Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<novembre 2019>
lunmarmergiovensabdom
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
2345678
Mensile
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
dic6


06/12/2016 

Da tanti anni combattiamo battaglie. Noi cacciatori del 2016 che non abbiamo vissuto gli anni in cui la caccia era “di moda”; anni in cui i cacciatori erano coccolati da tutte le forze politiche: anni in cui i massimi presidenti delle Associazioni Venatorie ricoprivano posti di rilevo in Parlamento. Noi non abbiamo vissuto quegli anni e solo i più anziani, oggi, ne conservano il ricordo.

Noi abbiamo vissuto anni di battaglie, di combattimenti, di assemblee infuocate, di riunioni in circoli fumosi, di pullmanate e di manifestazioni più o meno partecipate, perfino di impegni politici con partiti creati ad hoc, a difesa della caccia. In tanti ci abbiamo messo la faccia, abbiamo speso la vita per difendere la nostra passione. Oggi mi sembra di essere un puglie suonato, con il cervello che gli sciaguatta nella scatola cranica da quante ne ha prese, ma sempre lì, ritto in piedi. Stanco, i calzoncini a brandelli, sudato, sanguinolento: fradicio di sudore ma sempre lì fiero, che guarda il pubblico dal centro del ring.

Ai piedi di questo pugile stravolto dalla fatica, un mucchio di personaggi stesi, nelle posizioni più svariate. Crollati a forza di uppercut, jeb e knock out risolutivi. Ci vedo Pannella, la Procacci, Pratesi, Ruffolo, Ripa di Meana, Ronchi Prodi Pecoraro Scanio e la Brambilla e tanti altri seppelliti dal groviglio di corpi esanimi. L’ultimo della serie è Renzi ed il suo amico Galletti: sono lì accanto, in un cantuccio, schiantati da una puntata  potente, inesorabile. Come nei fumetti, gli uccellini gli girano cantando intorno alla testa. Poveri illusi, anche loro avevano pensato di vincere facile e qualche cazzotto glielo avevano anche dato, a quel puglie coi calzoncini mimetici e la penna sul cappello, ma poi, abbassata un attimo la guardia, gli è arrivata la “castagna” risolutiva.

E adesso quel pugile si volta verso l’ingresso della sala: sta entrando un altro sfidante pericolosissimo. Capelli bianchi su una faccia sicura di chi sa di affrontare una passeggiata, incede trionfale mandando tutti “affa” con i suoi celeberrimi “Vaffa”. Si toglie la vestaglia giallo pentastellata, passa sotto i cordoni e balza sul ring,  e alza gia’ i guantoni in segno di sicura vittoria riscuotendo un ovazione dal pubblico, che rivolge poi una bordata di fischi al povero puglie che a fatica si regge in piedi.

Il finale, se sapremo essere uniti, potremmo deciderlo noi. Gliela vogliamo dare una mano a quel pugile che adesso guarda con odio il suo avversario stringendo i pugni fino a farsi diventare bianche di rabbia la nocche delle mani?
 

Alessandro Fulcheris 

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


172.68.65.202
Aggiungi un commento  Annulla 

7 commenti finora...

Re: Una metafora che diventa realtà

L'italiano ha mandato a fare in [email protected]@@@ TUTTA LA CRICCA capeggiata dal toscano venditore di pentole. Il cacciatore/ cittadino lo ha fatto per il motivo di cui sopra aggiunto all'altro per tagliare il chicchirichì che arrecava disturbo alla quiete pubblica e non solo, come si evince dal comunicato :COMMISSIONE UE DEFERISCE LA FRANCIA ALLA CORTE DI GIUSTIZIA PER L'ORTOLANO---Nel pacchetto di decisioni prese dalla Commissione l'8 dicembre scorso, in fatto di Ambiente, c'è anche l'Italia, deferita alla Corte di Giustizia UE nuovamente per non essersi pienamente e totalmente conformata alla sentenza della Corte del 2012 sullo smaltimento delle acque reflue. Le autorità italiane devono ancora assicurare che le acque reflue urbane siano adeguatamente raccolte e trattate ancora in 80 agglomerati in tutto il paese (rispetto ai 109 oggetto della prima sentenza) per evitare gravi rischi per la salute umana e l'ambiente. La Commissione chiede alla Corte di giustizia dell'UE di imporre il pagamento di una somma forfettaria pari a 62.699.421,40 EUR. La Commissione propone inoltre di applicare una penale giornaliera pari a 346.922,40 EUR qualora la piena conformità non sia raggiunta entro la data in cui la Corte emette la sentenza. La decisione finale in merito alle sanzioni spetta alla Corte di giustizia dell'UE.

da Stai sereno  09/12/2016

Re: Una metafora che diventa realtà


Tranquillo Ale noi in Toscana siamo fortunati abbiamo politici competenti in materia...Remaschi....Anselmi possiamo dormire seren. (sigh!).Comunque con i 5 stelle sarebbe peggio...ma ancora non hanno vinto.Una altra cosa che ci fa ben sperare e' il CCT dato che anche loro sono molto competenti e uniti nel propio intento!!! Chiaramente sono molto preoccupato del nostro futuro perche' tutti quelli che ho rammentato sono tutto meno che Cacciatori! Ciao da Riotorto.

da Amico di un tuo amico.  07/12/2016

Re: Una metafora che diventa realtà

Bravo Fulcheris.Impeccabile disamina.

da emme  07/12/2016

Re: Una metafora che diventa realtà

Un pugile??? Io ci vedo un vecchio di 70-80 anni, sul viale del tramonto, mezzo orbo e mezzo brocco, che come tutti i vecchi guarda al passato, che tenta di cantarsela e suonarsela da solo e crede, anzi spera di avere un futuro, senza rendersi conto che ormai è arrivato al copolinea e lo aspetta solo il ritiro. E talmente confuso nelle proprie scomposte analisi con le quali stravolge la realtà, da ritenere persino che Renzi sia stato mandato a casa per l'amico Galletti.

da G.B.  07/12/2016

Re: Una metafora che diventa realtà

se arrivano i 5 stelle scordatevi la caccia.

da L'uccellin verde riò  07/12/2016

Re: Una metafora che diventa realtà

tranquillo che ora arriva Grillo, vedrai che divertimento!

da 100%cacciatore  06/12/2016

Re: Una metafora che diventa realtà

Che metafora!!!

da L'uccellin verde riò  06/12/2016
Cerca nel Blog
Lista dei Blog