piange i morti di Lampedusa, ma che se alle 11 di sera incontra in strada uno di colore in jeans e felpa, gli prende un infarto!

da Pietro 2 19/10/2013 19.50

Re:Romantica

Riprendendo le tue parole sono anch'io convinto che non solo è cambiato qualcosa ma è cambiato molto. E di quel molto, moltissimo in peggio. :-(

da Ezio 19/10/2013 19.24

Re:Romantica

Vabbè, se non sovviene nessun dubbio, beati voi. Anche la pena di morte o la tortura sono, ove praticate, legittimate da leggi che la regolano, non per questo sono, per chi la pensa come me, moralmente lecite. Cosa diversa è la caccia naturalmente, ma anche questa è soggetta alla revisione critica della storia e dei costumi: un tempo era legittimo sparare a falchi e lupi, cacciare in primavera, esibire le prede sul cruscotto, entrare con il fucile nel bar, sparare (e dalle mie parti usava) dalle piazze dei paesi, ecc ecc. PS: oggi giornata al passo sopra Firenze, visto qualche colombo, pochissimi tordi. Nel complesso una tristezza in un posto dove un tempo, mi diceva un anziano cacciatore, si disponevano su tre file, e anche in terza facevi il mazzo di uccelli....eh si, qualcosa è cambiato.

da Pavoncella rossa 19/10/2013 17.07

Re:Romantica

Vi ringrazio per essere stati comprensivi riguardo a cose che sicuramente avrei fatto bene a non dire, ancora una volta si capisce perchè chi è cacciatore è anche una persona dotata di logica mentale, in grado di comprendere, di esporre in modo educato un dissenso e se serve di capire che si può anche sbagliare. Al contrario di chi ci attacca e ci denigra , ponendosi su un piedistallo di falso moralismo e non dichiarando mai dove e perchè si sente superiore a noi,e sopratutto di non avere mai il coraggio di affrontare in modo non pregiudizievole un dibattito, e di non saper mai dire scusa. Comunque tornando alla nostra passione , domani mattina tordi, finalmente c'è movimento e finalmente si potrà vivere la natura con più passione ... almeno quella nessuno ce la toglierà mai.

da P.G. 18/10/2013 23.20

Re:Romantica

Bravo Pietro2! La mia/nostra passione è legittima in ogni senso e legittimata dalle leggi che la normano. Il "problema" è il "loro" non il "nostro".

da Ezio 18/10/2013 20.27

Re:Romantica

Scusa Pavoncella: perche' dovremmo legittimarci?Non facciamo parte della stessa societa' che da sempre ci ha legittimato e continua a farlo?Casomai sono coloro che con mezzi al di fuori di quelli che la stessa societa consente( qui si che il termine " morale" si incastra perfettamente)tentano in tutti i modi di " delegittimare" siano coloro che devono percorrere strade diverse da quelle che vorrebbere imporre!

da pietro 2 18/10/2013 19.48

Re:Romantica

Caro PG, prendo atto che le tue parole erano dettate dalla rabbia per i continui attacchi, spesso scomposti ed ipocriti di chi ci denigra. Però, dobbiamo partire da un presupposto che non possiamo disconoscere. Usando la dialettica (tanto cara all'amico Zio che ci segue con passione), se definiamo la figura del cacciatore, viene fuori che è:colui che entra ARMATO, in casa di altri per uccidere, non per stretta necessità, al fine di appropriarsi di un bene (la fauna) che è di tutti. Da qui dobbiamo partire nella faticosa ricerca di una legittimazione (morale, giuridica)del nostro operato. Mi sembra che la strada quotidiana sia, quantomeno, irta di ostacoli

da Pavoncella rossa 18/10/2013 18.54

Re:Romantica

P.G., tu sei un Signore come la stragrande maggioranza dei cacciatori e non hai certo bisogno di scusarti di nulla, almeno nei miei confronti, poi è CERTO e STORICO che ogni fondamentalismo nuoce in primis proprio alla causa che si prefigge di difendere.

