Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<dicembre 2018>
lunmarmergiovensabdom
262728293012
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31123456
Mensile
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
apr10


10/04/2018 10.50 

 
Nell’immediato dopoguerra, molti cacciatori appassionati di caccia a palla europei, compresi quelli italiani, usavano delle ottime carabine modello Titan fabbricate dalla tedesca-austriaca Voere, premiata ditta costruttrice di armi tedesca di Vohrenbach con sede in Austria a Kufstein. Erano armi molto apprezzate perchè ben fatte, onestamente rifinite, vendute al giusto prezzo e camerate anche in calibri potenti come l’ 8 x 68 Shuler e il 9,3 x 64 Brenneke. C’è subito da precisare che, considerando il loro “look”con la coccia e il puntale in legno scuro e gli inserti in plastica bianca, oggi potrebbe venire il sospetto che quel determinato modello sia stato prodotto con un occhio di riguardo al ricco mercato americano. Perché, anche se abbinavano magistralmente le soluzioni estetiche del nuovo continente alle antiche tradizioni del vecchio, se non fosse stato per il disegno dell’otturatore, a prima vista una Voere Titan potrebbe essere facilmente scambiata per una Weatherby-Sauer Mark V.




Non siamo al corrente del motivo per cui la nota marca d’oltralpe abbia deciso d’interromperne la produzione di questo modello, ma secondo noi è stato un vero peccato, perché le Titan avevano delle caratteristiche davvero molto particolari. Come la sicura sul codolo dell’otturatore posta in posizione centrale, e quindi azionabile sia da destrimani sia da mancini, e un rivoluzionario otturatore a tre alette poste a 120° tra loro invece dei classici due tenoni di chiusura tipici degli otturatori di derivazione Mauser K 98. L’otturatore della Titan è un piccolo gioiello meccanico, massiccio, rinforzato nei punti giusti e alleggerito con delle scanalature longitudinali che ne rendono ulteriormente fluida l’azione. La manetta d’armamento è di concezione molto moderna, con un angolo di apertura di soli 60°, che consente una replica veloce del colpo e che non disturba la mano se è stato montato il cannocchiale da mira. Persino gli attacchi per l’ottica sono fuori dal comune, con i due fori filettati anteriori sulla culatta posti trasversalmente alla canna e non posizionati nel solito modo parallelamente.

Anche se non facilissimo, è ancora possibile trovare qualche bell’esemplare di Voere Titan nell’immenso mercato dell’usato, perché magari “non essendo più di moda”, c’è chi decide di disfarsene per comperare qualcosa di diverso.

E’ vero, oggi è possibile trovare qualcosa di “diverso”, come quelle armi che fanno largo uso di leghe leggere, di materiali sintetici e di otturatori microfusi, ma questo non vuol dire che siano necessariamente meglio delle vecchie Voere. La Titan, in particolare, racchiudeva al meglio tutte le caratteristiche meccaniche – costruttive – estetiche - balistiche che dovrebbe avere una carabina da caccia destinata a cacciatori esigenti. E lo si capisce subito imbracciandola o, meglio ancora, provandola sia al poligono sia sul terreno di caccia. Tutte le Voere vantano una buona precisione, una collaudata affidabilità e un’elevata sicurezza d’uso da fare invidia a marche molto più blasonate. Noi ne abbiamo trovata una e non ce la siamo fatta scappare per due motivi, per il prezzo particolarmente vantaggioso e per il poderoso calibro nel quale è camerata: il 9,3 x 64 Brenneke. Queste sono le sue caratteristiche di base.


