Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<marzo 2021>
lunmarmergiovensabdom
22232425262728
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930311234
Mensile
marzo 2021
febbraio 2021
gennaio 2021
dicembre 2020
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
giu5


05/06/2017 15.41 

 
L'attività della ditta Fiocchi Spa inizia il 3 luglio 1876 quando il suo fondatore, rag. Giulio Fiocchi, rileva a Lecco il ramo produttivo delle munizioni di un'azienda che fabbricava armi e munizioni, dedicandovi tutta la passione e la determinazione necessarie a fare del prodotto Fiocchi il più richiesto nel Paese. Nel 1880 la ditta Lecchese integra la sua produzione con quella della polvere da sparo, presentandosi così sul mercato sia con articoli finiti sia con tutte le parti componenti e, nel 1903, diversifica la propria attività entrando con successo nel settore dei bottoni automatici. Questa seconda scelta fu dettata dall'esigenza di utilizzare gli sfridi di ottone derivati dal ciclo produttivo dei fondelli delle cartucce da caccia.

Il business dei bottoni, al quale s’è poi aggiunto quello delle minuterie metalliche, ha costituito da subito un importante bilanciamento di mercato rispetto al trend della domanda delle munizioni ed è divenuto tanto attraente da essere acquistato dal leader europeo di settore nel 1992, quando l'azienda ha deciso di concentrare le proprie risorse sul core business originario. Accanto a queste scelte strategiche la Fiocchi ha da sempre adottato un criterio vincente, che ancora oggi è alla base del suo successo: quello di progettare all’interno le macchine e le attrezzature necessarie alle proprie esigenze di produzione. Questa scelta ha sempre consentito di poter disporre d’impianti tecnologicamente all'avanguardia e in sintonia con le esigenze della propria configurazione produttiva.

Nel corso della sua attività la premiata ditta di Lecco ha prodotto tutti i tipi di munizioni per armi portatili che potessero interessare sia i possessori di un fucile sia quelli di un'arma corta: dai bossoli a spillo per armi a canna liscia, alle cartucce metalliche a spillo per canna rigata, fino ai bossoli ed alle cartucce cariche di ogni tipo, sia a percussione centrale sia a percussione anulare. Oggi la Fiocchi Spa è un'Azienda leader a livello mondiale nel settore del munizionamento di piccolo calibro, e dispone di una gamma di prodotti in grado di soddisfare le esigenze di qualsiasi tiratore o cacciatore. Il livello qualitativo raggiunto dalla Società è attestato da Qualificazioni e Certificazioni di prestigio, inoltre la sua linea di cartucce da tiro ha conseguito numerosi allori, titoli mondiali ed olimpici.


Attualmente la ditta Lecchese è un'azienda a capitale privato, guidata dalla quarta generazione di discendenti del rag. Giulio, che da oltre un secolo scrive da protagonista la storia delle munizioni in Italia e in Europa. La Fiocchi Spa, con oltre un secolo di storia alle spalle, è l'impresa italiana punto di riferimento nel mondo per il settore, grazie alla gamma prodotta, che va dalla difesa alla caccia, passando per lo sport e il tempo libero. I suoi prodotti innovativi sono il risultato di costanti investimenti nella ricerca tecnologica. In questi 130 anni, con le capacità e la creatività che contraddistinguono il miglior made in Italy, l'azienda di Lecco ha sviluppato personalmente l'intero processo produttivo ed ha progettato direttamente gli impianti, conseguendo così un know-how unico e irripetibile, che è possibile cogliere nell'ampiezza della produzione, nell'affidabilità e nella precisione dei proiettili e delle cartucce.
 


L'attenzione per la soddisfazione del cliente durante l'intero corso della commessa, abbinata ad una strategia commerciale che rinnova il legame con i mercati tradizionali e apre ai mercati emergenti, completa la missione della Fiocchi Spa per il futuro. Ed è proprio con il pensiero rivolto verso il futuro che da qualche anno l’Azienda ha intrapreso la produzione di una eccellente linea di cartucce metalliche. E quando una ditta italiana, originaria di un paese dalle trazioni venatorie radicate e profonde, decide di produrre qualcosa e di offrirla sul mercato mondiale, lo fa sempre con orgoglio e a testa alta perché sa quel che fa!

