Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Fidc BS: nessuna sorpresa da Ispra su Calendario Venatorio LombardiaProliferazione cinghiale Puglia: Gatta (FI) interroga il GovernoLibera Caccia pronta a seguire l'esempio dei cacciatori francesiQuestione caccia tortora sui tavoli della Regione UmbriaSulla caccia continua vergognosa disinformazioneLiguria, approvato emendamento su prelievo cinghiali oltre orarioVaccari (PD) "per tutela biodiversità servono anche scelte difficili"Giornata Biodiversità: Fidc "serve approccio nuovo alla gestione"Calendario Venatorio Marche 2024 - 2025 in dirittura d'arrivoIl Senato inizia l'esame del Decreto AgricolturaLiguria, approvate modifiche su anelli richiami vivi e foraggiamento cinghialeDopo stop cacce tradizionali i cacciatori francesi sospendono la caccia al cinghialeGiovani e caccia, in Inghilterra si punta sulla formazione scolasticaCampania, Circolare per i cacciatori di selezione al cinghialeAssemblea nazionale Anuu "Caccia: una passione al servizio della società"Cacciatori veri ambientalisti: continuano le iniziative dei paladiniAB (Agrivenatoria Biodiversitalia) chiede Iva 10% su cessioni fauna selvaticaDecreto Agricoltura (e caccia?): ecco il testo in esame in CommissioneRiforma legge caccia Marche, polemiche da ColdirettiArci Caccia Marche: Calendario Venatorio non concertato con le associazioniLiguria, Piana: "con autoconsumo cinghiali vero coinvolgimento dei cacciatori"Il Decreto di Lollobrigida fa infuriare i 5 StelleBonelli chiede referendum contro la cacciaIn Francia 90 specie cacciabili, 60 sono uccelliDe Carlo:"Dl Agricoltura in approvazione entro fine giugno"Bruzzone: pronti a superare ostruzionismo contro le modifiche alla 157/92 sulla cacciaLollobrigida annuncia firma di Mattarella su Decreto AgricolturaInterrogazione M5S chiede al Governo di rafforzare ruolo del SOARDAFidc: riconosciuta finalmente utilità pubblica della cacciaScienza e calendari venatori. A Bastia Umbra il punto di Federcaccia Bargi (Lega Emilia Romagna) "su regolamento ungulati persa occasione di confronto"Preapertura caccia e deroghe in Umbria. Puletti chiede di sollecitare IspraCommissario Caputo: già 15 mila bioregolatori, puntiamo a 100 mila entro l'annoAutoconsumo cinghiali abbattuti. Pubblicata Ordinanza PSA30 mila ingressi a Caccia VillageBruzzone: "Cinghiali, torna diritto all'autoconsumo in zone PSA"Ministro Lollobrigida all'inaugurazione di Caccia VillageCarabinieri Forestali, Mattarella esprime dubbi su Decreto AgricolturaProblema oche in Olanda, cacciatori lamentano regole inattuabiliCaccia, l'Enpa attacca Vaccari e i cacciatori "allarme selvatici inesistente"Ignazio Zullo (FdI) interroga il Ministro: "densità venatoria, disparità tra i cacciatori pugliesi"Francia: nuovo stop alle deroghe per "caccia tradizionale"Successo per il progetto nidi artificiali per il germano realePercezione distorta della caccia, un nuovo sondaggio in UE la fomentaAssessore Beduschi "su PSA siano riconosciuti gli sforzi dell'Italia"Selvatici e buoni: nasce manuale operativo per gli addetti alla filieraEmilia Romagna: Giunta vara nuovo regolamento ungulati Europee: Anna Maria Cisint (Lega) sottoscrive il suo impegno per il mondo venatorioArci Caccia: "finalmente corretto l'errore sulle guardie volontarie"Coldiretti "Bene Dl Agricoltura su cinghiali ma servono i piani regionali"Buconi "positivi provvedimenti dal Decreto Agricoltura"Fiocchi all'evento contestato di Sumirago “fiero di essere cacciatore”Europee: Cabina di Regia Venatoria chiede impegni alla politicaTar respinge ricorso contro 842 (ingresso cacciatori sui terreni privati) Face raccomanda ai cacciatori di votare alle prossime europeeApprovato DL Agricoltura. Novità su vigilanza venatoria, Psa, ForestaleCacciatori ancora all'opera nel weekend per ripulire boschi e ripristinare habitatCalendario Venatorio 2024 - 2025 Liguria: ecco il testoIl Soarda passerà sotto il controllo del MinAgricoltura. Decreto al CdMPutin e Berlusconi, quando l'amicizia si incrinò per una battuta di cacciaMassimo Buconi confermato alla guida di FedercacciaFondazione Una e Università Pollenzo presentano nuova filiera selvaticaL'invito di Buconi ai candidati: "caccia argomento da maneggiare con cura"Valle D'Aosta. Lega propone riapertura caccia allo stambeccoFiocchi ricandidato al Parlamento Ue. Polemica per il manifesto col fucileRegione Umbria preadotta Calendario Venatorio 2024 - 2025Coldiretti: fauna selvatica causa 200 milioni di euro di danniConsiglieri Lega Umbria "accolte nostre richieste su Calendario Venatorio"Campania: tra Salerno e Benevento stanziati quasi 200 mila euro per i fagianiCaccia di selezione aperta nella Zps del Parco Sirente VelinoDopo focolaio Lombardia, Ue aggiorna zona di restrizione PSA in ItaliaCalendario Venatorio Umbria: Morroni annuncia novità in ConsultaInterrogazione Brambilla contro la caccia al cinghiale in area protettaColdiretti "mancano ancora i Piani regionali di controllo della fauna selvatica"Buconi nella tana del lupo: Confronto con Wwf sul Fatto Q.In Estonia l'88% dei cittadini promuove la cacciaDimissioni Arci Caccia. La lettera di Gabriele SperandioOsvaldo Veneziano si dimette dal comitato scientifico dell'Arci CacciaLegge Bruzzone: Commissione Agricoltura tratta (e respinge) solo 5 emendamentiLega Umbria scrive al Governo per la caccia in derogaUmbria, rinnovato Piano controllo gazza e cornacchia grigiaBolzano: nel 2023 picco di licenze, crescono le cacciatriciBarbara Mazzali a difesa della caccia in deroga in Lombardia

