Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<marzo 2021>
lunmarmergiovensabdom
22232425262728
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930311234
Mensile
marzo 2021
febbraio 2021
gennaio 2021
dicembre 2020
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
nov21


21/11/2016 10.31 



Sulla carabina, o forse sarebbe meglio dire sull’Arma da Battuta (così includiamo anche gli express e i basculanti misti come drilling e combinati) è meglio montare un collimatore elettronico comunemente detto “Punto Rosso” oppure un’ottica da battuta? Questo è davvero un bel dilemma, specialmente oggi che sia i cinghiali sia i territori di caccia non sono più gli stessi. Quando da ragazzo andavo a caccia sui monti della Tolfa era impensabile che un puro cinghiale maremmano, un “saettone” di sessanta-settanta chili, attraversasse una larga pulita per più di una ventina di metri. Oggi invece, vuoi per le conformazioni del terreno vuoi per l’imbastardimento della razza, non è affatto raro vedere folti branchi di cinghiali attraversare chilometri e chilometri di campi.

Nel corso degli anni le distanze di tiro nella caccia in battuta sono passate dai cinque – dieci metri ai cinquanta – cento ed anche oltre. In Ungheria, Bielorussia, Polonia, Croazia, Germania, e ora anche in Italia specialmente nei calanchi dell’Appennino tosco – emiliano, molti cacciatori tirano ai cinghiali da distanze considerevoli e spessissimo riescono a colpirli, utilizzando delle carabine dotate di cannocchiale da mira. Tacca di mira e mirino ormai non li usa quasi più nessuno, tolti forse canai e braccaioli, oggi si usano ottiche da battuta con obiettivi grandangolari, con reticoli illuminati oppure dei collimatori elettronici di tipo tradizionale a tubo da 30 - 34 mm o holografici a “seggiolino”, come li chiama un mio amico. Sono meglio gli uni oppure gli altri?

Per un certo periodo, sulle mie armi da battuta ho usato in ugual modo sia i cannocchiali sia i Punti Rossi, in modo da poter sfruttare al meglio le caratteristiche positive degli uni o degli altri secondo esigenza. Così, quando non prevedevo di tirare oltre i trenta – cinquanta metri, sceglievo sempre la Heckler & Koch 770 in calibro 308 con sopra il mirino Docter Pluss III, mentre se sapevo in anticipo che mi sarebbe toccata una posta in un bel prato con molta visuale, allora prendevo dalla rastrelliera una delle mie BAR 30.06 con sopra un’ottica da battuta. Con il passare degli anni però, mi accorsi che il Punto Rosso poteva essere sufficiente per tirare fino alle stesse distanze che ingaggiavo con un buon cannocchiale da battuta a 1.1 – 4 x 24 ingrandimenti, così decisi di dotare tutte le mie armi da battuta con un mirino elettronico, più pratico, leggero ed economico.

Oggi i moderni cannocchiali hanno raggiunto dei livelli costruttivi (e dei prezzi…) eccezionali. Con gli zoom ottici portati da quattro a sei e addirittura ad otto,  praticamente si può cacciare il cinghiale in battuta con un cannocchiale da… camosci! In questo caso il discorso accessorio – prestazioni ovviamente  dovrebbe essere rivisto, perché non stiamo più parlando di un cannocchiale che al massimo poteva arrivare a quattro ingrandimenti, ma di strumenti molto più potenti con i quali é possibile colpire un selvatico fermo, o in leggero movimento, fino a duecento metri e oltre di distanza.



Ma l’eterno dilemma rimane comunque sempre lo stesso: chi possiede una sola arma, quale sistema di puntamento dovrebbe scegliere? Quale è il migliore? Vediamo, innanzi tutto, le caratteristiche fondamentali delle due tipologie. I cannocchiali da battuta, da non confondere con quelli “statunitensi” da Bosco, che non sono la stessa cosa, indubbiamente hanno una marcia in più, specialmente se dotati di reticolo illuminabile e di un campo visivo molto ampio. Sono strumenti eccezionali sia come concezione meccanica sia per qualità ottica, ma badate bene: nella progettazione, nella scelta dei materiali, nella costruzione e nell’assemblaggio non ammettono compromessi, devono essere sempre d’ottima e rinomata marca. In questo caso specifico non oso sentir parlare di Cineserie & Company per favore!

Quando il cannocchiale è utilizzato con l’ingrandimento minimo 1 – 1,25 x  può tranquillamente svolgere lo stesso lavoro di un buon Punto Rosso, ma è con l’aumentare della potenza ottica che esprime il meglio di sé, consentendo di tirare con maggiore precisione. I cannocchiali, però, hanno ingombri e pesi maggiori dei mirini elettronici, per non parlare poi del loro costo, che in alcuni casi può essere triplo o quadruplo, e della difficoltà di montaggio. Tradizione vuole che le ottiche da battuta siano sempre montate su gli express, sui combinati e sulle carabine semiautomatiche con degli ottimi attacchi in acciaio a sgancio rapido, come i Leupold QR, i Rachnagel, gli EAW Ernest Apel, i Mak Kilic e i Poli Nicoletta Erredi – Trading, i Fratelli CONTESSA, etc, mentre i collimatori “Red Point” più economici, più leggeri e più compatti possono essere montati fissi o amovibili da chiunque abbia un minimo d’esperienza manuale.

C’è anche da considerare un’altra cosa, che forse il vostro armiere di fiducia non vi ha mai detto e che forse non vi dirà mai, un cannocchiale da battuta montato a “regola d’arte” manterrà la taratura iniziale costante e inalterata nel tempo anche se dovesse essere smontato e rimontato un’infinità di volte, mentre, purtroppo, non si può dire lo stesso di un Punto Rosso montato fisso su attacchi di tipo Weaver in alluminio. Di norma, durante la stagione venatoria, un “tubo” o un “seggiolino” andrebbero ricontrollati almeno un paio di volte, perché spesso e volentieri si starano. Non chiedetemi il motivo di questo fenomeno perché sinceramente non lo so. A volte l’azzeramento rimane perfetto per un paio d’anni, altre volte bisogna invece fare dei piccoli aggiustamenti ogni mese, anche se non abbiamo sparato un sol colpo e siamo stati molto attenti nel maneggiare l’arma. Sicuramente i sistemi di regolazione e di fissaggio del reticolo di un cannocchiale di produzione tedesca, austriaca o americana, non sono come quelli di un collimatore elettronico giapponese, cinese o coreano. Una raffica di cinque o addirittura più colpi, sparati da una semiauto in grosso calibro, genera sollecitazioni notevoli all’impianto ottico. Queste sollecitazioni sono state collaudate, verificate, gestite e risolte dai tecnici della Swarovski, della Zeiss, della Leica, della S&B, della Docter, della Leupold, della Meopta, ecc; ma siamo sicuri che i tecnici nel Sol Levante abbiano fatto lo stesso?

I migliori modelli di cannocchiali da battuta sono quelli che adottano un reticolo montato sul secondo piano dell’immagine, in questo modo s’è risolto il problema che affliggeva moltissimi cacciatori. Avete presente quelle ottiche variabili d’origine prettamente europea, che con l’aumentare degli ingrandimenti aumentano anche le dimensioni del reticolo? Io ne ho provate e utilizzate parecchie per quasi trent’anni e mi sono sempre chiesto: ma non sarebbe meglio il contrario? Quel sistema di regolazione del reticolo sembra un controsenso. Ai bassi ingrandimenti (che si usano in battuta e/o per i tiri a breve distanza), il reticolo è piccolo e poco visibile, mentre con il salire degli ingrandimenti (che dovrebbero servire per tirare a lunga distanza contro bersagli di ridotte dimensioni), il reticolo s’ingrandisce e diventa troppo marcato.




