Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Fauna selvatica: Governo annuncia la riforma della legge 157/92Pac, cacciatori partner dei miglioramenti ambientali per la selvagginaCA TO3: "cacciatore circondato da lupi, prestare attenzione"In Gazzetta Ufficiale l'avvio della sperimentazione su contraccettivo GonaConSpiedo bresciano in lista prodotti tradizionali lombardiSimiani (Pd): ripristinare Comitato Faunistico Venatorio nazionaleParlamento UE chiede modifica status grandi carnivoriCaretta: proposta ministro Lollobrigida primo passo concreto su fauna selvaticaLollobrigida in Parlamento "occorre modificare legge 157 per emergenza cinghiali"Rendicontazione storno Toscana, nuove dateBruzzone (Lega) interviene su questione PSA Piemonte e LiguriaFidc: riprendono i monitoraggi sulla migrazione della beccacciaVaccari PD interroga il Governo sull'emergenza cinghialiPSA: Liguria snellisce procedure per i cacciatoriCommercio di animali selvatici: FACE si unisce a partner e governi alla conferenza globaleRegione Marche si adegua a ordinanza Consiglio di StatoColdiretti Torino chiede l'intervento dell'esercito contro i cinghialiDisturbo venatorio al Giglio. Fidc chiede intervento delle autoritàFirenze: nasce Unione Cacciatori Toscani UCTAnlc Marche "sul Calendario attendiamo giudizio di merito"CNCN protesta per gli attacchi animalisti ai cacciatori all’Isola del GiglioMarche: Consiglio di Stato ordina rispetto parere IspraAnziano in fin di vita dopo l'attacco di un cinghiale. Coldiretti "solo la punta dell'iceberg"Lombardia: sdegno dalle associazioni venatorie per voto in CommissioneLombardia: FdI protesta per gli emendamenti sulla caccia bocciatiMinistro Lollobrigida affronta la questione fauna selvaticaBruzzone "Regole cinghiale Liguria dissuadono la caccia, Ministro intervenga"Mazzali "ferito un anziano da cinghiale nel mantovano. Azioni inadeguate"Toscana: Entrano in attività i Centri di Assistenza VenatoriaConfagricoltura Liguria "inaccetabile la protesta dei cacciatori"Langone "i cacciatori andrebbero pagati altro che tassati"FACE: tolleranza zero sui crimini contro la fauna selvaticaAnuu "38 anni di raccolta ali tordi"Anuu: "una calda migrazione post nuziale"Trieste: celebrata la storica messa di San UbertoFidc: "una nuova rotta per la sorveglianza dell'aviaria"Cabina Regia Toscana a difesa del calendario venatorioFidc Lombardia: non ancora chiusa causa contro il calendario venatorioL'Aquila, a Cagnano Amiterno riprende la caccia senza limitazioni per PSAUmbria: Mancini (Lega) chiede piano straordinario cinghialePatrizio La Pietra e Vannia Gava sottosegretari ad Agricoltura e AmbienteArci Caccia Toscana chiede trasmissione dati su tortora, storno e piccioneIn Toscana nuovo ricorso contro calendario venatorioMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche


giovedì 23 aprile 2015
    

Pubblicati gli atti del XVI Convegno Italiano di Ornitologia in cui l’Ufficio Avifauna Migratoria FIdC e Acma avevano presentato quattro lavori scientifici.

Sono stati pubblicati gli atti del Convegno di settembre 2011 tenutosi a Cervia dove, nel  contesto del mondo dell’ornitologia scientifica italiana, l’Ufficio Avifauna Migratoria insieme ad Acma avevano presentato una relazione orale e tre poster riguardanti quattro campi di studio.