da Ezio 18/10/2013 18.10

Re:Romantica

....Non c'è Peggior perdente di chi Non ammette i propri errori ... --------------------------------------------- BRAVO per la rettifica PG

da massimiliano 18/10/2013 14.03

Re:Romantica

Era soltanto una provocazione,non sono mai stato uno sparatutto, ed i miei carnieri sono sempre di molto ma molto inferiori ai limiti previsti. Vorrei che questi porci che ci contestano capissero che andare a caccia non è come essere un killer. Comunque questi continui attacchi verso la categoria possono portare ad un esaurimento, e a differenza di me che dico una cosa solo per provocare, ci saranno altre persone che per rabbia possono fare cose non in linea con l'etica morale di un cacciatore. Dobbiamo trovare il modo ( ad ora però non ne ho la più pallida idea ) di opporci a questi luridi e vili ipocriti, non si può sempre e solo subire. Chiedo scusa se ho esagerato nei toni o invitato altri a comportamenti non proprio degni.

da P.G. 18/10/2013 13.58

Re:Romantica

Da cacciatore, mi dissocio da PG, e lo consiglio di limitarsi a rispondere nel merito a quanto scrivono gli animalari vari. Gli sparacchiamenti inconsulti da lui paventati per "rappresaglia", non giovano certo, ne alla causa, ne alla fauna

da Pavoncella rossa 18/10/2013 12.41

Re:Romantica

P.G...mi permetto una considerazione : cosa ci incastrano gli animali col fanatismo animalista ? è come confondere un escremento con la cioccolata. E noi siam buongustai........ Non credi P.G ? saluto

da massimiliano 18/10/2013 12.32

Re:Romantica

Sapete che vi dico... da oggi in poi quando uscirò per andare a caccia lo farò con tutta la rabbia possibile, cercherò di abbattere quanta più selvaggina possibile,sparerò anche se non sono sicuro di colpire o della preda, se mi sarà possibile farò una strage... almeno così faremo contenti questi animalari del cavolo, e non potranno più dire che siamo poco credibili quando diciamo che per noi la caccia è anche non sparare. Prima cacciavo con il piombo appropriato per tipo di selvaggina , da adesso solo bombe... Complimenti animalari di questo sito siete riusciti a togliermi un po di umanità ... però andrà a discapito degli animali che voi tanto amate. Invito anche gli altri amici cacciatori a fare altrettanto forse così questi quattro animalari ce li togliamo dalle pal@@. Ahaa POLAROID .. torna da dove sei venuto di rompipal@@,bamboccioni e rincitrulliti in questo forum già ne abbiamo a sufficienza.

da P.G. 18/10/2013 8.55

Re:Romantica

grande Zio!!!!!!!

da polaroid 17/10/2013 23.58

Re:Romantica

Tranquillo Ezio, avevo capito che non era una critica! In bocca al lupo anche a te! ;-)

da Inforziato 17/10/2013 15.56

Re:Romantica

Inforziato, vedi che la mia non era una critica nei tuoi confronti, quantomeno perchè dovrei rinnegare quello che ho fatto negli ultimi 15 anni. Ribattere colpo su colpo!! Ovunque me ne abbiano dato la possibilità, ed a livello locale qualche risultato già si è visto. Ho solo precisato che non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire e che la mia attenzione va soprattutto verso i disinformati che se sentissero sempre il suono della solita campana non potrebbero formarsi una opinione equa. Non dimentichiamo mai che la peggiore delle falsità, a ripeterla all'infinito può diventare verità. In bocca al lupo a te e grazie!! :-)

da Ezio 17/10/2013 12.27

Re:Romantica

Lo Zio: "Certo, peccato però che l’uomo a caccia oggi non usi mezzi naturali" Ahahhahaha questa è buonissima! L'uomo non ha mai usato mezzi "naturali" per cacciare, perché non ne dispone. Ha sempre utilizzato la propria intelligenza per creare strumenti atti a sopperire a questo deficit, altrimenti si sarebbe già estinto o quasi. Perfino la negazione della storia umana, pur di darsi ragione...

