Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<dicembre 2018>
lunmarmergiovensabdom
262728293012
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31123456
Mensile
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
apr10


10/04/2018 15.53 

 
La stagione si è chiusa da più di due mesi, il ripasso primaverile delle beccacce c'è stato sì e no, funestato dalle intemperie di marzo che hanno reso proibitive le uscite durante i giorni buoni. I cuccioloni avviati la scorsa stagione sono rimasti per lo più nel box: e ora che si fa?

Ci si organizza. In attesa che le quaglie arrivino dopo metà aprile, cadendo nei tranelli elettronici per una breve "fermata" durante il loro, di ripasso, ci si può concentrare su quegli animali che al momento sono impegnati nelle loro faccende, come ad esempio le starne, i fagiani o - per i più fortunati e temerari - le coturnici. Certo, si dirà: ma non si possono avviare i cuccioloni sulle cotorne, che rappresentano la laurea del cane da ferma. Io direi, più che la laurea, il master: ma aggiungo che un conto è cercare di abbattere una coturnice a metà novembre, altra cosa è andare - con prudenza -  a insidiare le coppie appena formatesi a inizio primavera, cioè due mesi prima che vadano in amore e quindi con la certezza matematica di non arrecare alcun danno alle future covate. A marzo questi nobili galliformi sono molto più confidenti che in autunno: e poi ci sta che un cucciolone le sbagli, non c'è problema. Anzi: sbagliando e rincorrendo imparerà ad aprire, tutte cose utilissime per il suo futuro venatorio.

L'ideale sarebbe, durante questo apprendistato che non può durare più di cinque o sei uscite, che il giovane allievo fosse accompagnato da un soggetto esperto, in grado di cercare le pernici delle rocce laddove esse amano stare: un cane che conosce la caccia di montagna renderà più utili queste brevi uscite, certamente non paragonabili alla vera caccia di montagna per tutta una serie di motivi facilmente intuibili.

Una volta concluso il censimento montano, è bene cercare dei posti d'attacco per le prime quaglie e poi, una volta individuati questi luoghi, aiutare le africanelle ad attaccarsi: i nostri cuccioloni ne trarranno immenso giovamento, recuperando in breve tempo tutto ciò che si sono perduti durante la scorsa stagione perché ancora immaturi e poi per il ripasso delle beccacce, rovinato dal maltempo.

Insomma, oltre alle beccacce, cotorne e quaglie sono gli altri due selvatici veri che l'Italia può offrire ai cinofili da ferma: sfruttiamone la presenza per capire chi è fumo e chi arrosto tra i nostri cani più giovani e presentarci, così, attrezzati sin dal primo giorno della prossima stagione.
 
 
Daniele Ubaldi
 

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


162.158.78.152
Aggiungi un commento  Annulla 

Cerca nel Blog
Lista dei Blog