Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<febbraio 2021>
lunmarmergiovensabdom
25262728293031
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
1234567
Mensile
febbraio 2021
gennaio 2021
dicembre 2020
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
ott27


27/10/2015 

FederfaunaIl polverone era annunciato da giorni ed è arrivato: l'Oms ha inserito le carni lavorate, come per esempio i wurstel, nella lista nera delle sostanze cancerogene e quelle rosse non lavorate fra quelle "probabilmente cancerogene". Cosi' sarebbe secondo uno studio dell'International Agency for Research on Cancer (Iarc) dell’Oms.

Ovviamente i nemici dell'allevamento non aspettavano altro: ora potranno dire una volta di più che la carne fa male, salvo poi essere loro a far finire i propri figli in ospedale per denutrizione…

In realtà, tra l'altro, a leggere bene i dati, ci si accorge che le quantità considerate potenzialmente a rischio dalla ricerca Oms sono molto più alte del consumo tipico degli Italiani e ben ha fatto Assica-Assocarni a farlo notare, così come ha fatto bene Coldiretti a far notare, non solo che i cibi sotto accusa come hot-dog, bacon e affumicati non fanno parte della tradizione italiana, ma anche che gli animali allevati in Italia non sono uguali a quelli allevati in altri Paesi.

Tuttavia era ovvio che scoppiasse una bomba mediatica e rispondere ad una comunicazione emozionale con una razionale, anche se più corretta, in genere rende poco. Perciò ho pensato di scrivere queste poche righe per dire ciò che penso io: l'Oms ha inserito le carni lavorate tra le sostanze cancerogene? E chi se ne frega!!!
 
Qui in Veneto, dove vivo io, ai tempi in cui non si mangiava la carne la gente moriva giovane, di pellagra, di tubercolosi, di malaria, ecc., tutte malattie legate a malnutrizione o denutrizione! La nostra storia ci insegna che al consumo di carne sono aumentati parallelamente il nostro benessere, la nostra salute, la qualità della nostra vita!....

Quindi io, come Enzo Jannacci, compatisco "quelli che fanno una vita da malati per morire da sani"!...

E se George Bernard Shaw già diceva che "Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure fanno ingrassare"… Beh! Vorrà dire che dovremo aggiungerci: "o sono cancerogene"…
 
Buon appetito a tutti!


Massimiliano Filippi
Segretario Generale FederFauna

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


162.158.79.85
Aggiungi un commento  Annulla 

12 commenti finora...

Re: Le carni lavorate sono cancerogene? E chi se ne frega!!!

E che sarà mai se il prosciutto è stato decretato cancerogeno? Già sono pronti sanissimi piatti di blatte e bacherozzi...

da Indian menù  30/10/2015

Re: Le carni lavorate sono cancerogene? E chi se ne frega!!!

"Tuttavia, come dice Vasto, potrebbero esserci casi in cui non riuscendo a trovare amici della stessa specie, si consideri amico il cane, la tartaruga, il canarino o il pesce rosso".

Come dice Vasto?!? Davvero? Potrebbe gentilemente indicare dove l'avrei detto... Grazie

da Vasto  29/10/2015

Re: Le carni lavorate sono cancerogene? E chi se ne frega!!!

Bella questa discussione! Interessante anche il concetto di amicizia da estendere ad altre specie di Vasto. Pensandoci bene l'uomo è un animale sociale, ha bisogno dell'amicizia, difficilmente riesce ad isolarsi per tutta la vita dal contatto con altri umani. Tuttavia, come dice Vasto, potrebbero esserci casi in cui non riuscendo a trovare amici della stessa specie, si consideri amico il cane, la tartaruga, il canarino o il pesce rosso...molti ci parlano assieme e nei casi di amore più profondo la zoofilia si trasforma anche in zoerastia.

da massimo zaratin  29/10/2015

Re: Le carni lavorate sono cancerogene? E chi se ne frega!!!

Ma è del tutto ovvio che lei non potesse che confermare ex post la bontà di quella frase (che però lei ha modificato con la sua aggiunta, per patrocinare la sua ideologia 'carnivora' di certo non condivisa dall'autore dell'aforisma), anche dopo aver saputo che Shaw era vegetariano: perchè non confermarla ex post avrebbe significato rendere plateale l'autogol di cui parlavo. Tutto sta nel vedere se per perorare la casua carnivora lei avrebbe ugualmente scelto ex ante proprio l' aforisma Shaw pur sapendo che costui era vegetariano. Conoscendo quanto lei detesti animalisti e vegani/vegetariani, personalmente ne dubito.
Per il resto, la sua idea di amicizia mi sembra molto limitata... ma d'altro canto non mi aspettavo certo che lei ce l'avesse in altro modo: riconoscere che possano esistere sentimenti di amicizia interspecie, per lei significherebbe dover riconsiderare non solo la propria ideologia, ma anche il proprio business.

