Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | Foto | I Video | Sondaggi | Quiz | Forum | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Downloads | Fresco di Stampa | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<settembre 2017>
lunmarmergiovensabdom
28293031123
45678910
11121314151617
18192021222324
2526272829301
2345678
Mensile
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
set24


24/09/2015 

Ricerca cinofilia ungulatiPremessa: studi recenti hanno permesso di evidenziare come l’attività predatoria di alcuni carnivori possa essere modulata, rendendola più efficiente, dall’attività venatoria e come quest’ultima  potrebbe influenzare la condizione delle prede, non necessariamente in senso negativo,  ma creando un sistema in equilibrio. Questa proposta presenta una ricerca innovativa che cerca di studiare queste interazioni dal punto di vista ecologico ed etologico ponendo come punto centrale l’attività cinofila, la caccia con il cane da seguita selezionato e la sua stessa condizione studiata prima e durante la stagione di caccia.

Obiettivo del lavoro.
Studiare le interazioni tra la presenza di lince ed altri predatori con cervidi, suidi e l’attività cinofila, la caccia con il cane, attraverso l’uso di tre tecniche complementari:
  • il fototrappolaggio
  • la radiotelemetria
  • l’uso di metaboliti endogeni con la raccolta di materiale biologico con l’ausilio dei cani.

Breve riassunto.
Il lavoro vuole cercare di comprendere le modalità di interazione esistenti tra alcune specie di cervidi e suidi con l'attività cinofila, la caccia con l’uso cani e la presenza, od assenza, di predatori in particolare felidi e canidi. Per realizzare questo lavoro saranno utilizzate tre tecniche complementari ovvero:

1) la radiotelemetria applicata sia sui cani da seguita che su alcuni esemplari di caprioli al fine di valutare l’interazione tra questa specie durante l’attività cinofila, l’azione di caccia e l’uso dello  spazio e dell’habitat in stagione e non di caccia.

2) il fototrappolaggio e video trappolaggio per valutare la presenza ed i ritmi di attività degli ungulati, dei predatori durante e fuori la stagione caccia ed in luoghi in cui si esercita la cinofilia e l’attività venatoria ed in aree di  protezione

3) analisi di metaboliti al fine di valutare lo stato dell’asse ipotalamo-ipofisi-surrenali (HPA), in particolare il cortisolo per evidenziare il livello di allostasi (imprecisamente definito come stato di stress).

Localizzazione:
il lavoro si realizzerà in alcune aree del Friuli Venezia Giulia dove è accertata la presenza della lince e dello sciacallo e viene esercitata la caccia con il cane da seguita sui cervidi e cinghiale; in particolare l’area di Trasaghis, Vito D’Asio, Forgaria del Friuli.

Saranno utilizzati cani da seguita selezionati appartenenti alle razze segugio italiano a pelo forte, segugio italiano a pelo raso, segugio dell’appennino e segugio maremmano, questo anche con l’obiettivo del miglioramento genetico in vista del definitivo riconoscimento da parte della Federatione Cynologique Internationale, e delle altre razze del sesto gruppo con l’obiettivo della riqualificazione e salvaguardia delle stesse.

Obiettivi specifici:
1. valutare la distribuzione, densità e uso del territorio da parte di alcune specie di interesse faunistico venatorio prima e durante l’attività cinofila e la stagione venatoria nelle aree di protezione e di caccia ed in aree a forte frequentazione da parte di predatori

2. valutare la presenza, distribuzione, uso del territorio ed efficienza di caccia da parte di predatori specialisti e generalisti in presenza di attività cinofila e attività venatoria

3. valutare il movimento dei cani e dei cervidi durante le attività cinofile e l’attività venatoria  attraverso l’uso di radio collari

4. valutare l’utilizzazione dei cani per la raccolta di materiale biologico dei carnivori e per la loro localizzazione ed identificazione

5. valutare l’attività dell’asse ipotalamo-ipofisi-surrenale e lo stato di equilibrio da parte dei caprioli, cervi e cinghiali durante l’attività cinofila e prima della stagione di caccia, durante e dopo tale stagione e in zone con presenza di predatori e non, sia in zone di caccia che in zone protette. Questa analisi sarà condotta sul pelo di animali abbattuti e su campioni raccolti in natura attraverso i sistemi specifici della raccolta del pelo; l’analisi sarà condotta anche sul materiale biologico (peli e feci) dei carnivori in aree di caccia e non, durante la stagione venatoria, ed al di fuori della stessa, con l’ausilio dei cani da seguita utilizzati per le attività sia cinofila che di caccia che di monitoraggio.

6. valutare la condizione corporea degli animali abbattuti attraverso l’analisi del grasso nelle diverse aree del corpo.

7. realizzare un miglioramento genetico, riqualificazione e salvaguardia delle razze da seguita italiane ed estere.


Gian Carlo Bosio

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


54.81.197.127
Aggiungi un commento  Annulla 

6 commenti finora...

Re: L’INTERAZIONE TRA UNGULATI, LA CINOFILIA, LA CACCIA con L’USO DEI CANI E I PREDATORI

cosa si inventano pur di mollare i cani!!! sono fuori di testa!!! ci si da dentro con le ombre, eh?

da vecchio cedro  08/10/2015

Re: L’INTERAZIONE TRA UNGULATI, LA CINOFILIA, LA CACCIA con L’USO DEI CANI E I PREDATORI

Ancora questa storia...non riescono a trovare la lepre e magari adesso che non vedono la punta del loro naso cercano roba più grossa....ma smettetela ed imparate ad andare a caccia...

da Maerco Firenze  07/10/2015

Re: L’INTERAZIONE TRA UNGULATI, LA CINOFILIA, LA CACCIA con L’USO DEI CANI E I PREDATORI

capanno pieno di animli??? mica so tordi!!!

da Pietro  25/09/2015

Re: L’INTERAZIONE TRA UNGULATI, LA CINOFILIA, LA CACCIA con L’USO DEI CANI E I PREDATORI

La caccia di Selezione deve essere migliorata, machè segugi, questi che vogliono anda con i cani sono cignalai che li vogliono tirare anche loro ai unghulati. Miglioriamo la caccia di selezione dando la possibilità di cacciare tutti la selezione in modo corretto ma che quando si va a caccia si può tirare non come ora ultimamente non si pùò tirare una sega. E i cacciatori che hanno i capanni boni possono fare anche quel'altri cacciatori dato che qualce furbo ha il capanno pieno di animali e sta a legge il giornale . Non so se mi spiego.

da IL CACCIATORE SELECONROLLORE  25/09/2015

Re: L’INTERAZIONE TRA UNGULATI, LA CINOFILIA, LA CACCIA con L’USO DEI CANI E I PREDATORI

BOSIO fai la muta per i camosci ah ah ah !!

da Mirco  25/09/2015

Re: L’INTERAZIONE TRA UNGULATI, LA CINOFILIA, LA CACCIA con L’USO DEI CANI E I PREDATORI

orrore raccapriccio..ancora con 'sta storia dei segugi dietro a caprioli ?

nada.. nisba.. un sa dà fa mai !!

da ancora  24/09/2015
Cerca nel Blog
Lista dei Blog