Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Rifacciamoci la boccaLa natura nel mondo delle fiabeDa ieri a oggi. E domani?Uno scatto d'orgoglio per recuperare rispettoLa bellezza salverà il mondoDove vai, se la caccia non ce l'haiNell’anno delle allodole*Tutela biodiversità? Ben venga!Diamoci da fareIeri le tortoreA caccia, ieri, oggi, domaniKC. La scienza bizzarraCaccia futura - Parte l'iniziativa BigHunter "Io ci sono!"L'animalista antiscientificoProviamoci, almenoEmergenze o indulgenze?Forza ragazzi! Forza ragazze!Moriglione, pavoncella e la polvere sotto il tappeto Ambientalisti in discesaLa giusta battaglia dei circhiIl pane … e la cacciaCacciatori e piccoli passiGli animali sono animaliAvanti tutta in EuropaAmbientalista? Sì, cacciatore!QUELLO CHE ERAVAMO, QUELLO CHE SIAMOSelvaggina, la via della filieraGiovani. Cacciatori. NaturalistiEuropa Europa!Padule di Fucecchio. Fatti non p.Diamo una mano alla starnaTornare ai tempi della naturaRitorniamo al mitoGreta e la terra I Restoni non sono “quelli che restano”Riprendiamoci la naturaDiscorso sulla coturnice, ma non soloLa piaga dei ParchiBentornata ExaHorror naturaProvocazioni e fermezzaMaestra montagnaSPORT O PASSIONE?Un contratto a uso del manovratoreCol cinghiale al casello, ma non soloCinghiale. Il ricercatore svela la bufalaCambiamenti climatici e migrazioneScelta di campo e arie partenopeeIl nostro futuro è in EuropaLa mia Flyway è differenteIl futuro potrebbe essere la gestione adattativa?Un amoreAmbientalismo de noantriAria fresca e un pensierino alla SerraIl caso Leopold LipuUna sbiadita stellaViva la caccia!Questione di passioneIl mondo che verràIl senso della Lipu per i passeriArmi. Le nuove regoleSi va per l'aperturaLa tentazione di riprovarciIncendi. Il presente, il futuroAmbiente. Vogliamo parlare dei Parchi?SOGNO DI UN'ELISA DI MEZZA ESTATELa nostra frontieraCerusici e norciniSaggezza cinotecnicaUn ministro smarritoMa dov'era la Lipu quando ci rubavano gli habitat?E se si ripartisse dalla pernice?ISTINTO VENATORIO DEL CANE DA FERMAAntibracconaggio, a che punto siamo?Nuovo Governo. Un limite, un'opportunitàCronaca di una passioneDotti, medici e sapientiDiamoci una mossaE' giusto essere amici degli animali, ma oggi è meglio difendere gli uominiOrnitologo sarà lei! - Ornitologia “accademica” vs. Ornitologia “venatoria”Battistoni. Ambientalista cacciatore, con un occhio alla migratoriaEmozioni di una capannistaBruzzone, è ora di riformeCaccia richiamo profondoCalo uccelli e agricoltura. La resa dei conti Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grilliniAttesaVaghe stelle del sudLa caccia come la vedo ioELEZIONI 4 MARZO: CHI VOTARE E CHI NOUn primato sconosciutoLa carica degli ungulatiIl sabato del cacciatoreSpeciale elezioni: Un voto per la cacciaAndare a votare e votare beneOH QUANTE BELLE FIGLIE...A testa altaDella beccaccia e del suo patrimonioCi vuole più coraggioDove va la caccia secondo SimonaDove va la caccia? "Lo decidiamo noi"A futura memoria per l'umanità di domaniIl futuro dipenderà da noiInsostenibili sarete voi!Anche gli ambientalisti calano. Eccome!Referendum e autonomieSulla legge del salmì e altre meraviglieQuestione di DnaMarco Ciarafoni: Giovani, giovani e unitàMassimo Zaratin: far conoscere a chi non saSparvoli: il futuro nel cacciatore ambientalistaCacciatori, è nato WeHunter! BANA. MIGRATORISTA PER...TRADIZIONECRETTI. LA CACCIA E' SEMPRE DOMANIHUNTER FOREVERSORRENTI: GUARDARE AVANTI CON OTTIMISMOFiere degli uccelli: ecco dove sbagliano gli animalistiAmici ambientalisti chiedete la chiusura della caccia e fatela finita!ETTORE ZANON. EUROPA EUROPA!INCENDI E SICCITA'. FACCIAMO CHIAREZZAMASSIMO MARRACCI. ATTENTI AI BISTICCIOrsi, sono troppi?L'ultimo beneUNA SOCIETÀ ALLA DERIVATORDO, TORDELLA, BIBÌ, BIBÒ E CAPITAN COCORICÒLibro Origini – Iscrizioni recordMERAVIGLIOSA BECCACCIASerra uno di noi. L'animalista coi baffiCacciatore o lupo cattivo?IL CINGHIALE SALVA LA CACCIABrambusconi, "che figata"ETICA O ETICHETTA?DUE CHIOSE ALLO STORICOCARTA VINCE CARTA PERDECacciatori e noL'AGNELLO E LA CICORIAPER ELISA - La dolce passione di una cacciatrice di carattereSOSTIENE LARALUPO, QUANTO CI COSTIA UN PASSO DAL PARADISO - Dopo l' ISPRA ecco l'ONCFS franceseISPRA: C'ERA UNA VOLTA IL LABORATORIO PER NON PERDERE LA TRAMONTANAC'ERA UNA VOLTA...LUPO: CHE BOCCA GRANDE CHE HAI!!!Altro che caccia. Ecco quali sono le vere infrazioni italianeTABU' LUPOFIRMAMENTO SOCIALALTRO CHE CACCIA! E' L'HABITAT CHE RISCHIA GROSSOLUPO. ATTENDIAMO LUMICHI DICE PARCHI DICE PORCHI, E... NOTERELLE SUL CANE DA CACCIACos’è la cacciaLa ri-propostaCuore di beccacciaCacciatori in Europa. Un'azienda da 16 miliardiLA GRANDE CUCINA DELLA SELVAGGINA Una bella scopertaCARI AMBIENTALISTI, NON SI COMINCIA DALLA CODAOsservatori regionali, avanti!Ungulati: una risorsa preziosaLa mia prima volta al cinghiale: onore alla 110!Il cinghiale nel mirino. Braccata e selezione: una convivenza possibileANIMALISTI. LA DEBOLEZZA DEI VIOLENTITORDI TORDISTANNO TUTTI BENEETERNA APERTURATANTE MAGICHE APERTURECI SIAMO!LA SFIDA DELLA COMUNICAZIONELA SANA DIETA DEL CACCIATORE CELESTEANCH'IO CACCIOMIGRATORIA, MA DI CHI?Biodiversità e specie opportuniste: l'esempio franceseREWILDING ECONOMY – IL PASSATO PROSSIMO VENTUROLasciate la carne ai bambiniUccellacci e uccellini, chi ce la fa e chi....CINGHIALI D'UNA VOLTADATEMI UN'APP, SOLLEVERO' L'ISPRAMONTAGNA, 22 ANNI DOPOElegia per un vecchio signoreLA GRANDE BUFALAAnimali & Co: un problema di comunicazioneLUPO O CINGHIALE?Papa Francesco: gli animali dopo l'uomoLe allodole, mia nonna e le vecchietteLa caccia e gli chefUNGULATI CHE PASSIONEPARCHI E AREE PROTETTE: ECCO LA FRANCIALe beccacce e il lupoQUESTIONE DI PROSPETTIVALa cinofilia ufficiale. Parte seconda con scusePROBLEMA LUPOBisturi facili. Cuccioli? No graziePerché ho scelto il setter inglese?Galletti fa mea culpaQuesta è la cinofilia ufficialeC'era una volta il cinghialeBracconieri di speranzeGip, amor di cacciatore. Il piccolo franceseSAVETHEHUNTERS, MATTEOTROMBONI SFIATATII sistemi elettronici di addestramentoGUANO CAPITALEIn principio era una DeaC'era una volta l'orso bianco che campava di caramelleUNA TERRA DIVERSAMEMORIE. Da regina a reginainformAZione?Iniziazione del cuccioloneUNIONE AL PALO?E GALLETTI FECE IL SORDOLA PARABOLA DI CECILCROCCHETTE VEGANEL'ecoturismo fa danniALLODOLE PER SEMPRETRUE LIESCI SIAMO?Natura. Madre o matrigna?LA CACCIA, PROTAGONISTA INCONFESSATA DI EXPOUN’APERTURA DA FAVOLAI cuccioli di oggiMACCHE' PREAPERTURACACCIA, PROVE E VARIA UMANITA'Emergenza cinghiali ovvero: la sagra delle chiacchiereFORMAZIONE, FORMAZIONE!I cani da ferma oggiArlecchino o Pinocchio? LA SANZIONE DELLA VERGOGNAPrima informarsi, poi farsi un'opinioneEffetto FlegetonteIl cane domestico (maschio)Il valore della cacciaChi è diavolo, chi acquasanta?CANDIDATI ECCELLENTIPUBBLICO O PRIVATO?LA FRANCIA E I MINORI A CACCIAREGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATICaccia vissuta“Se questa è etica”QUANDO GLI AMBIENTALISTI CADONO DAL PEROLe contraddizioni dell'ExpoQUESTIONE DI CORPOL'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloniCalendari venatori: si riparteDOVE ANCORA MI PORTA IL VENTOLUCI E OMBRE DI UN PROGETTOCANE DA FERMA: ADDESTRIAMOLO PURE, MA CON GIUDIZIOCHIUSO UN CICLO...A patti col diavolo... e poi?BIGHUNTER'S HEROES: LE MAGNIFICHE CACCE DI LORENZOMISTERI DELLA TELECANI E BECCACCE: UN RAPPORTO DIFFICILEE' IL TORDO CHE TARDA. MA GALLETTI NON LO SATordi e beccacce tra le grinfie della politicaEUROPEI A META'Donne cacciatrici piene di fascino predatorioItaliani confusi su caccia e selvagginaStoria di una particella cosmicaVegani per modaAnime e animaliMUSICA E NUVOLE L'uomo è cacciatore: parola di Wilbur SmithCHI LA VUOLE COTTA, E CHI....Nutria: un caso tutto italiano - un problema e una risorsaZIZZAGA, GALLETTI, ZIZZAGA!E se anche le piante provassero dolore?PASSO O NON PASSO, QUESTO E' IL DILEMMAMomenti che non voglio scordare Anticaccia? ParliamoneCACCIATRICI SI NASCE. UN'APERTURA AL TEMPO DELLE MELECATIA E LA PRIMA ESPERIENZACHIARI AVVERTIMENTIPIU' VIVA E PIU' AMATAECCE CANEMDE ANIMALISTIBUS ovvero DEGLI ANIMALISTIIL CATALOGO E' QUESTO....CINOFILIA E CINOTECNIA QUALCHE SASSO IN PICCIONAIAISPRA. UN INDOVINO MI DISSE...MIGRATORI D'EUROPAL'ipocrisia anticaccia fomenta il bracconaggioMIGRATORISTI GRANDE RISORSAFauna ungulata e vincolismo ambientaleDecreto n. 91 del 24 giugno 2014: CHI PIANGE PER E CHI PIANGE CONTROAi luoghi comuni sulla caccia DIAMOCI UN TAGLIOSPENDING REVIEW, OVVERO ABBATTIAMO GLI SPRECHIDOPO LE EUROPEE: VECCHI PROBLEMI PER NUOVE PROSPETTIVEBiodiversità: difendetela dagli ambientalisti GUARIRE DALLA ZAMBILLALe specie invasive ci libereranno dall'animalismoEUROPEE: SCEGLIAMOLI BENELa rivoluzione verde è nel piattoLa caccia al tempo di FacebookSOSTIENE PUTTINI: Pensieri e sogni di un addestratore cinofilo a riposoCOSE SAGGE E MERAVIGLIOSEAMBIENTE: OCCHIO AL GATTOPARDOC'ERO UNA VOLTA ALL'EXAQUESTA E' LA CACCIA!EUROPA AL RISVEGLIOTOPI EROI PER I BAMBINI DELLA BRAMBILLACACCIA LAZIO: quali certezze?ISPRA, I CALENDARI QUESTI SCONOSCIUTIUNITI PER LA BIODIVERSITÀ E LA CACCIA SOSTENIBILELO DICO COL CUOREIL LUPO E' UN LUPO. SENNO' CHE LUPO E'I veri volontari dell'ambienteDIAMOGLI CREDITOPROMOZIONE GRATUITA PENSIERINI DEL DOPO EPIFANIAAmbientalisti italiani, poche idee ma confuseAnche National Geographic America conquistato dalle cacciatriciPiù valore alla selvaggina e alla cacciaIl cinghiale di ColomboPorto di fucile - NON C'E' MALE!PAC & CACCIALILITH - LA CACCIA E' NATURALEEffetto protezionismo Ispra: il caso beccacciaIl