Mi permetto di sconsigliare anche quei reticoli che hanno solo un puntino illuminabile, perché non sono ben visibili accesi e totalmente inservibili da spenti. Un reticolo da caccia deve essere ben visibile anche con forte contrasto e quando c’è molta luce. Ottimi sono i Circle Dot, i Flash Dot ed i normali n°4 – 4°A, i 4 NP con la croce oppure anche con il solo punto d’intersezione illuminabile. Insomma, mi sembra di aver chiarito che i cannocchiali ad ingrandimento variabile hanno tanti pregi e pochi difetti e che per essere usati al massimo della loro potenzialità dovremmo ben ponderare sia gli uni sia gli altri.

Di cannocchiali da battuta variabili d’ottima marca che costano poco se ne trovano pochi, chi può permetterseli fa benissimo ad acquistarli, ma per poterli utilizzare a dovere è necessario prestare un minimo d’attenzione alle loro caratteristiche tecniche e farci la dovuta pratica. Il collimatore elettronico a Punto Rosso è molto più economico, praticamente alla portata di tutti, se ne trovano di onesti anche a poche centinaia di euro, ma non dimenticate, che in questo caso, mai proverbio è stato più azzeccato: “Se una cosa costa poco, state tranquilli che vale ancora meno”. Il brutto di questi strumenti è che si assomigliano tutti ed è molto facile sia fare confusione sia subire qualche proposta indecente. Ricordate che l’armiere è principalmente un commerciante, che dalla sua attività deve tirar fuori “sia la pagnotta sia il companatico”.

Di solito tende a venderti (ma non tutti fortunatamente) quel che ha in negozio ed il prodotto che gli garantisce un maggior guadagno. Quante volte vi avranno proposto di acquistare, anche usati, un similDocter, un similAimpont, un similHolosight, un similTasco Pro Point? Mi sbalordisce sempre vedere quanti furbastri pullulano nel nostro Paese. Il successo di questo rivoluzionario accessorio è stato immediato e vertiginoso, tanto che oggi tre cacciatori di cinghiali su cinque lo utilizzano sulle loro carabine semiautomatiche ed anche, perché no, su combinati ed express.

Il Red Point non ha ingrandimenti perché è stato progettato per il tiro ad occhi aperti a brevissima distanza e di solito ha un potenziometro graduato che serve a regolare l’intensità del punto luminoso. Alcuni modelli possiedono anche un’ulteriore ghiera, che permette di modificare le dimensioni del “ Dot “, ma non consentono regolazioni diottriche perché sono sempre a fuoco. I modelli più comuni sono forniti completi d’attacchi fissi in alluminio, di prolunghe adattatrici e di filtri polarizzatori per oscurare le lenti in presenza di troppa luce. Ripeto, i collimatori elettronici vanno controllati e ricontrollati con frequenza, perché non hanno delle tecnologie costruttive particolarmente accurate.

Scegliere di montare un cannocchiale da mira o un collimatore a punto rosso dipende dalle esigenze personali, dal “portafoglio“ ed anche dai gusti personali, spetta a voi l’ardua scelta. Ultimamente in Maremma sta prendendo piede l’abitudine di dotare le armi da battuta come semiauto, express ed armi miste basculanti di doppio (se non triplo!) attacco a sgancio rapido. In questo modo è possibile utilizzare, secondo esigenza, sia il Punto Rosso sia un’ottica da mira convenzionale. Questa è una scelta validissima per vari motivi,  primo tra tutti il poter disporre di una sola arma per fare molte forme di caccia, un fatto questo che specialmente per chi si reca a caccia all’estero, può essere di grossissimo vantaggio logistico per peso ed ingombro. Personalmente ho equipaggiato una BAR Composite in calibro 30.06 con un attacco ULTRALOW Fratelli Contessa, per il puntatore holografico Docter III, al quale posso alternare un validissimo cannocchiale Karl Kaps 2,5 – 10 x 50 montato sempre su attacco Contessa SIMPLE. In questo modo posso utilizzare il mirino elettronico quando sono appostato nel fitto della macchia e montare il cannocchiale se dovesse capitarmi di dover controllare un grosso tratto di larga. Inoltre, se mi dovesse capitare di praticare anche altre forme di cacce oltre alla battuta con la stessa arma, come l’aspetto mattutino a caprioli, daini e cinghiali, un cannocchiale variabile è indubbiamente utilissimo.

Desidero ricordare che in questi casi la qualità degli attacchi deve essere all’altezza del trinomio arma – punto rosso – cannocchiale, se non addirittura maggiore. Come dobbiamo dare per scontato che il montaggio dovrà essere eseguito da personale molto competente a regola d’arte.  Per concludere, non mi stancherò mai di ripetere che il buon esito di un tiro a caccia, sia se dovremo eseguirlo con un sistema di mira ottico, sia metallico o elettronico, dipenderà SEMPRE da quanta pratica avremo fatto con la nostra arma. Più saremo allenati, maggiori saranno le probabilità di fare centro al primo colpo, perché sparare con un’arma rigata in battuta non è mai uno scherzo. Tutte le carabine in commercio sono purtroppo poco bilanciate, specialmente quelle camerate in calibri magnum dotate di canne relativamente lunghe e portarle velocemente alla spalla, cercare il sistema di mira e allinearlo sul bersaglio in movimento necessita di una discreta abilità.

                                              

Marco  Benecchi

 

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


162.158.63.122
Aggiungi un commento  Annulla 

67 commenti finora...

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Sto cercando un cannocchiale di ultima generazione da battuta Zeiss, laica, o Swarovski, che sia compatibile con gli attacchi a sgancio rapido quello senza anelli, della mia hk 770 kurz in 308, ovvero con la slitta SCIINA a coda di rondine che si trova sotto al tubo del cannocchiale.
Lei signor Marco Benecchi mi può aiutare. grazie.
In attesa porgo distinti saluti.
Piero Tosi

da Piero Tosi  23/05/2020 19.03

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Scusate non ho specificato il modello:
Truglo TG8380 B

saluti

da carlo  28/02/2017 5.07

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Ciao mi chiamo Carlo sono toscano da tempo leggo con molto piacere il vostro blog.
Ho iniziato ad andare a caccia al cinghiale, poi ho dovuto smettere perché vivo all'estero, ma a breve torno in Italia e cosi posso continuare la mia passione.
Essendo un appassionato di armi quando ho deciso di iniziare la caccia al cinghiale mi sono cercato una carabina H&K SLB 2000 30-06 prima serie non la light quella con la canna pesante, a mio giudizio la migliore scelta passati una decina e fermati tutti, solo il primo maxi padella perché mi sono messo a guardarlo e nonostante che era vicino e bello grosso l'ho mandato a quello della posta accanto che ha pensato bene di fermarlo.
Vengo alla domanda nel frattempo che ero fuori mi sono comprato un punto rosso Truglo che a me piace tanto perché ha più possibilità di cambiare il punto in diversi modi e moa, volevo sapere cosa ne pensate se e valido o no ? io l'ho solo provato al poligono ma cosa di tre colpi non so se la taratura la tiene o no
Grazie C

da Carlo  28/02/2017 4.50

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Ciao mi chiamo Carlo sono toscano da tempo leggo con molto piacere il vostro blog.
Ho iniziato ad andare a caccia al cinghiale, poi ho dovuto smettere perché vivo all'estero, ma a breve torno in Italia e cosi posso continuare la mia passione.
Essendo un appassionato di armi quando ho deciso di iniziare la caccia al cinghiale mi sono cercato una carabina H&K SLB 2000 30-06 prima serie non la light quella con la canna pesante, a mio giudizio la migliore scelta passati una decina e fermati tutti, solo il primo maxi padella perché mi sono messo a guardarlo e nonostante che era vicino e bello grosso l'ho mandato a quello della posta accanto che ha pensato bene di fermarlo.
Vengo alla domanda nel frattempo che ero fuori mi sono comprato un punto rosso Truglo che a me piace tanto perché ha più possibilità di cambiare il punto in diversi modi e moa, volevo sapere cosa ne pensate se e valido o no ? io l'ho solo provato al poligono ma cosa di tre colpi non so se la taratura la tiene o no
Grazie C

da Carlo  28/02/2017 4.49

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Marco,
ho dato un' occhio sul web.....il mio nikko è il pro t 3....e oggi costa poco meno del docter II!!
Ho visto che nikko ne fa anche un modello molto più economico (e brutto)....non è che era quello??
Mi pare strano perchè veramente io non ho niente da che ridire di questo strumentino.
Saluti

da springer toscano  12/12/2016 16.32

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

ho montato con anelli leupold QR e attacchi QR browning bar almeno cosi è scritto, smontaggio rapido con konus pro m 30, mi sono trovato bene 5..6 monta smonta , ancora il tiro è perfetto provato domenica in poligono. ho fatto solo 4 uscite. so che non e il top ma dato i tiri ,quasi sempre mire metalliche . salute a tutti e un grande augurio di BUON NATALE E BUON ANNO a voi e alle vostre famiglie. Giancarlo ..la GDF dov'è???????????

