Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Acma: in Toscana recuperato beccaccino con trasmettitore satellitare del 2021 Fauna selvatica: Governo annuncia la riforma della legge 157/92Pac, cacciatori partner dei miglioramenti ambientali per la selvagginaCA TO3: "cacciatore circondato da lupi, prestare attenzione"In Gazzetta Ufficiale l'avvio della sperimentazione su contraccettivo GonaConSpiedo bresciano in lista prodotti tradizionali lombardiSimiani (Pd): ripristinare Comitato Faunistico Venatorio nazionaleParlamento UE chiede modifica status grandi carnivoriCaretta: proposta ministro Lollobrigida primo passo concreto su fauna selvaticaLollobrigida in Parlamento "occorre modificare legge 157 per emergenza cinghiali"Rendicontazione storno Toscana, nuove dateBruzzone (Lega) interviene su questione PSA Piemonte e LiguriaFidc: riprendono i monitoraggi sulla migrazione della beccacciaVaccari PD interroga il Governo sull'emergenza cinghialiPSA: Liguria snellisce procedure per i cacciatoriCommercio di animali selvatici: FACE si unisce a partner e governi alla conferenza globaleRegione Marche si adegua a ordinanza Consiglio di StatoColdiretti Torino chiede l'intervento dell'esercito contro i cinghialiDisturbo venatorio al Giglio. Fidc chiede intervento delle autoritàFirenze: nasce Unione Cacciatori Toscani UCTAnlc Marche "sul Calendario attendiamo giudizio di merito"CNCN protesta per gli attacchi animalisti ai cacciatori all’Isola del GiglioMarche: Consiglio di Stato ordina rispetto parere IspraAnziano in fin di vita dopo l'attacco di un cinghiale. Coldiretti "solo la punta dell'iceberg"Lombardia: sdegno dalle associazioni venatorie per voto in CommissioneLombardia: FdI protesta per gli emendamenti sulla caccia bocciatiMinistro Lollobrigida affronta la questione fauna selvaticaBruzzone "Regole cinghiale Liguria dissuadono la caccia, Ministro intervenga"Mazzali "ferito un anziano da cinghiale nel mantovano. Azioni inadeguate"Toscana: Entrano in attività i Centri di Assistenza VenatoriaConfagricoltura Liguria "inaccetabile la protesta dei cacciatori"Langone "i cacciatori andrebbero pagati altro che tassati"FACE: tolleranza zero sui crimini contro la fauna selvaticaAnuu "38 anni di raccolta ali tordi"Anuu: "una calda migrazione post nuziale"Trieste: celebrata la storica messa di San UbertoFidc: "una nuova rotta per la sorveglianza dell'aviaria"Cabina Regia Toscana a difesa del calendario venatorioFidc Lombardia: non ancora chiusa causa contro il calendario venatorioL'Aquila, a Cagnano Amiterno riprende la caccia senza limitazioni per PSAUmbria: Mancini (Lega) chiede piano straordinario cinghialeMacerata: progetto scuola delle Federcaccciatrici

News Caccia

Castel Viscardo (TR). Convegno su habitat, biodiversità e selvaggina stanziale


venerdì 16 agosto 2019
    

 
Caccia, gestione e piccola selvaggina stanziale: si parlerà di questo nella tavola rotonda intitolata "Piccola selvaggina stanziale: una parola di speranza!", in programma a Castel Viscardo lunedì 19 agosto alle 17.45, in piazza IV Novembre presso lo stand della Festa di Federcaccia. L'evento, organizzato dalla sezione comunale di Federcaccia del presidente Massimo Tiracorrendo, è patrocinato dal Comune di Castel Viscardo e realizzato grazie alla collaborazione della sezione provinciale di Federcaccia Terni e della Federcaccia Umbra.

Il tema della serata è ispirato al libro "Piccola selvaggina stanziale", del tecnico faunistico e biologo della selvaggina Roberto Mazzoni Della Stella, che sarà presente al convegno in qualità di relatore. Lo stesso Della Stella interverrà subito dopo i saluti istituzionali, portati dal sindaco Daniele Longaroni. A seguire prenderanno la parola le principali cariche nazionali e regionali della Federcaccia, coadiuvate da un intervento tecnico. Interverranno infatti il presidente nazionale della Federazine Italiana della Caccia Massimo Buconi, il vicepresidente vicario regionale di Federcaccia Umbra Mauro Bacaro, il presidente provinciale di Federcaccia Terni Giulio Piccioni e il dottor Daniel Tramontana, tecnico faunistico, membro dell'ufficio fauna stanziale nazionale di Federcaccia.

La comunità dei cacciatori di Castel Viscardo, ormai da anni, si batte in prima linea per la biodiversità e per il recupero delle specie fagiano e starna, storicamente rappresentative di un territorio agricolo sano nonché prede ambite da tutti i cacciatori amanti del cane da ferma. "Portiamo avanti la nostra linea - spiega il presidente Tiracorrendo - attraverso interventi di miglioramento ambientale, volti a ripristinare quanto più possibile l'ecosistema ideale per i due galliformi. Di pari passo, proseguiamo e intensifichiamo la già esistente collaborazione con il mondo degli agricoltori, per la salvaguardia delle zone prettamente agricole, danneggiate dalla presenza incontrollata dei cinghiali”.
Proprio l'eccessiva espansione del suide è fra le cause principali del declino delle due specie di volatili prese in esame, che essendo prevalentemente terricole diventano vulnerabili durante il delicato periodo della cova e delle prime settimane di vita dei nuovi nati.