LA MECCANICA
L’azione delle Voere Titan è di concezione moderna e tecnologicamente molto avanzata. Non stiamo parlando del vecchio, stracopiato otturatore K 98, ma di qualcosa di concettualmente superiore. Per la sua realizzazione si è fatto ricorso a tecniche di lavorazione moderne, ma al contempo tradizionali, come l’asportazione di materiale dal pieno per tornitura e fresatura che garantiscono un risultato finale migliore sia in termini di bontà d’esecuzione sia in termini di prestazioni balistiche. Il corpo e la testa dell’otturatore sono ricavati da un solo pezzo di barra d’acciaio al carbonio. Come già detto non deriva dal classico Mauser perché totalmente diverso con i suoi 3 tenoni di chiusura posti in testa a 120° e con il manubrio dritto con un angolo di apertura di soli 60°.
Per la sua costruzione si è scelto un acciaio speciale AISI 420, bonificato in modo da mantenere una notevolissima resistenza abbinata ad un’ottima resilienza totale. Nonostante il diametro del suo corpo (circa 21,5 mm), l’otturatore scorre piacevolmente nella sua sede senza eccessivi giochi anomali e senza grattamenti o incertezze. L’estrazione e l’espulsione del bossolo sono garantiti da un efficiente estrattore ad unghia laterale, abbinato ad un pistoncino espulsore posto sulla testa dell’otturatore. Il lungo percussore lanciato è avvolto dalla molla elicoidale che gli fornisce la spinta cinetica necessaria ad esplodere l’innesco ed è coassiale al corpo dell’otturatore. Viene armato tramite codolo solidale al percussore. La culatta è costruita da un blocco di acciaio sottoposto a diversi trattamenti termici d’indurimento come la cementazione.
Le carabine Titan erano offerte in una sola, robustissima azione perché il modello includeva solo calibri medio-grossi. Nella parte posteriore dell’otturatore, sulla carena protettiva esterna, è presente un foro centrale dal quale è visibile la coda del percussore armato colorato di rosso, come pratico ed efficace avviso di arma pronta allo sparo. Appena alla sua destra c’è una piccola asola verticale dove agisce la leva della sicura. Permettetemi, ma per me è veramente bellissima, è forse una delle caratteristiche più azzeccate di questa nobile arma.
La sicura della Titan è funzionale e molto pratica, concede un’affidabilità notevolissima perché intercetta direttamente il percussore nella posizione arretrata. A confermare la bontà del progetto, basti vedere che una volta inserita si nota il percussore che sporge maggiormente dal foro di controllo perché trattenuto saldamente dall’azione stessa della sicura. Nella Voere la corsa del percussore è brevissima, circa 4.5 mm, cosa che influisce positivamente sulla precisione dell’arma e sull’affidabilità.



LA CANNA
La canna è in acciaio speciale trilegato ad alta resistenza lunga 650 mm. E’ semplicemente perfetta, con un disegno snello e leggermente conico. Non mi meraviglierei se risultasse costruita dalla Lothar Walter! E’ avvitata al corpo dell’azione per garantire una robustezza a tutta prova, quindi né trattenuta in un manicotto, né da un paio di perni nel calcio. Le Voere erano costruite secondo certi criteri, non come oggi, quando la prima caratteristica che deve avere una carabina è la veloce sostituzione della canna e quindi del calibro. Questo sarà indubbiamente un grande vantaggio per quei cacciatori che desiderano usare una sola arma per qualsiasi situazione, ma no di certo per i vecchi  Jager dai lunghi e folti baffi bianchi.

IL CARICATORE
Il caricatore è semplice ed efficiente. E’ di tipo incassato non amovibile, con il corpo in lamiera d’acciaio, molla a lamina e suoletta elevatrice in ottone. Lo sportellino di chiusura è in lega leggera brunito nero. E’ prevista una comoda leva di sgancio per lo svuotamento rapido, posta all’interno della guardia paragrilletti. La capienza poteva essere da 3 a 4 in funzione del calibro.

LO SCATTO
Tutte le carabine Bolt Action della Voere sono sempre state provviste di scatto a doppio grilletto tipo schneller come la tradizione teutonica-tirolese comanda. Quello della Titan è perfetto, con una vite di regolazione dotata di controdado di fissaggio, che permette di arrivare ad un peso di sgancio prossimo ai 500 gr. Una volta armato il grilletto anteriore, il rilascio del posteriore avviene in modo molto pulito, netto, essente da precorse e fastidiosi retroscatti. La sicurezza manuale blocca il solo percussore quindi è totalmente indipendente dal gruppo scatto.

IL CALCIO
Il calcio mantiene il classico stile europeo, ma “purtroppo”, come già detto, risente moltissimo dell’influsso statunitense. E’ stata mantenuta una finitura particolarmente bella e rifinita, ma gli inserti di plastica bianca con il puntale e la coccia in legno più scuro e il “diamante” nell’impugnatura potevano risparmiarcele. A quei tempi, quando si costruiva un’arma destinata al mercato americano, se le calciature non avevano certe caratteristiche i fucili non si vendevano. Comunque, tutte le operazioni di rifinitura, levigatura, lucidatura e zigrino sono state eseguite a mano. Il calcio è dotato di Montecarlo con poggia guancia e imbracciarlo risulta confortevole e fisiologico. Le zone in corrispondenza dell’astina e dell’impugnatura sono disegnate in modo da consentire funzionalità e comodità d’uso. Il calciolo è in materiale sintetico-plastico di colore marrone rossiccio, che contribuisce non poco ad ammortizzare il rinculo quando si utilizzano calibri potenti come l’8 x 68, il 300 WM, il 9,3 x 64. Il noce utilizzato per la realizzazione delle tavole è di origine centroeuropeo d’ottima qualità, sottoposto a evaporazione ed essiccazione finale in un forno e poi lavorato e ricontrollato.