grande bluff dei ricorsi anticacciaCOME FARE COSA FARESupermarket societyRomanticaTipi di comunicazione: C'E' MURO E MUROAmbientalisti sveglia!Crisi e Parchi, è l'ora di scelte coraggioseSPRAZZI DI SERENOPOINTER E NON PIU'SOGNO DI CACCIATOREUN CLICK E SEI A CACCIA FINALMENTE SI SCENDE IN CAMPORIPRENDIAMOCI LA NOSTRA DIGNITA' DI CACCIATORILA FAUNA SELVATICA: COME UN GRANDE CARTOONALLA FIERA DELL'ESTVOGLIO UNA CLASSE DIRIGENTE MODERNAIL NUOVO PARTITO DEI VECCHI TROMBATI“Caccia è cultura, amore e tradizione” L'assurda battaglia al contenimento faunisticoCACCIA PERMANENTE CACCIATORI DIVISIPartiamo dalla ToscanaITALIA: un paese senza identità. Nemmeno per la cacciaC’ERA UNA VOLTA…I cacciatori nel regno delle eterne emergenzeGli ambientalisti e la trave nell'occhioAddio alle rondini?L’Europa “boccia” l’articolo 842 (e la gestione faunistica di Stato)ITALIA TERRA DI SANTI, POETI... SAGGI.....SUCCEDE ANCHE QUESTOBASTA ASINIAMBIENTALISMO DA SALOTTO E CONTROLLO DELLA FAUNA Siamo tutti figli di DianaTOSCANA: ALLEVAMENTO DI UNGULATI A CIELO APERTOALLARME DANNIDANNI FAUNA SELVATICA: Chi rompe paga…STALLO O NON STALLO CI RIVEDREMO A ROMA“L'ipocrisia delle coscienze pulite”UN DIFFICILE VOTO INTELLIGENTE SALVAGENTE CINGHIALECACCIA DIECI VOLTE MENO PERICOLOSA DI QUALSIASI ALTRA ATTIVITA'ZONE UMIDE: CHI PAGA?Lepri e lepraioli QUESTA SI CHE E' UN'AGENDASPENDING REVIEW E CERTEZZA DELLE REGOLELa Caccia, il futuro è nei giovani – Un regalo sotto l’alberoA SCUOLA NON S'INVECCHIA I nuovi cacciatori li vogliamo cosìNEORURALI DE NOANTRIFRANCIA MON AMOURLA CACCIA E' GREEN? Stupidità... stasera che si fa? NUOVA LINFA PER LA CACCIATERRA INCOGNITAL’Italia a cui vorrei fosse affidata la cacciaLa marcia in più della selvaggina EPPUR SI MUOVECOLLARI ELETTRICI: LECITI O ILLECITI?DIVERSA OPINIONEIN PRIMA PERSONA PER DIFENDERE IL PATRIMONIO NATURALEOpinioni fuori dal coro - VACCI TU A MANNAIL!!!A CACCIA A CACCIA!!!PROVOCAZIONI Estate di fuocoMISTIFICAZIONISICUREZZA A CACCIA, PRIMA DI TUTTOSostenibili e consapevoli!COLPI DI SOLE COLPI DI CALOREAiutati che il Ciel ti aiuta! Insieme saremo Forti!TECNOCRATI? NO ESPERIENTILA RICERCA DIMENTICATAPARCHI: RIFORMA-LAMPO DE CHE'!Orgoglio di contadinoCampagna o città?CACCIA: UNA RISORSA PER TUTTI. PRENDIAMO ESEMPIO DAGLI ALTRICALENDARI VENATORI CON LEGGE REGIONALE: UN'OPINIONE CHE FA RIFLETTERECONFRONTO FRA GENERAZIONILA CACCIA CHE SI RESPIRARapporto Lipu: specie cacciabili in ottima salute GLI SMEMORATI DI COLLEGNOMUFLONE E CAPRIOLO IN ASPROMONTE: un sogno o una possibile realtà?Piemonte: Salta il camoscio/tuona la valanga...DELLE COSE DELLA NATURACultura Rurale: una soluzione per far ripartire l'ItaliaIl nodo delle specie aliene che fa capitolare gli ambientalistiLA CACCIA NELLA STORIA, PASSIONE E NECESSITÀPAC IN TERRISUCCELLI D'EUROPAGIRA GIRA.....STORIA SEMPLICE DI UNA CACCIATRICE LAMENTO DI UN GIOVANE ERRANTE PER LA CAMPAGNATOCCA A NOI!CRISI. SOLUZIONE ALLA GRILLOIL SENSO DELLA CACCIA DI SILVIAVERITA' E CERTEZZA DEL DIRITTOPROCEDURE D’INFRAZIONE E DEROGHE: UN CONTRIBUTO ALLA CHIAREZZABECCACCE DI BEFANACACCIA, FASE DUEPROVOCAZIONI DI FINE D’ANNORICERCA RICERCASPIGOLATURE DI NATALEDai pomodori alle lampadine LA RUMBA DEL CINGHIALONENON ERA AMOREFinalmente autunnoIl paradosso dell'IspraIL PIANETA DEI CACCIATORILe caste animali A CACCIA ANCHE DOMANIA CACCIA SI, MA DOVE?ORGOGLIO DI CACCIATOREPer il nostro futuro copiamo dai colleghi europei FINALMENTE A CACCIAAPRE LA CACCIA!Amico cacciatore, guarda e passaRiforma sui Parchi in arrivo?E i cuccioli umani?MEDITATE, AMBIENTALISTI, MEDITATELA FARSA DEI CALENDARI Armi, la civiltà fa la differenzaIl Pointer e la cacciaCol cane dalla notte dei tempiContarli, certo, ma come?Questa è una passione!IL PENTOLONELA LOGICA DELLA PICCOLA QUANTITA' SOLDI E AMBIENTE. DIECI DOMANDENON SOLO STORNOQUEL CHE RESTA DELLA CACCIA AGLI ACQUATICILa lezione di Rocchetta di VaraBASTA CON LA STERPAZZOLA CON LO SCAPPELLAMENTO A DESTRA MIGRATORI TRADITICORONA L'ERETICOCacciatori e Agricoltori, due facce della stessa medagliaDeroghe: non è una missione impossibileAMBIENTALISMO E' CULTURA RURALESei il mio caneALLE RADICI DELLA CACCIACORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO: IMPORTANTE SENTENZA A FAVORE DELLA CACCIACOME DIREBBE LO STORNO, DEL DOMAN NON V'E' CERTEZZA...BOCCONCINI PRIMAVERACACCIA, PASSIONE, POCHE CHIACCHIERECOMUNITARIA: RIMEDIARE AL PASTICCIOQUESTIONE DI CALENDARIOLA BAMBINA CHE SOGNAVA LA CACCIAPRENDIAMO IL MEGLIOBELLEZZA E AMBIENTE. LA NOSTRA RICCHEZZATUTTI A TAVOLARIFLETTERE MA ALLO STESSO TEMPO AGIRELA CACCIA SERVE. ECCOME!METTI UNA SERA A CENAUrbanismo e Wilderness: un confronto impariCONFESSIONI DI UNA TIRATRICE DI SKEETGIOVANI, GIOVANI E ANCORA GIOVANIIL CAPRIOLO POLITICO NO - Per una visione storicistica della caccia in ItaliaAccade solo in Italia?L’ambientalismo tra ecologia profonda e profonda ignoranzaFRA STORIA E ATTUALITA'Non sono cacciatore ma la selvaggina fa bene. Intervista a Filippo Ongaro“Solo” una passioneTra ideologia e strategia politicaIL CATALOGO E' QUESTOTORNIAMO A SVOLGERE UN RACCONTODA DONNA A DONNA: IL MALE DEL TURISMO. Lettera aperta di Lara Leporatti al Ministro BrambillaItaliani ignoranti della cacciaCACCE TIPICHE E VITA IN CAMPAGNAEd il giorno arrivaDEROGHE E CACCIA ALLA MIGRATORIA: DA RISOLVERE. UNA VOLTA PER TUTTE!PRE-APERTURA DI CREDITODomani sarà un altro giorno MIGRATORIA E SELEZIONEAlcune riflessioni sulla caccia in ItaliaDivagazioni per una rivoluzione culturaleLa senatrice Adamo va alla guerraPERCHE’ NON SCENDI, PERCHE’ NON RISTAI? ( versi di G. Carducci)Calendari venatori. Le bugie degli ambientalistiUn'arte chiamata cacciaAREZZO SCONFESSA LA BRAMBILLAAnimalismi e solitudiniIn un vecchio armadioSTAGIONE VECCHIA NON FA BUON BRODOBelli, matti ed inguaribili SIAMO LIGURI!Ieri, mille anni fa, io caccioCosa mangiano gli animali degli animalisti?SCIENZA, CONOSCENZA, CULTURAC'ERA UNA VOLTA UNA SCIMMIAMOVIMENTO STATICO, ANZI NO, REGRESSIVOORSI. COMUNITARIA. PROVVEDIMENTO ZOPPO MA CON SICURO VALORE SIMBOLICOAerei e trasporto munizioni - La situazione della caccia oggi: “Io speriamo che me la cavo”ALL'ARIA APERTA!Contro ogni tentazione. PORTIAMOLI A CACCIAIPSOS FACTO! DIAMOCI DEL NOIIN FINLANDIA SI', CHE VANNO A CACCIA!RIFLESSIONI DI UN PEONEIL PAESE PIU' STRANO DEL MONDOFuoco Amico PER UNA CULTURA RURALE. MEGLIO: PER UNA CULTURA DELLA CACCIA CHE AFFONDA LE SUE RADICI NELLA TRADIZIONE RURALEE Jules Verne diventò anticaccia CULTURA RURALE E CULTURA URBANA A CONFRONTOL'Enpa insulta i cacciatoriSELVAGGINA IN AIUTO DELL’ECONOMIAAmerica: un continente di vita selvaggiaLA LIBERTA’ DI STARE INSIEME A chi giova la selezioneLA CACCIA COME LA NUTELLA?LUPO, CHI SEI?Le fonti energetiche del futuro: nucleare si o no?TOSCANA: ARRIVA LA NUOVA LEGGEA caccia con L'arco... A caccia con la storia...Interpretazioni e commenti di nuova concezione10 domande ai detrattori della cacciaIL BRIVIDO CHE CERCHIAMOLa caccia come antidoto alla catastrofe climaticaPer una educazione alla natura E' IL TEMPO. GRANDE, LA BECCACCIA IL CAPRIOLO MANNAROCONSIDERAZIONI E PROPOSTE PER IL FUTURO DELLA CACCIA IN ITALIACaccia - anticaccia: alla ricerca della ragione perdutaAllarmismo e vecchi trucchettiAncora Tozzi ?REALISMO, PRIMA DI TUTTOLe invasioni barbaricheAPERTURA E DOPO. COSA COME QUANDOPiombo e No Toxic: serve un nuovo materiale per le cartucce destinate agli acquaticiDi altro dovremmo arrabbiarciI GIOVANI E IL NUOVO AMBIENTALISMO Cinofili, cinologi e cinotecniciUn rinascimento ambientale è possibileGelosi e orgogliosi delle nostre tradizioniLA CACCIA SALVATA DALLE DONNE?Nuovo catalogo BigHunter 2009 – 2010: un omaggio all' Ars VenandiTutto e il contrario di tuttoDALL'OLIO: UNITA' VO' CERCANDO...IL VECCHIO CANE: RICORDIAMOCI DI TUTTE LE GIOIE CHE CI HA DONATOLa voce dei protagonisti sui cinghiali a GenovaTutti insieme... magicamenteAmbiente: una speranza nella cacciaSOLO SU BIG HUNTER: DALL’OLIO, PRIMA INTERVISTALa Caccia ha bisogno di uomini che si impegnanoLA COMUNICAZIONE NON E' COME TIRARE A UN TORDOIl capanno: tra architettura rurale e passione infinitaDONNE ...DU DU DU... DI-DI-DI I..... IN CERCA DI DIANAEUROPA EUROPAVICINI ALLA VERITA'Beccaccia sostenibileCACCIA E SOCIETA'Wilbur Smith, scrittore da best seller innamorato della caccia BAGGIO, CON LA CACCIA DALL’ETA’ DI CINQUE ANNIPARLAMENTO EUROPEO - Fai sottoscrivere un impegno per la caccia al tuo candidatoCACCIA ALL'ORSIORGOGLIOSI DI ESSERE CACCIATORIUN DOCUMENTARIO SENZA SORPRESE, ALMENO PER I CACCIATORIRidiamo il giusto orgoglio al cacciatore moderno e consapevoleIl cane con il proprio olfatto è il vero ausiliare dell'uomo, anche oltre la caccia.157: PENSIERI E PAROLEMA COS'E' QUESTA CACCIA?157 CACCIA: LA SINTESI ORSI E' UNA BOZZA DI DISCUSSIONEMIGLIORARE LE RAZZE? SI PUO’ FARECINGHIALI CHE PASSIONELa cultura cinofilaATC DIAMOCI DA FAREIl vitello che mangi non è morto d'infarto!Ripensare la caccia?PER UN FUTURO DELLA CACCIAQUANTO CI COSTI, BELLA TOPOLONAPUCCINI CACCIATORE E AMBIENTALISTA ANTE - LITTERAMUn nuovo corso per gli ungulatiSiamo noi le Giubbe VerdiRuralità e caccia fra cultura, tradizione ed economia Rilanciamo il consumo alimentare della selvagginaLa caccia secondo Giuliano, umorista de La RepubblicaQuesta è la cacciaIl cane oggetto: attenzione alla pericolosa tendenza della civiltà dei consumiLa cinegetica e la caccia col caneGestione e tradizione BASTA TESSEREAMAR...TORDE il beccafico perse la via del nordDimostriamo credibilitàApertura passione serenitàeditoriale - Fucili italiani come le ferrariOrgoglio di CacciatoreI Tordi e le BeccacceLa Caccia è Rock

