Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Acma: in Toscana recuperato beccaccino con trasmettitore satellitare del 2021 Fauna selvatica: Governo annuncia la riforma della legge 157/92Pac, cacciatori partner dei miglioramenti ambientali per la selvagginaCA TO3: "cacciatore circondato da lupi, prestare attenzione"In Gazzetta Ufficiale l'avvio della sperimentazione su contraccettivo GonaConSpiedo bresciano in lista prodotti tradizionali lombardiSimiani (Pd): ripristinare Comitato Faunistico Venatorio nazionaleParlamento UE chiede modifica status grandi carnivoriCaretta: proposta ministro Lollobrigida primo passo concreto su fauna selvaticaLollobrigida in Parlamento "occorre modificare legge 157 per emergenza cinghiali" Rendicontazione storno Toscana, nuove dateBruzzone (Lega) interviene su questione PSA Piemonte e LiguriaFidc: riprendono i monitoraggi sulla migrazione della beccacciaVaccari PD interroga il Governo sull'emergenza cinghialiPSA: Liguria snellisce procedure per i cacciatoriCommercio di animali selvatici: FACE si unisce a partner e governi alla conferenza globaleRegione Marche si adegua a ordinanza Consiglio di StatoColdiretti Torino chiede l'intervento dell'esercito contro i cinghialiDisturbo venatorio al Giglio. Fidc chiede intervento delle autoritàFirenze: nasce Unione Cacciatori Toscani UCTAnlc Marche "sul Calendario attendiamo giudizio di merito"CNCN protesta per gli attacchi animalisti ai cacciatori all’Isola del GiglioMarche: Consiglio di Stato ordina rispetto parere IspraAnziano in fin di vita dopo l'attacco di un cinghiale. Coldiretti "solo la punta dell'iceberg"Lombardia: sdegno dalle associazioni venatorie per voto in CommissioneLombardia: FdI protesta per gli emendamenti sulla caccia bocciatiMinistro Lollobrigida affronta la questione fauna selvaticaBruzzone "Regole cinghiale Liguria dissuadono la caccia, Ministro intervenga"Mazzali "ferito un anziano da cinghiale nel mantovano. Azioni inadeguate"Toscana: Entrano in attività i Centri di Assistenza VenatoriaConfagricoltura Liguria "inaccetabile la protesta dei cacciatori"Langone "i cacciatori andrebbero pagati altro che tassati"FACE: tolleranza zero sui crimini contro la fauna selvaticaAnuu "38 anni di raccolta ali tordi"Anuu: "una calda migrazione post nuziale"Trieste: celebrata la storica messa di San UbertoFidc: "una nuova rotta per la sorveglianza dell'aviaria"Cabina Regia Toscana a difesa del calendario venatorioFidc Lombardia: non ancora chiusa causa contro il calendario venatorioL'Aquila, a Cagnano Amiterno riprende la caccia senza limitazioni per PSAUmbria: Mancini (Lega) chiede piano straordinario cinghialeMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Emilia R.: la Lega chiede deroga allo storno in pre apertura


venerdì 7 agosto 2020
    

 
 
 
“Come intende recuperare i giorni persi per la caccia in deroga dello storno, alla luce della tardiva assunzione della delibera di Giunta regionale (DGR n°885 del 17 luglio 2020) e per quale motivo non sia ancora stata convocata la consulta delle associazioni venatorie emiliano romagnole per discutere di questo e altri importanti adempimenti in vista dell’avvio della prossima stagione venatoria”.

Sono questi i due interrogativi che il consigliere regionale della Lega, Massimiliano Pompignoli, pone all’Ass.re Mammi dopo l’adozione, lo scorso 17 luglio, della Delibera di Giunta regionale sul prelievo dello storno che di fatto “consente, allo stato attuale, la caccia di questa specie non prima della seconda metà di settembre con tutte le implicazioni che ne conseguono sotto il profilo agricolo. È noto infatti che la deroga alla caccia allo storno serve per prevenire gravi danni alle nostre colture e tutelare le specificità delle coltivazioni regionali quali vigneti, frutteti e uliveti. Il ritardo di due settimane nell’approvazione della delibera, nella pratica, farà perdere due settimane utili di caccia e conseguentemente 4 giornate di caccia allo storno.”

“Mi chiedo quindi in che modo, e con quali provvedimenti straordinari, la Regione Emilia Romagna intenda sopperire a questo grave ritardo” – conclude il consigliere Pompignoli che annuncia di voler depositare un’interrogazione sul tema – “inoltre, ritengo gravissimo il fatto che ancora non sia stata riunita la consulta delle associazioni venatorie il cui ruolo, soprattutto su alcune tematiche come quella della caccia in deroga, è fondamentale per la prevenzione di danni al nostro ecosistema. Per non parlare dell’estrema parcellizzazione della nostra Regione in ben 50 atc. Già nella scorsa legislatura ho sollecitato la riduzione degli ambiti territoriali di caccia e la modifica della nostra legge regionale. Come Lega continueremo la nostra battaglia anche su questo fronte, per costruire un sistema normativo più snello e rispondente alle reali esigenze dei territori e a quelle di chi la caccia la pratica con passione e nel rispetto della natura.”





Leggi tutte le news

7 commenti finora...

Re:Emilia R.: la Lega chiede deroga allo storno in pre apertura

Una volta passeri e storno NON facevano numero nel carniere giornaliero del cacciatore di migratoria;poi per un compromesso storico tra il Mortadella ed il pastore di ovini e caprini,ZAC tolto lo storno,pensate che nei quiz per l'abilitazione venatoria in Lombardia esiste ancora la domanda quale specie di uccelli arreca più danni in agricoltura???

da Fucino Cane 10/08/2020 13.20

Re:Emilia R.: la Lega chiede deroga allo storno in pre apertura

Togliete queste deroghe, inserite lo storno e piccione nel calendario venatorio come una volta. Siamo invasi. Non facciamo ridere.

da Giovanni 10/08/2020 12.29

Re:Emilia R.: la Lega chiede deroga allo storno in pre apertura

Togliete queste deroghe, inserite lo storno e piccione nel calendario venatorio come una volta. Siamo invasi. Non facciamo ridere.

da Giovanni 10/08/2020 12.29

Re:Emilia R.: la Lega chiede deroga allo storno in pre apertura

Togliete queste deroghe, inserite lo storno e piccione nel calendario venatorio come una volta. Siamo invasi. Non facciamo ridere.

da Giovanni 10/08/2020 12.29

Re:Emilia R.: la Lega chiede deroga allo storno in pre apertura

Perché qualcuno la fa la caccia in deroga senza stampi e altro mo ma ma

da Gibo 09/08/2020 11.26

Re:Emilia R.: la Lega chiede deroga allo storno in pre apertura

Non solo la lega , ma tutte le associazioni venatorie "fatta eccezione per Libera caccia e E.P.S. che vanno in modo individuale per conto proprio" hanno richiesto la deroga per lo storno e il piccione, deroghe già decise in aprile poi a causa dell'ostruzionismo degli animalisti anticaccia presenti traversalmente nel governo regionale si è arrivati ad oggi senza firma sul decreto che consentiva la deroga già approvata.

da bretone 09/08/2020 8.01

Re:Emilia R.: la Lega chiede deroga allo storno in pre apertura

Come in Veneto,.......sembra che le regioni di sx siano un passo piu' avanti di quelle governate dalla dx..mah

da Mario 07/08/2020 20.00