Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Schede Fucili | Cartucce | Prove | Codice di sicurezza | Libri | Pallini d'acciaio |
 Cerca
Un po' di balistica
ago30


30/08/2018 16.02 

 
Non sono ancora una cacciatrice, ma lo diventerò presto, spero. Sono invece un perito balistico, consulente tecnico di balistica forense e istruttrice di tiro tattico operativo.

Ecco quindi la mia sfida. Raccontare ai lettori di Bighunter, che seguo da tempo, del mio mondo cercando di scegliere argomenti che possano essere interessanti ma soprattutto utili ai cacciatori e agli appassionati della materia.

Prima di scendere nell’arena con argomenti specifici, mi preme delimitare i confini della balistica, un mondo vasto, complesso e infinitamente interessante.

La balistica è quella scienza, anzi quell’insieme di scienze, che studia il moto dei proiettili.

Data la complessità della materia si è soliti suddividerla in 4 (5?) branche:

1) innanzitutto la balistica interna che studia tutto ciò che accade all’interno dell’arma dal momento in cui viene percosso l’innesco della cartuccia, fino al momento in cui il proiettile fuoriesce dal vivo di volata della canna. Questo ramo della balistica studia la pressione che si sviluppa all’interno della canna, la velocità di uscita del proiettile da quest’ultima e le modifiche che avvengono su questi parametri in base al tipo di arma e di munizionamento utilizzato. Questi dati sono ovviamente collegati a molti fattori, tra cui il tipo di arma utilizzata e di munizione, al tipo di polvere, alla lunghezza della canna, ecc.

2) Strettamente connessa con la balistica interna c’è la balistica intermedia che studia i fenomeni che vengono provocati dalla fuoriuscita dei gas e del proiettile, dal vivo di volata della canna, su quest’ ultimo e sul binomio arma/tiratore. Gli effetti che si generano nel primissimo tratto di volo sono tutti effetti di disturbo sul tiro poiché influiscono sul rinculo dell’arma, sulle vibrazioni della canna e sul moto del proiettile.

3) La balistica esterna potremmo dire che studia il “viaggio” del nostro proiettile, la sua traiettoria, la velocità lungo di essa, e di conseguenza il tempo di volo, e le forze che influenzano il movimento del proiettile fintanto che impatta sul nostro bersaglio.

4) Lo studio che riguarda la balistica terminale è rivolto principalmente ai materiali e alla loro resistenza in virtù della produzione di protezioni più efficaci, e specularmente munizioni più performanti, e quindi si occupa di studiare i fenomeni che si succedono dal momento in cui il proiettile impatta sul bersaglio a quando esaurisce tutta la sua energia cinetica.

Quando ad essere attinto non è una cosa ma un essere vivente entriamo nel campo della balistica lesionale, campo di primissimo interesse per gli amanti della caccia.

5) Un discorso a parte merita la balistica forense.

Il termine balistica in questo caso è utilizzato impropriamente, non si tratta infatti di balistica vera e propria quanto piuttosto di quella scienza che utilizza le altre scienze balistiche per fini forensi, studiando quanto accaduto sulla scena di un evento ove siano state utilizzate delle armi, al fine di ricostruire la dinamica di quanto accaduto e le modalità di realizzazione (es. incidente di caccia) e, nel caso di fatto illecito (es. omicidio), individuarne l’autore.

La balistica forense comprende innanzitutto l’analisi diretta delle armi, delle munizioni e dei reperti balistici rinvenuti al fine di verificarne la natura, l’efficienza e la provenienza.

E’ possibile, attraverso l’uso del microscopio comparatore, comparare i singoli reperti tra loro (per verificare ad es. se due proiettili siano stati sparati dalla stessa arma o da armi differenti), con reperti test ottenuti da prove balistiche, con altri reperti relativi a episodi differenti.

La balistica forense si occupa inoltre di ricostruire le traiettorie e di determinare le distanze di sparo, di analizzare gli eventuali residui di sparo (GSR) presenti nell’ambiente o sulle persone coinvolte, di effettuare test di balistica terminale sui simulanti, di effettuare test per l’esaltazione delle matricole abrase e test cromogenici, infine di studiare l’azione prodotta dall’impatto del proiettile sul bersaglio sia esso di natura animata o inanimata.

