Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<aprile 2021>
lunmarmergiovensabdom
2930311234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293012
3456789
Mensile
aprile 2021
marzo 2021
febbraio 2021
gennaio 2021
dicembre 2020
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
dic7


07/12/2017 

LETTERA APERTA AL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE PARLAMENTARE PER L'INDIRIZZO GENERALE E LA VIGILANZA DEI SERVIZI RADIOTELEVISIVI

Gent.mo presidente,

le scrivo poiché ciò che è accaduto in RAI la sera del 4 dicembre nel programma: "Indovina chi viene dopo cena" condotto da Sabrina Giannini è raccapricciante.

La sedicente giornalista, lo scrivo a tutela di migliaia di giornalisti professionalmente impeccabili e in molti casi eroici nello svolgimento del proprio lavoro, ha, insieme agli autori del programma, costruito quasi un'ora di programma con l'esclusivo, oggettivo e non discutibile, intento di criminalizzare senza appello e alcun contraddittorio, non una semplice categoria bensì una moltitudine di cittadini che pagano il canone e in buona parte lo stipendio della stessa conduttrice.

Sostenere che più di mezzo milione di cacciatori e qualche milione di agricoltori (alcuni imprenditori, alcuni semplici abitanti delle splendide province italiane) e operatori di vario genere, tra cui tecnici faunistici e veterinari siano portatori di morte, criminali e aguzzini, ladri di stato, torturatori di animali e nella migliore delle ipotesi bracconieri è una cosa che non è tollerabile in uno Stato democratico. Siamo in presenza di documentari e programmi che mirano solo a produrre odio e disprezzo per milioni di cittadini per bene i quali peraltro come ho scritto pagano il canone RAI e quindi pro quota lo stipendio di codesti "giacobini di ritorno".

Ciò che è stato montato in quasi un' ora di programma è degno di un documentario di regime totalitario, con testimonial, nessun escluso, di parte, e con teoremi palesemente e obiettivamente falsi e tendenziosi.

Scrivo a lei poiché presiede la Commissione parlamentare di vigilanza sul sistema radiotelevisivo e più di tutti ha il potere di censurare non il modo di pensare degli autori di questo programma bensì di chiedere e imporre il rispetto di un corretto contraddittorio e una rappresentazione giornalistica aperta e plurale nel rispetto di tutte le opinioni e non di una sola che criminalizza l'altra.

La "caccia" peraltro e tema elettorale e praticamente siamo alle porte di un'intensa campagna elettorale, lei appartiene ad un movimento che "presumibilmente" potrà avere una posizione molto dura nei confronti dell'attività venatoria, quindi è la persona oltre che istituzionalmente giusta per ripristinare in maniera autorevole, poiché non di parte venatoria, la legalità assolutamente violata nella TV pubblica e come tale patrimonio di tutti i cittadini, noi compresi.

Attendo personalmente e in risposta a qualche milione di cittadini un cenno di riscontro e un'azione di censura nei confronti di un servizio de-ontologicamente, socialmente e legalmente deprecabile sotto il profilo della costruzione giornalistica e di servizio pubblico.

Un cordiale saluto
Andrea Severi

Cacciatore, Sele-Controllore, Responsabile Caccia EPS Lazio e Cittadino.

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


173.245.52.201
Aggiungi un commento  Annulla 

19 commenti finora...

Re: Sulla Giannini risponda la Commissione di vigilanza Rai

Facta....senza dubbio.