LE MIRE
L’arma è fornita di un inusuale alzo a doppia foglietta (100 e 200 mt) montato su zoccolo regolabile soltanto in deriva. E’ stato pressoché impossibile reperire gli attacchi originali, come credo fossero introvabili già da almeno un trentennio. Noi abbiamo risolto il problema costruendoli partendo da due spezzoni di basi Weaver grezzi in acciao e anelli Leupold QRW.
Le Voere rappresentano ancora oggi una pietra miliare nella costruzione delle carabine da caccia. Personalmente non saprei trovargli un difetto. Specialmente in calibro 9,3 x 64 Brenneke, la Titan la vedo una scelta molto valida per qualsiasi forma di caccia grossa europea, nord americana ed anche africana. Nonostante le finiture “anglofile”, erano armi destinate ad un’utenza prettamente statunitense, ma che potevano confrontarsi tranquillamente con tutta la massiccia concorrenza europea.



SCHEDA TECNICA DELL’ARMA


Costruttore: VOERE KGH m.b.h

Importatore e attuale distributore per l’Italia:
DIAMANT SAS di Tassinari A. & C di Forlì

Tipo: Carabina da caccia a ripetizione manuale “Bolt Action”
Funzionamento: Ad otturatore scorrevole con 3 tenoni in due file poste in testa a 120°
Modello: Titan
Percussore: Monopezzo lanciato.
Sicura: Manuale a due posizioni azionabile da una leva posta sulla calotta posteriore dell’otturatore
Azione: In acciaio trilegato NiCrMo e bonificato ad alta resistenza
Otturatore: A manubrio sagomato con angolo di apertura di soli 60°
Calibri: Dal 6,5 x 68 S al 9,3 x 64 Brenneke
Canna: In acciaio speciale da 650 mm (non ci meraviglieremmo se risultasse costruita dalla Lothar Walter)
Alimentazione: Tramite caricatore bifilare fisso incassato da 3–4 cartucce.
Organi di mira: Tacca a doppia foglia abbattibile pretarate a 100-200 mt regolabile in deriva e mirino a lamina regolabile in altezza.
Castello: Predisposto per il montaggio del cannocchiale da mira
Scatto: Tipo bigrillo schneller con una vite di regolazione dotata di controdado di fissaggio che permette di arrivare ad un peso di sgancio prossimo ai 500 gr
Calcio: In noce europeo con inserti in plastica bianca, coccia e puntale in legno scuro
Peso: da 3400 a 3600 grammi in funzione del calibro
Prezzo al pubblico: Le Titan non erano armi di lusso né pretendevano di esserlo. Venivano offerte a prezzi molto onesti.



La MUNIZIONE: 9,3 x 64 Brenneke

 

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


172.68.65.106
Aggiungi un commento  Annulla 

64 commenti finora...

Re: Le carabine Voere Titan

Pe' te' devesse stato teribile da piccolino he he ehehhe

da H a hah ah h ah aah ha h ah ah ah a  23/04/2018 16.00

Re: Le carabine Voere Titan

Dai su si schera un poino ciao e w la caccia!!!

da Ginettaccio dai scopeti h ahahaahah  22/04/2018 11.11

Re: Le carabine Voere Titan

Deve essere stato davvero terribile l'incidente.............

MB

da Marco B x HA HA HA HA  22/04/2018 11.07

Re: Le carabine Voere Titan

Ma che eri pure sceriffo a cavalla ha ah ah ahahah ah

da Hah h aah ah ah ah ha ah ah h ah aah ah ha ah  21/04/2018 13.19

Re: Le carabine Voere Titan

Io dovevo partire per un'avventura di 15 giorni a Ibex e Marco Polo così avevo scelto di portare la 300 Winchester,
Ma inspiegabilmente quel giorno l'Aeroflot non fece imbarcare armi così mi toccò cacciare con la VOERE di Simone Black che era tarata con delle minuscole palle da 95-100 grani, non lo sapeva neanche lui...
La usava solo per il capriolo siberiano e per l'Ular (grossa pernice simile a un cedrone!)
Ma contro gli stambecchi erano MOLTO scarse!
Per abbattere ogni selvatico ci volevano due - tre colpi, nell'ultimo caso addirittura 4..
In compenso era MOLTO precisa.
Cacciando a cavallo (quindi urti e botte!)
La ricontrollavo ogni due giorni!