News Caccia

Si allarga ancora la zona di restrizione per la Psa


mercoledì 17 aprile 2024
    
 
 
E' stata pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'Ue il nuovo regolamento che modifica le misure di controllo contro la Peste Suina Africana, definendo nuove zone di restrizione in Grecia, Italia e Polonia.

Il nuovo regolamento, firmato il 16 aprile 2024 dalla Presidente della Commissione Ue Ursula Von der Leyen (pubblicato oggi con entrata in vigore il 18 aprile), rappresenta una risposta ai nuovi focolai di PSA riscontrati in diverse regioni dell'Unione, tra cui l'Italia.

In particolare, il documento evidenzia la comparsa di due focolai di PSA in suini selvatici nelle regioni Lombardia e Piemonte. Questi focolai, considerati di elevato rischio per la vicinanza a zone ad alta vocazione suinicola, hanno portato alla ridefinizione delle zone soggette a restrizioni, con un impatto diretto sulla classificazione delle aree interessate.

Le regioni precedentemente elencate come zone soggette a restrizioni I sono ora state riclassificate come zone soggette a restrizioni II, mentre le attuali delimitazioni delle zone soggette a restrizioni I sono state ridefinite per tener conto dei nuovi focolai. Nuovi comuni, in particolare nelle Province di Alessandria, Novara, Vercelli, Cuneo, Pavia, Milano, Lodi, Piacenza e Parma sono ora soggetti alla massima restrizione.

Osservato speciale il distretto di Parma, che vede ora sotto restrizioni i comuni di Felino e Sala Baganza, portando non pochi problemi sul fronte dell'export di prosciutti e salami nostrani. Sul tema interviene in queste ore il consigliere regionale della Lega Emiliano Occhi, che già aveva denunciato l'immobilismo della Regione sul fronte del contenimento.  "Non si è coinvolto a sufficienza il mondo venatorio - ha dichiarato - . In Liguria con la DGR 557-2023 tutti i cacciatori in possesso di porto di fucile e assicurazione in corso di validità, previo assolvimento degli obblighi formativi inerenti la biosicurezza possono essere coinvolti nelle attività di depopolamento previste nelle zone di restrizione I e II. In Emilia Romagna invece si è preferito limitare il coinvolgimento del maggior numero di cacciatori possibile mantenendo lacciuoli burocratici da tempo di ‘pace’ senza considerare la necessità di azioni straordinarie; forse perché hanno avuto timore degli ambientalisti e degli animalisti. In Liguria, sempre con la Delibera 557-2023 si stabilisce che l’attività di depopolamento nelle zone di restrizione I e II può avvenire utilizzando le stesse modalità e procedure seguite nel corso della stagione venatoria, quindi anche con la caccia in braccata”.

Leggi tutte le news

2 commenti finora...

Re:Si allarga ancora la zona di restrizione per la Psa

Il vero ed unico scopo della PSA è distruggere gli allevamenti intensivi. Come per l' aviaria. Come fa un cinghiale ad infettare maiali che vivono in lagher, e come fa un fischione ad infettare tacchini che vivono sigillati in un capannone? Aprite gli occhi.

da bs1973 18/04/2024 17.21

Re:Si allarga ancora la zona di restrizione per la Psa

Si preferisco i soldi della comunita europea ai cacciatori così la psa va avanti e arrivano altri soldi avrebbero dovuto impegnarci subito invece di chiudere la caccia

da Nicola 18/04/2024 15.07