Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Coldiretti: In Italia oltre 2 milioni di cinghiali "incrementare abbattimenti"Fidc Forlì Cesena: bene nuovo calendario venatorio regionaleCalabria: al via caccia selezione cinghiale e addestramento caniPredatori opportunisti: la CE apre al controlloAggiornamento Tortora. Convocata Conferenza Stato RegioniObbiettivo Natura. A Bruxelles il confronto continuaGallinella (M5S) "ora può nascere filiera selvaggina italiana" Campania, Associazioni venatorie sul piede di guerraCampania. Regione perde ricorso su modifiche calendario venatorioFriuli, Piccin (FI): ok spostamenti fuori Comune se prelievo cinghialiFondo per la ricerca UnczaSuper riserva Unesco in AppenninoRegione Lombardia investe nei Centri Lavorazione SelvagginaGallo "Tar Calabria certifica legittimità calendario venatorio"Emilia R.: ok in Commissione a calendario venatorioFidc: soddisfazione per pronunciamento Tar CalabriaAddio al Principe Filippo. Grande cacciatore e ambientalistaSolidarietà ad Ibrahimovic attaccato dagli animalistiReferendum caccia 842. Il commento delle associazioni venatorieCampania. "Al peggio non c'è mai limite"FACE: così i cacciatori tutelano i migratori acquaticiFidc: approvate linee guida sulle carni di selvaggina Umbria. Le squadre avanzano le proprie proposte sul cinghialeBattistoni dalla Tuscia al Governo dei Migliori: "sulla caccia occorrono passi avanti"Francia. Asta di opere di DunchinMondo venatorio unito contro episodi di bracconaggio nel casertanoCCT, tortora: l'importanza dei dati per la preaperturaTortora. Firmato progetto ricerca Fidc - Università di PisaReferendum. Quelli là ci riprovanoUmbria. Nuova ordinanza CovidFirenze: Selezione al cinghiale in aree vocatePartito il viaggio monitorato di 13 beccacceTorcha e Una in un video sfatano i falsi miti sulla cacciaLombardia. Tutte le possibilità di spostamento per la cacciaAcma: partito progetto beccaccinoCct. Castellani ha ragioneEps Campania avanza proposte su Calendario VenatorioArte e caccia: ecco Stephanie Quistini e i suoi meravigliosi ScheibeVal D'Aosta. Nuovo comitato per la gestione venatoriaUmbria. Anche il cinghiale in selezioneFidc Lombardia: le conclusioni del Progetto CesenaLiguria: Ok a Odg su spostamenti per caccia e pescaMolise. Proroga dei termini Francia. Più selvaggina in tavolaUnità mondo venatorio: Fassini risponde a Castellani Cabina regia scrive a Governo e Regioni sulla tortoraCalendario Venatorio Toscano. Ricorso improcedibileCCT: Piano gestione Tortora, non tutto è perdutoCaretta (FDI): i cacciatori non paghino gli errori commessi da altriIntanto a Bruxelles si prova a fare il puntoCaccia Village rimandata al 2022Piano Tortora. Dreosto e Casanova "no allarmismi, partita in mano a Regioni"La Pietra (FdI) "procedere con cautela su tutela costituzionale animali"E Berlato lancia l'allarmeLega contro ddl su tutela costituzionale animalistaEmilia Romagna: slitta a fine giugno la riconsegna dei tesseriniLombardia: Le Associazioni venatorie rispondono agli animalistiCaccia in Lombardia, le Associazioni venatorie scrivono alla RegioneCastellani Anuu. La Cabina di Regia così non basta Ancora su Casadei cacciatoreAbruzzo. Nuova ordinanza per selezione e addestramento caniStrategia Biodiversità, Dreosto chiede attenzione alla CEConfagricoltura Toscana. La Regione si muovaFiocchi: Soddisfazione per dichiarazioni Commissaria UE sui cacciatoriUniversità di Firenze indaga su peso economico della cacciaSicilia, tasse venatorie decurtate del 70% per 2021-22Toscana, pubblicata delibera selezione caprioloFrancia. Corte giustizia Ue ammonisce su catture con vischioFace: la caccia fa bene all'economia, alla società e alla naturaAcv: Regione Veneto riduca tasse venatorieMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Mondo venatorio unito contro episodi di bracconaggio nel casertano


giovedì 8 aprile 2021
    

Caccia Campania La cabina di regia delle associazioni venatorie regionali della Campania (ANUU, ENALCACCIA, ARCICACCIA, FEDERCACCIA, EPS, LIBERA CACCIA e ITALCACCIA) condanna in maniera decisa l’atto di bracconaggio avvenuto a Castel Volturno (CE) ai danni di 70 uccelli acquatici migratori, tra cui specie particolarmente protette, ad opera di due bracconieri identificati e poi denunciati dal Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale di Caserta e dai militari dei Carabinieri Forestali di Marcianise. 

