Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | Foto | I Video | Sondaggi | Quiz | Forum | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Downloads | Fresco di Stampa | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
A futura memoria per l'umanità di domaniIl futuro dipenderà da noiInsostenibili sarete voi!Anche gli ambientalisti calano. Eccome!Referendum e autonomieSulla legge del salmì e altre meraviglieQuestione di DnaMarco Ciarafoni: Giovani, giovani e unitàMassimo Zaratin: far conoscere a chi non saSparvoli: il futuro nel cacciatore ambientalistaCacciatori, è nato WeHunter! BANA. MIGRATORISTA PER...TRADIZIONECRETTI. LA CACCIA E' SEMPRE DOMANIHUNTER FOREVERSORRENTI: GUARDARE AVANTI CON OTTIMISMOFiere degli uccelli: ecco dove sbagliano gli animalistiAmici ambientalisti chiedete la chiusura della caccia e fatela finita!ETTORE ZANON. EUROPA EUROPA!INCENDI E SICCITA'. FACCIAMO CHIAREZZAMASSIMO MARRACCI. ATTENTI AI BISTICCIL'ultimo beneUNA SOCIETÀ ALLA DERIVATORDO, TORDELLA, BIBÌ, BIBÒ E CAPITAN COCORICÒLibro Origini – Iscrizioni recordMERAVIGLIOSA BECCACCIASerra uno di noi. L'animalista coi baffiCacciatore o lupo cattivo?IL CINGHIALE SALVA LA CACCIABrambusconi, "che figata"ETICA O ETICHETTA?DUE CHIOSE ALLO STORICOCARTA VINCE CARTA PERDECacciatori e noL'AGNELLO E LA CICORIAPER ELISA - La dolce passione di una cacciatrice di carattereSOSTIENE LARALUPO, QUANTO CI COSTIA UN PASSO DAL PARADISO - Dopo l' ISPRA ecco l'ONCFS franceseISPRA: C'ERA UNA VOLTA IL LABORATORIO PER NON PERDERE LA TRAMONTANAC'ERA UNA VOLTA...LUPO: CHE BOCCA GRANDE CHE HAI!!!Altro che caccia. Ecco quali sono le vere infrazioni italianeTABU' LUPOFIRMAMENTO SOCIALALTRO CHE CACCIA! E' L'HABITAT CHE RISCHIA GROSSOLUPO. ATTENDIAMO LUMICHI DICE PARCHI DICE PORCHI, E... NOTERELLE SUL CANE DA CACCIACos’è la cacciaLa ri-propostaCuore di beccacciaCacciatori in Europa. Un'azienda da 16 miliardiLA GRANDE CUCINA DELLA SELVAGGINA Una bella scopertaCARI AMBIENTALISTI, NON SI COMINCIA DALLA CODAOsservatori regionali, avanti!Ungulati: una risorsa preziosaLa mia prima volta al cinghiale: onore alla 110!Il cinghiale nel mirino. Braccata e selezione: una convivenza possibileANIMALISTI. LA DEBOLEZZA DEI VIOLENTITORDI TORDISTANNO TUTTI BENEETERNA APERTURATANTE MAGICHE APERTURECI SIAMO!LA SFIDA DELLA COMUNICAZIONELA SANA DIETA DEL CACCIATORE CELESTEANCH'IO CACCIOMIGRATORIA, MA DI CHI?Biodiversità e specie opportuniste: l'esempio franceseREWILDING ECONOMY – IL PASSATO PROSSIMO VENTUROLasciate la carne ai bambiniUccellacci e uccellini, chi ce la fa e chi....CINGHIALI D'UNA VOLTADATEMI UN'APP, SOLLEVERO' L'ISPRAMONTAGNA, 22 ANNI DOPOElegia per un vecchio signoreLA GRANDE BUFALAAnimali & Co: un problema di comunicazioneLUPO O CINGHIALE?Papa Francesco: gli animali dopo l'uomoLe allodole, mia nonna e le vecchietteLa caccia e gli chefUNGULATI CHE PASSIONEPARCHI E AREE PROTETTE: ECCO LA FRANCIALe beccacce e il lupoQUESTIONE DI PROSPETTIVALa cinofilia ufficiale. Parte seconda con scusePROBLEMA LUPOBisturi facili. Cuccioli? No graziePerché ho scelto il setter inglese?Galletti fa mea culpaQuesta è la cinofilia ufficialeC'era una volta il cinghialeBracconieri di speranzeGip, amor di cacciatore. Il piccolo franceseSAVETHEHUNTERS, MATTEOTROMBONI SFIATATII sistemi elettronici di addestramentoGUANO CAPITALEIn principio era una DeaC'era una volta l'orso bianco che campava di caramelleUNA TERRA DIVERSAMEMORIE. Da regina a reginainformAZione?Iniziazione del cuccioloneUNIONE AL PALO?LA PARABOLA DI CECILCROCCHETTE VEGANEL'ecoturismo fa danniALLODOLE PER SEMPRETRUE LIESCI SIAMO?Natura. Madre o matrigna?LA CACCIA, PROTAGONISTA INCONFESSATA DI EXPOUN’APERTURA DA FAVOLAI cuccioli di oggiMACCHE' PREAPERTURACACCIA, PROVE E VARIA UMANITA'Emergenza cinghiali ovvero: la sagra delle chiacchiereFORMAZIONE, FORMAZIONE!I cani da ferma oggiArlecchino o Pinocchio? LA SANZIONE DELLA VERGOGNAPrima informarsi, poi farsi un'opinioneEffetto FlegetonteIl cane domestico (maschio)Il valore della cacciaChi è diavolo, chi acquasanta?CANDIDATI ECCELLENTIPUBBLICO O PRIVATO?LA FRANCIA E I MINORI A CACCIAREGIONALI 2015: SCEGLIAMO I NOSTRI CANDIDATICaccia vissuta“Se questa è etica”QUANDO GLI AMBIENTALISTI CADONO DAL PEROLe contraddizioni dell'ExpoQUESTIONE DI CORPOL'ultimo lupo e l'ignoranza dei nostri soloniCalendari venatori: si riparteDOVE ANCORA MI PORTA IL VENTOLUCI E OMBRE DI UN PROGETTOCANE DA FERMA: ADDESTRIAMOLO PURE, MA CON GIUDIZIOCHIUSO UN CICLO...A patti col diavolo... e poi?BIGHUNTER'S HEROES: LE MAGNIFICHE CACCE DI LORENZOMISTERI DELLA TELECANI E BECCACCE: UN RAPPORTO DIFFICILEE' IL TORDO CHE TARDA. MA GALLETTI NON LO SATordi e beccacce tra le grinfie della politicaDonne cacciatrici piene di fascino predatorioItaliani confusi su caccia e selvagginaStoria di una particella cosmicaVegani per modaAnime e animaliMUSICA E NUVOLE L'uomo è cacciatore: parola di Wilbur SmithCHI LA VUOLE COTTA, E CHI....Nutria: un caso tutto italiano - un problema e una risorsaZIZZAGA, GALLETTI, ZIZZAGA!E se anche le piante provassero dolore?PASSO O NON PASSO, QUESTO E' IL DILEMMAMomenti che non voglio scordare Anticaccia? ParliamoneCACCIATRICI SI NASCE. UN'APERTURA AL TEMPO DELLE MELECATIA E LA PRIMA ESPERIENZACHIARI AVVERTIMENTIPIU' VIVA E PIU' AMATAECCE CANEMDE ANIMALISTIBUS ovvero DEGLI ANIMALISTIIL CATALOGO E' QUESTO....CINOFILIA E CINOTECNIA QUALCHE SASSO IN PICCIONAIAISPRA. UN INDOVINO MI DISSE...MIGRATORI D'EUROPAL'ipocrisia