da Un allocco  10/12/2017

Re: Sulla Giannini risponda la Commissione di vigilanza Rai

Lo sforzo interpretativo c’è, anzi è necessario, quando l'interlocutore scrive in maniera contorta, cervellotica e involuta, e tale è il suo modo di scrivere allocco: proposizioni, sottoproposizioni, parententiche, incidentali… tutto nel giro di 3 o 4 righe. Il suo modo di scrivere riflette nient’altro che il suo modo distorto di (s)ragionare. E con questo marasma che ha in testa lei è convinto di scrivere in modo raffinato e ricercato, forse per dar lezioni di stile linguistico, nel tentativo (evidente ma inutile) di mascherare persino a se stesso le corbellerie che scrive. E’ così perso nella sua vanità stilistica da non accorgersi nemmeno dei pacchiani errori ortografici che semina nei suoi post, e non mi riferisco a normali errori di battitura bensì ad ignorantate ben al di sotto della cultura da medie inferiori. Lei non ha intenzione di spiegare niente: infatti è precisamente quel che ha fatto… non ha spiegato niente, come sempre del resto. Può solo dire che sono gli altri, i suoi interlocutori, a non capir(la) e a non comprender(la). Ma stia sereno, allocco: nessuno le ha chiesto o le chiede spiegazioni, ci mancherebbe. E ci mancherebbe solo di chiederle ad uno come lei: la spiegazione sarebbe ancora più incomprensibile, vuota, e involuta di quanto lei abbia scritto finora. Il giochino del “lei non capisce, lei non sa, studi, si informi” non funziona più da un pezzo, anche se è la centesima volta che lo sfrutta e lo ripropina ogni volta. Ma non dubito che continuerà a propinarlo per altre centinaia e centinaia di volte ancora, perché altro non sa e non può fare, e perché tanto ormai l’ha già fatto centinaia di volte. Niente di nuovo :-)
Sereno, allocco, stia sereno… e si appunti le parole del suo collega che tanto le somiglia :-) : “Chi si trova nella "certezza" delle violazioni sbandierate,non si "appelli" ne' "proclami" nulla: DENUNCI! Dettagliatamente e circostanziatamente,indicando chiaramente chi,dove e quando ha violato la legge! Invece di chiacchiere,chiacchiere,chiacchiere.....”

da Facta, non verba  10/12/2017

Re: Sulla Giannini risponda la Commissione di vigilanza Rai

Per gli ignoranti come lei sara’ sempre uno “sforzo interpretativo”;immane!La differenza sta’ nelle azioni che ne scaturiscono.C ‘e’ chi “apre tasto”e da’ fiato,come lei,senza collegare altro se non il dito che fino a ieri teneva costantemente sott’occhio per paura di scoprire qualcos’altro,e chi invece,possedendo coscienza del suo stato(ma lei ha ampiamente dimostrato di esserein tal senso un nullatenente)usa anche altre parti corporee in dotazione e si chiede.Poiche’ non ho nessuna intenzione(e mi sembra che la cosa fosse chiara a tutti,da diversi commenti, meno che a lei,come al solito)di spiegarle niente oltre ai suggerimenti che ho gia’ scritto e dei quali la sua,ripeto,boria che solo l’ignoranza partorisce,non le instilla dubbi.Si informi,studi(almeno il diritto delle medie inferiori),si consulti,faccia leggere ai piu’ nozionisticamente dotati(pero’ distribuisca bigliettini altrimenti la scambierebbero per manifestazione non autorizzata) e poi,come al solito e alla luce dei fatti,si volatilizzi,scompaia,si vesta dal solito desaparecidos del sito quando viene ripreso l’argomento che la inchioda sull’ultimo gradino dell’alfabetismo giuridico.Tanto sara’ solo una delle centesime volte che fa.

da Un allocco  10/12/2017

Re: Sulla Giannini risponda la Commissione di vigilanza Rai

Non si incupisca, allocco, stia sereno. Io rido perché lei fa ridere e continuerò a ridere finchè lei farà ridere. Son contento per lei se le ho tolto dubbi… io invece dubbi su di lei non ne avevo fin dall’inizio, quindi non mi son tolto niente. Continuerò a parlar di denunce finchè quelli come lei parleranno di legalità violata ma anziché denunce scrivono letterine a tizio o caio. Continuerò a parla di esposti finchè quelli come lei parleranno di (violazione della) deontologia e anziché fare esposti all’ordine scrivono letterine a tizio o caio.
Non se la prenda se ho definito il suo stile ampolloso (e adesso ci aggiungo anche contorto e involuto): lei è chiaramente convinto di scrivere con stile ricercato e forbito, e si percepisce che in questa convinzione ci si crogiola narcisisticamente. Ma buona parte di quel che lei scrive lo si ricava per sforzo interpretativo non certo per sua chiarezza di scrittura. E solitamente uno stile intricato e ridondante come il suo riflette la confusione che uno ha in testa.
Riporto ancora le parole di quel conoscente che vedo spesso postare qui, e che mi ricorda lei per molte cose (strano che lei non ce l’abbia presente): “Chi si trova nella "certezza" delle violazioni sbandierate,non si "appelli" ne' "proclami" nulla : DENUNCI!Dettagliatamente e circostanziatamente,indicando chiaramente chi,dove e quando ha violato la legge! Invece di chiacchiere,chiacchiere,chiacchiere.....”.
Stia sereno, allocco.

