Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | Foto | I Video | Sondaggi | Quiz | Forum | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Downloads | Fresco di Stampa | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<settembre 2017>
lunmarmergiovensabdom
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
2345678
Mensile
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
ott2


02/10/2008 

pallini e fuciliNon si può non apprezzare quanto scritto dall'ing. Torosani sulla questione dei pallini non tossici e di tutte le implicazioni che il loro uso comporta.
Tenuto conto di quanto dice, e cioè che la strada europea è quella e che sarà difficile tornare indietro, si pone tuttavia il problema, almeno per chi caccia gli acquatici, ma forse  prima o poi anche per tutti gli altri, di adottare nuovi e più sicuri strumenti e diversi comportamenti in caccia. Ovvero, per la sicurezza, la canna cilindrica può essere una soluzione per gli automatici di oggi, ma non per doppiette e paralleli che per loro natura impongono una strozzatura diversificata. Credo perciò che si debba cominciare a riflettere sul come e sul dove indirizzare gli acquisti, e prima ancora la produzione. Inoltre, come dicevo, visto che oggi per gli acquatici vanno per la maggiore magnum e supermagnum (con munizioni adeguate) mi farebbe piacere e credo sarebbe importante per tutti che si aprisse un dibattito che coinvolga tecnici ed esperti del settore (e per esperti intendo cacciatori di grande esperienza) sul modo di impostare il tiro, sulla valutazione delle distanze, sulle soluzioni balistiche nel caricamento delle cartucce (numero del piombo, cariche, pressioni, velocità eccetera). Insomma un modo diverso di utilizzare il nostro schioppo, anche per evitare inutili sprechi ma soprattutto spiacevoli risultati nei riguardi dei carnieri e della salute della selvaggina (voglio dire impallinamenti inefficaci, uccelli che si allungano e si perdono e cose del genere).
Pensate che siano argomenti da sollecitare? Io ho provato a proporre il problema. Aspetto con fiducia che il dibattito si faccia ricco e articolato di spunti.

Luca Antonio Barzi

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


54.156.69.204
Aggiungi un commento  Annulla 

49 commenti finora...

Grazie dio

Sono la signora Visentin Paola, ho la ricerca di prestito da oltre 12 mesi. Ho finalmente il signore. Muscolino Giovanni, che finalmente il mio aiutate a trovare il prestito di 85.000€ dunque io sono ragione molto felice per la quale ho preso il mio tempo di testimoniarla poiché attualmente sono in pace. Dunque voi che siete nella necessità poiché io potete scriverle e spiegarle la vostra situazione potrebbe aiutarvi la sua mail: muscolinogiovanni61@gmail.com

da Visentin Paola  04/03/2017

Re: Pallini e fucili

probabilmente tutte queste storie sull'inquinamento da piombo ecc. sono effettivamente infondate. Il problema è che animalisti, ambientalisti, anti caccia ecc. hanno dalla loro notizie scientifiche, o meglio, pseudoscientifiche, manipolate ad arte per far presa sull'opinione pubblica: NOI NO.
DOVE SONO LE NOSTRE ASSOCIAZIONI? perché nessuna di loro commissiona qualche bella ricerchina scientifica da contrapporre a quelle degli animalisti? E DOVE SIAMO NOI? quei fanatici continuano a far chiasso ad ogni occasione e noi? ZITTI cerchiamo di passare inosservati!
ricordiamoci: chi è causa del suo mal pianga sé stesso. stiamo pagando decenni di silenzio. è forse ora di cambiare?

da lupozoppo  25/01/2015

Re: Pallini e fucili

ahah ah ah ahahhahahahahahahahahahahahahahahahahahahaha hahahahahahahahhah ah ahhahahahabum mmebe bumbe h ahahahahaha haha

da Jon jon RAMBO  04/07/2012

Re: Pallini e fucili

Caccio da sempre con un monocana e ci coio da paura.

da Jon jon RAMBO  04/07/2012

Re: Pallini e fucili

le solite sciocchezze del mondo ambientalista che servono a far soldi a palate come la stronzata del buco nello ozzzzzono ( ahahahah) il surriscaldamento del pianeta...e via andare...

