Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Conferenza caccia Toscana. Wwf e Legambiente si defilanoAl via domani gli Stati Generali della caccia toscanaArci Caccia Marche chiede un calendario "più prudente"Respinto ricorso Rizzi. Diffamò il cacciatore MoltrerFidc Piemonte. Primo incontro con l'Assessore ProtopapaViezzi rieletto alla guida di Fidc FriuliE se non ci fossero i cacciatori?Parlamento Ue. Berlato in codaLa Libera Caccia compie 60 anniCoordinamento Campania commenta ultime novitàFidc, prosegue raccolta dati con i diari di cacciaBrescia, aperta la caccia di selezione al cinghialeSardegna. Ok dal Comitato faunistico al Calendario venatorioPiemonte: in approvazione piani ungulatiPolemiche in Puglia sulla mobilità venatoriaVeneto sollecita riforma 157 "stop alla crescita delle specie nocive"Droni in soccorso dei caprioliFidc: dall'Ue richiesta divieto caccia moriglione e pavoncellaToscana approva caccia in deroga allo stornoBruzzone "La legge ligure sui Parchi rimarrà in vigore"Puglia: ok legge caccia 20 giornate migratoria in mobilitàGoverno impugna legge Liguria su riperimetrazione ParchiFidc Veneto sull'incontro con l'assessore PanA Macerata ripartono i corsi per nuove guardie venatorieAbruzzo. Presentata proposta calendario venatorio Tar Campania ordina ricalcolo del territorio cacciabileCaccia Veneto. Le richieste di Berlato alla RegioneBrescia. Otto rinviati a giudizio per il controllo del cinghiale Roccoli, ancora nulla di fatto in LombardiaFidc Umbria: dalla Regione inutili penalizzazioni sul calendario venatorioFidc Bergamo "i cacciatori siano impiegati nel controllo faunistico"Caccia cinghiale. Regione Calabria sollecita modifica 157 I cacciatori catanesi impegnati nella tutela ambientaleBerlato alla guida di ACRAncora risultati dallo studio sul beccaccinoHabitat floridi nelle zone gestite dai cacciatoriPiemonte. La nuova GiuntaCCT: attenti a ddl tutela animaliModena. Nuove guardie volontarieCalendario Campania: la Federcaccia dissenteFoggia. Corso di formazione per cacciatori di selezioneSvizzera: meno vincoli per l'abbattimento dei grandi predatoriSICILIA. La Regione incontra i cacciatoriFIDC. Si riunisce a Roma il consiglio di presidenza Benevento. Proposte per la caccia al cinghialeCalendario Venatorio CampaniaLARA COMI RINUNCIATOSCANA: PIANO DI PRELIEVO DEL CAPRIOLOPIEMONTE. FEDERCACCIA SUL CAPRIOLOFIDC BERGAMO: UN CORSO DI FORMAZIONE PER LA CACCIA COLLETTIVA AL CINGHIALEUK. I GIOVANI E LA CACCIALOMBARDIA. LO SCIOPERO DEI CINGHIALAI MUOVE LA REGIONESTUDIO COLLI EUGANEI SU EMERGENZA CINGHIALIArezzo Corso Articolo 37Caccia bloccata. Fidc Piemonte scrive agli associatiDopo servizio de Le Iene dietrofront sulla volpe della RegioneCCT: in Toscana servono convenzioni per superare parere Ispra Atc Firenze Sud, tempo di bilanciIn Senato inizia esame su Ddl proteggi animaliFACE, il progetto del mese è quello di FedercacciaComo: i cacciatori di selezione incrociano le bracciaPiccoli uccelli. Campionato spagnolo di cantoFidc Veneto, Tosi lascia. Possamai nuovo PresidenteUmbria, nuovo sistema informatico per la caccia di selezioneKC: la Spagna dice la sua"Sui calendari venatori il solito terrorismo animalista"Notizie da WeHunter: in Puglia presentate modifiche al Piano faunisticoCalabria, "l'agricoltura si impegni su cinghiale e per la biodiversità"Marche, Regione inserirà tortora in preaperturaSu Instagram la caccia è under 30Francia. La migrazione pre nuziale del beccaccinoBenevento, ancora ferme abilitazioni venatorieGiunta non approva. Caccia di selezione bloccata in PiemonteRavenna, Coldiretti chiede Piani controllo ungulatiLav: Regione Lazio finanzi ricerca su contraccettivi per cinghialiMassimo Bulbi Presidente Fidc Emilia RomagnaCacciatori salentini in campo per la difesa dell'ambienteFidc, Liguria. Sui caprioli pieno appoggio alla RegioneBaggio: attacchi animalisti mi avvicinano ai cacciatori Fauna selvatica. Sul tavolo del Ministro Centinaio la proposta CiaBornaghi (Fidc Bg): novità positive per la caccia lombardaSpecie aliene tra cause principali perdita biodiversitàMazzali "mio emendamento salverà molti appostamenti fissi"Salvini spara sui Ministri Cinque Stelle: "avanti senza Toninelli, Trenta e Costa"Piemonte. Vignale esce dal Consiglio regionaleFiocchi va in Ue "voglio mantenere gli impegni presi"Berlato torna al Parlamento europeoSuggerimenti EPS su Calendario Venatorio CampaniaLombardia, via libera all'Osservatorio. Rolfi "Sarà nostro Ispra"KC, Italia isolata. Commissione UE riapre la partita

