HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | Foto | I Video | Sondaggi | Quiz | Forum | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Downloads | Fresco di Stampa | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
L'ultimo beneUNA SOCIETÀ ALLA DERIVATORDO, TORDELLA, BIBÌ, BIBÒ E CAPITAN COCORICÒLibro Origini – Iscrizioni recordMERAVIGLIOSA BECCACCIASerra uno di noi. L'animalista coi baffiCacciatore o lupo cattivo?IL CINGHIALE SALVA LA CACCIABrambusconi, "che figata"ETICA O ETICHETTA?DUE CHIOSE ALLO STORICOCARTA VINCE CARTA PERDECacciatori e noL'AGNELLO E LA CICORIAPER ELISA - La dolce passione di una cacciatrice di carattereSOSTIENE LARALUPO, QUANTO CI COSTIA UN PASSO DAL PARADISO - Dopo l' ISPRA ecco l'ONCFS franceseISPRA: C'ERA UNA VOLTA IL LABORATORIO PER NON PERDERE LA TRAMONTANAC'ERA UNA VOLTA...LUPO: CHE BOCCA GRANDE CHE HAI!!!Altro che caccia. Ecco quali sono le vere infrazioni italianeTABU' LUPOFIRMAMENTO SOCIALALTRO CHE CACCIA! E' L'HABITAT CHE RISCHIA GROSSOLUPO. ATTENDIAMO LUMICHI DICE PARCHI DICE PORCHI, E... NOTERELLE SUL CANE DA CACCIACos’è la cacciaLa ri-propostaCuore di beccacciaCacciatori in Europa. Un'azienda da 16 miliardiLA GRANDE CUCINA DELLA SELVAGGINA Una bella scopertaCARI AMBIENTALISTI, NON SI COMINCIA DALLA CODAOsservatori regionali, avanti!Ungulati: una risorsa preziosaLa mia prima volta al cinghiale: onore alla 110!Il cinghiale nel mirino. Braccata e selezione: una convivenza possibileANIMALISTI. LA DEBOLEZZA DEI VIOLENTITORDI TORDISTANNO TUTTI BENEETERNA APERTURATANTE MAGICHE APERTURECI SIAMO!LA SFIDA DELLA COMUNICAZIONELA SANA DIETA DEL CACCIATORE CELESTEANCH'IO CACCIOMIGRATORIA, MA DI CHI?Biodiversità e specie opportuniste: l'esempio franceseREWILDING ECONOMY – IL PASSATO PROSSIMO VENTUROLasciate la carne ai bambiniUccellacci e uccellini, chi ce la fa e chi....CINGHIALI D'UNA VOLTADATEMI UN'APP, SOLLEVERO' L'ISPRAMONTAGNA, 22 ANNI DOPOElegia per un vecchio signoreLA GRANDE BUFALAAnimali & Co: un problema di comunicazioneLUPO O CINGHIALE?Papa Francesco: gli animali dopo l'uomoLe allodole, mia nonna e le vecchietteLa caccia e gli chefUNGULATI CHE PASSIONEPARCHI E AREE PROTETTE: ECCO LA FRANCIALe beccacce e il lupoQUESTIONE DI PROSPETTIVALa cinofilia ufficiale. Parte seconda con scusePROBLEMA LUPOBisturi facili. Cuccioli? No graziePerché ho scelto il setter inglese?Galletti fa mea culpaQuesta è la cinofilia ufficialeC'era una volta il cinghialeBracconieri di speranzeGip, amor di cacciatore. Il piccolo franceseSAVETHEHUNTERS, MATTEOTROMBONI SFIATATII sistemi elettronici di addestramentoGUANO CAPITALEIn principio era una DeaC'era una volta l'orso bianco che campava di caramelleUNA TERRA DIVERSAMEMORIE. Da regina a reginainformAZione?Iniziazione del cuccioloneUNIONE AL PALO?LA PARABOLA DI CECILCROCCHETTE VEGANEL'ecoturismo fa danniALLODOLE PER SEMPRETRUE LIESCI SIAMO?Natura. Madre o matrigna?LA CACCIA, PROTAGONISTA INCONFESSATA DI EXPOUN’APERTURA DA FAVOLAI cuccioli di oggiMACCHE' PREAPERTURACACCIA, PROVE E VARIA UMANITA'Emergenza cinghiali ovvero: la sagra delle chiacchiereFORMAZIONE, FORMAZIONE!I cani da ferma oggiArlecchino o Pinocchio? LA SANZIONE DELLA VERGOGNAPrima informarsi, poi farsi un'opinioneEffetto FlegetonteIl cane domestico (maschio)Il valore della cacciaChi è diavolo, chi acquasanta?CANDIDATI ECCELLENTIPUBBLICO O PRIVATO?LA FRANCIA E I MINORI A CACCIAREGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATICaccia vissuta“Se questa è etica”QUANDO GLI AMBIENTALISTI CADONO DAL PEROLe contraddizioni dell'ExpoQUESTIONE DI CORPOL'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloniCalendari venatori: si riparteDOVE ANCORA MI PORTA IL VENTOLUCI E OMBRE DI UN PROGETTOCANE DA FERMA: ADDESTRIAMOLO PURE, MA CON GIUDIZIOCHIUSO UN CICLO...A patti col diavolo... e poi?BIGHUNTER'S HEROES: LE MAGNIFICHE CACCE DI LORENZOMISTERI DELLA TELECANI E BECCACCE: UN RAPPORTO DIFFICILEE' IL