HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | Foto | I Video | Sondaggi | Quiz | Forum | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Downloads | Fresco di Stampa | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
  Cerca
ETICA O ETICHETTA? DUE CHIOSE ALLO STORICO CARTA VINCE CARTA PERDE Cacciatori e no L'AGNELLO E LA CICORIA PER ELISA - La dolce passione di una cacciatrice di carattere SOSTIENE LARA LUPO, QUANTO CI COSTI A UN PASSO DAL PARADISO - Dopo l' ISPRA ecco l'ONCFS francese ISPRA: C'ERA UNA VOLTA IL LABORATORIO PER NON PERDERE LA TRAMONTANA C'ERA UNA VOLTA... LUPO: CHE BOCCA GRANDE CHE HAI!!! Altro che caccia. Ecco quali sono le vere infrazioni italiane TABU' LUPO FIRMAMENTO SOCIAL ALTRO CHE CACCIA! E' L'HABITAT CHE RISCHIA GROSSO LUPO. ATTENDIAMO LUMI CHI DICE PARCHI DICE PORCHI, E... NOTERELLE SUL CANE DA CACCIA Cos’è la caccia La ri-proposta Cuore di beccaccia Cacciatori in Europa. Un'azienda da 16 miliardi LA GRANDE CUCINA DELLA SELVAGGINA Una bella scoperta CARI AMBIENTALISTI, NON SI COMINCIA DALLA CODA Osservatori regionali, avanti! Ungulati: una risorsa preziosa La mia prima volta al cinghiale: onore alla 110! Il cinghiale nel mirino. Braccata e selezione: una convivenza possibile ANIMALISTI. LA DEBOLEZZA DEI VIOLENTI TORDI TORDI STANNO TUTTI BENE ETERNA APERTURA TANTE MAGICHE APERTURE CI SIAMO! LA SFIDA DELLA COMUNICAZIONE LA SANA DIETA DEL CACCIATORE CELESTE ANCH'IO CACCIO MIGRATORIA, MA DI CHI? Biodiversità e specie opportuniste: l'esempio francese REWILDING ECONOMY – IL PASSATO PROSSIMO VENTURO Lasciate la carne ai bambini Uccellacci e uccellini, chi ce la fa e chi.... CINGHIALI D'UNA VOLTA DATEMI UN'APP, SOLLEVERO' L'ISPRA MONTAGNA, 22 ANNI DOPO Elegia per un vecchio signore LA GRANDE BUFALA Animali & Co: un problema di comunicazione LUPO O CINGHIALE? Papa Francesco: gli animali dopo l'uomo Le allodole, mia nonna e le vecchiette La caccia e gli chef UNGULATI CHE PASSIONE PARCHI E AREE PROTETTE: ECCO LA FRANCIA Le beccacce e il lupo QUESTIONE DI PROSPETTIVA La cinofilia ufficiale. Parte seconda con scuse PROBLEMA LUPO Bisturi facili. Cuccioli? No grazie Perché ho scelto il setter inglese? Galletti fa mea culpa Questa è la cinofilia ufficiale C'era una volta il cinghiale Bracconieri di speranze Gip, amor di cacciatore. Il piccolo francese SAVETHEHUNTERS, MATTEO TROMBONI SFIATATI I sistemi elettronici di addestramento GUANO CAPITALE In principio era una Dea C'era una volta l'orso bianco che campava di caramelle UNA TERRA DIVERSA MEMORIE. Da regina a regina informAZione? Iniziazione del cucciolone UNIONE AL PALO? LA PARABOLA DI CECIL CROCCHETTE VEGANE L'ecoturismo fa danni ALLODOLE PER SEMPRE TRUE LIES CI SIAMO? Natura. Madre o matrigna? LA CACCIA, PROTAGONISTA INCONFESSATA DI EXPO UN’APERTURA DA FAVOLA I cuccioli di oggi MACCHE' PREAPERTURA CACCIA, PROVE E VARIA UMANITA' Emergenza cinghiali ovvero: la sagra delle chiacchiere FORMAZIONE, FORMAZIONE! I cani da ferma oggi Arlecchino o Pinocchio? LA SANZIONE DELLA VERGOGNA Prima informarsi, poi farsi un'opinione Effetto Flegetonte Il cane domestico (maschio) Il valore della caccia Chi è diavolo, chi acquasanta? CANDIDATI ECCELLENTI PUBBLICO O PRIVATO? LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA REGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATI Caccia vissuta “Se questa è etica” QUANDO GLI AMBIENTALISTI CADONO DAL PERO Le contraddizioni dell'Expo QUESTIONE DI CORPO L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni Calendari venatori: si riparte DOVE ANCORA MI PORTA IL VENTO LUCI E OMBRE DI UN PROGETTO CANE DA FERMA: ADDESTRIAMOLO PURE, MA CON GIUDIZIO CHIUSO UN CICLO... A patti col diavolo... e poi? BIGHUNTER'S HEROES: LE MAGNIFICHE CACCE DI LORENZO MISTERI DELLA TELE CANI E BECCACCE: UN RAPPORTO DIFFICILE E' IL TORDO CHE TARDA. MA GALLETTI NON LO SA Tordi e beccacce tra le grinfie della politica Donne cacciatrici piene di fascino predatorio Italiani confusi su caccia e selvaggina Storia di una particella cosmica Vegani per moda Anime e animali MUSICA E NUVOLE L'uomo è cacciatore: parola di Wilbur Smith CHI LA VUOLE COTTA, E CHI.... Nutria: un caso tutto italiano - un problema e una risorsa ZIZZAGA, GALLETTI, ZIZZAGA! E se anche le piante provassero dolore? PASSO O NON PASSO, QUESTO E' IL DILEMMA Momenti che non voglio scordare Anticaccia? Parliamone CACCIATRICI SI NASCE. UN'APERTURA AL TEMPO DELLE MELE CATIA E LA PRIMA ESPERIENZA CHIARI AVVERTIMENTI PIU' VIVA E PIU' AMATA ECCE CANEM DE ANIMALISTIBUS ovvero DEGLI ANIMALISTI IL CATALOGO E' QUESTO.... CINOFILIA E CINOTECNIA QUALCHE SASSO IN PICCIONAIA ISPRA. UN INDOVINO MI DISSE... MIGRATORI D'EUROPA L'ipocrisia anticaccia fomenta il bracconaggio MIGRATORISTI GRANDE RISORSA Fauna ungulata e vincolismo ambientale Decreto n. 91 del 24 giugno 2014: CHI PIANGE PER E CHI PIANGE CONTRO Ai luoghi comuni sulla caccia DIAMOCI UN TAGLIO SPENDING REVIEW, OVVERO ABBATTIAMO GLI SPRECHI DOPO LE EUROPEE: VECCHI PROBLEMI PER NUOVE PROSPETTIVE Biodiversità: difendetela dagli ambientalisti GUARIRE DALLA ZAMBILLA Le specie invasive ci libereranno dall'animalismo EUROPEE: SCEGLIAMOLI BENE La rivoluzione verde è nel piatto La caccia al tempo di Facebook SOSTIENE PUTTINI: Pensieri e sogni di un addestratore cinofilo a riposo COSE