 

Tags:

Tuo Nome:
Your email:
(Optional) Email used only to show Gravatar.
Your website:
Titolo:
Commento:


162.158.79.153
Aggiungi un commento  Annulla 

22 commenti finora...

Re: LE “BALISTICHE” Tutto quello che c’è da sapere prima, dopo e durante la caccia

"In una doppietta Bernardelli Roma 6, 4 e 2 stelle, meglio cartucce da 28 gr o da 32 con polvere Anigrina . Saluti"
Leo SA

Buongiorno Leo
difficile rispondere se non mi dici che tipo di caccia fai e in che condizioni climatiche spari ( caldo o freddo?)
a presto

da Raffaella Sorropago  22/09/2018 13.20

Re: LE “BALISTICHE” Tutto quello che c’è da sapere prima, dopo e durante la caccia

...
"2) Il reato non sussiste se l'alterazione è avvenuta prima della legge n° 110 del 1975." >>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>> Per cui un fucile a canne parallele punzonato con sigla dell'anno di bancatura (XX9) equivalente all'anno 1973 non si può considerare alterato se la canna da 71 è stata portata a 60 cm, per cui il proprietario non è passibile di denuncia. Ho capito bene ? Grazie per la risposta, pace e bene sorella.
"Perchè non ci rispondi carissima, ci sono difficoltà o le domande sono troppo difficili ? Pace e bene sorella Raffaella."
"Vorrei ricordare che sulle canne viene stampinato il peso della canna. Ritornando al post di sotto (03/09/2018 20.27) In caso di controllo da parte di un controllore di qualsiasi dipendenza, come bisogna comportarsi in caso questo sia completamente aggiornato sull'articolo di legge n° 110 / 1975 e nel pesare la canna vuole redigere comunque verbale ? Intanto vorrei dire : ma la pericolosità sul taglio della canna liscia tecnicamente perchè sussiste, per quale motivo ? Un cordiale saluto in attesa di una cortese risposta."
da jamesin
Chiedo scusa a tutti i lettori di Bighunter se a volte le risposte non sono estemporanee...alcune domande trovano risposta nei vostri commenti e per altre è solo questione solo di tempo ( mi piacerebbe averne di più da dedicarvi!! ). Cercherò di rispondere in tempi rapidi a tutti.
Mi scuso anche se a volte la risposta può non essere completa, molte domande sono a risposta multipla per così dire.
Gradirei però che sul mio blog la discussione fosse improntata alla cordialità ed al rispetto reciproco FRATELLI!!!
Mi considero un'appassionata come molti di Voi, qui non ci sono cattedre, tutti insegnano e tutti imparano ma nessuno può eccedere in commenti fuori luogo...
Non pretendo di saper rispondere ad ogni vostra domanda senza supporto di studio e normativa, lo riterrei un atteggiamento presuntuoso e fonte di disinformazione ( che nel nostro campo è certamente pericolosa sia da un punto di vista soggettivo, quindi per la sicurezza dell'utilizzatore delle armi, che da un punto di vista oggettivo, per la "sicurezza" giuridica di ciascuno di noi).
Peraltro, purtroppo, come molti di noi hanno sperimentato, le leggi ci sono e anche se a volte la loro interpretazione sembra lapalissiana, si può avere a che fare con autorità poco preparate o maldisposte, altre volte invece la normativa può risultare poco chiara o passibile di più interpretazioni...
Cercherò di commentare gli articoli di legge non soffermandomi solo sul punto di visa prettamente giuridico ( su come andrebbe interpretato) ma buttando un occhio anche a quale interpretazione ne hanno dato dottrina e giurisprudenza nei casi concreti.
Il miglior consiglio che posso dare è sempre quello di "VOLARE BASSO"...cercare cioè di non tentare di aggirare la normativa ma di rispettarla anche se non la si condivide.. nessuna preda, nessun caccia, nessuna arma, vale il rischio di un procedimento amministrativo o penale, che pur se vinto alla fine, ha causato certamente in itinere un dispendio economico e di stress non indifferente.
Venendo a noi Jamesine ...
La legge che prevede l'alterazione di arma è un caso tipico di legge semplice e chiara resa complessa da un'interpretazione ignorante ( nel senso di effettuata da chi ignora il funzionamento delle armi in generale ).
Una cosa è certa: il taglio della canna avvenuto prima del 1975 non costituisce reato ( ben inteso che si deve evincere, o fortemente presumere, da fatti concreti che tale operazione sia avvenuta in tempi così lontani, se non si vuole correre rischi.)
L'art. 3 della legge 110/75 recita "Chiunque, alterando in qualsiasi modo le caratteristiche meccaniche o le dimensioni di un'arma, ne aumenti la potenzialità di offesa, ovvero ne renda più agevole il porto, l'uso o l'occultamento, e' punito..."
La legge nata per evitare che le armi fossero predisposte per la raffica o che i giustapposti (i famosi fucili a canne mozze) subissero l'amputazione delle canne per aumentarne non certo la potenza o la precisione ( che non serviva un granché visto che venivano usate principalmente a bruciapelo) ma solamente il porto, l'uso e l'occultamento è stata stravolta nella sua interpretazione dando vita a tutta una serie di divieti illegittimi.
La norma è in effetti una norma a tenaglia che necessita, per la sua applicazione, della realizzazione di due elementi
1) alterazione delle dimensioni o delle caratteristiche meccaniche
2) che dall'alterazione di cui sopra dipenda un aumento della potenzialità offensiva o un più agevole uso, porto o occultamento dell'arma. ( es. allungo la canna di una pistola e la trasformo in una carabina)
Ne consegue che da un punto di vista prettamente giuridico NON dovrebbero essere vietate quelle alterazioni della canna che non soddisfino quanto previsto al punto 2 di cui sopra.
PURTROPPO questo articolo è stato più volte richiamato per punire qualsiasi modifica della canna che pur non soddisfaceva i requisiti del punto 2. (es. piccole manutenzioni alla bocca con un l'accorciamento modesto)
In particolare dissento da chi sostiene che non sia possibile aggiungere una filettatura che non incide né sulla meccanica né sulle dimensioni e che può essere utilizzata per applicare accessori del tutto leciti e di libera vendita (es. freno di bocca).
Spero di aver centrato il punto altrimenti non ti resta che riscrivere!
buona giornata