News Caccia

Face a tutto campo sulle prossime sfide della caccia europea


lunedì 15 aprile 2019
    

La Face ha organizzato dal 9 all'11 aprile scorso in Olanda la prima Conferenza Europea dei Cacciatori: grandi sfide per la caccia e la conservazione. Un momento di confronto tra esperti del settore sugli argomenti più scottanti del mondo venatorio quali il futuro del piombo nelle munizioni, la gestione dei grandi carnivori, la febbre suina africana nel cinghiale, la sostenibilità della caccia degli uccelli migratori e le imminenti elezioni europee.

I partecipanti alla conferenza erano formati da un misto tra le principali associazioni nazionali di cacciatori d’Europa, esperti  del mondo accademico, rappresentanti della Commissione Europea e dell’industria come pure le  principali Associazioni ambientaliste europee non governative. Ogni sessione ha evidenziato varie opportunità e timori e la necessità della FACE di mantenere un dialogo  con le istituzioni della UE per promuovere la caccia e la conservazione. Hanno anche sottolineato l’importanza per la FACE e i suoi Membri di comunicare il ruolo cruciale che i cacciatori europei giocano riguardo alla conservazione della natura, economie rurali, educazione delle giovani generazioni e alla promozione della eredità culturale.

Torbjörn Larsson, Presidente della FACE ha affermato “I cacciatori eruopei sono uniti nella FACE per gestire il dibattito a Bruxelles dove il 75% delle normative relative alla caccia vengono decise. Dal 1977 FACE ha costruito un ponte tra cacciatore e istituzioni europee; non è mai stato così importante avere una FACE forte”

Nel corso della riunione è stato nominato nuovo Segretario Generale il Dr. David Scallan, già in FACE come Direttore Senior della Conservazione dove era responsabile della supervisione della attuazione del programma di conservazione della federazione. Ha un background forte nella gestione di progetti dell’UE, politica di conservazione, gestione della selvaggina, agricoltura sostenibile e conflitto uomo-natura. Ha ricevuto il suo Ph.D. (qualifica di Dottore di Ricerca) dalla National University of Ireland Galway con una dissertazione sul il ruolo economico, ecologico e sociale della caccia nella Irlanda rurale. Ha una vasta conoscenza della politica e della politica  europea sulla caccia nonchè un vivo interesse a gestire l’agenda di conservazione della FACE. Come Segretario Generale non vede l’ora di implementare in modo efficace il lavoro della FACE in collaborazione con i vertici delle Associazioni nazionali venatorie d’Europa.