SAGGE E MERAVIGLIOSE AMBIENTE: OCCHIO AL GATTOPARDO C'ERO UNA VOLTA ALL'EXA QUESTA E' LA CACCIA! EUROPA AL RISVEGLIO TOPI EROI PER I BAMBINI DELLA BRAMBILLA CACCIA LAZIO: quali certezze? ISPRA, I CALENDARI QUESTI SCONOSCIUTI UNITI PER LA BIODIVERSITÀ E LA CACCIA SOSTENIBILE LO DICO COL CUORE IL LUPO E' UN LUPO. SENNO' CHE LUPO E' I veri volontari dell'ambiente DIAMOGLI CREDITO PROMOZIONE GRATUITA PENSIERINI DEL DOPO EPIFANIA Ambientalisti italiani, poche idee ma confuse Anche National Geographic America conquistato dalle cacciatrici Più valore alla selvaggina e alla caccia Il cinghiale di Colombo Porto di fucile - NON C'E' MALE! PAC & CACCIA LILITH - LA CACCIA E' NATURALE Effetto protezionismo Ispra: il caso beccaccia Il grande bluff dei ricorsi anticaccia COME FARE COSA FARE Supermarket society Romantica Tipi di comunicazione: C'E' MURO E MURO Ambientalisti sveglia! Crisi e Parchi, è l'ora di scelte coraggiose SPRAZZI DI SERENO POINTER E NON PIU' SOGNO DI CACCIATORE UN CLICK E SEI A CACCIA FINALMENTE SI SCENDE IN CAMPO RIPRENDIAMOCI LA NOSTRA DIGNITA' DI CACCIATORI LA FAUNA SELVATICA: COME UN GRANDE CARTOON ALLA FIERA DELL'EST VOGLIO UNA CLASSE DIRIGENTE MODERNA IL NUOVO PARTITO DEI VECCHI TROMBATI “Caccia è cultura, amore e tradizione” L'assurda battaglia al contenimento faunistico CACCIA PERMANENTE CACCIATORI DIVISI Partiamo dalla Toscana ITALIA: un paese senza identità. Nemmeno per la caccia C’ERA UNA VOLTA… I cacciatori nel regno delle eterne emergenze Gli ambientalisti e la trave nell'occhio Addio alle rondini? L’Europa “boccia” l’articolo 842 (e la gestione faunistica di Stato) ITALIA TERRA DI SANTI, POETI... SAGGI..... SUCCEDE ANCHE QUESTO BASTA ASINI AMBIENTALISMO DA SALOTTO E CONTROLLO DELLA FAUNA Siamo tutti figli di Diana TOSCANA: ALLEVAMENTO DI UNGULATI A CIELO APERTO ALLARME DANNI DANNI FAUNA SELVATICA: Chi rompe paga… STALLO O NON STALLO CI RIVEDREMO A ROMA “L'ipocrisia delle coscienze pulite” UN DIFFICILE VOTO INTELLIGENTE SALVAGENTE CINGHIALE CACCIA DIECI VOLTE MENO PERICOLOSA DI QUALSIASI ALTRA ATTIVITA' ZONE UMIDE: CHI PAGA? Lepri e lepraioli QUESTA SI CHE E' UN'AGENDA SPENDING REVIEW E CERTEZZA DELLE REGOLE La Caccia, il futuro è nei giovani – Un regalo sotto l’albero A SCUOLA NON S'INVECCHIA I nuovi cacciatori li vogliamo così NEORURALI DE NOANTRI FRANCIA MON AMOUR LA CACCIA E' GREEN? Stupidità... stasera che si fa? NUOVA LINFA PER LA CACCIA TERRA INCOGNITA L’Italia a cui vorrei fosse affidata la caccia La marcia in più della selvaggina EPPUR SI MUOVE COLLARI ELETTRICI: LECITI O ILLECITI? DIVERSA OPINIONE IN PRIMA PERSONA PER DIFENDERE IL PATRIMONIO NATURALE Opinioni fuori dal coro - VACCI TU A MANNAIL!!! A CACCIA A CACCIA!!! PROVOCAZIONI Estate di fuoco MISTIFICAZIONI SICUREZZA A CACCIA, PRIMA DI TUTTO Sostenibili e consapevoli! COLPI DI SOLE COLPI DI CALORE Aiutati che il Ciel ti aiuta! Insieme saremo Forti! TECNOCRATI? NO ESPERIENTI LA RICERCA DIMENTICATA PARCHI: RIFORMA-LAMPO DE CHE'! Orgoglio di contadino Campagna o città? CACCIA: UNA RISORSA PER TUTTI. PRENDIAMO ESEMPIO DAGLI ALTRI CALENDARI VENATORI CON LEGGE REGIONALE: UN'OPINIONE CHE FA RIFLETTERE CONFRONTO FRA GENERAZIONI LA CACCIA CHE SI RESPIRA Rapporto Lipu: specie cacciabili in ottima salute GLI SMEMORATI DI COLLEGNO MUFLONE E CAPRIOLO IN ASPROMONTE: un sogno o una possibile realtà? Piemonte: Salta il camoscio/tuona la valanga... DELLE COSE DELLA NATURA Cultura Rurale: una soluzione per far ripartire l'Italia Il nodo delle specie aliene che fa capitolare gli ambientalisti LA CACCIA NELLA STORIA, PASSIONE E NECESSITÀ PAC IN TERRIS UCCELLI D'EUROPA GIRA GIRA..... STORIA SEMPLICE DI UNA CACCIATRICE LAMENTO DI UN GIOVANE ERRANTE PER LA CAMPAGNA TOCCA A NOI! CRISI. SOLUZIONE ALLA GRILLO IL SENSO DELLA CACCIA DI SILVIA VERITA' E CERTEZZA DEL DIRITTO PROCEDURE D’INFRAZIONE E DEROGHE: UN CONTRIBUTO ALLA CHIAREZZA BECCACCE DI BEFANA CACCIA, FASE DUE PROVOCAZIONI DI FINE D’ANNO RICERCA RICERCA SPIGOLATURE DI NATALE Dai pomodori alle lampadine LA RUMBA DEL CINGHIALONE NON ERA AMORE Finalmente autunno Il paradosso dell'Ispra IL PIANETA DEI CACCIATORI Le caste animali A CACCIA ANCHE DOMANI A CACCIA SI, MA DOVE? ORGOGLIO DI CACCIATORE Per il nostro futuro copiamo dai colleghi europei FINALMENTE A CACCIA APRE LA CACCIA! Amico cacciatore, guarda e passa Riforma sui Parchi in arrivo? E i cuccioli umani? MEDITATE, AMBIENTALISTI, MEDITATE LA FARSA DEI CALENDARI Armi, la civiltà fa la differenza Il Pointer e la caccia Col cane dalla notte dei tempi Contarli, certo, ma come? Questa è una passione! IL PENTOLONE LA LOGICA DELLA PICCOLA QUANTITA' SOLDI E AMBIENTE. DIECI DOMANDE NON SOLO STORNO QUEL CHE RESTA DELLA CACCIA AGLI ACQUATICI La lezione di Rocchetta di Vara BASTA CON LA STERPAZZOLA CON LO SCAPPELLAMENTO A DESTRA MIGRATORI TRADITI CORONA L'ERETICO Cacciatori e Agricoltori, due facce della stessa medaglia Deroghe: non è una missione impossibile AMBIENTALISMO E' CULTURA RURALE Sei il mio cane ALLE RADICI DELLA CACCIA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO: IMPORTANTE SENTENZA A FAVORE DELLA CACCIA COME DIREBBE LO STORNO, DEL DOMAN NON V'E' CERTEZZA... BOCCONCINI PRIMAVERA CACCIA, PASSIONE, POCHE CHIACCHIERE COMUNITARIA: RIMEDIARE AL PASTICCIO QUESTIONE DI CALENDARIO LA BAMBINA CHE SOGNAVA