Cordialità

da Vasto  29/10/2015

Re: Le carni lavorate sono cancerogene? E chi se ne frega!!!

E no!, caro Vasto, io ho detto proprio: “il fatto che Shaw fosse stato vegetariano... non svaluta la bontà della sua frase che ho citato”, aldilà del fatto che io sapessi o meno che fosse vegetariano… Così confermo anche il mio parere sul fatto che chiunque, aldilà del fatto che sia o meno vegetariano, possa dire sia “cose sensate” che “fesserie”. Ritengo che la frase di Shaw citata da me sia “sensata” e quella citata da Lei: “Gli animali sono miei amici e io non mangio i miei amici” sia una Fesseria… di proposito con la F maiuscola: l’amicizia è una relazione sentimentale binaria, alla pari tra soggetti entrambi attivi, che si forniscono reciprocamente rispetto, sincerità, fiducia, stima, disponibilità, ma anche confronto, critica costruttiva, ecc., cose che non potrà mai fare nessun animale. Capisco che possa risultare fastidioso quando un amico ci fa notare se facciamo o diciamo una fesseria, mentre un cane non lo farà mai, ma proprio per questo non esiste “amicizia” interspecifica. L’idea che esista è di per sé una fesseria, così come lo è l’antispecismo e più in generale l’ideologia animalista.

da Massimiliano Filippi  29/10/2015

Re: Le carni lavorate sono cancerogene? E chi se ne frega!!!

E no!, caro Vasto, io ho detto proprio: “il fatto che Shaw fosse stato vegetariano... non svaluta la bontà della sua frase che ho citato”, aldilà del fatto che io sapessi o meno che fosse vegetariano… Così confermo anche il mio parere sul fatto che chiunque, aldilà del fatto che sia o meno vegetariano, possa dire sia “cose sensate” che “fesserie”. Ritengo che la frase di Shaw citata da me sia “sensata” e quella citata da Lei: “Gli animali sono miei amici e io non mangio i miei amici” sia una Fesseria… di proposito con la F maiuscola: l’amicizia è una relazione sentimentale binaria, alla pari tra soggetti entrambi attivi, che si forniscono reciprocamente rispetto, sincerità, fiducia, stima, disponibilità, ma anche confronto, critica costruttiva, ecc., cose che non potrà mai fare nessun animale. Capisco che possa risultare fastidioso quando un amico ci fa notare se facciamo o diciamo una fesseria, mentre un cane non lo farà mai, ma proprio per questo non esiste “amicizia” interspecifica. L’idea che esista è di per sé una fesseria, così come lo è l’antispecismo e più in generale l’ideologia animalista.

da Massimiliano Filippi  29/10/2015

Re: Le carni lavorate sono cancerogene? E chi se ne frega!!!

Non credo che l’autogol sia stato commesso dall’autore nel citare un animalista convinto come G.B. Shaw, bensì credo che l’autogol sia stato commesso da lei, Vasto, nell’avanzare una considerazione cosi sgangherata. Un uomo che oggettivamente e obbiettivamente riconosce le qualità artistiche e la profondità di pensiero di un artista, senza lasciarsi influenzare da quelle che sono le sue ideologie, è, a mio avviso, un uomo degno di stima, perché dimostra umiltà, maturità e grande nobiltà d’animo. Tutto il contrario di quanto invece lei ha dimostrato nella sua risposta. Mi rifiuto di credere che tra i vegetariani o tra gli animalisti, non ci siano estimatori di Hemingway, o di Turgenev, tanto per citarne un paio. Anzi le dirò di più: tra quest’ultimo e Tolstoj esisteva una profonda stima sebbene il primo fosse un cacciatore, mentre il secondo invece aveva sposato la filosofia della non violenza e del vegetarismo. Secondo la sua teoria chi non condivide il pensiero politico di grandi cantautori palesemente dichiarati di sinistra, (Guccini, De Gregori, Bertoli … etc.) commette autogol ascoltando la loro musica o cantando le loro canzoni? Ma di cosa stiamo parlando? La grandezza dell’artista consiste proprio nell’oltrepassare i limiti ideologici, facendo sì che ognuno possa ritrovarsi in quel che è stato scritto dall’artista stesso. A quanto pare, per molti animalisti oltrepassare quei limiti è davvero un’impresa ardua. Mi scuso con l’autore se sono andato fuori tema, ma ho ritenuto doveroso esprimere il mio pensiero sulla questione “autogol”.
Cordialità

da enzo972  28/10/2015

Re: Le carni lavorate sono cancerogene? E chi se ne frega!!!