La relazione riguardava una analisi del prelievo venatorio di anatidi in Italia con autori M. Sorrenti, G. Fasoli e A. Lenzoni, mentre i tre poster riguardavano: l’andamento del prelievo di pavoncelle da parte di cacciatori che esercitano questo tipo di caccia in Italia, degli autori M. Sorrenti e A. Lenzoni; il secondo i risultati dei censimenti mensili degli uccelli acquatici nell’Oasi di Canneviè – Porticino a cura di A. Lenzoni, M. Sorrenti, M. Spagnesi e G. Mariani, il terzo le stime del porciglione in due aree umide della Regione Toscana con autori A. Lenzoni e M. Sorrenti.

La pubblicazione di questi studi ne certifica la validità scientifica rappresentando un valido contributo per un confronto costruttivo con le Istituzioni e i portatori di interesse nel campo della gestione della fauna.
Ad esempio, la relazione sul prelievo di anatidi dimostra una stabilità in Toscana e un incremento in Sicilia del prelievo medio di anatidi rafforzando quanto emerge da altri campi di studio sulle presenze di anatidi cacciabili in Italia e in generale in Europa. Il Poster sulla pavoncella evidenzia anch’esso un certo incremento medio del prelievo di questo selvatico negli anni di studio,  aggiungendo così una valutazione su contingenti migranti che non sono studiati per mezzo dei conteggi invernali.

Lo studio sul porciglione fornisce informazioni preziose per una specie difficilmente monitorata e anch’esso dà informazioni sulle tendenze delle presenze di questa specie nelle aree campione. Il poster riguardante i censimenti nell’Oasi di Canneviè descrive sperimentalmente quali sono le specie maggiormente presenti nell’area e la loro variazione nel corso dell’anno.

“Conoscere per gestire”: questa la filosofia della Federazione Italiana della Caccia espressa attraverso l’Ufficio Avifauna Migratoria FIdC che, in questo caso con la settoriale Acma, ha prodotto questi risultati oggi certificati, utili elementi di conoscenza nel campo della gestione faunistico venatoria a livello italiano contribuendo anche a completare la raccolta delle informazioni richieste da organismi internazionali (Unione Europea, Ompo, Aewa).

Ringraziamo tutti coloro che hanno collaborato alla riuscita di questi studi, dai collaboratori per le indispensabili informazioni fornite, alla dirigenza FIdC che ha sostenuto questi progetti.
 

Ufficio Avifauna Migratoria FIdC




Leggi tutte le news

37 commenti finora...

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

Questa Zero e' carina!Solo che il nostro problema e ' che AFFANCULO ci mandano gli stessi che si lamentano del poliziotto!

da Pietro 2 26/04/2015 11.02

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

NON CREDO PROPRIO CHE MONITORARE IL TERRITORIO ESCLUSO ALLA CACCIA, SIA UN ESERCIZIO INUTILE. SO PER CERTO CHE ALUNE ASSOCIAZIONI, IN ALCUNE REGIONI, LO HANNO FATTO O LO STANNO FACENDO. C'E' UN ALTRO PROBLEMA, EDE è QUELLO DEI COSTI. SE TUTTI I SOLDI CHE VENGONO SPESI PER FARE LE MARCE SU ROMA VENISSERO IMPIEGATI PER ATTIVITA' DI RICERCA, O DI PROMOZIONE SERIA, AVREMMO QUALCHE PUNTO IN PIù. MA CONTINUATE PURE CON L'ORGOGLIO. ALMENO ALLA SERA ANDATE A LETTO SODDISFATTI. PIù SODDISFATTO CHI VI CIUCCIA LA TESSERA E SI GARANTISCE UN POSTO IN CONSIGLIO REGIONALE....

