Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi |
 Cerca
Calendario Venatorio Sicilia 2020 -2021: ecco il testoBuconi incontra Ministro BellanovaPuglia: approvato Calendario Venatorio 2020 2021Calabria: ok al Calendario venatorio Grandi carnivori: Dreosto sollecita le RegioniSicilia, divieto piombo coniglio. Fiocchi scrive a BandieraLiguria, calendario venatorio annullato dal TarPiemonte: approvato Calendario Venatorio 2020 - 2021Emilia R.: la Lega chiede deroga allo storno in pre aperturaFidc Umbria: bene modifiche calendario ma c'è ancora da fareCinghiali Siena. La protesta di EnalcacciaStorno, cosa cambia per la caccia in deroga in ToscanaUmbria modifica calendario. Cacciabili anche moriglione e pavoncellaEmilia R.: Interrogazione su ripartizione territorio di caccia AtcCacciatori sentinelle a tutela della lepre italicaRespinti divieti per la caccia nelle aree umide toscaneCommissariato Atc Bologna 3Caccia Sardegna: il 3 settembre si parteCCT: approvato piano prelievo cervo nei ComprensoriCalendario Marche. Il Tar dà ragione alla RegioneA Macerata posizionati nidi per il germano realeIn Ue nuovo attacco alla caccia dei 5 Stelle su pavoncella e moriglioneCampania: richieste di modifica delle associazioni venatorie Liguria: la Corte Costituzionale boccia un provvedimento già superatoFrancia. La Ministra contro il vischioSicilia, il calendario venatorio in arrivo non piace agli animalistiLaghi della Piana: un convegno per rispondere agli attacchi del WwfPubblicate integrazioni calendario venatorio LombardiaLazio: Approvato Calendario Venatorio 2020 - 2021Abrogata tassa e segnalazione per ricetrasmittentiCinghiale Piemonte: ok a nuova legge in ConsiglioEps Puglia: certezze per i cacciatori pugliesiCCT: continua il confronto con i cacciatori toscaniCalendario Venatorio Marche: caccia fino al 10 febbraioPuglia: le richieste del mondo venatorio sul calendarioMarche cinghiale: la Corte Costituzionale gela gli animalistiPuglia. La Lega protestaGrandi carnivori: apertura della Commissione UeFidc Umbria "giù le mani dalla Zrc San Gregorio"Toscana: non più obbligatorio tesserino digitale per lo stornoUmbria: esame abilitazione venatoria solo orale per il 2020Roberto Vivarelli confermato coordinatore Atc toscani Impugnativa Lombardia. Rolfi "Per Roma non esiste problema cinghiali"Piano Faunistico Marche: Tar respinge sospensiva animalistaCaccia Lombardia: Governo impugna la nuova leggeLiguria, Governo impugna nuove disposizioni sulla cacciaMinistro Bellanova annuncia proposta su fauna selvaticaCaretta: su fauna selvatica la demagogia animalista dei VerdiIl mondo venatorio ricorda e celebra il grande Bruno ModugnoE' battaglia sul calendario venatorio della ToscanaUmbria: in arrivo delibera per moriglione e pavoncellaFidc Umbria: calendario venatorio delude su moriglione e pavoncellaCiao BrunoCaretta: "Ministro Bellanova chiarisca su fauna selvatica"Fidc Umbria: insediata nuova dirigenzaLegge Toscana: guida praticaCaccia cinghiale Umbria: le proposte di Arci CacciaValle d'Aosta. Approvato Calendario Venatorio 2020 - 2021CCT: confronto con la Regione Toscana sulla preaperturaAttacco animalista a Vigevano contro i cacciatoriCaccia in deroga: in Emilia Romagna manca ancora la deliberaFondazione Una cerca proprio AmbassadorPiombo: la Ministra tedesca invita alla mediazioneLa Liguria dice no all'esclusione di pavoncella e moriglioneBelluno. Nuovo Piano per il cervoToscana. Assemblea Cct a CertaldoFidc: I cacciatori sentinelle della salute pubblicaConfagricoltura Toscana. Bene la nuova leggeToscana. Nuova legge sulla caccia, Roberto Salvini: "norma filoanimalista"Verona. Accordo tra caccia e agricolturaSpeciale M&C in ricordo di BanaQuando la caccia fa spettacoloTroppi cinghiali in BasilicataTROFEI LADY PER LE CACCIATRICI

