Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Schede Fucili | Cartucce | Prove | Codice di sicurezza | Libri | Pallini d'acciaio |
 Cerca
Un po' di balistica
lug23


23/07/2019 13.54 

 
 
L’apertura della stagione venatoria è vicina e nell’attesa c’è chi approfitta del solleone per andare al mare e chi (veramente coraggioso!) partecipa nel giorno più caldo dell’anno (ci perdonerete, di conseguenza, l’outfit molto sportivo) ad un incontro formativo per accrescere la sicurezza nell’uso della propria arma e ridurne al minimo i rischi di utilizzo.                


Ma partiamo dall’inizio…


Qualche giorno dopo la pubblicazione su BigHunter del mio ultimo articolo sui rimbalzi che i proiettili, sia di arma lunga che corta, generano nell’impatto con le diverse superfici, ho avuto il piacere di essere contattata da un cacciatore esperto. Chiacchierando del “più e del meno balistico” è nata l’idea di organizzare un incontro per parlare in maniera più dettagliata di rimbalzi, ponendo particolare attenzione ai rischi a cui va incontro il cacciatore di cinghiali, ma ovviamente non solo lui, quando utilizza una carabina di precisione piuttosto che un fucile caricato con munizionamento a palla asciutta.

Da cosa nasce cosa ed alla fine grazie alla Federcaccia di Terni, settoriale caccia al cinghiale in collaborazione con le sezioni FIDC del comprensorio di Orvieto, e grazie anche a dell’ATC3 Caccia Terni che ha patrocinato l’evento, è stato possibile realizzare un incontro di alcune ore a cui hanno partecipato moltissimi cacciatori in una sala bollente e gremita (qualcuno è stato persino costretto a assistere dalle finestre…).

Un ringraziamento speciale va al Presidente Federcaccia provinciale DI Terni Giulio Piccioni e al Presidente ATC di Terni  Leonardo Fontanella, ovviamente al poligono Shooting Range Orvieto loc. il Botto che ci ha ospitati e a Bernardino Breccia che è stato il punto di riferimento di tutta l’organizzazione ed infine a tutti i partecipanti di cui ho potuto apprezzare l’educazione e la professionalità e, perché no, anche la simpatia!

Durante l'incontro ho avuto modo di accennare ad alcune informazioni circa la balistica intermedia, argomento che mi piacerebbe trattare  poiché sconosciuto ai più ma, ho notato, di grande interesse.

La balistica intermedia è la più giovane delle “balistiche” e si colloca tra l’interna, che studia tutto ciò che avviene all’interno dell’arma dal momento in cui si esercita la pressione sul grilletto, e l’esterna, che invece studia il volo e la traiettoria del proiettile fintanto che quest’ultimo non attinge un target.

La balistica intermedia quindi studia tutti i fenomeni che avvengono al momento dello sparo da distanza zero dal vivo di volata a pochi centimetri o poche decine di centimetri dopo la volata dell’arma nel momento in cui il proiettile la abbandona. Osserva e studia quindi le onde d’urto generate dallo sparo e dei fenomeni ad esse correlati, il rinculo ed il rilevamento, il fenomeno della vampa di bocca e dei suoni prodotti dallo sparo. Tutti gli elementi di cui sopra sono elementi di disturbo dell’azione di fuoco per cui le stesse ditte produttrici di armi e munizioni hanno tentato, in parte riuscendovi, di porvi rimedio.

Lo sparo produce infatti onde d’urto differenti che si muovono a velocità superiore a quella del suono e si propagano nello spazio in simmetria radiale (in forma sferica a partire dalla bocca).

Nel momento in cui il proiettile inizia il suo moto all’interno dell’arma, spinge fuori l’aria che era già presente all’interno della canna e genera la cosiddetta onda precursoria che lo precede una volta uscito dalla canna e che è di forma perfettamente sferica.

Tutti sappiamo che il proiettile viene spinto fuori dalla canna dai gas che vengono prodotti dal ciclo di sparo, pochi sanno però che una volta che il proiettile ha abbandonato l’arma questi stessi gas, viaggiando ad una velocità iniziale maggiore rispetto a quella del proiettile, per qualche decina di centimetri lo sopravanzano generando la cosiddetta onda d’urto primaria che sebbene sia inizialmente sferica perde rapidamente la sua simmetria quando il proiettile supersonico la attraversa deformandola.

(In questa fase è importante che le geometrie della bocca dell’arma siano simmetriche, altrimenti uno sfogo dei gas asimmetrico farà sì che la spinta sul fondello sarà asimmetrica a sua volta disturbando pesantemente il moto del proiettile. Un urto, ad esempio, che abbia deformato la bocca o semplicemente un’eccessiva usura di parte delle rigature potranno essere responsabili della mancata precisione del colpo). Non appena il proiettile attraversa il limite dell’onda d’urto primaria si genera l’onda d’urto supersonica del proiettile (nell’immagine sottostante identificata con i 2 coni).  


                        
            
In balistica forense il comportamento dei gas di sparo ha anche un’altra notevole conseguenza. Poiché non tutti i gas fuoriusciti dalla canna procederanno in direzione opposta a quest’ultima ma, per un gioco di pressioni, alcuni di questi verranno risucchiati indietro nella canna stessa, potrà accadere che nel caso in cui il bersaglio attinto sia molto vicino al vivo di volata e si realizzi quello che viene definito back pattern (parte del materiale ematico del target a seguito dello sparo viene nebulizzato anche in direzione posteriore) nell’interno della canna ed anche nella camera di cartuccia si potrà evidenziare la presenza di particelle di sangue dell’attinto.
 
 

 
Come abbiamo visto la vita del nostro proiettile nei primi istanti di volo è complessa, la sua stabilità è infatti messa a rischio dai gas che dal punto di vista del nostro proiettile altro non sono che turbolenze incandescenti.
 
 
Raffaella Sorropago
 
 

(Segue… )

Tags:

Tuo Nome:
Your email:
(Optional) Email used only to show Gravatar.
Your website:
Titolo:
Commento:


162.158.79.33
Aggiungi un commento  Annulla 

4 commenti finora...

Re: Prima la "sicurezza"

La geometria della bocca può anche essere asimmetrica, come dimostrano i compensatori anti rilevamento, ovvero i freni di bocca che contrastano l'impennamento dell'arma.

da bansberia  12/08/2019 11.38

Re: Prima la "sicurezza"

antico tu non sarai ignorante ma sei un gran cafone

da bracco  06/08/2019 7.53

Re: Prima la "sicurezza"

Ma non siamo tutti ignoranti come te.

da antico  24/07/2019 9.23

Re: Prima la "sicurezza"

Interessante!
Ma per un testo divulgativo sarebbe meglio usare espressioni più comprensibili ai profani. Perché parlare di "materiale ematico" invece che di "samgue"? Perché scrivere "attinto" invece di "colpito". Per chi scrive la fatica è la stessa ma per il cacciatore medio è molto più facile da capire.
Cordiali saluti

da bansberia  23/07/2019 14.18
 
Blog_List
 
New_Blog
Devi aver effettuato l'accesso ed avere il permesso per creare o modificare un blog.
 
Search_Blog
 
Blog_Archive
Archivio
<settembre 2019>
lunmarmergiovensabdom
2627282930311
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30123456
Mensile
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007