Leggi tutte le news

11 commenti finora...

Re:Castel Viscardo (TR). Convegno su habitat, biodiversità e selvaggina stanziale

Su questo non vi è dubbio. Visto che avete fallito su tutti i fronti,per [email protected]@@ ai vs. associati da 30 anni gli propinate il pronto caccia che puzzano di mangime lontano un miglio. D’altro canto era inevitabile che siano felici e contenti giacché come intelletto siete alla pari altrimenti mica sarebbero vs. soci.

da Salutami viscica-rda 18/08/2019 10.56

Re:Castel Viscardo (TR). Convegno su habitat, biodiversità e selvaggina stanziale

Federcaccia vi asfalta, sempre prima, i migliori polli colorati li lanciamo noi due giorni prima, altrochè, venite nelle nostre riserve a pagamento, sconti a chi acquista ns polizze e recede quella di altra associazione

da Gardena 17/08/2019 19.09

Re:Castel Viscardo (TR). Convegno su habitat, biodiversità e selvaggina stanziale

X Carlo rm1 il futuro della caccia è abbastanza chiaro vedi i numeri su quanti siamo rimasti ad andare a caccia vedi atcrm1 9150 rm2 poco più e cosi per il resto d'Italia e considera che il 90 x100 siamo ultra sessantacinquenni allora che futuro abbiamo ci stiamo estinguendo le associazioni venatorie non fanno nulla non hanno futuro neanche loro, gli atc hanno unica preoccupazione come aumentare le risorse in entrata visto che i cacciatori diminuiscono.

da un cacciatore 17/08/2019 17.33

Re:Castel Viscardo (TR). Convegno su habitat, biodiversità e selvaggina stanziale

Dovranno far pure uscire qualche € dalle casse altrimenti come giustificano…...Son solo 30 anni che parlano di starne ma se non le comprano dai fornitori e la mettono nelle voliere per far vedere come son fatte nessuno le conoscerebbe.

da chi la viste prossimamente rai 3 17/08/2019 15.45

Re:Castel Viscardo (TR). Convegno su habitat, biodiversità e selvaggina stanziale

Ma io dico... a che servono tutte queste chiacchiere quando non si chiarisce, non si mettono dei paletti, fermi, sul futuro della caccia. Non c'è nessuna certezza oggi se fra qualche anno si ha ancora la possibilità di parlare di biodiversità ecc. problematiche che si possono affrontare su basi certe. È possibile oggi eradicare le volpi, i cinghiali da certe zone per parlare di quanto sopra? NO! E allora di che stiamo a parlare?

da Carlo rm1 17/08/2019 14.41

Re:Castel Viscardo (TR). Convegno su habitat, biodiversità e selvaggina stanziale

Dove non ci sono cinghiali i fagiani pullulano! Vorrei anche smentire chi dice che non ci sono tordi. I cicciaroli del kaiser sono la rovina della caccia della agricoltura e dell’ambiente.

da W LA CACCIA 17/08/2019 11.48

Re:Castel Viscardo (TR). Convegno su habitat, biodiversità e selvaggina stanziale

X Un Cacciatore;devo darti ragione al 1000%,sparita la microfauna causa utilizzo massiccio di diserbanti e insetticidi in agricoltura!!! Chi non vede queste cose credo che abbia bisogno di un buon occulista!!! Cordialità

da Fucino Cane 17/08/2019 11.18

Re:Castel Viscardo (TR). Convegno su habitat, biodiversità e selvaggina stanziale

E' sparita la microfauna pertanto fagiani starne allodole tordi ecc. non hanno più nulla da mangiare di conseguenza sono spariti,devono smettere di dare veleni all'agricoltura.

da un cacciatore 17/08/2019 9.47

Re:Castel Viscardo (TR). Convegno su habitat, biodiversità e selvaggina stanziale

I veri responsabili sono le " tavole rotonde" gambe sotto il tavolo e (non) pedalare! caccia ai cacciatori tavole rotonde o quadrate ai falegnami!

da ZERO ASSOLUTO + breton INOX 16/08/2019 19.48

Re:Castel Viscardo (TR). Convegno su habitat, biodiversità e selvaggina stanziale

IL CINGHIALE È IL VERO RESPONSABILE DELLA DISTRIBUZIONE DEL FAGIANO. DOVE NON CO SONO CINGHIALI CI SONO FAGIANI NONOSTANTE VOLPI CORVI E COMPAGNIA.

da W la caccia 16/08/2019 16.56

Re:Castel Viscardo (TR). Convegno su habitat, biodiversità e selvaggina stanziale

Fino a che non riconoscete le vostre colpe trentennali sarete sempre degli inconsistenti manager e non credibili personaggi.

da più mortadella per tutti 16/08/2019 15.29