da Facta, non verba  10/12/2017

Re: Sulla Giannini risponda la Commissione di vigilanza Rai

Non ci arriva proprio!Sa solo ridere....La testa non si puo’ aprire..almeno da qui,un assistente forse...forse.Mi dispiace solo aver buttato tempo a cercare di aprire uno spiraglio,un buco,un forellino per vedere se passava un filo di luce.Rida pure,ma se la sua ignoranza non le permette altro,neanche capire la spiegazione di un concetto,in una lingua che sempre la sua boria dettata da ignoranza definisce ampollosa,non posso farci niente;ignorante e’ e tale restera’!Problemi suoi(e seri vedo).Scriva ancora di denunce non sapendo di quel che scrive;parli pure di esposti non sapendo di che parla;ma rida,rida sempre,visto che almeno quello lo sa’ fare,altrimenti potrebbe essere scambiato per uno qualsiasi e lascerebbe dubbi invece che toglierli.

da Un allocco  09/12/2017

Re: Sulla Giannini risponda la Commissione di vigilanza Rai

E per quanto riguarda il suddetto “conoscente” lungi da me il sottintendere che fosse un suo conoscente politico o associativo (lungi da me il tacciarla di essere il portaborse di qualcuno, ci mancherebbe… stia sereno); ho ipotizzato che lei potesse conoscerlo semplicemente perché frequenta assiduamente questi lidi e magari anche a lei è capitato di leggere l’esortazione che ho citato. In questo senso “conoscente”: più o meno come da ieri può esserlo anche lei per me. Chissà che in futuro non mi trovi anche a citare lei, all’ “altro” :-) Sereno, allocco, stia sereno.

da Facta, non verba  09/12/2017

Re: Sulla Giannini risponda la Commissione di vigilanza Rai

Sereno, allocco sereno, altrimenti il suo ampolloso e contorto italiano diventa ancor più incomprensibile dei suoi disegnini, e dei suoi cerchietti… proprio come le sta accadendo :-)
Gleilo ripeto: D-E-N-U-N-C-I-A agli organi competenti in caso di comportamenti illegali (quindi contra legem) da parte di qualcuno! E ci aggiungo E-S-P-O-S-T-O, all’ordine in caso di comportamento ritenuto scorretto da parte di un giornalista.
E veniamo alla questione che tanto le sta a cuore, quella dei politici: AHAHAHAHAHAHAHA e scusi se esordisco così! Già che c’era poteva includere nella lista anche Danton, Marat e Robespierre! AHAHAHAHAH (e mi perdoni di nuovo!). In sostanza nella sua prima interpellanza lei chiedeva copia della mia denuncia per le illiceità politiche commesse dai soggetti che lei cita e che sono (già) stati condannati anni, se non decenni, fa????!?!?!AHAHHAHAHA Ma stia pur sereno, allocco, sereno… non ho fatto alcuna denuncia, perché non ero al corrente delle illiceità per le quali sono stati imputati e condannati. Né sono al corrente di illiceità commesse da politici non attualmente indagati (a proposito: e lei????). Adesso spero di aver chiarito le sue risibili perplessità sull’argomento e mi scusi se continuo a riderci su, AHAHAHAHAH!
E sia ben chiaro, allocco: qui non si tratta di esporre i fatti secondo il proprio punto di vista, ma di denunciare una situazione a ‘vostro’ dire di ‘legalità assolutamente violata’. Quindi se siete nella certezza della violazione riferita non scrivete lettere a tizio o caio, “DENUNCIATE!Dettagliatamente e circostanziatamente”, proprio come esortava a fare il caro conoscente di cui le parlavo :-)

da Facta. non verba  09/12/2017

Re: Sulla Giannini risponda la Commissione di vigilanza Rai

Mi scusi per aver trascurato di risponderle che io,IO,di "simpatici conoscenti" non ne ho,nè politici nè associativi,a sua differenza.

