Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<novembre 2020>
lunmarmergiovensabdom
2627282930311
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30123456
Mensile
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
apr9


09/04/2008 

Pochi giorni fa ho utilizzato al quagliodromo, un automatico calibro 20. Premetto che ho sempre sparato con il 12, ma mi sono trovato benissimo ugualmente. Tuttavia, mi è capitato di sparare da dietro a una quaglia posta a circa 15 metri e di sciuparla notevolemente: credevo che il calibro 20, avendo meno pallini, avesse solo una rosata più piccola, oppure è vero che i pallini risultano anche più ravvicinati? Un saluto a tutti.

Proposta da: Angelo da Grosseto

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


162.158.62.227
Aggiungi un commento  Annulla 

58 commenti finora...

Re: Rosata

So tutte cazzate chiacchierate chiacchierate che intanto l'uccello lo padellate mio nonno non ne sbaglia uno ha 83 anni e se gli domandate di piega strozzatura e czzi vari vi risponde ma che e''?fucilaccio anni 60 soprapposto ogni tiro e '0uno voi vi fate mille problemi sembrate delle bambine viziate che vanno a caccia col suv e col fucile computerizzato ma va la''!

da Antuan  07/11/2013

Re: Rosata

Io ho il 20 ormai da diversi anni e dopo che hanno visto me diversi miei amici e conoscenti lo hanno comprato e tutti benelli. Io personalmente ho un raffaello 20 special che invecchierà con me. Volevo sapere a chi mi sa dire in quanto vorrei cambiare i calci con quelli del nuovo comfort sempre in calibro 20 e la canna con gli strozzatori lunghi ma non criogenica con bindella in carbonio, non mi piace e non mi convince. Qualcuno di voi mi saprebbe dire se si potrebbero adattare bene al mio fucile? Un saluto a tutti voi.

da Damiano  14/01/2013

Re: Rosata

Il 20 è un ottimo calibro,viene meglio all'imbraccio,è sicuramente più leggero,indicato in caccia vagante però il 12 ha una marcia in più. Premetto che uso il 20.

da Antonio  19/11/2012

Re: Rosata

amanti del tordo imparate a fischiare con il fischietto da palato e vi renderete conto che non c e soddisfazione piu grande ci sono volte che mi e dispiaciuto tirarli

da tordo 61  31/10/2012

Re: Rosata

consiglio a chi spara con cal 20 cartucce sterminio p 10 per selvaggina fino alla tortora migra p5 per il resto

da tordo 61  31/10/2012

Re: Rosata

io ho un calibro 20 beretta urika gold,canna 66-ho provato lo strozzatore *** tiri a 20-25 metri incredibili..pernici e tordi...poi ho provato lo strozzatore **-tiro a 35-40 metri la rosata è concentrata in 1,40 metri..quindi desumo che una beccaccia o un tordo a 40 metri con il giusto anticipo si incarniera.in bocca al lupo.

da marcolungo  06/01/2012

Re: Rosata

HAH AHA HHA HAHHAHAHAH

da GENNARO  17/09/2011

Re: Rosata

salve a tutti,sono un nuovo amico e collega della stessa passione per la caccia . vorrei qualche dose di ricarica per il calibro 12 . ho a disposizione polveri s4;sipe;psb1;gm3.effettuo caccia da appostamento a tordi in puglia in provincia di brindisi.possiedo un fucile beretta al 391 urika 2 con foratura canna 18.6 con lunghezza 70 con strozzatori . grazie per la vostra gentile disponibilita.

da vitor  24/04/2011

Re: Rosata

Ciao Stefano,la tua e' una domanda valida,ma senza peccare di presunzione vorrei rispondere a te e agli altri amici;non c'e' un compromesso tra 12 e 20,cioe' il 12 fa il mestiere da 12 ,ed il 20 fa quello del 20.Non si sceglie di sostituire il 20 al 12,e poi si sparano cartuccioni esagerati con grammature altissime per assomigliare al calibro superiore,o meglio ci si ritrova a sparare a lunga distanza per vedere le capacita'di tiro etc.etc.Sia con il 12 che con gli altri calibri,la caccia va sparata a tiro utile,con cartuccie adeguate al calibro ,e' poi il gusto esclusivamente personale a scegliere il calibro ed il tipo di fucile,ache con il 28,c'e' gusto ad andare a caccia,l'importante e' avere la consapevolezza di fare bene le cose,senza far assomigliare i calibri inferiori ai superiori e viceversa; quindi tu per essere nitido nelle idee,scegli il tuo calibro e fucile che preferisci,in base alla caccia che intendi fare,ti regoli con cartuccia e strozzature,e poi SPARA A TIRO UTILE.....e' solo cosi' che si caccia soddisfatti,e il piu' delle volte con risultati eccellenti....Salutissimi a TUTTI voi.