da Inforziato 17/10/2013 12.08

Re:Romantica

Quanto alla ricerca, essa è parte integrante e necessaria dell'azione di caccia, perché se non cerco non trovo, e se non trovo non sparo, e se anche ho "intenzione di sparare" devo pur sempre cercare qualcosa a cui sparare. Sono sempre le premesse che hai posto tu a condurci qui...

da Inforziato 17/10/2013 12.05

Re:Romantica

Lo Zio: "Il fatto che tu POI non abbia sparato un colpo, non significa che sei uscito con l’intento di NON sparare un colpo (allora sì che non saresti andato a caccia!), altrimenti non ti saresti portato il fucile, che serve SOLO per sparare". Ti ricordo che le tua apodittica premessa solo poco sopra era: "la caccia E' sparare per uccidere un selvatico". Ora diventa "l'intenzione di sparare". Mi paiono due cose ben distinte, perché nel primo caso la caccia è l'atto dello sparo, che quindi ci deve sempre essere, nel secondo caso è solo la nuda cogitatio, per cui lo sparo può mancare pur potendosi parlare di caccia. Comodo cambiare le carte in tavola alla bisogna...

da Inforziato 17/10/2013 12.02

Re:Romantica

Caro Ezio, non mi interessa far capire nulla a chi non vuole, semplicemente sottolineo alcune premesse del pensiero che mi paiono condurre ad una contraddizione in termini, seppur apoditticamente difese allo stremo da chi le utilizza. Anche perché sono un po' stanco di subire accuse pressapochiste da chi ne sa meno di zero sulla materia. Giornalmente mi collego ad un sito di notizie di caccia, per informarmi sulla situazione generale, e mi tocca sorbirmi la solita dose di fuffa animalista: francamente comincio ad averne le tasche piene. Mi sta bene anche leggere la contestazione quando è argutamente motivata, ma quando è del tipo del nostro fotografo della polaroid qui sopra, o quando è contestazione all'unico scopo di contestare sempre e comunque, indipendentemente dagli argomenti utilizzati, allora mi rompo le scatole. Per cui si contesti pure, ma lo si faccia in maniera adeguata o si taccia, visto che non è questo un sito animalista dove anche la minima banalità è applaudita come la migliore massima mai partorita dalla mente umana. Tutto qua.

da Inforziato 17/10/2013 11.41

Re:Romantica

Infatti Vecchio Cedro. Come ho già scritto, i nostri post, lettere, commenti ecc ecc ...o almeno i miei...sono dedicati alle persone ancora neutrali e ignoranti in materia, certo non ho la pretesa di ricondurre all'imparzialità chi ha fatto della faziosità uno stile di vita.

da Ezio 17/10/2013 10.47

Re:Romantica

Volersi confrontare con gli animalisti mi sembra un esercizio inutile. Ignoriamoli e non facciamo sterili polemiche con loro.

da vecchio cedro 17/10/2013 9.09

Re:Romantica

Ecco un altro vero esempio di signorilità!!

da Ezio 17/10/2013 7.49

Re:Romantica

appunto se la caccia non è sparare sparare sparare, lascia a casa quella merda di fucile e portati dietro piuttosto una macchina fotografica, segaiolo!

da polaroid 17/10/2013 0.02

Re:Romantica

Perchè Ezio tu sei nella convinzione che volere sia potere;ti do' una grossa disillusione invitandoti a rileggere attentamente qualche post:quasi sempre;quasi!