da marino  09/04/2012

Re: Pallini e fucili

Quella dell'uso di pallini d'acciaio, bismuto, tungsteno et similia, è questione che si mantiene viva per due semplici ragioni:
1) Pur non esistendo nessun serio dato scientifico (bensì solo parole sulla sua esistenza) circa il fatto che l'utilizzo di pallini di piombo dia problemi di saturnismo per gli animali in natura, esiste invece una campagna artatamente costruita ad hoc per scopi che hanno più a che fare con la contrarietà alla caccia che con la preoccupazione per gli animali;
2) Le industrie armiere, dal canto loro, non giudicano conveniente opporre alcuna resistenza alle campagne politico-ambientaliste contro l'uso del piombo, giacché intravvedono la possibilità, attraverso un futuro utilizzo obbligatorio di munizioni alternative, di vendere nuove armi tamponando al contempo il mercato degli usati, almeno nel periodo iniziale (mercato che è uno dei maggiori fattori limitanti la vendita del nuovo).
Ecco spiegato perché "sarà difficile tornare indietro", sempre che si possa prima affermare di essere davvero andati avanti...

da Inforziato  02/02/2012

Re: Pallini e fucili

IO HO I DENTI PIOMBATI!

da MAGNUM71  13/12/2011

Re: Pallini e fucili

mare sapore di mare

da giorgio  21/02/2011

Re: Pallini e fucili

Ma non sara' la volta buona per decretare la definitiva chiusura della caccia? Abolissero il petrolio no? Quello è salutare?Oppure perchè non limitare le moderne macchine agricole piu' dannose del piombo specie per la selvaggina?40 anni fa si cacciava da agosto a marzo , i cacciatori erano il quadruplo , con 4 colpi nei semiauto e la selvaggina c'era...Caccia morta per eccesso di cazzate!Andassero a morire ammazzeti!

da Giorgio 69  09/01/2011

Re: Pallini e fucili

altro problema dell'acciaio è che si scalda a temperature più alte e mantiene il calore meno del piombo, quindi penetrazione inferiore e inoltre aumento di ferite monto sanguinanti nella selvaggina abbattuta, io sono un migratorista brescian odi piccola taglia quindi il problema è molto rilevante per la mia realtà e dovrei vedere di sistemare dui semiautomatici Beretta per adeguarli all'acciaio o addirittura cambiarli. Il problema di fondo è che le leggi sono come al solito fatte da incompetenti in materia

da Andrea  28/09/2010

Re: Pallini e fucili

metti cartucce da 33 grammi e vai

da lallo  26/09/2010

Re: Pallini e fucili

vorrei fare una domanda a voi intenditori,oggi ho acquistato delle cartucce della fiocchi numero 6 jk6 38 gr ,ho letto nella scatolina che puoi impiegare queste cartucce su fucili che abbiano superato la prova di 1370 bar al banco prova, arrivato a casa ho guardato il certificato rilasciatomi dal banco prova gardone val trompia dove la pressione del fucile è stata provata a 930 km/cm.
secondo voi possono esserci problemi a usare queste cartucce ???grazie intanto.

da donato  10/09/2010

Re: Pallini e fucili

COMPRATI UN SOPRAPPOSTO CANNE DA 62 CM. CILINDRICHE PIOMBO 34 GRAMMI IO CI VADO ANCHE AI COLOMBACCI, CON QUESTO FUCILE CI FAI TUTTO! E' ECCEZZIONALE CARTUCCE CON CONTENITORE, X I FUCILI VALE LO STESSO DISCORSO DE I VARI PRODOTTI BENEFICI CHE SI ALTERNANO NEI NEGOZI E FARMACIE, I VARI MODELLI NON SERVONO A NULLA, COSI COME LE VARIE ERBE NON SERVONO A NULLA, ,, MA SOLAMENTE A FARCI CREDERE DI STARE MEGLIO, GRAZIE AL POTERE DELLA SUGGESTIONE, INCULCATOCI, DALLA PUBBLICITA'

da TURIDDUZZU PER ENZO  24/06/2010

Re: Pallini e fucili

CHE BELLA LA CACCIA DI UNA VOLTA QUANDO SI USAVA UN UNICO FUCILE, E' VERO DI ANIMALI VE NE ERANO MOLTI DI PIU', MA ADESSO STIAMO ESAGERANDO CON TUTTE QUESTE SUPER OTTICHE, E SUPER CANNONI, ,FATEVI UN BEL SOPRAPPOSTO E IIMPARATE A CENTRARE I CINGHIALI, E LASCIATE STARE LA MODERNITA' NEMICA DEL LO SPIRITO DEL VERO CACCIATORE

da TURIDUZZU  23/06/2010

Re: Pallini e fucili

Non mi sono posto il problema nemmeno la prima volta che sono andato alle anatre dopo la nuova normativa. Ho provato l'acciaio, il bismuto e altri che non ricordo. Ora sparo le Fiocchi Tundra 36 grammi Cal. 12/70 strozzatore 1 stella e devo dire che praticamente non mi sono accorto della differenza, quindi ho trovato la mia cartuccia. Fate cosi' anche voi, provatene diverse, anche nella stessa battuta e troverete la vostra. Prima sparavo le Rottweil 36 grammi pallini del 2.

