Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Anlc Sardegna: da Enpa, Lac, Lav, Lipu e Wwf vergognoso attacco alla cacciaMazzali: Troppo timide proposte regione su deroghe, serve cambio di passoControllo faunistico. Infuria la polemicaAnimalisti: Dal Parlamento Ue scatta una denunciaCalendario venatorio islandeseDalla Spagna buone notizie per la tortoraCabina regia: su finanziamenti da animalisti solo polemiche e dati falsiLombardia: approvato rinvio di tutte le scadenze sulla cacciaCoronavirus. Due iniziative di solidarietà dell’AnlcToscana. La Cct prevedeDalla Confavi altri 20 mila euro per la lotta al CoronavirusCorte Costituzionale: In Trentino legittima doppia opzione di cacciaCampania: controdeduzioni Fidc Enalcaccia su calendario venatorioFidc: pubblicato nuovo lavoro scientifico sull'alzavolaFidc Ancona dona oltre trentamila euro agli ospedali Coronavirus: basta fake news sulla caccia Orgoglio italiano. L’iniziativa di BigHunter.netUmbria: osservazioni alla proposta di Calendario VenatorioCosenza: mille mascherine all'ospedale dalla Libera CacciaMazzali: con cacciatori Anuu donate mille mascherine all'ospedaleFriuli: 9 mila euro alla protezione civile dall'EnalcacciaLombardia. Un'app per mappare il rischio CoronavirusAnuu Benevento sollecita Atc a donare fondi per l'emergenzaEmilia Romagna: Assessore alla sanità ringrazia i cacciatoriFedercaccia Friuli Venezia Giulia dona 8mila euro all'Anpas di BergamoCites. Non cambia nienteFidc: un vaccino nel mirino, con lo Spallanzani per combattere il virusRegione Toscana approva proroga scadenze venatorieDa Fidc Campania 20 mila euro al Centro ricerche della Fondazione PascaleCoronavirus. Fidc Lombardia: testimonianza di un medico in prima lineaAnuu: "Domenico Grandini non è più tra noi"Emilia Romagna: quasi 100 mila euro anche dai cinghialaiCuneo: donazione dall'Arci Caccia per l'emergenzaFidc raccoglie quasi 800 mila euro per l'emergenza CoronavirusCampania. Proposte sul calendario venatorio 2020 2021Lazio, proroga scadenze per cacciatori e istituti faunisticiRinviata al 2021 Caccia VillageUn ventilatore polmonare al S. Martino di Genova dalle cacciatriciControllo volpe. Lav attacca Regione LombardiaMazzali segnala Mocavero in ProcuraDonazione alla Croce Rossa da Enalcaccia Una: dal mondo venatorio oltre 1 milione di euro per emergenza covid19La Cultura rurale contro il CoronavirusCct: attenzione alle fake news18 mila euro all'Azienda Sanitaria da Fidc FrosinoneFidc Emilia Romagna: donati 108 mila euro per l'emergenzaLombardia, rinviato termine iscrizione ad Atc e CaVietato spostarsi fuori dai comuni di residenzaDai cacciatori toscani altri 35 mila euro per la lotta al Covid 19Bana, il ricordo di Massimo MarracciBana, altri messaggi di cordoglioDa Federcaccia i primi 500 mila euro in beneficienzaBana: il ricordo della FACEI cacciatori veneti rinunciano a 300 mila euro per l'emergenza Covid-19Addio all'Avvocato Giovanni BanaStiamo a casaFidc Piemonte. Sulle specie cacciabili una risposta agli animalistiFidc: dalla Lipu una proposta sconvolgenteEmergenza Covid: altre donazioni dal mondo venatorioToscana: Arci Caccia in campo contro il Corona VirusDonazione alla Croce Rossa Italiana dalla Cabina di RegiaCovid-19. Raccolta fondi di ItalcacciaServe uno sforzo da parte di tuttiCovid-19: anche i Giovani Cacciatori si attivanoDall'Atc Caserta altri 100 mila euro per l'emergenza Eleonora e la storia di Nello. Un pensiero a tutti i cacciatoriCCT: Cacciatori gente concreta e onestaEps Campania propone fondo Emergenza Covid19Mazzali: le associazioni venatorie si autotassano per donare agli ospedaliAssessore Rolfi "il cuore grande dei cacciatori"Dreosto plaude alla solidarietà delle associazioni venatorieCovid-19. Ancora solidarietà dai cacciatoriAnnullata Assemblea Generale CICLombardia, le nuove disposizioni sulla fauna selvatica100 mila euro per emergenza sanitaria anche dai Cacciatori TrentiniRolfi: restituzione tesserini venatori al 20 aprileBerlato: Raccolta fondi dalle attività portatrici della cultura ruralePiemonte, per la Giunta 15 specie devono tornare cacciabiliFidc Sardegna "cacciamo il coronavirus"Veneto: sospesa caccia di selezione e censimentiBergamo: da Enalcaccia 5 mila euro all'OspedaleEmergenza Covid-19. Da Fidc nazionale altri 100 mila euro Covid-19. Da Arci Caccia Marche donazione al servizio sanitarioFidc Marche invita a donare il sangueCovid-19: 5 respiratori anche dall'Atc Unico di BresciaPiani di prelievo ungulati e galliformi. Indicazioni da Ispra CoronaVirus, CCT: "insieme per l'Italia"CoronaVirus: le cacciatrici si organizzano su facebookAnlc: "Tutti insieme contro il CoronaVirus"Da Fidc Bergamo 30 mila euro per l'emergenza CoronaVirusAnuu Lazio: Regione al lavoro per proroga tesseriniSvezia, a caccia fin dai 15 anniFidc Brescia dona 8 respiratori all'OspedaleCovid-19: raccolta fondi Fidc Friuli Venezia Giulia