da carlo 48  12/12/2016 14.53

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

NO, NO,
Aveva un Holografico Nikko Diamond..
un simil Docter un po più lungo con due viti di bloccagio su base weaver.
Gli è costato più di cartucce che il prezzo d'acquisto dell'accessorio.
La prima volta glielo tarai io e non mi fece ugualmente una bella impressione,
Come non me la fanno mai tutti i prodotti che richiedono più di tre cartucce per essere azzerati!
In bocca per le Regine.....
Io le rare volte che esco ancora con i setter vado sempre a far "tutta caccia" ma la speranza è sempre quella di trovare un vecchio gallo...
Praticamente estinti dalle mie parti...
M

da Marco x Springer  12/12/2016 12.42

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Marco,
come detto lo controllo una volta all' anno e....ha la stessa taratura fatta quando l' ho montato.....nel 2012!!
Il tuo amico aveva un' ottica non un punto rosso.

Ripeto che non sono un cinghialaio e, per farti capire la H&k non esce da fine di ottobre...

Sai ci son le beccacce ora!!
Saluti

da springer toscano  12/12/2016 12.29

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Tranquillo...
Si parla sempre di caccia,
Però permettimi una domanda...
E "pretendo" risposta sincera...
Ogni quanto la ricontrolli la taratura del Nikko?
E quando lo fai la trovi sempre perfetta?
Un mio amico aveva, (perchè ora l'ha gettato in un fosso!) un Nikko Diamond sopra una BAR,
Tutte le volte che andava a caccia doveva ricontrollare la taratura perchè non era mai la stessa della volta precedente!
Un caso???
Speriamo.
M

da Marco B x Springer  12/12/2016 11.19

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Ti dico anche questa e...
Fine ottobre....battuta in art. 37......mi capita una posta bruttissima.....
La battuta è al massimo e ci sono cinghiali anche senza cani al seguito in giro.....ne vedo uno che viene verso di me costeggiando il bosco.....rapido calcolo....se per caso entra nel campo per attraversalto (ma dove va che vi sono poi le case?') posso sparare solo un colpo poi.."pericolo"...se continua sulla proda è per cercare il viottolo e rientrare nel bosco....ma è veramente troppo lontano e lo faccio avvicinare..
Mi sembra a tiro, è di punta e a passo svelto,....saranno 80 mt.....mi sento sicuro e....bum...bum...entra nel bosco...(ma la "fumata" del primo colpo mi lascia pochi dubbi e un sorriso)....per farla breve il cinghiale è li deve essere finito dal canaio perchè il colpo è finito un po dietro (non ho anticipato ma mirato il grifo la palla è passata sopra le orecchie....).
Mi chiama poi ad aiutarlo......non arrivo mai.....portiamo il cinghiale nel campo....e torno alla posta.....prendo il telemetro e.....124mt di punta!! Sarà anche stato un colpo di fortuna ma....grazie H&K e grazie Nikko!
Scusate se mi son dilungato.

da springer toscano  12/12/2016 9.48

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Riguardo la H&K.....è vero è successo che si è inceppata.....e la causa è sempre stata la molla del caricatore (quello maggiorato che prima si poteva usare) che col tempo si era leggermente snervata.....
Molla nuova e cartucce con palla tig (o tug) e......lei sgrana i colpi con costanza disarmante!!
Un pò pesante è vero è.....ma per stare alla posta il peso non è così improponibile.....anzi la rende ancor più stabile al tiro!!!
Riguardo la pulizia......mi è successo che non chiudeva bene l' otturatore camerando la prima cartuccia ma.....l' arma era veramente, ma veramente eccessivamente sporca (nonostante questo....se camerava la prima....le altre andavano via regolarmente).
Il tassello ammortizza rinculo l' ho sostituito non moltissimo tempo fa ma......di colpi questa carabina ne ha sparati tantissimi e anche con "serie prolungate"!! La canna scaldava tantissimo e.....una volta si è dissaldato il mirino!! Nonostante questo al poligono (con ottica) fornisce rosate che fanno impallidire ben più di una bolt....miracoli della poligonale??
Riguardo il mio nikko....mi sento in dovere di spezzare una lancia a suo favore.....ripeto non è un docter ma....forse perchè non ho problemi di vista ma io non mai avuto difficoltà "nell' acquisire il bersaglio" e inoltre tarato una sola volta a 50 mt......e tutti gli anni gli faccio la solita empirica verifica della bottiglietta da 0,5 lit di plastica a 50 passi circa e.....esplode tutte le volte!!....

da springer toscano  12/12/2016 9.41

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Intanto Marco ti ringrazio per le esaurienti risposte, poi ti dico....se fossi un cinghialaio al 100% sicuramente comprerei un docter......marca che tra l' altro mi piace moltissimo.
Per la carabina da selezione e aspetto (almeno quella che uso di più avendone altre 2) ho seguito il tuo ragionamento.....ottica docter 2,5/10x48 (per me fantastica) montata su.....un remington 710 cal 270 winc.......Non ridere!! L' arma, presa usata come prima mia carabina a otturatore per......vedere se mi piaceva o meno la selezione (sono stato tra i primi nel mio atc....inoltre avevo 23 anni.....quindi pochi e pochi soldi!!).....aveva già uno scatto praticamente perfetto (620 gr netto pulito...difficile per caccia pretendere di più).....bene mi ci son trovato talmente bene che.....vi ho montato in seguito il docter e........è l' arma che preferisco!!!!
Concordo in pieno quanto affermi circa le "palle"......anche in battuta io sono per il relativamente leggero veloce e piuttosto morbido....credo che la tig sia eccezionale perchè unisce a questo anchel a capacità di penetrare molto in profodità.....non ricordo animali presi di traverso dove essa si è fermata.
Anche a me scappa da ridere quando sento dire che 30/06 e 308 non sarebbero adatti a tirare ad animali che di media, stanno sui 50 kg con rari esemplari che superano i 100, in battuta........ma che per fermali ci vuole il 9.3x62!!!! Che oltretutto stoppa senza far danni!!!!
Hai detto bene.....son ragazzi!!
Cosi come quando criticano le bal tip da 130 gr sul 270 winc....per il capriolo!!!!