anticaccia fomenta il bracconaggioMIGRATORISTI GRANDE RISORSAFauna ungulata e vincolismo ambientaleDecreto n. 91 del 24 giugno 2014: CHI PIANGE PER E CHI PIANGE CONTROAi luoghi comuni sulla caccia DIAMOCI UN TAGLIOSPENDING REVIEW, OVVERO ABBATTIAMO GLI SPRECHIDOPO LE EUROPEE: VECCHI PROBLEMI PER NUOVE PROSPETTIVEBiodiversità: difendetela dagli ambientalisti GUARIRE DALLA ZAMBILLALe specie invasive ci libereranno dall'animalismoEUROPEE: SCEGLIAMOLI BENELa rivoluzione verde è nel piattoLa caccia al tempo di FacebookSOSTIENE PUTTINI: Pensieri e sogni di un addestratore cinofilo a riposoCOSE SAGGE E MERAVIGLIOSEAMBIENTE: OCCHIO AL GATTOPARDOC'ERO UNA VOLTA ALL'EXAQUESTA E' LA CACCIA!EUROPA AL RISVEGLIOTOPI EROI PER I BAMBINI DELLA BRAMBILLACACCIA LAZIO: quali certezze?ISPRA, I CALENDARI QUESTI SCONOSCIUTIUNITI PER LA BIODIVERSITÀ E LA CACCIA SOSTENIBILELO DICO COL CUOREIL LUPO E' UN LUPO. SENNO' CHE LUPO E'I veri volontari dell'ambienteDIAMOGLI CREDITOPROMOZIONE GRATUITA PENSIERINI DEL DOPO EPIFANIAAmbientalisti italiani, poche idee ma confuseAnche National Geographic America conquistato dalle cacciatriciPiù valore alla selvaggina e alla cacciaIl cinghiale di ColomboPorto di fucile - NON C'E' MALE!PAC & CACCIALILITH - LA CACCIA E' NATURALEEffetto protezionismo Ispra: il caso beccacciaIl grande bluff dei ricorsi anticacciaCOME FARE COSA FARESupermarket societyRomanticaTipi di comunicazione: C'E' MURO E MUROAmbientalisti sveglia!Crisi e Parchi, è l'ora di scelte coraggioseSPRAZZI DI SERENOPOINTER E NON PIU'SOGNO DI CACCIATOREUN CLICK E SEI A CACCIA FINALMENTE SI SCENDE IN CAMPORIPRENDIAMOCI LA NOSTRA DIGNITA' DI CACCIATORILA FAUNA SELVATICA: COME UN GRANDE CARTOONALLA FIERA DELL'ESTVOGLIO UNA CLASSE DIRIGENTE MODERNAIL NUOVO PARTITO DEI VECCHI TROMBATI“Caccia è cultura, amore e tradizione” L'assurda battaglia al contenimento faunisticoCACCIA PERMANENTE CACCIATORI DIVISIPartiamo dalla ToscanaITALIA: un paese senza identità. Nemmeno per la cacciaC’ERA UNA VOLTA…I cacciatori nel regno delle eterne emergenzeGli ambientalisti e la trave nell'occhioAddio alle rondini?L’Europa “boccia” l’articolo 842 (e la gestione faunistica di Stato)ITALIA TERRA DI SANTI, POETI... SAGGI.....SUCCEDE ANCHE QUESTOBASTA ASINIAMBIENTALISMO DA SALOTTO E CONTROLLO DELLA FAUNA Siamo tutti figli di DianaTOSCANA: ALLEVAMENTO DI UNGULATI A CIELO APERTOALLARME DANNIDANNI FAUNA SELVATICA: Chi rompe paga…STALLO O NON STALLO CI RIVEDREMO A ROMA“L'ipocrisia delle coscienze pulite”UN DIFFICILE VOTO INTELLIGENTE SALVAGENTE CINGHIALECACCIA DIECI VOLTE MENO PERICOLOSA DI QUALSIASI ALTRA ATTIVITA'ZONE UMIDE: CHI PAGA?Lepri e lepraioli QUESTA SI CHE E' UN'AGENDASPENDING REVIEW E CERTEZZA DELLE REGOLELa Caccia, il futuro è nei giovani – Un regalo sotto l’alberoA SCUOLA NON S'INVECCHIA I nuovi cacciatori li vogliamo cosìNEORURALI DE NOANTRIFRANCIA MON AMOURLA CACCIA E' GREEN? Stupidità... stasera che si fa? NUOVA LINFA PER LA CACCIATERRA INCOGNITAL’Italia a cui vorrei fosse affidata la cacciaLa marcia in più della selvaggina EPPUR SI MUOVECOLLARI ELETTRICI: LECITI O ILLECITI?DIVERSA OPINIONEIN PRIMA PERSONA PER DIFENDERE IL PATRIMONIO NATURALEOpinioni fuori dal coro - VACCI TU A MANNAIL!!!A CACCIA A CACCIA!!!PROVOCAZIONI Estate di fuocoMISTIFICAZIONISICUREZZA A CACCIA, PRIMA DI TUTTOSostenibili e consapevoli!COLPI DI SOLE COLPI DI CALOREAiutati che il Ciel ti aiuta! Insieme saremo Forti!TECNOCRATI? NO ESPERIENTILA RICERCA DIMENTICATAPARCHI: RIFORMA-LAMPO DE CHE'!Orgoglio di contadinoCampagna o città?CACCIA: UNA RISORSA PER TUTTI. PRENDIAMO ESEMPIO DAGLI ALTRICALENDARI VENATORI CON LEGGE REGIONALE: UN'OPINIONE CHE FA RIFLETTERECONFRONTO FRA GENERAZIONILA CACCIA CHE SI RESPIRARapporto Lipu: specie cacciabili in ottima salute GLI SMEMORATI DI COLLEGNOMUFLONE E CAPRIOLO IN ASPROMONTE: un sogno o una possibile realtà?Piemonte: Salta il camoscio/tuona la valanga...DELLE COSE DELLA NATURACultura Rurale: una soluzione per far ripartire l'ItaliaIl nodo delle specie aliene che fa capitolare gli ambientalistiLA CACCIA NELLA STORIA, PASSIONE E NECESSITÀPAC IN TERRISUCCELLI D'EUROPAGIRA GIRA.....STORIA SEMPLICE DI UNA CACCIATRICE LAMENTO DI UN GIOVANE ERRANTE PER LA CAMPAGNATOCCA A NOI!CRISI. SOLUZIONE ALLA GRILLOIL SENSO DELLA CACCIA DI SILVIAVERITA' E CERTEZZA DEL DIRITTOPROCEDURE D’INFRAZIONE E DEROGHE: UN CONTRIBUTO ALLA CHIAREZZABECCACCE DI BEFANACACCIA, FASE DUEPROVOCAZIONI DI FINE D’ANNORICERCA RICERCASPIGOLATURE DI NATALEDai pomodori alle lampadine LA RUMBA DEL CINGHIALONENON ERA AMOREFinalmente autunnoIl paradosso dell'IspraIL PIANETA DEI CACCIATORILe caste animali A CACCIA ANCHE DOMANIA CACCIA SI, MA DOVE?ORGOGLIO DI CACCIATOREPer il nostro futuro copiamo dai colleghi europei FINALMENTE A CACCIAAPRE LA CACCIA!Amico cacciatore, guarda e passaRiforma sui Parchi in arrivo?E i cuccioli umani?MEDITATE, AMBIENTALISTI, MEDITATELA FARSA DEI CALENDARI Armi, la civiltà fa la differenzaIl Pointer e la cacciaCol cane dalla notte dei tempiContarli, certo, ma come?Questa è una passione!IL PENTOLONELA LOGICA DELLA PICCOLA QUANTITA' SOLDI E AMBIENTE. DIECI DOMANDENON SOLO STORNOQUEL CHE RESTA DELLA CACCIA AGLI ACQUATICILa lezione di Rocchetta di VaraBASTA CON LA STERPAZZOLA CON LO SCAPPELLAMENTO A DESTRA MIGRATORI TRADITICORONA L'ERETICOCacciatori e Agricoltori, due facce della stessa medagliaDeroghe: non è una missione impossibileAMBIENTALISMO E' CULTURA RURALESei il mio caneALLE RADICI DELLA CACCIACORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO: IMPORTANTE SENTENZA A FAVORE DELLA CACCIACOME DIREBBE LO STORNO, DEL DOMAN NON V'E' CERTEZZA...BOCCONCINI PRIMAVERACACCIA, PASSIONE, POCHE CHIACCHIERECOMUNITARIA: RIMEDIARE AL PASTICCIOQUESTIONE DI CALENDARIOLA BAMBINA CHE SOGNAVA LA CACCIAPRENDIAMO IL MEGLIOBELLEZZA E AMBIENTE. LA NOSTRA RICCHEZZATUTTI A TAVOLARIFLETTERE MA ALLO STESSO TEMPO AGIRELA CACCIA SERVE. ECCOME!METTI UNA SERA A CENAUrbanismo e Wilderness: un confronto impariCONFESSIONI DI UNA TIRATRICE DI SKEETGIOVANI, GIOVANI E ANCORA GIOVANIIL CAPRIOLO POLITICO NO - Per una visione storicistica della caccia in ItaliaAccade solo in Italia?L’ambientalismo tra ecologia profonda e profonda ignoranzaFRA STORIA E ATTUALITA'Non sono cacciatore ma la selvaggina fa bene. Intervista a Filippo Ongaro“Solo” una passioneTra ideologia e strategia politicaIL CATALOGO E' QUESTOTORNIAMO A SVOLGERE UN RACCONTODA DONNA A DONNA: IL MALE DEL TURISMO. Lettera aperta di Lara Leporatti al Ministro BrambillaItaliani ignoranti della cacciaCACCE TIPICHE E VITA IN CAMPAGNAEd il giorno arrivaDEROGHE E CACCIA ALLA MIGRATORIA: DA RISOLVERE. UNA VOLTA PER TUTTE!PRE-APERTURA DI CREDITODomani sarà un altro giorno MIGRATORIA E SELEZIONEAlcune riflessioni sulla caccia in ItaliaDivagazioni per una rivoluzione culturaleLa senatrice Adamo va alla guerraPERCHE’ NON SCENDI, PERCHE’ NON RISTAI? ( versi di G. Carducci)Calendari venatori. Le bugie degli ambientalistiUn'arte chiamata cacciaAREZZO SCONFESSA LA BRAMBILLAAnimalismi e solitudiniIn un vecchio armadioSTAGIONE VECCHIA NON FA BUON BRODOBelli, matti ed inguaribili SIAMO LIGURI!Ieri, mille anni fa, io caccioCosa mangiano gli animali degli animalisti?SCIENZA, CONOSCENZA, CULTURAC'ERA UNA VOLTA UNA SCIMMIAMOVIMENTO STATICO, ANZI NO, REGRESSIVOORSI. COMUNITARIA. PROVVEDIMENTO ZOPPO MA CON SICURO VALORE SIMBOLICOAerei e trasporto munizioni - La situazione della caccia oggi: “Io speriamo che me la cavo”ALL'ARIA APERTA!Contro ogni tentazione. PORTIAMOLI A CACCIAIPSOS FACTO! DIAMOCI DEL NOIIN FINLANDIA SI', CHE VANNO A CACCIA!RIFLESSIONI DI UN PEONEIL PAESE PIU' STRANO DEL MONDOFuoco Amico PER UNA CULTURA RURALE. MEGLIO: PER UNA CULTURA DELLA CACCIA CHE AFFONDA LE SUE RADICI NELLA TRADIZIONE RURALEE Jules Verne diventò anticaccia CULTURA RURALE E CULTURA URBANA A CONFRONTOL'Enpa insulta i cacciatoriSELVAGGINA IN AIUTO DELL’ECONOMIAAmerica: un continente di vita selvaggiaLA LIBERTA’ DI STARE INSIEME A chi giova la selezioneLA CACCIA COME LA NUTELLA?LUPO, CHI SEI?Le fonti energetiche del futuro: nucleare si o no?TOSCANA: ARRIVA LA NUOVA LEGGEA caccia con L'arco... A caccia con la storia...Interpretazioni e commenti di nuova concezione10 domande ai detrattori della cacciaIL BRIVIDO CHE CERCHIAMOLa caccia come antidoto alla catastrofe climaticaPer una educazione alla natura E' IL TEMPO. GRANDE, LA BECCACCIA IL CAPRIOLO MANNAROCONSIDERAZIONI E PROPOSTE PER IL FUTURO DELLA CACCIA IN ITALIACaccia - anticaccia: alla ricerca della ragione perdutaAllarmismo e vecchi trucchettiAncora Tozzi ?REALISMO, PRIMA DI TUTTOLe invasioni barbaricheAPERTURA E DOPO. COSA COME QUANDOPiombo e No Toxic: serve un nuovo materiale per le cartucce destinate agli acquaticiDi altro dovremmo arrabbiarciI GIOVANI E IL NUOVO AMBIENTALISMO Cinofili, cinologi e cinotecniciUn rinascimento ambientale è possibileGelosi e orgogliosi delle nostre tradizioniLA CACCIA SALVATA DALLE DONNE?Nuovo catalogo BigHunter 2009 – 2010: un omaggio all' Ars VenandiTutto e il contrario di tuttoDALL'OLIO: UNITA' VO' CERCANDO...IL VECCHIO CANE: RICORDIAMOCI DI TUTTE LE GIOIE CHE CI HA DONATOLa voce dei protagonisti sui cinghiali a GenovaTutti insieme... magicamenteAmbiente: una speranza nella cacciaSOLO SU BIG HUNTER: DALL’OLIO, PRIMA INTERVISTALa Caccia ha bisogno di uomini che si impegnanoLA COMUNICAZIONE NON E' COME TIRARE A UN TORDOIl capanno: tra architettura rurale e passione infinitaDONNE ...DU DU DU... DI-DI-DI I..... IN CERCA DI DIANAEUROPA EUROPAVICINI ALLA VERITA'Beccaccia sostenibileCACCIA E SOCIETA'Wilbur Smith, scrittore da best seller innamorato della caccia BAGGIO, CON LA CACCIA DALL’ETA’ DI CINQUE ANNIPARLAMENTO EUROPEO - Fai sottoscrivere un impegno per la caccia al tuo candidatoCACCIA ALL'ORSIORGOGLIOSI DI ESSERE CACCIATORIUN DOCUMENTARIO SENZA SORPRESE, ALMENO PER I CACCIATORIRidiamo il giusto orgoglio al cacciatore moderno e consapevoleIl cane con il proprio olfatto è il vero ausiliare dell'uomo, anche oltre la caccia.157: PENSIERI E PAROLEMA COS'E' QUESTA CACCIA?157 CACCIA: LA SINTESI ORSI E' UNA BOZZA DI DISCUSSIONEMIGLIORARE LE RAZZE? SI PUO’ FARECINGHIALI CHE PASSIONELa cultura cinofilaATC DIAMOCI DA FAREIl vitello che mangi non è morto d'infarto!Ripensare la caccia?PER UN FUTURO DELLA CACCIAQUANTO CI COSTI, BELLA TOPOLONAPUCCINI CACCIATORE E AMBIENTALISTA ANTE - LITTERAMUn nuovo corso per gli ungulatiSiamo noi le Giubbe VerdiRuralità e caccia fra cultura, tradizione ed economia Rilanciamo il consumo alimentare della selvagginaLa caccia secondo Giuliano, umorista de La RepubblicaQuesta è la cacciaIl cane oggetto: attenzione alla pericolosa tendenza della civiltà dei consumiLa cinegetica e la caccia col caneGestione e tradizione BASTA TESSEREAMAR...TORDE il beccafico perse la via del nordDimostriamo credibilitàApertura passione serenitàeditoriale - Fucili italiani come le ferrariOrgoglio di CacciatoreI Tordi e le BeccacceLa Caccia è Rock