da BINGO 24/04/2015 15.21

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

X Alvanto e Massimiliano ed altri :"...e quelle tre teste si beccavano, come troppo spesso accade fra compagni di sventura"...Signori: se è vero che noi cacciatori abbiamo una età media alta allora possiamo anche dire che non siamo nati ieri....quindi sappiamo fin troppo bene che qualsiasi ente opera in base alle opinioni VINCOLANTI di chi lo dirige/comanda/paga; Grazie al Prof. Prodi questo ente è passato da indipendente a controllato dal Ministero dell'Ambiente..perciò in un "sistema" come questo ben vengano anche altri studi e/o ricerche...No?Saluti

da Festinalente 24/04/2015 15.13

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

Ma belin, se andiamo a lamentarci che con un clic ( mi piace ) anche riguardo ad argomenti che poteva tacere sulla tastiera un poliziotto a comando in posto di vertice della gerarchia polstato è stato puntualmente e giustamente PERSEGUITO e si scatena l'inferno. Come mai se andiamo a dire GIUSTAMENTE che il 30% delle zone interdette alla caccia è stato abbondantemente superato da nord a sud CI MANDANO AFFANCULO!

da ZERO ASSOLUTO + breton INOX 24/04/2015 14.34

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

Ma belin, se andiamo a lamentarci che con un clic ( mi piace ) anche riguardo ad argomenti che poteva tacere sulla tastiera un poliziotto a comando in posto di vertice della gerarchia polstato è stato puntualmente e giustamente PERSEGUITO e si scatena l'inferno. Come mai se andiamo a dire GIUSTAMENTE che il 30% delle zone interdette alla caccia è stato abbondantemente superato da nord a sud CI MANDANO AFFANCULO!

da ZERO ASSOLUTO + breton INOX 24/04/2015 14.34

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

Una semplice domanda alla mia Fidc : perchè non si fa anche uno studio sulle percentuali di territorio per portarlo nei limiti della legge ? Quale sarebbe la difficolta ! Credo che darebbe un po di giustizia alla legge ed a noi ci metterebbe l'animo in pace, non si può continuare a pensare perennemente se abbiamo ragione noi noi cacciatori o gli ambientalisti. Cordialità

da jamesin 24/04/2015 14.12

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

Il problema del ns paese e' solo politico,influenzato da animalismo-anti caccia ......gli strumenti,gli studi x avere un calendario decente,ci sono,ma rimangono li,in un cassetto che,da anni rimane chiuso!!!!!!!!complimenti all'uff.migratoria fidc. .....

da Alessandro Federighi 24/04/2015 14.00

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

La mia sensanzione e' che purtroppo lo scoglio piu' grande per rivedere la questione parchi ha poco a che fare con la caccia! Se non si risolvono questioni come corruzione, abusivismo edilizio e sfruttamento selvaggio del suolo non si potra' mai discutere sul ridimensionamento dei parchi..... Sarebbe molto meglio invece prendere una strada alternativa di caccia nei parchi. Ma non e' affatto banale per via della pochezza, incompetenza, ottusita' e politicizzazione talebana che regna in questi enti....

da Flagg 24/04/2015 13.57

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

Lo studio Federcaccia è encomiabile, adesso la prossima mossa da fare è sensibilizzare le istituzioni per la modifica dei KC: solo dopo è possibile modificare la 157. Come alcuni colleghi hanno detto, l'altro pilastro importante da modificare sono i Parchi che occupano una superficie nettamente superiore rispetto alle quote previste in legge, dunque una volta fatte queste operazione il cacciatore italiano può dire di stare in Europa, ma avverrà ciò? per il momento solo tante belle parole, parole, parole.

da luigi 24/04/2015 13.31

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

pippo chi ha voglia,come gia diverse regioni, li fanno a go go..chi e' timorato li fa genuflesso...

da Freddo 24/04/2015 13.11

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

Secondo quanto affermano i luminari teste sotto si presume che i prossimi calendari venatori saranno a go go. Ma per favore andate al cinema invece di farvi pippe mentali

da Pippo Savoglia 24/04/2015 12.49

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

Perche' non sentite il direttore dell'ispra in merito alla questione, e fare chiarezza ? Chi ha voce in capitolo? L'ispra, gli uff. Studi migratoria delle ass.ven.,le regioni, le province, ecc.cercate di farCi chiarezza ai poveri ignoranti.

