Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<settembre 2019>
lunmarmergiovensabdom
2627282930311
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30123456
Mensile
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
lug27


27/07/2016 15.13 



Sfogliando il dizionario “Il Nuovo Zingarelli”, mi sono soffermato sul nome “Classico”. Ecco cosa, tra l’altro, riporta: ”Cittadino di prima classe, di prim’ordine, che è considerato modello di stile”. Quindi ho subito pensato che aveva ragione chi definì il 7 x 64 Brenneke come  il calibro “classico” per la caccia a palla in Europa. Io purtroppo non ho avuto la fortuna di recarmi in tutti quei posti dove sarei voluto andare, ma ho “ gironzolato” abbastanza per i boschi di mezza Europa,  tanto d’aver visto quanto il calibro 7 x 64 sia ancora diffuso ed apprezzato.

Insieme alla coetanea 7 x 65 R, alla 9,3 x 64 e alla famosissima palla asciutta per anima liscia ( calibro 12, 16, 20 e 410), il calibro 7 x 64 è una delle creazioni di maggior successo del geniale Wilhelm Brenneke, il famoso armaiolo di Berlino. Brenneke la progettò tra il 1915 e il 1918, sicuramente ispirandosi anche al 30.06, viste le non poche similitudini, senza però dimenticare che il 30.06 è un 7,62 (.308”) x 63 mm, mentre l’altro è un 7,2 (.284”) x 64 mm. A cavallo della Grande Guerra la stragrande maggioranza dei cacciatori tedeschi e austroungarici  praticava la caccia alla grossa selvaggina utilizzando perlopiù armi camerate in calibri militari (o di origine militare), come il 7 x 57  e l’8 x 57 Mauser, anche in versione con collarino (Rand o Rimmed).

Erano, e lo sono tuttora, ottime munizioni ma, specialmente per la caccia a “tutta” la selvaggina da pelo europea, avevano delle carenze che potevano essere migliorate. Il 7 x 57 per esempio non eccelleva di certo in potenza, in special modo per abbattere i grossi cervi  doveva impegnarsi parecchio, mentre l’intramontabile 8 x 57 J – JS non possedeva la radenza richiesta ad una munizione di concezione moderna per la caccia a lunga distanza. Il 7 x 64 Brenneke nacque per soddisfare le esigenze di quei cacciatori che volevano una sola arma con cui poter cacciare dal capriolo in pianura al cinghiale in battuta, compresi i cervi al bramito e i camosci alla cerca.

Le sue doti principali erano la notevole potenza, una buona precisione, una traiettoria abbastanza tesa, un’ottima versatilità, visto che poteva sparare palle di peso compreso tra i 120 e i 177 grani, un rinculo modesto e un’usura delle canne molto contenuta. La DWM fino all’ultimo produsse una splendida munizione con palla Starkmantel da 173 grani, che era micidiale per tutta la grossa selvaggina europea. Credo  che quella vecchia cartuccia abbia sulla coscienza molti più cervi di tanti altri calibri ben più potenti e prestanti.





Pur spacciandosi per un sette millimetri, il 7 x 64 utilizza le canoniche  palle da .284 millesimi di pollici, pari a circa 7,21 mm, come quelle del 7 x 57  e del 7 mm Remington Magnum, cosa senz’altro positiva per il cacciatore – ricaricatore, perché gli consente di prepararsi delle ottime munizioni personalizzate, utilizzando una gamma di proiettili notevolissima e  variegata.

La diffusione del 7 x 64 Brenneke, sia in Europa che nel mondo intero,  è stata “arginata” dalla popolarità e dalla concorrenza sleale del 270 Winchester. La 7 millimetri tedesca è sempre stata una vecchia gloria, carica di fascino e di tradizione, ma dobbiamo ammettere che l’antagonista americana l’ha superata in tutto, come in termini balistici, nella scelta delle palle, nella costanza di tiro, nel prezzo e nella gamma delle munizioni originali. Ma, nonostante tutto, anche negli States la munizione trovò qualche estimatore e un  buontempone la prese persino come modello per costruire un nuovo calibro “Wildcat”, sempre partendo, però, dal bossolo del papà di tutti i calibri: l’inossidabile 30.06. Nacque così il 7mm/06, che, pur rimanendo soltanto allo stato sperimentale, fu la base di partenza per la creazione, nel 1957,  del 280 Remington, copia esatta del 7 x 64 Brenneke.

C’è chi dice che i due calibri possono essere intercambiabili tra di loro mentre invece c’è chi sostiene di no. Io non ho mai provato a tirare il .280 in un’arma calibro 7 x 64 o viceversa, ma mi è capitato di sparare, per sbaglio, delle 270 Winchester in una carabina calibro 30.06, fortunatamente senza nessun inconveniente. Dovevamo tarare due CZ 550 identiche ed un mio amico, che me le passava sul banco di tiro, invertì i calibri delle munizioni.

Ci accorgemmo dell’errore soltanto perché l’arma a cento metri faceva delle rosate “inspiegabili”!!! Abbiamo visto che il nostro sette millimetri può essere caricato anche con palle relativamente leggere, ma spesso il meglio di sé lo dà, soprattutto in termini di precisione, quando utilizziamo delle palle di buon peso. Questo fenomeno è dovuto al fatto che le canne delle carabine in esso camerate adottano un “Twist” (il passo di rigatura) piuttosto veloce, intorno ai 220 millimetri (8,5”), adatto a stabilizzare palle nell’ordine dei 160 – 175 grani piuttosto che quelle leggere. Dopo la suddetta Starkmantel, (oggi fortunatamente riproposta in un caricamento originale dalla MEN), un’altra coppia di proiettili ha contribuito molto al successo del  7 x 64: la Torpedo Ideal GeschoB (TIG) e la Torpedo  Universal GeschoB (TUG). Ambedue sono sempre frutto della creatività del Sig. Brenneke e ancora oggi più che mai restano tra le migliori palle da caccia mai costruite.

Si trovano anche in numerosi altri calibri, sia in caricamenti originali sia come componenti sfusi per la ricarica. La TIG, grazie ai suoi doppi nuclei (piombo e rivestimento) differenziati, è in grado di abbinare la penetrazione con l’energia ceduta nell’impatto in larghezza e in profondità. La TUG invece è più adatta ai selvatici a pelle dura di mole medio – grossa, la parte posteriore della palla è costituita da un nucleo di piombo indurito che assicura una elevata penetrazione, mentre quella anteriore si comporta come una normale Soft Point.