da pietro 2 16/10/2013 20.50

Re:Romantica

Sono appena tornato uscita al mattino ,e poi al pomeriggio.ho i piedi doloranti ma sono appagato.Sto' pulendo i cani stanchi morti ,seduto ,loro hanno appoggiato il mento uno per parte sulle mie ginocchia.Passa una signora che va tutti i giorni a vedere il mare ,e si ferma tutti i giorni a fare le moine ai cani.Questa sera mi rivolge la parola si informa su cosa sto ' facendo che razza sono.complimenti cari qua cari la' .Sono setter gordon e sono stanchi perche' hanno cacciato tutto il giorno.CANI da CACCIA??ORRORE!!!NO!NO!IO PENSAVO.... Non li amera' piu' !!!bella animalara..

da Toni el cacciator 16/10/2013 19.34

Re:Romantica

Inforziato! Ti sei prefissato una sorta di impresa eroica!! Parlare a chi non vuole sentire. Spiegare a chi non vuole capire. :-)

da Ezio 16/10/2013 17.56

Re:Romantica

enzo972 Come ho detto della poesia non so che farmene . Sono materialista? ebbene si e lo credo bene perché ha conti fatti per cacciare in questo paese di m@@@@a vuoi per la posizione geografica delle mie zone che non sono idonee per la caccia che pratico, vuoi per avere un poco di libertà la mia passione mi porta lontano e a spendere dai 2.500 ai 3000 € a stagione tra Atc pernottamenti, pranzi, cene, benzina, autostrada, ecc..ecc.. escluso acquisto cartucce (ne servono ben poche) e fucile anche se datato che uso con estrema soddisfazione. Ci vogliono i fatti caro Enzo perché questi editoriali possono essere belli, avvincenti quando vuoi, ma certo non commuovono i politici e le associazioni venatorie. Tanto meno i falchi e le colombe animalare che smontano questi poemi dicendoti che questo genere di emozioni le puoi avere anche senza il fucile. Fatte queste considerazioni rimango della convinzione che è tempo sprecato anche perché queste emozioni sono patrimonio di tutti i cacciatori anche quelli in erba . Non è da oggi e ieri che si scrivono di queste cose. Anche penne illustri nei secoli ne hanno cantato le lodi e le emozioni ma la caccia da un secolo a questa parte ha trovato solo il declino onde per cui se vogliamo proseguire questa passione lasciamo la penna nel calamaio e imbracciamo i forconi. Paolo

da Cacciatore a vita 16/10/2013 17.43

Re:Romantica

Lo Zio: "A caccia non si offre una possibilità di scampo, tutt’altro: a caccia si spara per uccidere animali che non ci sarebbe alcuna ragione di uccidere se non il piacere di chi gli spara… se questa la giudichi una ‘possibilità di scampo”. Quella della possibilità di scampo è solo una giustificazione distorta e strumentale che si danno i cacciatori per auto-legittimarsi, ed è ancor più ridicola considerato lo scopo del cacciatore è proprio quello di evitare che la preda riesca a scamparla". Questo dimostra che la caccia non la conosci affatto, parli unicamente per supposizioni, o peggio per stereotipi. Lo sparo, come ti ho già spiegato, invano peraltro, è l’atto conclusivo dell’azione di caccia. Posto che per sparare devo prima trovare l’animale, e che per trovarlo devo prima ancora cercarlo (su questo penso che possiamo essere d’accordo), la ricerca assume un ruolo essenziale e primario nella caccia. Ogni animale è dotato dalla natura di sistemi, differenti tra le varie specie, per sfuggire ai predatori, ed anche all’uomo. Quindi l’animale ha le sue possibilità di scampo, quando è libero in natura. Il fatto che il cacciatore cerchi di ridurre tali possibilità non significa automaticamente che ci riesca, perché i fattori che entrano in gioco sono davvero tanti e non tutti conoscibili e ponderabili a priori. Quindi quella della possibilità di scampo non è una “giustificazione distorta e strumentale” come asserisci, bensì un mero dato di fatto. Chiunque conosca un minimo il regno animale non ha alcuna difficoltà a comprendere tale concetto. Quando invece gli animali si conoscono solo virtualmente, così come la caccia, allora si può sostenere di tutto e anche di più: dipende dal grado di pressapochismo che si è disposti ad accettare.