da g 24/04/2015 11.29

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

secondo taluni il progresso della scienza sarebbe una questione burocratica, perche' i dati scientifici li reperiscono e li valutano i burocrati.......e' come dire che la ricerca biomedica la fanno al ministero della sanita'...... e gli studi fatti nelle universita' o in altri ambienti non hanno valore scientifico.......ma per favore !!! informarsi prima di parlare o scrivere a sproposito sarebbe cosa molto opportuna. L' attendibilita' dei dati sceintifici non dipende da CHI li produce (che ovviamente devono essere studiosi qualificati in materia) ma dipende dalla qualita' delle ricercehe effettuate......E' COSI' CHE SI CREA UNA LETTERATURA SCIENTIFICA IN OGNI BRANCA DELLO SCIBILE UMANO. .....per chi non lo sapesse. Quindi bene ha fatto federcaccia ad adottare questa iniziativa, che peraltro dimostra vieppiu' la sostanziale inutilita' dell' ISPRA.

da Fabrizio 24/04/2015 11.12

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

Con poche righe Massimiliano ha mandato a catafascio ( giustamente ) castelli in aria certezze mai certe e scientificità de noartri ( che sarebbe come dire : come abbiamo ragione oh come abbiamo ragione ) pertanto o saltano gli animalari dentro l'ispra o aria fritta a gogo

da ZERO ASSOLUTO + breton INOX 24/04/2015 10.58

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

Massy vai alla GRANDE !!!!!

da Domenico 24/04/2015 10.06

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

Gli studi scientifici hanno valenza se superano la commissione ornitologica ed abbiamo durata di 3 anni.se presentati dall ispra o da uno studio aiutano a superare date ormai ridicole.come hanno sancito numerose sentenze dei tar nazionali.quindi alvanto Alvaro o comunque tu ti possa chiamare studia.ed é logico che laddove vi sia il parere vincolante Dell ispra gli studi non c'è bisogno di farli visto la faziosità Dell ente.povera italiana con questa mediocrità proliferante in ogni dove...

da Massimiliano 24/04/2015 9.44

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

l'unica maniera per contrastare gli attacchi gratuiti e ingiustificati alla caccia è la pubblicazione di dati scientifici.l'ufficio avifauna della fidc, checchè se ne dica, sta facendo un lavoro splendido e invece di riconoscerlo e spronare tutte le associazioni ad adoperarsi ad attivarsi per fare altrettanto,magari su specie diverse da quelle fin quì pubblicate, per qualcuno lo sport preferito è denigrare il lavoro degl'altri.l'unica fortuna è che i pochi che scrvono quì non rispecchiano assolutamente la totalità dei cacciatori italiani

da cacciatore umbro 24/04/2015 9.34

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

Rugis,lascia stare,e' tempo perso non lo sa cosa e' il CIRSEMAF.Se confonde, un parere da una pubblicazione scientifica,cosa vuoi che ti risponda.

da Spartano. 24/04/2015 8.46

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

alvanto, visto che sei così informato, mi sai dire quali sono i dati che CIRSEMAF (e sono sicuro che sai cos'è) ha elaborato e consegnato a chi di dovere? Mi sapresti anche dire cosa dicono questi dati? Mi sapresti dire chi ha collaborato con INFS/ISPRA per gli unici dati concreti (non sul forapaglie cazzarolo, ricerche che ISPRIOTI fanno con i cazzaroli della Lipu, o del WWF, dato che a volte dirigenti ispra e consulenti delle Ass. Ambiental. dicono che siano la stessa persona con evidente conflitto di interessi)che riescono a proporre? L'anomalia italiana è che la verra forza lavoro sul territorio per effettuare serie ricerche a valenza faunistrico ambientale sono i cacciatori, e la macroscopica stupidità che pervade la nostra classe dirigente (politica e ambientalista/animalista) si ostina a tenerli al bando.