Concludendo la Riunione dei Membri, il Presidente della FACE, Torbjörn Larsson ha affermato: “Sono lieto che la FACE abbia incaricato David Scallan  a realizzare la nostra concezione per una caccia sostenibile che sia estesamente accettata come parte integrante della cultura europea e come  strumento vitale per la conservazione e gestione della natura e della fauna selvatica europea.”
Leggi tutte le news

16 commenti finora...

Re:Face a tutto campo sulle prossime sfide della caccia europea

E già, proprio così. Fare baccano è creare cortine fumogene dove nascondere le malefatte. Alla faccia dei tumori, della natura contaminata irrimediabilmente e dal mare compromesso nel biosistema. Questa non è scienza, ma ipocrisia culturale e mediatica.

da MarcoC 17/04/2019 13.22

Re:Face a tutto campo sulle prossime sfide della caccia europea

Vedi Claudio BZ;quì è la storia del lupo e l'agnello dove il lupo a monte incolpava l'agnello a valle di sporcagli l'acqua che beveva;per avere una scusante per poterlo mangiare!!! Quì si attaccano i mali minori,per coprire tutte le malefatte di chi crea i mali maggiori!!! Un Saluto

da Fucino Cane 17/04/2019 11.57

Re:Face a tutto campo sulle prossime sfide della caccia europea

Concordo Fucino Cane, concordo. La cosa che lascia perplesso e come ISPRA rompa tanto le scatole su tante cose futili, vedi ad esempio i tempi di migrazione ecc ecc e tralasci i veri problemi ambientali come l'uso smodato di pesticidi, diserbanti, defoglianti, concimi chimici, plastica, cementificazione selvaggia anche nelle stesse aree parco, consumo idrico ecc ecc. Ma vigili e attenti ai calendari venatori alle virgole e pure alle virgolette. Se si giungesse a una graduale riduzione dell'eccessivo uso di tutte queste porcherie chimiche ( non solo la plastica ) fino a un totale divieto nella plastica dove non strettamente necessario,ci si guadagnerebbe tutti. Penso che nessuno rimpiangerebbe l'abbandono della plastica nelle cartucce da caccia, ne potremmo tranquillamente fare a meno.Cosi come pure la riduzione a soli due colpi per la caccia, come già avviene nel comprensorio Alpino da anni.

da Claudio BZ 17/04/2019 9.27

Re:Face a tutto campo sulle prossime sfide della caccia europea

X Claudio BZ; la tua osservazione è più che giusta; che li usino pure nei campi da tiro dove si sparamo migliaia di colpi giornalieri e sono circoscritte in un posto;vedi io sono uno che usava e usa ancora caricare quelle poche cartucce che sparo da solo, come borra utilizzo ancora e preferisco quella in sughero agglomerato,sono meno pesanti come contraccolpo per la spalla,con un pò di fatica riesco ancora a trovare sia le borre che i bossoli in cartone. cordialit

da Fucino Cane 16/04/2019 18.27

Re:Face a tutto campo sulle prossime sfide della caccia europea

Bravo Claudio BZ, finalmente uno che dice chiaramente come stanno le cose.

da MarcoC 16/04/2019 18.10

Re:Face a tutto campo sulle prossime sfide della caccia europea

E vero, ma sono prodotti di nicchia destinati a pochissimi, sia per l'elevato costo e sia perchè destinate a selvaggina di pregio. Il grosso delle cartucce che si vendono e che si sparano sono con caricamento automatizzato con bossolo di plastica ( che non tutti raccolgono, specie con gli automatici ) e contenitore o coppetta in plastica ( impossibile da intercettare dopo lo sparo e quindi raccogliere ) che resta irrimediabilmente sul terreno. Con tempi di degradazione lunghissimi e con materiale plastico di dubbia degradabilità. Inoltre i campi, se coltivati, a ogni movimento terra rimescola il tutto interrando il materiale plastico che resta li per anni. Questo è un serio problema, perchè gran parte di queste cartucce da caccia moderne vengono usate per la migratoria in genere, dove si spara un numero di colpi non irrisorio e quindi con grosse quantità di materiale plastico immesso in ambiente irrimediabilmente. Per la caccia, si dovrebbero vietare assolutamente questo tipo di munizioni, e relegarle solamente per un uso sportivo in ambienti circosritti dove è fattibile il recupero e la bonifica.