da Raffaella Sorropago  22/09/2018 13.11

Re: LE “BALISTICHE” Tutto quello che c’è da sapere prima, dopo e durante la caccia

Perchè non ci rispondi carissima, ci sono difficoltà o le domande sono troppo difficili ? Pace e bene sorella Raffaella.

da jamesin  14/09/2018 13.26

Re: LE “BALISTICHE” Tutto quello che c’è da sapere prima, dopo e durante la caccia

Toc ! Toc ! Toc ! C'è nessuno ???

da jamesin  10/09/2018 13.07

Re: LE “BALISTICHE” Tutto quello che c’è da sapere prima, dopo e durante la caccia

Comunque metti polvere mb 33 grammi e acchiappi di tutto con piombo 8 dal colombaccio a 40 metri alla beccaccia all'allodola fagiano e tutto il resto!W BERNARDELI QUANDO ERA BERNARDELLI ADESSO FANNO SCHIFO I MODERNI FUCILI.

da Lucio 48  08/09/2018 16.46

Re: LE “BALISTICHE” Tutto quello che c’è da sapere prima, dopo e durante la caccia

Dipende se la DOPPIETTA bernardelli e' stata fatta dai bernardelli di quando bernardelli era bernardelli cale a dire anni 60 e settanta e ottanta oppure da quei bidoni di fucili scartoffia fatti negli anni 20oo

da Lucio 48  08/09/2018 16.44

Re: LE “BALISTICHE” Tutto quello che c’è da sapere prima, dopo e durante la caccia