Diversi anni addietro la Fiocchi Spa aveva già fatto una timida apparizione sul mercato con dei calibri di origine militare come il 223, il 308 e il 7,62 x 39 Russian, ma soltanto in seguito ha deciso di mettersi in competizione con le grandi concorrenti europee e d’Oltreoceano, includendo nel suo già nutrito catalogo i calibri rigati da caccia più diffusi, per un totale di oltre trenta caricamenti. E’ doveroso far notare che anche quando la Fiocchi era, se così si può dire, “alle prime armi” nella produzioni di munizioni metalliche per armi rigate da caccia, è partita subito bene, producendo i migliori calibri per cacciare tutta la selvaggina europea, come il 222 R, il 223 R, il 243 W, il 270 W, il 308 W, il 30.06 S e il 300 WM.

Per i suoi caricamenti ha deciso di adottare palle di collaudata efficacia come le Hornady V-Max, Spire Point e SST (EPN) e le Sierra Full Metal Racket, Match King, Game King e ultimamente le nuovissime palle monolitiche Free Lead senza piombo denominate “Freccia Nera”, che si stanno già facendo molto apprezzare sia nelle battute al cinghiale sia nella caccia di Selezione, in particolare in quelle zone dove i proiettili tradizionali con molto piombo esposto sono stati vietati per motivi ecologici.

Forse il pregio più grande della Fiocchi Spa, quello che l’ha resa grande e famosa nel mondo e che riempie noi italiani d’orgoglio, è che non ha mai smesso di guardare al futuro, che non si è mai “adagiata sugli allori” per dirla in termini sportivi! La dinamica ditta lecchese è costantemente in evoluzione progettando e collaudando sempre nuovi prodotti. E chissà se in futuro non decida di completare la sua già fornita gamma, introducendo in catalogo una nuova linea di munizioni in calibri europei. Una cosa questa che farebbe certamente felici molti appassionati come il sottoscritto, che quando si dedicano alle loro passioni, preferiscono farlo equipaggiati con prodotti “made in Italy”. La Fiocchi ha scelto di produrre la sua linea di munizioni metalliche per armi rigate perché spronata da importanti investimenti sia in termini di risorse sia in quelli di ricerca e sviluppo. Il grande stabilimento che possiede nel Missouri (USA), è dotato di attrezzature per il caricamento delle munizioni sportive e militari all’avanguardia e di un modernissimo poligono fino a 300 metri per il collaudo delle cartucce da caccia. Per la produzione s’è deciso di utilizzare il meglio che il mercato potesse offrire come, polveri e palle americane, bossoli e inneschi di produzione diretta Fiocchi ma selezionati secondo i più severi test militari, questo per offrire sempre delle prestazioni eccezionali in fatto di letalità, precisione e costanza nel tiro
 
