Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Calendari Venatori | Essere Cacciatore | Cenni Storici | Falconeria | Racconti | Libri | Arte | Indirizzi | Dati Ispra | Le ottiche di Benecchi | Notizie in Evidenza |
 Cerca
Riprende l'esame della Pdl Bruzzone sulla cacciaIn Umbria mozione Puletti per la caccia in derogaFidc Toscana UCT "no all'ampiamento della caccia al cinghiale in aree vocate" Acma lancia Progetto di censimento sul CombattenteTar Sicilia riabilita coordinatore guardie venatorie WwfMarche, Regione si attiva per Piano Straordianrio contenimento cinghialiToscana, cabina di regia chiede caccia alla tortora in preaperturaPSA, novità in Veneto per il controllo del cinghialeAnatre nel mirino. Negli USA nuova strategia adattativa sul CodonePadule Fucecchio: Arci Caccia Pistoia chiede rimozione vincoli caccia Toscana: Fidc invia memoria integrativa su Calendario VenatorioLazio: Audizione in Regione su gestione e caccia al cinghiale Salerno, problema ammissione cacciatori ATCLombardia: Approvato Calendario Venatorio 2024 - 2025 Il posto degli animali in Costituzione. Convegno a Roma di Fondazione Una e ABReferendum caccia, ci risiamoTorna concorso fotografico Fidc "A caccia di scatti"Rettifica della Regione Emilia Romagna sugli orari di cacciaLiguria: Presidente Piana e Assessore Scajola alla Festa del Cacciatore Modifiche legge caccia. Lollobrigida chiede istanze alle associazioni venatorieLombardia: approvata caccia in deroga al piccioneRegione Lazio "ecco le nuove misure per il contenimento dei cinghiali"Lazio approva Piano straordinario contenimento cinghialiLa caccia nel Dibattito alla Camera sul Decreto AgricolturaApprovato Odg Bruzzone su urgenza riforma della legge 157/92Ok del Governo a Odg per inserimento stambecco tra specie cacciabiliOggi riunione al Ministero con le associazioni venatorie sulla 157/92Veneto, associazioni chiedono urgente incontro in GiuntaNasce alleanza Coldiretti - Fidc in ToscanaStretta sui cinghiali in Piemonte. In arrivo 176 militariSpagna: quaglie in buono stato di conservazioneDa Federcaccia Lombardia critiche per alcuni emendamenti approvatiBASC alla ricerca di conferme dal nuovo governo laburistaA Palermo un importante convegno sulla lepre italicaBaggio in Tribunale contro gli animalisti "Vado a caccia da 30 anni e rispetto la legge"Massardi (Lega, Lombardia): “Bene approvazione modifiche in materia venatoria”Bravo (FDI): "approvate in Lombardia modifiche alla legge sulla caccia"Caccia in deroga: Italia fanalino di coda in UESondaggio in Romania: i giovani conoscono e apprezzano la cacciaNovità dalla Regione Toscana su controllo del cinghialeRidefinì territori di due squadre di caccia: condannata Regione CalabriaOsservazioni di Arci Caccia Toscana sul Calendario venatorioDocufilm Anuu "Atalante: I Custodi dell'Equilibrio Naturale", su Prime VideoUmbria, il cinghiale si caccia per quattro mesiPuletti, Assessore Morroni approvi caccia in deroga nonostante IspraCastellani (Anuu) a Lollobrigida "ritiro emendamenti beffa ingiustificabile"Enalcaccia al Governo "urgente nuovo Dl per dare certezze normative ai cacciatori"Da Fiocchi stoccata a Bruzzone sul DL Agricoltura "ha illuso i cacciatori"In Puglia in arrivo Piano straordinario cinghialeEcco l'Odg sulle Aziende Venatorie accolto dalla Commissione del SenatoFace: "Gli stagni dei cacciatori potenziano la biodiversità delle zone umide in Italia"Umbria, Mancini (LEGA): servono almeno 120 giorni di caccia al cinghialeLollobrigida cerca di riconquistare i cacciatoriDecreto Agricoltura, esultano animalisti e M5SFidc Lombardia: "Sui valichi soluzione inaccettabile"Il Presidente FACE Larsson ribatte alle critiche del Past President EbnerFiumani (CPA) denuncerà Ispra per mancato calcolo "piccole quantità" sulle derogheAnlc: “non ci arrendiamo”Lollobrigida: "avremo altre occasioni per discutere di caccia"Senatrice Fallucchi (FdI): soddisfazione per l'ampliamento della caccia al cinghialeSottosegretario La Pietra (FdI): "cacciatori mai come ora trattati con rispetto"Lettera aperta di Castellani (Anuu) a Francesco BruzzoneBuconi: "problema calendari venatori rimane, Governo trovi soluzione"Arci Caccia: "Modifica 157, la montagna partorisce un topolino"Bruzzone: "dietrofront del Governo sulla caccia, mi sento preso in giro"Decreto Agricoltura: Ritirati emendamenti della Riforma Bruzzone sulla cacciaDecreto Agricoltura: Ok alla caccia al cinghiale notturna con visori Fidc "Legge ripristino natura fondamentale per ambiente e fauna selvatica"Decreto Agricoltura riprende l'esame. Protestano gli animalisti per emendamenti cacciaVeneto, rettifica Calendario Venatorio su due giornate integrativeGli Ex Presidenti dell'Intergruppo Caccia Ue contestano la FACECinghiali, Abruzzo: "Regione a fianco degli agricoltori"Le posizioni di Fidc Uct Toscana sul Calendario Venatorio 2024 - 2025 Cinghiali, botta e risposta tra Caretta e VaccariAbruzzo "riconosciuti dal Tar diritti dei cacciatori"Fidc Campania: improcedibile ricorso animalisti su calendario venatorio 2023 - 2024Violenta rapina nella villa vicentina di Roberto BaggioSottosegretario Barbaro annuncia svolta sulla caccia in derogaDecreto Agricoltura: le impossibili proposte animaliste sulla cacciaFidc Brescia "da Decreto Agricoltura attese risposte a promesse elettorali"Al Congresso scientifico ECCB, Fidc porta due progetti sulla lepre