Editoriale

Cosa mangiano gli animali degli animalisti?


lunedì 24 maggio 2010
    
Cosa mangiano i cani degli animalistiE' uno degli argomenti più scottanti all'interno del mondo ambientalista moderno e con cui ovviamente esso stesso si rifiuta di fare i conti. Un vero e proprio tabù su cui si arrovellano gli amici dei quattrozampe di tutto il mondo, senza trovare soluzione: gli animali mangiano altri animali. Dato di fatto.

Presto o tardi se ne dovranno fare una ragione, i paladini del cane e del gatto, considerati come dei soprammobili a proprio uso e consumo o dei feticci senza corpo, anche se pare già l'abbiano fatto senza ammetterlo. Potremmo scomodare i più grandi studiosi della psiche umana - nessuno ricorda il profilo che  Eric Fromm (“Anatomia della distruttività umana”), fece di Adolf Hitler? - per cercare di sviscerare il meccanismo di rimozione che si mette in moto in quelle coscienze umane capaci di recarsi al supermercato, comprare la scatoletta più blasonata, versarla nel piattino dorato del proprio micio e poi indignarsi per le condizioni degli animali negli allevamenti da carne, rivendicando per gli stessi il diritto ad una coscienza e sognando un mondo fatto di insalatine nel piatto e coniglietti saltellanti in ogni angolo. Come se in quella scatoletta non ci finisse – ben che vada - il pollo da batteria, che nasce, vive ed ingrassa fino ad essere trasformato in morbidi bocconcini.
 
Un'incoerenza che diventa di proporzioni enormi quando, noncuranti di questo piccolo dettaglio, illustri detentori della civiltà e del buonsenso, organizzano campagne mediatiche fatte di teneri cuccioli e cuoricini (che ricordano le stesse pubblicità di una nota marca di scatolette per gatti), facendo leva sulla sensibilità di ogni cittadino. “Il primo diritto degli animali è il diritto alla vita”, recita il brillante “Manifesto della coscienza degli animali”.