Editoriale

Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini


lunedì 26 marzo 2018
    

 
Abolire la caccia è diventata una priorità per il Paese? Sì, secondo Davide Casaleggio e l'associazione dedicata al padre Gianroberto, partecipata anche da parlamentari del M5S e da Di Maio. Di certo non per il programma del Movimento Cinque Stelle che, per prudenza, forse, si limita all'abolizione dell'articolo 842 C.C., ovvero quello che consente ai cacciatori di entrare nei terreni privati, e all'inasprimento delle pene per i reati venatori (vedi link).
 
Ma nel mondo delle visioni, ovviamente, tutto è possibile. Ed ecco che al creativo Davide Casaleggio viene questo lampo di genio, utile, forse, a calamitare un po' di attenzioni – e finanziamenti - sull'evento Sum#02 di Ivrea. Di fatto una sotto-convention del M5S per cervelli svegli e dinamici, a cui è affidato appunto il compito di “dare delle visioni su quella che potrebbe essere l'Italia tra 10/15 anni”.

Così nel calderone di temi altrettanto fumosi e d'impatto (cittadinanza digitale, sostenibilità ambientale, mobilità elettrica, energie alternative, voto per i 16enni, tutela del reddito, promozione dell'imprenditoria giovanile, un mondo a misura di bambino), Casaleggio ci infila anche l'abolizione della caccia. Senza se e senza ma. Perchè “lo sport - dice - non può comportare la morte degli esseri viventi”. E qui dovrebbe chiudersi ogni ragionevole dubbio, dato che quanto meno si denota una certa superficialità nell'affrontare un argomento così complesso. Ma non dimentichiamocelo, siamo nel mondo delle visioni. Il mondo delle visioni di Gianroberto Casaleggio, passato all'eterna visione due anni fa. “Vogliamo partire dalle sue idee e costruirci sopra un futuro” ha detto il figlio Davide, presentando i 10 punti programmatici, abolizione della caccia compresa.

E quali sono queste idee? Rispolveriamoci la memoria, ma attenti: stiamo entrando a Fantasilandia. In una specie di inquietante utopia dalle tinte fosche alla Orwell (per chi ha letto 1984, ma anche La fattoria degli animali), [“ci saranno dittature di carattere Orwelliano in cui le persone pensano di sapere senza sapere nulla”, disse lo stesso Casaleggio, in un'intervista immaginando il preludio di una guerra mondiale combattuta a colpi di batteri fino ad una rinascita ambientalista], in un immaginifico futuro alla Matrix dominato dal web in cui gli ipermercati sono rasi al suolo, le persone non possono comprare una bistecca (abolizione delle macellerie), o andare in libreria (basta il web!), recarsi in edicola (aboliti i giornali). Un mondo in cui tutte le decisioni sono prese dietro agli schermi (democrazia del web) e non più guardandosi in faccia. Un mondo in cui le cariche pubbliche vengono estratte a sorte, i cattivi e i corrotti sono esposti pubblicamente in gabbie o mandati in campi di rieducazione dove si pratica yoga. Questo immaginava quel genio illuminato (o folle visionario che dir si voglia), che riguardo ai cacciatori si augurava di vederli un giorno correre nudi nei boschi, inseguiti a suon di pallettoni di sale. E non stava affatto scherzando. Già, perché la violenza non è affatto bandita in quell'impantanato mondo del sottosopra che è la fantasilandia dei casaleggini. A patto che non sia contro gli animali, elevati a simulacro ormai da quegli ex sessantottini salottieri che non hanno idea di cosa sia un cinghiale vero, o una nutria.