da Matteo  19/05/2010

Re: Pallini e fucili

per dino non puoi sparare i pallini di acciaio però puoi tagliare la canna e mettere i nuovi strozzatori esterni sel siok ok....io l'ho già fatto con ottimi risultati.....ciao

da sandro crio  11/03/2010

Re: Pallini e fucili

Salve, vorrei capire una cosa! Io ho un P.Beretta A301 camera 76mm, canna 76cm, 1stella in ottime condizioni. Bhè la mia perplessita è:" posso sparare pallini in acciaio?" se no come poso fare x usare il mio fucile e sparare pallini in acciaio? Grazie per l'attenzione e grazie del chiarimento...

da Dino  04/03/2010

Re: Pallini e fucili

Sono di Venezia pratico la caccia in botte da oltre 35 anni non in valle ma fuori delle valli private,all'inizio del problema pallini in acciao mi sono fatto molti dubbi sull'efficacia di questo pallino, al consumo delle canne e soprattutto se avessi continuiato a fare belle cacciate,dopo 2 anni di uso del pallino in acciao penso di poter dare la mia oppinione.Ho un Benelli 2 stelle che ha più di 35 anni e ha passato il banco di prova per poter sparare acciaio,quindi non ho un magnun,penso che se sappiamo mettere bene gli stampi, secondo stagione,vento,eventi atmosferici e abbiamo delle buone anatre da richiamo,e lasciamo che gli uccelle arrivano a tiro non c'è acciao che tenga vengono giù anche a 30/35 metri (sparandogli addosso), le padelle le ho fatte sia con il piombo che con l'acciaio,non sono le cartucce .Certamente ho trovato una buona cartuccia fatta da un'armeria della zona, prima di metterla in commercio ha fatto molte prove,e sia io che i miei amici ci troviamo molto bene.Sovente mi capita che nell'appostamento vicino a dove sono io c'è chi spara con il magnum o super magnun, e vi garantisco che disturba chi veramente caccia,gli appostamenti sono a 250 metri e se a me come è successo stà arrivando un branchetto di alzavole o fischioni con le ali tirate,(vuol dire che vengono a stampo),e quello vicino spara con il super magnun sperando di abbattere un uccello il mio branchetto se ne va,e a volte quel branchetto è l unico della giornata.Faccio un esempio pratico apertura 2009 sparati 6 colpi uccisi 5 germani ,coveia vicino sparati più di 35 colpi ussici 6 germani,ma a me è stata tolta la possibilità di abbatterne almeno altri 4.Spero che chi pratica questa caccia possa trovare una buona cartuccia e lasci gli uccelli venir a tiro

da Massimo  22/02/2010

Re: Pallini e fucili

una domanda: voglio acquistare un sovrapposto rizzini a strozzature fisse **/****, potrà sparare munizioni d'acciaio o no? grazie per la risposta

da federic  09/02/2010

Re: Pallini e fucili

ciao a tutti,vorrei avere dei consigli da uno che carica cartucce in ottone x il calibro 8. da poco tempo mi dedico a questo hobby e sinceramente non ci stò capendo nulla!! ho comprato il kit x caricare con quelle 2 pipe in dotazione una x la polvere ed una x il piombo.Mi hanno consigliato l'innesco 615 adatto x il calibro 8 ma provando diverse polveri non ottengo risultati al di fuori dei dieci metri. ho caricato con la tecna, mischio sipe-s4,450 apposta per questo calibro ma sinceramente oltre al fatto che ottengo un gran polverone di piume,il colpo mi sembra pressochè silenzioso.non è che quella pipa per la polvere ne contenga troppo poca?chi sa a quanti 0,....g corrisponde?? Solo con la tecna ottengo risultati accettabili ma ripeto fino a 10 metri e non un centimetro più! specifico che ho un fucile investarm e non magnum. Lo uso in questo periodo con temperature da 6 a 12 gradi abbastanza umide. Grazie a chi mi dà una mano....saluti.

da enrico  15/12/2009

Re: Pallini e fucili

Ma perchè non la si smette con queste fesserie dell' acciaio? Ci sono moltissime nazioni che fanno esperimenti nucleari, industrie che scaricano scorie e rifiuti a c***o di cane, e nessuno li ferma e a noi cacciatori ci impongono di cambiare munizionamento per passare all'acciaio che causa più ferimenti che abbattimenti veri e propri! A questo punto sarebbe meglio provare ad andare a caccia col randello prendendo a mazzate non gli animali ma darcele in testa tra noi cacciatori stessi, perchè non capiamo che ci siamo messi in mano a nessuno, siamo buoni e bravi tesserati solo a ora di pagare iscrizioni e tasse, dopodichè intascati i soldi ci mettono nelle mani degli ambientalisti.
Io, 19enne , ho sempre avuto la passione della caccia, ma queste leggi senza senso e fatte solo per filosofia e non per conoscenza dei fatti, mi stanno facendo pentire prima ancora di iniziare l'attività.
APRIAMO BENE GLI OCCHI E NON SOLO LE TASCHE! SETTEMBRE E' VICINO!

