Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | Foto | I Video | Sondaggi | Quiz | Forum | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Downloads | Fresco di Stampa | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Massimo Zaratin: far conoscere a chi non saSparvoli: il futuro nel cacciatore ambientalistaCacciatori, è nato WeHunter! BANA. MIGRATORISTA PER...TRADIZIONECRETTI. LA CACCIA E' SEMPRE DOMANIHUNTER FOREVERSORRENTI: GUARDARE AVANTI CON OTTIMISMOFiere degli uccelli: ecco dove sbagliano gli animalistiAmici ambientalisti chiedete la chiusura della caccia e fatela finita!ETTORE ZANON. EUROPA EUROPA!INCENDI E SICCITA'. FACCIAMO CHIAREZZAMASSIMO MARRACCI. ATTENTI AI BISTICCIL'ultimo beneUNA SOCIETÀ ALLA DERIVATORDO, TORDELLA, BIBÌ, BIBÒ E CAPITAN COCORICÒLibro Origini – Iscrizioni recordMERAVIGLIOSA BECCACCIASerra uno di noi. L'animalista coi baffiCacciatore o lupo cattivo?IL CINGHIALE SALVA LA CACCIABrambusconi, "che figata"ETICA O ETICHETTA?DUE CHIOSE ALLO STORICOCARTA VINCE CARTA PERDECacciatori e noL'AGNELLO E LA CICORIAPER ELISA - La dolce passione di una cacciatrice di carattereSOSTIENE LARALUPO, QUANTO CI COSTIA UN PASSO DAL PARADISO - Dopo l' ISPRA ecco l'ONCFS franceseISPRA: C'ERA UNA VOLTA IL LABORATORIO PER NON PERDERE LA TRAMONTANAC'ERA UNA VOLTA...LUPO: CHE BOCCA GRANDE CHE HAI!!!Altro che caccia. Ecco quali sono le vere infrazioni italianeTABU' LUPOFIRMAMENTO SOCIALALTRO CHE CACCIA! E' L'HABITAT CHE RISCHIA GROSSOLUPO. ATTENDIAMO LUMICHI DICE PARCHI DICE PORCHI, E... NOTERELLE SUL CANE DA CACCIACos’è la cacciaLa ri-propostaCuore di beccacciaCacciatori in Europa. Un'azienda da 16 miliardiLA GRANDE CUCINA DELLA SELVAGGINA Una bella scopertaCARI AMBIENTALISTI, NON SI COMINCIA DALLA CODAOsservatori regionali, avanti!Ungulati: una risorsa preziosaLa mia prima volta al cinghiale: onore alla 110!Il cinghiale nel mirino. Braccata e selezione: una convivenza possibileANIMALISTI. LA DEBOLEZZA DEI VIOLENTITORDI TORDISTANNO TUTTI BENEETERNA APERTURATANTE MAGICHE APERTURECI SIAMO!LA SFIDA DELLA COMUNICAZIONELA SANA DIETA DEL CACCIATORE CELESTEANCH'IO CACCIOMIGRATORIA, MA DI CHI?Biodiversità e specie opportuniste: l'esempio franceseREWILDING ECONOMY – IL PASSATO PROSSIMO VENTUROLasciate la carne ai bambiniUccellacci e uccellini, chi ce la fa e chi....CINGHIALI D'UNA VOLTADATEMI UN'APP, SOLLEVERO' L'ISPRAMONTAGNA, 22 ANNI DOPOElegia per un vecchio signoreLA GRANDE BUFALAAnimali & Co: un problema di comunicazioneLUPO O CINGHIALE?Papa Francesco: gli animali dopo l'uomoLe allodole, mia nonna e le vecchietteLa caccia e gli chefUNGULATI CHE PASSIONEPARCHI E AREE PROTETTE: ECCO LA FRANCIALe beccacce e il lupoQUESTIONE DI PROSPETTIVALa cinofilia ufficiale. Parte seconda con scusePROBLEMA LUPOBisturi facili. Cuccioli? No graziePerché ho scelto il setter inglese?Galletti fa mea culpaQuesta è la cinofilia ufficialeC'era una volta il cinghialeBracconieri di speranzeGip, amor di cacciatore. Il piccolo franceseSAVETHEHUNTERS, MATTEOTROMBONI SFIATATII sistemi elettronici di addestramentoGUANO CAPITALEIn principio era una DeaC'era una volta l'orso bianco che campava di caramelleUNA TERRA DIVERSAMEMORIE. Da regina a reginainformAZione?Iniziazione del cuccioloneUNIONE AL PALO?LA PARABOLA DI CECILCROCCHETTE VEGANEL'ecoturismo fa danniALLODOLE PER SEMPRETRUE LIESCI SIAMO?Natura. Madre o matrigna?LA CACCIA, PROTAGONISTA INCONFESSATA DI EXPOUN’APERTURA DA FAVOLAI cuccioli di oggiMACCHE' PREAPERTURACACCIA, PROVE E VARIA UMANITA'Emergenza cinghiali ovvero: la sagra delle chiacchiereFORMAZIONE, FORMAZIONE!I cani da ferma oggiArlecchino o Pinocchio? LA SANZIONE DELLA VERGOGNAPrima informarsi, poi farsi un'opinioneEffetto FlegetonteIl cane domestico (maschio)Il valore della cacciaChi è diavolo, chi acquasanta?CANDIDATI ECCELLENTIPUBBLICO O PRIVATO?LA FRANCIA E I MINORI A CACCIAREGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATICaccia vissuta“Se questa è etica”QUANDO GLI AMBIENTALISTI CADONO DAL PEROLe contraddizioni dell'ExpoQUESTIONE DI