Ambedue i proiettili si distinguono per la caratteristica forma a “siluro”, con la base rastremata a punta ad angolo vivo. Da quel che abbiamo detto mi sembra chiaro che l’impiego pratico del 7 x 64 è prettamente venatorio e non credo che esista o che fosse mai esistita un’arma da competizione in questo calibro. Se la nostra arma non fa i capricci, nel senso che spara bene con qualsiasi tipo e peso di palla vorremo utilizzare, consiglierei le seguenti combinazioni.

Le palle da 120 – 125 grani, e per chi ha voglia di sacrificare qualche centimetro in traiettoria anche quelle da 140 grani, rappresentano un’ottima scelta per la caccia in alta montagna  a caprioli, camosci e dove è permesso anche agli stambecchi. Le 150 – 154 grani vanno invece benissimo per i selvatici di media mole come mufloni, daini, cinghiali e cervi, mentre le pesanti palle da 160 a 177 grani le vedo idonee soltanto per le cacce nel folto a distanze medio brevi e contro animali veramente grandi come i cinghiali dei Carpazi, l’orso bruno e l’alce europeo. Se desideriamo una palla “tuttofare”, personalmente sceglierei la 150 grani.

Come dice quel detto latino? Il meglio di ogni cosa sta sempre nel mezzo. E’ un ottimo compromesso per tutte le forme di caccia. Chi pratica la ricarica potrebbe prepararsi delle ottime cartucce utilizzando due tipi diversi di palle Nosler ma dello stesso peso: la Ballistic TIP  e la Partition, pur mantenendo invariati tutti gli altri componenti, come la dose della polvere, la marca del bossolo e il tipo d’innesco. In questo modo la precisione, con qualsiasi delle due palle sarà stata tarata l’arma, è molto buona, senza far riscontrare sostanziali modifiche del punto d’impatto.

Potremo impiegare le Nosler BT per la caccia ai selvatici di piccola – media taglia, mentre le Partition andranno bene per le specie più forti e robuste dove necessita una forte penetrazione. Il 7 x 64 per essere un calibro di origine europea, è facilmente reperibile, specialmente adesso che viene prodotto anche dalla Winchester. Per ricaricarlo è necessario acquistare i Dies, che purtroppo non sono proprio diffusissimi, mentre per il resto, tutta la nostra comune attrezzatura andrà benissimo. Gli inneschi più usati sono i Large Rifle Standard (io ormai da anni uso sempre i Bench Rest perché sono molto accurati), ma se lo vorremo caricare con delle polveri molto progressive anche l’uso dei Magnum darà buoni risultati.

Marco Benecchi
 
 

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


172.69.63.107
Aggiungi un commento  Annulla 

58 commenti finora...

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Poi aggiungo un altra cosa..oggi in Italia prevalgono quasi esclusivamente 2 razze da recupero..diciamo che il 90% sono bavaresi e annoveriani...il restante 10% se lo spartiscono bassotti jagd terrier e raramente dei drahtaar e kurzhaar..beh all estero accade esattamente il contrario!! Sono pochissimi i cani super specialisti (annoveriani e bavaresi) mentre prevalgono i bassotti ( in Germania é la razza che recupera di più!!) seguiti da jagd e dai polivalenti kurzhaar e drahtaar.
Non trovate che sia un po' strano? Io si.

da little john  12/08/2016 16.15

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Ma non è che per caso siamo parenti???
E' la stessa cosa che vado ripetendo da anni....
Ma lo sai quante OFFERTE di recupero ricevo e poi quando li chiamo ad intervenire mi sembrano le comiche..
Una volta uno mi ha detto che il suo cane non riusciva a trovare il capo ferito perchè lo disturbava il "polline" di quella zona...
A me, in quelleoccasioni, viene da ridere perchè ho AVUTO LA FORTUNA di vedere in azione dei veri MOSTRI, dei veri fuoriclasse in grado di ritrovare un capo anche il giorno dopo ...

Saluti
Marco

da Marco B x Little  12/08/2016 9.50

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Non sono un cinofilo ma mi permetto di dire la mia sui cani da traccia da "spettatore".
Credo che i cani da traccia siano cani da professionisti. Un tempo bavaresi e annoveriani erano degli "strumenti di lavoro" dei guardiacaccia per il recupero della selvaggina ferita.
Oggi mi dispiace dirlo ma é diventata una moda. E dietro come tutte le cose si é sviluppato un business non da poco.
Questo non significa che in Italia non ci siano binomi cani - conduttori di qualità. Ma sono davvero pochi coloro i quali possono essere definiti dei professionisti del settore. Molti sono degli appassionati a cui piace sentirsi "mittel" e allora vai di loden, annoveriamo, weidmannsheil etc etc...
Ripeto ci sono dei conduttori davvero in gamba, proprio ieri parlavo con un conduttore bolognese veramente preparato e con una cagna di qualità, ma ripeto che purtroppo prevalgono gli improvvisati..

da little John  12/08/2016 9.35

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Caro Artax,
Senza rimandarti troppo indietro con gli interventi,
Ti ripropongo la risposta che ho dato in passato a Filippo

Carissimo Filippo,
Il cane da sangue dovrebbe servire in una percentuale del.... diciamo 5%.....????
SEMPRE SECONDO LA MIA MODESTISSIMA ESPERIENZA.

E dovrebbe essere un gran cane...
Quando devo dire di averne visti di molto mediocri in Italia
TUTTI i fedelissimi frequentatori del BLOG si saranno accorti che il CANE DA TRACCIA non è praticamente mai entrato nei miei scritti..
Perché quando deve intervenire significa che qualcuno HA SBAGLIATO!
Nella fatti specie .. il cacciatore.
E questo non dovrebbe accadere per i motivi che tu stesso hai elencato..
Il gioca d'azzardo lo lasciamo ai biscazziere.
Si SPARA QUANDO SI E' SICURI DI COLPIRE CON UNA ALTA PERCENTUALE DI SUCCESSO!
Punto!
A qui ritorniamo al tiro lungo alla scelta giusta dell'attrezzatura e così via.

Qualcuno ricorda il racconto Grazie Rolf? Quando un GRAN cane mi recuperò un camoscio che io avevo ferito DA STUPIDO??
In Slovenia, Croazia, Austria Ungheria, ho visto in azione dei bravissimi cani ma ce ne erano uno max due in tutto un comprensorio.
Oggi, in certe zone delle Alpi e dell'Appennino ci sono più cani da sangue che cacciatori...................