da jo90  23/07/2009

Re: Pallini e fucili

siamo arrivati al massimo della frescaggine!...come si fa ad andare dietro alle bislacche teorie di qualche anticaccia pseudoverdastro ;non ho mai visto uccelli avvelenati dai pallini di piombo ,o ammalati di saturnismo,invece ne ho visti avvelenati da anticrittogramici o diserbanti!!!!!usiamo il cervello,....e i palini di piombo,che almeno non lasciamo selvatici feriti in giro...!!!

da anto1963  07/07/2009

Re: Pallini e fucili

visto che ci sono tutti questi pareri contrari alle munizioni d'acciaio con svariate prove fatte da noi cacciatori e con il rischio di causare danni altrui per possibili rimbalzi dei pallini è mai possibbile che chi ci governa non ci interpelli per chiederci dei chiarimenti prima di fare delle leggi a casaccio senza sapere le possibbili conseguenze che tale cammbiamento potrebbe portare se bisogna cambiare si deve cambiare ma in meglio non in peggio con le tecnologie che abbiamo si può trovare anche l'alternativa al piombo e avere le stesse qualità del piombo senza usare l'acciaio o ferro morale della favola prima si impara ad andare a caccia poi si fanno le leggi no fare il contrario.

da Dany  23/05/2009

Re: Pallini e fucili

Noto con dispiacere che nessuno indica che la vera piaga sta nella semina (a fucilate) di piombo attorno agli appostamenti fissi delle riserve di caccia. Scrivo conoscendo la realtà veneta dove la pasturazione della selvaggina avviene a ridosso delle botti, proprio là dove si sparano migliaia di cartucce a giornata di caccia. Il problema non è il tipo di metallo ma la pasturazione scriteriata che oltre che proibita è anche incosciente. Non ci sono controlli , siamo nel FAR EST !!!

da livio  06/05/2009

Re: Pallini e fucili

se entrerà davvero in vigore l'uso dei pallini di acciaio tutta la legge della balistica si sconvolgerà totalmente e saranno problemi.....

da emiliano  02/05/2009

Re: Pallini e fucili

per il segaiolo, A SEGAIOLO STA ATTENTO CHE DIVENTI CECOOOO!!!!AHAHAHAHAHAHA
impara anche tu a andare a caccia, e esprimiti meglio sui blog.

da luigi  23/04/2009

Re: Pallini e fucili

Raffaele, fatti le seghe, ti assicuro che è molto più piacevole che andare a caccia.

da segaiolo  03/04/2009

Re: Pallini e fucili

alla recente IWA 2009, la più importante mostra di armi sportive, da caccia, ecc..., tenutasi a Noriberga, la Fiocchi ha presentato, in anteprima mondiale, i nuovi pallini Tundra, hanno un peso specifico molto vicino a quello del piombo, hanno una resa balistica,secondo la Fiocchi, anche superiore e soprattutto si possono usare in un qualunque fucile, proprio come il piombo. Si tratterebbe di pallini ottenuti per stampaggio, che hanno un nucleo di tucsteno, evidentemente per appesantirli, coperto da resine ? che hanno la stessa durezza del piombo e non si sbriciolano come dicono può avvenire con quelli di bismuto. Chissa forse è la soluzione giusta a questo dibattuto problema. Comunque bisogna aspettare per saperne di più

Saluti a tutti.

da Andrea de feo  02/04/2009

Re: Pallini e fucili

SI FA' TANTO RUMORE PER IL PIOMBO E NON SI SA' DOVE FINISCONO LE SCORIE DELLE CENTRALI NUCLEARI, PER FAVORE FATE IL PIACERE DI ANDARE PER GRADI.

da DA PAOLO T FANO  01/04/2009

Re: Pallini e fucili

anche secondo me lo scopo finale e' quello di far girare un po' di mercato,come gia' avvenuto con le carabine e le ottiche nel business della selezione,solo che in questo caso l'acciaio viene imposto..da quel poco che ho visto anche in servizi tv alto e' il numero degli scontenti,tanti feriti e basta..poi l'eta'media del cacciatore italiano,come da statistiche,e' sui 55 60 anni e oltre,chi e' quel sessantenne o settantenne che mette mano al portafoglio per acquistare un nuovo fucile,con questi chiari di luna,se venisse esteso in tutte le forme di caccia..sempre meno saremo e se ora si conta poco....