CORPOL'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloniCalendari venatori: si riparteDOVE ANCORA MI PORTA IL VENTOLUCI E OMBRE DI UN PROGETTOCANE DA FERMA: ADDESTRIAMOLO PURE, MA CON GIUDIZIOCHIUSO UN CICLO...A patti col diavolo... e poi?BIGHUNTER'S HEROES: LE MAGNIFICHE CACCE DI LORENZOMISTERI DELLA TELECANI E BECCACCE: UN RAPPORTO DIFFICILEE' IL TORDO CHE TARDA. MA GALLETTI NON LO SATordi e beccacce tra le grinfie della politicaDonne cacciatrici piene di fascino predatorioItaliani confusi su caccia e selvagginaStoria di una particella cosmicaVegani per modaAnime e animaliMUSICA E NUVOLE L'uomo è cacciatore: parola di Wilbur SmithCHI LA VUOLE COTTA, E CHI....Nutria: un caso tutto italiano - un problema e una risorsaZIZZAGA, GALLETTI, ZIZZAGA!E se anche le piante provassero dolore?PASSO O NON PASSO, QUESTO E' IL DILEMMAMomenti che non voglio scordare Anticaccia? ParliamoneCACCIATRICI SI NASCE. UN'APERTURA AL TEMPO DELLE MELECATIA E LA PRIMA ESPERIENZACHIARI AVVERTIMENTIPIU' VIVA E PIU' AMATAECCE CANEMDE ANIMALISTIBUS ovvero DEGLI ANIMALISTIIL CATALOGO E' QUESTO....CINOFILIA E CINOTECNIA QUALCHE SASSO IN PICCIONAIAISPRA. UN INDOVINO MI DISSE...MIGRATORI D'EUROPAL'ipocrisia anticaccia fomenta il bracconaggioMIGRATORISTI GRANDE RISORSAFauna ungulata e vincolismo ambientaleDecreto n. 91 del 24 giugno 2014: CHI PIANGE PER E CHI PIANGE CONTROAi luoghi comuni sulla caccia DIAMOCI UN TAGLIOSPENDING REVIEW, OVVERO ABBATTIAMO GLI SPRECHIDOPO LE EUROPEE: VECCHI PROBLEMI PER NUOVE PROSPETTIVEBiodiversità: difendetela dagli ambientalisti GUARIRE DALLA ZAMBILLALe specie invasive ci libereranno dall'animalismoEUROPEE: SCEGLIAMOLI BENELa rivoluzione verde è nel piattoLa caccia al tempo di FacebookSOSTIENE PUTTINI: Pensieri e sogni di un addestratore cinofilo a riposoCOSE SAGGE E MERAVIGLIOSEAMBIENTE: OCCHIO AL GATTOPARDOC'ERO UNA VOLTA ALL'EXAQUESTA E' LA CACCIA!EUROPA AL RISVEGLIOTOPI EROI PER I BAMBINI DELLA BRAMBILLACACCIA LAZIO: quali certezze?ISPRA, I CALENDARI QUESTI SCONOSCIUTIUNITI PER LA BIODIVERSITÀ E LA CACCIA SOSTENIBILELO DICO COL CUOREIL LUPO E' UN LUPO. SENNO' CHE LUPO E'I veri volontari dell'ambienteDIAMOGLI CREDITOPROMOZIONE GRATUITA PENSIERINI DEL DOPO EPIFANIAAmbientalisti italiani, poche idee ma confuseAnche National Geographic America conquistato dalle cacciatriciPiù valore alla selvaggina e alla cacciaIl cinghiale di ColomboPorto di fucile - NON C'E' MALE!PAC & CACCIALILITH - LA CACCIA E' NATURALEEffetto protezionismo Ispra: il caso beccacciaIl grande bluff dei ricorsi anticacciaCOME FARE COSA FARESupermarket societyRomanticaTipi di comunicazione: C'E' MURO E MUROAmbientalisti sveglia!Crisi e Parchi, è l'ora di scelte coraggioseSPRAZZI DI SERENOPOINTER E NON PIU'SOGNO DI CACCIATOREUN CLICK E SEI A CACCIA FINALMENTE SI SCENDE IN CAMPORIPRENDIAMOCI LA NOSTRA DIGNITA' DI CACCIATORILA FAUNA SELVATICA: COME UN GRANDE CARTOONALLA FIERA DELL'ESTVOGLIO UNA CLASSE DIRIGENTE MODERNAIL NUOVO PARTITO DEI VECCHI TROMBATI“Caccia è cultura, amore e tradizione” L'assurda battaglia al contenimento faunisticoCACCIA PERMANENTE CACCIATORI DIVISIPartiamo dalla ToscanaITALIA: un paese senza identità. Nemmeno per la cacciaC’ERA UNA VOLTA…I cacciatori nel regno delle eterne emergenzeGli ambientalisti e la trave nell'occhioAddio alle rondini?L’Europa “boccia” l’articolo 842 (e la gestione faunistica di Stato)ITALIA TERRA DI SANTI, POETI... SAGGI.....SUCCEDE ANCHE QUESTOBASTA ASINIAMBIENTALISMO DA SALOTTO E CONTROLLO DELLA FAUNA Siamo tutti figli di DianaTOSCANA: ALLEVAMENTO DI UNGULATI A CIELO APERTOALLARME DANNIDANNI FAUNA SELVATICA: Chi rompe paga…STALLO O NON STALLO CI RIVEDREMO A ROMA“L'ipocrisia delle coscienze pulite”UN DIFFICILE VOTO INTELLIGENTE SALVAGENTE CINGHIALECACCIA DIECI VOLTE MENO PERICOLOSA DI QUALSIASI ALTRA ATTIVITA'ZONE UMIDE: CHI PAGA?Lepri e lepraioli QUESTA SI CHE E' UN'AGENDASPENDING REVIEW E CERTEZZA DELLE REGOLELa Caccia, il futuro è nei giovani – Un regalo sotto l’alberoA SCUOLA NON S'INVECCHIA I nuovi cacciatori li vogliamo cosìNEORURALI