Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | Foto | I Video | Sondaggi | Quiz | Forum | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Downloads | Fresco di Stampa | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<novembre 2017>
lunmarmergiovensabdom
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930123
45678910
Mensile
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
ago31


31/08/2017 

 
Questa mattina ho fortemente voluto essere presente seguendo la nuova azione di allontanamento dei cinghiali dal fiume Letimbro di Savona come un semplice passante.

Non l'ho voluto fare come Rappresentante Regionale dell'Associazione Venatoria CPA, non l'ho voluto fare come cacciatore, non l'ho voluto fare come cinofilo e amante dei cani ma come semplice cittadino.

Devo rivolgere i miei più sentiti complimenti per il lavoro svolto e per le modalità all'Amministrazione del Comune di Savona, in particolare all'Assessore alla Sicurezza Paolo Ripamonti, all'ex Polizia Provinciale in coordinamento con la Regione nella figura di Andrea Giacchino, alla Polizia Municipale di Savona e a tutto lo staff di coordinamento.

Ulteriori complimenti alle squadre di cacciatori dell'ATC SV1 che hanno dato un segnale importante non solo al mondo venatorio ma all'intera comunità.

Il loro impegno e la loro disponibilità non sono passati inosservati.

L'etica e il rispetto assoluto per la natura sono principi fondamentali del buon cacciatore e si sono evidenziati ancora una volta anche in questa occasione: un'azione il meno invasiva possibile, non violenta, sempre nel rispetto delle regole e delle circostanze.

L'habitat naturale del cinghiale o di qualsiasi selvatico non può essere un fiume ma deve essere il bosco e non solo: questi rappresentano un rischio per la sicurezza dei cittadini,della viabilità oltre al fatto che rischiano la loro incolumità, essendo selvatici, non abituati al contatto con l'uomo.

Il gesto irresponsabile di attirare gli ungulati sempre più verso il mare gettando cibo nel fiume rappresenta un'azione contro natura che può generare abitudini e comportamenti sbagliati degli animali come è successo in questo caso.

L'appello è quello DI EVITARE DI FORNIRE CIBO per far rientrare i cinghiali nel loro habitat.
Sono convito, in conclusione, che in caso di bisogno per la comunità e per la natura il cacciatore risponderà sempre presente.

Posso riscontrarlo in prima persona in quanto ci sono tante iniziative molto belle!

Tra l'altro sono estremamente orgoglioso dell'idea portata avanti dalla Sezione Provinciale CPA di Savona che lo scorso luglio ha organizzato una manifestazione canina e l'intero ricavato è stato devoluto in beneficienza all'AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro).

Seguiamo, inoltre, con estrema attenzione e con la massima collaborazione le numerose e costanti iniziative per il sociale portate avanti dal consiglio nazionale CPA: l'ultima in aiuto ai terremotati.

La figura del cacciatore va risollevata perché il cacciatore non è nemico della natura come qualcuno vuole fare credere!

La curiosità e i complimenti di qualche passante ne sono la prova: chi impara a conoscere realmente il nostro mondo lo apprezza.

Mattia Siri


Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


54.80.169.119
Aggiungi un commento  Annulla 

4 commenti finora...

Re: Cacciatori e ambiente: un esempio concreto

io faccio un altro lavoro abbiamo MILIONI di statali che non fanno un caz dalla mattina alla sera e io devo perdere i miei pochi giorni liberi per un lavoro che devono afre altri !! continuate a mettervi a 90 gradi che sarà sempre peggio !! IO VOGLIO CHE I CINGHIALI ARRIVANO SOTTO LA CASA DEL SINDACO !! FORZA CINGHIALI FORZA W I CINGHILAI !!

da Mino  27/09/2017

Re: Cacciatori e ambiente: un esempio concreto

Vorrei rispondere al signore che non crede che venga somministrato cibo ai cinghiali. Purtroppo la realtà è questa. Questa volta non c'entrano i bidoni della spazzatura ma il cibo viene portato nel greto del torrente in secca o gettato direttamente dalla case che si affacciano sul torrente stesso. Esiste un filmato di un giornale locale che riprende la scena.

da Magnum 12  04/09/2017

Re: Cacciatori e ambiente: un esempio concreto

Non mi riesce di credere che ci siano delle persone che vanno a dare da mangiare ai cinghiali come le gattare ai gatti. Piuttosto diciamo che i cinghiali si avvicinano ai cassonetti dove la gente butta di tutto. Una prima cosa da fare sarebbe quello di rendere i cassonetti ermetici , come ho visto in altre realtà all'estero, cassonetti a prova di orsi, volpi ecc,-si può fare, gli altri lo fanno - e insistere sulla sensibilità della gente a essere più corretti nel gettare i rifiuti, in quelle zone sensibili a questa problematica, già questo sarebbe un primo freno. Cospargere poi quelle zone sensibili con sostanze repellenti , come si fa per i cani che vanno a fare la pipi agli angoli delle abitazioni. Infine procedere alla cattura o abbattimento laddove nonostante tutto non si dovesse riuscire a contenere questo fenomeno entro limiti tollerabilità.
Allontanarli così serve a poco o niente,,.poi ritornano.

da Carlo rm1  01/09/2017

Re: Cacciatori e ambiente: un esempio concreto

Vi mettete sempre a 90 appena chiamano perché non avete lasciato sbrigare la pratica agli animalisti?

da Andrea  31/08/2017
Cerca nel Blog
Lista dei Blog