Marco Benecchi
 




LE DATE IMPORTATI NELLA STORIA DELLA FIOCCHI

1876 Fondazione della 'Giulio Fiocchi': il 3 luglio 1876 il ragioniere Giulio Fiocchi rileva il ramo produttivo delle munizioni dell'azienda 'Micheloni e C.' e, con l'ausilio di Eugenio Ferrari, crea un'Associazione Commerciale in Partecipazione' con ragione sociale 'Giulio Fiocchi' e sede a Lecco.
1878 'Fiocchi & C.': il 25 aprile 1878 l'azienda si trasforma in una 'Società in accomandita semplice' con ragione sociale 'Fiocchi & C.', i cui soci sono Giulio Fiocchi e il fratello ingegner Giacomo, Eugenio Ferrari, il Cavaliere Giuseppe Nappi, il conte Pietro Sormani Andreani e Luigi Giacosa.
1880 'F.lli Fiocchi & C.': il 21 maggio 1880 si costituisce la 'Società in accomandita F.lli Fiocchi & C.' per la fabbricazione e la vendita delle polveri da caccia e da mina, tra i cui soci troviamo oltre ai due fratelli Fiocchi, i già noti Nappi e Ferrario, Antonio Gentile e Attilio Doniselli. Questa produzione sarà abbandonata nel 1886 e la società liquidata.
1885 'Ditta Giulio Fiocchi': Giulio Fiocchi rileva la società 'Fiocchi & C.', diventandone l'unico proprietario e gerente, e la trasforma nella 'Ditta Giulio Fiocchi'.
1903 Diversificazione della Produzione: si decide di impiegare gli sfridi di ottone residuati dalle lavorazioni dei fondelli delle cartucce da caccia, per produrre bottoni automatici.
1904 Inizio della Politica Sociale a Lecco: Giulio Fiocchi costruisce a proprie spese il primo dei fabbricati da adibire ad abitazione per i propri dipendenti.
1907 Lo Stabilimento 'Al Caroncino': si decide di trasferire la lavorazione dei bottoni in un apposito stabilimento costruito nella zona denominata 'Al Caroncino', posta sopra allo Stabilimento delle munizioni.
1911 Lo Stabilimento di Belledo: si costruiscono a Belledo i primi 'Caselli' in legno per realizzarvi le lavorazioni più delicate del settore delle munizioni.
1916 Muore Giulio Fiocchi: il 20 giugno 1916, all'età di 65 anni, si spegne Giulio Fiocchi, saranno i sei figli maschi a raccogliere l'eredità paterna; l'ingegnere Pietro Angelo, il dottor Carlo e più tardi l'ingegnere Lodovico, guideranno l'azienda di famiglia che diventa nel 1916 'Fraterna Fiocchi' e il 18 Luglio 1917 'Giulio Fiocchi Società di Fatto.
1931 Asilo infantile 'Giulio Fiocchi': in ricordo del padre i fratelli Fiocchi decidono di costruire nei pressi dello Stabilimento di Belledo un asilo, seguendo il progetto del fratello architetto Giacomo e intitolato alla memoria del padre. La scuola materna è ancora oggi nel pieno della sua attività educativa.
1932 'Società Anonima Giulio Fiocchi': il 12 luglio 1932 la 'Giulio Fiocchi Società di Fatto' si trasforma in una società le cui azioni sono divise in parti uguali tra i sei fratelli Fiocchi. Nello stesso anno alle Olimpiadi di Los Angeles la squadra italiana di tiro a segno che spara cartucce Fiocchi della marca 'Noxi centro', vince il titolo mondiale e si aggiudica anche il terzo e quarto posto.
1936 Muore l'ingegnere Lodovico Fiocchi: in seguito ad un incidente stradale, il 13 dicembre 1936, si spegne l'ingegnere Lodovico Fiocchi, sarà il fratello Pietro Angelo a sostituirlo nella guida della Direzione Tecnica Generale, e il cognato ingegnere Filippo Cesaris in qualità di responsabile dello Stabilimento di Belledo.
1942 Muore l'ingegnere Pietro Angelo Fiocchi: dopo una lunga malattia il 13 agosto 1942 muore l'ingegnere Pietro Angelo Fiocchi, il cognato ingegnere Filippo Cesaris prenderà il suo posto quale Direttore Tecnico Generale.
1943 Occupazione dello Stabilimento di Belledo: dal novembre del 1943 fino al marzo del 1945 lo Stabilimento di Belledo è occupato dalle Forza Armate Tedesche, mentre l'avvocato Giulio Fiocchi, quarto genito del fondatore, è tratto in arresto e internato nel penitenziario di Kaisheim, nella Bassa Baviera, quale detenuto politico e ostaggio della Società.
1945 Bombardamenti dello Stabilimento di Belledo: il 12 e 17 marzo del 1945 lo Stabilimento di Belledo è ripetutamente bombardato dalle forze Alleate: muoiono quattro operai mentre gran parte dei fabbricati è distrutta.
1946 70° della Fondazione: il 29 giugno 1946 la Società ricorda i suoi 70 anni di attività festeggiati con tutti i dipendenti allo Stabilimento del Caroncino.
1966 90° della Fondazione: l'occasione della ricorrenza dei 90 anni di attività è festeggiata con una gita aziendale a Roma coronata dall'udienza privata con Papa Paolo VI, mentre la città di Lecco decide di intitolare alla memoria dell'ingegnere Pietro Angelo Fiocchi l'Istituto Professionale di Stato, che ancora oggi porta il suo nome; nello stesso anno la Fiocchi presenta sul mercato le cartucce da caccia con il tubo in materiale plastico.
1970 Il Mercurio d'Oro: il 13 maggio 1970 il Presidente della Repubblica Italiana Giuseppe Saragat riconosce alla 'Giulio Fiocchi S.p.A.' l'ambito premio per il contributo dato allo sviluppo e alla collaborazione economica europea; nello stesso anno si assiste all'introduzione della 'miscela a umido', più sicura rispetto alla 'miscela a secco'.
1971 Il trasferimento dello Stabilimento di Castello: il 20 agosto 1971 tutte le lavorazioni dello Stabilimento di Castello sono trasferite a Belledo; il fabbricato sarà adibito a magazzino e deposito di materiale da imballaggio.
1976 100° della Fondazione: nel marzo del 1976 la Casa Lecchese festeggia i suoi 100 anni di attività con una gradevole escursione sul lago di Lecco rivolta alla propria clientela d'oltre confine, e pubblica un catalogo completo delle produzioni del settore delle munizioni.
1980 'Fiocchi Munizioni S.p.A e Fiocchi Snaps S.p.A.': per controllare meglio le proprie risorse e curare le singole strategie, l'Azienda decide di scorporare le attività produttive creando due unità industriali controllate da una Holding, la 'Giulio Fiocchi S.p.A.'.
1982 Cessione dello Stabilimento di Castello: si decide di vendere il Fabbricato di Castello alla società edile 'Valassi S.p.A.', concentrando tutto il ramo produttivo delle munizioni a Belledo.
1990 Certificazione NATO AQAP-1
1992 Cessione della Fiocchi Snaps: si delibera di cedere il ramo produttivo dei bottoni al gruppo tedesco 'Prym' per rivolgere tutte le proprie risorse al settore madre delle munizioni.
1997 Nuova gamma prodotti cal. 12 Spas Mil e Law Enforcement
1997 Certificazione NATO AQAP-110
2000 Impianto di produzione piombo da batterie
2003 Certificazione Sistema Gestione Ambiente ISO 14001:1996 - Certificazione Sistema Gestione Qualità ISO 9001: 2000
2004 Olimpiadi di Atene: alle Olimpiadi di Atene la Casa Lecchese ottiene 5 vittorie in tutte le specialità del tiro: 2 ori, 2 argenti e 1 bronzo.
2004 Accordi di collaborazione con aziende nazionali e internazionali.
2005 Nuovi prodotti militari: 4,6x30 e 5,7x28.
2006 Cartucce EVO: nuove cartucce da tiro e da caccia.
2006 130° Anniversario di fondazione della Società
2007 Certificazione NATO AQAP-2110


Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


162.158.79.75
Aggiungi un commento  Annulla 

48 commenti finora...

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Le fiocchi fanno letteralmente schifo!!! sia in cal 12 e altro ancora una vera SOLA !!!!!

da qfgebugggggs  13/01/2018 13.21

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Buonasera..
Grazie per le info Marco!!
Conosco i tuoi gusti in materia di munizioni ma essendo canaio credo che siano più adatti al mio scopo munizioni più pesanti..per le a-frame si era presentata una buona occasione,le avevo trovate a buon prezzo ma non mi convincono proprio per la loro struttura troppo tenace.
Conosco bene la scirocco palla micidiale!! Le ho caricate da 150grani per un amico se non ricordo male con 55.6 grani di n550 cartuccia assai velenosa basta mettergli la palla addosso li inchioda sul posto..
Ho una manciata di scirocco da 165gr che dose di 550 mi consigli?
Le userei per tiri al pulito..
Grazie ancora
saluti,Alberto

da Alberto  21/06/2017 23.10

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Grazie per i Complimenti, che non guastano mai, ma nel tuo caso non serviranno a "indolcire" la pillola...
Perché dovresti saperlo che per la caccia al cinghiale IO non ho molta simpatia né per le palle diciamo dure né per quelle pesanti
Cosa che invece sono le SPLENDIDE SWIFT A-FRAME..............
A me piacciono moltissimo le SCIROCCO da 150 grani..
Micidiali su qualsiasi cinghiale,
Credimi
Le A-FRAME sono MOLTO indicate dal cervo in su..
Ottime (sono state concepite proprio per questo!) per i grandi selvatici del Nord America come orso, Wapoiti, Alce...
Poi, se tu vuoi usarle sui nostri cinghiali vai pure, ma 180 grani sono troppi in quella configurazione.
La A- Frame hanno bisogno di tanta massa per potersi espandere a dovere..
Se hai la N 550 puoi dargli tranquillamente 53 grani
Con bossoli NON EUROPEI (Norma, Lapua Geco, RWS, S & B) che sono meno capienti

Saluti
Marco

da Marco B x Alberto  20/06/2017 5.27

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Buona sera Marco..
Innanzitutto complimenti per i tuoi splendidi racconti,mi fanno sempre sognare!!
Ora voglio chiederti cosa pensi della palla swift a-frame da 180gr?da usure in battuta al cinghiale in una Browning bar 30.06 con canna 56cm spinta da n550

da Alberto  19/06/2017 22.56

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Sei un bravo giovinotto ma senza soldi di quella mole di animali non se ne pigliano.

da he h heheheh  16/06/2017 19.27

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Ciao Marco

grazie mille per le tue informazioni riguardo quanto chiesto per le cartucce calibro 7x64, faccio tesoro dei tuoi consigli...

