Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
FACE scrive al Governo inglese: no a nuovi divieti per i trofei di cacciaCCT: Padule Fucecchio fulcro della ricerca scientifica venatoriaBergamo, 57 nuovi monitoratori della beccacciaLa Toscana guarda oltreCinghiale. Fidc Umbria propone l'apertura alla seconda domenica di ottobreFedercaccia sospende le attività sportiveValle D'Aosta: Tar annulla divieto di caccia comunaleDisturbo venatorio. 6 attivisti denunciati dai CarabinieriFidc Piemonte. Caccia, servono altre modificheUmbria, cinghialai protestano contro la RegioneCCT: Regione Toscana corregge Piano controllo volpePiemonte, passa in Commissione Pdl contenimento cinghialiExpoRiva si rinnova. E salta un'edizioneCampania. AIPP: "errori clamorosi sul tema della vigilanza venatoria"Piano Faunistico Marche. Arrivano i ricorsi al TarDreosto, Vicepresidente Intergruppo Ue "ci diamo da fare per la caccia italiana"Fidc Sardegna: riprende il lavoro dei coadiutoriUncza: lo stambecco sia cacciabileUmbria. Assessore Morroni: "sui cinghiali si volta pagina"Piombo, Berlato: "palese avversione contro la caccia"Cabina regia Marche: Piano faunistico risultato importante per i cacciatoriRiserva Monti Livornesi: tutelate attuali forme di cacciaPiombo: l'intervento di Fiocchi alla Commissione AmbienteLombardia: proposta Lega a tutela dello spiedo brescianoPiombo e caccia. La posizione della FACEMarche: approvato Piano Faunistico VenatorioNiccolò Brandini Marcolini presidente Eps ToscanaBerlato alla Commissione Ambiente: "pari diritti per i cacciatori europei"Padule Fucecchio. Cct e Acma a tutela della cacciaNelle scuole italiane con le cacciatriciUna tesi di laurea sul progetto Life PerdixCampania: no alle modifiche di legge da 6 associazioni venatorie CCT: Una giornata spettacolare a Orbetello per le FedercacciatriciMuroni interroga Costa: no cacciatori a gestire la Riserva del SebinoColombaccio. Anlc aderisce a Progetto HobsonGenovesi (Ispra): Più cinghiali anche a causa delle aree protettePresentata Giunta Bonaccini. Alla Caccia Alessio MammiDa Fidc Campania ok a testo modifica legge cacciaFiocchi critico su elezione Amaro: "Presidenza debole"Inizia il lavoro dell'intergruppo "Biodiversità, caccia, ruralità"Trenta europarlamentari italiani a difendere la caccia in EuropaUe: Alvaro Amaro nuovo Presidente dell'Intergruppo CacciaCinghiali e agricoltori, Morroni corregge il tiroCacciatori? I primi paladini del territorioOn. Dreosto: "rilanciare il ruolo del cacciatore"Abbattimenti illegittimi Bolzano. Condanne per quasi un milione di euroCinghiali. Coldiretti Molise sul piede di guerraMazzali: caccia a scuola, bene proposta DonazzanLinee guida Vinca: CCT sollecita la Regione ToscanaA Hit un manifesto per le Cabine di Regia territorialiVinca e calendari. Sorrenti (Fidc): serve forte reazione delle RegioniQuasi triplicati gli ungulati nel VenetoUna manciata di animalisti a HitNatura 2000. Rivalutare la VincaRegione Veneto: bene l'avvio della banca dati dei cacciatoriDonazzan: "la caccia va insegnata ai giovani"Hit Show 2020: gli eventi di sabato e domenicaArci Caccia: "Unità? Noi ci siamo"Fidc: "per stare insieme ci vuole rispetto"Campania: "modifica legge caccia sia ritirata"Hit 2020: i focus sulla caccia della Regione VenetoCinghiale Umbria. Morroni propone apertura a novembreCampania, nuova proposta di modifica della legge sulla cacciaInterrogazione Covolo (Lega) sulla manifestazione animalista a HitToscana: le proposte della cabina di regiaToscana: Wwf e Legambiente bocciano la riforma della cacciaA caccia con Donald Trump Jr e suo figlio: negli USA un'asta pubblicaLangone su Il Foglio "meglio i ragazzini cacciatori dei fan di Achille Lauro"Tutti i convegni di Hit Show 2020Puglia: la Lipu punta alla VincaAnche a Bergamo un corso per monitorare la beccacciaGli Atc e le funzioni pubbliche, il parere dell'Avvocato CarmenatiDa CCT giudizio positivo sulla riforma toscanaLa vita di Roberto Baggio in un film su NetflixI Beach Boys suoneranno alla Convention sulla caccia: è polemicaDa Libera Caccia Toscana proposte di modifica alla Legge regionaleFidc: no a chi semina odioMigratoria. A Hit il punto sugli studi di FedercacciaCaccia in cucina diventa maggiorenneVicenza, Berlato chiede revoca sit in anticaccia a HitBrexit: Sergio Berlato va a BruxellesBiodiversità: uomo e istituzioni al centro per progettare il futuroAbruzzo: le proposte delle squadre per il Piano faunisticoCalabria: importante chiarimento su caccia febbraioCaccia e biodiversità, il nuovo modello franceseDaini Circeo, Pro Natura chiede fermezza sugli abbattimentiUniversità Urbino: tra attività all'aperto caccia meno pericolosaCabina Regia Mondo Venatorio: incidenti in calo negli ultimi tre anniFidc: "si chiude la stagione e si scatenano i soliti profeti di sventura"Mazzali: squallido bollettino animalista a fine stagioneAbruzzo. Squadre in agitazione sul nuovo Piano FaunisticoFidc a Hit Show: tutti gli eventiToscana: approvato piano cinghiale aree non vocateMazzali "Anche proliferazione piccioni è emergenza"Trento: Costituito il Tavolo faunistico provincialeMarche. Cisl: "vigilanza venatoria a rischio"Sardegna: Anlc, Cpts e Ucs uniscono le forze