Nel 2015, a seguito dell'uscita del libro "Veni Vidi Web" di Casaleggio padre, in cui appunto si prospettava la chiusura d'imperio delle macellerie (si rivolterebbe nella tomba se sapesse che alle cene dell'associazione fondata in sua memoria si serve pollo! -vedi notizia), la risposta più azzeccata venne da Dario Cecchini, guru anche lui sì, ma della Fiorentina, la bistecca più amata al mondo. "Mah, una secchiata d'acqua fredda in testa, questo sì che gli farebbe bene, al guru” disse epicamente Cecchini il macellaio. “La carne è un cibo nobile, mangiarla è una responsabilità. A Casaleggio dico 'viva la ciccia!' nel senso del godimento della vita, con le nostre radici etrusche e romane".

Ma non è certo necessario andare alle origini per difendere la caccia da simili eresie.

Le parole di Casaleggio padre e di Casaleggio figlio lasciano il tempo che trovano, se non altro perché, al di là delle visioni, c'è il nulla cosmico. Nella vita reale, perfino i cinquestelle e le menti che ne guidano le sorti sanno che è impossibile fare a meno della caccia per gestire la fauna selvatica. Senza i cacciatori sarebbe semplicemente il caos: il numero di cinghiali e altri ungulati supererebbe i livelli di guardia, così come gli incidenti stradali e con loro le esorbitanti cifre da pagare per i danni. L'esempio vale per le altre specie che danno problemi in agricoltura e alla pastorizia: corvidi, storni, piccioni, volpi, in primis. E nessuna gestione faunistica, pubblica o privata che sia, può raggiungere i livelli di efficienza di una rete diffusa capillarmente sul territorio come è la ancora grande famiglia dei cacciatori. Come per altro fece notare in un articolo del 2009 Bruno Modugno evidenziando come all’indomani di uno sciagurato referendum che abolì la pratica venatoria nel cantone Svizzero di Ginevra, ogni volta che occorre evitare che le specie in eccesso arrechino danno alle altre specie e all’ambiente, deve periodicamente intervenire l’esercito. Chi è al governo queste dinamiche reali non le può certo ignorare, come si è già visto nelle varie amministrazioni governate dal Movimento.

Infine, per rispondere a chi obietterà che Casaleggio conta come chiunque altro nei ruoli del M5S, una piccola precisazione: oltre all'associazione dedicata al padre, ancora una realtà piccola, D.C. è l'amministratore diretto e il tesoriere della piattaforma Rousseau, ovvero il cuore dei meccanismi della cosiddetta democrazia diretta dell'intero movimento, da cui partono proposte e linee di indirizzo, ma che è anche la cassaforte stessa del partito, visto che per statuto del M5S raccoglie i flussi delle donazioni da parte dei militanti e i soldi dei Parlamentari eletti, vincolati a versare 300 euro il mese a cranio. Il funzionamento di Rousseau è un mistero. Nessuno sa se sia manipolabile e come sia gestito. “Tutti e tre gli incarichi sono intestati a Davide Casaleggio, bisogna chiedere a lui, risponde al Foglio David Borrelli, uno dei tre soci di Rousseau, insieme a Davide Casaleggio e Max Bugani. E' ovvio che siamo di fronte ad un organismo difficile da inquadrare ma che ora dovrà fare i conti con la realtà di un Paese che deve affrontare problemi economici e sociali, rimandando ad altre date i sogni abolizionisti.

Peraltro,  la situazione politica, per quanto favorevole al movimento grazie ai milioni di voti ricevuti, è piuttosto ingarbugliata e non permette ai pentastellati di prendere decisioni che non siano condivise da alleati, a tutt'oggi in via di definizione. Per fortuna, siamo ancora in democrazia. La Lega, e non solo, c'è da augurarsi, non rinuncerà in nessun caso alla difesa di una tradizione così popolare , abbiamo visto anche in questa sciagurata tornata elettorale, nel suo piccolo, è stata capace di orientare e forse determinare il voto.
 

Cinzia Funcis
 
 
Leggi anche:
 

Leggi altri Editoriali

97 commenti finora...

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

E c'hai ragione a ride perchè tanti imbecilli cacciatori prevalentemente del sud hanno votato voi e adesso fanno parte integrante del vostro movimento.

da Ogni simile ama il suo simile 02/04/2018 19.22

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Veramente profetica fu la previsione di tale Andrea Severi: www.bighunter.it/Home/Blog/tabid/58/ EntryId/923/Di-Maio-e-la-Pannocchia -elettorale-ecco-perche -questa-volta-M5S-perdera -per-mano-dei-cacciatori.aspx ahahahahhahaah ahahahahahahahahahah haahahah sto ridendo dal 4 marzo ahahahhahahahahahahaha

da m5* 02/04/2018 18.57

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Le visioni si... di droga li mo racci loro sti drogati !

da a drogati di mrda! 02/04/2018 16.10

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Mio nonno gran cacciatore.... ha fatto 4 anni di guerra 2 fronti francese a poi in albania. Mi raccontava :per benito e il furer contava piu' un mulo, un cavallo che 5 soldati per questi e' uguale anche se lo scopo è diverso....

da MAURO 02/04/2018 14.42

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

siamo stufi di imbecilli che vi vogliono imporre un mondo contro natura c e gia stato un popolo succubo uomo che di un uomo vegetariano che considerava piu importante la vita di un animale che un uo Hitler

da Ivo 02/04/2018 13.34

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

iL PADRE E FIGLIO l'imbecille e il cretino.

da Due pezzi di m...da 02/04/2018 11.33

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Che dire povera italia.chi ci vuole morti,chi denutarci e spararci con pallettoni di sale.Spero che la pasqua,porti nella mente,di queste persono pace.

da Io cacciatore 01/04/2018 17.16

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Lucio ancora? Ormai grazie a queste schifezze politiche che abbiamo esibito all'Europa con i vari lekkakuli Monti, Letta, Renzi, Gentiloni, Napolitano e Mattarella cosa vogliamo ancora contare. Ma poi chi se ne frega dell'onore dell'Italia, importante e' che se magna se truffa e se ruba. Dopo aver foraggiato con 12 mln l'Isis ( negando poi l'evidenza in parlamento quindi meritevole di incriminazione) continui a regalare quello che rimane ai suoi padroni franco germanici. Ah si , ma noi siamo buoni, bravi e rispettosi oltre che vigliacchi. E tutto per difendere Coop e Ong, quelle che vogliono tenere e riempire l'Italia con la feccia africana. Che schifo.

da Io ho votato Salvini 01/04/2018 13.12

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

BUONA PASQUA A TUTTI I CACCIATORI ITALIANI....X I VEGANI-ANIMALARDI SE voi NON VOLETE MANGIARE LA CARNE non rompete i CO.....I a tutto il mondo e buone verdure pure a voi ciao

da MARCELLO64 01/04/2018 11.30

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Altro che nuovo,onesta,questo branco di fanatici presuntuosi incapaci finira' per distruggere questa povera Italia

da Lucio 01/04/2018 8.25

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

jamesin, la lega non è potuta essere il primo partito per la presenza ingombrante del cavaliere nero che ha affossato gran parte dell'elettorato indeciso. Questi, pur di non far captare il voto indirettamente a FI si sono turati ogni orefizio e hanno votato il parto anale che tu tanto difendi. Presto, molto presto, tantissimi Italiani si toglieranno le fette di salame dagli occhi e capiranno il madornale errore che hanno fatto.

da Peppe leghista convinto 01/04/2018 7.20

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Io oltre all'agnello nel menu' di domani ci aggiungo un'altro secondo piatto tanto e' tempo brutto e si fa la magnata....tordi al sagrantino secco in padella a cottura lenta accompagnati con torta al testo.buona pasqua a tutti cicciari e non w la caccia

da MAURO 31/03/2018 21.51

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Io invece spero vivamente che tutti i cacciatori, e gli appassionati di armi e sport del tiro, tutto l'indotto che si muove dietro al mondo venatorio si sia reso conto dell'errore che ha perpetrato votando fi, altrimenti la lega poteva essere il primo partito. Pace e bene fratelli e auguri di buona Pasqua.

da jamesin 31/03/2018 20.51

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Io a Pasqua mangio l'agnello, solo perchè non posso mangiare gli Agnelli!!!

da Fucino Cane 31/03/2018 20.43

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

ecco e vacci a scuola a Pasqua perche io ho parlato di maggioranza che non lo mangia infatti tra chi lo mangia 43% e chi è a dieta 5% totale 48% stai sereno

da il brigante mammone 31/03/2018 19.53

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

brigante mammone tu invece come al solito non hai capito un casso. Il 38% non lo mangia perché non gli piace non per altri motivi. Che fai come gli animalari che mettono nella lista dei morti da caccia anche chi è morto d’infarto? Un misero 14% è vegano. Il 5% perché sta a dieta altrimenti se non lo fosse di sicuro lo mangerebbe. L’unico dato certo è solo il 14% e questo secondo te sarebbero la maggior parte delle persone.

