Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Conferenza caccia Toscana. Wwf e Legambiente si defilanoAl via domani gli Stati Generali della caccia toscanaArci Caccia Marche chiede un calendario "più prudente"Respinto ricorso Rizzi. Diffamò il cacciatore MoltrerFidc Piemonte. Primo incontro con l'Assessore ProtopapaViezzi rieletto alla guida di Fidc FriuliE se non ci fossero i cacciatori?Parlamento Ue. Berlato in codaLa Libera Caccia compie 60 anniCoordinamento Campania commenta ultime novitàFidc, prosegue raccolta dati con i diari di cacciaBrescia, aperta la caccia di selezione al cinghialeSardegna. Ok dal Comitato faunistico al Calendario venatorioPiemonte: in approvazione piani ungulatiPolemiche in Puglia sulla mobilità venatoriaVeneto sollecita riforma 157 "stop alla crescita delle specie nocive"Droni in soccorso dei caprioliFidc: dall'Ue richiesta divieto caccia moriglione e pavoncellaToscana approva caccia in deroga allo stornoBruzzone "La legge ligure sui Parchi rimarrà in vigore"Puglia: ok legge caccia 20 giornate migratoria in mobilitàGoverno impugna legge Liguria su riperimetrazione ParchiFidc Veneto sull'incontro con l'assessore PanA Macerata ripartono i corsi per nuove guardie venatorieAbruzzo. Presentata proposta calendario venatorio Tar Campania ordina ricalcolo del territorio cacciabileCaccia Veneto. Le richieste di Berlato alla RegioneBrescia. Otto rinviati a giudizio per il controllo del cinghiale Roccoli, ancora nulla di fatto in LombardiaFidc Umbria: dalla Regione inutili penalizzazioni sul calendario venatorioFidc Bergamo "i cacciatori siano impiegati nel controllo faunistico"Caccia cinghiale. Regione Calabria sollecita modifica 157 I cacciatori catanesi impegnati nella tutela ambientaleBerlato alla guida di ACRAncora risultati dallo studio sul beccaccinoHabitat floridi nelle zone gestite dai cacciatoriPiemonte. La nuova GiuntaCCT: attenti a ddl tutela animaliModena. Nuove guardie volontarieCalendario Campania: la Federcaccia dissenteFoggia. Corso di formazione per cacciatori di selezioneSvizzera: meno vincoli per l'abbattimento dei grandi predatoriSICILIA. La Regione incontra i cacciatoriFIDC. Si riunisce a Roma il consiglio di presidenza Benevento. Proposte per la caccia al cinghialeCalendario Venatorio CampaniaLARA COMI RINUNCIATOSCANA: PIANO DI PRELIEVO DEL CAPRIOLOPIEMONTE. FEDERCACCIA SUL CAPRIOLOFIDC BERGAMO: UN CORSO DI FORMAZIONE PER LA CACCIA COLLETTIVA AL CINGHIALEUK. I GIOVANI E LA CACCIALOMBARDIA. LO SCIOPERO DEI CINGHIALAI MUOVE LA REGIONESTUDIO COLLI EUGANEI SU EMERGENZA CINGHIALIArezzo Corso Articolo 37Caccia bloccata. Fidc Piemonte scrive agli associatiDopo servizio de Le Iene dietrofront sulla volpe della RegioneCCT: in Toscana servono convenzioni per superare parere Ispra Atc Firenze Sud, tempo di bilanciIn Senato inizia esame su Ddl proteggi animaliFACE, il progetto del mese è quello di FedercacciaComo: i cacciatori di selezione incrociano le bracciaPiccoli uccelli. Campionato spagnolo di cantoFidc Veneto, Tosi lascia. Possamai nuovo PresidenteUmbria, nuovo sistema informatico per la caccia di selezioneKC: la Spagna dice la sua"Sui calendari venatori il solito terrorismo animalista"Notizie da WeHunter: in Puglia presentate modifiche al Piano faunisticoCalabria, "l'agricoltura si impegni su cinghiale e per la biodiversità"Marche, Regione inserirà tortora in preaperturaSu Instagram la caccia è under 30Francia. La migrazione pre nuziale del beccaccinoBenevento, ancora ferme abilitazioni venatorieGiunta non approva. Caccia di selezione bloccata in PiemonteRavenna, Coldiretti chiede Piani controllo ungulatiLav: Regione Lazio finanzi ricerca su contraccettivi per cinghialiMassimo Bulbi Presidente Fidc Emilia RomagnaCacciatori salentini in campo per la difesa dell'ambienteFidc, Liguria. Sui caprioli pieno appoggio alla RegioneBaggio: attacchi animalisti mi avvicinano ai cacciatori Fauna selvatica. Sul tavolo del Ministro Centinaio la proposta CiaBornaghi (Fidc Bg): novità positive per la caccia lombardaSpecie aliene tra cause principali perdita biodiversitàMazzali "mio emendamento salverà molti appostamenti fissi"Salvini spara sui Ministri Cinque Stelle: "avanti senza Toninelli, Trenta e Costa"Piemonte. Vignale esce dal Consiglio regionaleFiocchi va in Ue "voglio mantenere gli impegni presi"Berlato torna al Parlamento europeoSuggerimenti EPS su Calendario Venatorio CampaniaLombardia, via libera all'Osservatorio. Rolfi "Sarà nostro Ispra"KC, Italia isolata. Commissione UE riapre la partita