TORDO CHE TARDA. MA GALLETTI NON LO SATordi e beccacce tra le grinfie della politicaDonne cacciatrici piene di fascino predatorioItaliani confusi su caccia e selvagginaStoria di una particella cosmicaVegani per modaAnime e animaliMUSICA E NUVOLE L'uomo è cacciatore: parola di Wilbur SmithCHI LA VUOLE COTTA, E CHI....Nutria: un caso tutto italiano - un problema e una risorsaZIZZAGA, GALLETTI, ZIZZAGA!E se anche le piante provassero dolore?PASSO O NON PASSO, QUESTO E' IL DILEMMAMomenti che non voglio scordare Anticaccia? ParliamoneCACCIATRICI SI NASCE. UN'APERTURA AL TEMPO DELLE MELECATIA E LA PRIMA ESPERIENZACHIARI AVVERTIMENTIPIU' VIVA E PIU' AMATAECCE CANEMDE ANIMALISTIBUS ovvero DEGLI ANIMALISTIIL CATALOGO E' QUESTO....CINOFILIA E CINOTECNIA QUALCHE SASSO IN PICCIONAIAISPRA. UN INDOVINO MI DISSE...MIGRATORI D'EUROPAL'ipocrisia anticaccia fomenta il bracconaggioMIGRATORISTI GRANDE RISORSAFauna ungulata e vincolismo ambientaleDecreto n. 91 del 24 giugno 2014: CHI PIANGE PER E CHI PIANGE CONTROAi luoghi comuni sulla caccia DIAMOCI UN TAGLIOSPENDING REVIEW, OVVERO ABBATTIAMO GLI SPRECHIDOPO LE EUROPEE: VECCHI PROBLEMI PER NUOVE PROSPETTIVEBiodiversità: difendetela dagli ambientalisti GUARIRE DALLA ZAMBILLALe specie invasive ci libereranno dall'animalismoEUROPEE: SCEGLIAMOLI BENELa rivoluzione verde è nel piattoLa caccia al tempo di FacebookSOSTIENE PUTTINI: Pensieri e sogni di un addestratore cinofilo a riposoCOSE SAGGE E MERAVIGLIOSEAMBIENTE: OCCHIO AL GATTOPARDOC'ERO UNA VOLTA ALL'EXAQUESTA E' LA CACCIA!EUROPA AL RISVEGLIOTOPI EROI PER I BAMBINI DELLA BRAMBILLACACCIA LAZIO: quali certezze?ISPRA, I CALENDARI QUESTI SCONOSCIUTIUNITI PER LA BIODIVERSITÀ E LA CACCIA SOSTENIBILELO DICO COL CUOREIL LUPO E' UN LUPO. SENNO' CHE LUPO E'I veri volontari dell'ambienteDIAMOGLI CREDITOPROMOZIONE GRATUITA PENSIERINI DEL DOPO EPIFANIAAmbientalisti italiani, poche idee ma confuseAnche National Geographic America conquistato dalle cacciatriciPiù valore alla selvaggina e alla cacciaIl cinghiale di ColomboPorto di fucile - NON C'E' MALE!PAC & CACCIALILITH - LA CACCIA E' NATURALEEffetto protezionismo Ispra: il caso beccacciaIl grande bluff dei ricorsi anticacciaCOME FARE COSA FARESupermarket societyRomanticaTipi di comunicazione: C'E' MURO E MUROAmbientalisti sveglia!Crisi e Parchi, è l'ora di scelte coraggioseSPRAZZI DI SERENOPOINTER E NON PIU'SOGNO DI CACCIATOREUN CLICK E SEI A CACCIA FINALMENTE SI SCENDE IN CAMPORIPRENDIAMOCI LA NOSTRA DIGNITA' DI CACCIATORILA FAUNA SELVATICA: COME UN GRANDE CARTOONALLA FIERA DELL'ESTVOGLIO UNA CLASSE DIRIGENTE MODERNAIL NUOVO PARTITO DEI VECCHI TROMBATI“Caccia è cultura, amore e tradizione” L'assurda battaglia al contenimento faunisticoCACCIA PERMANENTE CACCIATORI DIVISIPartiamo dalla ToscanaITALIA: un paese senza identità. Nemmeno per la cacciaC’ERA UNA VOLTA…I cacciatori nel regno delle eterne emergenzeGli ambientalisti e la trave nell'occhioAddio alle rondini?L’Europa “boccia” l’articolo 842 (e la gestione faunistica di Stato)ITALIA TERRA DI SANTI, POETI... SAGGI.....SUCCEDE ANCHE QUESTOBASTA ASINIAMBIENTALISMO DA SALOTTO E CONTROLLO DELLA FAUNA Siamo tutti figli di DianaTOSCANA: ALLEVAMENTO DI UNGULATI A CIELO APERTOALLARME DANNIDANNI FAUNA SELVATICA: Chi rompe paga…STALLO O NON STALLO CI RIVEDREMO A ROMA“L'ipocrisia delle coscienze pulite”UN DIFFICILE VOTO INTELLIGENTE SALVAGENTE CINGHIALECACCIA DIECI VOLTE MENO PERICOLOSA DI QUALSIASI ALTRA ATTIVITA'ZONE UMIDE: CHI PAGA?Lepri e lepraioli QUESTA SI CHE E' UN'AGENDASPENDING REVIEW E CERTEZZA DELLE REGOLELa Caccia, il futuro è nei giovani – Un regalo sotto l’alberoA SCUOLA NON S'INVECCHIA I nuovi cacciatori li vogliamo cosìNEORURALI DE NOANTRIFRANCIA MON AMOURLA CACCIA E' GREEN? Stupidità... stasera che si fa? NUOVA LINFA PER LA CACCIATERRA INCOGNITAL’Italia a cui vorrei fosse affidata la cacciaLa marcia in più della selvaggina EPPUR SI MUOVECOLLARI ELETTRICI: LECITI O ILLECITI?DIVERSA OPINIONEIN PRIMA PERSONA PER DIFENDERE IL PATRIMONIO NATURALEOpinioni fuori dal coro - VACCI TU A MANNAIL!!!A CACCIA A CACCIA!!!PROVOCAZIONI Estate di fuocoMISTIFICAZIONISICUREZZA A CACCIA, PRIMA DI TUTTOSostenibili e consapevoli!COLPI DI SOLE COLPI DI CALOREAiutati che il Ciel ti aiuta! Insieme saremo Forti!TECNOCRATI? NO ESPERIENTILA RICERCA DIMENTICATAPARCHI: RIFORMA-LAMPO DE CHE'!Orgoglio di contadinoCampagna o città?CACCIA: UNA RISORSA PER TUTTI. PRENDIAMO ESEMPIO DAGLI ALTRICALENDARI VENATORI CON LEGGE REGIONALE: UN'OPINIONE CHE FA RIFLETTERECONFRONTO FRA GENERAZIONILA CACCIA CHE SI RESPIRARapporto Lipu: specie cacciabili in ottima salute GLI SMEMORATI DI COLLEGNOMUFLONE E CAPRIOLO IN ASPROMONTE: un sogno o una possibile realtà?Piemonte: Salta il camoscio/tuona la valanga...DELLE COSE DELLA NATURACultura Rurale: una soluzione per far ripartire l'ItaliaIl nodo delle specie aliene che fa capitolare gli ambientalistiLA CACCIA NELLA STORIA, PASSIONE E NECESSITÀPAC IN TERRISUCCELLI D'EUROPAGIRA GIRA.....STORIA SEMPLICE DI UNA CACCIATRICE LAMENTO DI UN GIOVANE ERRANTE PER LA CAMPAGNATOCCA A NOI!CRISI. SOLUZIONE ALLA GRILLOIL SENSO DELLA CACCIA DI SILVIAVERITA' E CERTEZZA DEL DIRITTOPROCEDURE D’INFRAZIONE E DEROGHE: UN CONTRIBUTO ALLA CHIAREZZABECCACCE DI BEFANACACCIA, FASE DUEPROVOCAZIONI DI FINE D’ANNORICERCA RICERCASPIGOLATURE DI NATALEDai pomodori alle lampadine LA RUMBA DEL CINGHIALONENON ERA AMOREFinalmente autunnoIl paradosso dell'IspraIL PIANETA DEI CACCIATORILe caste animali A CACCIA ANCHE DOMANIA CACCIA SI, MA DOVE?ORGOGLIO DI CACCIATOREPer il nostro futuro copiamo dai colleghi europei FINALMENTE A CACCIAAPRE LA CACCIA!Amico cacciatore, guarda e passaRiforma sui Parchi in arrivo?E i cuccioli umani?MEDITATE, AMBIENTALISTI, MEDITATELA FARSA DEI CALENDARI Armi, la civiltà fa la differenzaIl Pointer e la cacciaCol cane dalla notte dei tempiContarli, certo, ma come?Questa è una passione!IL PENTOLONELA LOGICA DELLA PICCOLA QUANTITA' SOLDI E AMBIENTE. DIECI DOMANDENON SOLO STORNOQUEL CHE RESTA DELLA CACCIA AGLI ACQUATICILa lezione di Rocchetta di VaraBASTA CON LA STERPAZZOLA CON LO SCAPPELLAMENTO A DESTRA MIGRATORI TRADITICORONA L'ERETICOCacciatori e Agricoltori, due facce della stessa medagliaDeroghe: non è una missione impossibileAMBIENTALISMO E' CULTURA RURALESei il mio caneALLE RADICI DELLA CACCIACORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO: IMPORTANTE SENTENZA A FAVORE DELLA CACCIACOME DIREBBE LO STORNO, DEL DOMAN NON V'E' CERTEZZA...BOCCONCINI PRIMAVERACACCIA, PASSIONE, POCHE CHIACCHIERECOMUNITARIA: RIMEDIARE AL PASTICCIOQUESTIONE DI CALENDARIOLA BAMBINA CHE SOGNAVA LA CACCIAPRENDIAMO IL MEGLIOBELLEZZA E AMBIENTE. LA NOSTRA RICCHEZZATUTTI A TAVOLARIFLETTERE MA ALLO STESSO TEMPO AGIRELA CACCIA SERVE. ECCOME!METTI UNA SERA A CENAUrbanismo e Wilderness: un confronto impariCONFESSIONI DI UNA TIRATRICE DI SKEETGIOVANI, GIOVANI E ANCORA GIOVANIIL CAPRIOLO POLITICO NO - Per una visione storicistica della caccia in ItaliaAccade solo in Italia?L’ambientalismo tra ecologia profonda e profonda ignoranzaFRA STORIA E ATTUALITA'Non sono cacciatore ma la selvaggina fa bene. Intervista a Filippo Ongaro“Solo” una passioneTra ideologia e strategia politicaIL CATALOGO E' QUESTOTORNIAMO A SVOLGERE UN RACCONTODA DONNA A DONNA: IL MALE DEL TURISMO. Lettera aperta di Lara Leporatti al Ministro BrambillaItaliani ignoranti della cacciaCACCE TIPICHE E VITA IN CAMPAGNAEd il giorno arrivaDEROGHE E CACCIA ALLA MIGRATORIA: DA RISOLVERE. UNA VOLTA PER TUTTE!PRE-APERTURA DI CREDITODomani sarà un altro giorno MIGRATORIA E SELEZIONEAlcune riflessioni sulla caccia in ItaliaDivagazioni per una rivoluzione culturaleLa senatrice Adamo va alla guerraPERCHE’ NON SCENDI, PERCHE’ NON RISTAI? ( versi di G. Carducci)Calendari venatori. Le bugie degli ambientalistiUn'arte chiamata cacciaAREZZO SCONFESSA LA BRAMBILLAAnimalismi