Un in bocca al lupo

Saluti

Marco.

da Marco  16/06/2017 19.05

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

mA NON RIDI' MINCATE

da Norma  16/06/2017 15.51

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Ma non di' minchiate!

da RWS  16/06/2017 15.50

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

provate anni fa prima produzione fiocchi iin 9,3x62 con palla sako ero riluttante mi sono dovuto ricredere scaldavano un po più delle geco ma, buonissime a caccia. dopo qualche anno di fermo produzione, ha presentato la nuova produzione questa primavera. appena le trovo le provo. se ottime come produzione precedente e soprattutto a prezzo più che buono come la prima, ne faccio una buona scorta cosi tiro al poligono come a caccia salute a tutti noi vecchi retrogradi come dice qualcuno

da carlo48  16/06/2017 14.43

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Per far capire la serieta' dell'azienda.....

da NO FIOCCHI  16/06/2017 11.22

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Ok, sono con te, ma l'articolo è:

LE MUNIZIONI METALLICHE PER CARABINA,

Quindi se ne hai provata qualcuna e ti ha creato problemi faccelo sapere che può essere un bel bagaglio di esperienza per tutti,
Ma che ancora mi venite a nominare queste benedette PL
Come direbbe il grande Antonio di Pietro, provetto cacciatore:
"Che c'azzecca con il Blog!" ??

da Marco B x No Fiocchi  16/06/2017 6.31

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Perche' dopo la sola delle cartucce pl 32 e 34 che hanno cambiato polvere e non ammazzano un bel niente e io che ne avevo aquistate 500 e le ho dovute buttare? fiocchi col czopzzzo!

da NO FIOCCHI  16/06/2017 6.23

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Io da fiocchi non compero proprio un bel niente........soprattutto dopo che ci hanno venduti in sede europea.io non dimentico

da Elefantino  15/06/2017 13.23

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Scusa dimenticavo una cosa...
Tanto per passare il tempo...
Tra amici....

L'hai vista la foto sopra con me e 3 cinghiali?
Quel giorno ne presi ben 4 solo che il quarto per poterlo smacchiare ci volle una Land Rover con il vericello perché pesava sui 130 - 140 kg...

quel giorno la posta sopra di me, tirò 25 colpi (si hai capito bene, VENTICINQUE) e nonostante il suo portafoglio ipergonfissimo, non riuscì ad abbattere un cinghiale...

O forse quel giorno non aveva dietro che pochi spiccioli??
Lo sai che non ci avevo pensato?
Grazie per avermelo fatto ricordare
Io, nota bene, sono un modestissimo impiegato semi statale (ENEL) ma i miei animaletti li abbatto ancora abbastanza discretamente "sul posto"
Saluti
M
Aspetto notizie per la caccia a pagamento.
Mi faresti un grossissimo favore

da MAECO BENECCHI x Fabiano  13/06/2017 17.52

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Fabiano 34
Lo potresti giurare quel che dici???
Perché in quel caso avrei una decina di amici da mandarti...
Aspetto notizie
Grazie

Fammi sapere che genere di selvaggina tratti,
Nel MIO gruppo, tolta l'Africa, ci piace un po' tutto..

MA DEVI GARANTIRMI che PAGANDO ABBATTIAMO QUEL CHE VOGLIAMO ok???

Grazie
Cordialissimi saluti
In attesa dei tuo contatti ringrazio anticipatamente..

MARCO


NB Ho in casa in vacanza da me LASZLO, il cacciatore Ungherese più famoso al mondo...
Dopo che ti avrò conosciuto dovrò allentare un po' il rapporto

LUI nonostante TUTTI i cacciatori che vanno in Ungheria non è MAI stato capace di garantire gli abbattimenti
Sarà perché forse è un mezzo dilettante..
Ti aspetto
Ariciao
MB

da MAECO BENECCHI x Fabiano  13/06/2017 17.45

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Quello che fa cadere gli animali sul posto... sono i soldi che si pagano per abbattere gli animali.

da Fabiano 34  13/06/2017 17.37

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Marco,
Ricordati SEMPRE che non è la marca di munizione quella che fa cadere gli animali colpiti "sul posto"
Ma il TIPO e il PESO della palla impiegata...
Dopo 40 anni di caccia a palla posso dirti che sulla media selvaggina (fino al cervo)
Le palle di medio calibro e di medio peso hanno sempre lavorato meglio..
Per questo motivo io consiglio 150 - 165 grani nel 308 e nel 30.06
Come 130 nel 270 W e 150 nei 7 mm (x 57, x 64, x 65, RM)
Poi c'è il discorso "danneggiamento" della spoglia...
Palle più fragili fanno più danno proprio perché sono MOLTO più letali...
In 7 x 64 la mia scelta potrebbe cadere sulle Oryx da 156 grani oppure, tieniti forte.
sulle Sellier & Bellot HPC da 158 grani...
Come già detto, io ricarico il 95% delle munizioni che uso, ma tra le "commerciali" mi è sempre piaciuto usare quelle che hanno il miglior rapporto qualità prezzo
E vuoi sapere per quale motivo??
Perché a caccia si sparano POCHE munizioni, mentre un buon cacciatore ne dovrebbe sparare MOLTE per allenarsi e non è una buona cosa usare una munizione per la caccia ed un'altra per allenarsi.
Meglio uniformare il munizionamento e mantenere l'arma sempre perfettamente tarata con una sola munizione
Saluti
Marco