News Caccia

Lombardia, anche gli agricoltori potranno sparare al cinghiale


lunedì 11 giugno 2018
    

 
La Regione Lombardia ha appena approvato un nuovo provvedimento che consente agli agricoltori di sparare al cinghiale sui propri terreni per tutto l'anno. La proposta dell'assessore all'Agricoltura, Fabio Rolfi, mira a contrastrare il proliferare dei cinghiali in regione, soprattutto a tutela della sicurezza e della salvaguardia delle colture agricole.

La delibera è stata approvata oggi in sede di Giunta. "È una decisione forte - ha detto l'assessore Rolfi - che vuole essere una risposta concreta alla situazione di esasperazione che molti agricoltori sono costretti a vivere. Con questo atto diamo la possibilità agli agricoltori, provvisti di regolare licenza, di abbattere tutto l'anno i cinghiali. Si tratta di un ampliamento dell'attività di contenimento finora riservata solo alla polizia provinciale e ai cacciatori".

 Nel quinquennio 2013/2017, sul territorio regionale, il cinghiale ha arrecato danni alle colture agricole per 1.669.989 euro di indennizzi erogati da Regione Lombardia, corrispondenti a 2.807 eventi di danno denunciati e ha provocato 384 sinistri stradali denunciati, con erogazione di risarcimenti 606.664 euro complessivi.

"Vogliamo – ha continuato l'assessore - contrastare l'incremento incontrollato di una specie che danneggia colture e che rappresenta un pericolo anche per la sicurezza delle persone. La Regione Lombardia ha già chiesto a Ispra anche una maggiore elasticità, soprattutto nella possibilità di utilizzo della tecnica della braccata per permettere una attività di contenimento più incisiva. Puntiamo anche a una classificazione del territorio in zone vocate e non vocate affinché si possano concentrare gli interventi laddove necessario".

La delibera attua quanto disposto dall'art. 4, comma 3 della Legge regionale 19/2017 in ordine all'autorizzazione rivolta ai proprietari o conduttori dei fondi per l'effettuazione del controllo del cinghiale, ove siano stati accertati danni. Vengono definiti i requisiti per i richiedenti, nonché le prescrizioni che l'autorizzazione deve contenere, con particolare riferimento alla sicurezza, al coordinamento con le Polizie provinciali e agli accertamenti igienico-sanitari da condurre sui cinghiali abbattuti.


Leggi tutte le news

20 commenti finora...

Re:Lombardia, anche gli agricoltori potranno sparare al cinghiale

sintetizzo : nel 2016 tra aree vocate ed aree non vocate sono stati abbattuti 97.000 cinghiali..nel 20177 sempre nelle suddette aree 87.500 . A fronte di questa diminuzione di prelievi, negli ATC FIRENZE e SIENA i danni richiesti dal comparto agricolo,nel 2017 sono raddoppiati o quasi. Si evince il fallimento (oltre a tutto il resto) della famigerata legge Obiettivo Toscana,quindi per me andrebebro tutti a casa e senza vitalizio. Perchè oltre a fallire negli scopi hanno dato il via ad una forma di bracconaggio (con relativo commercio carni) autorizzato per tutto l'anno.Questo è quanto

da massi 13/06/2018 7.44

Re:Lombardia, anche gli agricoltori potranno sparare al cinghiale

Si va bene ti ho chiesto una sintesi perché non ho tanta voglia di mettermi a leggere il report....non c'e' problema.