da CIRO ESPOSITO  28/10/2010

Re: Rosata

ciao amici cacciatori.. vorrei comprare il sovrapposto beretta silver pigeon.. ora: è da poco che vado a caccia e nn sparo ancora molto bene:( ho usato fino ad ora semiautomatici cal 12 . vista l'esperienza per molti di voi..come si presenta rispetto ad semiat.??cè in realta differenza o è solo soggettivo..??per maneggiovolezza sarei interessato ad cal 20.. è vero su rosate molto piu strette?? ma quanto piu strette rispetto ad cal 12.. ma esiste un compromesso passando da cal 12 a cal 20 con cartucce adeguate.. se si quali?? domando scusa per l'ignoramza...ma confido nella vostra onestà e serieta con il quale vorrete farmi scuola.. grazie

da stefano arezzo  24/10/2010

Re: Rosata

il vero problema è trovare il giusto compromesso cartuccia strozzatura canna per il tipo di caccia che andremo a fare e sul nostro abituale territorio di caccia .io uso il cal 20 da 12 anni sui vari selvatici reperibili sul territorio abruzzese ,e a caccia mi sono capitati ( come a tutti ) tiri incredibili e padelle clamorose sicuramente non per merito o per colpa del calibro del mio fucile. la caccia è una nobile passione cerchiamo di mantenerla tale usando calibri adatti al nostro tipo di caccia preferito,ricordando di essere sportivi ma allo stesso tempo di evitare inutili e antietici ferimenti, dannosi sia per gli animali che per il carniere , fatto questo dimostreremo la nostra civilta agli altri e di essere veri cacciatori a noi stessi

da vittorio  07/08/2010

Re: Rosata

un saluto agli amanti del calibro 20 . Sparo da sempre con fucili calibro 20 effettuando vari tipi di caccia , cinghiale, beccaccia , tordi. forza calibro 20.....

da Salvatore  19/06/2010

Re: Rosata

salve a tutti sono alle prime armi,ma la rosata a che distanza si apre dopo l'uscita della canna e quando mantiene la sua compattezza? influisce la lughezza della canna?

da giuseppe  16/04/2010

Re: Rosata

caro carmine sparare con un benelli crio a beccacce e sbagliato perchè la rosata è molto stretta dovuta alla particolarità della canna....ciao

da sandro crio  28/02/2010

Re: Rosata

Sono un appasionato da 25 anni a beccacce, ho ripreso ad andare a caccia con il montefeltro 20 per una serie di nagativi episodi con il raff crio confort cal. 12 dopo soli due anni ( se volete ve lo descrivo in un secondo intervento) e vorrei gentilmente sapere : differenza sostanziale tra una 61 ed una 65 quali cartucce adoperare in seconda a beccacce nel cal. 20 ? Grazie per il vs. cortese intervento e per i suggerimenti in merito. Auguri a tutti Carmine

da carmine  15/02/2010

Re: Rosata

Sono un appasionato da 25 anni a beccacce ed ho ripreso ad andare a caccia con il montefeltro 20, per una serie di nagativi episodi con il raff crio confort cal. 12 (se volete ve lo descrivo in un secondo intervento)
vorrei gentilmente sapere :
1) differenza sostanziale tra una 61 ed una 65
2) quali cartucce adoperare in seconda a beccacce nel cal. 20 ?
Grazie per il vs. cortese intervento e per i suggerimenti in merito.
Auguri a tutti Carmine

da Carmine  15/02/2010

Re: Rosata

Dici bene giovanni quando scrivi che il cal 16 non è più di moda. io ho sia il calibro 16 una doppietta francese poi posseggo il un crio calibro 20 con una canna da 65 e una cilindrica da battutta da 56, una doppietta F.lli Poli in cal 20 con canna da 63.5 con strozzatura *****/*** poi altri fucili in calibro 12. ma ti assicuro che il cal 16 è di gran lunga superiore al cal 20, è maneggevole quanto il cal 20 e ha una rosata magnifica anche a lunghe distanze. che cartucce usi per le varie tipologie di caccia che hai elencato? perche vorrei dei consigli su che cartucce usare. Grazie

da alfredo 69  25/01/2010

Re: Rosata

Oltre 35 merti solo fortuna dici?Io sparo sempre oltre i 30/35 metri perchè faccio caccia alle Anatre,Oche,Colombacchi e questi animali sono sempre lunghi o almeno dove vado a caccia io è così.Si, è vero che bisogna avere la cartuccia adatta ma se nn si sa calcolare la velocità e la distanza dell'animale è inutile sparargli.Le cartucce Magnum ne sono la dimostrazione perchè è vero che sono create apposta per tiri lunghi ma sono più lente rispetto a quelle di 34 gr. ed è qui ke l'esperienza del cacciatore viene messa alla prova, come ripeto con le cartucce Magnum bisogna saperci sparare.
Mi viene naturale calcolare velocemente il passo dell'animale e quindi una volta dato l'anticipo giusto posso dire ke l'animale è Finito.Se ti può interessare sparo con un Benelli Crio Evo cal.12.Pensa ke il calibro 20 ha la canna più "strozzata" e può fare tiri molto più lunghi del 12 ti dico solo questo; ritornando sul discorso di FORTUNA molti cacciatori come me possono confermarti che la fortuna tante volte non centra e nn si mette in mezzo al cacciatore,il fucile e l'animale.
Spero di aver tolto un pò di dubbi a qualcuno. Ciao ragà