da luciano  13/02/2009

Re: Pallini e fucili

io penso che il vero motivo dei pallini d'acciaio e quindi relativo fucile idoneo per questo tipo di caccia non è per salvaguardare l'ambiente ma e solo un altro modo per muovere il mercato delle armi e munizioni se passa la legge le fabbriche di tale prodotti inizieranno a costruire ed avere lavoro a iosa .
Ch dire di più quello che c'è da dire lo state dicendo tutti e con assoluta ragione mi associo a voi tutti .
Infine trovo daccordo con chi a detto di unirci in una sola associazioe e fare sentire il nostro parere anche ad alta voce se serve E RIFIUTO CATEGORICAMENTE COME ALTRI DCONO DI SMETTERE DI ANDARE A CACCIA e rimasto uno dei pochi puiaceri della vita tolto quello che rimane!!!!!!!!!!!!!!

da Raffaele  06/02/2009

Re: Pallini e fucili

Vado a caccia da quando ero piccolo ed ho la fortuna di vivere in sicilia, terra ancora davvero ricca di selvaggina. Sono anche molto appassionato di armi e balistica infatti sparo e ricarico sia canna liscia che rigata(pistola)e caccio conigli, colombacci, beccacce e tordi. Ho cacciato anatidi solo di rado in quanto sostengo che ogni cacciatore, per fare carniere, deve essere ormai davvero "professionale" e "specializzato" sul tipo di animale che vuole insediare.
Da qualche tempo si fa un gran parlare di pallini d'acciaio o di lega non "tossica" sia su siti internet che su trasmissioni televisive del settore ovvero caccia e pesca su Sky. Sentiti i pareri di esperti balistici di un certo prestigio vedi il Sig. Torosani della Fabarm o il Sig.Entrata della Bernardelli, e visionando battute di caccia con munizioni in acciaio, non c'è davvero da stare allegri!!! Fior di cacciatori che centrano beccacce a 8/15 metri "fumandole" in aria per poi raccoglierle vive dopo un gran lavoro del cane. Quindi la domanda nasce spontanea: è solo questione di tempo e le cartucce in acciaio saranno obbligatorie per ogni tipo di selvaggina? Ne sono certo. Si dice entro il 2012. Circa tre anni! C'è qualcuno che già ne ha la certezza ma ancora non divulga la notizia per paura di un abbandono in massa della caccia con risvolti economici che è facile immaginare... E delle armi ne vogliamo parlare? La canna del beretta Greystone ad esempio, di cui ho visto prestazioni balistiche STRAORDINARIE sia alla placca che sui selvatici e confrontata con canne Tribore, Super velox e tradizionali non ha paragoni, è però camerata 70mm e non so se è punzonata con il giglio. Quindi inservibile. E i fucili da tiro a volo e le doppiette di decine di migliaia di euro di valore? finiranno mestamente nella rastrelliera o sul camino insieme ai nostri ricordi di quando si andava a caccia con passione, allegria e...piombo!

da ignazietto  04/02/2009

Re: Pallini e fucili

appena diventa obbligatorio uso esclusivo di pallini in ferro smetterò di andare a caccia. Non mi prendo per il cu.. da solo!!!

da magnum71  14/01/2009

Re: Pallini e fucili

pallini d'acciaio si pallini d'acciaio no sembra essere questo il dilemma,io dico, pallini d'acciaio no:per svariati motivi,per il numero alto di ferimenti dei selvatici,che andrebbero persi innevitabilmente,per la loro pericolosità(il rimbalzo) fatttore da non trascurare,puo portare ferimenti ai stessi cacciatori,con le conseguenze facilmente immaginabili,l'alto costo delle cartucce il cambio del o dei fucili ecc...ecc,c'è chi la mette sul piano ecologico,che sia veramente questo il motivo,mah!!!!

da roby  29/12/2008

Re: Pallini e fucili

quelli di big hunter sono dei sudici... è più di 2 settimane che gli ho inviato l'ordine e nessuno si è fatto neancora vedere...

da rocco 69  18/12/2008

Re: Pallini e fucili

rileggete, rileggete bene, cosa scrive Gino, il vero problema e' quello, sono perfettamente daccordo su tutto, aggiungo che siamo Noi la BECCACCIA, colpita con un semplice foglio, senza bindella,cartucce dispersanti o pallini di piombo o ferro, ma ugualmente DISINTEGRATA. Siamo circondati da bischeri, e fa buca, dovremmo trovare un sistema x farsi rispettare, altro che..... forse ci sarebbe, smettere di andare tutti a caccia, ma tutti x tre anni, poi ci sarebbe da ridere con i verdi a catturare cinghiali x le strade con le mani... allora si che ci verrebbero a implorare!!! In bocca al lupo a tutti gli amici cacciatori. 16/12/08.