da Scuole serali aperte anche di Pasqua 31/03/2018 18.38

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

dal sondaggio viene fuori che la maggior parte delle persone non lo mangiano come al solito capite sempre il contrario

da il brigante mammone 31/03/2018 14.03

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Da un sondaggio su Libero dal titolo-- Voi a Pasqua mangiate l’agnello-- il responso è il seguente. Sì, me ne frego 43% No, non mi piace 38% No, sono vegano 14% No, sono a dieta 5% Alla faccia del faccendiere della pescivendola e delle stelle stalle

da Buon agnello a tutti 31/03/2018 13.52

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Il problema e la matassa politica generata delle ultime consultazioni è complessa. E' di fatto il risultato di due congiunzioni negative, la prima è dovuta a una legge elettorale fatta e generata da chi ha annichilito il paese nelle ultime legislature e la seconda da una società Italiana ormai al declino totale come valori e etica. Siamo su un forum di cacciatori e quindi parliamo di questi. Moltissimi colleghi cacciatori e non solo ( parlo anche degli appassionati di armi e di tiro sportivo ) , un indotto elettorale di non poco conto, si è trovato a scegliere tra una destra formata da Lega e Fratelli di Italia e un accozzaglia di impresentabili con in testa il Cavaliere nero alias "Truffolo" ( per il raggiro perpretato ai cacciatori in passato ) che bombardava tutte le sere sulle sue TV la sua immagine ormai invisa a molti. Tanti, tantissimi cacciatori non credevano ad un possibile sorpasso dei due alleati sulla macchina mediatica del cavaliere e pur di non far eleggere chi in passato aveva dato prova di scelleratezze non sono verso la caccia hanno bello e ce votato i 5 stalle turandosi tutti gli orefizi di cui un essere umano disposne, sperando nella novità e nella rivoluzione elettorale. Ecco...quello che ne è venuito fuori ora. Da una parte dei vincitori, non vincitori e dall'altra un accozzaglia di dilettanti allo sbaraglio manovrati come marionette da due burattinai nascosti dietro un siparietto da setta massonica. Spero vivamente che tutti i cacciatori, e gli appassionati di armi e sport del tiro, tutto l'indotto che si muove dietro alla mondo venatorio si sia reso conto dell'errore ferale che ha perpetrato votando i 5 stelle!

da Peppe leghista convinto 31/03/2018 6.53

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

5stelle,lega ognuno vuole il comando e adesso si aggiunge Berlusconi che chiede di essere riabilitato per proporre lui un governo, come se non se ne sia avuto abbastanza di lui in passato e della sua cricca opportunista.Questo ci porterà a nuove elezioni e allora si avranno nuovi riscontri .

da bretone 31/03/2018 3.39

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

scommetto che questo grillino rimette parte dei suoi emolumenti al fondo per le piccole aziende in crisi. scommetto, che con la competenza amminsitratita che si ritrova, qualcuno farà in modo di farlo sbagliare. uno conto vale uno, o l'altro

da uno vale tre 30/03/2018 15.50

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

il tesoriere dei grillini assicura che non ci saranno problemi nella gestione dei fondi, in quanto si farà consigliare da persone competenti, quindi la domanda sorge spontanea : ma che ci sta fare sto tipo se per amministrare servono degli altri ?Può restarsene a casa , tanto conta come il due di coppe, purtroppo più di qualche intelligentone lo ha votato , questo ci fa capire il Q.I. degli elettori pentastellati......

da Eisenhower. 30/03/2018 15.00

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

vogliono lo scontro? Quando non avremo più nulla da perdere credo che lo avranno.

da andrea ge 30/03/2018 14.47

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

non ne posso più

da nilo 30/03/2018 14.38

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Per i sudisti va bene. Anche troppo colto.

da w l'itaglia 30/03/2018 12.33

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

VIVA LA COMPETENZA. Ci dicono che hanno affidato la bellezza di 66 milioni di euro a Sergio Battelli. Terza media (di oggi. Quasi una patente di analfabeta). Il bello è che il soggetto ha avuto in aprlamento esperienze altrettanto clamorose. Questo leggo su Wikipedia. Sergio Battelli: Sergio Battelli nasce a Genova nel 1982. Consegue la licenza di scuola media. Lavora come dipendente per un negozio di animali per circa 10 anni. Dal 2009 partecipa come candidato alle elezioni comunali tenutesi a Varazze senza essere eletto, con lista civica Gente comune che venne certificata dal Movimento 5 Stelle. Fu la prima lista a 5 stelle ad entrare in un comune italiano con un consigliere. Si è occupato di tutta la parte digitale, blog e Facebook, collegati all'attività del movimento locale. Suona in una rock band dal nome 'Red Lips'.[1] È stato candidato alle parlamentarie del Movimento 5 stelle, venendo candidato come secondo nella lista elettorale. Alle elezioni politiche del 2013 è stato eletto deputato della Repubblica Italiana.[2] Come Deputato, dal 7 maggio 2013 al 23 settembre 2014, fa parte della VII Commissione (Cultura, Scienza e Istruzione). Dal 25 settembre 2014 fa parte della XIV Commissione (Politiche dell'Unione Europea).

da Adenauer 30/03/2018 11.11

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Licurgo, ottimo discorso che quoto. Finalmente, sarebbe davvero auspicabile e fondamentale riappropriarci dei valori e soprattutto dei giovani.

da MarcoC 30/03/2018 10.16

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Purtroppo, oggi non conta quello che è ma quello che si crede o si fa credere. Una questione di comunicazione. E noi soffriamo di questa difficoltà a comunicare. Probabilmente non è un caso. Faccio un semplice esempio. Il mondo della caccia non riesce a reclutare giovani in maniera sostanziale, per cui anche se sa utilizzare gli strumenti, non nascendo digitalizzato, a volte rifiuta la novità, e soprattutto non avendo più tanto testosterone da spendere si rinchiude nel suo "particulare", fatto di una cultura ormai da storicizzare. Come fa per esempio Marco Benecchi, grande esperto e appassionato blogger di Bighunter, ma assolutamente sprovveduto quando strumentalizza questo suo ruolo per deresponsabilizzare una platea che invece ha bisogno di essere motivata e resa consapevole di una realtà che cresce pericolosamente. Non si esimono dall'andazzo nemmeno i nostri dirigenti, che sono la nostra espressione più genuina e quindi - anche per restare in sella - "anticipano" (si fa per dire) la corrente di ripulsa delle masse che rappresentano, o - peggio - fanno come Maria Cristina Caretta, miracolata dal rosatellum, che butta benzina sul fuoco. Io credo invece che ci dovremo adoperare per recuperare il cosiddetto gap culturale e inserirci con impegno in questa corrente ancora magmatica (fortunatamente), per affiliare tanti giovani, prepararli alla caccia di oggi e di domani (fornendo loro anche i valori della tradizione) e affidare loro quel ruolo di guida che oggi purtoppo ci manca e quando c'è ci porta ad annullare anche quel poco di apprezzabile che siamo ancora riusciti a conservare.

da Licurgo 30/03/2018 8.31

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Genny, ma quale assicurazioni private....occorre più che mai "svecchiare" il malcostume di quei quattro incartapecoriti che da decenni sono ai vertici delle maggiori associazioni, e più che mai formare una sola e unica associazione di categoria che sia incisiva e rappresentativa. Una chimera? forse...

da MarcoC 30/03/2018 8.09

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

allora visto che sono anni che le nostre aavv pensano solo ai ca..i loro FACCIAMOCI LE ASSICURAZIONI PRIVATE SONO LEGALI A TUTTI GLI EFFETTI E DANNO PIù GARANZIE IN CASO DI INCIDENTI.

da GENNY 4 BOTT 29/03/2018 21.56

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Io sono nato mangiando lo spiedo e moriro'mangiando lo spiedo ...se voi volete mangiare solo insalata io non mi offendo ...ma giù le mani della nostra passione !!!!

da luis 29/03/2018 21.51

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

genny le nostre associazioni sono anni che volutamente dormono, hanno da sempre interesse nella caccia privata e la questione 842 per loro non è che manna dal cielo da amministrare. Ecco che fanno!

da MarcoC 29/03/2018 10.51

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

eppure con il grande uso di pesticidi gli insetti sono diminuiti a dismisura MA QUESTI NON SCOMPAIONO MAI? ma è mai possibile che solo in ITALIA la caccia e i cacciatori sono ostacolati e tartassati da gente come questa,le nostre aaavv cosa fanno? LO SANNO CHE SE LA CACCIA VIENE ELIMINATA LORO VANNO A RACCOGLIERE PATATE ?

da genny 4 bott 29/03/2018 9.36

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Richetto, togliti le fette di mortadella dagli occhi e rifletti...la caccia e le armi in Itaglia sono tra le più regolamentate. Non serve inasprire niente, ma serve ricreare gli ambienti idonei e il lavoro. Questi sono una accozzaglia di dilettanti allo sbaraglio gestiti da una setta di due persone che neppure ci mettono la faccia e tirano le fila da dietro un siparietto di quint'ordine. Apri gli occhi e smettetela di sognare. Vero è una cosa..la politica di questi anni è stata uno scempio con impresentabili azzeccagarbugli...ma sono lo specchio della società Italiana e di come si è evoluta negativamente. I 5 stelle non sono che l'epilogo di un declino annunciato e porteranno qualcosa di molto ma molto brutto a tutti gli Italiani di buona volontà.

da MarcoC 29/03/2018 8.39

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Quoto in toto Marco Benecchi.

da Walt46. 29/03/2018 6.17

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Anche noi ci stiamo preoccupando per niente,anche io come tutti leggendo queste scemenze al primo impatto mi viene voglia di dire ti sta bene che sei morto ma poi mi trattengo.. e dico ma perché non schiatta anche il figlio di morte naturale?

da h ah a 28/03/2018 19.48

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Richetto ma non siamo noi che stiamo dicendo che i grillini vogliono chiudere la caccia, è il loro padre padrone proprietario della srl che li comanda che lo ha detto, forse ti è sfuggito questo particolare...