News Caccia

Cacciatori ed ecologisti insieme per la biodiversità: succede in Francia


mercoledì 26 novembre 2014
    

La collaborazione tra ambientalisti e cacciatori in diverse parti del pianeta permette di sotterrare l'ascia di guerra e perseguire scopi di conservazione comuni, ma anche di riabilitare la figura del cacciatore, visto come vero tutore dell'ambiente. Un esempio concreto viene dalla Francia.

Nel dipartimento francese del Rodano ambientalisti e cacciatori hanno formalizzato una partnership per la tutela della biodiversità. L'accordo, firmato già nel 2010 tra la Federazione Nazionale dei Cacciatori e la Federazione  per la conservazione delle aree naturali, prevede l'acquisizione di terreni in siti importanti, la gestione congiunta di aree naturali, monitoraggi e studi e campagne di sensibilizzazioni comuni.
 
L'esempio del Rodano non è marginale in Francia. In generale l'approccio conservazionistico non disdegna la caccia, ma la promuove. Basti osservare come in diversi parchi nazionali francesi, la caccia risulta tra le attività permesse. Nel Parco delle Cévennes è autorizzata e regolamentata fin nel cuore dell'area protetta. A praticarla circa 2 mila persone durante 5-6 mesi l'anno. Sul sito dell'area protetta si dichiara, semplicemente: "è il modo migliore per controllare le popolazioni e per mantenere l'equilibrio biologico nel territorio". La politica sviluppata dal Parco è ben definita in tal senso: "la missione del Parco Nazionale - si legge - è quella di gestirlo con i cacciatori, che sono partner principali nella gestione della fauna per il bene di tutti". La stessa cosa avviene nel Parco delle Calanche, dove la caccia è permessa, come lo è la raccolta funghi e l'escursionismo (vedi immagine sopra).

E' così che vorremmo gli ambientalisti anche in Italia. Basterebbe leggere con attenzione tutti gli studi scientifici di settore (compresi quelli ambientalisti e ministeriali) per comprendere che la caccia non causa alcun danno all'ambiente, ma che anzi, finora ha aiutato concretamente a preservarlo: non solo con i monitoraggi e le azioni sul campo dei cacciatori (ad esempio la manutenzione del bosco), ma indirettamente finanziando (con le tasse dei praticanti) quasi tutte le azioni di tutela pubbliche. Scusate se è poco. 

Leggi tutte le news

17 commenti finora...