da sergio  16/12/2008

Re: Pallini e fucili

sono cacciatore dal 1966 ed esclusivamente caccio acquatici sul lago, in questi anni di leggi e regolamenti strambalati contro questa forma di caccia ne hanno fatti in gran quatita' ( complici anche le nostre associazioni venatorie ) senza che nessuno ha mosso un dito per difenderci.
ci hanno tolto la barca ( descritto da una grade associazione venatoria come"famigerato barchino a paletta" e forma di caccia distruttiva ) . Tutto questo per il baratto di qualche specie cacciabile di qualche uccelletto.
Ora che nella proposta di modifica della legge sulla caccia si vuole rimettere l'uso del natante, questa grande associazione sta gia mettendo i bastoni nelle ruote.
Poi con la farsa dell'aviaria ci hanno tolto i richiami vivi ( ora rimessi ).
Ora la barzelletta dei pallini di acciaio che di sensato non hanno niente, perche' l'inquinamento viene da ben altre fonti,
servono solo a provocare diversi animali feriti ed irrequperabili.( visto che l'uso del natante non e' consentito).
Tra poco cosa ci toglieranno?.
Le nostre assocazioni cosa ci stanno a fare? .
Pensiamo bene a chi diamo i nostri soldi
Saluti a tutti e buona annata venatoria.

da Arturo da Varese  19/10/2008

Re: Pallini e fucili

ultima novita' , dal 2009 si dovra' andare a caccia con la strombola (appellativo livornese) ,fionda in italiano caricata con granturco . che brutta fine che ci faranno fare i nostri politici ( tutti uguali , importante e' la poltrona ) devono andare a vedere cosa buttano in mare e nei fiumi le industrie chimiche , andate a vedere le riprese dal satellite con mappy ,la zona della costa livornese precisamente rosignano solvay e quardate cosa getta in mare la societa' solvay nella zona chiamate spiagge bianche , anche quel bianco che vediamo in mare e sulla sabbia e' colpa dei cacciatori.fra poco inizia la caccia al cinghiale vorra dire che carichero' la strombola con una castagna.saluti a tutti gli amici cacciatori ed in bocca al lupo.

da tappo 51  19/10/2008

Re: Pallini e fucili

Possiamo fare tutte le analisi possibili sulle motivazioni per cui noi cacciatori siamo cosi' tartassati su tanti fronti, ma non possiamo esulare dal riconoscere che la madre di tutte queste motivazioni non può essere ricondotta che a una e una sola. Da molti anni siamo stati molto bravi in un solo campo, " DIVIDERCI", per regione, per provincia, ATC, appartenenza politica e via a seguire, non riuscendo a capire (non tutti) che siamo stati usati e spremuti economicamente da chi ha usato l' associazionismo venatorio per interessi propri o di parte.
L'unico modo per scongiurare la fine che inevitabilmente si vede all'orizzonte finché siamo ancora un numero da prendere, è quello di unirsi tutti in un unica associazione e rendersi visibili in tutte le occasioni e far tacere chi fino ad ora ha contribuito a dare di noi un immagine negativa verso la pubblica opinione.
Saluti a tutti i cacciatori

da Gianfranco  15/10/2008

Re: Pallini e fucili

All'improvvisosiamo tutti ecologici, il problema che è presente in Italia come in altre perti del mondo sicuramente, è l'inquinamento, vorrei porre la vostra attenzione cacciatori e non, che l'inquinamento che noi cacciatori causiamo, è la milionesima parte "forse", ma perchè l'oppinione pubblica non si pone il problema per tutte quelle aziende oppure regioni che non hanno depuratori scaricano tutti e tutto nei fiumi, sotterrano scorie spargono nei campi di tutto e di più e gli animali muoiono avvelenati e alcuni li mangiamo anche senza sapere se sono sani oppure avvelenati.
Ve lo dico io, noi cacciatori siamo una categoria destinati a scomparire, e rimarranno solo quei pochi che come già accade ora andranno a caccia all'estero dove si può fare mattanze e sparando con le solite cartucce di piombo,si potrebbe essere d'accordo se prima risanerebbero tutto il mondo dalle porcherie che l'uomo ha creato, dopo di che se ne potrebbe parlare.E poi può essere anche un discorso di mercato come era stato per le vetture catalitiche . Ma poi pensate quello che può inquinare una ditta di sostanze chimiche o raffinerie ecc. con quello che inquinano i cacciatori.Morale: sempre con i più deboli.ci sono fabbriche che hanno inquinato per 30-40 anni ora le hanno chiuse e hanno riaperto in ucraina e inquinano lo stesso.