da Marco B x Marco  13/06/2017 11.55

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

i prodotti ruag sono ora distribuiti da tur.fer di luca turelli via g. galilei 25046 cazzago s. martino brescia tel 0307255323 digitare ruag italia oppure tur.fer salute a tutti

da carlo48  13/06/2017 9.38

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Ciao Marco!!!

volevo chiederti un parere, io pratico da pochi anni la selezione al capriolo e al daino in Liguria, la mia regione, come carabina ho un 7x64, come cartucce ho iniziato con le norma oryx dopo sono passato alle rws evolution, con le seconde ad ora mi sono trovato bene perché ho riscontrato che fanno pochi danni all'animale, sia sul capriolo che sul daino.
Sono un tuo lettore e mi ricordo che hai detto che, o l'animale si abbatte sul posto e di conseguenza ci sono più danni alla spoglia oppure meno danni ma l'animale può non cadere sul posto.
Io sono per la prima opzione, preferisco che l'animale cada sul posto.

La mia domanda è, quale cartucce mi consiglieresti in alternativa all'evolution, ?
visto anche che nelle armerie della mia zona faccio fatica a trovarle, da dopo che non le segue più la bignami.

le fiocchi potrebbero andare bene?

grazie per la tua disponibilità....


da Marco  13/06/2017 9.29

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Possiamo darci del tu?
Spero di si....

Mi stavo chiedendo cosa possa fare mai per vivere una persona che scrive cose come te....
E magari se ha anche famiglia

Davvero mi incuriosisce molto
Saluti

MB

da Marco Benecchi x 565634879056543462353621444444444  12/06/2017 18.39

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

rWS HORNADY

da 565634879056543462353621444444444444444444  12/06/2017 16.01

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Fiocchi SCIO' SCIO' VIA DA ME.

da 565634879056543462353621444444444444444444  12/06/2017 15.59

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

leone. puoi dire quello che vuoi. al tuo posto, parla l'whiscky. bruttissima cosa quando parla l'alcool al posto della persona. AUGURI E GRANDI BEVUTE sai che soddisfazione L'ETILISMO......salute a tutti

da carlo48  10/06/2017 12.40

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

69 anni giovine' ?? mA SIETE IMPAZZITI,a 69 anni l'ospizio e' la struttura piu' consona .Io ho 82 anni ma sono un eccezione ,ho sempre mangiato e bevuto whiscky carne di porco arrosto e pecore alla griglia chiavo 3 volte al giorno e vado a caccia e pesca dalla mattina alla sera ,quando vedo questi giovincelli mezzi fino cccchhghi

da Leone  09/06/2017 15.46

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

little lascia perdere se ragionano cosi, gia soffrono di di qualche malattia misteriosa. gia sono stanchi prima di cominciare la giornata immaginati a sera come sono ridotti (di testa). sono giovani e senza rispetto x niente e nessuno. cacciatori?? quando metteranno un po di sale in testa altrimenti è meglio che si mettano il pepe al culo cosi corrono veloci e vanno lontano. sono solo dei grandissimi padellari e non lo sanno!!!!! ciao little e salute a tutti PS a quei saltafossi li, posso benissimo insegnare la caccia e soprattutto trattamento spoglie sia pelo che piuma loro abbaiano alla luna ma, non lo sanno fare. ciao prossimo versamento a settembre sono 50=================

da carlo48  09/06/2017 15.36

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Mi riferisco a Infermiere sia ben chiaro..non so come ci si possa permettere di dare del rinco a una persona di 69 anni che non si conosce

da little john  09/06/2017 12.22

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Appena tornato dalla Slovenia mi rendo conto di quanto noi cacciatori Italiani siamo proprio omuncoli..litigare per una scatola di cartucce..bah!