da springer toscano  12/12/2016 9.29

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Scusami Springer,
Ma quando si parla di HK e di munizioni mi lascio un po... divagare.
E perdonami se ho trascurato la tua prima domanda....
La risposta è che io la vedo diametralmente opposto a come la vedi tu rispetto al confronto Punti Rossi - Cannocchiali...
La differenza tra un buon punto rosso è una "cineseria" è abissale, da non poterli neanche confrontare, mentre tra un cannocchiale di pessima marca ed uno di altissima qualità, la cosa paradossalmente potrebbe essere inferiore.
Cercherò di spiegarmi meglio...
Se un Punto rosso non è valido i lati negativi sono infiniti, mentre conosco chi (vedi OLD), con un cannocchiale di fascia medio - bassa (Nikko) "riesce" anche ad andarci a caccia,
Magari non all'alba e al tramonto, ma durante la giornata.
Se è uno strumento "fortunato" potrebbe anche mantenere la taratura inalterata nel tempo.
Non si può ovviamente confrontare un Bushnell con un Docter, ma comunque entro una certa distanza e in buone condizioni di luce scommetto che sparavi anche con il Rifle Scope da 100 euro,
Ma un Punto rosso Simil Docter o Simil Aimpoint o Simil etc....
ogni volta che premi il grilletto devi dire una preghiera e sperare che il cinghiale si presenti sempre con il sole in faccia e ben visibile......
Per intenderci, in un punto rosso, viste le dimensioni, TUTTO deve essere PERFETTO, impeccabile,
Mentre invece in certi cannocchiali di fascia medio bassa, puoi trovare dei modelli che ti consentono un uso sporadico dell'arma......
Per ricapitolare, consiglierei più di risparmiare qualche euro su di un cannocchiale che su un Punto Rosso, almeno a chi si dedica molto alla caccia al cinghiale in battuta...
Guarda MASSY ad esempio....
Sulle sue carabine da selezione ha degli Swarovski 6 x 42 mentre sulle armi da battuta
gli ZEISS Compact.....

Come mai???

Un salutone
M

da Marco B x Springer Toscano  12/12/2016 7.59

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Springer,
Io da quando pratico la caccia al cinghiale in battuta, sia con il 308 sia con il 30.06 ho SEMPRE avuto nel caricatore anche munizioni caricate con palle RWS TIG ora ID Classic da 150 grani...
E l'ho sempre ammesso nei miei racconti ...
Quindi..................
Una volta, non so se lo ricordi, un "signore" diceva che non c'era munizionamento peggiore di quello,
Che non "fermavano niente"
sostenendo che l'UNICO calibro per la caccia al cinghiale è il 9,3 x 62.....................
Io con le TIG, sia in versione originale sia ricaricata, avrò abbattuto 100 cinghiali...........

"So ragazzi".............. e vanno lasciati cuocere nel loro brodo......

Per ritornare al discorso HK 940....
Sono contentissimo che tu ne sei entusiasta, ma, credimi, non ha NIENTE a che vedere con una 770...
Se non forse per il Nome.... e la meccanica in comune non si somigliano molto...
Nè come brandeggio, portatilità, precisione, "gestione", pesi, etc....
La 770 è una cosa la 940 è un'altra....
Il progetto di camerare le vecchie hk in 30.06 e in 7 x 64 nacque per soddisfare i mercati statunitensi dove se non proponi un'arma in 30.06 non ti danno neanche il visto d'ingresso, e quello francese dove il 308 e il 30.06 erano (o forse lo sono tuttora) proibiti,
Ma il progetto iniziale, tutti gli studi hanno girato intorbno al G3 in calibro 308.
Io con la 940 ho cacciato per qualche anno e quindi la conosco MOLTO bene..
Qualche volta mi si è anche inceppata..
Per armare l'otturatore devi andare in palestra, quando lo richiudi ti sentono fino al paese vicino, poi il peso non è più umanamente ammissibile.
Inoltre, proprio in funzione alle "masse in movimento" la 940 deve essere SEMPRE mantenuta ben pulita e oleata.
E' un'arma che se usata con frequenza andrebbe smontata una - due volte al mese.....
Quindi...... Guide sempre pulite e Ingrassate, non oleate,
Il carrello della levetta d'apertura deve essere sempre ben pulito e lubrificato, controllare periodicamente anche il tassello posteriore ammortizza - rincullo..
Nelle 940 non dura molto...
Poi, molte 940 avevano lo scatto TROPPO leggero, a volte partiva il colpo in fase di chiusura..
Ne ho dovuta sistemare qualcuna indurendolo...

Mi sembra di averti detto tutto...
Ehi, è sempre una HK, ma la 770 è un'altra cosa...
Provala poi mi saprai dire.
Buona giornata
Marco


NB quando il Blog prende questa piega mi commuovo....
Con gente appassionata che cerca di risolvere i piccoli o grandi problemi che ci assillano
senza star sempre a fare la gara a chi ce l'ha "più grosso".............
Ottimo!

da Marco B x Springer  12/12/2016 7.26

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Marco
riconoscerai che i red point a livello di qualita sono tutti "piu vicini" rispetto ai cannocchiali e vi sono differenze meno abissali.
Il mio nikko pro t 3 lo pagai al tempo quasi 250 canne e devo dire che per l uso sporadico che ne faccio io e molto piu che sufficiente poi, certo il docter, che ho provato "in bianco" e migliore e si vede ma la differenza non e come quella che c e tra il mio docter 2,5/10 x48 e il buschnell 3/9x42 che avevo sulla 22 (e che prima era sulla mia 710 dove ora troneggia il docter)!!
Ora mi hai incuriosito circa la gestione della 940...se riguarda le vartucce ti dico che utilizzo solo rws tig (ora id) da 150 grs....come del resto faceva mio padre e....la combinazione ad oggi direi che spannometricamente conta alcune centinaia di suidi sulla coscienza quindi.... come dire...sperimentata!!
Ma se hai suggerimenti li accetto e valuto moolto volentieri!
Saluti.

da Springer toscano  09/12/2016 22.05

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Tranquillo.
I cani si arrabbiano...
Io non mi arrabbio mai....
Uno sulle sue armi può mettere quel che vuole...
Conosco uno che ha fatto tanti sacrifici per comperarsi una Blaser R 93 poi ha dovuto montarci sopra un Bushnell comperato ad una bancarella...
Però ora è felice perché quando gli chiedono con quale carabina caccia può rispondergli
CON UNA BLASER.
Come il piccolo Checco Zalone che da grande voleva fare" IL POSTO FISSO!!!!!"
Uguale...
Io invece avrei preferito magari una CZ, una BSA, una Voere, una Sabatti, una Winchester, una Remington, una Browning etc... ma con un Kahles.......
Saluti
Marco

Poi credo che mi toccherà darti qualche dritta sulla "corretta gestione" delle 940, che non sono proprio come le 770....

da Marco Benecchi x Springer..  09/12/2016 19.13

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Marco, il mio era un commento ironico nella prima parte!! Infatti l' unico difetto che non può avere un attacco fisso è il fatto di non essere removibile.....altrimenti non sarebbe fisso!!
Sono mandato a cercare quello perché.......per un fisso non vedo assolutamente difetti!!
Ottima realizzazione!! Se dovessi acquistare un slitta per la mia 940....non avrei assolutamente dubbi!!
Ma.....forse ti sei arrabbiato perché ho montato su una nobile 940 Kurz un punto rosso nikko?
Bhe se così è........hai fatto bene me lo merito!!
Scherzi a parte.....per l' uso che ne faccio io per ora non mi ha dato nessun problema....anzi devo dire che ci sparo discretamente!
Grazie.

da springer toscano  09/12/2016 14.48

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Per Difetto,
Mi riferivo all'attacco................
Come vedi in foto, con una normalissima brugola TOGLI tutto il Punto e vai con tacca e mirino
Poi rimonti e controlli, ma di solito se c'è spostamento dal punto mirato è minimo,
Altrimenti Cambi la pila e vai di nuovo.....
Io ho espressamente detto
Per montaggi FISSI altrimenti ci sono i Contessa...............
E' veramente una basetta molto ben fatta
M

da Marco B x Springer  09/12/2016 14.36

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Confermo... L'assetto che vedete ce l'ho anch'io, logicamente montato e messo a punto da Marco Benecchi....
Esteticamente sta bene con l'arma e praticamente è ottima a caccia, e non serve nessun allineatore ottico....