Chi difende gli animali  (compresi vegani e vegetariani) dà in pasto alle proprie bestioline altri animali - in casi estremi, illegali, sembra che sia stato statisticamente possibile che il gattino o il cagnolino abbiano potuto nutrirsi con la carne del loro…”babbo” o del loro “nonno” - a cui evidentemente quella coscienza che piace tanto rivendicare alla nostra ministra del turismo, non è concessa.  Una evidente contraddizione che da sola basta per smontare l'inconsistente proclama di Veronesi, Tamaro, Feltri e altri illuminati e illustri pensatori animalisti.

E se non c'è da escludere che qualche fanatico abbia tentato (in un moto di ortodossia ideologica) di nutrire il proprio dogo argentino a fagioli e carote condite in salsa di soia (fortunatamente il fenomeno non ha ancora preso piede, per lo meno per il rischio non poi così lontano di diventare essi stessi la cena del proprio animale), la maggior parte degli animalisti più radicali e convinti compra questi prodotti, senza battere ciglio, sistematicamente.

Non a caso gli interessi economici che si celano dietro a questa realtà sono enormi, ben diverso sarebbe se la consuetudine fosse quella di dare gli avanzi dei propri pasti agli animali, come è sempre stato e come sempre meno invece accade. Il settore del Pet Food in Italia è uno dei pochi che anche in periodo di crisi “tira”. Secondo il rapporto 2010 dell'Assalco (Associazione Nazionale imprese per l'alimentazione e la cura degli animali da compagnia), il mercato di scatolette e croccantini per cani e gatti è in costante crescita (+5,9%), per un giro d'affari totale che raggiunge gli 1,49 miliardi di Euro.

Basta fare due conti. In Italia 15 milioni di persone hanno almeno un animale domestico. Secondo i dati Eurispes in totale si hanno 6 milioni di cani di proprietà e quasi altrettanti gatti. Di questi il 45 per cento viene nutrito con cibi industriali appositamente confezionati. In questo enorme business (che globalmente dal 2004 è cresciuto del 34%), ci è dentro fino ai capelli anche la rampante Brambilla che tra le sue varie attività importa e commercializza proprio il cibo per animali, attraverso la sua Sal Pet Food. Nota anche l'altra sua attività, quella che la vede legata alla Sotra Coast International di Merate, una fabbrichetta di papà Brambilla, che importa e vende ai supermercati di tutta Italia pesci freschi e surgelati (anch'essi animali eccezionalmente privati di coscienza e diritti), che spesso anch’essi fanno parte della dieta dei tanto adorati gattini.

Tutto lecito, naturalmente ma, scoperte le carte non resta che fare due più due per comprendere che la mossa della Brambilla rientra a pieno titolo (inconsapevolmente?, a voi – e a lei - la risposta) in un sistema più complesso e strettamente legato  ad un segmento di mercato in crescita, una specie di gallina dalle uova d'oro che comprende prodotti e servizi di ogni genere, legati al benessere degli animali. Gli italiani si scoprono un popolo sempre più attento alle esigenze di Fido e Micio e al varco trovano chi ha già messo le mani avanti da tempo. Risultato? Gli animalisti sono i primi responsabili delle mostruosità che loro stessi contestano!

Ma se l'amore smisurato per il mondo animale si ferma a  poche fortunate creature pelose (possibilmente carine), com'è possibile che tale ipocrisia non salti agli occhi di chi sa vedere solo la pagliuzza in quelli di cacciatori, gestori di circhi e di zoo? (Non a caso sembra che i delfinari non rientrino nella lista nera, forse perchè il delfino ricorda le fattezze di un pesce ed è quindi meno tutelabile?).  Non sanno i sostenitori dell'amore e della coscienza animale che i loro peluches animati provocano lo sterminio di altre milioni di bestie che finiscono i propri giorni stipate in angusti allevamenti? Non sanno che il cane del cacciatore si nutre degli avanzi della selvaggina che lui stesso ha contribuito a cacciare e che ha vissuto tutta la sua vita in piena libertà senza bisogno di ricevere attenzioni dalla patetica sete di coccole dell'essere umano?

Potremmo poi ricordare loro come l'uomo abbia coltivato nel corso dei secoli un rapporto fatto di collaborazione e affetto che proprio nella caccia trova una delle sue applicazioni più felici. Il cane, restituito al suo ambiente naturale ed ai suoi istinti, vive con immensa gioia le uscite con il cacciatore. Non sappiamo se lo stesso possa accadere ad un povero chihuahua, scelto per moda e costretto in improbabili cappottini, anche se il confronto è subito fatto.

Alla luce di tutto ciò e a fronte delle intenzioni abolizioniste, non possiamo che opporci a questo modo miope di vedere le cose. Se i buoni sentimenti animalisti hanno un prezzo, non devono essere i cacciatori a pagarlo. Si prendano il peso delle proprie responsabilità, compreso quello delle tonnellate di anidride carbonica riversate nell'atmosfera per il mantenimento dei loro animali. Ad ognuno le proprie contraddizioni.
 
C.F.
Leggi altri Editoriali

53 commenti finora...

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

REDAZIONE BIGHUNTER MAGAZINE. Messaggio per il signor Domenico S.: ci farebbe piacere che ci contattasse direttamente al nostro indirizzo mail redazione@bighunter.it per approfondire l'argomento. Un cordiale saluto.

da REDAZIONE BIGHUNTER MAGAZINE 29/07/2010 9.16

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

Cara Brambilla, prova a dere ai tuoi cani la lattuga a pranzo, però lavala bene perchè se mangiano qualche lumacone che si trova all'interno, anche questo HA il sacrosanto diritto, come dici tu di Vivere. Pensaci..................

da ANONIMO VENEZIANO 26/07/2010 11.59

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

Negli animalisti c'è tanta di quella ipocrisia che nel leggere certi commenti è chiaro che non abbiano capito neanche cosa volesse dire l'articolo. L'articolo non è certo un invito a dare roba vegan al vostro cane.... Lo capite o No??? Ci sono migliaia di persone nel mondo che muoiono di fame e malattie non muoiono certo a causa dell'allevamento a differenza di ciò che leggete in blog di parte, invece di pensare alle persone ora si pensa solo a cani e gatti Le proteine animali a rapido assorbimento sono mille volte meglio di quelle vegetali più difficili d'assorbire malgrado quanto possiate leggere in blog vegani vi faccia credere il contrario e lo dico da laureato in scienze della nutrizione, c'è chi sopravvive anche vegano ma sai quante persone con problemi di salute per diete vegan, in un mese al mio studio sono venute 10 ragazze vegan con problemi di amenorrea e nessuna onnivora...coincidenze?! Se credete siano bugie, fate pure mangiate quello che vi pare ma almeno non rompete le palle al resto del mondo con questa specie di nuova religione vegan

da Domenico S. 21/07/2010 16.14

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

Condivido in pieno L'articolo e invito il Ministro Brambilla a farsi un'esame di coscienza.