da F. Rugis 24/04/2015 8.32

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

Sti quattro ricoioniti ancora credono che babbo natale gle porta er regalo cinese sotto l'abete sequestrabili da galletti e compagni. Bambocioni

da Che tristezza 24/04/2015 8.18

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

@ALVANTO.che parte...so cos è l ispra,è un ente inutile che non ha dati...punto.che poi sia un ente riconosciuto lo sappiamo,e allora...Massimo.

da max 60 24/04/2015 1.19

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

la pochezza riscontrata non ha limiti. Lessa no, arrosto nemmeno, in umido fa male al fegato........ma allora mi dite che [email protected]@@o volete? UFFICIO AVIFAUNA : AVANTI COSI' non tenete conto dei cazzari, bravi Michele, Alfonso & c.

da falco 23/04/2015 22.12

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

la pochezza riscontrata non ha limiti. Lessa no, arrosto nemmeno, in umido fa male al fegato........ma allora mi dite che [email protected]@@o volete? UFFICIO AVIFAUNA : AVANTI COSI' non tenete conto dei cazzari, bravi Michele, Alfonso & c.

da falco 23/04/2015 22.12

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

Massimiliano,l'ispra è l'unico ente scientifico accreditato in italia a rilassciare pareri su fauna ed ambiente,e parimenti questo riconoscimento viene dato anche in sede EU.Il suo parere è consultivo sul calendario ,ma vincolante su deroghe e prima decade di febbraio.Per discostarsi da questo parere le REGIONI,si debbono avvalere di documentazione scientifica appropriata.Le regioni quindi possono a loro discrezione discostarsi dalle indicazioni ispra e non certo l'ufficio avifauna fidc,che non è organo scientifico riconosciuto da nessuno!!!Mi chiamo Alvanto ese il mio è un nick name lo è pure il tuo Massimiliano,e visto che per scrivere qui non serve altro te lo farai bastare anche tu come tutti.Riprova dopo aver studiato meglio la parte!!

da Alvanto 23/04/2015 20.42

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

Bekea ha perfettamente ragione buon lavoro ci mancherebbe ma farlo magari su specie più interessanti( venatoriamente parlando) quali quelle x cui ci stiamo sbattendo da anni fringuello peppola pispola prispolone ecc. la mia non è una critica ma una domanda .

da bresa 23/04/2015 20.40

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

I cacciatori portano i dati Lui le elabora.

da g 23/04/2015 20.19

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

Un paio di considerazioni. Mi piacerebbe saper come fa il dot. Sorrenti a fare ricerca se sta quasi ogni giorno dietro al pc collegato con vari siti di caccia a sbandierare i suoi meriti.Seconda considerazione. Cosa ce ne facciamo di questi studi se poi la politica legifera come vuole e le aavv che vanno per la maggiore, o almeno credono loro,non sono in GRADO di opporsi? Escamotage per tesseramento ed esca per boccaloni???? Contenti loro!!!!

da Bay bay 23/04/2015 19.09

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

OK,sono sempre il solito criticone.Ma la domanda a Sorrenti e ai dirigenti stipendiati di FIDC,perchè non fare studi e ricerche su altre specie di interesse venatorio più cacciabili. Perchè non fate studi e ricerche sulle popolazioni sia stanziali che migratorie delle spece storno, fringuello, peppola, pispola,frosone, e la loro consistenza numerica. Visto che l'Ispra ha dati risalenti a 10 anni fa.Credo che queste specie siano gradite alla maggioranza dei cacciatori migratoristi indistintamente dalla tessera associativa e dalla regione di appartenenza.