da gino  14/10/2008

Re: Pallini e fucili

dopo 31 anni di caccia esclusivamente in palude e dopo aver provato quasi tutte le cartucce in commercio mi dicono che il piombo è vietato, bene, mi reco in armeria e compro a 8 euro 10 cartucce piombo del 2 (per equiparare il peso del piombo devi salire di 2 numeri) e 8 euro per 10 del 4 più 36 euro per uno strozzatore adatto ai pallini d'acciaio.Domenica avevo la prima botte dell'anno a orbetello: partenza alle due, stampi, stivali ecc. alle 7 una coppia di alzavole si posa tra gli stampi ( il più lontano circa 27 metri) il mio ragionamento è: una a fermo una a volo, sparo a fermo e cerco l'altra che si incolonna, un colpo centrata si ferma in aria un paio di secondi e riparte sparo ancora capriola e cade tocca l'acqua e riparte andando a perdersi definitivamente, dopo varie imprecazioni cerco quella tirata a fermo è sparita la cerco e la vedo nuotare verso la sponda opposta. Morale: non mi manca da mangiare a casa ma odio perdere un animale per il rispetto che nutro nei suoi confronti e la prossima volta porterò con me le cartucce al bismuto che costano la modica cifra di euro 60 per un pacco da 25 (le avevano due amici in un'altra botte ne hanno sparate 6 raccogliendo due germani un alzavola un fischione e una folaga e tirando i due germani ben oltre i 50 metri ) perlomeno se spari e non raccogli sarà solo colpa tua.

da marco 58  11/10/2008

Re: Pallini e fucili

io o gia cambiato il fucile,e vi diro, i pallini d'acciaio e il piu grande errore che si poteva sprigionare da quella mente contorta del pecoraro, vi spiego, sparando alla distanza di 25 m ad un selvatico posato per terra colpisco una pietra, i pallini d'acciaio rinbalzano canbiando direzione e cosi uccido il mio cane, inmmaginate se avrebbe colpito me; (pallini n4) io sono in lutto per il mio cane , pecoraro come la mettiamo adesso.

da da giovanni  10/10/2008

Re: Pallini e fucili

Sarebbe meglio smettere di andare a caccia, viste le già innumerevoli tasse, mettendo i pallini in acciaio
ne hanno aggiunta un'altra, perchè se vuoi cacciare devi sostituire tutti i fucili, di conseguenza ripartire da zero.
Loro i pegoraro scanio, e questo che vogliono, ma vi prometto che la mia caccia sarà sempre quella tradizionale con i pallini di sempre

da stefano  07/10/2008

Re: Pallini e fucili

Ho un dubbio che mi assilla...sul mercato troviamo pochissime munizioni caricate con la sola borra e tantissime caricate con il bicchiere contenitore...e nei fucili di oggi abbiamo tassativamente una serie infinita di strozzatori... vedo che la maggior parte di noi usa munizioni con contenitore ponendosi poi il problema di quale strozzaturai usare....ma...se usiamo una munizione provvista di contenitore che bisogno abbiamo di "ragionare" sulla strozzatura della nostra canna ???
Personalmente pratico per lo più la caccia con cane da ferma , faccio uso di un sovrapposto con strozzatori intercambiabili e sinceramente mi rifiuto di pensare di usare munizioni con contenitore... meglio fare lavorare lo strozzatore no?...è un ragionamento sbagliato il mio ?.......

da Enzo62  05/10/2008

Re: Pallini e fucili

al di fuori del facile commento sull'effettiva utilità dell'uso dei nuovi materiali al fine di salvaguaedare l'amata Patria e l'Europa dall'inquinamento, mi chiedo che fine faranno tante belle doppiette di pregio per costruzione o valore affettivo.
Non ho poi capito se tale futura normativa riguardi anche le munizioni per arma rigata. Se fosse così poveri noi, se no non si capirebbe perchè la palla inquini meno dei pallini. scusate lo sfogo ma mi sembrano tutte grandi............sciocchezze.
in bocca al lupo

da ugo  04/10/2008

Re: Pallini e fucili

Le ho dovute provare mio malgrado giovedì x l' apertura in ZPS. Bisogna dimenticarsi i tiri oltre i trenta metri x le alzavole e oltre i 25 x i germani, se come me vi piace ammirare le vostre prede e non numerare solo i colpi andati a segno. Ho provato tre tipi di caricamenti trovandone uno soddisfacente senza ricorrere all' esoso bismuto, è un po' strano che le cartucce con il ferro costino più di quelle col piombo visto l'alta differenza dei prezzi dei due materiali.
in bocca al lupo a tutti