Non riesco proprio a capire come facciano ad addestrarli adeguatamente...
Bho????
Vorrebbe dire come dalle loro parti praticamente la percentuale è inversa, con un tasso di ferimenti del 95%..........
Mha!!!!!!!!!

Una cosa posso garantirla..
Anzi giurarla..
Se un ungulato è colpito bene con calibro e palla giusti e si allontana ferito
QUALSIASI cacciatore è in grado di ritrovarlo.
E se non ci riesce ma la cerca prosegue poco dopo il tiro io lo ritrovo con gli Jagd ed anche con la setter vecchia... che Forse è anche meglio,
Ma se l'animale comincia a superare i fatidici 100 metri il cane deve essere veramente BRAVO ed io, mi spiace ammetterlo, tra bassotti, Hannoveriani e bavaresi ne ho visti davvero pochi.
Comunque (e qui Vecchio Cedrò godrà come una Bestia!) il cane da recupero più bravo che ho visto in tutta la mia vita è stato un Drahathar di un guardiacaccia Sloveno..
""Il cane con la CRAVATTA"" come lo chiamavamo..
Poi un giorno vi racconterò di cosa era capace quel fuoriclasse.
Un carissimo saluto
Marco


Ed a breve pubblicherò l'articolo IL CANE CON LA CRAVATTA...
Li conosci? Ne hai mai visti in azione in Slovenia?
Proprio PERCHE' SO COSA VUOL DIRE ADDESTRARE UN BUON CANE, indipendentemente che sia da penna o da traccia,
Mi sono sempre domandato come fate Voi Accompagnatori ad addestrali BENE!
Visto che per addestrare un buon cane ci vuole tanto lavoro da parte Vostra ma anche da parte loro, quindi devono aver fatto molti recuperi....
RIPETO
Io mi tolgo tanto di cappello quando vedo un buon cane da traccia far bene il proprio lavoro,
Ma purtroppo non mi è capitato di vederne tanti...
Di quelli VERAMENTE BRAVI..
Ma veramente...
Spero di essermi spiegato bene!!!
Saluti
Marco

da Marco Benecchi x Artax  11/08/2016 18.10

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Complimenti per la dissertazione in ambito tecnico sulla splendida 7x64, un vero classico. Mi si permetta, tuttavia, quale conduttore di cane da traccia di esternare con compostezza un certo disappunto nell'immagine che traspare in alcuni post circa l inutilità dello stesso. Prima perché non credo che sia noto a tutti quali e quanti sacrifici e passione stiano dietro alla preparazione di uno specialista sia esso hs o gbs poi perché il livello qualitativo di molti cani che davvero lavorano in Italia non è certo secondo a quello che si trova altrove. Da ultimo soggiungo che se tutti i colpi ritenuti mancati venissero controllati dallo schweißhund si avrebbero notevoli sorprese. Da ultimo la differenza tra specialisti e polivalenti si vede proprio quando il ferito allunga e serve seguita e bloccaggio. Waidmannsheil, artax

da Artax  11/08/2016 16.29

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

grazie marco perfetta delucidazione. a me bastano le armi che ho ormai sto raggiungendo il fine corsa. uno degli amici in discussione, sapevo che andava al carnaio quando è tornato ha detto di aver abbattuto l'orso a 45 / 50 mt con una palla da 180 in 300 MAH. se dovessi andarci io, il che è impossibile, porterei la 9,3 x 62/ con palla orix da 286g o 325g. mi sentirei più sicuro che ne pensi? ciao marco e salute a tutti

da carlo48  11/08/2016 8.54

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

grazie marco perfetta delucidazione. a me bastano le armi che ho ormai sto raggiungendo il fine corsa. uno degli amici in discussione, sapevo che andava al carnaio quando è tornato ha detto di aver abbattuto l'orso a 45 / 50 mt con una palla da 180 in 300 MAH. se dovessi andarci io, il che è impossibile, porterei la 9,3 x 62/ con palla orix da 286g o 325g. che ne pensi? ciao marco e salute a tutti

da carlo48  11/08/2016 8.51

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

A prescindere riguardo la storiella propagandata dai vegani circa la dieta umana degli albori, successivamente l'uomo, essendo come tutti gli animali un essere opportunista, ha variato la sua alimentazione in relazione alle diverse situazioni ambientali e si è adattato. L'essere che più si adatta è quello che avrà maggior possibilità di sopravvivenza e di perpetuare la specie. Questa è l'unica "etica" considerabile. Chi non è in grado di adattarsi è destinato ad estinguersi e, come se ciò non bastasse, l'uomo è posti in cima alla piramide alimentare, ergo le considerazioni vegane sono prive di alcun fondamento scientifico. Dopodiché preferisco di gran lunga una carne di altissima qualità organolettica come quella della selvaggina, piuttosto che quella di dubbia provenienza e la consumo volentieri anche cruda. Servus

da Tiroler x Andrea  11/08/2016 7.57

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

La differenza di resa tra una canna da 610 e una da 660 mm?
MOLTA
Ma nessuno se ne accorge!!!!!
Perché quei 50 mm (in meccanica ci si esprime in millimetri, in decimi e centesimi, i centimetri li usano i falegnami e i muratori!) in più contribuiscono MOLTO a bruciare meglio le polveri molto progressive caratteristiche dei magnum...
Poi, molto dipende anche dal tipo di arma e/o dalla sua rigatura..
Se ha un Twist, un passo piuttosto lento o veloce.
In Svezia ho visto delle Tikka in 300 con le canne da 510 e Sako addirittura Stutzen in quel calibro, ma erano espressamente concepite per la caccia d orsi ed alci in ambiente boschivo!

Poi molto dipende dall'uso che dovremo fare con l'arma cal. 300 ..
Ovviamente una BAR in 300 che deficit di resa potrebbe avere se usata sui nostri cinghialotti nostrani.
Mentre una Blaser (così faccio contento Filippo, io avrei magari nominato un'altra Marca!) destinata a cacciare prede importanti in tutto il mondo, la vorrei con la canna della giusta lunghezza...