da little john  09/06/2017 12.12

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Anche se non sono appassionato di quel genere di film, mi sembra di aver letto che anche "l' attore" Rocco Siffredi dovrebbe avere più o meno una cinquantina di anni...
E non l'ho visto molto "andato"
Figurati che l'ho incontrato due volte all'aeroporto di Budapest...
Io ero là per caccia, lui sicuramente per qualcos'altro....
M

da Marco B x Fra mencozzo  09/06/2017 9.41

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Anche a 53 si e' gia belli che andati.

da Fra mencozzo  09/06/2017 9.23

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

A 69 anni si è RINCO.

da Infermiere  09/06/2017 6.19

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Carlino 48 fatti una bella camomilla che hai il mestre.

da Nbs  08/06/2017 15.44

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

a letto ti ci metto tè e non rompere più altrimenti se posso metterti le mani addosso, ti tiro la pelle del culo sulle orecchie come ai bovini. salute a tutti

da carlo48  08/06/2017 12.20

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Dimenticavo...
Io se vuoi, da persona SINCERA potrei elencarti TUTTI gli episodi MOLTO deludenti che ho vissuto con le RWS,
Per elencare anche altre marche
Con tanto di firma e sigillo Notarile...
Munizione che quando va bene costa il doppio se non il TRIPLO delle FIOCCHI, a seconda del calibro...
M

da Marco Benecchi x Faber  08/06/2017 12.20

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Io con le Fiocchi 22 ci ho preso la licenza di caccia e ci avrà ammazzato tre milioni di animaletti...
Robetta è vero, ma in Beretta Super Sport si sono comportate SEMPRE benissimo.
Poi, qualcuno forse ha dimenticato che la FIOCCHI è anche la fornitrice ufficiale delle nostre Forze Armate e Forze dell'Ordine...
Se è vero quel che sostiene Faber dovremmo augurarci di non entrare mai in guerra perché sarebbe come andarci con i fucili a tappi.
Poi, occorrerebbe vedere cosa ha usato Faber per essere così OSTICO...
Dice di aver provato le 22 SUR e le PL 34 - 36...
Mi incuriosisce sapere con quali calibri da carabina ha avuto problemi.
Perché l'articolo è dedicato a Loro e non alle 22 o alle PL...
Io di FIUOCCHI in versione carabina ne ho provate molte e in diversi calibri.
Pochissime a caccia perché "purtroppo" mi piace sparare ROBA MIA,
Dal TOPO al TORO,
Ma questo è un altro discorso...
Siamo qui per discutere tra persone civili
Faber sarei MOLTO curioso di conoscere le tue esperienze deludenti con CHE CALIBRO, palla, peso e soprattutto selvatico
M

da Marco Benecchi x Faber  08/06/2017 12.17

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

ciao e grazie FILIPPO. eri forse a letto quando hai scritto? altrimenti io ci devo andare e lasciare mano libera agli svuota padelle (sai che fragranza). x marco il tuo fratellone, forse non mi sono spiegato bene le tabelle di norma e rws sono molto più attendibili di molte altre. tarata la carabina alla distanza di 185mt ks 162 di più non è possibile almeno dove vado io sui 250-- 300 compensando sono fuori di un quattro cinque cm. poi se provasse un manico migliore, i risultati si vedrebbero davvero. salute a tutti

da carlo48  08/06/2017 12.16

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Ho usato con soddisfazione le Fiocchi in 270 Winchester. Estremamente economiche; ottima la precisione; non posso che dire bene anche della efficacia, ma avendole testate solo su caprioli (e quindi non ho idea di cosa avrebbero combinato su animali più robusti). Questo anche per smentire ciò che dice di me MB, non sono maniaco di una certa marca di cartucce (RWS).
Un pensiero particolare a Infermiere. In effetti, invecchiare comporta un sacco di problemi; non saprei se augurartelo...
Ciao Carlo, mi raccomando sempre in gamba!

da Filippo 53  08/06/2017 11.49

Fiocchi per carabina

Salve a tutti. Non capisco perché tutti vengono qui a dire che le Fiocchi fanno schifo, che le migliori munizioni sono quelle europee ( Norma, Rws ) solo quelle americane di una certa marca, etc. Secondo me molti cacciatori soffrono di esterofilia, per loro più il prodotto è estero e meglio è. Non considerando che la Fiocchi produce cartucce da prima di tutte queste famose fabbriche. Io personalmente in base alla mia modesta esperienza in campo di canne rigate, mi trovo benissimo, considerando il costo almeno dimezzato rispetto ad alcune marche blasonate, il loro rendimento è eccellente , almeno per la caccia che faccio io ( cinghiale in battuta e all' aspetto). Nel 270W uso le Fiocchi 130 grs PSP in battuta e un cinghiale che ha fatto più di 5 metri dopo il colpo non c'è stato ancora.Nel 30/06 all'aspetto uso le 180 grs SST e l' animale resta lì sul posto secco come un chiodo, altro che cazzi !!!!