da Flagg 12/06/2018 21.39

Re:Lombardia, anche gli agricoltori potranno sparare al cinghiale

Puoi richiederlo anche alla REDAZIONE di questo portale perchè anche in questo spazio è stato inserito il secondo report PDF della Regione Toscana .

da massi 12/06/2018 19.41

Re:Lombardia, anche gli agricoltori potranno sparare al cinghiale

@Massi ti puoi spiegare meglio e risparmiarmi di documentarmi sulla legge obiettivo e poi andare a trovare e leggere il documento relativo ai risultati? Grazie.

da Flagg 12/06/2018 17.30

Re:Lombardia, anche gli agricoltori potranno sparare al cinghiale

T ande C Carta canta : dati 2017 (scaricabili da internette) su risultati legge obiettivo ovvero eradicazione cinghiale nel Granducato: diminuiti abbattimenti e aumentati danni . Il resto è fuffa

da massi 12/06/2018 17.15

Re:Lombardia, anche gli agricoltori potranno sparare al cinghiale

E comunque io penso che la legge sara' bocciata dello Stato in quanto le Regioni possono solo emanare leggi in maniera restrittiva. Invece questa, cosi' come riportata qui sopra, e' piu' permissiva della 157. Se invece prevede che ci siano SEMPRE e comunque addetti ai lavori a dirigere le operazioni, con tanto di prassi per procedere al piano di abbattimento allora e' tutto fumo. Infine, i danni subiti dalla Regione Lombardia a causa dei cinghiali sono MODESTI. Nello stesso periodo di tempo in Molise, che e' piu' di 5 volte piu' piccola come estensione e con una popolazione totale pari a quella di un quartiere di Milano, sono stati chiesti ed accertati danni per circa 3 MILIONI di euro!

da Flagg 12/06/2018 15.28

Re:Lombardia, anche gli agricoltori potranno sparare al cinghiale

@Eraldo coadiuvare significa aiutare, prestare la propria collaboarione che non e' assolutamente sinomimo di sparare! Comunque nell' articolo 19 della 157 non mi sembra che ci sia questa parola! Casomai l' hanno introdotta i soliti parlatori ciarlatani!!! L' articolo dice (omettendo la prima parte che riguarda l' azione preventiva o alternativa all' abbattimento) :"....Qualora l'Istituto (cioe' l' ISPRA) verifichi l'inefficacia dei predetti metodi, le Regioni possono autorizzare piani di abbattimento. Tali piani devono essere attuati dalle guardie venatorie dipendenti dalle amministrazioni provinciali. Queste ultime potranno altresì avvalersi dei proprietari o conduttori dei fondi sui quali si attuano i piani medesimi, purché muniti di licenza per l'esercizio venatorio, nonché delle guardie forestali e delle guardie comunali munite di licenza per l'esercizio venatorio." Detto questo per me puo' pure andare in linea di PRINCIPIO ma in Italia non funziona mai niente!!! Cosi' si crea soltanto il classico conflitto d' interessi e non si risolvera' molto. Scommettiamo? Ti anticipo come andara' a finire: gli agricoltori lasceranno fare danni in modo d apoter richiedere un rimborso, poi gli daranno una tosatina tanto per far vedere, i cinghiali per un po' non si avvicineranno perche' avranno paura ma dopo un po' ripartira' il circolo vizioso. Non ci vuole molto....chi fa i controlli non puo' essere quello che subisce il danno e chiede rimborsi. In Campania vogliono sterilizzare. Insomma fanno TUTTO tranne che attuare la soluzione piu' LOGICA, SEMPLICE ed EFFICACE. Non un caso che l' Italia va sempre peggio...!!!

da Flagg 12/06/2018 15.00

Re:Lombardia, anche gli agricoltori potranno sparare al cinghiale

Ehh certo massi ,foraggi sterilizzanti come in Campania .Come siamo presi ?