DE NOANTRIFRANCIA MON AMOURLA CACCIA E' GREEN? Stupidità... stasera che si fa? NUOVA LINFA PER LA CACCIATERRA INCOGNITAL’Italia a cui vorrei fosse affidata la cacciaLa marcia in più della selvaggina EPPUR SI MUOVECOLLARI ELETTRICI: LECITI O ILLECITI?DIVERSA OPINIONEIN PRIMA PERSONA PER DIFENDERE IL PATRIMONIO NATURALEOpinioni fuori dal coro - VACCI TU A MANNAIL!!!A CACCIA A CACCIA!!!PROVOCAZIONI Estate di fuocoMISTIFICAZIONISICUREZZA A CACCIA, PRIMA DI TUTTOSostenibili e consapevoli!COLPI DI SOLE COLPI DI CALOREAiutati che il Ciel ti aiuta! Insieme saremo Forti!TECNOCRATI? NO ESPERIENTILA RICERCA DIMENTICATAPARCHI: RIFORMA-LAMPO DE CHE'!Orgoglio di contadinoCampagna o città?CACCIA: UNA RISORSA PER TUTTI. PRENDIAMO ESEMPIO DAGLI ALTRICALENDARI VENATORI CON LEGGE REGIONALE: UN'OPINIONE CHE FA RIFLETTERECONFRONTO FRA GENERAZIONILA CACCIA CHE SI RESPIRARapporto Lipu: specie cacciabili in ottima salute GLI SMEMORATI DI COLLEGNOMUFLONE E CAPRIOLO IN ASPROMONTE: un sogno o una possibile realtà?Piemonte: Salta il camoscio/tuona la valanga...DELLE COSE DELLA NATURACultura Rurale: una soluzione per far ripartire l'ItaliaIl nodo delle specie aliene che fa capitolare gli ambientalistiLA CACCIA NELLA STORIA, PASSIONE E NECESSITÀPAC IN TERRISUCCELLI D'EUROPAGIRA GIRA.....STORIA SEMPLICE DI UNA CACCIATRICE LAMENTO DI UN GIOVANE ERRANTE PER LA CAMPAGNATOCCA A NOI!CRISI. SOLUZIONE ALLA GRILLOIL SENSO DELLA CACCIA DI SILVIAVERITA' E CERTEZZA DEL DIRITTOPROCEDURE D’INFRAZIONE E DEROGHE: UN CONTRIBUTO ALLA CHIAREZZABECCACCE DI BEFANACACCIA, FASE DUEPROVOCAZIONI DI FINE D’ANNORICERCA RICERCASPIGOLATURE DI NATALEDai pomodori alle lampadine LA RUMBA DEL CINGHIALONENON ERA AMOREFinalmente autunnoIl paradosso dell'IspraIL PIANETA DEI CACCIATORILe caste animali A CACCIA ANCHE DOMANIA CACCIA SI, MA DOVE?ORGOGLIO DI CACCIATOREPer il nostro futuro copiamo dai colleghi europei FINALMENTE A CACCIAAPRE LA CACCIA!Amico cacciatore, guarda e passaRiforma sui Parchi in arrivo?E i cuccioli umani?MEDITATE, AMBIENTALISTI, MEDITATELA FARSA DEI CALENDARI Armi, la civiltà fa la differenzaIl Pointer e la cacciaCol cane dalla notte dei tempiContarli, certo, ma come?Questa è una passione!IL PENTOLONELA LOGICA DELLA PICCOLA QUANTITA' SOLDI E AMBIENTE. DIECI DOMANDENON SOLO STORNOQUEL CHE RESTA DELLA CACCIA AGLI ACQUATICILa lezione di Rocchetta di VaraBASTA CON LA STERPAZZOLA CON LO SCAPPELLAMENTO A DESTRA MIGRATORI TRADITICORONA L'ERETICOCacciatori e Agricoltori, due facce della stessa medagliaDeroghe: non è una missione impossibileAMBIENTALISMO E' CULTURA RURALESei il mio caneALLE RADICI DELLA CACCIACORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO: IMPORTANTE SENTENZA A FAVORE DELLA CACCIACOME DIREBBE LO STORNO, DEL DOMAN NON V'E' CERTEZZA...BOCCONCINI PRIMAVERACACCIA, PASSIONE, POCHE CHIACCHIERECOMUNITARIA: RIMEDIARE AL PASTICCIOQUESTIONE DI CALENDARIOLA BAMBINA CHE SOGNAVA LA CACCIAPRENDIAMO IL MEGLIOBELLEZZA E AMBIENTE. LA NOSTRA RICCHEZZATUTTI A TAVOLARIFLETTERE MA ALLO STESSO TEMPO AGIRELA CACCIA SERVE. ECCOME!METTI UNA SERA A CENAUrbanismo e Wilderness: un confronto impariCONFESSIONI DI UNA TIRATRICE DI SKEETGIOVANI, GIOVANI E ANCORA GIOVANIIL CAPRIOLO POLITICO NO - Per una visione storicistica della caccia in ItaliaAccade solo in Italia?L’ambientalismo tra ecologia profonda e profonda ignoranzaFRA STORIA E ATTUALITA'Non sono cacciatore ma la selvaggina fa bene. Intervista a Filippo Ongaro“Solo” una passioneTra ideologia e strategia politicaIL CATALOGO E' QUESTOTORNIAMO A SVOLGERE UN RACCONTODA DONNA A DONNA: IL MALE DEL TURISMO. Lettera aperta di Lara Leporatti al Ministro BrambillaItaliani ignoranti della cacciaCACCE TIPICHE E VITA IN CAMPAGNAEd il giorno arrivaDEROGHE E CACCIA ALLA MIGRATORIA: DA RISOLVERE. UNA VOLTA PER TUTTE!PRE-APERTURA DI CREDITODomani sarà un altro giorno MIGRATORIA E SELEZIONEAlcune riflessioni sulla caccia in ItaliaDivagazioni per una rivoluzione culturaleLa senatrice Adamo va alla guerraPERCHE’ NON SCENDI, PERCHE’ NON RISTAI? ( versi di