da Bruno 05/06/2010 18.35

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

Ipocrisia Pura......purtroppo!

da hunter Fabio 30/05/2010 23.47

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

Non credevo che ammettere di non riuscire a distinguere bene, potesse essere offensivo, mi dispiace per l'accaduto. Saluti

da Nato cacciatore 30/05/2010 13.34

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

Un cane di troppo ci è costato una censura: alcuni commenti sono stati bannati.

da Fromboliere 29/05/2010 20.14

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

Dal più piccolo al più grande, tutto viene mangiato e tutti mangiano!

da Italiano1 28/05/2010 21.19

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

Una iena...

da Fromboliere 28/05/2010 18.08

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

Mi dispiace vince50 ma devo cancellarti i "se", Questa "è" la politica, Questa "è" la democrazia dell'arroganza,e queste "sono" le persone che ci governano.... senza SE e senza MA.Saluti.

da Giovanni59 27/05/2010 23.39

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

Se questa è la politica,se questa è la democrazia dell'arroganza,se queste sono le persone che devono governare il popolo italiano,ebbene;credo sia ora di farla finita.

da vince50 27/05/2010 23.02

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

X vnce50,comprati? cosa? quei personaggi non comprano NULLA non spendono un centesimo dalle loro tasche hanno tutto gratis e se' qualche volta spendono di sicuro sono i nostri soldi ma quando MAI!!!

da cacciatore 27/05/2010 22.33

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

Li avrà comprati la ministra,magari pagandoli anche poco.

da vince50 27/05/2010 20.41

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

Notizia letta sul Gior. di Vicenza: 200.000 cani uccisi in 4 anni a Bucarest. Dove sono finite le carcasse di questi animali,vuoi vedere che sono servite per produrre mangimi per cani e gatti????

da Bekea 26/05/2010 22.28

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

mi chiedo come mai nessun animalista abbia ancora commentato... in tutte le altre discussioni ce n'è uno che rompe e qua invece non c'è traccia di nessuno...

da patrick.deconti 26/05/2010 19.18

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

si mangiassero a vicenda.....non sentiremo assolutamente la mancanza....

da leonida nettuno 26/05/2010 18.12

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

OOOOhhhhh... ma volete togliere questa C...o di foto che ogni volta che apro questa paggina mi viene il VOMITO.

da cacciatore 26/05/2010 16.48

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

e se gli animali degli animalisti mangiassero i loro padroni?meno s.... nel mondo,spero che i cani della brambilla un giorno capiscano la fonte dei loro guai e facciano il loro dovere,buon appetito,poi l"appetito vien mangiando,,,,,,,

da zio 26/05/2010 12.22

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

x SILVANO B. PRENDO LO SPUNTO : GUARDI CHE ATTUALMENTE SONO MEGLIO I BRACCONIERI CON LA B MAIUSCOLA, CHE GLI ATTUALI DIRIGENTI ISPRA. CORDIALMENTE.. AP.

da AP. 26/05/2010 11.11

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

Nessun animalista che venga a spiegarci il perchè. Strano? Proprio no. Rifuggere pubblicamente dall'evidenza è tecnica di quando si è colti in fallo e non si hanno argomentazioni valide se non quelle di distruggere un "credo" fatto troppo presto proprio. Ma questo certamente non si può confessare. L'animalismo umanizzante quindi non ha parole ma colpe certamente si e alla fin fine sembra essere figlio di indottrinamento e ipocrisia. Altra cosa è il "rispetto animale" di cui da cacciatore mi vanto di appartenere.

da Silvano B. 26/05/2010 8.26

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

Nel bacino del Mediterraneo, a tutt’oggi, 290 milioni di persone soffrono già la futura crisi dell’acqua. In un futuro nemmeno troppo remoto, 15 anni, le grandi monocolture, mais, grano e soia saranno messe in crisi per siccità e ci saranno conversioni verso colture più ‘asciutte’, tipo agrumi ed olive. Oggi in Italia si privatizza l’acqua, forse in previsione del fatto che il pane non si potrà fare con le arance e forse nemmeno con le olive? Con l’abbattimento, insieme ai cereali, degli anticrittogamici, ritorneranno miliardi di insetti e questo, per molti, sarà la salvezza: non potendosi più permettere, pane, riso e pasta, avranno così qualcosa da mangiare.

da Fromboliere 25/05/2010 18.32

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

mentre la Brambilla inneggia all'animalismo, la Prestigiacomo ai parchi ed aree protette ed entrambe sputano veleno contro i cacciatori il loro governo sta preparando un nuovo condono edilizio. Evviva la coerenza

da povera italia 25/05/2010 16.50

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

DA BAMBINO GUARDAVO UN CARTONE ANIMATO CHE SI CHIAMAVA MOWGLI (tratto dal libro della giungla), C'ERANO LUPI, TIGRI, LEONI, IENE, ORSI PANTERE, CONIGLI, SCIMMIE, CERVI ECC.,ALL'INIZIO TUTTO ERA NORMALE SI CAPIVA LA VERA LEGGE DELLA NATURA, IL CARNIVORO MANGIAVA L'ERBIVORO E COSI VIA, AD UN CERTO PUNTO TUTTI GLI ANIMALI DIVENTARONO DEGLI ANGIOLETTI LA TIGRE AIUTAVA AD ATTRAVERSARE I FIUMI AI CONIGLI,I LUPI ULULAVANO INSIEME AI CERVI E TUTTI INSIEME FACEVANO DEI LUNGHI PRANZI A BASE DI ERBA E BACCHE, ecco forse è proprio questo che vogliono ottenere i buoni animalisti, vogliono imparare tutti gli animali a cibarsi di erba e acqua, magari prima di riuscirci li faranno morire di anemia. ADESSO HO CAPITO ANCHE PERCHE' AGLI ANIMALISTI PIACE COSI TANTO L'ERBA, INFATTI OLTRE A MANGIARLA NE' FUMANO TANTISSIMA.