da Paolo79  09/12/2016 14.30

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Difetto?? Mmmmm........trovato!!
Non è sgancio rapido!!!
Se finisco la pila del punto rosso (il mio è.....non ti arrabbiare....un nikko pro t 3) a caccia devo togliere il solo punto rosso e......poi ritarare!!
Io invece tolgo....poi cambio batteria e.....rimonto e via a caccia!!
Ad onor del vero tengo una batteria nello zaino e....all' occorrenza la cambio senza smontare nulla e via!
Ciao

da springer toscano  09/12/2016 14.27

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

CERTO........................
Ho contribuito a progettarla..
La uso da oltre 20 anni.
Praticamente al centro della Weaver ha un SOLCO che ti fa addirittura da BINDELLA.............
E' PERFETTA da tutti i punti di vista.
Prezzo (70 - 80 euro!)
materiali (Acciaio)
Costruzione (by Gardone VT)
Montaggio (alla portata anche della serva....)
Praticissima (sopra puoi mettrci quel che vuoi, da un punto rosso a un visore notturno!)
Bassissima, praticamente a filo culatta
Leggerissima
Bella esteticamente...
Se ti dovesse riuscire a trovargli un difetto dimmelo pure.............
M

da Marco B x Springer  09/12/2016 12.35

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Poi.....non sono più un "cinghialaio" o meglio forse lo sono ma...in maniera diversa!
Nel senso che, nel classico periodo di apertura della caccia per me esiste solo la penna...quindi qualche fagiano (pochi a dire il vero perché.....è periodo di vendemmia) poi....tordi e colombi (quando passano) rigorosamente in appostamento temporaneo e poi.....la mia passione....la beccaccia!!
Al cinghiale vado...in art. 37 in battuta....4/5 volte l' anno (ma le possibilità di tirare sono piuttosto alte) e soprattutto all' aspetto (la caccia che mi piace di più) ma, in questo caso non con la 940 ovviamente!
Comunque ora Marco mi hai incuriosito.....la slitta in foto si possono usare anche le mire metalliche? Ovviamente togliendo il punto rosso...

da springer toscano  09/12/2016 12.10

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Si Massi e vero.....la famiglia e sacra!
A dire il vero e da settembre che non perdo un giorno di caccia quindi.....li ringrazio anche io....e anche io moglie e due leoncini!!
Non posso rimandare a dopo il 31/01 perche....poi c e il capriolo il cinghiale in seleziione...in art 37 ecc....ora beccacce!
Bella la slitta Marco ma....io la basetta americana a sgancio rapido l avevo da quando la 940 veniva usata da mio padre per la selezione.....in battuta lui solo tacca e mirino!!
Ho solo levato l ottica e montato il red!

da Springer toscano  09/12/2016 11.39

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

E' si...bassa e bella ! Già presi contatti !

Grazie Marco per l'immagine...

da Massy  09/12/2016 10.34

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Ma lo vedete che bellezza di basetta e sopratutto.....................
MADE IN ITALIA!!!!!

Ne avrò montate 100...............

da Marco B x Springer e Massy  09/12/2016 10.04

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Buongiorno Marco,Buongiorno Springer..

dai Marco non bacchettarmi,sai che ti considero il top dei top ..anche se non impartisci lezioni di sicurezza su opuscoli venatori @@@@@

Springer ..la famiglia è sacra quindi complimenti per il tuo dedicar tempo "di caccia".
Io rimando tutto a dopo il 31-01 ...ringrazio la mia Lei e i miei leoncini per questo !

08-12-2016..una mia giornata memorabile che rimarrà nei ricordi . Si va ad aggiungere ad una serie incredibile di fortunate battute di caccia al cinghiale.Rotto il ghiaccio tre settimane or sono,un sabato pomeriggio "perditempo",con un bestione di 100 kg a 70 metri,è un continuo tuonare......Dopo uno strepitoso ottobre di passo ai colombacci ...aggiungo .

Incrocio ancora le dita e non cambio una virgola di tutto quello che è il mio attuale corredo venatorio @@@@...scaramanzia atzeca da non contraddire @@@@

da massy  09/12/2016 9.50

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Anche se per ora Massy dovrebbe essere "punito" perchè prima chiede i miei consigli e poi fa tutto il contrario..

Ma dato che gli voglio bene ugualmente e come PRESIDENTE del Club "HK 770 Forever!"
mi sento ugualmente in dovere di dirvi:

BUTTATE VIA quelle basette orribili che avete e montare una BASE in ACCIAIO ULTRA BASSA della Poli Erredi................x HK 770-940
Facilissima da istallare,
Dello spessore di pochissimi millimetri.(nell'ordine di 2 - 3) e MOLTO precisa, pratica e robusta!!!
Altro che robaccia Cinese-Koreana-giapponese-statunitese

A limite anche la slitta Contessa & C è eccezionale, ma adatta ad un attacco per lo smontaggio rapido.
Per chi invece desidera il FISSO, dopo la BASE Poli - Erredi c'è il buio......
Un caro saluto
Marco

vedo se la Redazione riesce a pubblicare una foto

da Marco B x Springer e x Massy  09/12/2016 7.23

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Massy Massy...oggi io tutta famiglia e...basta!!
La mia slitta e identica e....la mia 940 ha fatto la selezione al capriolo per alcuni anni! Con un burriss 1,5 6x da battuta fino a 100 mt al poligono di casa tua faceva impallidire ben piu di una bolt.....il limite era il cannocchiale e poi dopo lo scatto!!!
Pensi che poi la porti a caccia solo col sole??
Mmmm...ne riparleremo!

da Springer toscani  08/12/2016 23.24

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Salve amici. Anche se non si fa mai abbastanza per la prevenzione degli incidenti a caccia, in fatto di criteri di sicurezza nel maneggio delle armi sono abbastanza pratico, anche perché, da giovane, quando ero ufficiale mi sono occupato pure di istruire le reclute. Non vi dico le strizze che mi sono preso... Una cosa trovo assolutamente efficace: ciò che ho letto qualche anno fa (non so se ancora è così) sul libretto di istruzioni di una Smith & Wesson: "puntare l'arma verso chi si vuole uccidere". Detto così sembra un po' forte, ma se ci pensate bene E' LA PURA VERITA'. Tanta salute

da Filippo 53  07/12/2016 19.54

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Mi spiace che sia morto un altro cacciatore...
Come mi dispiace sempre quando muore qualche brava persona...
Non conoscendo i fatti non posso esprimermi...
Ma, si sa, a volte le tragedie succedono per i motivi più banali....

Mi chiedi di fare un bell'articolo sulla SICUREZZA??

Ma come, non l'hai letto quello che ha scritto il giovane rocordman pubblicato in un inserto SPECIALE del giornalino il Cacciatore Italiano della FEDERCACCIA???????????????????????????????????????????

Da quale pulpito arrivano i consigli sul maneggio delle ARMI A CACCIA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!...

Cosa "avrei dovuto leggere" io?
Scritto da uno che quando io avevo abbattuto un autotreno con rimorchio di animali Lui era ancora una...
Cellula, un ovulo...........

Ma andiamo!!!!!

