Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<dicembre 2019>
lunmarmergiovensabdom
2526272829301
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345
Mensile
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
ago13


13/08/2015 

ACR Spett. le Redazione del TG5 ed altri

Con la presente dissentiamo integralmente il servizio da Voi redatto in merito alla massiccia presenza di cinghiali sul territorio nazionale. Come al solito manca il contraddittorio ed il vostro servizio è puramente contrario all’attività venatoria senza nessun dato oggettivo e scientifico. La sig.ra Pratesi ha accusato, senza cognizione di causa, i cacciatori per l’attuale situazione dei cinghiali pur sapendo che i veri serbatoi di questi animali sono nelle aree protette (molte gestite da WWF) dove all’interno non è possibile esercitare né l’attività venatoria né quella di controllo. La politica protezionista e faziosamente difesa nel servizio di WWF ha portato questi scompensi tangibili negli equilibri naturali. A riprova di quanto già citato vi facciamo notare, nel caso Vi fosse sfuggito, che il caso di Cefalù è avvenuto proprio in un’area protetta e pertanto interdetta ai cacciatori! Francamente riflettiamo ….

La gestione localizzata della presenza del cinghiale è frutto innanzitutto della frammentazione che proprio associazioni come il WWF hanno voluto, così da mettere in difficoltà i cacciatori per cercare di limitare una attività lecita, sostenibile e scientificamente controllata come la caccia.

Malgrado le valanghe di fango che spesso gettate addosso alla categoria dei cacciatori, siamo sempre stati a piena disposizione delle autorità e della popolazione per gestire il controllo delle situazioni critiche derivate dall’eccessiva presenza del suide.

In ultimo Vi ricordiamo che i cacciatori sono cittadini italiani come altri (con l’obbligo di avere la fedina penale immacolata per poter detenere il porto d’armi) e pertanto hanno diritto di essere chiamati in causa per un contraddittorio super partes.

I cacciatori, al contrario delle associazioni ambientaliste italiane, versano nelle casse dello allo Stato una cospicua e continua somma di denaro svolgendo tantissime ore di volontariato per il mantenimento dell’ambiente naturale, casi di emergenza (ultimo esempio a Firenze in occasione dell’evento meteorologico che ha purtroppo causato ingenti danni), opere di solidarietà oltre a rappresentare una concreta risorsa sociale, ambientale ed economica.

Restiamo in attesa di una Vostra cortese risposta, nella speranza di tornare a vedere una vera informazione dove agli utenti vengano proposte non una voce sola ma entrambe le parti in causa.
 
Associazione per la difesa e
la promozione della Cultura rurale – Onlus

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


172.69.63.239
Aggiungi un commento  Annulla 

10 commenti finora...

Re: ACR al TG5, questione cinghiali: manca il contraddittorio

La storia sta dimostrando come la cattura e la sterilizzazione dei cinghiali produce minore sofferenza e dolore e sicuramente avrebbe un efficacia superiore al controllo per abbattimento inteso come soluzione ipocrita ad un problema volutamente creato e mantenuto in atto a causa dei vari interessi in gioco(sicuramente non quelli degli agricoltori.)
ciò che è definito :"patrimonio culturale da preservare " in riferimento alla caccia è l'affermazione di modelli culturali ormai obsoleti , un tentativo di rallentare l'inevitabile evoluzione
della nostra specie che un giorno guarderà a noi con la commiserazione dovuta ad una società aggressiva ed incapace di guardare con occhi pietosi le creature come noi ospitate su questo pianeta.
Madre natura nella sua grandezza sa già sapientemente come regolare le cose quaggiù!
scusate amanti virili delle canne fumanti se ho urtato qualcuno.
buona caccia!

da antò  22/08/2015

Re: ACR al TG5, questione cinghiali: manca il contraddittorio

La storia sta dimostrando come la cattura e la sterilizzazione dei cinghiali produce minore sofferenza e dolore e sicuramente avrebbe un efficacia superiore al controllo per abbattimento inteso come soluzione ipocrita ad un problema volutamente creato e mantenuto in atto a causa dei vari interessi in gioco(sicuramente non quelli degli agricoltori.)
ciò che è definito :"patrimonio culturale da preservare " in riferimento alla caccia è l'affermazione di modelli culturali ormai obsoleti , un tentativo di rallentare l'inevitabile evoluzione
della nostra specie che un giorno guarderà a noi con la commiserazione dovuta ad una società aggressiva ed incapace di guardare con occhi pietosi le creature come noi ospitate su questo pianeta.
Madre natura nella sua grandezza sa già sapientemente come regolare le cose quaggiù!
scusate amanti virili delle canne fumanti se ho urtato qualcuno.
buona caccia!