da Paolo  04/10/2008

Re: Pallini e fucili

QUESTA COSA MI PIACE.
Ripensando a ieri quanto ho iniziato a scrvere su questo Blog i commenti indicavano ZERO. Al termine quando ho inserito quello che avevo scritto ne ho trovato pubblicato un'altro del sig Venturini Giovanni forse più veloce a scrivere il suo pensiero di me, e me ne sarà testimone. Abbiamo scritto nello stesso identico tempo le nostre impressioni sul problema e fin quì niente di eccezionale, La cosa che mi piace è che sembriamo fotocopia l'uno dell'altro senza averne presa visione prima e senza conoscersi. La caccia quella vera ha valori profondi ed Identici per tutti coloro che la vivono come andrebbe vissuta.
GiovanBattista L.

da GiovanBattista  03/10/2008

Re: Pallini e fucili

Credo che dovremo IMPARARE di nuovo a tirare e non solo. Tutti gli automatismi acquisiti più o meno istintivamente, nel mio caso più di trent'anni di caccia, non varranno più. Ma in questo non vedo un male, anzi da una parte è stimolante, ti rimetti in giuoco come da ragazzino alle prime "schioppettate" quando chiudevo tutti e due gli occhi un'istante prima di premere il cane, quasi mi dovesse scoppiare il fucile in faccia. Tralasciando i ricordi personali vorrei solo portare la mia pochissima esperienza di Tiro con munizioni con pallini di acciaio ( tralascerò volutamente di parlare dei costi delle cartucce con tali pallini perchè li reputo per così dire ancora "sperimentali" in negativo ovviamente) con un semiautomatico a sistema inerziale di una famosa Fabrica d'armi Italiana, per me e ripeto per me la differenza è abissale solo ed esclusivamente su un punto chiave. Ci possiamo reimpostare con pochi tiri al nuovo anticipo, ci sarà chi si abituerà prima e chi dopo ma occorrerà poco tempo in generale, quello che dovremo calcellarci dalla mente e questo è il punto chiave, di allungare il tiro. Ci vogliono almeno cinque pallini che centrino la sagoma per dare una morte decorosa al selvatico, con l'acciaio a 25 metri sei già fottuto, ferisci e recuperi quando, va bene, lunghissimo. Ora visto che non siamo in America ne sul delta del Danubio che ti svolazzano sulla testa 100 animali il giorno e puoi scegliere quello a cui tirare con calma, da noi due o tre incontri il giorno quanto va bene e magari ad un tiro allungato. La mia paura è che feriremo molto uscendo dall'etica stessa di una caccia giusta. Spero proprio che le industrie Italiane, le migliori al mondo di Armi e Munizioni per la canna liscia, trovino soluzioni adeguate a questo che potrebbe diventare un problema vero.
Un saluto a tutti coloro che vivono la caccia come passione dell'animo.
GiovanBattista L.

da GiovanBattista  02/10/2008

Re: Pallini e fucili

Mi sono posto lo stesso problema già da tempo, anche perchè probabilmente molto presto non saranno solo i cacciatori di "botte" a dover fare i conti con i pallini alternativi, o per meglio dire pallini non tossici, ma anche tutti gli altri. Ho parlato recentemente con alcuni amici che stanno usando cartucce con pallini in acciaio, e sinceramente ho capito che sparando un certo tipo di cartuccia, la resa balistica è pressochè invairata. Il problema, direte, allora dov'è? Il problema non esiste per chi spara 5 cartucce ad uscita, ma per chi caccia tordi od allodole e ne spara una quantità diciamo diversa. Il costo delle cartucce con l'acciaio "buone" è sicuramente molto rilevante, anche pensando ad una carica minore adatta alla piccola migratoria penso ci si trovi di fronte a cifre importanti. Inoltre,quando un'armiere che ha un'esperienza decennale e con macchinari di prim'ordine, ti dice che balisticamente non ci sono paragoni e che la mortalità dell'acciaio è di gran lunga inferiore al piombo ti "cadono le braccia". La mia prerogativa di cacciatore da sempre, è stata quella di raccogliere l'animale colpito, non sopporterei sicuramente vedere animali feriti andare a morire per niente! Spero con tutto il cuore che venga trovata un'alternativa valida, anche perchè dopo tanti anni di caccia è difficile iniziare a valutare la distanza di tiro in un modo diverso. Questo penso valga per me come per gli altri cacciatori. In bocca al lupo a tutti per l'annata!!!

da VENTURINI GIOVANNI  02/10/2008
Cerca nel Blog
Lista dei Blog