Questo è quanto
Salutoni
M

da Marco Benecchi x Carlo 48  10/08/2016 18.13

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

dopo discussioni su discussioni a cena tra amici, passo la palla all'esperto. il quesito è la differenza di resa del 300 wm con canna da 61 e da 66 pari carabina e cartuccia. ciao marco e salute a tutti

da carlo48 x marco b  10/08/2016 12.23

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

x Andrea.Ti devo confidare che anche io mangio la carne cruda,senza considerare salami prosciutti e brasaole di cavallo e di cervo.Poi ricordati che l'uomo ha imparato a cuocere la carne casualmente,come casualmente a scoperto il fuoco.Comunque la carne cruda è di gran lunga più nutriente e riesce a soddisfare la fame meglio rispetto a chi è vegetariano che è costretto a mangiare in continuazione.Pensa a cosa succederebbe al pianeta se tutti la pensassero come i vegetariani?
Ciao.

da agostino  09/08/2016 20.24

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Sul NOSTRO BLOG, perchè non è mio, io ci scrivo solo un po' più degli altri...
Si può parlare ANCHE di astronomia.
Mi interessa SOLO l'educazione.
Per il resto BEN VENGA TUTTO...
Noi siamo qua.
Un abbraccio
M

da Marco B x gli AMICI LITTLE ed anche Andrea  09/08/2016 15.50

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Questo blog si chiama "armi e munizioni di marco benecchi" non "diete e scelte alimentari di marco benecchi" quindi se ti danno fastidio i cacciatori e chi uccide animali selvatici per mangiarne le carni forse questo é il posto sbagliato per te.
Comunque te lo ripeto: L uomo é onnivoro, ha bisogno di proteine animali(dal latte materno fino alla bistecca) proteine vegetali, fibre, carboidrati e lipidi. Non sono io che lo dico ma te lo potrebbe dire qualsiasi nutrizionista e dietologo.
Poi se tu vuoi eliminare delle componenti dalla tua dieta sei libero di farlo. Però non mi piace l indole di chi vuole imporre le proprie idee agli altri. La tua scelta é rispettabilissima ma é TUA quindi tientela per te e vivi felice con le tue convinzioni.
Ti dico un ultima cosa: A me la carne di selvaggina piace cruda o quasi: Si va dalla tartare di capriolo, ai salami vari (cinghiale, cervo..) ai prosciutti (violini di camoscio in primis ma anche cinghiale) passando per le varie mocette e bresaole di cervo. A me piacciono molto cosi o ai ferri (non sono un gran amante degli spezzatini) quindi ti invito a provarla almeno una volta la carne di selvaggina perché ricordati che é l unica carne al 100% biologica con impatti sull ambiente pari o quasi a 0! Senza contare che i valori nutrizionali sono eccelsi confrontati con le carni di allevamento.
Mi scuso con il titolare del blog se sono andato fuori tema

da little john x Andrea vegetariano  09/08/2016 13.56

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

x little john: l'uomo onnivoro?? nemmeno per sogno! l'uomo è fondamentalmente un mangiatore di cose cotte, e il fuoco è un distruttore, altro che onnivoro! difatti guarda caso le uniche cose crude che mangia sono la frutta e la verdura! nemmeno tu cacciatore quando uccidi la preda te la divori così come fanno i veri carnivori! x Benecchi: infatti avevo scritto indole DI BASE, non i comportamenti aggressivi indotti da questa sporca, guerrafondaia, avida e ARMATA società! L'uomo originariamente era un tranquillissimo mangiatore di frutta e ortaggi! Detto ciò, se anche vi fosse la necessità di nutrirsi di carne, non è accettabile che vi sia chi si diverta a uccidere! Uccidere dovrebbe essere una pena, non un divertimento!!

da andrea fat_ti miei  09/08/2016 13.01

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

X Andrea.Qui puoi confrontarti quando vuoi,noi cacciatori rispettiamo chi la pensa diversamente,l'importante è rivolgersi con educazione,ti assicuro che noi non siamo quelle bestie come qualcuno vuole far credere. Mio padre mi ha insegnato l'educazione anche quando mi portava a caccia.
Saluti.

da un cacciatore.  08/08/2016 13.38

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Dimenticavo,
Considera che nella mia Tana - officina non ho l'aria condizionata e per montare un cannocchiale su una carabina, di questi tempi mi ci vuole 1,5 litri d'acqua fresca e il cambio di una maglietta...
Intendo un attacco un po' complicato,
Come magari adattare un Pivot Apel di una carabina ad un'altra....
M

da Marco B x Francesco  08/08/2016 9.06

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Io ne smonto una - due la settimana...
Il problema sarà quello di trovare il cineoperatore...
Cosa che io saprei fare MOLTO maldestralmente..
In compenso quando troverò il modo di fare il video una HK 770 te la smonterò BENDATO,
Otturatore e scatto compreso...
Buona
M

da Marco B x Francesco  08/08/2016 9.03

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Scusami Marco ma stiamo aspettando ancora il video di smontaggio, pulizia e riassemblaggio delle nostre amate 770

da Francesco  08/08/2016 8.13

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Ma è possibile che ancora ad oggi c'è qualcuno che non ha ben chiaro la differenza tra carnivori,erbivori e onnivori?SECONDO ME LO SANNO TUTTI TRANNE GLI ANIMALISTI-VEGANI-VEGETARIANI.
L'onnivoro e un animale che è dotato di un apparato digerente che può digerire carne e fibre vegetali come succede all'uomo ed al maiale per esempio ,che dentro sono identici .ed anche la dentatura simile ,per non parlare dell'organismo predisposto ad assimilare proteine animali e vegetali.Tutto questo non succede a chi è solo carnivoro o solo vegetariano,ed infatti vi siete dimenticati il fatto delle mucche diventavano pazze perché le obbligavano a mangiare mangime a base di carne.I carnivori muoiono senza carne il loro organismo non assume proteine vegetali.Tornando all'uomo il suo organismo non è fatto per assimilare solo le dure fibre vegetali perché non è un ruminante e non ha lo stomaco formato in 4 parti ed ha diversa anche la dentatura.Parlando sempre dell'uomo i vegani sono COSTRETTI ad assumere proteine animali comprandole in farmacia ed in molti casi gli assistenti sociali gli hanno tolto anche i figli per denutrizione.MADRE NATURA ha previsto tutto.

da abbasso gli animalisti  07/08/2016 8.45

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Grazie Marco sei stato molto esaustivo e scusa se ti rispondo solo adesso,ma ho dovuto lavorare ed oggi il lavoro è prezioso.

da agostino  07/08/2016 8.09

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Oggi abbiamo acquistato una splendida BAR MKIII Anniversary...
ovviamente 30.06
In settimana vi saprò dire come spara...
Il tempo di "metterci su qualcosa"
Ottica da Battuta e Doc 3...
Magari con Ultralow Grey
Un caro saluto a Tutti
E buon caldo!
In Maremma si muore!!!!!!!!
Ho predisposto canili ed anche la gabbia con UGO il mio merlo con di piccoli bacini dove poter fare il bagno!!!!
M

da Ora basta si parla di Armi & Calibri  06/08/2016 13.59

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Riporto quel che hai scritto
""""""""""""""""""""""""""""
mi dispiace contraddirti, ma l'indole umana di base in realtà non è assolutamente aggressiva, semmai il contrario.