da antò  22/08/2015

Re: ACR al TG5, questione cinghiali: manca il contraddittorio

La storia sta dimostrando come la cattura e la sterilizzazione dei cinghiali produce minore sofferenza e dolore e sicuramente avrebbe un efficacia superiore al controllo per abbattimento inteso come soluzione ipocrita ad un problema volutamente creato e mantenuto in atto a causa dei vari interessi in gioco(sicuramente non quelli degli agricoltori.)
ciò che è definito :"patrimonio culturale da preservare " in riferimento alla caccia è l'affermazione di modelli culturali ormai obsoleti , un tentativo di rallentare l'inevitabile evoluzione
della nostra specie che un giorno guarderà a noi con la commiserazione dovuta ad una società aggressiva ed incapace di guardare con occhi pietosi le creature come noi ospitate su questo pianeta.
Madre natura nella sua grandezza sa già sapientemente come regolare le cose quaggiù!
scusate amanti virili delle canne fumanti se ho urtato qualcuno.
buona caccia!

da antò  22/08/2015

Re: ACR al TG5, questione cinghiali: manca il contraddittorio

Grazie ACR, grazie Buconi, ci vorrà un po di tempo, ma sono sicuro che diventeremo tanti.

da Renzo Benzi  14/08/2015

Re: ACR al TG5, questione cinghiali: manca il contraddittorio

jasemin un plauso sicuro al fidc, sicuramente nessuno nega questo,volevo ricordare solamente che fidc non ha mai alzato un dito per difendere la caccia a livello nazionale anzi si e' preoccupata molto di fare accordi per suoi interessi,quando essendo la forza con il maggior numero di cacciatori puo' far pesare molto la sua posizione,decisioni queste molto difficili da prendere evidentemente,comunque speriamo bene che si risveglino .
Acr da canto suo' cerca con i mezzi a sua disposizione di dare massima visibilita' alla situazione creatasi in italia ,sicuramente la volonta' di acr e' quella di continuare nelle battaglie contro chi non vede di buon occhio la nostra passione,inoltre aggiungerei che acr non e' solo caccia ,ma comprende tutto quel che riguarda la ruralita',quindi si potrebbe arrivare ad un numero non indifferente di persone rappresentate da un unico interesse ,quello di ridare vita' alle nostre passioni.
io sono convinto che il tempo dia' ragione ad acr onlus.

da steo  14/08/2015

Re: ACR al TG5, questione cinghiali: manca il contraddittorio

Calma ! Finalmente questa sera al TG5 ho avuto la soddisfazione di sentire un esponente della Fidc Massimo Buconi, replicare alle accuse rivolte ai cacciatori in merito agli ultimi eventi tragici per colpa del sovrannumero dei cinghiali. Si comincia a fare sul serio ! Spero si continui così. Un grazie alla Fidc e al vice presidente Buconi. Un cordiale saluto

da jamesin  13/08/2015

Re: ACR al TG5, questione cinghiali: manca il contraddittorio

Un plauso all'iniziativa di ACROnlus che è riuscita a fare quello che le nostre aavv non ha mai fatto. Protestare e chiedere in forza il confronto. Sono inutili i comunicati se dirmati tra di noi. Le aavv hanno le possibilità economiche di farli pubblicare sia sui social che sui giornali ma non lo fanno. Non stupiamoci se di noi fan quello che vogliono

da Frullin  13/08/2015

Re: ACR al TG5, questione cinghiali: manca il contraddittorio

Crederemo alle AV riconosciute quando avranno il coraggio o la voglia di fare certi comunicati. Se si decidessero di farne uno ogni AV si avrebbe maggiore visibilità mediatica nei confronti dell'opinione pubblica. Un plauso ad ACR per avere il coraggio e la volontà di difendere tutti i cacciatori e la caccia contro ogni attacco che subiamo come categoria e come persone dalla fedina penale pulita.

da Bekea  13/08/2015

Re: ACR al TG5, questione cinghiali: manca il contraddittorio

La signora brambilla i soldi li prende ...lei ....e tutti i suoi compari, noi cacciatori i soldi li mettiamo!
Si parla di riforme....giusto se serve a far riprendere questo amato paese ,ma a quando lo smantellamento
Tramite ruspe di associazioni inutili tipo quelle di falsi animalisti che sono solo per la poltrona è uno stipendio mai guadagnato!?? Un mio amico ( non cacciatore ) mi ha fatto tutto un quadro di questi mangia pane a tradimento ....sono stato più di mezza ora a leggere, da vomito !
Sta finendo il vostro tempo , la verità verrà a galla presto ....approfittatori!

da Roma  13/08/2015

Re: ACR al TG5, questione cinghiali: manca il contraddittorio

Finalmente qualcuno che accenna proteste al di fuori del "dircelo tra noi" e si degna di farsi sentire! Ho avuto modo di vedere il video ACR onlus che circola sui social, dove punto per punto smonta le falsità detta dall'ex ministro Brambilla a proposito di richiami accecati. Bravi continuate così!

da fabio  13/08/2015
Cerca nel Blog
Lista dei Blog