LA CACCIA PRENDIAMO IL MEGLIO BELLEZZA E AMBIENTE. LA NOSTRA RICCHEZZA TUTTI A TAVOLA RIFLETTERE MA ALLO STESSO TEMPO AGIRE LA CACCIA SERVE. ECCOME! METTI UNA SERA A CENA Urbanismo e Wilderness: un confronto impari CONFESSIONI DI UNA TIRATRICE DI SKEET GIOVANI, GIOVANI E ANCORA GIOVANI IL CAPRIOLO POLITICO NO - Per una visione storicistica della caccia in Italia Accade solo in Italia? L’ambientalismo tra ecologia profonda e profonda ignoranza FRA STORIA E ATTUALITA' Non sono cacciatore ma la selvaggina fa bene. Intervista a Filippo Ongaro “Solo” una passione Tra ideologia e strategia politica IL CATALOGO E' QUESTO TORNIAMO A SVOLGERE UN RACCONTO DA DONNA A DONNA: IL MALE DEL TURISMO. Lettera aperta di Lara Leporatti al Ministro Brambilla Italiani ignoranti della caccia CACCE TIPICHE E VITA IN CAMPAGNA Ed il giorno arriva DEROGHE E CACCIA ALLA MIGRATORIA: DA RISOLVERE. UNA VOLTA PER TUTTE! PRE-APERTURA DI CREDITO Domani sarà un altro giorno MIGRATORIA E SELEZIONE Alcune riflessioni sulla caccia in Italia Divagazioni per una rivoluzione culturale La senatrice Adamo va alla guerra PERCHE’ NON SCENDI, PERCHE’ NON RISTAI? ( versi di G. Carducci) Calendari venatori. Le bugie degli ambientalisti Un'arte chiamata caccia AREZZO SCONFESSA LA BRAMBILLA Animalismi e solitudini In un vecchio armadio STAGIONE VECCHIA NON FA BUON BRODO Belli, matti ed inguaribili SIAMO LIGURI! Ieri, mille anni fa, io caccio Cosa mangiano gli animali degli animalisti? SCIENZA, CONOSCENZA, CULTURA C'ERA UNA VOLTA UNA SCIMMIA MOVIMENTO STATICO, ANZI NO, REGRESSIVO ORSI. COMUNITARIA. PROVVEDIMENTO ZOPPO MA CON SICURO VALORE SIMBOLICO Aerei e trasporto munizioni - La situazione della caccia oggi: “Io speriamo che me la cavo” ALL'ARIA APERTA! Contro ogni tentazione. PORTIAMOLI A CACCIA IPSOS FACTO! DIAMOCI DEL NOI IN FINLANDIA SI', CHE VANNO A CACCIA! RIFLESSIONI DI UN PEONE IL PAESE PIU' STRANO DEL MONDO Fuoco Amico PER UNA CULTURA RURALE. MEGLIO: PER UNA CULTURA DELLA CACCIA CHE AFFONDA LE SUE RADICI NELLA TRADIZIONE RURALE E Jules Verne diventò anticaccia CULTURA RURALE E CULTURA URBANA A CONFRONTO L'Enpa insulta i cacciatori SELVAGGINA IN AIUTO DELL’ECONOMIA America: un continente di vita selvaggia LA LIBERTA’ DI STARE INSIEME A chi giova la selezione LA CACCIA COME LA NUTELLA? LUPO, CHI SEI? Le fonti energetiche del futuro: nucleare si o no? TOSCANA: ARRIVA LA NUOVA LEGGE A caccia con L'arco... A caccia con la storia... Interpretazioni e commenti di nuova concezione 10 domande ai detrattori della caccia IL BRIVIDO CHE CERCHIAMO La caccia come antidoto alla catastrofe climatica Per una educazione alla natura E' IL TEMPO. GRANDE, LA BECCACCIA IL CAPRIOLO MANNARO CONSIDERAZIONI E PROPOSTE PER IL FUTURO DELLA CACCIA IN ITALIA Caccia - anticaccia: alla ricerca della ragione perduta Allarmismo e vecchi trucchetti Ancora Tozzi ? REALISMO, PRIMA DI TUTTO Le invasioni barbariche APERTURA E DOPO. COSA COME QUANDO Piombo e No Toxic: serve un nuovo materiale per le cartucce destinate agli acquatici Di altro dovremmo arrabbiarci I GIOVANI E IL NUOVO AMBIENTALISMO Cinofili, cinologi e cinotecnici Un rinascimento ambientale è possibile Gelosi e orgogliosi delle nostre tradizioni LA CACCIA SALVATA DALLE DONNE? Nuovo catalogo BigHunter 2009 – 2010: un omaggio all' Ars Venandi Tutto e il contrario di tutto DALL'OLIO: UNITA' VO' CERCANDO... IL VECCHIO CANE: RICORDIAMOCI DI TUTTE LE GIOIE CHE CI HA DONATO La voce dei protagonisti sui cinghiali a Genova Tutti insieme... magicamente Ambiente: una speranza nella caccia SOLO SU BIG HUNTER: DALL’OLIO, PRIMA INTERVISTA La Caccia ha bisogno di uomini che si impegnano LA COMUNICAZIONE NON E' COME TIRARE A UN TORDO Il capanno: tra architettura rurale e passione infinita DONNE ...DU DU DU... DI-DI-DI I..... IN CERCA DI DIANA EUROPA EUROPA VICINI ALLA VERITA' Beccaccia sostenibile CACCIA E SOCIETA' Wilbur Smith, scrittore da best seller innamorato della caccia BAGGIO, CON LA CACCIA DALL’ETA’ DI CINQUE ANNI PARLAMENTO EUROPEO - Fai sottoscrivere un impegno per la caccia al tuo candidato CACCIA ALL'ORSI ORGOGLIOSI DI ESSERE CACCIATORI UN DOCUMENTARIO SENZA SORPRESE, ALMENO PER I CACCIATORI Ridiamo il giusto orgoglio al cacciatore moderno e consapevole Il cane con il proprio olfatto è il vero ausiliare dell'uomo, anche oltre la caccia. 157: PENSIERI E PAROLE MA COS'E' QUESTA CACCIA? 157 CACCIA: LA SINTESI ORSI E' UNA BOZZA DI DISCUSSIONE MIGLIORARE LE RAZZE? SI PUO’ FARE CINGHIALI CHE PASSIONE La cultura cinofila ATC DIAMOCI DA FARE Il vitello che mangi non è morto d'infarto! Ripensare la caccia? PER UN FUTURO DELLA CACCIA QUANTO CI COSTI, BELLA TOPOLONA PUCCINI CACCIATORE E AMBIENTALISTA ANTE - LITTERAM Un nuovo corso per gli ungulati Siamo noi le Giubbe Verdi Ruralità e caccia fra cultura, tradizione ed economia Rilanciamo il consumo alimentare della selvaggina La caccia secondo Giuliano, umorista de La Repubblica Questa è la caccia Il cane oggetto: attenzione alla pericolosa tendenza della civiltà dei consumi La cinegetica e la caccia col cane Gestione e tradizione BASTA TESSERE AMAR...TORD E il beccafico perse la via del nord Dimostriamo credibilità Apertura passione serenità editoriale - Fucili italiani come le ferrari Orgoglio di Cacciatore I Tordi e le Beccacce La Caccia è Rock