Buona
M

da Marco Bx Paolo 79  20/04/2018 15.33

Re: Le carabine Voere Titan

In che senso le munizioni non erano all'altezza..... Sprecise? Oppure lunghi inseguimenti?
Saluti....

da Paolo 79 x Marco B  20/04/2018 14.45

Re: Le carabine Voere Titan

A be' adesso si''',. mi avevi fatto sorridere

da Ha ahahahahh ahhahahahah  20/04/2018 14.17

Re: Le carabine Voere Titan

Mi accorgo soltanto ora del mio errore
Scusate

Io con una VOERE 6,5 x 68 dotata di Swarovsky 6 x 42
in Kyrghyzstan ho fatto TRE stambecchi..
340
270
180 metri!!!!

Così dovrebbe andare meglio..
Ma credo che comunque chi è "del mestiere" doveva aver già capito

Saluti
M

da Marco B x Tutti  20/04/2018 12.20

Re: Le carabine Voere Titan

ha ah a ah h ah aah h aah ah h ah hah ah ah aha
ag g ah h a a hah ah aah h ah a

da H ahha h a ahh aah ah ah ha ha h ah ah ah  20/04/2018 10.44

Re: Le carabine Voere Titan

Io con una VOERE 6,5 x 68 dotata di Swarovsky 6 x 42
in Kyrghyzstan ho fatto TRE stambecchi..
3490
270
180 metri!!!!

Peccato che le munizioni non erano all'altezza della situazione..
Credo sui 100 grani!!!
Una tragedia

Ma è stata una bellissima esperienza!
M

da Marco B x Vecchio Cedro  20/04/2018 7.22

Re: Le carabine Voere Titan

a queste carabine, specie in 6.5x68 su camosci, con su un 6 fisso, ho visto fare cose incredibili!!!!

ciao Mario, curati!!!

da vecchio cedro  19/04/2018 8.56

Re: Le carabine Voere Titan

Olio motore auto sintetico castrol su tutte le vostre armi e' il migliore.Conserva le bruniture in eterno una goccia sui tenoni dell'otturatore ,sull'estrattore sulle guide ecc.ecc.. nessun olio puo' stargli alla pari anche come antiruggine.

da Ginettaccio  19/04/2018 7.35

Re: Le carabine Voere Titan

appunto..
mi guardavo e riguardavo l'otturatore immaginandolo su macchina utensile....la fattezza dei tre tenoni...gli angoli interni quasi vivi..

Uno spettacolo vederlo struciolare a bagno di olio emulsionabile...

da massi  18/04/2018 18.41

Re: Le carabine Voere Titan

Ciao a tutti e spero che i miei consigli vi siano stati di aiuto e vi saranno utili in futuro passo a dare consigli ad altro sito .

da Ginettaccio vi saluta dal mugello  18/04/2018 18.41

Re: Le carabine Voere Titan

Non credi sia il caso di smetterla qua?

Io direi di si.....

Saluti
MB

da Marco B x Ginettaccio  18/04/2018 18.10

Re: Le carabine Voere Titan

Un'altra bella s tronzata si chiama omega 3 ,omega 3 e' una gagata pazzesca!!! LADRONIIIIIIII!!!!!!!!!!

da Ginettoccio dai scopeti ma adesso dal mugello  18/04/2018 14.26

Re: Le carabine Voere Titan

Mangiate la carne che cacciate allo stato brado verdure frutta e formaggio casereccio un popo' di chianti fatto in casa e vedrete che i medici schiatteranno .Attenzione alle carni dei supermercati pollame e accozzaglie varie.

da Ginettoccio dai scopeti ma adesso dal mugello  18/04/2018 14.23

Re: Le carabine Voere Titan

.. proprio oggi che dopo aver fatto le scale avevo a 100 la minima e 150 la massima !
leggendolo mi sento sollevato .

da massi  18/04/2018 13.39

Re: Le carabine Voere Titan

smettila col copia e incolla e dì qualcosa di tuo.
Anzi ora che ci penso........meglio di no.