da Un allocco  09/12/2017

Re: Sulla Giannini risponda la Commissione di vigilanza Rai

Toc,toc...vuoto a quanto leggo.Vuoto ma pieno di ignoranza che porta a scrivere e commentare senza la benchè minima conoscenza di ciò che si scrive.Aricominciamo con le aste e i cerchietti,visto che i disegnini non sono stati sufficienti.Lei,così,tanto pour parler,conosci i modi,i mezzi e i temini in cui sia possibile(oltre alla titolarietà dell'azione stessa)esercitare un'azione legale che lei,sempre più gigantescamente(addirittura vantandola,vista la ripetitiività,la propria crassa ignoranza in tema)continua a chiamare denuncia?Da come scrive acssolutamente no,ma parla parla,parla.Così come parla,parla,parla di "esposti",anche qui senza sapere neanche modi,termini e mezzi di attuazione degli stessi.Se invece di dare fiato,a vuoto come tutti coloro che vogliono parlare di atti che non appartengono alla loro giuridicamente da asilo( per il presente caso)cultura,si documentasse sui precedenti giuresprudenziali(si facesse spiegare da qualcuno più addentro sulle ricerche italgiure,ad es.)magari potrebbe accorgersi di aver perso una occasione per stare zitto evitandosi figure barbine.Magari scoprirebbe le forme e i modi di presentazione che possono rivestire quelli che sempre ignorantemente chiama esposti.Magari capirebbe che a fare i nomi di politici che hanno violato la legge e condannati non sia così difficile e che se non lo ho fatto ora la accontento(coprendo l'arco istituzionale e solo per esempio,visto che la realtà è più amara in tema di numeri):Pomicino,Bossi,Bonsignore,Dell'Utri,De Michelis,La Malfa,Rollandin,Salini ecc...Le sono sufficienti?Vuole anche un elenco di indagati?Termino spiegando che la risposta la dovevo a chi legge,non a lei e non per offenderla,ma perchè si possono spiegare i fatti secondo il proprio punto di vista e confrontarsi con tutti,meno che con gli ignoranti perchè continueranno,non sapendo,a dare capocciate contro il muro della conoscenza,imperterriti.E non pappagalizzi la serenità,è un concetto del quale ne hanno già abusato chi le ha affidato la borsa.