da davide 25/05/2010 16.25

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

X Gabriele M: santo no di certo, perché non brillo di luce propria, mi piace più paragonarmi al diavolo...in sagrestia. Ti saluto

da Fromboliere 25/05/2010 10.46

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

bravo Umbe85; il fatto, purtroppo, e' che l'On. Berlato non lo conoscono bene come, probabilmente, lo conosciamo noi in Veneto. chi non ha peccato scagli la prima pietra e sicuramente l'On. non la scagliera', ma dimenticare quanto l'On. Berlato ha fatto per la nostra Regione, il sottoscritto, non se lo puo' dimenticare!!! sul fatto che molti in questo blog lo spacciano per "il solito Politico" non ne sono proprio in sintonia; se ci facciamo un bell'esame di coscienza tutti, troveremo che la posizione invidiata dell'On. Berlato, potrebbe anche risultare scomoda da una parte; Silvio Berlusconi PDL, e comoda dall'altra; mensile molto alto. Alla voce mensile molto alto, il sottoscritto lo invidia, e probabilmente altri lo invidiano, cmq il saggio Berlato, in qualsiasi riunione dove ho potuto partecipare,ho sempre assistito come l'On.producesse prove inconfutabili, scritte e firmate, smentendo cattegoricamente i falsi protettori dei Cacciatori.Se lo dobbiamo punire per averci fatto aprire gli occhi, confondendolo con il solito politico, allora ognuno di noi dovra' farsi un personale e aprofondito esame di coscienza!!!! cmq a ognuno la propria scelta....Girotto Luca

da Girotto Luca 25/05/2010 9.49

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

Certo che abbiano certe ninistre che sarebbero ottime candidate per il programma secchioni e pupe.-

da Mario 25/05/2010 6.30

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

Questo articolo deve essere pubblicato in tutti i giornali, quotidiani e non, compresi quelli sportivi, di piccola e grande tiratura nella speranza che, chi lo leggerà, possa farsi finalmente una coscienza animalista vera. Finchè le cose ce le scriviamo e ce le meditiamo fra di noi il risultato e praticamente una disfatta. Memento: mentre a Roma si discute Sagunto cade!!!

da elio52 24/05/2010 22.28

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

Qualche giorno fa su Studio Aperto delle 12,30, giornale che non manca mai di fare servizi sugli animali a senso unico, cioè sdolcinati e umanizzati al massimo, è comparso un servizio in cui si metteva in ampio risalto il fatto che ci sono settori dell'umana convivenza con gli animali che io ritengo assurdi e pertanto non in sintonia con lo spirito del servizio che, ovviamente, era di tutt'altra opinione e che rasentano la follia. Ebbene in questo servizio veniva presentato come si fa mangiare il proprio cane od il proprio gatto a tavola durante il pranzo o la cena con tanto di seggiolone, vassoio per lavare le zampine prima che il povero animale le mettesse sulla tovaglia e quindi tutto il "necessaire" per far mangiare la povera bestiola, guarnita anche di bavaglio. Se questo è animalismo stiamo freschi!!!

da elio52 24/05/2010 22.01

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

Tanto gli ambientalisti questo articolo non lo leggeranno mai, e se lo leggeranno sicuramente faranno le "spallucce da superiori"! Il brutto è proprio il fatto che questa gente crede di avere in mano delle verità evangeliche. Si comportano come dei talebani, è impossibile spiegargli il proprio punto di vista! Un grande in bocca al lupo a tutti!

da Fiore69 24/05/2010 21.30

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

X GIROTTO LUCA : VEDRAI MERCOLEDì LA NUOVA INTERPELLANZA DELL' ON. CARRARA. QUESTO NON SI FA Nè INTIMORIRE Nè CI ABBANDONA AL NEMICO COME HANNO FATTO I DIRIGENTI DELLE ASS. VENATORIE.

da TIZIANO 57 24/05/2010 20.01

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

x Tutti gli Amici Cacciatori Ho letto una notizia su Tiscali a dir poco sconcertante:nell'ultimo decennio LE VITTIME per i soli incidenti causati dalle motociclette ammontano a 14.283 decessi,e ben 860.000 feriti.Adesso nel leggere le dichiarazioni (farnetificazioni) del ministro BRAMBILLA viene spontaneo e naturale mandarla al paese di Pulcinella.Non volendo lucrare su tale triste vicenda,ma tra queste vittime quanti turisti si contano!!Per essere IPOCRITI non bisogna mica essere per forza un MINISTRO.BO'

da spartacus60 24/05/2010 18.05

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

AMICI CACCIATORI, AVETE LETTO BENE BENE!!! QUESTI ANIMAL/AMBIENTALI, CON A CAPO LA NON MAI AMATA MIN. MICHELA VITTORIA BRAMBILLA, NON TOLLERANO I CONTI IN TASCA -A LORO- PERCIO', QUELLO CHE MI FA ARRABIARE, VERSO QUEI POLITICI CHE CHIEDONO GIUSTIFICAZIONI IN MERITO, E' LA NON VOLONTA' DI APROFONDIRE!!! MA E' POSSIBILE CHE ALLA RICHIESTA FATTA DALL'ON. CARRARA, AD OGGI, NON CI SIA ANCORA RISPOSTA??? MA COSA SI STA ASPETTANDO, CHE QUESTI SIGNORI PAREGGIANO I CONTI??? CORDIALITA' A TUTTI!!! Girotto Luca

da Girotto Luca 24/05/2010 17.55

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

Fromboliere..lei mi lasci a bocca aperta....queste verita' buttate li'...come ghiande ai porci...ma lei e' un santo!

da Gabriele M. 24/05/2010 16.49

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

Mi associo ai complimenti dei vari amici sull'editoriale. Il frombo, come suo solito. Silvano B, Ottimo l'intervento, osservatore attento e preciso, colto e intelligente, garbato nell'esposizione, come al solito nel pieno rispetto di tutto e di tutti, (anche se a volte qualcuno non lo meriterebbe) sempre pronto a focalizzare gli aspetti cardine della questione, al pari del Frombo altra grande penna, pur se con stile diverso, Con stima, cordiali saluti

da Nato cacciatore 24/05/2010 16.05

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

Ragazzi.... grande la Gabanelli, uno degli ultimi gioielli dell'informazione italiana.

da Fromboliere 24/05/2010 15.28

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

Senatrice nun dovete parlà, avete rotto di parlare. Dovete fare, ma non fare i parchi e le riserve come state facendo. Dovete ridarci il territorio libero e un po di dignità. State sempre a parlà...bla bla bla bla

da Enrico 24/05/2010 14.58

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

Un grande in bocca al lupo di tutto cuore. Venite a portare il partito in tutta Italia e noi cacciatori vi voteremo.