G. Carducci)Calendari venatori. Le bugie degli ambientalistiUn'arte chiamata cacciaAREZZO SCONFESSA LA BRAMBILLAAnimalismi e solitudiniIn un vecchio armadioSTAGIONE VECCHIA NON FA BUON BRODOBelli, matti ed inguaribili SIAMO LIGURI!Ieri, mille anni fa, io caccioCosa mangiano gli animali degli animalisti?SCIENZA, CONOSCENZA, CULTURAC'ERA UNA VOLTA UNA SCIMMIAMOVIMENTO STATICO, ANZI NO, REGRESSIVOORSI. COMUNITARIA. PROVVEDIMENTO ZOPPO MA CON SICURO VALORE SIMBOLICOAerei e trasporto munizioni - La situazione della caccia oggi: “Io speriamo che me la cavo”ALL'ARIA APERTA!Contro ogni tentazione. PORTIAMOLI A CACCIAIPSOS FACTO! DIAMOCI DEL NOIIN FINLANDIA SI', CHE VANNO A CACCIA!RIFLESSIONI DI UN PEONEIL PAESE PIU' STRANO DEL MONDOFuoco Amico PER UNA CULTURA RURALE. MEGLIO: PER UNA CULTURA DELLA CACCIA CHE AFFONDA LE SUE RADICI NELLA TRADIZIONE RURALEE Jules Verne diventò anticaccia CULTURA RURALE E CULTURA URBANA A CONFRONTOL'Enpa insulta i cacciatoriSELVAGGINA IN AIUTO DELL’ECONOMIAAmerica: un continente di vita selvaggiaLA LIBERTA’ DI STARE INSIEME A chi giova la selezioneLA CACCIA COME LA NUTELLA?LUPO, CHI SEI?Le fonti energetiche del futuro: nucleare si o no?TOSCANA: ARRIVA LA NUOVA LEGGEA caccia con L'arco... A caccia con la storia...Interpretazioni e commenti di nuova concezione10 domande ai detrattori della cacciaIL BRIVIDO CHE CERCHIAMOLa caccia come antidoto alla catastrofe climaticaPer una educazione alla natura E' IL TEMPO. GRANDE, LA BECCACCIA IL CAPRIOLO MANNAROCONSIDERAZIONI E PROPOSTE PER IL FUTURO DELLA CACCIA IN ITALIACaccia - anticaccia: alla ricerca della ragione perdutaAllarmismo e vecchi trucchettiAncora Tozzi ?REALISMO, PRIMA DI TUTTOLe invasioni barbaricheAPERTURA E DOPO. COSA COME QUANDOPiombo e No Toxic: serve un nuovo materiale per le cartucce destinate agli acquaticiDi altro dovremmo arrabbiarciI GIOVANI E IL NUOVO AMBIENTALISMO Cinofili, cinologi e cinotecniciUn rinascimento ambientale è possibileGelosi e orgogliosi delle nostre tradizioniLA CACCIA SALVATA DALLE DONNE?Nuovo catalogo BigHunter 2009 – 2010: un omaggio all' Ars VenandiTutto e il contrario di tuttoDALL'OLIO: UNITA' VO' CERCANDO...IL VECCHIO CANE: RICORDIAMOCI DI TUTTE LE GIOIE CHE CI HA DONATOLa voce dei protagonisti sui cinghiali a GenovaTutti insieme... magicamenteAmbiente: una speranza nella cacciaSOLO SU BIG HUNTER: DALL’OLIO, PRIMA INTERVISTALa Caccia ha bisogno di uomini che si impegnanoLA COMUNICAZIONE NON E' COME TIRARE A UN TORDOIl capanno: tra architettura rurale e passione infinitaDONNE ...DU DU DU... DI-DI-DI I..... IN CERCA DI DIANAEUROPA EUROPAVICINI ALLA VERITA'Beccaccia sostenibileCACCIA E SOCIETA'Wilbur Smith, scrittore da best seller innamorato della caccia BAGGIO, CON LA CACCIA DALL’ETA’ DI CINQUE ANNIPARLAMENTO EUROPEO - Fai sottoscrivere un impegno per la caccia al tuo candidatoCACCIA ALL'ORSIORGOGLIOSI DI ESSERE CACCIATORIUN DOCUMENTARIO SENZA SORPRESE, ALMENO PER I CACCIATORIRidiamo il giusto orgoglio al cacciatore moderno e consapevoleIl cane con il proprio olfatto è il vero ausiliare dell'uomo, anche oltre la caccia.157: PENSIERI E PAROLEMA COS'E' QUESTA CACCIA?157 CACCIA: LA SINTESI ORSI E' UNA BOZZA DI DISCUSSIONEMIGLIORARE LE RAZZE? SI PUO’ FARECINGHIALI CHE PASSIONELa cultura cinofilaATC DIAMOCI DA FAREIl vitello che mangi non è morto d'infarto!Ripensare la caccia?PER UN FUTURO DELLA CACCIAQUANTO CI COSTI, BELLA TOPOLONAPUCCINI CACCIATORE E AMBIENTALISTA ANTE - LITTERAMUn nuovo corso per gli ungulatiSiamo noi le Giubbe VerdiRuralità e caccia fra cultura, tradizione ed economia Rilanciamo il consumo alimentare della selvagginaLa caccia secondo Giuliano, umorista de La RepubblicaQuesta è la cacciaIl cane oggetto: attenzione alla pericolosa tendenza della civiltà dei consumiLa cinegetica e la caccia col caneGestione e tradizione BASTA TESSEREAMAR...TORDE il beccafico perse la via del nordDimostriamo credibilitàApertura passione serenitàeditoriale - Fucili italiani come le ferrariOrgoglio di CacciatoreI Tordi e le BeccacceLa Caccia è Rock