Editoriale

L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni


martedì 7 aprile 2015
    

La battaglia per riportare i lupi nei boschi è stata vinta. Ce ne eravamo accorti tutti, soprattutto i pastori che contano a decine le pecore morte sui loro pascoli ogni anno. Ma Wwf lo ribadisce oggi, approfittando dell'uscita il film L'Ultimo lupo (regia di Jean-Jacques Annaud), ispirato al best seller cinese Il Totem del lupo di Jiang Rong (se non l'avete letto, leggetelo. E' un capolavoro!).
 
L'opera secondo Wwf, “ha la forza necessaria a scardinare alcuni ostacoli ‘culturali’ che impediscono la corretta conoscenza nel nostro paese di questa specie”. Già ma gli ostacoli culturali sono oggi purtroppo soprattutto quelli animalisti, che almeno nella versione del libro, schietto ed equilibrato, non ci sono affatto.

Il protagonista, Chen Zhen, viene a contatto con la cultura del popolo mongolo, che venerava il lupo come esempio di forza e valore morale. Dai mongoli, ormai sopraffatti dal regime comunista, impara il rispetto dovuto a questi animali, regolatori naturali, ma anche che non è sbagliato ucciderli con criterio, quando questi minacciano i villaggi o entrano negli ovili o insidiano le prede scelte per la caccia.

Il romanzo è una dura critica alla cultura cinese, che ha finito col dimenticare l'antico rapporto uomo-animale, fatto di reciproco rispetto ma anche di battaglie giocate d'astuzia per conquistare il proprio diritto alla vita. I lupi, infatti, vengono sterminati senza pietà, per fare largo alle coltivazioni e all'espansione del regime cinese nelle lande più desolate e incontaminate.
 
Questo rapporto spezzato, di reciproca dipendenza tra uomini e la natura più selvaggia, è il vero messaggio contenuto nel capolavoro di Rong. Che è cosa ben diversa dall'idea di natura contemplata dal mondo animalista. E non c'entra proprio nulla con la situazione italiana, dove il lupo è tornato solo recentemente e solo grazie ad un'opera di protezione totale, che non ha considerato le problematiche che ne sarebbero scaturite in un Paese già fortemente antropizzato.

Fa sorridere quindi il tentativo di strumentalizzazione messo in campo dal Wwf nazionale (finito tra l'altro su tutti i giornali), che prende a pretesto gli sporadici, seppur gravi, episodi di bracconaggio ai danni del predatore per affermare che “è in atto un pericoloso ritorno al passato, che rischia di cancellare gli straordinari sforzi finora fatti per la conservazione di questa specie e la messa a frutto delle migliori esperienze di convivenza uomo-predatori già avviate in molte parti del nostro paese” come dichiara Donatella Bianchi, Presidente del WWF Italia. In Italia, diciamocelo, nessuno ha intenzione di sterminare i lupi.

I numeri dimostrano tutto il contrario: la specie è in continua crescita e non è in programma alcun intervento per mantenerla entro contingenti accettabili in relazione all'urbanizzazione del territorio e alle attività umane. Come, senza scandalo, avviene già in molti paesi europei con gli abbattimenti, ricordati recentemente anche dal maggiore esperto di lupi, Luigi Boitani.
 
Chissà se Donatella Bianchi, che mai si è scandalizzata per le sorti dei pesci sui banchi pronti alla vendita apparsi nelle sue tante trasmissioni, avrà letto le bellissime pagine de Il Totem del lupo dedicate alla caccia, e quelle in cui il saggio maestro di Chen Zhen, ne spiega il valore formativo per i giovani guerrieri. Che così imparavano a diventare uomini. E ad amare la natura.
 

Cinzia Funcis

Leggi altri Editoriali

68 commenti finora...

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

x Wolf.Quando dici che diciamo scemenze,devi dimostrare che le diciamo.E sappi che la nostra autodistruzione(e quindi anche la TUA) è dovuta da fattori come l'inquinamento ambientale(per dirne uno) e che gli animal/ambientalisti non menzionano mai chissà perché?

da agostino 12/04/2015 20.41

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

Eppure il prof. Boitani...uno dei massimi studiosi italiani della specie lupo e sicuramente NON cacciatore... asserisce che in certe zone il contenimento del lupo potrebbe rendersi necessario. Per il bene stesso della specie. Anche lui dice scemenze?? Anche lui presenta al meglio se stesso??

da Ezio 12/04/2015 17.47

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

WOLF AL DI Là DEI COMMENTI NOSTRI E TUOI UNA DOMANDA A CUI MI PIACEREBBE AVERE UNA RISPOSTA COME RISOLVIAMI I PROBLEMI DI CHI DI PASTORIZIA VIVE E NON A BORDO DII TRATTORI COME FERRARI COME DICI TU UNA RISPOSTA CONCRETA DEVI DARLA VISTO CHE NOI CI RISPECCHIAMO IN CIò CHE DICIAMO E SE VUOI DIMMI CHE TIPO DI LAVORO FAI GIUSTO PER CAPIRE QUANTO SEI VICINO ALLA TERRA

da GIGI 12/04/2015 12.34

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

wolf il vino ti fa male...smettila !