da Rosario  08/06/2017 11.24

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Ho sempre avuto poca fiducia nel marchio fiocchi a partire dalle cal. 22 per pistola lr, un vero disastro ,per arrivare alle cartucce cal 12 pl 32 e 34 gm tutti feriti anche a dieci mt,, adesso mi mancava da provare questìaltra sola ,provata e stop! le fiocchi dalla a alla z non mi piacciono per niente.

da Faber 4  08/06/2017 11.03

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Innanzi tutto ho non ben capito dove hai tirato fuori i 69 anni...
Che rileggendo tutti i post non ne ho trovato accenno....

Poi, secondo me, senza scivolare nei soliti luoghi comuni tipo ventenni, bionde, more etc...
Io conosco cacciatori di 69 anni ed oltre che ancora vanno a caccia di CAMOSCI oltre i duemila metri di quota dalla mattina alla sera.
Sempre secondo me,
Chi ha 69 anni ha, trovato diciamo la "pace dei sensi"
Non doveva averli MOLTO sviluppati neanche a 30 o a 40....
Saluti
Marco

Che a luglio ne fa 57....

da Marco B x Infermiere  08/06/2017 8.20

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

A 69 anni è bene stare a letto.

da Infermiere  07/06/2017 18.20

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Carissimo,
Se le munizioni da TE scelte mantengono quel che promettono "SULLE SCATOLE"
Allora vuol dire che sei MOLTO più fortunato di me...
Io ho provato praticamente tutti i calibri esistenti ed ancora devo trovarne uno che rispetta quel che promette...
Sia in termini velocitari sia in termini di traiettoria dei proiettili....
E dire che ne ho fatte di prove...
Quanto mi piacerebbe sapere come le fanno "Le prove di caduta".....
Forse con canne manometriche da 750 mm ed un montaggio del cannocchiale talmente particolare che io non conosco..
Io ho SEMPRE riscontrato velocità minori di quelle dichiarate e soprattutto radenze MOLTO differenti.....
Mha.....

Saluti
Marco

da Marco B x Carlo 48  07/06/2017 14.30

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

ciao marco. come dico sempre, se non sono amerikkane e di una certa marca è tutta m--- come al solito. nei miei calibri non c'è niente di buono in america. in europa c è il meglio almeno x i miei cal. con RWS e NORMA, metto la taratura come da loro tabella sulla scatola ed è precisa centimetro più o meno ottima fino a 300 mt a detta di amici dato che io non supero mai i 200mt. superati solo qualche anno fa sulla vecchia grossa con KS 162 palla uscita e non ritrovata 237mt. è andata bene ma mi sono sentito uno sparatore non un cacciatore che secondo me qui da noi sono tanti. come vedi sei sempre criticato nessuno dice a me non vanno bene, se vanno bene a te prego accomodati. (prima provare poi criticare). ciao e salute a tutti

da carlo48  07/06/2017 12.32

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Tranquillo che tra poco arrivano le HOLLAND & HOLLAND

Abbi fede.......

Saluti
M

da Marco B x Faber 4  07/06/2017 11.10

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Di male in peggio ,dopo le wincester arrivano le fiocchi .

da Faber 4  07/06/2017 9.46

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

ah! ho capito.

da r8  07/06/2017 7.21

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

Che è stato fatto da un Dilettante tra amici....
Dove si vede MOLTO chiaramente TUTTE le fasi principali di una delle cacce (almeno per me) più emozionanti in assoluto..
Saluti
M

da Marco B x R8  07/06/2017 5.58

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

visto il video! che ha di simpatico?

da r8  07/06/2017 5.34

Re: LE FIOCCHI PER CARABINA

fiocchi, ha fatto delle ottime cartucce in 7x64 con palla sp 140 e sp bonded 170 un ottima palla sako io la uso x cinghiale all'aspetto le trovo molto meglio delle ks 162 almeno x questo tipo di caccia. tasto dolente per te il 9,3x62. anni fa le ho usate con molta soddisfazione poi, più trovate. telefono in fiocchi risposta ,ferma la produzione ma riprenderà di sicuro. è ripresa presentata a vicenza e su yu tube da emanuele tabasso stessa palla sako ammerehad speriamo che siano buone come la produzione precedente E soprattutto a prezzo buono come le altre ciao marco e salute a tutti

da carlo48  06/06/2017 13.04
Cerca nel Blog
Lista dei Blog