da Bekea 23/04/2015 19.09

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

Sono oltre trenta anni che per cacciare in Laguna di Venezia nel famoso "territorio lagunare -vallivo" ancor prima degli ATC si usava una procedura particolare per accedervi compresa la compilazione di un tesserino con capi abbattuti ,quindi i dati degli abbattimenti e cacciatori interessati uscite e quant'altro erano sono disponibile basta solo leggerli,credo ci fosse anche l'ultimo foglio riassuntivo.Ora trovo i dati del 2009 2010e solo delle Aziende Faunistico Venatorie probsbilmente riportati nel registro giornaliero dove il massimo per uscita comprende 25 anatidi totali delle varie specie..Siete sicuri dei dati perche' pare dico pare ma pare ancora siano per difetto ,ma pare Eehh

da Toni el cacciator 23/04/2015 19.07

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

Mi congratulo con il dott. Sorrenti per il lavoro svolto, spero che questi dati vengano presi in considerazione dall'ISPRA per farne uso proprio. Certo che un pò di studi va fatto anche sulle percentuali di territorio preso per vietare la caccia, ad occhio e croce in alcune regioni come la Campania ed in special modo in provincia di Salerno siamo abbondandemente sopra la percentuale prevista e non vedo perchè su questo dobbiamo essere penalizzati. E' stata messo per legge un paletto del 30% ? Allora facciamolo rispettare ! Dopotutto si tratta di rispettare la legge. Cordialità.

da jamesin 23/04/2015 18.21

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

@Alvanto.perchè l ispra a i dati...i dati li avevamo noi,quando ero dell a.c.m.a.noi facevamo i censimenti.l ispra?...sono capaci solamente di arrampicarsi sui tetti,per non perdere il posto fisso.

da max 60 23/04/2015 18.15

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

Sono perfettamente d'accordo con Fox per quello che riguarda la legge che non viene fatta rispettare sulle percentuali delle aree protette,però non capisco come mai i ns sindacati di categoria(AA.VV),che sono molto attenti a queste cose non si domandano come mai? perche? forse perche' per loro sono delle montagne molto difficili da scalare ,eppure questa sarà la strategia che i soliti noti(pseudoambientalisti)porteranno avanti nei prossimi anni per annientare la caccia.E le ns associazioni venatorie? silenzio.........!!!!!!!!! neanche un misero tavolo!!!!!!

da ettore 1158 23/04/2015 17.44

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

aro alvanto,inizia a mettere nome e cognome se hai un briciolo di carattere invece di nasconderti diero questi nick name,l'ispra è un organo consultivo non vincolante che può essere superato con un lavoro approvato dalla commissione di ornitologia e da un lavoro di almento 3 anni e pubblicato,studia giovanotto ed acquisisci un poco di personalità sarebbe ora.

da Massimiliano 23/04/2015 16.58

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

Alvanto, il convegno e' organizzato presso Universita' (facolta scinetifiche o ambientali che siano) con tanto di comitato scientifico! Quindi se vengono accettati articoli con ricerche i cui dati poi possono essere verificati questi hanno piena validita'. Tu confondi le mele con le pere e cioe' confondi la pubblicazione di dati verificabili con il potere decisionale dell' ISPRA. Infatti l' ISPRA ha dimostrato piu' volte che le sue posizioni restrittive sono basate su CARENZA di dati aggiornati. Sarebbe gradito sapere cosa fanno con i soldi pubblici....

da Flagg 23/04/2015 16.21

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

ma perche' non si fa uno studio serio sul territorio interdetto alla caccia? cosa si aspetta ancora? la legge prevede(lo sanno anche i sassi) massimo il 30% dev'essre interdetto alla caccia, qui in puglia e penso anche nel resto "DELL'ITAGLIA" si e' arrivato al 60% ed oltre.

da fox 23/04/2015 16.10

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

Uff avifauna migratoria ,non è ente scientifico accreditato,ne riconosciuto e non può quindi sostituirsi ad ispra ne agli uffici regionali ove istituiti.Non si può continuare a raccontare che Gesù Cristo è morto di freddo!!

da Alvanto 23/04/2015 16.03

Re:AVIFAUNA MIGRATORIA FIDC: ecco le nuove certificazioni scientifiche

Bene! Adesso bisogna solo continuare, consolidare e completare. Non bisogna fermarsi e dormire sugli allori.....

da Flagg 23/04/2015 15.06