da ah 11/04/2015 19.42

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

Quante scemenze... Continuate pure, siete la miglior presentazione a voi stessi. Certo, per autodistruggervi. Fermo restando che il senso di certi commenti ancora mi sfugge, vedesi Paoletta e altri simili. Esilaranti.

da Wolf Save 10/04/2015 22.09

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

e' uno statale ma precario, per fortuna ancora per poco forse, ci pensa Renzi a lui, ahahahahahaha

da Paoletta 10/04/2015 13.38

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

wolf save, vediamo, non lavori nella pastorizia, non sei neppure un contadino, ti occupi di ambiente perchè geo e geo ti ha detto di farlo, e sicuramente sei uno statale, è facile preservare un animale (particolarmente protetto) quando è ad anni luce distante dal soggetto, e sopratutto quando non tocca lo stipendio di chi lo stipendio lo ha assicurato. oramai il lupo è un problema, e va risolto, e lo dico per il bene della specie, perchè poi quando si è esasperati avviene il fai da te!! ed allora la soluzione radicale appare, efficace e distruttiva non solo per il lupo ma anche per altri animali che ne pagano le conseguenze, perchè dopo certi attacchi avvengono gli avvelenamenti di cani cinghiali ed animali che non ne hanno colpa. quindi abbattimento dei lupi, ripristino del numero adatto ad un territorio, e risarcimenti dei capi abbattuti dai lupi, oppure anarchia e fai da te! ed a noi cacciatori il fai da te non piace, perchè abbiamo dei cani e non voglio che il mio cane muoia per una turba depressiva di un protezzionista, perchè poi ciò mi fa incazzare.!!

da dardo 10/04/2015 13.02

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

wolf save sei come un bambino,che si diverte giocare a fare l'adulto,con cose più grande di lui. fai proprio tenerezza. bacino

da aldo 10/04/2015 10.13

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

arriveranno a prenderti presto e ti metteranno il PC sotto controllo... ripulsci tutto alla svelta...ti conviene.

da PS 10/04/2015 8.12

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

Ciao zio

da Hi hi hi 09/04/2015 19.47

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

Gli ultimi commenti mi sembrano fuori dal mondo, non capisco a cosa vi riferiate. E poi segnalato... A chi all'FBI? Quante sciocchezze.

da Wolf Save 09/04/2015 19.35

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

Ma lui non si presenta mai da nessuna parte, troppa paura e soggezione nei confronti dei cacciatori, soffre di un profondo senso d'inferiorità

da Precario a vita 09/04/2015 15.44

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

Ma lasciatelo parlare e scrivere,magari si presentasse a "la zanzara"" ci penserebbe Cruciani a farlo parlare in diretta ed a " nobilitarlo"

da Toni el cacviator 09/04/2015 15.30

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

Wolf save, ovvero il solito precario, ahahahahaha, ma perchè non pensi a studiare e a cercarti un nuovo posto di lavoro? tra poco ne avrai bisogno, uauauauauaauauaua

da Precario per sempre 09/04/2015 15.02

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

http://www.bighunter.it/Natura/ArchivioNews/tabid/220/newsid734/16432/Default.aspx

da Ezio 09/04/2015 14.40

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

e basta ma che cosa vuoi??? GESTIONE..SCIENZA..STUDIO..EVOLUZIONE !! IMPARA A LEGGERE ANALFABETA ... ho letto che sei stato segnalato...sono contento.

da Peter 09/04/2015 14.06

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

Ripeto, poichè - come dicevano i latini - repetita juvant: IN GALERA sopratutto chi scrive certi commenti rasentanti l'apologia di reato (ovvero l'uccisione di SPECIE PARTICOLARMENTE PROTETTA)!

da Wolf Save 09/04/2015 13.17

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

wolf save lo sto cercando, lo porto a vedere le pecore sbranate gli agnelli svuotati, e le pecore rimaste che non riesci a farle uscire dal recinto e probabilmente gli agnelli rimasti muoiono, perchè hanno smesso di fare latte, ci vuole biberon e latte preso altrove, che venga lo sproloquiaro che muove la lingua perchè l'ha in bocca!! ciò che è dato sarà reso!

da dardo 09/04/2015 11.30

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

dov'è andato wolf save?

da aldo 09/04/2015 9.42

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

il lupo im Italia non si gestirà mai legalmente...gli agricoltori saranno lasciati al proprio destino e si faanno giustizia da soli. il solito far west italiano che vergogna.

da pinco pallino 09/04/2015 8.13

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

è tutto bello ma chi paga il bestiame? è giusto difendere i lupi è però sacrosanto difendere con il risarcimento chi lavorando duramente ne ha un vero danno. io manderei volentieri li qualche de sti animalari a lavorare e poi ne riparliamo

da andromeda 08/04/2015 21.32

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

ieri a zeri 22 capi sbranati.....evvai, adesso cerco un animalaro e lo metto alla catena nel campo, la mattina vado a vedere....

da wolf dead 08/04/2015 19.01

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

mantenere il lupo è un grosso problema e ha un grosso costo. Ci sono due possibilità:1° eradicare il lupo, quindi eradicare il problema e il costo,; 2° tenersi il lupo e far pagare a chi vuole questa soluzione tutti i costi. Ma come la mettiamo quando ci scapperà il morto?

da Mauro 08/04/2015 17.41

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

giusva tranquillo che la triade prenderà in mano la situazione facendo corsi per lupi problematici. Vedrai che in men che non si dica si avventeranno solo su cinghiali e affini lasciando in pace pecore agnelli, puledri ecc..ecc..

da Poveri noi 08/04/2015 10.19

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

A parte il solito pupazzo animalista che farnetica, dico che solo i lupi problematici andrebbero gestiti con la carabina, quelli che prendono brutte abitudini predatorie, per il resto il lupo ci può stare, è un cacciatore come noi, quindi va difeso.