In una doppietta Bernardelli Roma 6, 4 e 2 stelle, meglio cartucce da 28 gr o da 32 con polvere Anigrina . Saluti

da Leo SA  07/09/2018 19.41

Re: LE “BALISTICHE” Tutto quello che c’è da sapere prima, dopo e durante la caccia

Io da quando ho iniziato a capire qualche cosa di balistica ho iniziato a fare padelle ah ah ah ah ah ah i primi anni di caccia non ci capivo un cxxo e portavo a casa ciccia a quintali , da quando ho iniziato con le sghhe mentali sulle strozzature le pieghe le polveri e ecc.ecc. porto a casa nemmeno la meta'

da Ridolin  07/09/2018 15.58

Re: LE “BALISTICHE” Tutto quello che c’è da sapere prima, dopo e durante la caccia

Volevo dire : ...NON sia completamente aggiornato sull'articolo di legge n° 110 / 1975. Chiedo venia.

da jamesin  04/09/2018 20.00

Re: LE “BALISTICHE” Tutto quello che c’è da sapere prima, dopo e durante la caccia

Vorrei ricordare che sulle canne viene stampinato il peso della canna. Ritornando al post di sotto (03/09/2018 20.27) In caso di controllo da parte di un controllore di qualsiasi dipendenza, come bisogna comportarsi in caso questo sia completamente aggiornato sull'articolo di legge n° 110 / 1975 e nel pesare la canna vuole redigere comunque verbale ? Intanto vorrei dire : ma la pericolosità sul taglio della canna liscia tecnicamente perchè sussiste, per quale motivo ? Un cordiale saluto in attesa di una cortese risposta.

da jamesin  03/09/2018 20.53

Re: LE “BALISTICHE” Tutto quello che c’è da sapere prima, dopo e durante la caccia

2) Il reato non sussiste se l'alterazione è avvenuta prima della legge n° 110 del 1975. >>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>> Per cui un fucile a canne parallele punzonato con sigla dell'anno di bancatura (XX9) equivalente all'anno 1973 non si può considerare alterato se la canna da 71 è stata portata a 60 cm, per cui il proprietario non è passibile di denuncia. Ho capito bene ? Grazie per la risposta, pace e bene sorella.

da jamesin  03/09/2018 20.27

Re: LE “BALISTICHE” Tutto quello che c’è da sapere prima, dopo e durante la caccia

Grazie per la risposta Raffaella!

da Paolo  03/09/2018 10.28

Re: LE “BALISTICHE” Tutto quello che c’è da sapere prima, dopo e durante la caccia

x LO SANNO ANCHE I SASSI e Jemesin:
in effetti la mancata punzonatura non da vita ad un illecito penale ( che credo fosse la questione di interesse di Jamesin) poichè non si tratta di un segno distintivo la cui mancanza rende l'arma clandestina. Al di là delle questioni legali è sempre consigliabile, se non doveroso, che si proceda alla prova del Banco ogni volta che le modifiche effettuate possano incidere sulla resistenza dell'arma.

da Raffaella Sorropago  02/09/2018 18.44

Re: LE “BALISTICHE” Tutto quello che c’è da sapere prima, dopo e durante la caccia

x Jamesin:
L'art. 3 della legge 110/75 recita all' art. 3 "Chiunque, alterando in qualsiasi modo le caratteristiche meccaniche o le dimensioni di un'arma, ne aumenti la potenzialità di offesa, ovvero ne renda più agevole il porto, l'uso o l'occultamento, e' punito..."
Per cui l'accorciamento della canna di un'arma è sicuramente vietato (a meno che si tratti di una modifica di modesta misura). Un discorso a parte però si può fare per i fucili a canna liscia in cui l'accorciamento non configura quasi mai l'illecito di alterazione di arma poiché generalmente non risulta una misura ufficiale della canna. Fintanto che il Catalogo nazionale non è stato abolito, a partire dal 1° gen 2012, dette armi non erano catalogate e anche in denuncia, a tutt'oggi e di solito, non viene riportata la misura della canna.
Ad ogni modo l'ideale sarebbe sempre possedere più canne (tutte da denunciare) per usi venatori differenti.
Per inciso:
1) La legge punisce chi altera e non chi detiene canna alterata (quest'ultimo rischia però di rispondere per ricettazione)
2) Il reato non sussiste se l'alterazione è avvenuta prima della legge n° 110 del 1975