da Benelli  23/01/2010

Re: Rosata

il cal 16 è ormai un fucile passato di moda, ora cè il cal 20. Io posseggo molti fucili in diversi calibri,ma a caccia vado con un beretta 391 urika cal 20 con canna cm 65 e strozzatori interni vi posso garantire che uccido di tutto dalla lepre alla volpe al cinghiale e anche i colombacci, importante è usare cartucce adeguate e strozzatura giusta . per quanto riguarda il tiro utile ricordatevi che oltre i 35 metri e solo fortuna ciao a tutti i cacciatori

da giovanni  20/01/2010

Re: Rosata

so benissimo ke è più facile usare il cal. 12 ma come hai detto tu il 12 è onnipotente.Sparare con il 12 è molto divertente.Provalo se ti capita.Ciao alfrdo 69.
ps:Libri con una B

da 12  04/11/2009

Re: Rosata

Senti un pò 12. hai mai letto dei libbri di balistica?? il clibro 16 con grammatura 32 è considerato il migliore fra tutti i calibri di fucili ad anima liscia. il 12 è oviammente l' onnipotente tra i calibri. ma ricorda che chi usa il cal 12 non vuol dire che sia migliore di uno che usa il calibro inferire, o viceversa, anzi è più facile usare il 12 perchè hai più probabilità di centrare il versaglio.

da alfrdo 69  04/11/2009

Re: Rosata

Ormai il calibro 16 è andato,nn si usa più a cosa serve se abbiamo fucili di calibro 20 e 12.
Vorrei esprimere una mia opinione riguardo ai fucili calibro 12,mi trovo benissimo con il 12,ho provato il 20 ma dicerto nn c'è nnt a ke vedere con il 12 ke è un'altro modo di vedere la caccia.
Secondo me la gente ke diprezza i 12 è solo perchè nn è capace di usarlo.
Un saluto a tutti.

da 12  03/11/2009

Re: Rosata

Ciao radazzi cosa ne pensate del calibro 16???

da alfredo 69  03/11/2009

Re: Rosata

ciao axo io ho una doppietta in calibro 16 e la uso e ti dirò che è una favola, e di dico di più anche io vorrei acquistare un sovrapposto in cal 16 tu cos'hai acquistato? comunque si trovano anche degli automatici in questo calibro oviamente usati i brawing ( scusate sicuramente l'ho scritto errato). poi ti volevo dire che io stò in sardegna e si trovano facilmente cartucce di questo calibro.

da alfredo 69  14/10/2009

Re: Rosata

Salve ragazzi e cosa ne pensate del calibro 16??? Io ho letto un libbro di balistica e dice che il calibro migliore per tutte le cacce è proprio il 16 ed è definito dagl'inglesi che il cal 16 con 32g di piombo è la perfezione. voi che ne pensate??

da alfredo 69  14/10/2009

Re: Rosata

E' da un pò che nessuna lascia commenti su questo argomento ma considerato il fatto che giovedì 24 è iniziata la mia esperienza con il cal. 20 volevo dire la mia. Un inizio così eccitante, confortante, stimolante non l'avrei mai immaginato; dopo gli inevitabili "cazziatoni" dello zio sul mio cambio di fucile e soprattutto calibro iniziamo la giornata di caccia. Dopo circa 20 minuti la cagna dello zio va in ferma, gattona, ci piazziamo io più in basso lo zio di lato ma non fà in tempo a prendere la posizione giusta che un bel maschio di fagiano prende il volo e viene giù verso di me che sembra un mig russo; butto su la doppiettina, anticipo e sparo. risultato il codalunga cade a piombo. Non sto nella pelle lo zio mi guarda meravigliato ed è la stessa mia senzazione. Passa circa 1 ora e si ripete la scena, parte altro fagiano maschio e di nuovo di prima viene abbattuto anche se non riesco a dargli l'anticipo giusto e ci tocca andare a recuperarlo giù lungo il canalone dove c'è uno sporco incredibile ma dopo 20 minuti di ricerca eccolo là stecchito; altro sguardo incredulo dello zio. Conclusioni: sarà stato il culo del novizio ma cmq sia non mi era accaduta la stessa cosa agli esordi con il 12; magari in futuro prenderò cocenti delusioni ma se il buon giorno si vede dal mattino.....