da giusva 08/04/2015 9.10

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

Ho visto il film e quello che appare subito chiaro è che quando la "civiltà" avanza per il lupo c'è sempre meno territorio. Il WWF strumentalizza e difende i suoi progetti e nessuno sta dicendo che il lupo andrebbe eradicato dal suolo Italiano. I lupi andrebbero tutti censiti, monitorati e controlati per evitare che il loro numero aumenti troppo per il territorio a disposizione. Al momento sono solo i pastori a pagarne le conseguenze, ma i pastori non fanno notizia

da Johnny 08/04/2015 8.29

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

wolf save è gia stato indivudato dalla polizia postale... tranquilli

da PS 08/04/2015 8.12

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

Busognerebbe ripristinare le vecchie loconotive a vapore. Vi presento gli animalari. http://corrieredellumbria.corr.it/news/terni/174907/Cane-ferito-sulla-piazzola-del-raccordo.html

da Terni 08/04/2015 4.41

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

X Cinzia, di nuovo complimenti per l'articolo. Ho visto il film ieri sera, meraviglioso! La civiltà mongola sapeva bene mantenere e gestire l'equilibrio uomo-ambiente, predatori-animali selvatici e domestici. Il tutto condito , in un ambiente molto ostile, da una visione spirituale quasi di simbiosi tra uomo e lupo che ci fa riflettere su dei valori essenziali della vita. Ho pensato che quanto raccontato è avvenuto anche da noi in Italia, con il quasi sterminio della specie nella prima metà del secolo scorso e dopo la 157 l'eccessivo protezionismo con la conseguente proliferazione di ungulati e conseguentemente del principale predatore naturale, il lupo , che se continuiamo a proteggerlo così è condannato a fare la fine che ha fatto in passato. p.s. i lupi che ho visto personalmente sono più grassi di quelli del film Sapete perchè l'europa non ci dà l'autorizzazione per i contenimenti? Perchè noi già li abbattiamo, dati uffiali forniti dal Corpo Forestale .

da eraldo 07/04/2015 23.56

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

E' arrivato anche Wolf Save: il solito malato terminale.

da Flagg 07/04/2015 23.18

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

Io penso che UOLFSAVE abbia ragione!!!!!!!!! In GALERA IN G - A - L - E - R - A ( chiaramente deve andarci lui )

da ZERO ASSOLUTO + breton INOX 07/04/2015 20.33

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

Stavolta son d'accordo con Aldo

da Toni el cacciator 07/04/2015 19.44

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

e tu tanto olio di ricino e manganello

da aldo 07/04/2015 18.56

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

Ribadisco a chiare lettere: IN GALERA!!

da Wolf Save 07/04/2015 18.53

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

Purtroppo dell’ambientalismo/animalismo in Italia ci sarebbe da parlare all’infinito, però credo che la colpa non sia del tutto loro e mi spiego: secondo me loro sono l’ultimo anello di una catena che inizia dai veri potenti che ci affliggono ogni giorno con la televisione ,dai giornali, dalle trasmissioni create ad hoc su alcuni canali tv (apartitici?),il tutto legato da un miscuglio politico che li porta ad essere condizionati ed indirizzati a far credere all’opinione pubblica che loro siano i veri conoscitori dell’ambiente e i veri detentori dell’assoluta verità, cosi’ che nessuno osi contraddirli e poi c’è una componente che non guasta mai: la moda. Si oggi prendere le difese di qualsiasi animale è diventato chic, trendy e falso buonismo, l’importante che l’animale non si un bipede , non cammini dritto e sia privo di peluria ,perché sennò si potrebbe scambiare per un gorilla. Comunque in tutto questo periodo negativo per i veri ambientalisti come noi ,un qualcosa di positivo comincia ad intravedersi ; ho l’impressione che qualche abitante italico si stia rendendo conto che questa nuova moda non stia portando tutti quei benefici che da oltre 20 anni a questa parte qualcuno ha promesso e mai mantenuto, cioè: il fallimento totale della politica dei parchi e già assistiamo alle prime lamentele di tanti comuni i quali resosi ormai conto di essere stati praticamente “imprigionati ,traditi” a costo zero e inutilmente senza nessun tornaconto, stanno cominciando a tirare i classici calci, speriamo solo che prendano bene la mira e li sbattano fuori dai loro territori. Tornando al lupo, anche lui purtroppo paga queste ottuse scelte fatte da questi ambientalisti e credo che per far tornare alla normalità il ns. bel paese sia necessario rimetter mano alla sciagurata legge sulle aree protette e come? Cercando di mantenere in piedi solo i veri parchi, quelli istituzionali,quelli storici e smantellare i finti parchi.

da ettore1158 07/04/2015 18.48

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

Ogni tanto mi ripeto Repubblica( giornale a noi non amico) lunedi 9 giugno 2014 ,due pagine centrali ." Lupi il ritorno del branco chespaventa la Francia " articoli e pianta dEuropa con distrubuzione dei lupi F 250 Hv 5 A 40 nl 10 Italia 1000 Deutchland 40 ( quaranta) GB estinto

da Toni el cacciator 07/04/2015 18.39

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

Tutto quello che ognuno di noi possa pensare è giusto, questo è il punto cruciale di ogni persona di buon senso ed è con questo pensiero che si trovano le soluzioni condivise altrimenti inpensabili . Il lupo è il grande predatore sinonimo di forza e coraggio che in passato regolava gli animali presenti in natura nei grandi spazi, e da sempre nemico dei pastori. Oggi il lupo non trova lo spazio a lui congeniale, ci sarebbero molte cose da dire ancora sulla questione LUPO. Spero solo che non si debba piangere una vita umana prima di prendere provvedimenti seri.

da mike 07/04/2015 18.19

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

wolf save è una che prende soldi da queste cose,non lo avevate capito? è solo uno dei tanti che hanno contribuito alla rovina dell'italia. dovrebbero metterlo legato a testa in giù. così per tutti i traditori del popolo.

da aldo 07/04/2015 18.16

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

UOLFSAVE...........Sei dell'Isis ?

da ZERO ASSOLUTO + breton INOX 07/04/2015 17.52

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

MA DI CHE VOGLIONO PARLARE QUELLI DEL WWF E COMPAGNIA CANTANDO. IN ITALIA PIù DI UN TERZO DEL TERRITORIO E' INTERDETTO ALLA CACCIA. QUINDI, NON SARà MAI POSSIBILE CHE LA CACCIA PROVOCHI UNA MORIA TALE DA DETERMINARE LA SCOMPARSA DI UNA SPECIE. IL FATTO E' CHE LE RAGIONI SONO BEN ALTRE, COME CI RACCONTA L'ISPRA, NON QUELLA CHE VORREBBE ESALTARE A SISTEMA LE QUISQUIGLIE DELLA CACCIA, MA SU QUELLE, SULLE RAGIONI VERE, GLI AMBIENTALISTI - CHE ORMAI DICONO ALLA CANNA DEL GAS PER MANCANZA DI CONTRIBUTI PUBBLICI - NON POSSONO INTERFERIRE, PERCHè - COME DICONO LE MALE LINGUE NON IO, PERò - ALTRIMENTI PERDEREBBERO ANCHE LE SOVVENZIONI DEI GRANDI GRUPPI INDUSTRIALI. SARA' COSì? MAH!