"""""""""""""""""""""""""""""""

Ma dove vivi???
SU MARTE???
Ma non li leggi i giornali?
Non la vedi la TV?

Mannaggia.....

L'uomo è la BELVA più feroce del pianeta.
Non ha eguali!!
Come cattiveria e ferocia...

Ed ha anche una bella immaginazione per mettere in pratica i loro istinti bestiali primordiali!!
Guarda cosa fanno a donne e bambini,
Ma capisco che per qualcuno.......

Gli animali sono più importanti!!!
Con quegli occhioni.....


NB anche oggi ad Aleppo sono morti una ventina di bimbi
Quelli bombardati e mitragliati... intendevo
Quelli per fame e malattia non fanno testo.

Voglio fare uno studio se in Siria vanno a caccia, perché se non dovessero andarci
Credo proprio che allora sarebbero delle persone più civili di Noi..!!!!!!!


Salutami il Trentino
M

da Marco Benecchi x ANDREA  06/08/2016 13.55

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Forse ignori il fatto che l uomo non é carnivoro ma onnivoro! Ovvero come il cinghiale e l orso mangia di tutto. Ne é prova il fatto che abbiamo i canini e non abbiamo come i ruminanti(strettamente erbivori) lo stomaco diviso in quattro comparti (rumine reticolo omaso abomaso) ma uno stomaco semplice a una camera. Quindi é nella natura Dell uomo mangiare anche carne. Fattene una ragione.

da little john x andrea  06/08/2016 13.41

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

mi dispiace contraddirti, ma l'indole umana di base in realtà non è assolutamente aggressiva, semmai il contrario. Inoltre, a comprova del fatto che non siamo carnivori (oltre alle evidenze fisiche quali dentatura e intestino) è stato già sperimentato che ponendo accanto a un neonato un qualsiasi piccolo animale, l'istinto non è quello di aggredirlo, contrariamente a quanto avviene nel caso di un animale carnivoro. Per quanto riguarda l'aiuto alla natura, nel 2016 se vogliamo vi sono un sacco di altri metodi che non prevedono assolutamente l'abbattimento da parte di gente che si emoziona nel farlo (chiaro sintomo di disagio mentale).

da fat_ti miei  06/08/2016 12.51

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

E no caro Andrea,
Qui cascò l'asino.
La Natura "moderna" deve essere anche aiutata!
E non è neanche come dici tu per la viabilità...
Non immagini quante volte caprioli e cinghiali MI SONO VENUTI ADDOSSO,
Anche se andavo pianissimo...
Comunque, se la razza umana esiste e progredisce è perché sin dai tempi delle Caverne l'uomo viveva di caccia e di pesca.
Poi "purtroppo" l'istinto primordiale a qualcuno è rimasto..
Nel 90% dei casi SI NASCE CACCIATORI non si diventa per "sport"
E come dice lo scrittore Wilbur Smith...
"Descrivere la passione per la caccia a chi ne è privo è come descrivere i colori ad un cieco"..

Una cortesia, cambia il nickname, quello che hai scelto non ti fa onore!
M

da Marco B x Andrea il Trentino  06/08/2016 5.24

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

quando salgo in auto e mi metto alla guida so già che mi espongo a gravi rischi, che sia un daino o un ubriaco che mi viene addosso. Inoltre, lavorando guarda caso proprio in questo campo ti posso tranquillamente dire che il 90% di questi incidenti sono colpa non degli animali selvatici ma della guida a velocità eccessive. La natura si regola da sola da milioni di anni, senza bisogno di doppiette.

da caz_zi miei  05/08/2016 20.25

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Lo sapevo che poi mi saresti diventato simpatico...
L'altra settimana al confine con un divieto un Daino Palancone ha mandato fuoristrada un ragazzo.
Pochi danni fisici ma la macchina da buttare..
E ancora deve pagarla...
Poi puoi vedere cosa stanno facendo TUTTI GLI ALTRI ungulati dove sono cacciati con
POCO IMPEGNO...
Io credo che se dovessero chiudere la caccia, cosa dico, per due - tre anni ci toccherebbe come il film di Hichchock sugli uccelli.....
M

da Marco b X Andrea Vegetariano  05/08/2016 18.25

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Scusami ma non ho passione per le parolacce,
Almeno sei coerente.
Essendo vegetariano ........
Comunque non dirmi che non ti sei mai domandato cosa accade
TUTTI I SANTISSIMI GIORNI
In un MATTATOIO...
Ci sei mai stato?
Vacci una volta poi mi saprai dire........
Io ci sono stato e non ho il coraggio di descrivere quel che ho visto,

Ce lo dirai tu quando ci andrai

Salutami il Trentino.
Ci sono stato MOLTO di recente al matrimonio di due carissimi amici
Ovviamente ambedue cacciatori

da Marco b X Andrea Vegetariano  05/08/2016 18.22

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

mi chiamo Andrea e vivo in Trentino... sono vegetariano ma questo non c'entra nulla... voi ammazzate animali per divertimento e non per fame, vergognatevi!

da caz_zi miei  05/08/2016 17.16

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Te lo saluto tranquillo,
Però non ci hai detto né come ti chiami né dove vivi..
Inoltre
Una Domanda...
Importantissima..
SEI VEGETARIANO?

da Marco b x Caz miei  05/08/2016 15.18

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Tranquillo,
Le persone così mi fanno pena,
Davvero, me le immagino davanti ad un pc, magari anche con qualche handicap grave, che non hanno altro da fare...
Sono molto tristi e forse li capisco..
Ma passiamo ad altro.
Ti spiace se ti rispondo con una domanda:
Cosa è meglio un fuoristrada o una berlina?