da Raffaella Sorropago  02/09/2018 16.56

Re: LE “BALISTICHE” Tutto quello che c’è da sapere prima, dopo e durante la caccia

x Paolo:
Davvero una bella seccatura! Purtroppo non hai altra soluzione che quella che applica il tiratore che "strappa":
dovrai compensare lo spostamento visivo del bersaglio con tanta pratica.
Da quello che scrivi intuisco che usi l'arma lunga.
Il consiglio che posso darti è quello di iniziare un percorso di rieducazione della postura partendo dall'arma corta (per inserire poi la lunga) e facendo del tiro operativo istintivo, dove non si mira chiudendo un occhio (e anzi non si mira proprio!) ma si utilizza la cinestesìa...sono certa che potrà esserti utile.
Tiemini aggiornata

da Raffaella Sorropago  02/09/2018 15.07

Re: LE “BALISTICHE” Tutto quello che c’è da sapere prima, dopo e durante la caccia

x Marco e Massimo: grazie !! Spero di fare un buon lavoro.

x Luca: l'argomento che segnali è molto interessante e sarà sicuramente oggetto di uno dei prossimi articoli.
Inizierò parlando dei simulatori balistici e illustrando il comportamento dei vari tipi di proiettili (sia per arma corta che per arma lunga) al momento dell'impatto, poi parleremo di ripari balistici e rimbalzi e di molto altro ancora..
Gli argomenti sono tanti.. ti chiedo un po' di pazienza.

da Raffaella Sorropago  02/09/2018 14.50

Re: LE “BALISTICHE” Tutto quello che c’è da sapere prima, dopo e durante la caccia

Benvenuta "collega!"
Un caro saluto
Marco

da Marco Benecchi x Raffaella  01/09/2018 10.50

Re: LE “BALISTICHE” Tutto quello che c’è da sapere prima, dopo e durante la caccia

Benvenuta "collega!"
Un caro saluto
Marco

da Marco Benecchi x Raffaella  01/09/2018 10.50

Re: LE “BALISTICHE” Tutto quello che c’è da sapere prima, dopo e durante la caccia

Ciao puoi dirci qualcosa di preciso riguardo i rimbalzi di proiettili magari facendo delle comparazioni tra le varie ogive (es. soft point, premium, monolitiche)?

da Luca  31/08/2018 14.57

Re: LE “BALISTICHE” Tutto quello che c’è da sapere prima, dopo e durante la caccia

Ciao e benvenuta!
una domanda che ti pongo come istruttore di tiro, se a causa di infortunio o il mio occhio dominante è diventato il sinistro mentre io imbraccio di destro.. puoi capire quali difficoltà mi si siano creare nel centrare il bersaglio!
quali accorgimenti posso adottare per ovviare?
Ciao e Grazie.

da Paolo  31/08/2018 12.42

Re: LE “BALISTICHE” Tutto quello che c’è da sapere prima, dopo e durante la caccia

Finalmente, un cordiale benvenuta. E' moooolto interessante la balistica sulle armi da caccia per noi cacciatori. Incomincerei con il fare una domanda che forse interesserà la maggior parte dei cacciatori. Il taglio della canna del fucile da caccia con cartucce a pallini da 71 a 60 cm può essere considerata modifica pericolosa e contro legge sulle armi ? In attesa un cordiale saluto.

da jamesin  30/08/2018 20.06

Re: LE “BALISTICHE” Tutto quello che c’è da sapere prima, dopo e durante la caccia

In bocca al Lupo !!!!!

da Massimo  30/08/2018 17.07
 
Blog_List
 
New_Blog
Devi aver effettuato l'accesso ed avere il permesso per creare o modificare un blog.
 
Search_Blog
 
Blog_Archive
Archivio
<novembre 2018>
lunmarmergiovensabdom
2930311234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293012
3456789
Mensile
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007