da Inforziato 16/10/2013 17.22

Re:Romantica

Lo Zio: "La caccia...si identifica con lo sparo ( e con l’uccisione della preda), proprio perché se mancano quelli non si parla più di caccia". La tua equazione è caccia = sparo. Visto che quanto affermo pare concetto troppo difficile, mettiamola sull'esempio pratico: domenica sono uscito per i campi con cane e fucile, però non ho sparato, e non ho ucciso: sono andato a caccia? Parrebbe di no in base al tuo ragionamento e alla tua equazione. Se invece sostieni trattarsi ugualmente di caccia, non avendo sparato e ucciso dovremmo concludere che la caccia non è sempre, o solo, sparo. E se non è solo o sempre sparo, allora ci può essere caccia anche senza sparo e uccisione. A te la soluzione.

da Inforziato 16/10/2013 16.57

Re:Romantica

Io infatti a volte SCELGO di NON sparare. Ci sono ancora possibilità di SCELTA ...almeno fin quando non saranno alcuni zii a prendere il potere assoluto su tutti e tutto. Sempre che "noi" glielo consentiremo, ovvio!!

da Ezio 16/10/2013 15.19

Re:Romantica

Zio,e poi basta la "pieta" che tu provi per gli animali che io caccio ,io non la provo quindi si ritorna a mie scelte personali e del tutto legali STOP.

da Toni elcacciator 16/10/2013 13.15

Re:Romantica

Io,personalmente,non ho trovato nulla di ridicolo in questo editoriale. A qualcuno,come si evince dal commento di cacciatore a vita, può non piacere,ma da qui al dire che “ ci troviamo dinnanzi a qualcosa di a dir poco ridicolo” ce ne vuole di strada! Ognuno combatte le proprie battaglie con i mezzi che ritiene a lui più consoni; evidenziare l’aspetto poetico della caccia è anche uno di questi mezzi,e chi ne ha le capacità è giusto che le metta in campo. Se la memoria non mi inganna,qualcuno ha detto che ci sono penne che feriscono più delle spade,dunque perché rimettere nel fodero queste “ armi”? Ciò che invece trovo ridicolo ( ed è sempre una mia personalissima opinione) sono gli inutili battibecchi con gli animalisti da tastiera,il cui unico scopo è quello di distogliere l’attenzione dai temi principali offerti dal sito,per portarci in gineprai dove gli argomenti sono sempre gli stessi: voi siete delle merde perché uccidete,noi siamo migliori perché rispettiamo la vita. Ciò che trovo insano e ridicolo per la caccia e i cacciatori è l’astio che aleggia tra noi stessi; la prego ,non me ne voglia Paolo,ma se fossi stato io l’autore dell’editoriale mi sarei sentito doppiamente offeso( oltre modo in maniera gratuita) nell’essere definito uno “scribacchino senza palle”,posso capire se la cosa parte da un animalaro,ma se è un cacciatore … allora è vero che di poesia nella caccia c’è ne è rimasta ben poca. Prima di scendere in piazza e far valere le nostre ragioni,dobbiamo essere uniti tra di noi,altrimenti è una battaglia persa in partenza. La politica da un lato,gli animalisti dall’altro e l’incompetenza di chi invece dovrebbe tutelarci,stanno devastando la caccia,e quotidianamente ne abbiamo la dimostrazione con gli articoli che leggiamo. Ma credo non si debba mai dimenticare che la caccia è passione ed emozione,ed inevitabilmente queste due parole richiamano tutto ciò che è stato scritto in questo editoriale. Con Cordialità e Rispetto

da enzo972 16/10/2013 11.30

Re:Romantica

Certo, una poesia che si schianta contro una sentenza come quella del Consiglio di Stato contro il calendario venatorio Liguria 2013/2013. La poesia non esiste più, siamo passati alla farsa e poi alla commedia, una Divina Commedia come quella Dantesca e noi cacciatori siamo in un qualche canto dell'inferno nel girone nel quale gli "animalari" ci hanno sistemato.