Hai capito la similitudine??
NELLA CACCIA A PALLA "tutto" dipende da cosa VOGLIAMO FARCI con la nostra attrezzatura,
Con l'arma il cannocchiale il calibro la munizione.
Il 7 x 64 è un calibro che destinato alla caccia alla MEDIA selvaggina anche a lunga distanza con l'impiego di palle di medio peso.
Il 308 è NATO come calibro militare in armi semi - automatiche!
Bossolo corto buone prestazioni, ma per la caccia a lunga distanza non ha una traiettoria eccelsa!.
Invece si presta molto bene anche a dar la caccia ad animali di buona mole con palle medio - pesanti a media - corta distanza.
Facciamo così..
Fino al camoscio - daino preferirei il 7 x 64.
Oltre dall'cervo all'alce il 308.
Per il cinghiale vanno benissimo entrambi.
Scusa se mi ripeto, ma quegli episodi furono molto significativo per me...
Ho partecipato a diverse battute miste a cinghiali, ORSI, alci in Svezia, Norvegia Estonia Bielorussia
In Estonia eravamo 17 cacciatori: 10 armati con 30.06 5 con 308 due con 300 WM...
Quoi sapere chi erano quei due? Io ed un mio amico.. Noi italiani.
Stessa cosa negli altri paesi citati.
Addirittura in Bielorussia se ti presentavi senza fucile x l'alce te ne prestavano uno loro in 308....
In Norvegia durante una battuta un anziano signore prese un orso enorme...
Con una Sellier & Bellot da 180 grani calibro 308 W
Tutte le guiede svedesi che ho conosciuto cacciano con il 30.06 o il 308.
I 9,3 x 62 sono rarissimi!
Vedi tu
Buona
Marco

da Marco Benecchi x Agostino  05/08/2016 6.12

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Ciao Marco ignora che non sa quel che dice.posso chiederti un parere se tu confrontassi il 308 w con il 7x64 venatoriamente parlando quale dei due a risultati più performanti?

da agostino  04/08/2016 21.39

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Perfetto
Se ci dici come ti chiami e dove abiti facciamo prima
Saluti
M

da Da Marco B x Caz-miei  04/08/2016 17.47

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Marco, hai tutta la mia solidarietà.
Spero per davvero che la redazione o chi per essa vada avanti per le vie legali contro tutti questi vigliacchi che offendono schermandosi dietro un computer, privi di ogni capacità di confronto, e violenti nell'animo e nelle espressioni.
Saluti
Andrea

da Andrea  04/08/2016 13.13

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Quel che mi spiace è che forse sei anche una persona buona
ma, ammettiamolo,
decisamente poco intelligente,
Perché il tuo indirizzo IP è già in mano ai Carabinieri...
E non per mia volontà.
Credimi, ma sono operazioni che partono in automatico su dei siti pubblici
Oserei dire:
"Ci vanno a Nozze!"
Fammi sapere
Buona giornata
M

da Marco Benecchi x Caz-miei  04/08/2016 12.02

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Art. 580 Codice Penale: "Chiunque determina altri al suicidio o rafforza l'altrui proposito di suicidio, ovvero ne agevola in qualsiasi modo l'esecuzione, e' punito, se il suicidio avviene, con la reclusione da cinque a dodici anni. Se il suicidio non avviene, e' punito con la reclusione da uno a cinque anni, sempre che dal tentativo di suicidio derivi una lesione personale grave o gravissima." Mi raccomando non mandiamo in galera nessuno...

da Filippo 53  04/08/2016 11.35

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Ma con queste belle giornate, non ha di meglio da fare che offendere il proprietario del blog e tutti coloro i quali lo frequentano??? Se non gli piace, perché viene su questo blog??? Si rilassi, vada la mare, saluti

da Roberto 85  04/08/2016 11.26

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Essendo iscritto alla federcaccia...
Ho ricevuto la rivista il Cacciatore Italiano,
Perdonatemi, ma visti gli argomenti trattati, non la leggo quasi mai...
Però mi ha incuriosito un piccolo opuscolo che c'era allegato.
Dopo averlo sfogliato mi è venuto prima da ridere, poi guardandolo meglio..
... quasi da piangere.
Si, perché se mi deve insegnare a tenere in mano un fucile da CACCIA Raniero Testa e magari anche a come usarlo per la caccia in montagna, mi è sembrato un po' esagerato....
Prima di "sfogliare" l'opuscolo non sapevo neanche che avesse la licenza di caccia...
Ora invece me lo sono ritrovato: Nella cassetta delle lettere come esperto di tutte le forme di caccia,
promoter della Federcaccia..
Azzz .... accidenti!...
Ed io che Sapevo che rompeva solo piattelli .... come un giocoliere
Complimenti
Marco Benecchi

da Marco Benecchi x Tutti  04/08/2016 9.32

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Essendo iscritto alla federcaccia...
Ho ricevuto la rivista il Cacciatore Italiano,
Perdonatemi, ma visti gli argomenti trattati, non la leggo quasi mai...
Però mi ha incuriosito un piccolo opuscolo che c'era allegato.
Dopo averlo sfogliato mi è venuto prima da ridere, poi guardandolo meglio..
... quasi da piangere.
Si, perché se mi deve insegnare a tenere in mano un fucile da CACCIA Raniero Testa e magari anche a come usarlo per la caccia in montagna, mi è sembrato un po' esagerato....
Prima di "sfogliare" l'opuscolo non sapevo neanche che avesse la licenza di caccia...
Ora invece me lo sono ritrovato: Nella cassetta delle lettere come esperto di tutte le forme di caccia,
promoter della Federcaccia..
Azzz .... accidenti!...
Ed io che Sapevo che rompeva solo piattelli .... come un giocoliere
Complimenti
Marco Benecchi

da Marco Benecchi x Tutti  04/08/2016 9.32

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

tutti professionisti sulla carta poi a caccia......................................

da Gino  02/08/2016 7.27

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

X Pedro.io all'animali di culo NON gli ho mai tirato.E NE VADO FIERO.Se vuoi saperlo(ma capisco che può anche non interessarti) una scrofa senza cani che,fiutando odore di bischero (il sottoscritto) due anni or sono fece ganghero (inversione ad U ) mostrandomi il culo a 25 metri.Inquadrata nel red non lasciai partire il colpo della mia Bar 30-06.Fortuna o qualcuno che osservava,una volta andata a trovare la rete,la scrofa, riprese la mia direzione premiando così la mia scelta"etica". Figuriamoci se premo grilletto su daino o capriolo in selezione..............