Comunque ci farò un pensierino
Grazie della fiducia
Un caro saluto
Marco

da Marco Benecchi x Pietro  07/12/2016 18.43

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

ehilà...buonasera grandissimo " Springer Toscano " dal paese del mio progettista @@@
Ben ritrovato.
è si,mi son fatto una H&K 770 circa 15 giorni or sono.Presa a Poggibonsi a mio parere benino e non eccessivamente maltrattata (ieri sera ho aperto il castello e il gruppo di riarmo pulendo con gasolio la meccanica..lavorazioni meccaniche di alta qualità e di altri tempi...non è particolarmente arrivata e gli elementi soggetti a sollecitazioni,per nulla usurati)sono in attesa di una slitta acquistata negli States tramite sito "MIDSOUTH SHOOTERS".E' bassa ed incastra nelle sedi pivot della HK con piedini che si allargano avvitando.Quindi va a fermarsi stringendo i nottolini,modesti,laterali.Ce l'ha un compagno di battuta ed è veramente ok.Ieri a Pisa,da Micaelli,ho preso un red "onesto" Burris Fast Fire III che non vedo l'ora di apporre sopra la slittina yankee.Dici che una volta provata sul verro non la si abbandoni ? Credimi che il pensiero di lasciare in rastrelliera la Bar Composite Black 30-06,mi crea magone alla gola.Tante sono le soddisfazioni che mi sta dando e non solo quest'anno,che rischiare di rovinarLe la reputazione ahahahhahaha ,mi fa rabbrividire …Colpi veramente da arma che si sposa egregiamente alla mia spalla e al mio [email protected]@@@@. Però,però il pathos della 770 indubbiamente abbindola.Vediamo una volta completa come riesco a " buttarla in mischia "…..domani la lascio a casa,come detto quando è tutta completa la faccio esordire.Col sole logicamente @@@@
Sai che il peso della mia ShortTrack 308 w in legno,è identico spiccicato alla 770 ? Sai che in tanti,come te,mettendo sopra al suo attacco sgancio/aggancio originale un’ottica ,la adoperano per la Selezione ?
Si narra con risultati eccellenti ……si narra.
Và a finire che..un giorno ricorderò anche io di una mia cattura impossibile con la mitica 770 ….
Domani grande cacciata in provincia tua,ma territorio "nostro"……………confine
Vieni a farci visita ??? @@@

da Massy  07/12/2016 17.34

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Entro dopo tanto tempo su questo blog e che leggo??
Il Massy si è fatto una h&K!!!! Ma non mi avevi detto che ti sembravano troppo pesanti!!!!
Non la lascerai piu..............
Io il red l' ho montato su una slitta americana (mi sembra ma non son sicuro leupold)...rimane molto bassa e....anche se il red non è di marca eccezionale per lo sporadico uso che ne faccio io va benone.......in ottobre ci ho seccato un cinghialotto di 50 kg a 124 mt telemetrati (dopo....) di punta al trotto.......forse ha inciso anche la fortuna ma....bho me lo sentivo sicuro!!

da springer Toscano  07/12/2016 16.01

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

ne è morto un'altro ieri in BRACCATA a Roma un colpo partito accidentalmente dal fucile ma sta gente gira con il colpo in canna? MB fai un bel articolo sulla SICUREZZA CHE DIAMINE

da Pietro  07/12/2016 9.06

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Ho visto decine e decine di "accrocchi" strani per montare dei punti rossi su attacchi già esistenti...
Addirittura sui piedini posteriori dei Piedi di Porco.
Poi sugli incastri dei nottolini dei pivot EAW dei Poli etc...
Ma non gli ho MAI dato fiducia.
Come gli attacchi MAGNETICI della MAK, che secondo me per una volta hanno "toppato".
Come sempre amo dire ai miei amici - "clienti"
METTETECI DEL VOSTRO nel giudicare...
Ora sono io che chiedo a te...
Sarebbe possibile mantenere saldo un accessorio su una scina da 11 mm senza nessun altro tipo di aggancio supplementare..??
Comunque, se qualcuno l'ha fatto, dovrei vedere quel che hai visto tu e cercare di capirci qualcosa

Ciao
Marco

da Marco B x Little  06/12/2016 10.07

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Grazie per la dritta.

da Luciano  06/12/2016 8.30

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

opss..errate corrige ...civicamente corretta

da massy  05/12/2016 17.41

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Ciao Marco.Buon proseguo per le cacciate che sei a fare.Quella del punto rosso allegato nel links era solo per conoscere una opinione "ferrata".Tutto lì,
Tantè domani mi vado in Pisa a prendere altro Zeiss Compact Point per una Bar 308 w e nell'occasione mi guardo intorno su cosa mettere sopra la HK 770 appena presa
(E quando mi guardo intorno suona a pericolo..per il borsellino #@@@)
Ier,la 770, ha fatto la prima sortita in questa,ad ora,fortunata annata venatoria.Pago del colpo a segno della mattina,nelpomeriggio in pieno relax per una posta in campo aperto
gli ho fatto respirare un pò di” aria vera venatoria”..senza tuonare(e meno male visto il pessimo mirino metallico che ancora ha).Ho un attacco originale prestato di cortesia,ma è troppo alto.Troppo,vado su altra slitta made in USA
Ho esploso colpi nel tunnel e la sensazione sulla spalla (nulla) è veramente ok.....non vedo l’ora di portarla tutta pronta con red per [email protected]@@
Riguardo la politica (anche io "mandante" del video che menzionavi ) disgustato dall'accozzaglia dei vincitori e non convinto dai contenuti dei buoni propositi di cambiamento..ho optato per una terza via.Non prevista in questo caso,magari non civilmente corretta
ma pur sempre frutto di una MIA (come lavoratore artigiano),riluttanza stomacale generale a questo stato di cose e avvenimenti italici.
Mi piaceva precisare..
Come sempre con stima ti saluto

da massy  05/12/2016 15.35

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Caro Luciano,
Io per poter prendere quella Marlin 450 così accessoriata il prezzo dovrebbe essere ULTRASUPER perchè praticamente non mi piace nulla...
Nè il calibro né l'Arma (in quel calibro...) nè il cannocchiale che ha sopra...
Piuttosto da "bosco" che da battuta..
Comunque per 600 euro tutto forse lpotresti toglierti lo sfizio
Al 450 preferisco il 444 Marlin oppure al limite il 45/70..............

Ma RICORDA BENE, per poter usare con profitto una lever Action in battuta occorre essere molto pratici e MOLTO allenati con quel sistema d'arma.
Saluti
M

da Marco B x LUCIANO  05/12/2016 11.42

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Caro John,
Io quell'attacco lo conosco BENISSIMO
Ne ho montati decine e ne monto tuttora.
MA..... con un solo Punto di Aggancio nessun attacco è completamente affidabile.
Poi, quel modello specifico tipo "vecchio attacco Blaser" Pivottante con rotelina di bloccaggio posteriore, credo che non potrebbe mai funzionare bene...
Fammi sapere qual'è il tuo problema che vedrai troveremo la soluzione.
Buona
Marco

da Marco B x Little  05/12/2016 11.37

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Caro Massy purtroppo (?!?!?) non conosco quel modello di Punto Rosso,
O meglio MAI MONTATO nè usato....

Mail prezzo la dice già tutta...
A buon intenditore...
Saluti
Marco

da Marco B x Massy  05/12/2016 11.33

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Data la "scivolata" in politica, vorrei dire la mia (premesso che sono fra quelli che hanno perso...). Gli Italiani hanno respinto nettamente la proposta di cambiamento; e tanto basta. Fortunatamente siamo in democrazia. Mi pare però che mentre quelli che hanno votato si potrebbero poi ritrovarsi per mettere a punto nuove idee, magari più condivise e meno personalizzate, dall'altra parte è di tutta evidenza che Grillo difficilmente dialogherebbe con Berlusconi; e quando mai Salvini potrebbe mettersi d'accordo con D'Alema? Voglio dire che è facile dire no a una proposta di modifica costituzionale; poi però ideare un qualcosa di diverso da parte di chi era concorde solo nell'opporsi mi pare molto, molto più difficile. Qualcuno, fra quelli che hanno votato no, pensa veramente che da quel miscuglio di accaniti oppositori della riforma (Lega, Sinistra, oppositori di Renzi nel PD, Forza Italia, ex democristiani, Fratelli d'Italia, etc...) potrebbe nascere una proposta condivisa?
Intanto un cordiale in bocca al lupo a tutti (No e Si) e rallegramenti vivissimi al nostro leggendario MB

da Filippo 53  05/12/2016 10.02

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Una occasione l'abbiamo avuta...
D'ora in poi però non potremo MAI più lamentarci...
Da Noi si dice:
"Hai voluto la bicicletta? Ora pedala"
Perfetto
Stessa spiaggia stesso mare....

Per chissà quanti anni ancora...