Editoriale

LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA


lunedì 25 maggio 2015
    

Caccia Francia Italia Siamo in Europa, o almeno così dovrebbe essere. Le imposizioni finanziare che ci stanno strangolando sull'altare dei banchieri, questo ci ricordano. Non altrettanto succede quando si affronta il tema della caccia. Per esempio, sulla questione dell'età minima per praticare la caccia, in Francia si comportano diversamente, molto diversamente da come ci condiziona la legislazione italiana. Lo possiamo verificare, leggendo questa nota (liberamente tradotta) tratta  dal Journal  National de la Chasse N. 804 (Fonte ONCF).

Ieri la caccia era orgogliosamente tramandata da padre in figlio con passione. Ma oggi invece  la partecipazione di un bambino a una battuta di caccia in Francia  comporta limiti ben precisi. Quali?

Una volta che il capo della battuta di caccia è a conoscenza che un bambino sarà presente in battuta, deve prendere tutte le misure necessarie per garantire la sicurezza del minore, che può essere accompagnato da un cacciatore titolare di una licenza di caccia. Così, a condizione che i bambini siano confinati ad un ruolo puramente ausiliare del cacciatore e non eseguano essi stessi un atto di caccia, possono accompagnare il padre lo zio la nonna, come in qualsiasi altra loro attività del tempo libero.

La polizza di responsabilità civile che copre generalmente il cacciatore, copre anche i non cacciatori, figli minori e dipendenti degli assicurati impegnati nella caccia.

L'assicurazione di caccia
È pertanto opportuno, quando i bambini partecipano a battute di caccia, rispettare le misure di sicurezza più severe. I figli minori sono legalmente posti sotto la responsabilità dei loro genitori o accompagnatori. Il responsabile della battuta può dare istruzioni specifiche per garantire il buon funzionamento della caccia e la sicurezza dei minori.
In casi del genere, quando il bambino è un semplice ausiliare, non è necessario che sia detentore della licenza di caccia. Quando ad esempio svolge l'attività di battitore o conduttore di cani. 

Il minore e la caccia cacciata

L'articolo L. 423-1 del codice dell'ambiente prevede che "Nessuno può cacciare a meno che non sia possessore di licenza di caccia valida." Inoltre, l'articolo L. 423-11 del Codice stesso aggiunge che "non può ottenere il rilascio di una licenza di caccia: la persona di età inferiore ai 16 anni; [...]. "
Quindi, qualunque sia la modalità di caccia, un minore di sedici anni non può partecipare a una cacciata, se non come ausiliario.
Ad esempio, nella chasse a courre (caccia in battuta a cavallo), un   bambino può partecipare  ma senza praticare l'atto di caccia.
Si noti che per gli adolescenti di oltre 15 anni che hanno ricevuto un patentino preliminare rilasciato dalla Federazione Interdipartimentale dei Cacciatori o grazie all'ONCFS, è concessa la partecipazione all'azione di caccia, al fine di apprendere sul campo gli elementi essenziali dell'attività venatoria, in deroga all'obbligo di detenere una licenza di caccia. L'articolo L. 423-2 del codice dell'ambiente prevede che "tuttavia, i titolari di patentino  possono cacciare in presenza e sotto la responsabilità di un tutore che abbia una licenza di caccia da almeno cinque anni e non abbia mai subito contravvenzioni o provvedimenti giudiziari."

I minori e il trappolaggio

Può esser prevista la presenza di minori anche nelle attività di trappolaggio.
Il regolamento dice che "chiunque usi le trappole deve essere preventivamente autorizzato dal prefetto del dipartimento in cui è domiciliato. Questa approvazione è soggetta a un certificato numerato  valido per l'intero territorio nazionale. Può essere rilasciato alle persone sotto i 16 ". Questo accreditamento "è subordinato alla partecipazione da parte del giovane minorenne interessato ad un corso di formazione organizzato dall'Office Nationale de  la Chasse de la Faune Selvatique, oppure da una Federazione Interdipartimentale o Dipartimentale dei Cacciatori o da qualsiasi altro organismo autorizzato a tal fine dal prefetto del dipartimento dove si svolge la sessione.
Il corso di formazione può essere seguito a partire dall'età di 15 anni. I minorenni devono fornire l'autorizzazione del loro rappresentante legale.