e solitudiniIn un vecchio armadioSTAGIONE VECCHIA NON FA BUON BRODOBelli, matti ed inguaribili SIAMO LIGURI!Ieri, mille anni fa, io caccioCosa mangiano gli animali degli animalisti?SCIENZA, CONOSCENZA, CULTURAC'ERA UNA VOLTA UNA SCIMMIAMOVIMENTO STATICO, ANZI NO, REGRESSIVOORSI. COMUNITARIA. PROVVEDIMENTO ZOPPO MA CON SICURO VALORE SIMBOLICOAerei e trasporto munizioni - La situazione della caccia oggi: “Io speriamo che me la cavo”ALL'ARIA APERTA!Contro ogni tentazione. PORTIAMOLI A CACCIAIPSOS FACTO! DIAMOCI DEL NOIIN FINLANDIA SI', CHE VANNO A CACCIA!RIFLESSIONI DI UN PEONEIL PAESE PIU' STRANO DEL MONDOFuoco Amico PER UNA CULTURA RURALE. MEGLIO: PER UNA CULTURA DELLA CACCIA CHE AFFONDA LE SUE RADICI NELLA TRADIZIONE RURALEE Jules Verne diventò anticaccia CULTURA RURALE E CULTURA URBANA A CONFRONTOL'Enpa insulta i cacciatoriSELVAGGINA IN AIUTO DELL’ECONOMIAAmerica: un continente di vita selvaggiaLA LIBERTA’ DI STARE INSIEME A chi giova la selezioneLA CACCIA COME LA NUTELLA?LUPO, CHI SEI?Le fonti energetiche del futuro: nucleare si o no?TOSCANA: ARRIVA LA NUOVA LEGGEA caccia con L'arco... A caccia con la storia...Interpretazioni e commenti di nuova concezione10 domande ai detrattori della cacciaIL BRIVIDO CHE CERCHIAMOLa caccia come antidoto alla catastrofe climaticaPer una educazione alla natura E' IL TEMPO. GRANDE, LA BECCACCIA IL CAPRIOLO MANNAROCONSIDERAZIONI E PROPOSTE PER IL FUTURO DELLA CACCIA IN ITALIACaccia - anticaccia: alla ricerca della ragione perdutaAllarmismo e vecchi trucchettiAncora Tozzi ?REALISMO, PRIMA DI TUTTOLe invasioni barbaricheAPERTURA E DOPO. COSA COME QUANDOPiombo e No Toxic: serve un nuovo materiale per le cartucce destinate agli acquaticiDi altro dovremmo arrabbiarciI GIOVANI E IL NUOVO AMBIENTALISMO Cinofili, cinologi e cinotecniciUn rinascimento ambientale è possibileGelosi e orgogliosi delle nostre tradizioniLA CACCIA SALVATA DALLE DONNE?Nuovo catalogo BigHunter 2009 – 2010: un omaggio all' Ars VenandiTutto e il contrario di tuttoDALL'OLIO: UNITA' VO' CERCANDO...IL VECCHIO CANE: RICORDIAMOCI DI TUTTE LE GIOIE CHE CI HA DONATOLa voce dei protagonisti sui cinghiali a GenovaTutti insieme... magicamenteAmbiente: una speranza nella cacciaSOLO SU BIG HUNTER: DALL’OLIO, PRIMA INTERVISTALa Caccia ha bisogno di uomini che si impegnanoLA COMUNICAZIONE NON E' COME TIRARE A UN TORDOIl capanno: tra architettura rurale e passione infinitaDONNE ...DU DU DU... DI-DI-DI I..... IN CERCA DI DIANAEUROPA EUROPAVICINI ALLA VERITA'Beccaccia sostenibileCACCIA E SOCIETA'Wilbur Smith, scrittore da best seller innamorato della caccia BAGGIO, CON LA CACCIA DALL’ETA’ DI CINQUE ANNIPARLAMENTO EUROPEO - Fai sottoscrivere un impegno per la caccia al tuo candidato CACCIA ALL'ORSIORGOGLIOSI DI ESSERE CACCIATORIUN DOCUMENTARIO SENZA SORPRESE, ALMENO PER I CACCIATORIRidiamo il giusto orgoglio al cacciatore moderno e consapevoleIl cane con il proprio olfatto è il vero ausiliare dell'uomo, anche oltre la caccia.157: PENSIERI E PAROLEMA COS'E' QUESTA CACCIA?157 CACCIA: LA SINTESI ORSI E' UNA BOZZA DI DISCUSSIONEMIGLIORARE LE RAZZE? SI PUO’ FARECINGHIALI CHE PASSIONELa cultura cinofilaATC DIAMOCI DA FAREIl vitello che mangi non è morto d'infarto!Ripensare la caccia?PER UN FUTURO DELLA CACCIAQUANTO CI COSTI, BELLA TOPOLONAPUCCINI CACCIATORE E AMBIENTALISTA ANTE - LITTERAMUn nuovo corso per gli ungulatiSiamo noi le Giubbe VerdiRuralità e caccia fra cultura, tradizione ed economia Rilanciamo il consumo alimentare della selvagginaLa caccia secondo Giuliano, umorista de La RepubblicaQuesta è la cacciaIl cane oggetto: attenzione alla pericolosa tendenza della civiltà dei consumiLa cinegetica e la caccia col caneGestione e tradizione BASTA TESSEREAMAR...TORDE il beccafico perse la via del nordDimostriamo credibilitàApertura passione serenitàeditoriale - Fucili italiani come le ferrariOrgoglio di CacciatoreI Tordi e le BeccacceLa Caccia è Rock