News Caccia

Eps Arci Caccia: Abruzzo, peggio la toppa del buco


giovedì 12 settembre 2019
    

 
 
In un comunicato congiunto Arci Caccia ed Eps (Ente Produttori Selvaggina) criticano la nuova proposta di calendario venatorio predisposta dagli Uffici competenti della Regione Abruzzo, dopo la sospensione del Tar fino alla trattazione cautelare collegiale fissata per il 25 settembre.

"La Regione - scrivono - non ha preso in esame la possibilità di costruire un nuovo calendario venatorio, fatto secondo i crismi dovuti dalle regole della caccia sostenibile, e nemmeno la possibilità di emanare una sequenza di delibere di giunta in grado, progressivamente, di ricondurre nell'alveo di quanto ragionevolmente concedibile al mondo venatorio la disciplina venatoria per la stagione da aprirsi. Bensì ha deciso di lanciarsi in un volo acrobatico che scontenterà le necessità pretese del mondo venatorio".

"Di fatto  -proseguono le due associazioni -, ad esempio, ad oggi risulta completamente vietata la caccia alla coturnice, e forti limitazioni per altre specie, fraintendendo l’interpretazione di quella che è una fase solo provvisoria di costituzione della c.d. Area contigua del Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise, per cui è stato vietato l'accesso in quest'area ai cacciatori che non vi siano formalmente residenti. Tutto ciò, confuso, con delle clausole condizionali, meramente ipotetiche, e assai discutibili in forza delle quali molte decisioni che apparterrebbero al calendario venatorio in forza di solide basi scientifiche, sono state invece completamente rimesse alla imponderabile discrezionalità del giudice amministrativo, il cui decisum, potrebbe non solo almeno per i prossimi dieci anni condizionare la caccia in Abruzzo, ma anche "contagiare" la giurisprudenza amministrativa di altre regioni della penisola, ove investite delle medesime questioni".
 
Nella nota Arci Caccia ed Eps fanno notare che la maggior parte dei territori in cui in Abruzzo è presente la coturnice sono ricompresi in aree protette, dove la specie sembrerebbe in decremento a causa della scomparsa dei pascoli e dei coltivi in quota e non certo a causa del prelievo venatorio. Questo divieto, così come l'impossibilità del prelievo dell'Allodola e l'obbligo della residenza per esercitare l’esercizio venatorio nella ZPE del Parco d'Abruzzo comporterebbero il "collasso" economico di alcuni Atc Abruzzesi. Limitando così la possibilità di contenere efficacemente il cinghiale, giacché il numero dei cacciatori "residenti" è ben più che risicato.

Sullo sfondo, si celano, ad un attento esame, dei guasti procedimentali e giuridici, che se ulteriormente censurati dalle associazioni ambientaliste ricorrenti, potrebbe portare l'apertura della caccia in Abruzzo come una mera ipotesi, sia sul "se" che sul "come". Basti pensare che è stata indicata come giornata di chiusura per la caccia alle specie Cornacchia grigia, Gazza e Ghiandaia, il 31 gennaio 2020, che è un venerdì. "Nessuna parola può stigmatizzare la superficialità e l'approssimazione che si cela dietro a tale banale errore, ben altro che un mero errore di scrittura" chiude il comunicato.
Leggi tutte le news

5 commenti finora...

Re:Eps Arci Caccia: Abruzzo, peggio la toppa del buco

Li avete votati, supportati e finanziati, ora le aavv si lamentano? Prendetevela nel [email protected], la prossima volta pensateci prima.

da rivolto anche agli abbruzzesi 14/09/2019 8.53

Re:Eps Arci Caccia: Abruzzo, peggio la toppa del buco

E' vero Eps Arci Caccia: Abruzzo, peggio la toppa del buco. Infatti voi saltimbanco avete creato il buco 157 decet e adesso da perfetti bifronte state cercando di mettere toppe.

da A A F C 14/09/2019 5.00

Re:Eps Arci Caccia: Abruzzo, peggio la toppa del buco

Ci manca solo che tal Galdino cartoni diventa pure comunista! Straccio la tessera

da Riservista sempre 13/09/2019 10.49

Re:Eps Arci Caccia: Abruzzo, peggio la toppa del buco

Continuate ancora ad allargare i parchi e poi si lamnentano delle aree protette.Ci si riempe la bocca che è la regione più verde d'Italia ma che ha anche l'autostrada più cara d'Italia e ha il record della percentuale più alta d'Italia... il 60% di parchi!!!! e allora cosa si pretende? tenetevi i parchi. Saluti

da ettore1158 12/09/2019 17.34

Re:Eps Arci Caccia: Abruzzo, peggio la toppa del buco

MEMENTO AUDERE SEMPER!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

da Fucino Cane 12/09/2019 17.11