News Caccia

Alessandro Sala: in Lombardia mancato coraggio sulle deroghe


lunedì 30 giugno 2014
    

Il consigliere regionale Alessandro Sala in una nota commenta negativamente le due delibere adottate venerdì 20 giugno dalla Giunta lombarda in materia di deroghe. "La prima deliberazione - spiega Sala - consente l’apertura nelle province lombarde dei roccoli,  la conseguente cattura dei richiami vivi e la loro cessione gratuita ai cacciatori da appostamento. Invero i roccoli riaprono solo perché è stato promesso alla Commissione europea ed ad Ispra che nel 2017 saranno chiusi in via definitiva. Patto scellerato, che  si fonda tra l’altro su una interpretazione giuridicamente improponibile della Direttiva Comunitaria Uccelli  laddove  all’art.9 regola appunto  il regime di deroga. La deroga, infatti,  null’altro è se non   un’eccezione alla regola, che nella fattispecie vieta la cattura  degli uccelli con reti,  regola che nel bene e nel male è soggetta ad un valutazione annuale della sua proponibilità e fattibilità. Conseguentemente , così come non è possibile affermare con certezza che le catture dei richiami proseguiranno anche nel 2015 e nel 2016 se pur in quantitativi ridotti, altrettanto non si può fin da oggi stabilire che nel 2017 saranno in assoluto vietate, ponendosi per esempio la necessità di rinsanguare il patrimonio di richiami in possesso dei cacciatori. A meno che - sottolinea Sala - tutto ciò abbia come fine, per la verità neppure troppo celato, quello  di sopprimere la caccia con l’uso dei richiami vivi".