Editoriale

Anime e animali


martedì 9 dicembre 2014
    

Papa Francesco Il paradiso degli animali esiste. E' identico al nostro... anzi è proprio lo stesso. E' quanto lascia intendere un intervento di Papa Francesco, che negli ultimi giorni sembra si sia concesso una strizzatina d'occhio agli animalisti. Il Pontefice, in una recente udienza pubblica, ha citato un passo dell'apostolo Paolo che, rispondendo ad un bambino in lacrime per la morte del suo cane, aveva sentenziato: "un giorno rivedremo i nostri animali nell'eternità di Cristo”. Anni fa analogamente Papa Giovanni Paolo II, spinto forse dallo stesso spirito consolatorio, aveva detto che non solo gli uomini e le donne (cara grazia), ma anche gli animali hanno un “soffio divino”.

Quel soffio, senza girarci troppo intorno, è il lasciapassare per la vita ultraterrena. Cosa che finora, stando alla classica interpretazione della Bibbia, sembrava essere riservata solo agli umani e che implica l'esistenza di un'anima cosciente. Anche se il Papa non si è addentrato in un terreno teologicamente in po' troppo accidentato, l'affermazione non può essere ignorata e apre la porta ad una serie di considerazioni. Una su tutte: se il paradiso sarà pieno di cani, gatti, cavalli, canarini, criceti e pesci rossi perché non dovrebbe esserlo anche di ratti, pulci, zecche, zanzare e batteri? Sono animali anche loro in fondo. Resta  da vedere poi cosa ci dovremmo aspettare in paradiso da un altro animale che per sua natura mangia altri animali o reca danno agli umani. Mistero.

Un altro dilemma è: come mai la chiesa per secoli ha detto esattamente l'opposto? Anche nel 2010 Papa Benedetto XVI aveva affermato che le altre creature “non sono chiamate all'eternità”. E lo stesso Bergoglio pochi mesi fa si era sentito in dovere di precisare che “la Chiesa non si occupa di animali”, rimandando al mittente l'appello degli animalisti che chiedevano, in nome dell'amore di San Francesco per gli animali, di salvare almeno gli agnelli dal supplizio pasquale. Che si stia per cambiare paradigma?

In fondo, l'operazione "simpatia" che è connotazione primaria dello stile Bergoglio, è cosa più che dibattuta: accogliere tutti, dopo gli scandali ben noti, secondo molti è più che mai necessario per rifondare la chiesa cattolica. Non stupisce  quindi che il dogma perda un po' di quella rigidità che l'ha contraddistinto finora e che tenti di allinearsi alle tendenze del momento. Animalismo compreso? Le fedi religiose, più o meno, hanno lasciato sempre adito a interpretazioni a volte proprio "su misura". Fino all'assurdo che in epoche diverse si sono accreditate guerre (sante), genocidi, persecuzioni.

Ci sarà quindi anche nel nostro "Credo" un'attenzione diversa  per quegli zoofili  che vorrebbero tanto rivedere i propri amati animaletti anche nell'aldilà (lo credevano pure i faraoni, del resto),  o si assisterà a un vero e proprio cambiamento radicale dei pilastri su cui si fonda la nostra fede? Padre Paolo Benanti, francescano, docente di Teologia morale alla Pontificia Università Gregoriana, vede nelle parole di Bergoglio una traccia della prossima, attesa enciclica verde: “Se tutto partecipa al Regno – ha detto - , tutte le creature hanno dignità: l'uomo non è un arbitro assoluto ma è anche a servizio del creato, chiamato a contribuire a portare il creato alla sua pienezza. Un cane non puoi prenderlo a calci, ti è affidato anche per vivere in questa pienezza”. E su questo, anche i cacciatori concordano. Ci mancherebbe!

Anche il teologo Paolo De Benedetti, ha detto la sua sulla resurrezione degli animali: “se Dio ha dato loro la vita e non la riavessero, bisognerebbe quasi concludere che la morte è più forte di Dio. Nessun animale, dai più miti ai più feroci, ha mai raggiunto la perfidia di certi uomini: il loro diritto alla vita in qualche modo è più sicuro”.

C'è però anche chi vede in questa rivisitazione una deriva panreligiosa, quasi di tipo islamico. Che propone l'idea di paradiso a misura dei desideri (anche subliminali) dei musulmani (peraltro con un certo riguardo alla figura maschile). L'anima, ancora intrisa di materia, secondo il Corano ritrova in paradiso molti riferimenti terreni."I beati stanno in "giardini di delizie ", con "un calice di licor limpidissimo , chiaro, delizioso " tra " fanciulle , modeste di sguardo, bellissime di occhi, come bianche perle celate....." ( XXXVII, 40 - 50 ). Nei"giardini di Eden" ci saranno "frutta abbondanti e bevande ..." ( XXXVIII, 49 - 52). Per l'eternità "saran fatti circolare fra loro vassoi d'oro e coppe....." (XLIII, 71 - 73). "I timorati di Dio staranno in un luogo sicuro tra giardini e fontane, rivestiti di seta e di broccato... " (XLIV, 51 - 55). I beati " staranno in Giardini tra fonti d'acqua "; saranno riuniti a quanti, fra i loro discendenti, avranno creduto; saranno forniti, oltre che di frutta, di carne.

In un epoca in cui si sta dibattendo, nella chiesa e nella società, sui principi della natura e della vita, in contrapposizione fra "creazionismo" e "evoluzionismo darwinista", dopo una implicita "riabilitazione" di Galileo da parte di Giovanni Paolo II a ben 400 anni di distanza dalla sua scomunica,  c'è da aspettarsi che arrivino altri secoli bui?

Ai posteri l'ardua sentenza. Come sempre, vista la caducità della nostra esistenza, siamo nelle mani del Signore!

Cinzia Funcis

P.S. Mi diceva ieri un mio amico: se viene anche il cane, lassù, spero che mi facciano portare anche il fucile. E che ci sia qualche beccaccia.... Ma lui è un miscredente. Non c'arriverà mai, lassù!

Leggi altri Editoriali

38 commenti finora...