da RAUL G. 07/04/2015 17.46

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

sig. wolf save, il suo modo di pensare è a senso unico, non ammette che altre persone la pensino in modo diverso da lei, e sopratutto non ammette che il lupo, risorsa di pochi e male di molti è diventato una calamità quasi un nocivo, anzi senza il quasi, dovrebbe sapere che portare all'esasperazione un uomo od un popolo non è mai vantaggioso, voi state proteggendo qualcosa che esaspera, mettendo in serio pericolo due volte il lupo, quando si è esasperati e l'economia dipende da quello che il lupo ti orta via, allora il lupo rischia veramente tanto, e sentendo i pastori ed amici, quel limite è stato vallicato, d'ora in poi nel prato rimmarrà il lupo esanime, mentre vivrà l'agnello, perchè esso è il pane di chi la terra la vive e non la oltraggia, accetti questo verdetto, perchè ormai è inrevocabile...

da dardo 07/04/2015 17.46

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

Sveglia !! Gli animalisti sono felici ke il lupo metta in difficolta gli allevamenti di pecore/ agnelli ... Cosi quando la pastorizia sarà debellata non ci saranno piu agnelli pasquali.. CONTENTI LORO ..................

da Mauro Roma 07/04/2015 17.32

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

E tu in un centro di igiene mentale.

da Rudy 07/04/2015 17.05

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

IN GALERA!

da Wolf Save 07/04/2015 16.46

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

sig Luca di tivoli, gli animalari sanno che c'è l'erba per sentito dire, sanno che c'è l'agnello perchè lo hanno visto su qualche cartone animato, queste personcine credono che cappuccetto rosso sia un demone che chiama il cacciatore ad uccidere un lupo che poverino per fame ha mangiato la nonna .....suvvia hanno fatto una propaganda di demonizzazione della caccia e del cacciatore, additandoci come male assoluto, ma chi veramente con la campagna ci vive è cosciente di quanto accade, e sta degenerando, chi vive con la pastorizzia il latte ed i saporiti agnelli vede giorno per giorno minacciata la propria attività, grazie a due sconsiderati burocrati che hanno creato un pretesto e lo ripeto pretesto di fare danari sulle spalle della collettività, sono un po' come gli americani, l'economia cala, allora si crea il nemico amico, e ci si guadagna sopra, vedi con questi cultori del lupo avvistamenti censimenti, e le pecore vengono distrutte, i caprioli meno ed i cinghiali si abbassano dalle alte quote andando a sommarsi con quelli già preesistenti in loco e raddoppiando i danni, dell'ambiente cosa ne sanno questi ....nulla!!

da dardo 07/04/2015 16.33

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

PECORE, AGNELLI, VITELLI, CANI, CAPRIOLI, CINGHIALI SONO SEMPRE STATI CONSIDERATI UN PATRIMONIO ANCHE ECONOMICO. OGGI, IL LUPO è CONSIDERATO UN PATRIMONIO DAL PUNTO DI VISTA NATURALISTICO, E NESSUNO LO NEGA. MA IN OGNI SOCIETà CHE SI RISPETTI, BISOGNA METTERE IN CONTO TUTTO. PERCHè MANTENERE O CONSENTIRE ULTERIORMENTE LA PROLIFERAZIONE DELLA SPECIE LUPO E' UN COSTO CHE QUALCUNO DOVREBBE ACCOLLARSI. E QUESTO QUALCUNO NON PUò ESSERE SEMPRE IL SOLITO ALLEVATORE, O L'UNTORELLO DI TURNO E CACCIATORE, O ANCHE IL COMUNE CITTADINO. IN UN TERRITORIO CHE DA MILLENNI è SOGGETTO A REGOLE AGRONOMICHE, L'UOMO è OVVIAMENTE IL - SE POSSIBILE - SAGGIO REGOLATORE. E ALLORA, CARO WOLF SAVE, SALVA PURE IL LUPO, MA NON VENIRE A CHIEDERCI I SOLDI A NOI. ANZI, DA QUI IN AVANTI CI DOVRESTI RESTITUIRE TE E TUTTI QUELLI COME TE I SOLDI DEI DANNI CHE NOI (AGRICOLTORI, ALLEVATORI, CACCIATORI, CITTADINI) SIAMO COSTRETTI A SBORSARE. PER LA TUA BELLA FACCIA. O, FORSE, ANCHE PER I TUOI PERSONALI INTERESSI CHE POTREBBERO ESSERE SIMILI A QUELLI DI MOLTI AMBIENTALISTI, CHE PROFESSANO LA STRAFOTTUTA FILANTROPIA PELOSA, E LA VORREBBERO FAR PAGARE AGLI ALTRI

da CARLO M. 07/04/2015 16.23

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

che poi non si è mai capito perchè se l'agnello se lo mangiano i lupi è naturale e se lo mangia un essere umano no. Ma non vi fanno pena animalisti tutte quelle pecore e agnelli sgozzati?? Avete mai visto le immagini di quel che rimane di un gregge dopo il passaggio dei lupi? Me sa de no.

da Luca Tivoli 07/04/2015 15.02

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

dardo hai scritto IL PARCO NASCE PER RUBARE SOLDI AI CONTRIBUENTI di fatto non ha nessuna utilità per il paese che lo ospita e chi ci vive dentro..anzi è un vero e serio problema Io vivo dentro un parco. I lupi servono a far soldi tanti soldi alla faccia degli agricoltori...

da PARCO NO GARZIE 07/04/2015 15.01

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

a parma tra bedonia il gottero, e la toscana provi a liberare un cane wolf save, l'unica fortuna dei lupi è non aver neppure pensato di toccare il mio di cane, le assicuro che se un lupo si avvicina solo al mio cane, fratello, amico quale egli è, il lupo lo trova nella sala come pelle per pulirsi i piedi, dovete finirla di idolatrare certi animali sono pericolosi, e vanno fatti censimenti per abbatterli, la quantità che vi deve stare nel territorio per me deve essere zero, con i vostri parchi avete fatto più danni che altro ed impoverito il territorio per arricchire le sacocce di qualche beneamato politicante, con i vostri danni comunque state facendo aprire gli occhi alla gente, e le dico se le piacciono tanto i lupi venga con me una notte la porto dove le loro tane, ma la lascio anche lì tanto lei parla il wolfaiano e si può spiegare con una dozzina di lupi....

da dardo 07/04/2015 14.49

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

Wolf Safe invece di sbraitare e chiedere l'arresto di chi ha opinioni diverse dalla tua, perchè non argomenti il tuo pensiero? Se non sei d'accordo con quello che hai letto spiegane i motivi. Troppo complicato?

da Ernesto F. 07/04/2015 14.42

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

Wolf SAVE i lupi li conosce e li difende perchè li ha visti sui cartoni animati.Difendiamo il lupo ma con criterio.Riguardo la chiusura del sito,l'unica cosa VERGOGNOSA è il suo pensiero.