da giovanni 28/03/2018 18.21

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

La caccia i grillini non la vogliono chiudere la solo regolarizzano meglio .primo gli ATC secondo le associazioni terzo i parchi quarto i vigilanti più controllo quinto le armi e a chi le possegga. Non dite cavolate.se poi la vogliono chiudere andiamo a pesca .prima del tema caccia ci sono altri argomenti e associazioni da dimezzare e lo faranno sono sicuro.è finita la pacchia e meno male.

da richetto 28/03/2018 16.53

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Sembrano... Mimì, Cocò e o frat ro c...

da Il cacciatore del paese fantasma 28/03/2018 16.39

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Marco sei stato anche molto educato ,ma un malato mentale che voleva far chiudere le macellerie e sparare ai cacciatori nei boschi che c xxxo di figlio puo' aver tirato su?

da Leo 28/03/2018 15.35

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Io quelle facce le uso per andare al bagno quando manca la carta igienica.

da MarcoC 28/03/2018 14.57

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA Le elezioni SONO FINITE I giochi sono stati fatti: "chi è causa dei suoi problemi pianga se stesso" ORA per piacere BASTA con questa gente e soprattutto con queste facce... IO Marco Benecchi, Non le vorrei vedere nel nostro sito Né tanto meno sui titoli di apertura. Mi fanno venire il voltastomaco!! Scusate lo sfogo Marco

da Marco Benecchi Titolare dell'omonimo Blog e di Rubrica 28/03/2018 13.51

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

non dovreste scrivere o pronunciare quel nome, padre e figlio, porta veramente sfiga propongo subumano o coso.

da ezio da Mathi 28/03/2018 9.16

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

se chiudono chi se ne frega in Grecia ci prendono a braccia aperte, in Irlanda non aspettano che noi, in Spagna basta pagare quanto in Italia, in Francia è più facile di quanto si creda, ma quello che mi piacerebbe vedere come faranno a chiudere la caccia ai TEDESCHI italiani ah ah ah vedi te come li vedo correre i grillini nelle valli altoatesine dove la gente ha voglia di poche storie e stupidaggini del genere !!! DI MAIO PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR!!!!

da Hanz 28/03/2018 8.15

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

ma in ITALIA un bel giorno solo perchè uno è figlio di un pinco pallino può permettersi di fare leggi e leggine ? la caccia in ITALIA come in tutta europa è LEGALE per cui questo da dove esce ? MA I 5 STALLE NON AVEVANO PARLATO ANCHE DEL REDDITO DI CITTADINANZA? questi si credono i salvatori della patria

da genny 4 bott 27/03/2018 22.36

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

IO VADO A CACCIA PERCHÉ MI PIACE E MI ASSUMO I RISCHI CHE TALE ATTIVITÀ DEL TUTTO LEGALE IN TUTTE LE NAZIONI DEL MONDO COMPORTA. GLI ANIMALI SONO DI TUTTI E QUINDI ANCHE MIEI, I MIEI LI VOGLIO CACCIARE. PUNTO E BASTA.

da Arrigo 27/03/2018 21.03

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Oramai il mondo gira al contrario ,cosa c'e' di piu' conforme alla natura umana ,cacciare,andare a caccia la cosa piu' naturale che ci sia,questi pezzenti soprattutto comunisti di sinistra hanno rovinato l'italia con l'immigrazione con l'aborto il divorzio le checche il matrimonio tra maschi pelosi ,cosa c'e di piu' innaturale per l'umanita' sposarsi maschio con maschio ma vogliono farci credere che sia cosa conforme alla natura ,io non ci casco e vago per boschi e anche se la caccia sara' chiusa continuero ad andare a caccia !!!!!

da coglioun5 stelle 27/03/2018 19.39

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

quando l'ultimo cacciatore non sarà più l'umanità non avrà ragione di esistere perchè composta solo da subumani.

da ezio da mathi 27/03/2018 19.34

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Speriamo bene che sia tutte chiacchere. Come sempre dal resto, io ci spero per la caccia nel futuro e spero che vada per il meglio, ma la vedo dura molto dura. Io non voglio diventare vaganoma e mai lo diventerò . Io mangio Ciccia !!!

da giovane caccatore 27/03/2018 19.24

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

@Giovanni: Infatti non ho detto che sono strampalati i dati, rileggi pure, ho detto che sono strampalati i vostri confronti fatti tra numeri assoluti in merito ad attività che coinvolgono un numero di soggetti enormemente diverso, e svolte per tempi enormemente diversi. Un confronto fatto per numeri assoluti non ha alcuna significatività. Quando i confronti vengono fatti rapportando i dati su basi omogenee e confrontabili, la realtà è che la caccia un’attività di gran lunga più pericolosa rispetto a quelle cui la paragonate solitamente. Non hai mai detto che la caccia è uno sport… appunto, quindi il tuo paragone con attività che di fatto sono invece ludico-sportive ha ancor meno senso. Per quanto riguarda gli infarti o le cadute (che bada bene SONO ESCLUSI da quei 22 morti ammazzati a caccia di cui ho parlato io), sarebbe comunque bello che diceste se devono essere contati o no! Perchè se si contano per le altre attività, allora è corretto che si contino anche quando si forniscono i morti a caccia: troppo comodo altrimenti contarli per le altre attività ma poi escluderli per la caccia. Ma del resto è proprio su questi artate volpate che si basano gli strampalati paragoni che propinate. Meglio che vi limitiate a scriver improperi su sederi, cappelle, finocchi, stronzi, ecc. come postato da molti di voi: tanto la maggior parte di chi ha una doppietta oltre quel livello culturale lì, non va. Buona serata.

da Salu Toni 27/03/2018 19.21

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Ma non date corda a questo personaggio,Noi cerchiamo di diffenderci ,lui attacca in modo scorretto e se la gode , ignoriamolo non accettiamo provocazioni, Andiamo a caccia perche' ci piace ,e' legale,paghiamo concessioni governative,non concesse a chiunque, non accettiamo limitazioni o giudizi da esseri di serie "B".

da TONI EL CACCIATOR 27/03/2018 19.07

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Tutti quegli s t ronzi che vanno in arrampicata in alta montagna poi crepano e noi pagiamo per andare a raccogliere i cadaveri

da t 27/03/2018 18.17

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

X Gino... perché tu lo sei già diventato?..o lo sei....ma stai a cuccia

da Il cacciatore del paese fantasma 27/03/2018 17.17

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Tony ma ti piace cosi' tanto la cappella nel sederino vero checcone?

da salu tony el fr ojone 27/03/2018 17.15

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

La torta Rousseau va divisa SOLO ED ESCLUSIVAMENTE IN QUATTRO PARTI.(Casaleggio Jr, Grillo, Bugani,Borrelli. Agli aderenti di 5 stalle,Di Maio compreso, gli faranno leccare il vassoio al massimo gli lasceranno le briciole, se per caso i deputati e senatori S talle,tentano di allungare le mani pe averne una piccolissima porzione, i quattro dell'Ave Maria,gli amputano le mani.

da Fucino Cane 27/03/2018 16.12

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Gino un altro idiota ah ah ah

da ah ah ah 27/03/2018 15.16

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Gino, hai mangiato pesante...Riposati.

da Serse 27/03/2018 14.55

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

X Salu Toni..ma stai zitto che fai più una bella figura...stai dicendo tutte scemita'

da Il cacciatore del paese fantasma 27/03/2018 14.15

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Salu Toni veramente i dati sono dell'Istat. Mai detto che la caccia è uno sport, infatti ho scritto attività "ludico-sportive", includendo tutte quelle attività svolte non per necessità. Chissà come mai i dati vostri sono sempre veri, tipo quelli della Lac quando include negli incidenti di caccia gli infarti, quando li diamo noi sono strampalati..anche quando sono presi dalle fonti ufficiali dello stato. Continui a pensare di possedere la verità assoluta in tasca, nel frattempo sto cercando nei vari forum di alpinisti un suo intervento di speranza di divieto di recarsi in cima al Monte Bianco vista la pericolosità..auguri di buona Pasqua..

da giovanni 27/03/2018 12.37

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

OLTRE 500 MORTI E 1700 FERITI TRA GLI ESCURSIONISTI IN MONTAGNA IN MEDIA OGNI ANNO; CONSIDERIAMO CHE PER OGNI INTERVENTO CI SIANO SEMPRE 4-5 SOCCORRITORI, CHE INTERVENGONO IN ELICOTTERO, A PIEDI ECC. ECC. , METTENDO IL PIU' DELLE VOLTE IN PERICOLO LA LORO STESSA VITA , QUINBDI O ABOLIAMO L'LPINISMO, L'ESCURSIONISMO, E QUANT'ALTRO OPPURE OGNI PERSONA CHE DECIDE DI ANDARE A SCALARE UNA MONTAGNA, A FARE UNA SCIATA, A PASSEGGIRA EIN MEZZO ALLA NEVE CON LE CISAPOLE, DEVE FARE UN'ASSICURAZIONE PER COPRIRE TUTTE LE SPESE RELATIVE AI SOCCORSI EFFETTUATI.

da TONI SALU 27/03/2018 9.45

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Posso dirti che ho problemi di salute ed altri problemi non so se avrò la forza per poter continuare ad andare a caccia nella nostra isola la Sardegna ma certamente non sarai tu a privarmi di continuare ad andare a caccia ti posso solo dire queste parole vergognati se veramente credete di essere persone capaci di portare il paese fuori dalla miseria ci sono mille problemi prima della caccia.