da grillo parlante  18/04/2018 13.33

Re: Le carabine Voere Titan

Il 90 x cento delle trovate sia in campo medico che in altri settori e' voluto progettato e guidato da menti diaboliche che pensano solo a fare soldi a palate e io vi dico che il colesterolo e' una s tronzata e la pressione alta la inventano per vendere farmaci insieme alle inutili cure anticancro.

da Ginettaccio  18/04/2018 12.19

Re: Le carabine Voere Titan

Ogni teoria per quanto dettata da uomini di scienza e ingegno puo' non valere piu' nulla col passare del tempo!Cio' che oggi e' bibbia tra qualche anno non vale piu' un c xxo.Oggi ci siete domani sarete cibo per vermi.

da Ginettaccio  18/04/2018 12.17

Re: Le carabine Voere Titan

Guarda Ginettaccio che Filippo poteva voler dire un'altra cosa:
o che la sua ignoranza e' minore, oppure che e' maggiore.
Cioe', se avesse detto che e' uguale non c'erano problemi, si capiva tutti.
Avendo detto che non e' pari alla vostra, puo' voler dire che sia inferiore, e
quindi che voi siete piu' ignoranti.
Oppure che sia superiore, quindi in questo caso il piu' ignorante e' lui.
Nel contesto del discorso si evince una cosa: che il blog e' utile ed istruttivo,
ma c'e' dell'ironia in quanto asserito ?
Si torna al problema di prima, forse sì, forse no.
E la soluzione a tutto e' sempre la solita supercazzola con lo scappellamento a sinistra, bitumato per due.

da grillo parlante  18/04/2018 10.29

Re: Le carabine Voere Titan

Grazie Filippo per la tua umilta' ed umanita' oramai diventata cosa rara ,in poche parole molti cacciatori credono di essere Dio in terra.

da Ginettaccio  18/04/2018 7.00

Re: Le carabine Voere Titan

Grazie dei complimenti,
Ma credo anche di meritarli per il grande lavoro che dedico ad "educare" le masse.............

da Marco B x Filippo  18/04/2018 6.28

Re: Le carabine Voere Titan

Caro Marco, non credevo che il tuo blog potesse essere così utile e istruttivo. S'imparano sempre cose nuove e sorprendenti. Grazie a tutti, e scusatemi se la mia ignoranza non è pari alla vostra....

da Filippo 53  17/04/2018 23.43

Re: Le carabine Voere Titan

Un saluto a tutti voi o bischerini

da Ginettoccio il toscanoccio  17/04/2018 19.00

Re: Le carabine Voere Titan

Hai visto cosa hai fatto?

da Marco B x Piero  17/04/2018 17.43

Re: Le carabine Voere Titan

Canne ben fatte con acciaio superlativo avranno sempre questa caratteristica : tARATE AZZERATE CONTROLLATE E SPARATE A CALDO A FREDDO AL GELO AL TIEPIDO centrerete sempre il bersaglio questo non lo sapevate vero? C'e' sempre da imparare nella vita provate per credere .

da Ginettoaccio da scopeti  17/04/2018 17.20

Re: Le carabine Voere Titan

Un mio collega in 0klaoma che puntualmente prendevo in giro diceva e ripeteva le stesse cose che vi sto' dicendo io ,ma tempo al tempo dovetti dargli ragione .

da Ginettoaccio da scopeti  17/04/2018 17.12

Re: Le carabine Voere Titan

Ha haha ahahha saluti o bischeri ciao ciao ,canna fredda o canna calda la rosata non deve cambiare .

da Ginettaccio  17/04/2018 15.45

Re: Le carabine Voere Titan

No ero curioso di sapere come fa a scaldare la canna forse accende un fuoco? ahahahahaah.
Dai si scherza!!

Ciao Marco

da Piero x Marco  17/04/2018 12.28

Re: Le carabine Voere Titan

Su Piero,

Così fai il gioco del Nemico..............
Non dare spazio a certa gente....

Speriamo solo che si stanchi presto..
Altrimenti

So cavoli amari

Saluti
Da M
"che spara SEMPRE a canna fredda"

da Martco B x Piero  17/04/2018 11.19

Re: Le carabine Voere Titan

Perchè tu prima di tirare all'animale spari qualche colpo per scaldare la canna?

da Piero  17/04/2018 10.39

Re: Le carabine Voere Titan

Non sono d'accordo sul tarare una carabina a canna fredda.Bisogna sparare surriscaldare e tararla nelle condizioni piu' exstreme.

da Ginettoaccio da scopeti  16/04/2018 18.08

Re: Le carabine Voere Titan

Ma il piombo nelle munizioni da caccia lo toglieranno oppure no entro il 2019? Cosi' dicevano qualche anno fa ne sapete nulla?

da Ginettaccio  16/04/2018 16.04

Re: Le carabine Voere Titan

Dimenticavo..
TRE COSE sono fondamentali per un Punto Rosso
Assenza di parallasse (oppure che sia minimo!)
Affidabilità meccanica
E COSTANZA di tiro,
quindi che mantenga inalterata nel tempo la taratura iniziale..
Ho visto decine di "simil docter" o cloni di questo e quello, tarati il sabato completamente fuori bersaglio il lunedì.