da sergio59 16/10/2013 9.27

Re:Romantica

Al di la del battibecco sorto tra cacciatori e animalaro l’argomento del post è passato in secondo piano. Non che sia cosa importante, però va sottolineato che ancora una volta ci troviamo al cospetto di un’editoriale a dir poco ridicolo. l’ alba dentro alla botte con il sole che come un dalia arancione, il marrone delle roverelle, il verde dei lecci, degli abeti, vento, colori, odori, rumori, la pioggerella di marzo, che picchia che picchia che passa sora maestra, intanto a noi fanno un culo tanto e anche i cacciatori liguri preda di animalari stanno riponendo i fucili nelle rastrelliere. Se andiamo avanti con le poesia, racconti fantasiosi, retorica, demagogia e cazzate varie oltre che frivole, ben presto ci ritroveremo ad assistere a queste scene senza fucile. Questi cacciatori virtuosi della penna prima e delle tastiera poi, se tirassero fuori le palle per difendere la caccia farebbero ben altre e più apprezzabili figure e sarebbero oggetto di ben altre considerazioni. Paolo

da Cacciatore a vita 16/10/2013 6.39

Re:Romantica

Non ho nemmeno mai sostenuto che, ammazzando a caccia, salvo animali dagli allevamenti. Quelli che devono assolutamente salvare sono quelli come te, non quelli come me. Ho solo detto che preferisco mangiare un animale che ho cacciato rispetto ad uno che è stato allevato, ucciso e sezionato da altri affinché io possa sentirmi ipocritamente in pace per non avere direttamente ucciso. Che mi pare concetto ben assai lontano da quello che tu esprimi. Da ultimo, non mi sembri molto ferrato neppure in matematica. Se anche il cacciatore mangia carne di allevamento, oltre a quella cacciata direttamente, di sicuro ne mangia meno di quanta ne mangerebbe se non cacciasse. Questo per rimanere nell’ambito del tuo personale rilievo, dato che su tale specifico punto io non ricordo di averne fatti. Se non altro hai dimostrato una volta per tutte che ha perfettamente ragione Ezio, il tempo usato a rispondere a chi è arroccato sulla propria posizione tanto da non riuscire neppure a leggere correttamente quanto è scritto, è tempo buttato nel cesso.

da Inforziato 15/10/2013 17.46

Re:Romantica

@Lo Zio: Risparmiami la retorica mal fatta e figlia di consunti stereotipi animalisti. Non si vuol minimizzare nulla, non ce n’è alcun bisogno. Lo sparo, come l’uccisione, fa parte della caccia ma la caccia non si può ridurre allo sparo, essendo concetto ben più ampio. Ciò che ti ostini a non voler comprendere, è che se la caccia fosse semplicemente lo sparo, l’uccisione, qualsiasi attività che comporta uno sparo e/o un’uccisione sarebbe da definire caccia: il tiro al piattello è essenzialmente sparo, quindi in base al tuo ragionamento è caccia. L’uccisione di un animale al macello, essendo uccisione, è caccia. Per arrivare all’assurdo che, qualora l’azione venatoria non si esaurisse in uno sparo o in un’uccisione, non si potrebbe parlare di propriamente di azione di caccia. Quindi il tuo ragionamento è viziato nelle premesse, l’equazione che utilizzi costantemente col paraocchi del preconcetto, è errata nei termini. Per cui la caccia può comprendere lo sparo come anche l’uccisione, ma non è limitata ad essi. Se vuoi fare della retorica, vestila almeno di dignità logica. Quanto alle sciocchezze che leggo in commento ad alcune mie precedenti considerazioni, non varrebbe neppure la pena soffermarvisi da tanto che appaiono miserevoli. Ma tant’è, ormai sono qui. “sembra quasi che andiate a caccia per fare un favore agli animali che ammazzate (per dargli una possibilità!) il che è già ridicolo”. Io non ho mai sostenuto una cosa del genere, per cui le tue illazioni, oltre che fuori tema, sono arrampicate sugli specchi. Ho solo rilevato che, nella caccia, se non altro l’animale gode di una possibilità di scampo di cui non dispone quando di allevamento. Mi pare un rilievo addirittura lapalissiano. Far discendere da qui che io sostenga che agli animali che cacciamo facciamo un favore...