Sala si chiede a cosa sia servita finora la messa in  atto della banca dati dei richiami di allevamento e di cattura visto che uno degli obbiettivi era appunto quello del superamento delle condizioni europee che sovrintendono alla possibilità di autorizzare le deroghe per le cattura. Alla base anche l'idea di sostituire a breve i richiami di cattura con quelli allevati in cattività. "Non serve essere un esperto ornitologo - sottolinea il consigliere -  per sapere che per alcune specie come cesena e tordo sassello, ciò è molto improbabile. La delibera contiene degli errori sospetti, come non aver fatto cenno al  fatto che la legge regionale 26/93 all’art.7 comma 2 dispone che il gestore dell'impianto di cattura possa avvalersi anche di collaboratori abilitati a svolgere tale ruolo dalla Provincia stessa.  Altrettanto grave, anche perché del tutto falso - aggiunge Sala -, il presupposto circa il calcolo della limitata quantità di richiami che potranno essere catturati, fondato sul disposto della legge nazionale 157 che all’art. 5 comma 2 fisserebbe  in 40, di cui 10 per specie, il numero massimo dei richiami di cattura e di allevamento detenibili da ogni cacciatore. Peccato che tale limite è stabilito dal legislatore nazionale solo per i richiami di cattura.

Niente di buono per Sala anche sulla delibera che concerne il prelievo in deroga di 10 mila esemplari della specie storno, ai fini di prevenire gravi danni alle colture agricole. Ne saranno autorizzati 100 cacciatori lombardi e lo potranno fare  nei vigneti, uliveti e frutteti in presenza del frutto pendente o in prossimità degli stessi per un raggio di cento metri,  da appostamento e senza l’uso di richiami  e dopo aver provato ad utilizzare metodi incruenti di dissuasione come cannoncini, reti  o nastri colorati. Il disposto per Sala non merita commento. Il consigliere fa presente che in tutti gli Stati dell’area mediterranea dal giugno 1994, così come in quei paesi che hanno aderito all’Ue in un secondo tempo, lo storno è cacciabili in via ordinaria senza ricorrere all’esercizio di deroga.

Infine un breve cenno alla mancata predisposizione ed adozione della delibera per il prelievo a fini venatori del fringuello. "Innanzitutto mi riesce difficile comprendere perché nella richiesta che la Regione a fine aprile ha rivolto ad Ispra,  sia stato chiesto l’assenso solo per il fringuello e non per altre specie, come ha fatto il vicino Veneto. Scontato  il parere negativo di Ispra circa la piccola quantità cacciabile, tenuto conto che da dieci anni a questa parte si rifiuta di fornire tale dato. Eppure, stranezza tutta italiana, continua ad essere l’organo ufficiale di supporto alle Regioni e alle Provincie in tema di caccia. Mi sarei aspettato - conclude Sala -  che la Giunta con un atto di coraggio adottasse comunque un delibera per il prelievo in deroga di fringuello, peppola e storno utilizzando i dati della lettura scientificainternazionale in materia e che davanti ad una eventuale bocciatura da parte dei giudici amministrativi, decidesse una volta per tutte di ricorrere al tribunale della Corte di giustizia europea per porre fine ad un balletto di attese e di promesse sussurate a bassa voce, e raramente mantenute, di cui il mondo venatorio è  giustamente stanco. Ed io con esso".

Leggi tutte le news

14 commenti finora...

Re:Alessandro Sala: in Lombardia mancato coraggio sulle deroghe

E bravo il sala,ha la memoria corta,lui difende la caccia,anche quando faceva campagna elettorale per il nicoli,e diceva che il grande LIGASACCHI non era da votare.va a scua el mar ciciaru

da Sirio 02/07/2014 22.55

Re:Alessandro Sala: in Lombardia mancato coraggio sulle deroghe

ma chi è questo ? quello dei ricchi e poveri? canta la tua canzoncina da un'altra parte per favore. Pussa via, sciò ... Zero Assoluto Tiziano57 e Dardo : semplicemente grandi!!!

da Beppe 01/07/2014 15.05

Re:Alessandro Sala: in Lombardia mancato coraggio sulle deroghe

Belin, Ennesima riprova, che, quando un politico è favorevole all' ACACIA non è un errore di battitura ...... si riferisce all' albero!