Re:Anime e animali

C'è anche l'inferno per gli animali cattivi??

da Ezio 14/12/2014 17.17

Re:Anime e animali

Caro Francesco......se nell'aldilà ritroverò i miei cani allora la morte mi sarà meno angosciante;tuttavia spero di vivere anciora qualche anno e poter andare a caccia sulla Terra....certo però che se penso a quelli che si fanno esplodere su un Bus perchè convinti che nell'aldilà troveranno 7 vergini ad aspettarli...mi domando se l'aldilà è il "nostro" o il "loro"??? ed anacora...troveranno i loro animali anche quelli che li macellano dissanguandoli appesi al soffitto??? mah!!!!! Buone feste

da Festinalente 12/12/2014 15.11

Re:Anime e animali

x informatevi, vedi questi demagoghi dell'etere necessitano di una figura imponente per dimostrare che (amano) gli animali, noi cacciatori amiamo i nostri cani o richiami in modo naturale senza pubblicità e tutti i giorni, preoccupandoci anche dello stato d'umore degli stessi, chi usa la tv o figure tali per avere visibilità, dimostra di chiedere altro con il pretesto di amore verso l'animale che espone, vorrei vedere dietro le telecamere cosa succede......basta andare il primo maggio per i boschi o campi dopo il pik nik di molti pseudo ambientalisti e vedere cosa lasciano dietro di loro, altro che amore per l'ambiente!! L'importante è che noi continuiamo ad amare i nostri animali e l'ambiente e rispettare le persone che lo vivono, poi il resto è tutta aria fritta, un saluto.

da dardo 12/12/2014 6.40

Re:Anime e animali

bravo papa. conferma che il tempo per il clima (e per il nostro futuro sulla terra?) è bell'e scaduto. ciò dimostra che non siamo per niente diversi dagli altri animalai. quindi, questa la mia opinione, non è che gli animali hanno un'anima, ma siamo noi, come gli animali, a non averla. è tutta un'illusione. agli animali, di averla o non averla, non gliene frega niente. a noi, ce ne frega perchè abbiamo paura della morte. il fatto è che dopo vivremo solo nel corpo dei nostri discendenti. via via sempre di più annacquati

da beviamocisù 11/12/2014 17.59

Re:Anime e animali

Intanto vi invito a leggere da cosa è nata questa esternazione del Papa e chi l'ha provocata. Che è lo stesso che l'ha strumentalizzata subito a suo vantaggio. E cioè tale Felicetti, presidente della Lav, che aveva portato in udienza generale, ovvero insieme a qualche decina di migliaia di persone,tre o quattro sfaccendati con pettorina LAV bella evidente e un paio di cagnetti presi (probabilmente al di fuori delle norme di legge, (ma cambia poco) in un canile malgestito, per creare la solita gazzarra contro la vivisezione (che in Italia non è più consentita da tempo) per racogliere fondi sull'ottopermille. E la ripercussione che ricade sulla caccia è sicuramente negativa. A prescindere dal nostro amore per i cani e per gli animali in genere.

da informatevi 11/12/2014 17.19

Re:Anime e animali

....... "inquisizione" ??? io ho solo indicato dei doverosi paletti su chi puo' dirsi cristiano e chi NON PUYO' dirsi cristiano. ognuno e' libero di credere a quello che gli pare. Solo l' uomo e' stato fatto a immagine di Dio. "OGNI ESSERE CHE SI MUOVE E HA VITA VI SERVIRA' COME CIBO, VI DO TUTTO QUESTO COME GIA' LE VERDI ERBE, SOLTANTO NON MANGERETE LA CARNE CON LA SUA VITA, CIOE' COL SUO SANGUE"....gENESI CAP. 9; S. Pietro sogna na grande mensa imbandita con tutti gli animali vivi sopra di essa, e nel sogno la voce di Dio gli ordina: "UCCIIDI E MANGIA" !! Atti degli Apostoli; vi segnalo anche la seconda lettera di Paolo a Timoteo.

da Fabrizio 11/12/2014 16.20

Re:Anime e animali

..si sta facendo un inquisizione su chi e' credente e chi no..personalmente penso che ogni fede vada rispettata, come va rispettato la persona che cerca di farti cambiare idea, come ogni 15giorni i testimoni di Geova vengono a trovarmi, ma con rispetto non me la sento di trattarli male , anche se insistono, quindi se uno e' di un altra religione oppure se e' ateo rispetti la persona anche se non condivide la stessa fede, e anche l'ateo rispetti il cristiano non bestemmiando in pubblico.

da arturo 11/12/2014 14.30

Re:Anime e animali

le parole del Papa mi pare siano state distorte. per chi e' cristiano l' anima degli animali muore col corpo (anima vegetativa) ......non lo dico io ma Tommaso D'Acquino.

da Fabrizio 11/12/2014 12.08

Re:Anime e animali

Ragazzi quando si e morti non esiste piu nulla. E come proma di essere nati. Il paradiso e di chi ha il danaro

da ss 11/12/2014 8.31

Re:Anime e animali

Shel Shapiro, perché non ti limiti a esprimere il tuo pensiero sul tema di questa pagina evitando di giudicare le idee altrui? Che ne sai di quello che ciascuno di noi prova o pensa dei papi? A me Francesco non piace, mentre piaceva ad esempio Giovanni Paolo II. Devo spiegarti il perché? È importante? Vogliamo fare una discussione di teologia? Di' la tua e lascia in pace gli altri, fratello.

da Martino, Bologna 10/12/2014 23.00

Re:Anime e animali

Probabilmente a chi non piace Papa Francesco non piace nessun papa."Se sei buono ti tirano le pietre,qualunque cosa faii,ovunque te ne vaii,sempre pietre in faccia prenderaiii.Sarààà cosììì finchèè vivraiii saraaa cosiii"...ECCETERA ECCETERA

da grande Shel Shapiro 10/12/2014 22.14

Re:Anime e animali

forever 10/12/2014 15.02: Mi consenta, personalmente a 360° personalmente ho già dato.Ognuno la vede a proprio modo e non voglio dilungarmi. Cordialità!

da s.g. 10/12/2014 15.38

Re:Anime e animali

se schiettezza e sincerità sono il passepartout per colpire profondamente la sensibilità, il credo e la fede altrui, sappia che sta commettendo un grosso errore. Prima di tutto c'é il rispetto se si vuole essere rispettati. Il "vergognati" è ovviamente una provocazione per far capire cosa vuol dire non sentirsi rispettati. La fede è una questione personale e profonda, ognuno ha la sua o non ce l'ha, liberissimi tutti: questo non autorizza a non rispettare l'altro. Critichiamo tanto gli animalari ma alla fine stiamo cominciando a comportarci come loro: intolleranti. Si ricordi che in quel gregge in tanti hanno dato anche la propria vita per contrastare mafie, illegalità e delinquenze varie e aiutare concretamente i più derelitti, i poveri, gli ultimi. S'informi a 360° e rifletta un pò di più.