In ultima analisi, escludendo operazioni previste all'interno di edifici, cortili e giardini, impianti di allevamento e in recinti adiacenti abitazioni cattura di cui alla sezione I dell'articolo L.424-3 del codice ambientale, si deve aver raggiunto l'età di 15 per partecipare ad un corso di formazione e cattura per ottenere una licenza di caccia a partire dall'età di 16 anni.


Conclusioni italiane: a quando anche da noi una caccia alla francese?
 

Piero Borghesi

 


 

Leggi altri Editoriali

33 commenti finora...

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

siamo in italia è su certe cose mi vergogno di essere italiano......

da francesco,,,,,, 31/05/2015 18.53

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

Come cittadini italiani ,paghiamo per farci derubare dai rappresentanti dei partiti,come italiani cacciatori ,secondo me ragionando a mente fredda senza farsi annebbiare la vista dalla passione della caccia rischiamo il masochismo

da passatore 30/05/2015 11.49

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

e "unnanno" nemmeno il bidet... VIAVIAVIAVIAVIAVIAVIA

da SERGIO 27/05/2015 13.30

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

Marcello Lentini veramente non mi risulta che tu sia un'azionista di Bug Hunter ma quantunque lo fossi, qui sei un semplice utente come tutti. Sul fatto che sia stato tu a rivelare il contenuto del Decreto n° 2010-603 del 4 giugno 2010 Nor: DEVN 0831432D Paragrafo 5 Ostruzionismo a un atto di caccia Art R.428-12-1. ai fini pratici non ha alcuna rilevanza, stante la situazione attuale italiana.Come non ha alcuna rilevanza il fatto di essere il "primo della classe" in quanto non ti attribuisce potere di egemonia. Quello che invece meraviglia è la tua "meraviglia" considerato che la tua espressione politica è la stessa che ha boicottato la proposta sui minorenni. Se c'è qualcuno che merita rispetto, sono coloro che si battono perché anche in Italia si attui tale legge con l'aggiunta per i minori a caccia. Se c'è qualcuno che deve connettere il cervello e chiedere scusa ,sia ai vecchi licenziati a quelli meno vecchi e ai giovani sedicenni, quello sei tu e chi politicamente la pensa come te. Piuttosto che applaudirti da solo, argomenta, sarebbe un valore aggiunto per il blog.

da W gli intellettualmente onesti 27/05/2015 6.54

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

Noi siamo alla preistoria, ci vietano di fare quello che si è sempre fatto con i figli per tramandare la nostra passione.

da vecchio cacciatore 26/05/2015 22.33

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

W gli intellettualmente onesti , esimio il sottoscrittonon ha nessuna pretesa di distribuire perle, non sò da quando frequenti questo blog,io lo frequento da molti anni e qualche anno fà per primo proprio su questo blog pubblicai la legge in Francia con decreto che punisce con multe e arresto fino a sei mesi per i disturbatori della caccia. Pertanto ti chiedo rispetto per chi non la pensa come te e non devo prendere nessuna barcone.Quindi collega il cervello prima di dare sentenze.Per me finisce qui ricordandoti che questo e il mio forum.

da Marcello Lentini 26/05/2015 21.34

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

Pensioni,ospedali,enti pubblici,disoccupazione tutto un disastro l'italia e'in caduta libera.leggere questo articolo e'come buttare benzina sul fuoco

da trinita 26/05/2015 18.50

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

... no caro Giambu basta così! Altrimenti mi si scoppiano le meningi dalla rabbia. Appena si esce fuori dal nostro paese, ambiente flora e fauna niente hanno a che vedere con il nostro territorio ! Ma volendo si potrebbe ancora riportarlo agli antichi splendori, non per noi naturalmente ma per quelli che verranno poveri figli… Bisognerebbe solo incominciare a togliere i denti ai vampiri, solo i denti…. Anche senza anestesia (se gli ospedali non la passano) va bene lo stesso. Cordialit

da jamesin 26/05/2015 18.37

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

BRAVO GIAMBU.

da FEDE 26/05/2015 17.37

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

andateci piano con le patenti di paese più o meno filovenatorio. la coppa va ai paesi scandinavi, norvegia in testa. ma lassù l'ambiente è leggermente diverso dal nostro. ci si sta più larghi. come ci si sta larghi, rispetto all'italia, anche in francia, dove nelle campagne non c'è frammentazione come in italia e dove il rapporto città campagna è ancora favorevole alla campagna. lo sapete che in italia quelli che vivono nelle città sono ormai più del 50%? poi le culture: noi siamo più levantini dei francesi e di tutti gli altri europei, escluso spagnoli e portoghesi. dove, in spagna e portogallo, non hanno avuto le nostre esperienze di cotivatori diretti. là vige ancora il latifondo e la caccia è sentita in maniera diversa. in spagna i tordi li vendono a noi, perchè come in scozia e irlanda i colombacci, sono considerati "nocivi" o poco ci manca. poi, alivello di cultura sociale, di educazione civica, di etica, in italia siamo ancora all'età della pietra. e negli ultimi cinquant'anni il benesse, l'accaparramento della cosa pubblica, la raccomandazione, la corruzione non hanno uguali in nessun'altra parte d'europa. ne volete ancora? intanto meditate su questo

da giamburrasca 26/05/2015 17.24

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

non è tutto oro quel che luccica ! A me pare,i dramamtici fatti di terrorismo islamico ne son la triste riprova,che la Francia non è proprio quell'esempio da seguire sempre e ad ogni costo ! Di pecche ne hanno non poche (han lasciato andare in Brasile un uomo che in Italia è accusato di omicidi (plurale) ..) Se poi l'erba del vicino è sempre più verde..