da Claudio BZ 16/04/2019 17.23

Re:Face a tutto campo sulle prossime sfide della caccia europea

Alcune aziende serie stanno caricando ancora le cartucce in cartone biodegradabili!!!

da Fucino Cane 16/04/2019 15.41

Re:Face a tutto campo sulle prossime sfide della caccia europea

In effetti è vero. Strano che mai nessuna autorità politica ne scientifica ci abbia mai pensato. Ci si è soffermati sulla questione piombo, facendone un cavallo di battaglia tra le altre cose sbugiardato da studi scientifici. Quando invece il problema della plasticaccia dei contenitori e delle cartucce e dei bossoli delle cartucce restano su i terreni. Tonellate ogni anno impossibili da raccogliere, che poi finiscono sotto terra nei fuimi e quindi in mare. Microplastiche che poi tutti ci dobbiamo cibbare. Penso che se ne potrebbe fare veramente a meno di tutte ste cartucce da caccia in plastica. Spero che la politica e i comitati scientifici si diano una svegliata su questo problema che ci sta sommergendo anno dopo anno. Vieterei le cartucce in plastica per la caccia

da Claudio BZ 16/04/2019 12.49

Re:Face a tutto campo sulle prossime sfide della caccia europea

Help!!!

da s.g. 15/04/2019 20.57

Re:Face a tutto campo sulle prossime sfide della caccia europea

E vero, la plastica è una grande invenzione, ma dove non è indispensabile andrebbe fortemente limitata se non addirittura vietata. Il piombo non è il vero problema, anzi

da Giuseppe 15/04/2019 20.26

Re:Face a tutto campo sulle prossime sfide della caccia europea

Ancora con questo finto problema del piombo nelle cartucce da caccia. Il vero problema è nella plastica, e non nel piombo.

da MarcoC 15/04/2019 19.44

Re:Face a tutto campo sulle prossime sfide della caccia europea

La Face è l'unico organismo che può risollevare la caccia italiana, se i nostri sapranno farsi intendere e se i nostri parlamentari saranno invitati con le buone maniere a farvi capo. Poi c'è la vicenda casalinga, con alcune AAVV che nemmeno vi aderiscono. Come si fa a pretendere e a raccontare di pretendere, se poi non siamo in grado di farci sentire nei luoghi che contano? Populismo è dir poco. Irresponsabilità e demagogia imperano.

da Fate squadra! 15/04/2019 16.44

Re:Face a tutto campo sulle prossime sfide della caccia europea

Bastano queste poche parole per capire "non si può che migliorare" strumento vitale per la conservazione e gestione della natura e della fauna selvatica. Pantomima ripetuta dieci volte su venti righe.

da ma ce fece il piacere!!! 15/04/2019 16.27

Re:Face a tutto campo sulle prossime sfide della caccia europea

Non si può che migliorare...

da Chi visse sperando ... 15/04/2019 12.28

Re:Face a tutto campo sulle prossime sfide della caccia europea

Vuoi vedere che a noi cacciatori italiani ci toccano anni di lacrime e sangue come diceva Wiston Churchill agli inglesi nella seconda guerra mondiale??????

da Fucino Cane 15/04/2019 11.21

Re:Face a tutto campo sulle prossime sfide della caccia europea

AAAAAAIUUUUUTOOOOOOOOOOOO!!!!

da ITALIA 15/04/2019 11.11