da Inforziato 15/10/2013 17.45

Re:Romantica

Io non ho proprio bisogno di vendere niente a nessuno.Se ti diamo ancora retta ci devi solo ringraziare ! Io non chiedo cosa prova uno che ha gusti sessuali diversi dai miei ,lo rispetto o me ne frego ,quindi volerti spiegare le emozioni della caccia a te non e' necessario se non tempo sprecato,anche perche' tendiamo a giustificarci,cosa inaccettabile. Capito Zio orfano di nipoti

da Toni el cacciator 15/10/2013 13.29

Re:Romantica

Io non devo convincere in ogni modo e ad ogni costo nessuno a non fare una cosa che fa e che gli procura soddisfazione e che è ancora prevista dalla legge e dalla morale comune, visto che gli animalucci si possono tritare in mille e più altri modi senza che alcuno si scandalizzi. Andare a caccia, questo mi da soddisfazione e gioia, nei modi e nei tempi previsti dalle regole scritte nelle norme e da quelle del buon senso, e non certo lo sparare o l'uccidere animali, altrimenti andrei semplicemente al piattello o farei il macellaio. Sempre dedicato ai disinformati.

da Ezio 15/10/2013 13.01

Re:Romantica

Caro Inforziato...il problema vero...tutto "nostro" purtroppo... è che gli diamo pure spiegazioni. Anche se per lui e quelli come lui siamo già stati giudicati e condannati, a prescindere. E quello che gli rosica veramente è che non riescono o non possono annientarci. Va beh, è anche vero che facciamo sentire il suono di un'altra campana a chi è ignorante in materia e questo è l'unico vero motivo che giustifica il tempo e l'impegno dei nostri post.

da Ezio 15/10/2013 11.48

Re:Romantica

"La caccia non è sparare sparare sparare" significa semplicemente che non è determinata dalla quantità di spari, né è necessario lo sparo a tutti i costi. Lo sparo è l'ultimo atto dell'azione di caccia, l'atto conclusivo. Tra l'inizio dell'azione di caccia e lo sparo ci sono altre cose parimenti importanti. Ma capisco che sia un concetto un po' ostico per chi parte dal preconcetto che la caccia è sparo, e quindi uccisione. In ogni caso, certo, vado a caccia e uccido animali, che poi mangio. Non sono sufficientemente ipocrita per scandalizzarmi dell'uccisione di animali e poi delegare ad altri il compito di ucciderli per mio conto, cosicché possa nutrirmene sentendomi in pace con la coscienza...E tutto sommato preferisco cibarmi di un animale caduto in un'azione di caccia che di uno allevato in batteria e morto senza poter utilizzare quelle abilità di sottrarsi alla predazione che la natura gli ha attribuito. Dopodiché è bene precisare, qualora ce ne fosse bisogno, che sono onnivoro, e quindi mi nutro tanto di animali che di vegetali, senza trovarci nulla di ingiusto o immondo.

da Inforziato 15/10/2013 11.39

Re:Romantica

Ho la sensazione di avere già letto queste considerazioni...