A me spaventa più l'orda incalzante di giovincelli con barbetta d'ordinanza che non sanno fare altro che critivare con pochi pogetti e poche idee comandati a bacchetta da un comico anche piuttosto scarsino..............
Se dovesse passare il vitalizio di cittadinanza e chi vorrebbe più lavorare.??
Che Italia.
Meno male che mio nonno è morto......
Non credo che dopo essere stato anche ferito avrebbe sopportato certi Show.......

da Marco Benecchi x Gianni  05/12/2016 9.41

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

60% ha detto no. non si cambia. ma come dice il proverbio: si sa quel che si lascia ma non si sa quel che si trova... la gente ha avuto paura Marco. Renzi è stato troppo diretto per me aveva una buona parte di ragioni ma ha impostato le cose male. Una occasione ? chissà . forse si , forse no.

da Gianni  05/12/2016 9.28

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

E allora rischieremo,
Ma quando mi capita più l'occasione di "poter tentare" di CAMBIARE LE COSE..????
CAMBIARE
Che bellissima parola
In meglio o in peggio paradossalmente non ha importanza,
Ma la parola CAMBIARE per me è fondamentale,
Dopo 50 di solite zuppe più o meno riscaldate..
Vorrà dire che rischieremo...
Saluti
Marco

da Marco Benecchi x Pietro  04/12/2016 19.22

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

infatti la caccia è a rischio.

da Pietro  04/12/2016 17.48

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Perdonatemi se ancora non ho risposto alle Vostre domante...
Ma sono "fuori sede"
In montagna a praticare una delle cacce più belle del MNONDO

Quella al Camoscio

Un abbraccio
Marco

da MARCO BENECCHI X TUTTI GLI AMICI  03/12/2016 11.44

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Amici & Colleghi...
Mi stanno mandando una VALANGA di video dove un signore che non conosco
""mi mette in guardia" sul votare SI al referendum perché, secondo LUI
a rischio c'è.....
Pensate un po?

La CACCIA....

Sinceramente, da persona intellettualmente mediocre..
Che rientra nella media

Non vedo il nesso......

Posso soltanto rispondere a quel signore e ai suoi seguaci che sono cresciuto al grido:

"MA QUANDO CAMBIERANNO MAI LE COSE"

Ora che qualcuno vuole cambiarle (in bene o in male... questo lo vedremo!)

"gli vogliamo sciogliere contro i cani"??

Tutto qua
Un carissimo saluto dal Vostro Marco Benecchi

Perdonatemi e chiedo scusa per essere scivolato un attimo nella politica...

da Marco Benecchi X TUTTI  03/12/2016 11.40

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Ciao Marco.
Scusa la divagazione, ho la possibilità di acquistare a prezzo super un Marlin a leva in calibro 450 Marlin, con ottica Zeiss Duralyth 1.2-5x36,
da utilizzare per la caccia in battuta e tiri occasionali a 100/150 metri.
A parte l'esagerazione del calibro, che ne pensi?

da Luciano  02/12/2016 14.28

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

il tiro d'imbracciata è molto istintivo e lo si apprende solo sparando MOLTO MOLTO MOLTO al poligono ma anche ai volatili con il dodici ( tordi allo scaccio soprattutto) Di solito un cacciatore di volatili spara bene anche in battuta. DI SICURO se chiudi un occhio ( senza ottica o red point) non sarai mai un buon sparatore perché impiegherai molto più tempi a traguardare le tacche con il cinghiale che non sparare d'istinto sulla bestia. certo dipende da come arriva il cinghiale se cammina, trotterella e corre come un razzo.

da giorgio  29/11/2016 15.05

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Giorgio
Quel che tu dici non è vero ma...
Sacrosanto!
Il problema però è un'altro...
CHI NON USA un sistema alternativo di mira DEVE allenarsi MOLTO a sparare con tacca e mirino,
Ecco il motivo principale di tante "padelle" durante le battute,
Perchè in molti, come hai giustamente detto tu,
alzano il fucile e lo puntano senza neanche cercare di mettere il mirino nel posto giusto.
Il cinghiale... come il fagiano
DEVE essere sempre mirato se lo vogliamo colpire.
M

da Marco B x Giorgio  29/11/2016 11.26

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

secondo il mio parere , le mire metalliche per il tiro in movimento non servono a nulla e che ci siano o no nessuno se ne accorge ( sparatore ) perché si spara ad occhi aperti mentre con l'ottica o red point si "potrebbe" anche chiudere un occhio ma è quasi inutile.

da Giorgio  29/11/2016 10.21

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Ragazzi...
Grazie dei complimenti,
Ma non credo sia il caso di fare un dramma se le scelte "Comunicative" di certe Marche non sono di nostro gradimento...
Io sono e spero sempre sarò poche, semplicissime cose:
Primo un cacciatore, secondo un grande appassionato di armi munizioni e CANI poi, anche un modesto armaiolo che ama trascorrete il poco tempo libero che ha alla MORSA con una LIMA in mano.............
E alla BROWNING lo sanno perchè quando c'è da collaudare qualcosa di serio mi chiamano per avere...
Almeno il mio parere...
Poi c'è chi detiene vari record mondiali sui...piattelli (che io non sono mai riuscito a mangiarli!!)
Chi invece ne detiene uno solo ma sul tiro in battuta ai cinghiali...
Come i sette capi con 9 colpi in.... diciamo dieci - dodici secondi...
La mia foto con dedica ce l'ha Colombiè in ufficio......

Comunque, per tornare alla richiesta del buon Little,
io da MOLTI ANNI ho abbandonato totalmente le mire metalliche...
Che uso solo sulla piuma nel calibro 12.....

Alla BROWNING ho proposto un nuovo Prototipo di carabina semiauto
Che già il nome dovrebbe dirla tutta:

"""MAREMMA"""

Altro che Amazzonia, Tundra o Deserto....

Che non è altro che la mia Nerina ognitempo che uso tuttora.
Long Trac in 30.06 SENZA mire,
Un punto rosso di marca (Doc3 o Micro H2) già montato e tarato a 50 metri
COCCIA in Argento (per dare un minimo di "anima" ad un pezzo di plastica!)
Con CINGHIALE
Caricatore di nuova concezione da 5 colpi + uno in canna.
Arma Molto dritta per l'uso di un puntatore elettronico e finitura parkerizzata..
Forse anche il rialzo regolabile non guasterebbe...
Prezzo in linea coi tempi...
Tutto quà...

Per il discorso della tacca "a scomparsa" sarebbe come l'uovo di Colombo..
Con gli attacchi di oggi fai prima a far scomparire cannocchiale e/o Punto rosso.
Con meno fatica, anche se montati bassissimi..........
Buona giornata a tutti Voi....

da Marco Benecchi x Little e Luciano  29/11/2016 7.15

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

la Browning ha scelto un giovincello incapace di bel aspetto che gira anche su piattaforme televisive straniere. L'esperienza non conta più nel mondo della comunicazione! Io credo che il grande il MB sarebbe il testimonial ideale ma la Browning ha scelto l'idiozia totale ! Ma noi siamo con te MB

da Luciano  28/11/2016 22.15

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Marco, visto i tuoi contatti in browning, perché non gli proponi di inventare un mirino per la bar che con una rotazione di 180• si posiziona sotto la canna (per capirci dove sta l astina) magari con un meccanismo che lo blocca? Perché? Così si potrebbe usare ottiche montate basse e puntirossi senza togliere gli strumenti di mira! La tacca invece si potrebbe pensare di togliere se impiccia e inventare una sorta di aggancio magnetico per metterla in sede all occorrenza..che ne dici?

da little John  28/11/2016 18.36

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

6-48"
Pardon
sei quarantottesimi........

