Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<novembre 2020>
lunmarmergiovensabdom
2627282930311
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30123456
Mensile
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
giu5


05/06/2015 

Orso marsicano ZuninoConosco Villavallelonga e la sua gente e la loro fede, e capisco che ai loro occhi magari quell'orsacchiotta sperduta, che proprio nei momenti in cui l'hanno avvistata poco lontano si stava tumulando la povera Morena Romano, rappresentasse una materializzazione dell'anima della ragazza.

Nonostante questo, non avrei mai fatto la scelta di dare un nome di uomo (di donna in questo caso) ad un animale selvatico che avrebbe tutto il diritto di restare tale e di ritornare al suo mondo; con l'augurio che ce la possa fare, anche se sarà dura.

Per quanto mi sia noto, mai nessun orsetto tenuto in cattività nei primi mesi della sua vita (ed è pensabile che finiranno per divenire anni) torni mai ad abituarsi al suo mondo selvaggio: l'imprinting che riceverà sarà tale, per cui, come già alcuni adulti, per quanti accorgimenti si adottino per allattarlo facendo finta che sia un'orsa a farlo, non serviranno ad allontanare da lui (lei) l'apprendimento che sia l'uomo a darle il cibo. Un accorgimento che certamente piace molto agli animalisti, ma che non credo possa funzionare. E speriamo che nel Centro di Visita del Parco proprio per questo mascheramento l'ora del pasto non finisca magari per divenire un'attrazione turistica!

In realtà le autorità hanno fatto l'ennesimo errore. Purtroppo si deve ogni volta constatare che o non si fa quello che si dovrebbe o se lo si fa, lo si fa male. Quell'orsacchiotto andava messo in un recinto provvisorio nella zona in cui è stato trovato, e lì lasciato ed aiutato a sopravvivere, almeno fino al tardo autunno (o, se proprio si voleva evitargli il trauma del letargo, almeno fino alla primavera, magari scavandogli una tana nello stesso recinto), e poi, se la mamma non si fosse mai fatta viva per riprenderselo, liberarlo affinché ritornasse alla Natura e riprendesse i suoi istinti naturali. Ricordiamoci dei figli di "Daniza", in Trentino (ma vi sono altri esempi al mondo), che hanno saputo affrontare e superare il letargo anche da soli. E sempre lì lo si doveva e poteva curare (ma era realmente il caso? o era solo denutrito, per cui lo si poteva aiutare senza portarlo a Pescasseroli?).

In ogni modo, una cosa  non andava fatta: dargli un nome umano, perché il nome è il principio dell'addomesticamento. Si comincia con un nome, e si finisce "pagliacci" per attirare turisti: questa è la fine che fanno gli animali nei centri di vista e zoo vari (che si chiamino o meno "bioparchi"). Attrattori per quello che sta sempre più divenendo il fine primario dei Parchi Nazionali d'Italia: il turismo! Che mai viene posto sullo stesso piano della conservazione. Nessuno pensa ai posteri, tutti al presente, come SEMPRE fanno i politici. Perché solo gli Statisti guardano lontano. Tutti gli altri guardano solo alle prossime elezioni, dove ricandidarsi o candidarsi. Ed oggi l'animalismo protezionistico va per la maggiore in questo nostro strano Paese! Si può distruggere un Parco, ma guai ad uccidere un cervo, e meno che mai rischiare la morte di un cucciolo d'orso!

Con la speranza che almeno i famigliari di Morena Romano trovino conforto da questo aver voluto trasferire la sua anima nell'orsacchiotta "Morena"; ma forse a lei, l'orsacchiotta, di ciò non importa nulla. Speriamo che almeno per questo essa ritorni a Villavallelonga, e la si lasci invecchiare nella cattività alla quale di fatto sarà destinata con la sua cattura, perché, anche qualora fosse liberata, tuttalpiù finirà per divenire l'ennesimo orso problematico in giro ad elemosinare cibo nei paesi del Parco, per poi finire ricatturata e trasferita in un recinto in funzione turistica (come testimoniamo "Turchio" e "Lecce" - nomi se non altro non antropomorfi ! - , "Sandrino" e Yoga ed altri orsi "salvati" e poi morti - o in attesa di esserlo - dietro le sbarre!) o, magari, come riproduttrice se si troverà un maschio da abbinargli: e certamente si finirà per trovarlo: e sarà poi la storia a stabilire se sarà stato un bene!

Franco Zunino
Segretario Generale AIW
già primo studioso sul campo dell'Orso marsicano

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


162.158.63.220
Aggiungi un commento  Annulla 

Cerca nel Blog
Lista dei Blog