Sono accessori nati per tirare di giorno a breve distanza!!!

Buona
M

Poi, se ne ho messo uno sopra ad un HK 770.....
Mia oltretutto.....
Che dici???

da Marco B a Little  16/04/2018 11.36

Re: Le carabine Voere Titan

Se TI FIDI DI ME,

E credi ad una mia valutazione obiettiva...

PRATICAMENTE SONO IDENTICI AD UN AIMPOINT MICRO H2
Dei CLONI perfetti!

Che valgono più di quel che costano

Li ho entrambi e non saprei descriverti la differenza.
Anzi, forse l'Holosun è migliore perché non ha la rotella come potenziometro ma due tasti più e meno...

Occorrerebbe valutarli bene nel tempo e in diverse condizioni climatiche..
A parità di prezzo, ovviamente sarei più propenso per un prodotto svedese che ad uno cinese,
Ma l'HOLO costa MENO della metà del suo diretto concorrente!!!!

A proposito TUTTI I TIPI DI ATTACCHI ideati per il Micro H 2 vanno anche bene per l'HOLO....
A buon intenditore...
Saluti
M

da Marco B a Little  16/04/2018 11.32

Re: Le carabine Voere Titan

Conoscevo un amico che mi raccontava che tirava a caprioli e cinghiali da 200 - 300 metri....

Io, che di cavolate cerco sempre di dirne poche, e quelle poche sempre e solo alle donne

Di conseguenza sono un credulone, nel senso che credo a quel che mi dicono,
Così lasciai correre.....

Poi un bel giorno mi disse se avessi potuto dargli una controllata alla sua carabina.
L'ho portato al poligono e ho messo un primo bersaglio a 100 metri e mentre mi allontanavo per metterne un altro a 200 quello, dalla postazione di tiro, mi gridava di ritornare indietro perché già il

PRIMO bersaglio era troppo lontano per lui...

Io CREDO davvero, che parecchie persone NON HANNO LA MINIMA IDEA di quanti siano150 - 200 - 300 metri per non parlare di oltre...
Quant'è lungo un campo da calcio?
Di preciso non lo so, ma credo un centinaio di metri...
Ecco, quello dovrebbe servire da esempio...
MB

da Marco B a Piero  16/04/2018 11.25

Re: Le carabine Voere Titan

Domanda x MB..come vanno questi holosun? Dal filmato mi sembra bene..esiste la remota possibilità di montarne uno sfruttando la base leupold qr che ho sulla bar? Grazie

da little john  16/04/2018 11.22

Re: Le carabine Voere Titan

Secondo il periodo e quindi il manto,
SPESSO a 150 metri hai difficoltà solo a vederlo un capriolo,
Specialmente se è nel pattume alto o in una tagliata................

da Marco B a Piero  16/04/2018 11.17

Re: Le carabine Voere Titan

A 150 m. un capriolo con le mire metalliche neanche lo vedi viene coperto completamente dal mirino.
Secondo me vedi troppi film.

da Piero  16/04/2018 8.14

Re: Le carabine Voere Titan

Hihiihihih hihiihhi uhuh hhih hihihi h ih hhhiii

da he h heheheh ehhehehe  14/04/2018 18.56

Re: Le carabine Voere Titan

E' come chi ha bisogno degli occhiali da vista e chi non ne ha .

da Ginettoaccio  14/04/2018 11.33

Re: Le carabine Voere Titan

Fermate la guerra in siria.. firmato salvini e si e' capito anche adesso chi e' salòvini dopo le le elezioni! Vuole la tranquillita' a discapito di bambini che muoiono bruciati vivi ,salvini pensa alla fihha della presentatricella

da Ginettaccio  14/04/2018 10.59

Re: Le carabine Voere Titan

Ma lo vieni a dire a me? Ci manca poco 60 anni di caccia! Sono un pivello e non sapevo ? ah ha

da Ginettaccio  14/04/2018 8.09

Re: Le carabine Voere Titan

Bravo Ginettaccio peccato che in alcune regioni sei obbligato per la caccia di selezione ad usare arma a canna rigata con ottica da puntamento! Se vai in selezione senza ottica sei passibile di sanzione...