da MASSi 27/03/2018 9.23

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Certa gente non vuol capire che le pulsioni populiste, quelle odierne, sono create ad arte (come sempre) per sviare l'attenzione dai veri mali della società. Con tutta la simpatia, i dati elettorali dicono che il reddito di cittadinanza porterebbe sussidi al sud (60% dei soldi, 60% dei votanti ai cinque stelle), mentre la flat tax lascerebbe soldi in tasca al nord (60% delle risorse, 60% dei votanti del centrodestra). E i dati economici dicono che la soglia di povertà è fasulla e il tasso d'evasione/elusione riguarda soprattutto gli alti redditi (del nord). Il fenomeno della sicurezza è esagerato ad arte (negli ultimi dieci-venti anni siamo più sicuri di prima) e l'invasione nera denuncia invece solo storture di gestione ed esagerazioni razziste. Per la caccia, basta leggere certi interventi per capire che siamo culturalmente subalterni a una società che evolve (in bene?, non lo so, so di certo che mentre per la caccia c'è insofferenza, per il resto - benessere/consumismo - non si notano discrasie fra cacciatori e resto del mondo). E fino a che risponderemo solo a pulsioni di pancia non troveremo interlocutori obiettivi. La marginalizzazione e l'invecchiamento del campione sono una chiara prova di quello che dico. E le divisioni (associative e di categoria) fomentano sempre di più istanze fuori del contesto, vecchie e perdenti. Populiste, insomma.

da Populo ergo sum 27/03/2018 8.56

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

La caccia oramai non ha piu' senso di esistere l'uomo si e' evoluto non ha piu' bisogno di nutrirsi di carne bastano quei ottimi prodotti dei negozi specializzati ,l'uomo si e' talmente evoluto che e' diventato anche un grandissimo DEPRAVATO fi no chioNE FR CO GIONE

da GINO 27/03/2018 8.36

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Salu Toni, come dice giustamente Riguardati i dati andrebbero analizzati a seconda delle tipologie di caccia ma a voi questo non interessa. Piuttosto vorrei porre l'accento su un altra questione, un altra idea barlocca che vi passa per la mente, quella di un disarmo totale del cittadino , cacciatore o non. Ma da che parte state? Dalla parte dei delinquenti, sicuramente. Mai come oggi Sì avverte la necessità di potersi difendere, visto che lo Stato non può mettere un poliziotto a casa di ogni cittadino e voi vorreste togliere pure questa possibilità. Non dico di andare a fare la spesa con la doppietta ma in casa mia devo avere la possibilità di difendermi di contrastare l'eventuale azione di criminali. È il criminale che deve mettere in conto che venendo a casa mia, non invitato, ne può uscire con i piedi davanti. Voi invece vorreste che gli Sì apra la porta . Mi auguro che vengano ma casa vostra . Nella vostra foga anticaccia siete arrivati anche a partorire questa possibilità e questa la dice lunga. A noi, levereste le armi, perché siamo gente onesta, armi denunciate, regolari....al criminale no, lui cmq se le procura e quindi noi dovremmo essere sempre alla mercé di questa gente. Per avere un porto d'armi oggi ti rivoltano come un calzino. Sto rinnovando la mia licenza di caccia e devo andare presso la ASL e fare una serie di accertamenti sanitari dai costi stratosferici e questo per possedere un arma e perché sono una persona onesta. Bravi siete proprio bravi!!

da Carlo rm1 27/03/2018 8.26

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Jonny..quello che più fa ribrezzo è che tanti cacciatori han dato sponda non che il voto a questi individui che ci vogliono annientare.Tra le tante idiozie che propongono. E cercano pure di giustificarsi facendoci credere che siamo noi fuori binario.

da massi 27/03/2018 8.21

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Preoccuparmi della vostra salute???? E dov'è che ho dato quest'impressione, il punto esatto, per favore. Piuttosto preoccupatevi voi di non raccontar sciocchezze parlando degli incidenti causati dai cinghiali, quando i cacciatori causano di gran lunga più morti. E idem valga per i vostri strampalati e ammuffiti pagagoni con altre attività ludico-sportive, già più e più volte smentiti non appena si facciano confronti statistici veri, invece che i vostri soliti ridicoli confronti per numeri assoluti che non hanno alcuna rilevanza statistica. Oltretutto: ma non ci raccontate sempre che la caccia non è uno sport??? Quindi perchè fate paragoni con attività ludico-sportive???

da Salu Toni 27/03/2018 8.12

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Salu Toni e quindi? Preso per buoni i dati da te citatine scaturisce che chiudendo la caccia si risolverebbe il problema morti ammazzati da fucilate? Ma lo sai quanti tipi di caccia si praticano? Statisticamente sai quali sono le cacce più pericolose? Sai le differenza che intercorrono tra chi caccia su di un palco per colombacci e chi invece pratica la caccia al cinghiale? Sei a conoscenza di quanti morti ammazzati sono opera di chi pratica la caccia da appostamento fisso/temporaneo e di quanti morti ammazzati sono opera dei cinghialai? Tu vorresti buttar via il bambino con l'acqua sporca questa è la tua democrazia e l'indice della tua intelligenza ma d'altro canto non si poteva pretendere di più da un animalaro.

da riguardati 27/03/2018 5.24

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Salu Toni ti ringraziamo che ti preoccupi così della nostra salute, ma ti assicuriamo che sappiamo che c'è una remotissima possibilità di essere vittime di un incidente. Parimenti ti dò anche i dati di altre attività ludico sportive di cui sono certo che avrai la medesima speranza di vietarne lo svolgimento. Nel 2015 dati Istat sono morte 252 persone in bicicletta, sempre nel 2015 30 sono stati i decessi sulle piste di sci (fonte adnkronos), mentre sempre nel 2015 oltre 500 persone sono morte facendo alpinismo in montagna di cui solo 41 in Piemonte (fonte Soccorso Alpino). Potrei continuare la ricerca ma sarebbe inutile, chi vuole capire ha già numeri sufficienti. Sono certo che come sei venuto ospite in un forum di cacciatori spiegando che secondo te la caccia andrebbe chiusa perchè altamente pericolosa, farai lo stesso sui forum dei ciclisti, degli sciatori e degli alpinisti. Saluti

da Giovanni 27/03/2018 0.07

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Salu Toni perché ti preoccupi della nostra salute? Ti ricordo che gli animali selvatici sono di tutti. La mia quota-parte la voglio cacciare e che ti piaccia o no continuerò a farlo. Abbiamo sconfitto Pannella e radicali, la Procacci e i Verdi, la Confagricoltura e i referendum, ora tocca a Grillo e Casaleggio. Siete nulla.

da Jonny 26/03/2018 23.04

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

@Giovanni: certo che te li do. "Sono 18 le morti causate da incidenti con animali selvatici nei primi nove mesi del 2015 con un incremento del 64% rispetto al valore complessivo del 2014 quando le vittime erano state 11. E’ quanto afferma la Coldiretti sulla base dei dati dell’Osservatorio Il Centauro - Asaps, in occasione della divulgazione delle statistiche Istat sugli incidenti stradali." In quello stesso anno venatorio, quindi stagione 2014-2015, i morti per 'incidente' di caccia (con sparo, quindi escludendo cadute o malori) sono stati 22. E si noti che : 1°) i numeri della Coldiretti (che non è certo un ente animalista , bensì dichiaratamente pro-caccia) parlano di incidenti causati da 'animali selvatici', quindi non solo i cinghiali; 2) i 18 incidenti mortali causati dagli animali selvatici sono conteggiati su un arco di 9 mesi, mentre i 22 incidenti mortali di caccia sono conteggiati durante la stagione venatoria, quindi un arco di tempo di appena 5 mesi. Come volevasi dimostrare, numeri alla mano forniti dalla coldiretti, i cinghiali causano molti meno incidenti mortali di quanti ne provocano i cacciatori con le loro fucilate. Buona serata.

da Salu Toni 26/03/2018 22.01

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Che belle facce da cxxo.

da ha ah hahaha 26/03/2018 21.43

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

x Salu Toni : chi sarebbe quel qualcun'altro oltre ai 5* che ci chiuderà la caccia ?

da jamesin 26/03/2018 21.25

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Salu Toni puoi dare dei numeri per verificare che quanto te dici corrisponda al vero ?

da Giovanni 26/03/2018 20.44

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Io dico di no, voi ve ne dovrete fare una ragione. Infatti non vi è una ragione per la quale Sì debba chiudere la caccia che esiste dalla notte dei tempi. Sono solo delle isteriche pulsioni di movimenti manovrati da pochi squinternati che Sì approfittano dei sentimenti , delle sensibilità delle genti distorcendole a loro convenienza con falsi messaggi e questo è preoccupante .

da Carlo rm1 26/03/2018 20.17

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

"Senza i cacciatori sarebbe semplicemente il caos: il numero di cinghiali e altri ungulati supererebbe i livelli di guardia, così come gli incidenti stradali e con loro le esorbitanti cifre da pagare per i danni."... Chi vive nel mondo delle visioni è chi se ne esce con panzane come questa, altro che Casaleggio! Sarà bene rinfrescarvi la memoria: tutti i cinghiali d'italia messi insieme causano meno morti per incidente di quanti morti causano i cacciatori con le loro fucilate. E questo senza contare che spesso per gli incidenti mortali dovuti ai cinghiali la colpa non è nemmeno dei cinghiali, mentre per ogni morto ammazzato a caccia la colpa è SEMPRE di chi ha sparato, ovvero un cacciatore. Fatevene una ragione, tanto che sia il M5S o qualcun altro la caccia ve la chiuderanno, nonostante i vostri deliranti latrati.

da Salu Toni 26/03/2018 19.55

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

X FEGATO .il populismo è un atteggiamento culturale e politico che esalta il popolo, sulla base di principi e programmi ispirati al socialismo. Avere delle posizioni populiste no mi sembra di bestemmiare . La caccia no deve temere da queste posizioni ma solamente da certe menti contorte. Direi che è ora di farla finita , è ora di smettere di usare impropriamente questo termine facendolo sembrare il peggiore dei mali.

da Carlo rm1 26/03/2018 17.41

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Il Tirreno edizione Grosseto MANCIANO Agguato dei lupi, sette montoni sbranati nell’agriturismo Gli ovini erano tenuti in un recinto a 50 metri da casa quando sono stati attaccati da un branco di canidi Il lupo passeggia in Feniglia, le immagini riprese dalle fototrappole Video 25 MARZO 2018 I test genetici non lasciano dubbi: alla Feniglia ci sono i lupi Al cicciaro che va a caccia per il peso scartare fringuello perché di poco peso maglio la scrofa

da Zip 26/03/2018 17.05

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Potrebbe interessare anche questo a qualche testa di c... che pensa che con il sale sulla coda non solo si ristabilisce l'equilibrio ambientale ma anche tutti i problemi di questa nazione.