da hunter 07/04/2015 14.36

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

Combattendo ogni giorno con il NON senso generale e generalizzato, sapere dell'esistenza di persone come Cinzia Funcis mi da un barlume di speranza per un futuro migliore.

da Ezio 07/04/2015 14.17

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

se Gesu' si accorgeva prima x chi si stava sacrificando x questi animalari ridicoli penso avrebbe riflettuto molto!!!!!!!

da ITALCACCIA TOR TRE PONTI LATINA 07/04/2015 14.05

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

se Gesu' si accorgeva prima x chi si stava sacrificando x questi animalari ridicoli penso avrebbe riflettuto molto!!!!!!!

da ITALCACCIA TOR TRE PONTI LATINA 07/04/2015 14.05

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

fatti curare e chiamati con il tuo nome idiota

da pietro rossi 07/04/2015 13.45

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

Manuel, gli occhi possono anche aprirli, il problema è che dietro (agli occhi) c'è il nulla.

da MarioP 07/04/2015 13.43

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

Confermo quanto già detto: ARRESTO IMMEDIATO e sequestro/chiusura di questo sito. E' una VERGOGNA senza limiti.

da Wolf Save 07/04/2015 13.43

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

Wolf save ,con le vostre false campagne dovreste -sempre applicando il tuo metodo - essere in galera da un pezzo..pero ' mi premeva puntualizzare a ztd70 ,che anche se il wwf ,pagasse tutto i danni con gli interessi ,io non ci starei lo stesso!! Qualche danno colposo ci puo' stare,ma un danno DOLOSO no!,,,

da Toni el cacciator 07/04/2015 13.29

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

wolf save vieni a passeggiare nell' entroterra ligure o nel parco del beigua magari col cane e poi parla se vuoi.Ps: il cane tienilo a guinzaglio corto perche' i tuoi wolf qui da noi ogni tanto qualcuno se lo mangiano con contorno di pecora ecc. che il lupo sia tornato puo' far piacere ma va' gestito se no si rischia di creare altri casi tipo orso in trentino QUANDO VOI ANIMALINTEGRALISTI APRIRETE GLI OCCHI MAGARI SARA' TROPPO TARDI

da Manuel savona 07/04/2015 13.21

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

perche' i sig.ri del wwf e animalisti vari non vanno in cina a fare le loro campagne, li fanno diventare mangime per galline.........

da luca bg 07/04/2015 13.10

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

x wolf save, le chiedo lei è un pastore?, un agricoltore?, un cacciatore?, un fungaiolo? adesso le faccio una previsione di quello che sarà la prossima annata di funghi, speriamo che nessuno si perda, e che nessuno rimanga nei boschi perchè fuori non ne esce se ci sono i lupi, si diceva che non attaccavano neppure i cani, ma a quanto pare due domeniche fa un cane è stato attaccato a parma, chi ha immesso il lupo lo considero uno stupratore della natura, ed un lucratore, per far spendere danari alla regione con tecnici e personale per i censimenti, venga a vedere a zeri le stragi di pecore ed agnelli, puledri ecc. ecc.. la gente di notte si muove in macchina, perchè a piedi non è più igenico, con la cavesa che hanno questi animalari rimetterebbero anche l'orso!!! quindi credo personalmente che il lupo vada eradicato dalle nostre zone, altro che !!

da dardo 07/04/2015 12.37

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

bellissimo articolo che squarcia il velo di un conservazionismo feticista, antiumano e basato sulla demagogia e sulla cattiva informazione. ambientalismo estremista che in italia e altrove spacciano per serio ambientalismo. nei Paesi del Nord Europa e in USA i lupi sono soggetti a controllo faunistico, cioe' caccia di selezione......chi non lo sa si informi.

da Fabrizio 07/04/2015 11.47

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

@ ztd70 sono pienamente d'accordo, Il wwf( scritto minuscolo) vuole il lupo ? Paghi tutti i danni agli allevatori e siamo a posto, non c'è bisogno di fare tante storie, scrivere tante balle, cacciate i soldi e nessuno protesterà più....ma mi sa che da questo orecchio non ci sente .....sembra strano ma quando si comincia a toccare il portafoglio, nessuno è d'accordo.....

da ANIMALISTI ? NO GRAZIE ! 07/04/2015 11.18

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

Dopo questo VERGOGNOSO "articolo" dovreste essere arrestati immediatamente per procurato allarme e divulgazione di notizie FALSE e TENDENZIOSE, con immediato sequestro e chiusura di questo sito! E tacciano gli altri di ignoranza... Ma per favore. Tacete, tacete.

da Wolf Save 07/04/2015 11.16

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

basta che i danni causati dal lupo li paghi il wwf e tutti saranno felie contenti

da ztd70 07/04/2015 10.36

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

Se il Lupo si mangiasse gli animalisti sarebbe utile, ma dato che ammazza pecore, mucche, galline, conigli è solo un danno e solo dei pazzi potevano reintrodurlo. E non raccontatemi la BALLA dei cani inselvatichiti, non sono uno scemo animalaro, so che non esistono, mi sono documentato e conosco bene le tracce del lupo e nel gallinaio del mio vicino c'è stato un lupo non un cane.

da F.D. 07/04/2015 10.07

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

In idalia succederà quello che ormai è diventato una regola: agire per affrontare l'emergenza. Prevedere gli sviluppi di una situazione non rientra nelle corde dei(purtroppo) nostri amministratori.

da Arrabbiato 62 07/04/2015 10.04

Re:L'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloni

Ho letto il libro, due o tre volte tanto è bello, e conosco il lavoro del regista. Sicuramente il film sarà un capolavoro. Quello che mi inquieta è questa campagna del wwwf che si appropria di un modello che purtroppo non è il suo. Infatti, questo sedicente fondo mondiale per la natura e per l'ambiente è funzionale al sistema, mentre la filosofia della storia è assolutamente antisistema. Dove per antisistema s'intenda un modello di vita e di gestione del rapporto fra uomo e natura che vede anche la caccia come elemento regolatore essenziale e funzionale alla cosiddetta dinamica delle popolazioni. Volendo fare un traslato nella nostra piccola italietta, il wwf dovrebbe favorire l'intervento dei cacciatori come regolatori degli equilibri fauna-territorio anche e soprattutto nei parchi, mentre invece sappiamo tutti cosa sostengono i nipotini di Fulco Pratesi. Tornando alla vicenda narrata nel libro (e nel film), la totale osmosi fra allevatori che cacciano il lupo e lupo che caccia gli armenti (dinamica che data almeno qualche migliaio di anni) fa pensare che se non si cambia registro, siamo vicini all'epilogo dimostrato dal paradigma dei lemmings. Dove i lemmings siamo noi e il wwf fa la parte...del pifferaio magico. Ci porta tutti ad affogare.

da Sergio Frughi 07/04/2015 9.16