da Un allocco  09/12/2017

Re: Sulla Giannini risponda la Commissione di vigilanza Rai

Sereno, allocco, stia sereno altrimenti perde la tramontana come le sta succedendo: il suo ‘disegnino’ è ancor più sconclusionato e senza senso di quel che ha scritto prima senza disegnino. Primo, legga bene: nell’articolo si parla di ‘legalità assolutamente violata’ (non solo di semplice “scorrettezza dell’informazione” come scrive lei parzialmente), quindi di qualcuno che avrebbe messo in atto comportamenti assolutamente illegali: ebbene quando si è difronte ad un comportamento assolutamente illegale che ci danneggia, si denuncia, non si scrivono lettere. Come le dicevo, questo lo scriveva anche un simpatico conoscente, che forse anche lei ha presente :-), che scriveva “(chi) si trova nella "certezza" delle violazioni sbandierate,non si "appelli" ne' "proclami" nulla : DENUNCI!Dettagliatamente e circostanziatamente,indicando chiaramente chi,dove e quando ha violato la legge! Invece di chiacchiere,chiacchiere,chiacchiere.....”. Nell’articolo non ci si limita a parlare di scorrettezza bensì si parla appunto di “legalità assolutamente violata” (testuale!), ergo di comportamento illegale, quindi di violazioni di legge. Viene il sospetto, visto anche i termini che lei ha usato nei precedenti post, che dall’alto della sua tuttologia lei confonda la legalità con il codice deontologico (e sia ben chiaro: è da dimostrare che nella fattispecie sia stato violato il codice deotnologico; e comunque anche in questo caso se si accusa qualcuno di averlo violato, non si scrivono letterine, ma si fa un formale esposto all’ordine). Secondo: per quanto invece concerne i politici, è lei che mi definisce prono a non si sa quali illiceità politiche compiute da non si sa quali politici, e che mi chiede se li ho denunciati: come già scritto se lei è al corrente di illiceità politiche compiute da politici che dovrebbero essere denunciati, faccia nomi e cognomi di questi politici (è la terza volta che la invito pubblicamente a farlo, visto che è lei che ha parlato dei politici e delle loro illiceità, tirando il sasso e nascondendo la mano), insomma circostanzi invece di comportarsi da pavido come sta facendo da tre post :-) Io non ho accusato nessuno: è lei che lo ha fatto. Chiedere a me di far nomi su un argomento che ha tirato fuori lei e su accuse che sta lanciando lei (perché di illiceità politiche ne ha parlato lei, mica io) è ancor più sconclusionato che dichiararsi danneggiati da una situazione di violazione della legalità, senza denunciarla. Quindi, allocco, faccia nomi e cognomi di coloro che ritiene stiano commettendo illiceità politiche. Son sempre più curioso :-) E soprattutto stia sereno
P.s. ha visto? Ho riscritto denunciare :-)

da Facta, non verba  09/12/2017

Re: Sulla Giannini risponda la Commissione di vigilanza Rai

facta...ecc..,ci dica che lo fa' apposta!Non innalzi così il vessillo della sua impossibilità comprensiva,ma la mascheri con la testardaggine a sostenere l'indifendibile,cioè un inarticolato e sconclusionato pseudo ragionamento.E' lei che chiamo a fare nomi!Per logicità e sillogismo nelle teorie;e' lei che ha chiesto di "denunciare" non io perchè per me l'iter è giustissimo!Le faccio il disegnino:se io contesto l'illegittimità evidentemente sono onesto!Se io chiedo ad altri di denunciare l'illegalità,evidentemente(non uso il termine "logicamente" per non offendere.La logica intendo),sono il primo che,avendola rilevata,l'ho denunciata.Primo!Secondo:conosce i termini procedurali che stanno ad indicare il percorso di quella che lei così ignorantemente e spavaldamente(comportamento dovuto alla suddetta ignoranza)chiama denuncia?Non credo,visto l'uso a sproposito madornale che ne fa.Terzo:l'articolo parla(e se non l'ha capito fino ad ora non credo abbia possibilità,dopo decine di commenti sul fatto,di farlo)di "scorrettezza" dell'informazione!Io i nomi di politici condannati per appropriazione indebita o sottrazione di fondi o illecito finanziamento dei partiti(tanto per citare due reati frequenti in politica)li posso fare,così come li può fare chiunque;e allora?Adesso veda di riscrivere "denunciate",mi raccomando!Così,giusto per far capire a chi non ha letto i suoi caposaldi.

da Un allocco  08/12/2017

Re: Sulla Giannini risponda la Commissione di vigilanza Rai

Ripeto anche, sig allocco, io ciò che sembra ostico entrare in zucca a lei: insomma io, secondo lei, dovrei denunciare non si quali politici, per non si sa quali illeceità, sulla base del fatto che lei dichiara che una 'certa politica' (guardandosi lei bene dal fare nomi e cognomi, chissà perchè???) commette illiceità.... A proposito di violazioni deontologiche, vero? Invece di tirare il sasso e nascondere la mano, faccia i nomi e cognomi, allocco; e dica anche per cosa devono essere denunciati quei nomi e cognomi. Son proprio curioso e sicuramente lo saranno anche i diretti interessati. Poi, per tornare alla questione: è stato scritto che nella fattispecie la legalità è stata assolutamente violata. Ebbene chi si trova nella "certezza" delle violazioni riferite, perchè non denuncia invece di limitarsi a scrivere lettere a tizio e caio? "non si "appelli" ne' "proclami" nulla. DENUNCI!Dettagliatamente e circostanziatamente,indicando chiaramente chi,dove e quando ha violato la legge! Invece di chiacchiere,chiacchiere,chiacchiere..... " diceva un mio conoscente qualche tempo fa :-))