da Little John  14/04/2018 6.49

Re: Le carabine Voere Titan

Perdonate la mia banalita' allora lo dico con sicurezza e ve lo giuro ,lasciamo stare i duecento metri ,ma vi assicuro che su cinghiali daini caprioli e qualche cervo entro i 150 metri non ho mai usato ottiche ne gli orrendi punti rossi ne cannochiali e ne niente di niente che non siano le sole mire metalliche uscite di serie sulle mie poche armi che possiedo e credetemi li centro tutti anche in movimento .E' logico che sopra i duecento mt. nemmeno ci provo per non rischiare di ferire inutilmente qualche animale ,anche volpi e fagiani moltissime volte mi son portato a casa .

da Ginettoaccio  13/04/2018 17.03

Re: Le carabine Voere Titan

Ciao Ginettaccio. Francamente ammiro la tua capacità di tiratore; però ho un dubbio: non è che le carte le metti invece che una sopra l'altra tutte e quaranta una VICINO all'altra? Comunque anche così io non riuscirei a colpire il mazzo... Scherzi a parte, se davvero riesci a fare queste cose sei un uomo fortunato, e come si dice "meglio nascere fortunati che ricchi!"

da Filippo 53  13/04/2018 14.49

Re: Le carabine Voere Titan

Sto meditando di darmi al golf......

Molto più tranquillo.............

Poi, sulle mie mazze non dovrei mettergli neanche il cannocchiale...


Cosa che invece ho fatto inutilmente per quarant'anni e più dotando praticamente tutte le mie carabine.
Che inutile speco di tempo e denaro!!!


Sapere darmi qualche dritta su dove comperare l'attrezzatura?
In particolare le scarpe bianco - nere...
Bellissime

Ho voglia di piangere............

Notate Bene, sono stato dalle 8 alle 12,30 al poligono a tarare cannocchiali

Che idiota.....................

da Marco Benecchi x TUTTI  13/04/2018 12.38

Re: Le carabine Voere Titan

Dimenticavo... con le sole mire metalliche prendo un mazzo di carte a granddissima distanza ,invece stranamente e gia' qualcuno mi ha preso per strano ,non riesco a capire a cosa serva un'ottica per tirare ad un capriolo per non parlare del daino o cervo o cinghiale sotto i duecento metri!

da Ginettacccio  13/04/2018 10.03

Re: Le carabine Voere Titan

Le mire metalliche le uso io ! Se ancora potrebbe valere qualche cosa giurerei su cio' che ho di piu' caro,uso le mire metalliche come fosse una diana e ci prendo fino a 150 metri di sicuro ma anche di piu'! Anche se la mia carabina preferita e' la semiautomatica in 308 ma ho anche una bolt sako.Scusate non vorrei rompere i cosiddetti e non volevo piu' scrivere ma quando leggo certe stupidate non ne posso fare a meno. A cosa servono le mire metalliche sulle bolt h ah aha ah ah ah .

da Ginettaccio  13/04/2018 9.55

Re: Le carabine Voere Titan

Marco, perché non togliere le mire? Solo per un motivo estetico, perché la carabina mi piace di più con.....poi sul fatto che siano inutili siamo d’accordo, diciamo che le considero un “piacevole per di più”

da Iacopo  12/04/2018 18.21

Re: Le carabine Voere Titan

Stiamo sempre parlando di una 9,3 con palle da quasi 300 grani...

Quindi MOLTO simile ad una 375 HH.....

E qui ci sarebbe da ritornare alla vecchia tediosissima diatriba sul 9,3 x 62
IN BATTUTA che poi non è molto diverso....

Ecco, credo che ti dovrebbero rispondere chi spara due - tre - quattro - cinque...
E più colpi in rapida successione con una semiauto in 9,3 x 62...