da T el C 12/06/2018 14.34

Re:Lombardia, anche gli agricoltori potranno sparare al cinghiale

Innanzitutto bisogna leggere per intero il contenuto della delibera, poi mi permetto di suggerire a chi è perplesso di andare a consultare un vocabolario per capire il significato del termie "coadiuvare"

da Eraldo 12/06/2018 14.34

Re:Lombardia, anche gli agricoltori potranno sparare al cinghiale

La Toscana ha dato il via a questa becera mattanza. Cacciatori Lombardi non prestatevi ai voleri e ai giochi di questi signori .

da massi 12/06/2018 14.23

Re:Lombardia, anche gli agricoltori potranno sparare al cinghiale

Così facendo date atto alla commercializzazione di carni e poi le squadre che pagano x mantenersi le loro zone cosa fanno dopo

da Inorebla 12/06/2018 13.58

Re:Lombardia, anche gli agricoltori potranno sparare al cinghiale

Si si, la Polizia provinciale che va a caccia e poi controlla i cacciatori...ah ah poi arrivano i Carabinieri Forestali e multano tutti...ma ché il paese dei balocchi e non finisce qui...poi arrivano le guardie volontarie ambientaliste e denunciano tutti. Mani in alto!

da Marc58 12/06/2018 12.17

Re:Lombardia, anche gli agricoltori potranno sparare al cinghiale

vogliono fare le miniriserve dove il proprietario impedisce l'accesso a tutti e fare come vuole

da guy 12/06/2018 9.03

Re:Lombardia, anche gli agricoltori potranno sparare al cinghiale

Frank 44 possono partecipare solo sotto controllo e presenza non che invitati dalla polizia provinciale,è solo se muniti di licenza venatoria ,e solo se le azioni di controllo programmate passano per i loro terreni o che conducono art 19 legge 157/92......non certo sparare quando gli pare sotto il cappello di fantomatiche linee guida ispra ,inesistenti perché ispra non emana linee guida in contrasto con la [email protected] la norma regionale non può essere maggiormente estensiva della norma nazionale..Jure ha perfettamente ragione ,coadiuvante non vuol dire poi esecutore,di fatto l'abbattimento nelle azioni di controllo art 19 spetta e compete unicamente agli agenti delle polizie provinciali.La legge è chiarissima è Rolfi a dimostrato unicamente di non averci capito una mazza,anzi una FAVA.

da Madunina 12/06/2018 8.23

Re:Lombardia, anche gli agricoltori potranno sparare al cinghiale

Assessore , si documenti sulla norma naizonale. Il conduttore del fondo può essere solo un coadiuvante degli agenti provinciali presenti sul posto, non uno che spara d'estate per cavoli suoi.

da Jure 11/06/2018 20.42

Re:Lombardia, anche gli agricoltori potranno sparare al cinghiale

.....corso secondo le linee ISPRA? Da sbellicarsi dalle risate ...A me pare un'altro clamoroso autogol degli agricoltori che hanno rotto le palle al mondo intero e non hanno portato a casa nulla. Anzi, hanno peggiorato la situazione attuale.

da Solengo 11/06/2018 20.20

Re:Lombardia, anche gli agricoltori potranno sparare al cinghiale

Madunina, la norma è più articolata ed è rispettosa della 157: i soggetti potranno operare solo sui loro fondi, in presenza di danni, con sistema di segnalazioni, dovranno essere in possesso di regolare licenza di caccia e, in caso di uso di fucile ad anima rigata, aver conseguito l'abilitazione per la caccia di selezione con percorso formativo secondo le linee guida ISPRA.

da Lorenzo 11/06/2018 17.28

Re:Lombardia, anche gli agricoltori potranno sparare al cinghiale

Madunina rassegnati, sei in errore.I proprietari ed i conduttori di fondi agricoli,già ora possono partecipare ai piani di controllo limitatamente ai loro terreni.Legge 157/92 art. 19

da Frank 44 11/06/2018 17.05

Re:Lombardia, anche gli agricoltori potranno sparare al cinghiale

Assessore Rolfo,vai con il far west....

da Franco 11/06/2018 15.39

Re:Lombardia, anche gli agricoltori potranno sparare al cinghiale

È adesso tempo zero ve la Cassano perché al di fuori di ciò che consente la legge

da Madunina 11/06/2018 15.31