Carissimo sor Fili', la frase di Shaw (di nuovo complimenti: lei che menziona un animalista convinto, nonchè vegetariano... bell'autogol ;-) ) lei non l'ha semplicemente citata, ma l'ha modificata con la sua aggiunta, perchè citandola e basta non sarebbe stata funzionale alla sua ideologia. Quindi se gli animalisti non ricordano le cose sensate dette da alcune persone ma solo le fesserie funzionali alle loro ideologie, bisogna prendere atto che qualcuno le cose dette da altri le rimaneggia persino (e platealmente) pur di renderle funzionali alla propria ideologia... e i propri interessi finanziari.

Ma poi, l'OMS è un ente animalista? Non mi risulta! O forse lo è diventato perchè ha detto cose che vanno contro l'ideologia e gli interessi finanziari di chi rappresenta allevatori, macellari, porchettari, tripparoli,ecc. !?!?!

Va be', tanti saluti. Buon appetito ... e auguri ;-)

da Vasto  28/10/2015

Re: Le carni lavorate sono cancerogene? E chi se ne frega!!!

Carissimo Vasto, grazie dell'informazione: non sapevo che Shaw fosse stato vegetariano... ma ciò non svaluta la bontà della sua frase che ho citato... tutti (o quasi) diciamo cose sensate e anche qualche fesseria... ma mentre tutto il mondo ricorda le cose sensate che in ogni epoca hanno detto alcune persone, voi animalisti ricordate solo le fesserie, funzionali alla vostra ideologia...

da Massimiliano Filippi  28/10/2015

Re: Le carni lavorate sono cancerogene? E chi se ne frega!!!

Mio babbo carnivoro della prima ora, anni 82, sempre fagiani, lepri, cinghiale, roar beef, cervo, daino, arista al forno prosciutto, sprassata, salsicce ecc...ecc... in perfetta salute...e per festeggiare abbiamo prodeotto 82 kg di salame di cervo, daino e cinghiale...tiè...

da Marco Firenze  27/10/2015

Re: Le carni lavorate sono cancerogene? E chi se ne frega!!!

Beh ! Allora si mangia selvaggina e PESCE con contorno di insalatina si intende ! Tanto per accontentare anche i vegani.

da jamesin  27/10/2015

Re: Le carni lavorate sono cancerogene? E chi se ne frega!!!

Ammazza che rosicata ve state a fa’, a Fili’! Il comunicato dell’ OMS dev’esse stato proprio un colpo fra capo e collo per chi rappresenta allevatori, macellari, porchettari, tripparoli: le carni lavorate sono cancerogene, e quelle rosse lo sono con buona probabilità... e a dirlo non è qualche associazione di fanatici vegani, ma l’OMS! Allora a ‘sto punto forse è il caso che Federfauna chieda alle autorità sottoporre anche i figli di chi mangia carne ad un check-up semestrale che ne garantisca la salute almeno fino alla maggiore età ;-)

Complimenti, oltre che per la rosicata, anche per l’ottima scelta delle citazioni finali, sor Fili’: Jannacci difatti è morto proprio di cancro; e G.B. Shaw, scrittore premio nobel per la letteratura, era (già nell’800) un vegetariano convinto nonché strenuo difensore dei diritti degli animali e come tale aborrì tutti gli sport cruenti che prevedevano l'uccisione di animali ed anche la vivisezione. Proprio a lui sono attribuite frasi come "Gli animali sono miei amici e io non mangio i miei amici", "Le atrocità non sono meno atroci quando accadono nei laboratori e sono chiamate ricerca scientifica" e “Quando un uomo vuole ammazzare una tigre, lo chiama sport; quando è la tigre a volerlo ammazzare, la chiama ferocia”.

Buon appetito ;-)

da Vasto  27/10/2015
Cerca nel Blog
Lista dei Blog