da Marco Benecchi x GIANNI  23/11/2016 19.51

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Complimenti sia per l'arma sia per il calibro...
Se usato con criterio ovviamente.
E approvo la decisione di rimuovere gli organi di mira perché non servono ..
Diciamo............ a niente..
Io li ho tolti anche sulle mie armi da battuta..
Ove possibile!
Per rimuovere quelle sulla tua 550 non ci vuole neanche un armaiolo dilettante..
Puoi farlo tu stesso ma NON è proprio FACILISSIMO.
Devi svitare le viti sia della tacca sia del mirino
La tacca con un cacciavite spaccato il mirino con uno a stella.
Per rimuovere il mirino devi TOGLIERE il mirino a perla agendo su quel piccolo pulsantino che vedi.
Lo premi, lo sfili poi togli la vite che c'è sotto
OCCHIO che SPESSO sono impregnate di frenafiletto FORTE
Dai un colpetto generoso sulle viti con un cacciaspine della dimensione giusta
Oppure, se non lo hai, Picchia direttamente sul manico del cacciavite.
Se non dovessero venire SCALDA le viti con un accendino
Sempre se non hai una piccola fiammella specifica,
Ma occhio a non bruciare i Legni.
Una volta rimosse le viti
Hai due alternative:
Prendi un paio di pinze e fai forza di lato oppure,
Come faccio io.
PICCHI sempre con un cacciaspine, ma anche con un cacciavite bello grosso e robusto va bene,
parallelamente alla canna sia sulla basetta della tacca sia sulla rampa del mirino
Perché sono SEMPRE incollate!!!!!
Vedrai che comunque vengono via.
La rogna più grossa sarà quella di rimuovere la colla secca.
Con Olio e alcool.
NIENTE CARTA NE' TELE NE' PAGLIETTE etc..
Solo tanto "olio di gomito" e UNGHIE!!!

I fori non sono i classici 6-68" UHS ma metrici
Non si trovano grani idonei per tapparli.
Prendi un cordino O-Ring della misura giusta
lo spingi a forza dentro i fori e poi con una taglierina lo rifili..
Mi sembra di aver detto tutto
Se ti dovesse occorrere qualche altra cosa "Noi" siamo sempre quà.
Per i miei consigli
Se UTILI
regala 20 euro a tuo figlio da parte mia..
Buona
M

da Marco Benecchi x GIANNI  23/11/2016 19.49

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Ciao marco! Ti scrivo per un consiglio.
Sono un felice possessore di una cz 550 in 300 wm con cui mi trovo molto bene per cervo e daino sulle lunghe distanze nell'ordine dei 250 metri massimo. Mi piacerebbe rimuovere gli organi di mira che non servono a nulla e montare un freno di bocca after market. Secondo te è possibile come operazione, ovviamente fatta da un competente armaiolo ?
ciao e grazie mille

da Gianni  23/11/2016 19.08

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Ciao marco! Ti scrivo per un consiglio.
Sono un felice possessore di una cz 550 in 300 wm con cui mi trovo molto bene per cervo e daino sulle lunghe distanze nell'ordine dei 250 metri massimo. Mi piacerebbe rimuovere gli organi di mira che non servono a nulla e montare un freno di bocca after market. Secondo te è possibile come operazione, ovviamente fatta da un competente armaiolo ?
ciao e grazie mille

da Gianni  23/11/2016 18.04

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Ciao marco! Ti scrivo per un consiglio.
Sono un felice possessore di una cz 550 in 300 wm con cui mi trovo molto bene per cervo e daino sulle lunghe distanze nell'ordine dei 250 metri massimo. Mi piacerebbe rimuovere gli organi di mira che non servono a nulla e montare un freno di bocca after market. Secondo te è possibile come operazione, ovviamente fatta da un competente armaiolo ?
ciao e grazie mille

da Gianni  23/11/2016 17.25

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

la GDF DOV'è???? DORME??? non butta mai un occhio su certi post??? salute a tutti

da carlo48  23/11/2016 13.38

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Ho già pronto

AIMPOINT MICRO H2 VS DOCTER III.....


Devi solo avere un po' di pazienza
M

da Marco B x Andrea..  22/11/2016 13.48

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Non mi sembra di aver detto di "diffidare" del punto illuminato..
Quando mai???

"""""""""""""""""""""Mi permetto di sconsigliare anche quei reticoli che hanno solo un puntino illuminabile, perché non sono ben visibili accesi e totalmente inservibili da spenti. Un reticolo da caccia deve essere ben visibile anche con forte contrasto e quando c’è molta luce. Ottimi sono i Circle Dot, i Flash Dot ed i normali n°4 – 4°A, i 4 NP con la croce oppure anche con il solo punto d’intersezione illuminabile."""""""""""""

Ho detto questo perchè esistono dei modelli con il solo PUNTO CENTRALE illuminabile che QUANDO NON E' ILLUMINATO non si vede niente...
PREFERISCO i reticoli CHE SI POSSONO ILLUMINARE.
Infatti continuo.....

Ottimi sono i Circle Dot, i Flash Dot ed i normali n°4 – 4°A, i 4 NP con la croce oppure anche con il solo punto d’intersezione illuminabile.

Carissimo, sto navigando nel mio mare,
Ne devo montare tre anche oggi...
Li ho visti usati provati TUTTI...
E quello da TE usato,
Tanto per non fare nomi,
E' uno di quelli che mi hanno creato più problemi di tutti..................
Buona
M

da Marco B x Bansberia  22/11/2016 13.46

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Ottimo articolo, Marco! però non concordo sul diffidare dai cannocchiali con puntino illuminato.
L'annom scorso in Slovenia, dopo aver cacciato il muflone (Voere 7x64 con Swarovski Z6i 1,7-10) per una battuta a ungulati (tutto tranne capriolo maschio).
Ho acceso il puntino centrale delle Swarovski, regolato su bassa luminostà, e messo il colpo in canna.
All'arrivo di uno squadrone di mufloni (femmine e piccoli) ho sparato alla prima femmina uscita nel pulito, che ha "segnato". Il resto dello squadrone ha fatto un'inversione a "U" girando verso di me.
Secondo colpo e altra femmina. Distanze misurate: 45 m la prima e 15 m la seconda.
Senza quel debole puntino luminoso non so se avrei fatto lo stesso doppietto.
Un inconveniente dello Swarvoski è l'interruttore, che può essere acceso o spento per errore. Molto più razionale l'interruttore Zeiss che richiede pressione contemporana con 2 dita, impossibile da fare per errore.
Comunque, ripeto, un ottimo articolo

da bansberia  22/11/2016 10.14

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Ciao Marco, ho letto l'articolo che come sempre è interessantissimo, ma vorrei indicazioni da te, che li monti e li usi, sulla differenza tra gli Aimpoint ed i Docter e similari.
Con stima.
Ciao
Andrea

da Andrea  22/11/2016 9.39

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Caro Filippo,
Il cannocchiale NIKON da te indicato l'ho anche io montato sopra un un express e posso dirti che è VALIDISSIMO.
Provato su 9,3 x 74 R
Impeccabile.
Ottima meccanica ottima ottica ottimo campo visivo....
Nel Range degli 1 - 4 è veramente molto onesto.
Per quanto possa valere "hai la mia luce Verde!"
Saluti
Marco

da Marco Benecchi x Filippo  22/11/2016 9.31

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Ciao, scusa se per te sono accettabili 850 euro allora puoi permetterti con un piccolo sacrificio un leica... MOLTO meglio, altriment, rimanendo su una fascia più bassa io prenderei con 500 euro il Burris Four X 1-4x24...
Saluti a tutti....

da Paolo79 x Filippo Firenze  21/11/2016 19.15

Re: Caccia al cinghiale in battuta: PUNTO ROSSO VS OTTICA

Ciao marco! che ne pensi del nikon monarch 7 1-4X24? Ha un campo visivo di 40 meri a 1X, l'ho provato e non mi sembra niente male. Le lenti inoltre sono molto luminose e ha il reticolo illuminato...
Aspetto un consiglio da te che sei un esperto prima di fare l'acquisto...e come prezzo si trova sugli 850 euro circa, quindi una spesa relativamente accettabile.
ciao e grazie

da Filippo Firenze  21/11/2016 16.59
Cerca nel Blog
Lista dei Blog