da Massi  01/08/2016 13.38

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Ciao Pedro. Esprimo il mio personalissimo punto di vista. Anzitutto, perché te la prendi tanto? Non volevo offendere nessuno, o tantomeno criticare i cacciatori di montagna, anzi! Un cacciatore di montagna (dove qualche volta sono stato anch'io...) non commette certi errori, né mi pare di aver detto che noi non di montagna (?) non sbagliamo mai... Solo ho trovato molto discutibile la scelta di trasmettere quelle immagini, ecco tutto. Quanto ai "cinghiali sbudellati" finiti dai cani: 1) purtroppo in una caccia in battuta non si può evitare che a volte succeda, si è costretti a tirare al volo, mentre in montagna - se ci pensi un attimo - è leggermente diverso, non credi?; 2) personalmente scene orripilanti di cinghiali sbranati dai cani non le manderei mai in onda; 3) il cacciatore del filmato in questione, e che ha sbagliato, NON DOVEVA TIRARE, non è che non sappia tirare; 4) tra l'altro si tratta di un personaggio noto e che passa il tempo a insegnare l'etica venatoria... E lasciamo stare le parabole evangeliche, limitiamoci a quelle di Sky. Senza nessuna polemica, almeno da parte mia

da Filippo 53  01/08/2016 10.47

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Caro Pedro,
Quel che tu dici è vero diciamo ..... al 95 %...
E te ne spiego il motrivo...
Alla quasi totalità dei cinghiali in BATTUTA si SPARA IN MOVIMENTO e quindi il tiro "a volte" può risultare poco preciso....
Ecco il motivo dei "tanti ferimenti" per non parlare poi dell'errata scelta di calibri e munizioni...
Quando vedi andar via un cinghialotto con le interiora di fuori, è perchè gli hanno sparato con grossi calibri e con palle dure e pesanti..
Credimi!!
E' la mia caccia....
Ma ferire un camoscio perchè gli hai sparato in movemento e perdippiù di CULO
io non lo vedo un bel modo di tirare!!
TUTTI GLI ACCOMPAGNATORI che ho avuto la fortuna di conoscere non mi avrebbero MAI autorizzato ad eseguire un tiro simile (ripeto... io il fimato non l'ho visto, ma mi fido di quel che mi è stato detto!)
E se lo avessi fatto, mi avrebbero RADIATO dalle riserve...
Poi, si sa, a caccia succede questo ed altro..
Scherziamo..
Il problema è un'altro...
Che spesso quei filmati li vedono anche i NON CACCIATORI e noi Cacciatori non ci facciamo bella figura,,,
Tutto quà...
Quando vai a caccia di camosci INVITATO, con tanto di telecamere dietro lo sai quanti Capi Assegnati ti fanno vedere in un giorno???
Dai Pedro, dovresti saperelo...
Buona
M

da Marco Benecchi x Pedro  01/08/2016 10.34

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

cacciatori di pianura! sai quante ne combinate voi con i vostri cinghiali sbudellati che se ne vanno a morire chissà dove durante le vostre battute? sai quanti filmati passano su sky simili ? e allora il cacciatore ha sbagliato VOI NON SBAGLIATE MAI? ed è giusto far passare certe immagini per FAR CAPIRE COSA SUCCEDE A NON SAPER SPARARE e quello non sapeva sparare ma oltretutto come avrebbe fatto a ritornare in quota e ritrovare il capo assegnato? Il giornalismo video e cartaceo dovrebbe essere la verità e nella verità i sono migliaia di situazioni simili e servono a far meditare Sky ha fatto benissimo a mandare il filmato che io ho visto e tutto questo orrore (????) dov'è? quando sbranano un cinghiale in venti cani è corretto ? com'era la parabola la pagliuzza dall'occhio altrui e la trave????

da Pedro  01/08/2016 9.49

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Poi, magari,
GLI AVRANNO FATTO ANCHE I COMPLIMENTI
Invece di buttarlo giù dalla Montagna??
M

Oggi telefono in Redazione e mi faccio mandare il CD

da Marco B x Filippo  01/08/2016 6.03

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

A tutto c'e' un limite! Non avrei mai sparato in quelle condizioni; ma comunque TROVO ASSURDO MOSTRARE IMMAGINI SIMILI DA PARTE DI CHI POI VORREBBE INSEGNARE COME SI VA A CACCIA! Ma non si vergognano? Qualsiasi accompagnatore avrebbe dovuto far pgare una multa salata allo sprovveduto cacciatore che avesse sparato a un camoscio che fugge, e per di piu' di culo....

da Filippo 53  31/07/2016 19.20

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Non è la prima volta che a SKY fanno vedere scene simili..
Io non l'ho visto perché C & P non l'ho mai avuto, neanche quando andavo a registrare ogni 15 giorni.....
Pur di trasmettere qualcosa farebbero di tutto...
Chi non ricorda il Cervo sbranato dai cani durante una Italy Monteria
Se ben ricordo proprio Umbra...
No Comment
Marco

da Marco B x Massi, Filippo e Cristiano  31/07/2016 15.24

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

x filippo 53...visto pure io ! da non guardarsi.Veramente vergognoso l'averlo trasmesso e sopratutto,a mio modesto punto di vista,vergognoso lasciare partire il colpo "di culo"....

da massi  31/07/2016 7.57

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Bravi...
Non aggiungo altro

da Cristiano montano x Marco e Filippo  29/07/2016 22.03

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Carissimo Marco, a proposito dell'utilizzo del cane da sangue, l'ultimo filmato che ho visto in televisione, e dedicato alla caccia al camoscio, è stato davvero deprimente. Senza fare nomi, si vede un anziano cacciatore che spara a un camoscio mentre questo si muove mostrando le terga. Ovviamente la povera bestia viene solo ferita, riesce a scappare, e solo dopo molto tempo un hannoveriano la finisce a seguito di un'accanita lotta. Immagini davvero crude, un grosso cane che uccide un camoscio che si difende disperatamente. Ora dimmi tu se se può trasmettere un filmato del genere! Il cacciatore in questione si è giustificato dicendo di aver sparato in fretta perché altrimenti il camoscio si sarebbe nascosto dietro un costone. A parte il fatto che IN OGNI CASO non si dovrebbe sparare in quelle condizioni, a maggior ragione mi è parsa un'offesa alla corretta immagine della caccia considerando che: 1) sai di essere ripreso e poi andrai in televisione; 2) hai già tirato in vita tua decine e decine di camosci; 3) chissà quante altre occasioni, magari nella stessa giornata, potresti avere (dato il mestiere che svolgi).
Vorrei il tuo parere: sono io ad essere troppo sensibile ed esigente, oppure in effetti è stata un'azione di caccia deprecabile? Naturalmente ci sentiamo domani...

da Filippo 53  29/07/2016 16.00

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Carissimo Filippo,
Il cane da sangue dovrebbe servire in una percentuale del.... diciamo 5%.....????
SEMPRE SECONDO LA MIA MODESTISSIMA ESPERIENZA.

