Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Violenta rapina nella villa vicentina di Roberto BaggioSottosegretario Barbaro annuncia svolta sulla caccia in derogaDecreto Agricoltura: le impossibili proposte animaliste sulla cacciaFidc Brescia "da Decreto Agricoltura attese risposte a promesse elettorali"Al Congresso scientifico ECCB, Fidc porta due progetti sulla lepreOasi Valpredina, Wwf perde al Tar contro alcuni capannistiIn Spagna la RFEC chiede istituzione reato d'odio contro i cacciatoriToscana, approvata caccia in deroga a storno, tortora dal collare e piccioneArci Caccia Pistoia "se non si fa manutenzione Padule di Fucecchio a rischio"Marche: ok a modifiche legge sulla cacciaPresentati gli emendamenti sulla caccia al Decreto AgricolturaLazio: approvato Calendario Venatorio 2024 - 2025Emilia Romagna: annunciato nuovo bando depopolamento cinghiali Lombardia, in arrivo il Piano straordinario controllo fauna selvaticaVerdi e animalisti sconfitti in UE: perdono un quarto degli europarlamentariMarche, approvati piani caccia selezione al cinghiale 2024 - 2025Adottata la Legge per il ripristino della Natura in UeVeneto: Confavi, Acr, Italcaccia, Acv criticano Calendario VenatorioApprovato Calendario Venatorio Veneto 2024 - 2025Richiami vivi, Arci Caccia Pistoia avanza richieste di modificaFidc Brescia: da Regione un chiarimeno sui richiami viviPiani contenimento cinghiale, Coldiretti si mobilitaInterrogazione PD a Lollobrigida "che fine hanno fatto i piani straordinari sul cinghiale?"Lombardia: nuova ordinanza per depopolamento cinghialiFrancia: equivale a 108 mila posti di lavoro il volontariato ambientale dei cacciatoriConsigliera Gibertoni in Emilia R. chiede di cancellare a caccia alla volpePubblicato Calendario Venatorio 2024 - 2025 dell'Emilia RomagnaEmilia Romagna: presentato nuovo regolamento ungulatiAbruzzo: chiesta in Regione modifica Calendario Venatorio 2024 - 2025 Decreto Agricoltura, riprende l'esame in Commissione al SenatoArci Caccia: "dopo estromissione cacciatori il Lago di Porta sta morendo"FACE: "impatto caccia sulla tortora potrebbe essere sovrastimato"In Umbria ancora incertezza sulla caccia alla tortoraRappresentatività negli ATC: Tar Abruzzo solleva incostituzionalitàEuropee: il peso elettorale dei cacciatoriArci Caccia: più chiarezza sulla questione tortoraEuropee: FDI primo partito. Fiocchi e Berlato rielettiAcma: cacciatori fondamentali sentinelle contro aviaria Spagna: Parco nazionale in degrado dopo divieto caccia. Presentata denuncia in UEFACE: "Voto Europee decisivo per la caccia"Bruzzone presenta gli emendamenti sulla caccia al Decreto AgricolturaACL segnala i candidati lombardi Mantovani e InselviniMinistero Ambiente convoca riunione urgente con Ispra sulla caccia in derogaDiniego Ispra "piccole quantità" deroghe. Fiocchi chiede intervento Ministro FratinUmbria, PSA: Puletti e Mancini annunciano audizione di agricoltori e cacciatoriAssessore Beduschi (Lombardia) "con Ispra di fronte a muro ideologico"Caccia in deroga, Bruzzone chiede commissariamento di IspraBASC: nel Regno Unito la caccia vale 9,3 miliardi di sterlineSparvoli contro Alleanza Verdi Sinistra "protagonisti di decenni di assenza di gestione"La Caccia nei programmi delle Elezioni europee 2024Bruzzone: Inaugurata la chiesetta dei cacciatori a Stella Santa GiustinaFidc "sulla tortora dagli animalisti solo ideologia"Marco Bruni nuovo Presidente di Fidc Lombardia3323 cinghiali prelevati in BasilicataConvegno Macerata su caccia e ricerca scientificaBruzzone "basta fake news sulla caccia"Belgio: Con l'approvazione della Caccia, aumentano anche le aree venabiliCalendario Venatorio Marche, soddisfazione dalle associazioni venatorieAbruzzo, le AV: "calendario venatorio punitivo. Tutto da rifare"Studio scientifico: Proteggere gli habitat più importante che limitare la cacciaLazio, circolare Regione su controlli trichinellosiCaccia Tortora, Buconi (Fidc): "Gestire senza vietare"Lorenzo Bertacchi lascia la guida di Fidc LombardiaApprovato Calendario Venatorio Piemonte 2024 - 2025Interrogazione Puletti in Umbria sulla tortora: si segua esempio MarcheToscana: approvato Calendario venatorio 2024 - 2025 caccia cinghialeRegione Toscana approva Piano caccia capriolo 2024 - 2025Andrea Cavaglià spiega la caccia nel Podcast Bazar AtomicoCaccia Tortora, la lettera di diffida degli animalistiEmilia Romagna: in Commissione ok al Calendario Venatorio 2024 - 2025Incontro CPA sulla caccia in LombardiaAnuu Piemonte: su PSA bisogna accelerare

News Caccia

Bolzano: nel 2023 picco di licenze, crescono le cacciatrici


mercoledì 24 aprile 2024
    
 
 
Su proposta dell'Assessore Luis Walcher, la Giunta della Provincia autonoma di Bolzano il 23 aprile ha confermato la Commissione per gli esami di caccia per i prossimi 5 anni. I membri sono Dominik Trenkwalder, funzionario provinciale (presidente), Heinrich Aukenthaler, esperto in materia di caccia, Luciano Scacchetti, esperto in materia di caccia, Rino Insam, esperto in materia di caccia, Ulrike Raffl, esperta in zoologia applicata alla fauna selvatica, ecologia e silvicoltura, e Gabriella Meraner, esperta in zoologia applicata alla fauna selvatica, ecologia e tutela della natura. I due funzionari provinciali (Trenkwalder e Meraner) non ricevono alcun compenso per i loro servizi. La commissione è già in azione la prossima settimana: dal 29 aprile si terranno gli esami per i cacciatori per la stagione primaverile.