News Caccia

L’ATC 3 TERNANO ORVIETANO TOCCA IL “FONDO”.


martedì 11 marzo 2014
    

Riceviamo e Pubblichiamo
Dopo le vicende che hanno coinvolto gli ex Presidenti degli ATC Perugia 1 e Perugia 2 in merito alle sostanziose indennità di fine mandato percepite (restituita dal solo ex Presidente di Perugia 1) e che hanno riempito le pagine dei quotidiani locali e dei portali venatori nazionali, ora è la volta del rinnovato (?) Comitato di Gestione dell’ATC 3 che, per decisione del neo Presidente nega alla nostra Associazione informazioni sull’eventuale pagamento all’ex Presidente del Comitato Ternano Orvietano della contestata indennità… ripetiamo e sottolineiamo al condizionale eventuale, per non essere chiamati noi in giudizio.
   In data 11 febbraio u.s. la Libera Caccia, tramite il Presidente Provinciale di Terni, ha consegnato (Prot. n° 100 e 101) al Presidente dell’ATC 3 Ternano Orvietano e al Collegio dei Revisori dei conti una richiesta formale e garbata per sapere, come previsto e sancito dalla Legge sulla Trasparenza e da quella sull’Accesso agli Atti, se l’ex Presidente aveva usufruito di eventuale indennità di fine mandato (peraltro dichiarata illegittima dagli Uffici preposti della Regione Umbria), oltre a legittime e dovute informazioni sulla situazione patrimoniale 1 gennaio-31 dicembre 2013 dello stesso ATC, informazioni richieste e avute senza alcun problema dai neo Presidenti degli ATC Perugia 1 e Perugia 2.
   In data 10 marzo c.a. il Presidente dell’ATC 3 ci risponde (testualmente) che “non può dare esito alla richiesta in quanto l’ATC non è un Ente Pubblico e pertanto non è soggetto alla Legge 241/90  sull’Accesso agli Atti” e che “qualora anche vi fosse soggetto, non potrebbero esservi date informazioni circa l’eventuale atto di cui chiedete conferma dell’esistenza, in quanto atto concernente la sfera privata di un soggetto e pertanto soggetto alla Privacy”.
   Il Presidente forse dimentica che la Libera Caccia, oltre a far parte del Comitato di Gestione del suo ATC, non ha chiesto informazioni sulle tendenza politiche o sessuali dell’ex Presidente, sulla sua famiglia, sui suoi hobby, sui suoi spostamenti e quant’altro coperto giustamente dalla privacy, ma su Atti Amministrativi e su movimenti Finanziari coperti economicamente da fondi privati e PUBBLICI e pertanto sottoposti alle norme previste dalla Legge sulla Trasparenza.
   La risposta del neo Presidente dell’ATC 3 si chiude con un monito alla nostra Associazione nel significarci (sempre testualmente) “che allegati alla Vostra richiesta avete prodotto documenti degli ATC n° 3 e n° 1, pertanto coperti da privacy e che a tale riguardo ci riserviamo ogni azione a nostra tutela”.
   L’azione a tutela della Libera Caccia e a tutela degli interessi dei cacciatori la faremo prima NOI, è un dovere e una promessa, caro Presidente…e ci denunci anche per aver divulgato la sua risposta che poteva risparmiarsi.
   Non si dimentichi che Lei, di nomina privata ma ratificata con un Atto di una pubblica Amministrazione, presiede un Ente Privato, ma sottoposto a controllo Pubblico…sembra un gioco di parole ma si informi!!!
Ufficio Stampa ANLC Umbria

 

Leggi tutte le news

10 commenti finora...