E dovrebbe essere un gran cane...
Quando devo dire di averne visti di molto mediocri in Italia
TUTTI i fedelissimi frequentatori del BLOG si saranno accorti che il CANE DA TRACCIA non è praticamente mai entrato nei miei scritti..
Perché quando deve intervenire significa che qualcuno HA SBAGLIATO!
Nella fatti specie .. il cacciatore.
E questo non dovrebbe accadere per i motivi che tu stesso hai elencato..
Il gioca d'azzardo lo lasciamo ai biscazziere.
Si SPARA QUANDO SI E' SICURI DI COLPIRE CON UNA ALTA PERCENTUALE DI SUCCESSO!
Punto!
A qui ritorniamo al tiro lungo alla scelta giusta dell'attrezzatura e così via.

Qualcuno ricorda il racconto Grazie Rolf? quando un GRAN cane mi recuperò un camoscio che io avevo ferito DA STUPIDO??
In Slovenia, Croazia, Austria Ungheria, ho visto in azione dei bravissimi cani ma ce ne erano uno max due in tutto un comprensorio.
Oggi, in certe zone delle Alpi e dell'Appennino ci sono più cani da sangue che cacciatori...................

Non riesco proprio a capire come facciano ad addestrarli adeguatamente...
Bho????
Vorrebbe dire come dalle loro parti praticamente la percentuale è inversa, con un tasso di ferimenti del 95%..........
Mha!!!!!!!!!

Una cosa posso garantirla..
Anzi giurarla..
Se un ungulato è colpito bene con calibro e palla giusti e si allontana ferito
QUALSIASI cacciatore è in grado di ritrovarlo.
E se non ci riesce ma la cerca prosegue poco dopo il tiro io lo ritrovo con gli Jagd ed anche con la setter vecchia... che Forse è anche meglio,
Ma se l'animale comincia a superare i fatidici 100 metri il cane deve essere veramente BRAVO ed io, mi spiace ammetterlo, tra bassotti, Hannoveriani e bavaresi ne ho visti davvero pochi.
Comunque (e qui Vecchio Cedrò godrà come una Bestia!) il cane da recupero più bravo che ho visto in tutta la mia vita è stato un Drahathar di un guardiacaccia Sloveno..
""Il cane con la CRAVATTA"" come lo chiamavamo..
Poi un giorno vi racconterò di cosa era capace quel fuoriclasse.
Un carissimo saluto
Marco

Ripensando a quel cane possibile che in TV non abbiano mai fatto un film su di lui o su un cane simile invece di riprendere le solite Faccine in
Giacca e Cravatta...
Perdonatemi se qualche volta sono proprio imperdonabile

da Marco Benecchi x Filippo  29/07/2016 15.28

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Non poteva mancare un mio intervento... Grazie fratellino. Quanto al peso delle palle, la mia R-93 le KS da 123 grani non le tollera proprio, evidentemente sono troppo corte; la stessa canna con delle Partition originali Hirtemberger da 175 grani fa delle rosate eccezionali. Si tratta però di un peso esagerato, che evidentemente sarebbe indicato per animali molto robusti e forti incassatori, ma a quel punto userei il 300... Come ho già detto, fino allo scorso anno usavo le EVO (154 grs.) ora sono passato alle EVO Green (molto leggere, ma assai lunghe) che mi danno un'eccellente radenza e precisione, anche se sciupano un po' più del normale la spoglia. Però il cane da sangue non serve!

da Filippo 53  29/07/2016 13.40

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Piccolo appello destinato a tutti, in particolare anche a qualche ARMIERE
Per caso qualcuno di VOI ha un FUNGHETTO,
Si chiama proprio così il piedino dove incastra posteriormente un attacco a pivot originale
EAW Ernest Apel da 11 - 11,5 mm???
E' il blocchettino che regola anche la deriva del suddetto attacco
di solito bloccato a dx e sx con due viti contrapposte.
E' attaccato all'anello posteriore tramite un incastro a coda di rondine.
Mi serve con urgenza perchè altrimenti non riesco a montare un cannocchiale (Zeiss 1.5 - 6 x 42) sopra ad una vecchia carabina E. Frankonia cal. 375 HH...
Non mi riesce di trovarlo..
Troppo alto, ma credo ci siano in giro
Grazie
M

da Marco Benecchi x TUTTI  29/07/2016 9.08

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Caro Tiroler,
Io sono sempre stato per il LEGGERO E VELOCE.
Perchè preferisco avere una traiettoria più tesa possibile e perchè IN TANTI ANNI DI CACCIA ho visto che a paratità di calibro più una palla è veloce più è letale...
Non a caso nei 30.06 - 308 uso le 150 grani invece dei 180 - 200 - 220....
Se il tuo 7 x 64 spara bene con le 123 grani allora non vedo perchè dovresti cambiarle...
Poi TUTTO dipende dal tipo di caccia vorrai farne..
Fino al Camoscio sono perfette, ma per il cervo salirei dalle 150 grani in su.
E piuttosto robuste!
Salutoni
Marco

da Marco x Tiroler  28/07/2016 9.11

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

con un sano 7x64, un buon 6 fisso, ma soprattutto con un buon manico, si fa tutto e di più.

da vecchio cedro  28/07/2016 8.53

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

... Scusa , volevo dire " ho tarato lo stutzen"..

da Tiroler x Marco  28/07/2016 7.57

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Ciao Marco, grazie per l'articolo. Come sai possiedo uno Stutzen in questo calibro e ho sempre usato le ks da 123 grs. Mi sembra che la stessa rws le proponga da 140 grs. e che in Ungheria prediligano questo tipo. Cosa ne pensi? Calcola che uso quest'arma quando sto fuori tutto il giorno, spostandomi dal bosco fino al limitare della vegetazione con maggiore visibilità e quindi tiri più lunghi. Ho montato da sempre uno Zeiss 6x42 e ho tarato la carabina con le 123 grs a 200 m. Grazie WH

da Tiroler x Marco  28/07/2016 7.55

Re: Balistica: il calibro 7 X 64 Brenneke

Ho voluto "dedicare" questo articolo al mio Fratellone di Macchia Filippo,
Grande estimatore del buon vecchio 7 x 64..
Ma per fargli "dispetto" ho voluto far pubblicare foto di tutti capi abbattutii con carabine
Steyr Mannlicher...
Lui è un fans accanito delle Blaser
M

da Marco Benecchi x Tutti  28/07/2016 6.26
Cerca nel Blog
Lista dei Blog