da Enrico 24/05/2010 14.50

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

Sinceramente non me ne puo' frega' de meno

da Angelo - Cacciatore di montagna 24/05/2010 14.16

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

GRANDE E INCISIVO INTERVENTO DI FROMBOLIERE !!! QUOTO E APPREZZO AL 100/100 !!!!! LA PREDAZIONE NON E' DISTRUZIONE. FROMBO SEI UN GRANDE !!

da fabrizio 24/05/2010 14.01

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

Prendo spunto da una giusta e acuta nota del Fromboliere. Sapete qual'è il nome di uno dei più fantastici "migratori" presenti su questo pianeta? Proprio il Tonno, mi piace e lo mangio anch'io. E fin quì tutto nella norma. Poi si sente una cosa che a dir poco ha dello "spassoso". Le multinazionali con stabilimenti quasi tutti delocati in paesi dove la manodopera costa 15 dollari al giorno tutto compreso, che ce lo rendono così buono sulle nostre tavole- magari perchè buono lo è veramente da solo-, ebbene questi signori sono anche, in qualche modo, i controllori di se stessi. Finanziano studi per vedere l'impatto della pesca odierna, su un futuro prossimo, le stive vanno riempite e le scatolette pure, quindi niente di male in fondo. Nessun ambientalista, nessun parlamentare presenta mille emendamenti sul problema, tutto regolare, mica sono delfini. Anzi sui delfini come ci diceva il Fromboliere ci marciano pure, dopo averne uccisi milioni e milioni di esemplari, ora con un bel "loghetto tondo" sulla scatoletta sono riusciti a mettere in salvo la coscienza del consumatore sul problema delfino "non usiamo sistemi di pesca che possano uccidere un solo delfino". Questo in sintesi è il messaggio pubblicitario. Fossi un tonno mi incazzerei da morire. Primo; dovrebbero spiegarmi perchè la mia vità vale meno di quella di un delfino. Secondo; per proteggermi, in fondo, in metafora sarebbe come dare la dirigenza ISPRA ad un bracconiere. Ripeto mangio il tonno, mi piace ma vorrei continuare a mangiarlo magari meno volte, sapendo che c'è vera gestione e non solo l'interesse a cui tutto sembra lecito, uomini compresi, come ci diceva il Fromboliere.

da Silvano B. 24/05/2010 13.54

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

che io sappia il cane della Brambilla mangia solo verdure in scatola, come lei: mangia solo CETRIOLI. Alla faccia di chi muore di fame. Magari lo porta in giro col collarino di una marca di abiti alla moda, giubottino quando piove, magari può avere freddo, e il lettuccio come un bambino... questa è l'Italia: falsa, ipocrita e sempre pronta a fottere il prossimo...Anche la Prestigiacomo che parla di inquinamento dovrebbe farsi un esamino di coscienza e vedere cosa combinano le sue "proprietà" in Sicilia...

da Pier76 24/05/2010 12.29

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

E' anche arrivato il momento di fare delle distinzioni. La predazione non va accostata, nemmeno per un attimo, alla razzia. L'animale preda, l'uomo, nel nome del monopolio affaristico, succhia via ogni risorsa, la mette dentro una scatoletta, ci stampa sopra una miriade di disegnini accattivanti che hanno meno significato dei soldi finti, e come se non bastasse, per far questo, non solo distrugge ma rende schiavi altri uomini, fa lavorare i bambini, pensa ad un futuro solamente proprio rubandolo agli altri. E poi ci sono dei cretini che firmano i fogli.

da Fromboliere 24/05/2010 12.24

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

i nodi vengono al pettine, soprattutto se si tratta di nodi dovuti a insipienza..... ogni forma di vita si nutre di altre forme di vita la predazione e' un fatto naturale che poi qualcuno costringa il cane (carnivoro e predatore) a mangiare cose che non digerisce e passano dal suo intestino senza apportare elementi nutrivivi........ vada a raccontare favole da un' altra parte....tanto piu' che la cosa integra il reato di maltrattamento di animali e ne puo' causare la morte per denutrizione!!!

da Fabrizio 24/05/2010 11.26

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

Report del 23/4/'10.Non solo cani, anche uomini. Milena Gabanelli rivela la verità del 'tonno' in scatola.

da Fromboliere 24/05/2010 10.41

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

CICORIAAAAAAAAA........ COME DISSE IL GRANDE TOTO'......

da stefano l. -br- 24/05/2010 10.40

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

Diamo per scontato tante cose.... questi sono i risultati di tante ipocreisie!....

da POLLO 24/05/2010 10.31

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

I miei Complimenti all'Editorialista.

da Silvano B. 24/05/2010 10.16

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

IO MI DOMANDO,COME MAI QUESTE COSE VENGONO A NOI PUNTUALMENTE DETTE,E NO SI FA LO STESSO CON QUELL'OPINIONE PUBBLICA CHE CI "SPARA" PUNTUALMENTE ADDOSSO....AA-VV,PARLAMENTARI "FAVOREVOLI ALLA CACCIA"...ALLORA CHE VOLETE FARE PRENDERE SOLDI E VOTI GRATUITAMENTE.....

da max1964 24/05/2010 10.05

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

Cara Brambilla, vedi come sono controverse le tue stupide affermazioni, nei confronti dei cacciatori. Fatti un esame di coscienza ed agisci di conseguenza.

da gelso 40 24/05/2010 9.57

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

finalmente parole sensate che sottoscrivo tutte!

da mario 24/05/2010 9.48

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

la loro forza è la (dis)informazione che possono manipolare.mi fà ribrezzo vedere sui tg servizi sui bambini nel mondo che muoiono di fame e un attimo dopo pubblicità sul gattino che mangia la scatoletta al gusto di.che ipocrisia.

da marcello59 24/05/2010 9.46

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

il mio setter mangaia zuppa di porri e patate vegan!!! la mia certosina salasa di carore vegan!!!!

da 100x100coerente alias Dodo 24/05/2010 9.41

Re:Cosa mangiano gli animali degli animalisti?

«Mio padre mi chiese di occuparmi di una piccola società commerciale che era subentrata al Salumaio di Montenapoleone, una specie di gioielleria della gastronomia. L’idea non mi affascinava ma non potevo dirgli di no. Da lì ho cominciato.» Michela Brambilla

da Francesko 24/05/2010 9.28