da ZERO ASSOLUTO 01/07/2014 14.38

Re:Alessandro Sala: in Lombardia mancato coraggio sulle deroghe

siamo.alle.solite.ci.rimettiamo.sempre.noi.cacciatori.cosa.fare,

da da.mauri52 01/07/2014 14.36

Re:Alessandro Sala: in Lombardia mancato coraggio sulle deroghe

siamo.alle.solite.ci.rimettiamo.sempre.noi.cacciatori.cosa.fare,

da da.mauri52 01/07/2014 14.36

Re:Alessandro Sala: in Lombardia mancato coraggio sulle deroghe

Ma Sig Sala si sveglia adesso ? quando queste cose le erano state richieste in commissione 8° da Associazione Cacciatori Lombardi ha fatto lo gnorri se non peggio accusando i caccaitori di certe nefandezze. Ora è stato fulminato sulla strada di damasco ? Meglio tardi che mai ma vogliamo FATTI non le solite parole senza seguito. Speriamo una volta per tutte che ora che il bue è fuori dalla stalla abbiate almeno il buon senso di essere duri e decisi a farlo tornare al suo posto.

da tiziano57 01/07/2014 11.19

Re:Alessandro Sala: in Lombardia mancato coraggio sulle deroghe

ma va n po n lià....babao d' en medolot

da ga no pie i turu 01/07/2014 8.38

Re:Alessandro Sala: in Lombardia mancato coraggio sulle deroghe

tutti i politici andrebbero crocifissi ed innalzati a fianco delle strade, ed apposto un cartello alla base,( ho rubato al popolo italiano e sono l'esempio per quelli che verranno.....)

da dardo 01/07/2014 7.12

Re:Alessandro Sala: in Lombardia mancato coraggio sulle deroghe

Il coraggio...di comprare diamanti.

da stopPadania 30/06/2014 21.11

Re:Alessandro Sala: in Lombardia mancato coraggio sulle deroghe

Ma sala lo saprà che esistono i KC e che ogni nazione ha i suoi e su questi sono basate le possibilita di caccia o meno delle speci???Vabbè stiamo parlando di sala mica di uno normale.....

da mollone 30/06/2014 20.45

Re:Alessandro Sala: in Lombardia mancato coraggio sulle deroghe

Sala è un babbeo incompetente!!si andasse a leggere cosa scrive stefano devota in merito alla fandonia dei rinsangua menti....ritenuti la balla del secolo proprio qui su bighunter.Sala ha bisogno di imparare a leggere la normativa sulle deroghe,che dice espressamente che senza sistemi alternativi alle stesse,le deroghe non possono essere concessa.provate a chiedere a sala,se lui ha mai predisposto o almeno pensato di disporre questi dispositivi,da certificare.Se non si hanno le deroghe e proprio colpa di insipienti come sala che cercano di giocare al solito gioco dello scarica barile,pensando che da questa parte siano tutti stupidi!!un'altro cacciatore di poltrone e niente più

da Parco sempione 30/06/2014 20.33

Re:Alessandro Sala: in Lombardia mancato coraggio sulle deroghe

Ragazzi mettiamoci il cuore in pace il 19bis non contempla le deroghe secondo il comma C della direttiva Comunitaria...alias seconda la nostra normativa nazionale le stesse non posso essere applicate. Prima ce ne facciamo una ragione e prima certi politici la smetteranno di cercare notorietà alle nostre spalle.

da Valtrumplino doc 30/06/2014 20.28

Re:Alessandro Sala: in Lombardia mancato coraggio sulle deroghe

Io mi chiedo...ci stanno portando via i richiami di tutti i turdidi.limitazioni forse anche di detenzione a casa nkn solo a capanno e stiam qui a parlare di deroghe. Ma per favore. Dobbiamo focalizzarci sulle cose fondamentali.

da carlo 30/06/2014 19.57

Re:Alessandro Sala: in Lombardia mancato coraggio sulle deroghe

In Valsabbia e in Valtrompia durante la campagna elettorale ' votatemi che alle deroghe ci penso io ! ' Si a farle sparire ! Presentala tu una delibera se agli altri manca il coraggio

da Borghe67 30/06/2014 19.14