da Massi 26/05/2015 14.27

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

La caccia del domani sarà quella dei salumieri, Ezio ha ragione la strada l'ha trovata, la Grecia ! E chi se lo può permettere fa bene a divertirsi all'estero, meglio 15 giorni da cacciatore vero che un anno di caccia in Italia da salumiere.

da jamesin 26/05/2015 14.15

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

caro Ezio non critico nessuno dico quello che secondo il mio punto di vista è......vedi ad oggi ci tassano, fanno entrare in italia cani e porci, gli exstracomunitari ci buttano fuori dalle case, condonano 98 miliardi di euro a chi gestisce le machinette poker, e fanno manovre da 10 miliardi per rientrare con i costi tutte tasse sulla casa, e noi italianini.....non sappiamo reagire perchè aspettiamo che qualcuno lo faccia per noi, e così è sulla caccia, le aavv pagate dai cacciatori che fanno?? ed i cacciatori che le pagano che dicono....ma sopratutto che fanno.....per avere un atc in più, od il posto in squadra al cinghiale ci sono persone che si vendono le mutande, quindi che vogliamo pretendere?? testa bassa e zitti!!

da dardo 26/05/2015 12.50

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

aver perso i 16 anni è stata una tragedia. a 18 i ragazzi hanno già altri interessi - la patata, per esempio - e alla caccia non ci pensano più. oggi stiamo assistendo a un processo di ripulsa nei confronti della politica degli ambientalisti anticaccia. non ci sono più soldi per i parchi e per stipendiare questi truffaldini dell'inquinamento garantito. i parchi languono, gli animali selvatici fanno danni sempre più ingenti. presto dovremo chiamare i cacciatori al servizio permanente effettivo per riequilibrare la situazione. ma nel frattempo anche i cacciatori residui saranno invecchiati, per cui....miracolo! chiameranno in servizio i tantissimi disoccupati giovanili, li pagheranno poco (magari con una sportina di carne di cinghiale, o di cervo) e spareranno a go-go, anche nei parchi. basterà che non si chiami caccia. inventeranno un neologismo tipo tutotri dell0'equilibrio ambientale, così saranno contenti anche fazio e la litizzetto. pace se resteranno a fare lo sciopero della fame (degli altri) la solita brambilla, zanoni, bonelli, l'amati, quell'impudente della cirinnà coniugata montino, e pochi altri

da beppe g. 26/05/2015 9.02

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

Dell'oilo ( una mummia vivente) Castellani (UFO )Veneziano ( il 68ino fallito) questa è la bacheca degli orrori! Rassegnamoci .

da Fede 26/05/2015 8.55

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

Marcello Lentini E quindi???? Chiediti, prima di distribuire "perle si saggezza", se in Francia a gestire la caccia sia una coalizione alla Dell'Olio,Castellani, Veneziano. Chiediti per che mai l'attuale Francia, amministrata ora dai rossi, non si siano depennate le norme che incriminano chi offende e intralcia i cacciatori e che da opportunità ai minori di avvicinarsi alla pratica venatoria. Inoltre, visto che sei nella fase di riflessione, (ci riuscirai mai e lucidamente????) su chi ha alzato per primo il polverone sulla proposta di far praticare la caccia ai minori anche da noi poi ti accorgerai che tu sei il classico esempio di che predica bene e razzola male. Sarebbe opportuno che, invece di richiamare la nostra attenzione,ti rivolgessi ai tuoi referenti politici chiedendogli spiegazioni e motivazioni e del perché non vengono incriminati coloro che compiono atti contro legge in direzione di caccia e cacciatori nell'esercizio della legale autorizzazione. Su dai fai il bravo riprendi il barcone per tornare nel tuo abituale Forum, l'asilo politico/venatorio molti praticanti di questo, non lo concedono.

da W gli intellettualmente onesti 26/05/2015 5.34

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

Quando qualche anno fa si era parlato di inserire questa proposta del porto di fucile a 16anni si disse che era una cosa impensabile che.era troppo pericoloso,qualcuno di questi illustri politici mi spiegasse che differenza passa da avere un'arma o guidare in stato d'ebbrezza con una mini Cars e investire un pedone uccidendolo,o andare allo stadio con spranghe e massacrarsi tra tifosi? Be mio in Italia non sfrutteremo mai la cultura educativa responsabilizzando il mondo de8 giovani.

da antony 25/05/2015 22.39

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

E molto semplice in Francia il Popolo e rispettato per la fa famosa rivoluzione, in Itaglia per quello che tifa alla domenica con annesso esempio per i bambini. Come disse un grande Italiano, nonostante anni luce dal suo modo di operare e personalmente conosciuto................la Repubblica delle banane.

da Annibale. 25/05/2015 21.13

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

Ale, troppo "minestrone" ormai. Non si ritornerà mai più indietro alle verdure intere per poterle distinguere da quelel che ci piacciono di più a quelle meno. L'ultimo degli esempi ma tra i più significativi è quello di confrontare il calendario venatorio del Piemonte con quello di Toscana, Emilia, Puglia. Governi regionali dello stesso colore, risultati opposti.