da Zip 26/03/2018 17.02

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

PENSO CHE SARETE IN MOLTI A PRENDERE L'AEREO. LA CACCIA NON SI RESUSCITA CON LE IDEE DI BERLATO, COMUNI A MOLTI DI VOI, MA CON QUELLA PAROLINA CHE IN QUESTI GIORNI VIENE DA MOLTI EVOCATA E DA POCHISSIMI PRATICATA: RESPONSABILITA'. E SI' CHE DI CARTE DA GIOCARE NE AVREMMO MOLTE. PèURTOPPO DI QUESTI TEMPI CUPI PREVALGONO LE POSIZIONI POPULISTE, CON UN POPOLINO, ALGORITMI IMPERANTI, CHE BEVE ANCHE L'OLIO DI RICINO, CONVINTO DI BERE ROSOLIO. EPPURE - DATI COLIMATICI ALLA MANO - IL MONDO (NE SENSO DI PIANETA) VA A REMENGO E I CACCIATORI LA LORO GOCCIA IN MARE LA POTREBBERO PORTARE. E INVECE NO. CONTINUATE A EVOCARE IL FRINGUELLO LIBERO, QUANDO LO POTRESTE OTTENERE (SE NON VOI, I VOSTRI FIGLI) SE CERCASTE DI PROPAGARE LA LIETA NOVELLA: RESPONSABILITà PER LA TUTELA DEL PATRIMONIO NATURALE.CHE SAREBBE ANCHE E NEL VOSTRO E NOSTRO INTERESSE.

da FEGATO 26/03/2018 16.26

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Beata ingenuità: in tempi di social e di web è un attimo essere sgamati. Si tenga ben presente che il M5S viene considerato sostanzialmente il partito dell'assistenzialismo impossibile. Dalla padella alla brace con il comunista dei centri sociali fico d’india e salvini accondiscendente. L’itatia è ancor di più con la [email protected]@@ fino al collo se poi si dovesse fare l’incesto anche con le camice rosse allora bisogna rendere il primo aereo e andare il più lontano possibile.

da Amen 26/03/2018 15.51

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Guardate che la caccia è condannata da sola. Non c'è bisogno di chissà quale legge per chiuderla. Basta continuare così e in pochi anni sarà un ricordo. Atc ormai al collasso economico, proprietà terriera frastagliata, consumo di suolo enorme, parcomania, divietismo, restrizioni. ETÀ MEDIA CACCIATORI ORMAI DA RESIDENZA SANITARIA!! I 5 stelle? Ultimo dei problemi.

da Jonny 26/03/2018 15.24

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

L'Italia è parte dell'Unione Europea, dove la caccia è ammessa, incentivata sia come fonte di reddito che di equilibrio animale, oltre che regolamentata da precise leggi. Secondo me non l'aboliranno, anche per non mettere sul lastrico centinaia di migliaia di onesti lavoratori e rinunciare a qualche miliardo di introiti fiscali. Al limite la consentiranno esclusivamente nelle Riserve e limiteranno le specie cacciabili, come in tutto il resto del Mondo Occidentale. :-)

da Matteo Pastore 26/03/2018 15.18

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Carlo..hai visto che ci han messo ad eleggere presidente camera e senato ? se qualche imbonitore fancazzista si sveglia una mattina e dice "SI ABOLISCE LA CACCIA " con qualche accordo sottobanco e qualche inciucione come quello partorito venerdì notte, in quattro e quattro otto questa marmaglia di ex comunisti ex rossi che più rossi non si può ..ci fanno attaccare lo schioppo al chiodo. Il li temo come temo chi ha dato loro il consenso.Ma in qlche maniera mi difenderò.......

da massi 26/03/2018 15.13

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Massi, non è che sia ottimista piuttosto non credo che quello che loro sbandierano possa accadere. Ripeto qualcosa succederà nei nostri confronti ma no catastroficamente come qualcuno pensa. In parlamento ci sono finiti anche dei cacciatori o simpatizzanti cacciatori, se ne dovrà discutere, ci saranno delle prese di posizione dure, no è che Sì alzano la mattina e decidono, sì dovrà vedere, anche a livello europeo. No credo che le altre nazioni, per paura di un effetto domino, stiano solo a guardare, sì faranno sentire, sì pronunceranno e non a favore di chiusure, insomma quando ahimè ci sarà quel periodo che le nostre sorti diventano l'argomento del giorno, il maggior coinvolgimento delle persone, la maggiore sensibilità sull'argomento, penso che di tutto quello che hanno in mente no se ne farà niente.

da Carlo rm1 26/03/2018 15.06

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Vedo E PREVEDO ,fra qualche anno al massimo quando i giovani grillini al potere impareranno i vari giochini che dai tempi di napoleone gia' esistevano.... inizieranno a fare soldi a palate come tutti i precedenti governanti ...vedo e prevedo inizieranno gli avvisi di garanzia ecc..ecc. indagati ecc..ecc... eccc. come vediamo da decenni arresti di qualche mesetto e come di consueto in ITALIA..... chi ruba tanto contoinuera' a far carriera e i poveri cucchi andranno in galera per uno spinello e ci moriranno anche.

da Vedoni alfio 26/03/2018 14.53

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Carlo il tuo ottimismo non mi convince.Una volta dentro il baratro non ne riusciamo.......che ci portassero chi ha dato loro il consenso illudendosi di un fancazzismo pagato generale globalizzato alle spalle nostre che lavoriamo come muli.

da massi 26/03/2018 14.43

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

questo Antoine64 è da segnalare alla Magistratura

da CCC 26/03/2018 14.32

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Io credo che chi ha votato 5* non lo ha fatto perchè contro la caccia, ma per tutte le altre cose che hanno messo sul tavolo prima delle elezioni. E' inutile mettere sul palo lo spaventapasseri, non ci crede nessuno che sia minimamente informato sulle leggi della materia caccia. sia a livello nazionale che della CE. I 5* al governo ci dovevano andare proprio per dare dimostrazione di quello che sapranno fare, altrimenti secondo il mio modesto avviso sarà il crollo a livello del mare di tutto il palco che hanno costruito fino ad ora. Se mi posso permettere un consiglio a questi giovani che ormai non hanno bisogno più di nessuno che gli faccia da balia, è proprio quello di mettere da parte definitivamente i capi bastone ormai come dimostrano di essere fuori moda, governando con democrazia diretta come stanno facendo. Chi vivrà vedrà si dice ! Pace e bene fratelli.

da jamesin 26/03/2018 14.29

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

QUANDO I LAVORATORI SARANNO FINALMENTE AL POTERE, QUESTA GENTAGLIA,CONOSCERA'I CAMPI DI LAVORO E DI RIEDUCAZIONE.

da ANTOINE64 26/03/2018 14.17

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Sono un pessimista per natura ma questa volta no. Ribadisco la mia convinzione. Un conto sono gli slogan un conto i fatti. Probabilmente Sì, romperanno le balle con qualche invenzione restrittiva, anche per dare soddisfazione a quella tanta parte di elettorato contro la caccia ma sono altrettanto convinto che, quando Sì renderanno conto la portata delle loro idee malsane , degli interessi che Sì andranno a toccare, del fatto che sarebbe solo l'Italia a chiudere la caccia, non faranno niente di tutto questo e non solo nei confronti della caccia, molte altre promesse dovranno essere disattese.

da Carlo rm1 26/03/2018 13.46

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

INVECE OCCORRE DARE ATTO AI 5 STELLE DI AVERLO SEMPRE DETTO E SCRITTO. NON CI HANNO TRADITO! SONO STATI INCOMPRENSIBILI I TANTI CACCIATORI CHE LI HANNO VOTATI E CHE PER COERENZA DOVREBBERO DA SUBITO SMETTERE DI ANDARE A CACCIA. I CONQUE STELLE LO AVEVANO DETTO PRIMA CHE CI PIACCIA O NO!

da Ringo 26/03/2018 13.23

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

QUESTO SONO I 5 STALLE io LO SOSTENEVO Già.ORA PRENDETEVELI

da Marco Toscana 26/03/2018 13.04

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

FONDAMENTALISMO ANIMALISTA: gran brutta cosa !

da bretone 26/03/2018 12.49

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Ma lli morcci vostra e di quel comico imbecille che rovinera' l'italia.

da majatttafffanngulu a tutti e due ! 26/03/2018 12.32

Re: Le visioni di lupo Gianroberto e i tre grillini

Io penso che queste visioni/esternazioni manifestate nei confronti della caccia e anche di altro lasciano il tempo che trovano o di poco lo potranno modificare. Tutte le formazioni politiche che Sì sono alternate alla guida del paese, una volta investite di responsabilità, una volta "aperti i registri", presa visione della realtà dei conti,hanno dovuto modificare e di molto quanto sbandierato e promesso in campagna elettorale. Non sarà diverso anche questa volta.

da Carlo rm1 26/03/2018 11.27

Re: Le visioni lupo Gianroberto e i tre grillini

L'ABOLIZIONISMO CARI SIGNORI M5 E' FINITO E PASSATO DA UN PEZZO QUI SI STA IN DEMOCRAZIA COSA CREDETE, OPPURE IL FATTO DI ESSERE SALITI AI "COMANDI" VI HA FATTO GIRARE GIA'LA TESTA

da PICO 69 26/03/2018 10.32

Re: Le visioni lupo Gianroberto e i tre grillini

Quello di Pinocchi che gli rompeva i [email protected]@ con una scarpata bella assestata fu spiaccicato al muro. Il profeta è andato la caccia invece no. Alleluia

da la scarpa 26/03/2018 9.45