da forever 10/12/2014 15.02

Re:Anime e animali

forever 09/12/2014 23.06: Perchè mi devo vergognare? Ma a lei, da come ho letto, non piacciono le persone schiette e sincere! Restiamo sempre lì impalati, tanto chiunque ha un'anima, la mia non è in vendita!...

da s.g. 10/12/2014 13.21

Re:Anime e animali

Questo papa non mi piace, ma l'idea che anche gli animali abbiano un'anima non mi sembra così scandalosa e personalmente la condivido. Il fatto di essere cacciatore non mi impedisce di avere una concezione sacra di tutte le creature. Evidentemente, ho una sensibilità da cacciatore pagano. Se pensassi che gli animali possiedono solo la vita biologica, forse mi farei degli scrupoli a ucciderli. D'altronde, visto che in guerra sarei capace di ammazzare un altro essere umano, non ho bisogno di negare l'anima agli animali per sentirmi legittimato a cacciarli. In bocca al lupo a tutti. Che il Grande Spirito vi protegga.

da Martino, Bologna 10/12/2014 0.30

Re:Anime e animali

E uno dei peggiori (da secoli) in merito a condotta ... aggiungo... unprete è sempre un prete...

da claudio ge 09/12/2014 23.58

Re:Anime e animali

s.g. vergognati

da forever 09/12/2014 23.06

Re:Anime e animali

Faraone, tacchini, capretti ecc.ecc. lasciamoli stare è la vita, ma questo eccelso, pensi un po di più al suo gregge che a tutt'oggi è il meglio foraggiato dell'universo!...

da s.g. 09/12/2014 21.48

Re:Anime e animali

Gli animalisti chiedono di salvare almeno gli Agnelli ma delle Faraone o dei Tacchini non gliene frega niente?

da Marzi Ezio 09/12/2014 20.31

Re:Anime e animali

Gli animalisti chiedono di salvare almeno gli Agnelli ma delle Faraone o dei Tacchini non gliene frega niente?

da Marzi Ezio 09/12/2014 20.31

Re:Anime e animali

Se ci sono i cani allora c'e' sicuro anche mio nonno con i suoi pointer e mio padre con il vecchio Jim... quanto mi piacerebbe.. Ai colleghi cacciatori.. non travisate tutto.. il papa e' compassionevole e questo editoriale mi pare abbastanza banale ..cosi' come un altro che ho letto in precedenza dove si rispondeva agli animalisti che anche le piante hanno un anima.. etc etc etc

da Gianmaria 09/12/2014 20.20

Re:Anime e animali

Papa Francesco è un mito, sarei felicissimo di rivedere tutti i miei cani, ci metterei la firma. Comunque l'articolo a mio avviso non centra l'unico obiettivo del Papa e cioè solo quello di consolare un bambino dalla perdita del proprio cane. Per il resto mi sembra che si voglia per forza dare una motivazione animalista ad una frase di consolazione ad un bambino.

da Stefano De Vita 09/12/2014 19.44

Re:Anime e animali

io DIO lo vedo in un alba in un tramonto non certo in quello che dice un uomo.

da pisa55 09/12/2014 19.43

Re:Anime e animali

Dopo il diluvio dei giorni di Noè, Dio disse: “Ogni animale che si muove ed è in vita vi serva di cibo. Come nel caso della verde vegetazione vi do in effetti tutto questo”. (Genesi 1:29; 9:3)......a chi dobbiamo credere ????

da El Piero Sassin. 09/12/2014 17.27

Re:Anime e animali

..Non dimentichiamoci per chi conosce un po' la bibbia che anche Cristo mangiava la carne...per cui chi vuol intendere intenda. W PAPA FRANCESCO!!

da ADRIANO 09/12/2014 16.59

Re:Anime e animali

il Papa è profusione di bene ed accoglienza di chiunque ad egli si proponga, anche se la chiesa non è così, perchè anch'ella è composta da uomini e quindi le tentazioni possono essere molto seducenti, rimane il fatto che questo Papa è un innovazione ed un rientro in carreggiata di ciò che la bibbia esige dall'uomo, in essere la voce di Dio, noi dovremmo essere i primi a genufletterci al bene assoluto, e credo che i cacciatori stiano chinando il capo da parecchio tempo alle angherie degli animalisti, ma questo ci rende più forti perchè come una canna ci pieghiamo al vento della menzogna animalista, sopportando quando ci viene fatto, preticamente noi siamo un terreno fertile per chi ha sentimenti di bontà, in quanto agli animali non so se vi è un paradiso, ma so che i miei cani lo hanno vissuto con me e quello attuale lo sta vivendo con me non gli faccio mancare nulla dalle coccole al mangiare e sopratutto belle giornate di caccia ed egli me ne da atto....un saluto.

da dardo 09/12/2014 16.42

Re:Anime e animali

Questo Papa benedice tutti " chi sono io per giudicare?."" Se si presentano a lui dei cacciatori credo li accolga senza problemi come fece Woityla con Rosini il 13 novembre 1991. Per quanto riguarda l'atteggiamento del Supremo ricordo che quando Abramo stava per sacrificare suo figlio Isacco lo fermo , ma non di accontento, e gli invio un montone per il sacrificio,,,

da Toni el cacciator 09/12/2014 16.14

Re:Anime e animali

QUANTO SAREI FELICE DI POTER RIVEDERE I MIEI CANI DA CACCIA CON I QUALI HO CONDIVISO MOMENTI DELLA MIA VITA DI CACCIATORE,E POTERGLI DIMOSTRARE ANCORA LA MIA GRATITUDINE.