da Ezio 25/05/2015 19.42

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

Ormai in Ita(g)Lia nn c'è' più nulla da fare......ci vorrebbe la rivoluzione,poi come giustamente Ezio ,tutti ,me compreso,pronti a dire,ma poco a fare.......deleghiamo,a volte bene,altre volte molto male...........qui da noi è un sistema ormai talmente incasinato,che NN si raddrizza più..........poi se qualcuno cerca di opporsi o resistere,i primi a venirti contro sono i cacciatori stessi..........a breve ci estingueremo,salvo caccia alle cocorite,gallinelle e conigli nani,nutrie e ungulati vari,senza cane sia chiaro!!!!parere assolutamente personale il mio,,,,,,,saluti

da Alessandro Federighi 25/05/2015 18.49

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

Caro Piero, con i problemi che abbiamo la caccia ai minori è l'ultimo dei problemi. Rispetto alla media europea, la nostra legge sulla caccia è una delle migliori e lo dice uno che conosce bene l'argomento. Albania docet.

da Alfio 25/05/2015 18.48

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

licenza di caccia a 16 anni ... possibile anche in Italia ... poi persa (assieme a tante altre cose) con l'entrata in vigore della Legge Quadro 968/77 .... fu un danno irreparabile allora, e un vespaio di polemiche strumentali e infondate oggi ... vedi le reazioni alla proposta di riforma della caccia del Sen. Orsi nel 2010, e che tra l'altro proponeva il ripristino dei 16 anni per poter ottenere la licenza di caccia ... rendiamoci conto che questa, prima di tutto, è una battaglia culturale .... saluti ...

da ERMES74 25/05/2015 18.42

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

Jamesin, ognuno troverà la sua di soluzione. La mia me la sono trovata. Devo solo cercare di resistere ancora 3 o 4 anni. Boi basta manfrine di ogni genere. Ognuno per se e Dio per tutti. Si può combattere contro i mulini a vento per una vita ma non per tutta la vita.

da Ezio 25/05/2015 18.30

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

a quando anche da noi una caccia alla francese? Penso MAI,proviamo a vedere cosa e successo e cosa succede ancora con i commenti del tentativo di unificazione di UNA sola AAVV, apriti cielo il veleno di tutte le altre contro FDIC,ARCI,ANUU. In Francia ne hanno una sola ed hanno rappresentanti nel parlamento, poi periodicamente sono sentiti dal parlamento stesso. E quindi????

da Marcello Lentini 25/05/2015 18.28

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

L'unica cosa da fare è appendere lo schioppo ! Ormai dite quello che volete ma non c'è altra strada per ottenere quello che hanno gli altri in Europa. Ci sono gli studi recenti che hanno almeno teoricamente affermato che i KC Italiani sono fuffa e quest'anno ancora ricorsi vedasi calendario Umbria, gli altri paesi non hanno i parchi a iosa come da noi, si sfora con la legge sulle percentuali del 30% e nessuno dice niente, quello che ci rimane è pagare tasse facendo beneficenza a chi tiene le mani in pasta sulla caccia, siamo stuuuuufiiiiiii !!

da jamesin 25/05/2015 18.21

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

Ma le AV sono sostenute e volute dai cacciatori o sono una sorta di entità piovuta dallo spazio?? dardo poi ha fatto un'analisi forse un po' impietosa, dal mio modesto punto di vista posso dire con assoluta cognizione di causa che a lamentarci siamo tutti bravissimi noi italiani ma quando si chiede a qualcuno di mettere in prima persona un gomitino nell'acqua tiepidina, allora ciaoooo. Prendere il fuoco con le mani degli altri, è lo sport nazionale. Il fatto che a volte deleghiamo quello giusto, spesso invece deleghiamo solo i più furbi.

da Ezio 25/05/2015 17.15

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

EZIO si parla nell'articolo di come è disciplinata la presenza dei minori in una battuta di caccia e la possibilità di poter acquisire la licenza a 16 anni previo corso di formazione a 15 anni non mi sembra che in italia da almeno 40 anni da parte delle aavv (che ci rappresentano) sia stato fatto molto tanto da provare ad ottenere qualcosa di vagamente simile alla francia...poi quando si parlerà in qualche articolo di differenze tra cacciatori ne possiamo parlare...

da il brigante Mammone 25/05/2015 16.32

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

prima di tutto si dovrebbe fare una nuova Rivoluzione FRancese in Italia, con ghigliottina annessa....

da Robespierre 25/05/2015 16.14

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

quando avremmo rappresentanti alla francese?? ma mai !! chiediamoci noi abbiamo l'orgoglio del popolo francese? siamo patriottici? no cari italiani noi siamo per fregarcene di chi sta peggio!! anzi a volte ci sono anche quelli che godono, ed il dividi et impera ci porta al collasso e disfattismo praticamente un popolo senza colonna vertebrale piegato dal primo stronzetto che vuole piegarci....

da dardo 25/05/2015 15.17

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

"...quando avremo dei rappresentanti nelle aavv alla francese.."...Sono ovviamente d'accordo un po' meno sulla generalizzazione, in quanto ad esempio io mi sento immodestamente appostissssimo con la mia coscienza. Anche perchè se si generalizza bisogna chiedersi altresì se i cacciatori francesi sono comne quelli italiani.

da Ezio 25/05/2015 14.14

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

Sono più seri e basta..

da claudio ge 25/05/2015 10.44

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

ma qualcuno si rende conto quantomeno che : un m inore non avendo la licenza di caccia NON possiede conseguentemente la licenza di entrare nelle altrui proprietà al pari di un cacciatore? I proprietari dei suoli potrebbero denunciare la presenza di persone non autorizzate ad entrare nelle altrui proprietà innescando costose cause da mgiudice di pace. NON portate a caccia persone non munite di licenza!

da vittorio66 25/05/2015 10.29

Re:LA FRANCIA E I MINORI A CACCIA

quando una caccia alla francese? quando avremo dei rappresentanti nelle aavv alla francese...

da il brigante Mammone 25/05/2015 8.42