Ogni successivo dubbio è stato fugato quando i militari sopra citati attraverso un video pubblicato dai due bracconieri sono risaliti alle loro identità. 
Simili atti di bracconaggio a cui spesso veniamo ingiustamente associati, non si identificano affatto con la figura e il ruolo del cacciatore, non sono assolutamente tollerabili e rappresentano attività illecite e spregevoli che danneggiano la fauna selvatica, mettono in discussione l’immagine complessiva della caccia e ne ledono la credibilità. 

Il bracconiere è il primo nemico della caccia e dei cacciatori, per cui va emarginato e segnalato, è una figura che sottrae illegittimamente e sconsideratamente risorse del territorio agli altri legittimi fruitori per cui non appartiene al mondo dei cacciatori e va pubblicamente condannato. 

L’associazionismo venatorio campano condanna tali episodi ed in generale ogni atto di bracconaggio, che deturpano e offendono i tantissimi appassionati che svolgono la loro passione con etica e nel rispetto di norme e comportamenti basati su valori, tradizioni e principi tramandati nel tempo, contribuendo altresì alla difesa e all’equilibrio delle presenze faunistiche sul territorio.

Il mondo venatorio campano continuerà a svolgere il proprio ruolo associativo in attività di gestione, tutela e promozione di ambiente e fauna, nonché a salvaguardia di una biodiversità tanto proclamata, ma che solo chi pratica assiduamente determinati ambienti può conoscere, difendere e valorizzare. 
 
Questo sopra il comunicato della Cabina di Regia campana. In un altro comunicato anche Acr Campania condanna quanto accaduto. "Come al solito, si confonde sempre l'acqua con il vino. È di qualche giorno fa la pubblicazione su di un giornale locale, di un servizio di antibracconaggio svolto dai Carabinieri forestali avvenuto in Provincia di Caserta dove alcuni BRACCONIERI hanno fatto mattanza di uccelli selvatici e poi hanno pubblicato sui social la loro "vittoria". Operazione svolta fortunatanente con successo dalle forze dell'ordine impegnate da sempre contro il BRACCONAGGIO" scrivono da Acr Campania.

Leggi tutte le news

5 commenti finora...

Re:Mondo venatorio unito contro episodi di bracconaggio nel casertano

Scusate la domanda...ma perchè quando qualcuno titolare di licenza di caccia pulisce i sentieri dite che i cacciatori hanno pulito i sentieri e quando qualcuno titolare di licenza di caccia, (come i due di cui si parla sotto) vengono sorpresi a commettere reati di bracconaggio non sono cacciatori? Inoltre mi chiedo come uno dei due possa essere ancora in possesso di licenza visto che è recidivo per lo stesso reato. Se volete che la caccia ed i cacciatori non vengano additati come gente sconsiderata dovete prendere le distanze da questa gente, ma non solo a parole con le opinioni di alcuni di voi su siti simili, (comunque apprezzabile iniziativa) ma sono i vostri dirigenti a livelli regionali e nazionale che devono proporre inasprimenti di pena per gentaglia come questa, non farsi sentire solo quando si tratta di richiedere l'apertura della caccia a qualche specie. Un saluto

da Marco 11/04/2021 18.51

Re:Mondo venatorio unito contro episodi di bracconaggio nel casertano

CIAO FUCINO tutto bene grazie, lo stesso spero di te.Purtroppo per colpa di queste persone tutta la categoria dei cacciatori viene macchiata negativamente,già ci schifano, poi si sentono queste elle notizie e allora buona notte ai suonatori, la stampa formata da anticaccia e animalari non aspettava altro per attaccarci ancor di più,e sicuramente sfrutteranno tutto ciò se si farà il referendum il tutto a nostro discapito. TI SALUTO FUCINO CANE.

da GENNY 4 BOTT 09/04/2021 20.09

Re:Mondo venatorio unito contro episodi di bracconaggio nel casertano

Caro Genny come stai? ai perfettamente ragione,due IMBECILLI COSI' NON PUOI METTERLI NELLA CATEGORIA CACCIATORI(SONO BRACCONIERI);però per la massa,mettono i cacciatori nella stessa categoria,un caro saluto

da Fucino Cane 09/04/2021 11.51

Re:Mondo venatorio unito contro episodi di bracconaggio nel casertano

Nessuno giustificherebbe le azioni dei due bracconieri, ma le restrizioni sempre maggiori, le tasse sempre più onerose, i periodi sempre più limitati,le specie cacciabili sempre di meno, tutti i controlli possibili ed immaginabili,il dito sempre puntato sul "Cacciatore" dall'opinione pubblica; ogni volta che ottieneniamo qualcosa ne perdiamo due, e così nascono i "bracconieri"

da Sergio 1952 09/04/2021 6.29

Re:Mondo venatorio unito contro episodi di bracconaggio nel casertano

persone del genere non possono essere classificate cacciatori,questi non fannoaltro che accrescere l odio che l opinione pubblica ha verso la caccia e i cacciatori,oltretutto la stampa non aspetta altro per assalirci,ora frutteranno questa bella notizia per far campagna referendaria ,logicamente a nostro discapito.

da genny 4 bott 08/04/2021 20.19