Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<marzo 2021>
lunmarmergiovensabdom
22232425262728
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930311234
Mensile
marzo 2021
febbraio 2021
gennaio 2021
dicembre 2020
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
ott14


14/10/2015 13.56 

BHHeroes Menestrelli e c.La canzone popolare ha molti eroi che hanno cantato la caccia. A partire da John Denver, folk singer per eccellenza, per giungere ai diversi cantanti e cantautori  nostrani. Chi non ricorda e non ha canticchiato, magari in falsetto, "Il cervo a primavera" di Riccardo Cocciante, immedesimandosi nel richiamo alle "sinfonie delle stagioni/con un mio ruolo definito/così felice d’esser nato/fra cielo terra e l’infinito".

O "Il dono del cervo" di Branduardi, che ci ricorda vecchie ballate e filastrocche, e le regole ataviche della spartizione delle spoglie, codificate nei manuali di caccia medievali e rinascimentali  e collegate alla sacralità del rito: "E così sarà, buon signore, /che il corpo del tuo vecchio servo/sette volte darà frutto, /sette volte fiorirà.", che poi fa il paio con il forte ritornello di Cocciante ("Io rinascerò...   una pernice di montagna/che vola eppur non sogna...e mi ritroverò/con penne e piume senza io/senza paura di cadere/intento solo a volteggiare/come un eterno migratore…").

E lo struggete lamento d'amore di Lucio Battisti, che ne "La luce dell'Est", evoca la ragazza slava conosciuta durante una battuta di caccia?  "Le foglie ancor bagnate/lascian fredda la mia mano e più in là/un canto di fagiano sale ad est/..." e ancora: "Un colpo di fucile ed ecco che/ritorno col pensiero/e ascolto te/il passo tuo/il tuo respiro dietro me/A te che sei il mio presente/a te la mia mente/e come uccelli leggeri/fuggon tutti i miei pensieri/per lasciar solo posto al tuo viso/che come un sole rosso acceso/arde per me."

E Fabrizio De Andrè? Che dà inizio a una delle sue canzoni più famose ("L'indiano", conosciuto anche come "Caccia al Cinghiale") con la canizza al "su sirbone", vera e propria metafora antropologica del popolo sardo. Fra indiani e sardi, confessa De Andrè, "la caccia è un denominatore comune. Attraverso la caccia, tribù diverse (gli indiani) e persone che abitano in paesi diversi (i sardi) riescono ad avere rapporti sociali. Per loro è anche uno sfogo, un modo per conoscersi, per dimenticare di essere odiati senza motivo. Conosco alcuni sardi che si odiano per sentito dire, fino a quando non si incontrano nelle battute al cinghiale".

Pensieri profondi, sentimenti forti, che si incontrano con le strofe leggere di Luiselle, nella sua popolare "Il cacciatore", che irride alle tartarinate venatorie: "La colpa è del tordo,/del tordo/che tarda/la colpa è del tordo/che non passa, non passa più!" E ancora: "Alle volte va in riserva/e se il tempo non è bello/si porta le cartucce fatte per l’umidità/ma invece del fagiano/ritorna col fringuello/e dice a tutti quanti: “è la cartuccia che non va,è la cartuccia che non va,/è la cartuccia che non va,non va, non va,...”.

Artisti, più o meno apprezzati, più o meno dimenticati, ma che hanno avuto il coraggio di affrontare argomenti che con l'aria che tira non sono molto popolari. Non saranno stati degli eroi, magari nella vita privata non avranno praticato la caccia o addirittura se ne saranno tenuti alla larga. Però, per la caccia, per noi cacciatori, hanno fatto una cosa molto ma molto rimarchevole. Hanno contribuito a far conoscere il nostro essere, la nostra passione. E a qualche cacciatore hanno anche dato uno stimolo in più per essere fiero della propria scelta di vita.
 

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


162.158.79.75
Aggiungi un commento  Annulla 

2 commenti finora...

Re: MENESTRELLI & C.

E il Grande Lucio Dalla? "babbo che eri un gran cacciatore di quaglie e di fagiani".............. da... com'è profondo il mare, il titolo della canzone.

da isolano  12/09/2017 19.53

Re: MENESTRELLI & C.

Come sono cambiati i tempi da allora ! Aldila di questa canzone ..ricordo di una trasmissione su rai 1 (allora c'era solo il primo programma) che parlava delle avventure venatorie di un personaggio inventato che si chiamava ( ragionier Buttazzoni) è colui che lo aveva ideato e ne parlava era il caro Walter Marcheselli che mai avrebbe immaginato i tempi che viviamo oggi! Naturalmente in questo spazio che veniva mandato se ricordo bene il venerdì sera (pensate bene) in prima serata ...c'erano suggerimenti ,itinerari venatori ,consigli , e le immancabili disavventure del ragionier Buttazzoni. Come sono cambiati i tempi!!
Per ricordare questa trasmissione e questi tempi bisogna avere almeno 70 anni sulle spalle!
In bocca al lupo a tutti i cacciatori !

da Vecchio cal. 16  07/09/2017 7.45
Cerca nel Blog
Lista dei Blog