Re:L’ATC 3 TERNANO ORVIETANO TOCCA IL “FONDO”.

spesso chi tira il sasso, poi nasconde la mano in tasca e tocca compiaciuta quel che ci trova. a volte è frutto di introiti inconfessabili o che comunque è meglio che non si sappiano in giro. nella caccia, aldilà dei legittimi interessi, i soldi che girano e fanno gola anche e soprattutto ai furbetti del quartierino sono queli degli ATC (appetitti politici) e quelli delle assicurazioni (appetite delle associazioni) e lì, iunque possa metterci il naso ne può vedere delle belle. alatro che terni, basta andare a caso....

da ndocoiocoio 14/03/2014 9.08

Re:L’ATC 3 TERNANO ORVIETANO TOCCA IL “FONDO”.

ANLC è troppo forte ( poche pugnette)!!!!

da passatore 12/03/2014 21.30

Re:L’ATC 3 TERNANO ORVIETANO TOCCA IL “FONDO”.

siamo governati da una lobby affaristico-delinquenziale......e il problema principale dell'Italia per qualcuno è la caccia..........siamo messi male......

da cacciaforever 12/03/2014 17.20

Re:L’ATC 3 TERNANO ORVIETANO TOCCA IL “FONDO”.

Da ternano: me vergogno.

da fabrizio54 12/03/2014 17.07

Re:L’ATC 3 TERNANO ORVIETANO TOCCA IL “FONDO”.

Nelle amministrazioni pubbliche dove girano i nostri quattrini regna quasi sempre il malaffare. L'uropa, recentemente,ci ha elargito il titolo poco ambito di paese più corrotto della comunità. I nostri giornalai e televisioni, hanno innescato la sordina a tale clamorosa notizia che non è politicamente corretta...

da Arrabbiato 61 12/03/2014 16.20

Re:L’ATC 3 TERNANO ORVIETANO TOCCA IL “FONDO”.

Strano,nei nostri ATC,Venezia il bilancio preventivo e consuntivo deve essere approvato dall'assemblea dei soci pena la decadenza del consiglio.I revisori dei conti ci costano cari....non mi risultano compensi a carico del ATC per i consiglieri ,piccole cifre di rimborsi spese,pure contestate....

da Toni el cacciator 12/03/2014 15.57

Re:L’ATC 3 TERNANO ORVIETANO TOCCA IL “FONDO”.

se non avevano nulla da nascondere l'atc3 avrebbe prodotto tutti gli atti richiesti.....fateci sapere ,grazie anlc!!

da un ternano 12/03/2014 14.58

Re:L’ATC 3 TERNANO ORVIETANO TOCCA IL “FONDO”.

Ma se l'ATC è un ente privato da chi è sostenuto ? Chi tira fuori i soldi per sostenerlo ? Una richiesta del genere dovrebbe essere fatta da chi sostiene l'ATC e se non sbaglio sono i soldi di tasse dei cacciatori che lo sostengono. Allora io mi domando e dico : poichè i cacciatori sostenitori del fardello sono rappresentati dalle varie associazioni, perchè negare a queste la trasparenza ? Boh ! Cordialità

da jamesin 12/03/2014 13.07

Re:L’ATC 3 TERNANO ORVIETANO TOCCA IL “FONDO”.

Soliti furti, ormai questo è il paese dei ladri e dei disonesti. Perché stupirsi?

da Gionny 12/03/2014 11.27

Re:L’ATC 3 TERNANO ORVIETANO TOCCA IL “FONDO”.

ITALIA, ITALIAAAA, (canzone del povero MIno Reitano)....

da cacciaforever 12/03/2014 10.26