Re:Cacciatori ed ecologisti insieme per la biodiversità: succede in Francia

claudio ge 27/11/2014 15.01, sono d'accordo al 100%

da F.D. 28/11/2014 9.36

Re:Cacciatori ed ecologisti insieme per la biodiversità: succede in Francia

claudio ge: e il Bruzz non lo salveresti ?

da Gigi 27/11/2014 19.16

Re:Cacciatori ed ecologisti insieme per la biodiversità: succede in Francia

@ pietro 2.... per Te (Voi) saranno lingue morte i dialetti... io (oltre alla altre 3 lingue che conosco e parlo corretamente) coninuo a dialogare solo in Genovese nella mia Comunità (a parte quando scrivo sui vari siti x farmi capire)e se fosse per me,sarei già pasato di là,.... Vi lascerei i miei illustri conterranei..(Colombo e garibaldi) e tutte le belle coste Italiane..... l'unico conterraneo che salverei sarebbe Mazzini.

da claudio ge 27/11/2014 15.01

Re:Cacciatori ed ecologisti insieme per la biodiversità: succede in Francia

per noi questa e' fantascienza...

da roby pistoia 27/11/2014 12.31

Re:Cacciatori ed ecologisti insieme per la biodiversità: succede in Francia

Perche' non conosci le lingue claudio! In francese ecologia vuol dire "ambiente" mentre in Italiano si traduce solo con " voti"! I dialetti sono lingue morte, non lo sapevate?

da Pietro 2 27/11/2014 11.52

Re:Cacciatori ed ecologisti insieme per la biodiversità: succede in Francia

"Cacciatori ed ecologisti insieme per la biodiversità: succede in Francia"...Praticamente na cosa normale.

da Ezio 27/11/2014 10.12

Re:Cacciatori ed ecologisti insieme per la biodiversità: succede in Francia

Ahhh.... in Francia....mera già preso un colpo!!! (e dire che il mio dialetto è praticamente Francese....)

da claudio ge 26/11/2014 23.32

Re:Cacciatori ed ecologisti insieme per la biodiversità: succede in Francia

c'è anche un'altra grande differenza tra Italia e Francia riguardo la caccia: loro si fanno sentire con una voce sola, noi siamo in mano a decine di AAVV che per far quattro tessere in più si fanno la guerra tra loro e fanno a gara a ci la spara più grossa. Il primo problema della caccia non sono i nostri nemici, anche in Francia hanno i loro animalari. I nostri primi nemici siamo noi.

da Paolo Va 26/11/2014 22.51

Re:Cacciatori ed ecologisti insieme per la biodiversità: succede in Francia

in francia ragionano in italia tente sedie da mantenere

da 0k 26/11/2014 17.51

Re:Cacciatori ed ecologisti insieme per la biodiversità: succede in Francia

Sembra che in fidc abbiano gia'pensato a tutto...con legambiente...

da Vortex 26/11/2014 16.43

Re:Cacciatori ed ecologisti insieme per la biodiversità: succede in Francia

ragazzi,quì si parla di ecologisti,mica di animalari quale abbiamo noi.

da max 60 26/11/2014 16.39

Re:Cacciatori ed ecologisti insieme per la biodiversità: succede in Francia

Per dialogare con gli ambientalisti servono gli Ambientalisti. In Italia, dall'altra parte, ci sono solo animalisti un pò ignoranti e molto ipocriti

da MarioP 26/11/2014 14.48

Re:Cacciatori ed ecologisti insieme per la biodiversità: succede in Francia

che dire sono una Nazione piu' civile di noi, piu' emancipata, piu' evoluta, piu' piu'e piu'e noi sempre meno, meno, e Meno..

da arturo 26/11/2014 14.07

Re:Cacciatori ed ecologisti insieme per la biodiversità: succede in Francia

Chissà se i nostri ambientalisti sono al corrente di questa partnership fra cacciatori ed ambientalisti francesi, secondo me lo sanno solo che hanno paura di perdere la dominanza sull'AFFARE AMBIENTE un vero affare per loro, ma in quanto a gestione una vera frana, però sono dei grandi fautori dei ricorsi ai Tar per renderci la vita difficile. Che fenomeni!!! VIVE LA FRANCE!

da giusva 26/11/2014 12.31

Re:Cacciatori ed ecologisti insieme per la biodiversità: succede in Francia

Da noi non si può, noi cacciatori siamo i nemici di tutti e di tutto ! La Francia : persone che badano al bene economico e civile della collettività con serietà e senza pregiudizi. Credo che da noi bisogna sperare che si arrivi presto all'ultima spiaggia. Cordialità

da jamesin 26/11/2014 12.31

Re:Cacciatori ed ecologisti insieme per la biodiversità: succede in Francia

In Italia siamo ad anni luce ... peccato !!! Se solo si potesse far tesoro dell' esperienze degli altri paesi per applicarle anche noi. Già dimenticavo siamo Italiani !!!

da Simone 26/11/2014 12.29

Re:Cacciatori ed ecologisti insieme per la biodiversità: succede in Francia

viva la france

da Lorenzo 26/11/2014 12.15