da W PAPA FRANCESCO 09/12/2014 15.22

Re:Anime e animali

Leggendo i commenti, veramente non comprendo questa sorta di autoflagellazione da parte dei cacciatori. Il Papa non ha detto che il paradiso è contrario alla caccia, anzi, ha detto, per la nostra felicità, che chi ha amato per tutta la vita i suoi animali, avrà possibilità di rivederli anche in Paradiso...non condannatevi preventivamente all’inferno! :)

da massimo zaratin 09/12/2014 14.11

Re:Anime e animali

Certo,tutto è nelle mani di Dio,però in Vaticano è tenuto e ben conservato un roccolo x la cattura degli uccelli,che servivano x i lauti banchetti. Nel bresciano tanti roccoli erano gestiti da vescovi che vi passavano le ferie nelle uccellande durante il passo ottobrino,ora che sua Santità dica questo,è il Vaticano ha ancora il reato di immigrazione clandestina,dopo che è andato a Lampedusa x accoglierli...........forse è diventato italiano,per nascondere un problema crea un altro problema.

da anonimo 09/12/2014 13.21

Re:Anime e animali

Certo che una presa di posizione del genere merita solo una cosa!... Pure questo ci si mette contro alla caccia, ma non bastavano gli zingari?!!...

da s.g. 09/12/2014 13.09

Re:Anime e animali

Allora perchè nella Bibbia Dio pone l'uomo al di sopra di tutte le creature prevedendone anche il possesso e l'utilizzo? Allora perchè nella Bibbia si sacrificano all'Assoluto anche gli animali? Allora perchè non si dice chiaramente che anche gli animali hanno un'anima, devono seguire il Vangelo con i dieci comandamenti? Ahimè............io uomo, mi sento un animale smarrito! Non ci capisco più niente!

da teologoccasionale. 09/12/2014 12.41

Re:Anime e animali

Dovremmo gioire di queste belle notizie che ci arrivano direttamente dall'aldilà. In paradiso ritroveremo tutti i nostri cari e quindi, se ci saranno anche gli animali, i cacciatori ne saranno attorniati mentre gli animalisti che hanno sempre rifiutato un loro contatto al massimo rivedranno il loro cane o gatto, castrato!

da massimo zaratin 09/12/2014 12.08

Re:Anime e animali

Prima di addentrarsi in disquisizioni del genere, peraltro un po' fuorvianti soprattutto in questo periodo di ladroni patentati, ci sarebbe bisogno di riacquisire un po' di dignità umana e di etica, che dovrebbe essere conseguente alla morale. Quando vedo (in TV) pin up imbrillantatate, coi seni e le labbra rifatte, andare a passeggio per Manattan con un maialino che grugnisce contento per l'aperitivo che ha appena preso in un locale alla moda, mi viene il voltastomaco. Poi, se c'è da conquistare alla causa qualche gattara romana che da una parte si atteggia a zoofila e dall'altra lucra sui contributi del comune per canili e gattili e magari se ne serve per la sua scalata politica, ahime!, siamo alla frutta.

da er fruttarolo 09/12/2014 11.44

Re:Anime e animali

LAV IN UDIENZA DA PAPA FRANCESCO: http://www.bighunter.it/Cani/ArchivioNews/tabid/207/newsid729/16386/Default.aspx

da bacco 09/12/2014 11.39

Re:Anime e animali

Credo che il paradiso vada conquistato per chi crede in Dio, per gli animali se come dice Papa Francesco si uniranno a noi ben venga, poi del disegno divino non ci e' dato saperlo...

da arturo 09/12/2014 11.29

Re:Anime e animali

Non sò; è un articolo ben scritto e profondo su cui riflettere ,ma , non è che si cerca l'ago nel pagliaio per una semplice frase detta dal pontefice ad un bambino per consolarlo ? Cercare di ragionare sull'esistenza del Paradiso, dell'Inferno o del Purgatorio, di Dantesca memoria, mi pare una prova asai difficile da portare avanti . O si crede ciecamente o non si crede o si è completamente dubbiosi. Questo solo è il punto . Chi crede può vivere meglio avendo la speranza di continuare a vivere in un Paradiso dove nulla più è scontato e dove non esiste cattiveria ,tipicamente umana . Chi non crede vive altrettanto tranquillo , cercando di mandare avanti la propria vita terrena secondo le proprie esigenze, credenze, educazione avuta e altri milioni di cose ; certo ,per scelta e convinzione , che una volta trapassato tutto è finito e nulla più esiste . Chi invece sta sulla linea del dubbio avrà certamente più dubbi e paure dei due soggetti su nominati ; non per questo deve strapparsi i capelli. Solo deve vivere la sua vita nella consapevolezza che attorno a lui ci sono altri che credono ciecamente, e altri che non credono a nulla di più di quello che vedono e toccano . Sono miei pensieri personali, ovviamente .

da Renzo 09/12/2014 11.28

Re:Anime e animali

Lasciamo perdere. Ormai tutto è marketing, anche se fin da quando mondo è mondo stregoni, ciarlatani, furbacchioni hanno adoperato gli stessi strumenti (linguaggio, comunicazione) per convincere gli altri di qualcosa che era egoisticamente a loro conveniente. Più o meno era marketing anche allora. E la religione è stato un tramite incredibile per convincere le anime semplici. Poi c'è la fede, che ha anche valori positivi. Aggreganti. Quando fede (governo delle anime) e gestione pubblica (interessi materiali) si sovrappongono, si rischia però il cortocircuito. In una società snaturata, impazzita, come quella odierna, basata più sul mercato che sul benessere della nostra specie nel suo complesso, si assiste a disuguaglianze diaboliche. Meno di un terzo della popolazione mondiale che ha problemi di obesità e gli altri due terzi che fanno la fame. Di questo si dovrebbero preoccupare gli animalisti. Ma di questo ci dovremmo occupare anche noi, insieme al Papa, se siamo veri cristiani.

da Tobia 09/12/2014 9.36