da Facta, non verba  08/12/2017

Re: Sulla Giannini risponda la Commissione di vigilanza Rai

Ripeto cio’ che a lei sembra ostico a entrare in zucca:quindi stando a quanto ancora conferma,a lei cio’ che fa’ certa politica sta’ bene visto che come ribadisce ancora una volta,”....e’ chi accusa che deve presentare denuncia..”.Quindi o lei e’ prono alle illeceita’ politiche tanto da non compiere quelle azioni che chiede ad altri di fare o ritiene che non ne esistano fino al punto di non averne neanche criticate.Oltretutto dai termini che lei usa sembra palesare non solo una ignoranza degli stessi ma della procedura in certe configurazioni di violazioni deontologiche.


da Un allocco  08/12/2017

Re: Sulla Giannini risponda la Commissione di vigilanza Rai

Scusi eh sig allocco… è chi accusa o taccia altri di aver compiuto illegalità, che deve presentare denuncia. Io non ho accusato né tacciato soggetti identificati di aver commesso illeciti.
Lei piuttosto perché non fa nomi e cognomi dei politici di cui scrive così capiamo bene di chi sta parlando; e dopo che ha fatto nomi e cognomi ci dica anche per cosa devono essere denunciati, così il quadro per i diretti interessati è completo.

da Facta, non verba  08/12/2017

Re: Sulla Giannini risponda la Commissione di vigilanza Rai

Mi scusi facta...ecc...,distrattamente non avevo ipotizzato che per lei la politica italiana fosse composta da tutti soggetti “cristallini”,nonostante le cronache.

da Un allocco  08/12/2017

Re: Sulla Giannini risponda la Commissione di vigilanza Rai

Forse dovrebbero copiare la stessa “denuncia” presentata da lei,facta ecc..,nei confronti di quei politici che hanno rubato,commesso illeciti ecc...Facciamo cosi’ lei la pubblichi qui,come esempio,dimodoche’ possano ispirarsi,avere un lume da lungimiranti e acuti commenti ben lontani dal qualunquismo dappoistico di massa che caratterizza le zitelle del web.

da Un allocco  08/12/2017

Re: Sulla Giannini risponda la Commissione di vigilanza Rai

Ma se la legalità è stata violata , anzi "assolutamente violata" come scrivete, denunciate no?!? Non si capisce che aspettate, invece di scriver letterine a tizio e caio...

da Facta, non verba  08/12/2017

Re: Sulla Giannini risponda la Commissione di vigilanza Rai

Invito chiunque non cacciatore a rivedersi il programma e poi a riflettere sul significato di "questa" libertà di espressione sbandierata in migliaia di comunicati dagli stessi giornalisti.Oltretutto,poichè gli italiani sono stati resi "edotti"(come avveniva e avviene in certi staterelli con regime,ancora oggi)con i soldi pubblici,ergo "anche" dei cacciatori,mi viene subito in mente l'esempio degli "anticaccisti" che non disdegnano far parte delle commissioni di esame per l'abilitazione venatoria,percependo gettone di presenza prelevato,esplicitamente e solo, dalle tasse pagate dai cacciatori.A proposito:non mi sovviene alcun "servizio verità" sulle carriere,assunzioni,assegnazione di incarichi ecc...,che riguardi il servizio giornalistico in tv;evidentemente è un campo dove regna sovrana la trasparenza e la meritocrazia,al contrario della marcia politica,industria e giro banche.

da Un allocco  08/12/2017

Re: Sulla Giannini risponda la Commissione di vigilanza Rai

Licenziamento immediato e radiazione dall'albo dei giornalisti per manifesta infamia. Non succederà nulla,purtroppo.

da Arrabbiato 65  07/12/2017
Cerca nel Blog
Lista dei Blog