"La caccia è un'attività importante: si tratta in primo luogo di controllare la popolazione di animali selvatici, da un lato per mantenere stabile la salute degli animali all'interno della popolazione, ma anche per ridurre al minimo i danni della selvaggina ai giovani alberi della foresta e dell'agricoltura. I cacciatori hanno una responsabilità nei confronti della popolazione e dell'ecosistema ed è per questo che devono sottoporsi a una formazione approfondita, che comprende un esame, prima di essere autorizzati a cacciare. La caccia si basa sul rispetto della natura", ha affermato l'assessore Walcher.

L'esame venatorio (due sessioni, una primaverile e una autunnale) è tutt'altro che semplice. Occorre essere ben preparati.  E' richiesta una prova teorica scritta e orale (scienze della fauna selvatica - ecologia, diritto venatorio, armi e conservazione della natura - scienze della caccia). Oltre a questi esami, gli aspiranti cacciatori devono completare uno stage sul terreno di caccia o un corso pratico e superare un esame di primo soccorso. Solo dopo aver superato tutte e quattro le parti dell'esame, il candidato può richiedere il rilascio della licenza di porto d’armi per uso caccia.

I risultati del passato mandato: 2.850 candidati hanno sostenuto l'esame tra il 2019 e il 2023. Il tasso di insuccesso per l'esame teorico e la prova pratica di tiro è rimasto costante al 20-30 per cento negli ultimi anni. Dei 2.850 candidati, 897 hanno ottenuto la licenza di caccia negli ultimi cinque anni, ovvero hanno completato tutte e quattro le parti dell'esame. Circa l'80% di questi sono uomini, mentre il 20% sono donne, la percentuale di donne è in aumento. Nel 2023, 273 persone hanno ottenuto la licenza di caccia, un numero mai raggiunto prima. La media è di circa 200 persone all'anno.

 

Redazione Big Hunter. Avviso ai commentatori
 
Commentare le notizie, oltre che uno svago e un motivo di incontro e condivisione , può servire per meglio ampliare la notizia stessa, ma ci deve essere il rispetto altrui e la responsabilità a cui nessuno può sottrarsi. Abbiamo purtroppo notato uno svilimento del confronto tra gli utenti che frequentano il nostro portale, con commenti quotidiani al limite dell'indecenza, che ci obbligano ad una riflessione e una presa di posizione. Non siamo più disposti a tollerare mancanze di rispetto e l'utilizzo manipolatorio di questo portale, con commenti fake, al fine di destabilizzare il dialogo costruttivo e civile. Ricordiamo che concediamo questo spazio, (ancora per il momento libero ma prenderemo presto provvedimenti adeguati) al solo scopo di commentare la notizia pubblicata. Pertanto d'ora in avanti elimineremo ogni commento che non rispetta l'argomento proposto o che contenga offese o parole irrispettose o volgari.
Ecco le ulteriori regole:
1 commentare solo l'argomento proposto nella notizia.
2 evitare insulti, offese e linguaggio volgare, anche se diretti ad altri commentatori della notizia.
3 non usare il maiuscolo o ridurre al minimo il suo utilizzo (equivale ad urlare)
4 rispettare le altrui opinioni, anche se diverse dalle proprie.
5 firmarsi sempre con lo stesso nickname identificativo e non utilizzare lo spazio Autore in maniera inappropriata (ad esempio firmandosi con frasi, risate, punteggiatura, ecc., o scrivendo il nickname altrui)
Grazie a chi si atterrà alle nostre regole.
Leggi tutte le news

5 commenti finora...

Re:Bolzano: nel 2023 picco di licenze, crescono le cacciatrici

Per tutti quelli che criticano la Francia perché cacciano ancora con le reti ricordo che si faceva lo stesso anche qua in Italia solo che noi siamo talmente sciocchi che invece di schierarci a favore delle tradizioni abbiamo preferito far smettere certe forme di caccia pensando che fossero distruttive per le specie con il risultato che le allodole sono in calo progressivo anche se non si catturano più con le reti! Condanniamo sempre i metodi altrui salvo poi scoprire che gli altri alla fine siamo sempre noi!

da Andrea 10/05/2024 16.21

Re:Bolzano: nel 2023 picco di licenze, crescono le cacciatrici

Se se promosso poi, insieme al porto di fucile, ti danno una cattedra all'Università

da 1 toscano 27/04/2024 16.56

Re:Bolzano: nel 2023 picco di licenze, crescono le cacciatrici

regione bellissima....

da Paolo 27/04/2024 12.07

Re:Bolzano: nel 2023 picco di licenze, crescono le cacciatrici

W L'ALTO ADIGE DOVE LA CACCIA E' ANCORA DEGNA DI QUESTO NOME...SIETE I MIGLIORI !

da Marco 24/04/2024 15.16

Re:Bolzano: nel 2023 picco di licenze, crescono le cacciatrici

Evviva il gentil sesso abbasso cinque stalle!

da Viva le donne 24/04/2024 14.36