Stando a Loro, NESSUN FASTIDIO..
Anzi

Molto Piacevole

Ciao
M

da Marco B x Little  11/04/2018 18.56

Re: Le carabine Voere Titan

Salve John. Io ho usato il 9,3x64 su una Blaser 850/88, e sarà perché è leggera ma francamente è l'unica arma fra quelle che possiedo che mi mette un po' in apprensione quando ci sparo (ovviamente al poligono, a caccia magari non la sentirei, ma questa è un'altra storia). Ti aggiungo un particolare: la 850 in questione ha tre canne: 6x62, 8x68 e - appunto - 9,3x64. E' chiaro che il 6x62 non da problemi, ma comunque anche tarare l'8x68 non mi crea alcun fastidio. Il 9,3x64 è un'altra cosa... Forse è colpa di MB, dato che le cariche erano state preparate da lui!!!!

da Filippo 53  11/04/2018 18.29

Re: Le carabine Voere Titan

Una domanda..il 9,3x64 scalcia come un mulo o è gestibile..cioè in poligono si riesce a fare 4/5 tiri senza aver una spalla mezza rotta?

da Little John  11/04/2018 17.50

Re: Le carabine Voere Titan

Ottimo articolo, Marco. Mi permetto di aggiungere che la Voere Titan, almeno nell'esemplare in mio possesso, ha una caratteristica poco comune: il percussore vero e proprio è a rimbalzo, munito di una minuscola molla e bloccato nella testina. Quello che sembra essere il percussore è, in realtà, una massa battente che colpisce il percussore provocando lo sparo. Questa soluzione, che aumenta leggermente i costi, evita danni al percussore in caso di caduta di punta durante la manutenzione.
E' una riprova della cura dedicata dalla Voere ai dettagli dell'arma.
Purtroppo, le Voere erano importate in Italia da aziende minori, che tentavano di fare concorrenza alle Weatherby (cui la Titan somiglia) e quindi il successo commerciale non fu molto grande.
Quanto sopra non toglie niente alla tua brillante esposizione di un'ottima arma.
Weidmannsheil!

da bansberia  11/04/2018 8.03

Re: Le carabine Voere Titan

Iacopo ha ragione. Io alla mia Voere Kufstein 2165 in 270w del 1992,una volta rotta la foglia in zama ,deteriorata per una dalle intemperie e tempo,ho tolto tutto anche il mirino.Ahimè vi erano dei prigionieri fissi sulla canna ( ritengo saldati ) che ho dovuto pareggiare con mola,tanta parsimonia ed attenzione.
Però è tutt'altra affare senza nulla solo canna .
Togli tutto ..
Altro punto in comune con Jacopo,la canna Lothar Walter è micidialmente impressionante così come la sensazione del colpo sulla spalla .Tutt' altro affare con l'altra 270w di marca italiana che ho in casa..........con l'austriaca siamo su altro pianeta.

da Massi  11/04/2018 7.31

Re: Le carabine Voere Titan

Se per te l'unico difetto sono le mire,
Perché non toglierle???

Dopo oltre 40 anni di caccia a palla, ancora non riesco a capire perché continuano a montare le mire metalliche su di una carabina bolt action a otturatore.....
O meglio, ancora devo conoscere un cacciatore che la usi con le mire metalliche....

Saluti
Marco

da Marco B x Jacopo  11/04/2018 6.20

Re: Le carabine Voere Titan

Io ho una Voere mod Hunter (7mmRM)dal 1994 e non la cambierei per nulla al mondo, spara che è una bellezza ......unico difetto le mire in zama, materiale che lascia un po’ a desiderare

da Iacopo  10/04/2018 18.43

Re: Le carabine Voere Titan

L'unica cosa che accomuna le due TITAN è il nome.................
Per il resto sono completamente diverse!!!!


Saluti
M

da Marco B x Little  10/04/2018 16.42

Re: Le carabine Voere Titan

Le roesler titan si chiamano cosi per qualche analogia con la voere titan?

da little john  10/04/2018 12.19

Re: Le carabine Voere Titan

Le TITAN erano davvero delle splendide armi,
Purtroppo "poco capite" perché poco pubblicizzate dai "Grandi Nomi!",

Ma che non hanno mai avuto paura di confrontarsi con nessuno...

Dovreste vedere come spara quella in oggetto..
E in calibro 9,3 x 64!!!!!

Saluti
Marco

da Marco B x Marry e Tiroler  10/04/2018 12.17

Re: Le carabine Voere Titan

ma, a dirti la verità, quel Mauser(azione 98) in 6,5x68 che mi preparò Auer 30 anni fa, ha proprio le finiture nere come quelle della foto. WH

da tiroler x Marco  10/04/2018 11.38

Re: Le carabine Voere Titan

VOERE ... grandi armi .

bravo Marco

da massi  10/04/2018 11.08
Cerca nel Blog
Lista dei Blog