da 76 1 * 15/10/2013 7.55

Re:Romantica

LO ZIO se tu non vai a caccia io non ti dico di andarci, ma non accetto nemmeno che tu non vuoi che io ci vada.

da IL FALCO NERO 15/10/2013 1.14

Re:Romantica

Zio,ma perche' dobbiamo noi fare rinunce,es. non andare a caccia?? Perche ' non fai tu una bella rinuncia??? Decidi tu quale.........Andare a caccia nel piu' bel mese dell'anno ,ottobre ,e qualcosa di meraviglioso...e non sarai certo tu che ci rovinerai la festa!

da Toni el cacciator 14/10/2013 21.50

Re:Romantica

Ha perfettamente ragione " Lo Zio ".C'è pure chi spara senza fucile,non serve infatti se si vuole solo sparare cazzate!

da Frank 44 14/10/2013 21.13

Re:Romantica

Sbagli Lo Zio, la caccia è anche sparare, non è solo sparare come tu e i tuoi amici pretendereste di dipingerla. Questo è anche il senso dell'articolo, che come sempre fa comodo non cogliere...

da Inforziato 14/10/2013 18.48

Re:Romantica

C'è pure chi spara senza fucile. E non è detto che siano i meno fastidiosi e/o i più innocui.

da Ezio 14/10/2013 15.52

Re:Romantica

Chiedo scusa, l'ultimo mio post andava da n'altra parte. Qui ci va bene questo:" Anche il fucile è colori, odori, rumori."

da Ezio 14/10/2013 15.10

Re:Romantica

Per lo ZIO,se non ti và di sentir sparare tappati gli orecchi e vai a scrivere i tuoi pensieri in altre sedi che qui di rompi p...e ne abbiamo anche troppi. Finche la legge me lo permetterà sparerò fucilate quanto mi pare foss'anche solo per sentire buuumm.

da IL FALCO NERO 14/10/2013 15.09

Re:Romantica

Grande capacità della distorsione dei pensieri e parole altrui. Complimenti!! Anche se non è certo una novità. Peccato che i cacciatori i loro cani se li allevano e curano con i soldini guadagnati con il sudore della fronte. La loro fronte, quella dei cacciatori, non quella di "Pantalone". Molti italiani bravissimi a prendere il fuoco con le mani delgi altri. I cani randagi dovrebbero essere catturati e mantenuti in canili pubblici a spese di TUTTI per un certo periodo. Con ovvi tentativi di assegnazione. la parola adozione io la uso per i BAMBINI. Dopo di che, se i vari "zii" italici vogliono continuare a mantenerli in quelle ed a quelle condizioni, i soldini li devono sborsare LORO di tasca LORO!!! Diversamente si dovrà fare così come si fa in TUTTI i Paesi occidentali.

da Ezio 14/10/2013 14.51

Re:Romantica

Colori, Odori, Colori......anche emozioni che per qualche ora cancellano o almeno diluiscono di molto la rabbia di sentirsi emarginato dall'ignoranza di chi non riesce o non vuole capire . Bravo Simone , sono convinto che questo passo lo hai omesso apposta per non farti scoppiare il fegato .

da Renzo 14/10/2013 12.29

Re:Romantica

L'aspetto economico è essenziale...così però come quello spirituale. Non di solo pane vive l'uomo.... ma sicuramente anche di quello. Il top sarebbe il raggiungimento di un bell'equilibrio, in tutto. Mooooolto difficile da raggiungere, purtroppo.

da Ezio 14/10/2013 12.03

Re:Romantica

SI,si, belle parole che condivido. Però se non si considerano gli aspetti economici che ha, e potrebbe averne molti di più, la caccia (vedasi il resto d'Europa), resterà un'attività combattuta dai più ed in via d'estinzione.

da vecchio cedro 14/10/2013 10.26

Re:Romantica

Bravo Simone!!

da Ezio 14/10/2013 9.16