da castello-72  25/09/2009

Re: Rosata

Ciao a tutti , dopo la bellezza di 26 licenze , all'80% praticate con automatico e sovrapposto cal.12 , in prossimita' della stagione 2009-10 mi e' venuta una strana voglia...acquistare un basculante cal.16 per la regina ,meglio un sovrapposto(gli automatici esistono?): prima di recarmi dal mio armiere che potrebbe dissuadermi per motivi commerciali , vorrei sapere se tra gli amici cacciatori c'e' qualcuno che ancora eroicamente lo possiede e lo usa , e come riesce a reperire le cartucce.
Grazie per tutte le vostre testimonianze.

da axo  27/07/2009

Re: Rosata

X DAVIDE

SIAMO SEMPRE DI PIU', DA POCHI AMANTI, ORA ABBIAMO FORMATO UN'INTERA "SQUADRA DA PERCORSO" CHE CI SFIDIAMO LA DOMENICA COL 20.

CIAO E IN BOCCA AL LUPO.

da MAGNUM 71  18/05/2009

Re: Rosata

X DAVIDE.

NATURALMENTE IL BERETTA HA UNA STABILITA' MAGGIORE RISPETTO AL BENELLI, PERO' LO DEVI PULIRE, IL BENELLI HA L'IMPUGNATURA PIU' SOTTILE E PIU' COMODA.

PER LE CARTUCCE, LE NOBEL SPORT COLLEZIONE SPECIALE, LE CLEVER MIRAGE MAGNUM 36G MOLTO BUONE. POI DIPENDE DALLA TUA ZONA.

da MAGNUM 71  18/05/2009

Re: Rosata

caro magnum 71 per me quello che dici è un soglievo , in quanto teorie , giudizi e commenti fatti da amici di cacciasul cal 20 ovviamente negativi compromettono questo bellissimo rapporto che personalmente ho con il 20.volevo se mi permetti farti una domada , secondo te è meglio beretta o benelli? Io personalmente ho benelli ma sparando con il beretta di un mio amico ho notato una stabilità dell' arma maggiore e se mi potevi consigliare un tipo di cartuccia adatta alla lepre. Intanto ti saluto e ti auguro a te e i lettori una buona pasqua

da davide  11/04/2009

Re: Rosata

Volevo dire a Nino da Bari che la strozzatura 4/10 dovrebbe essere un 3 stelle e non un 4 stelle, infatti mi sembra di ricordare che il 3 stelle va dai 4 ai 6/10. Tra i vari fucili prediligo un R.Gamba mod. Oxford cal.12 con la prima canna 4/10, canne 70 cm. Qualcuno di voi ha esperienza con questo fucile a quaglie e/o beccacce? Rispondetemi pure a [email protected]
Un saluto a tutti

da Renato da Roma  08/04/2009

Re: Rosata

DIMENTICAVO2: LA FITAV NON DA NESSUN VANTAGGIO A CHI UTILIZZA IL CALIBRO INFERIORE IMPONENDO L'UTILIZZO DELLE GRAMMATURE RIDOTTE (24G CAT. I ED ECCELLENZA) AL PARI DEL 12, CIO' A CONFERMA CHE A PARITA' DI PIOMBO SPARATO I DUE CALIBRI SONO EQUIPARABILI (SE NON EQUIVALENTI).

da MAGNUM 71  16/03/2009

Re: Rosata

DIMENTICAVO: NON CREDO CHE IL 20 SIA PIU' LENTO DEL 12, CONSIDERATO CHE LA COLONNA (SCIAME) E' MOLTO PIU' CONCENTRATA.

da MAGNUM 71  16/03/2009

Re: Rosata

PER MATTEO E DAVIDE,
SECONDO ME AVETE PROBLEMI DI CARTUCCE, PERCHE' A TORDI E COLOMBI, RISPETTIVAMENTE IL 10-9 (25-27 g) E IL 5 (32g) NON DANNO NESSUN PROBLEMA DI TIRO CON LA 66*** (66** PER IL COLOMBO), QUALCHE AMICO USA LA 71* PER GLI ACQUATICI CON SODDISFACENTI RISULTATI.

da MAGNUM 71  16/03/2009

Re: Rosata

Carissimo Matteo, c'era da aspettarsela una delusione del genere, perchè è normale col cal 12 hai sicuramente più chance di colpire con effetti positivi rispetto al 20, in quanto con quest'ultimo devi essere più preciso nel centrare la rosata che è più stretta e con meno proiettili(pallini) del 12.
Ma come ho spiegato ad un'altro amico in precedenza l'energia cinetica dei pallini è la stessa e quindi è egualmente efficace, puoi quindi riuscire ad abbattere una lepre o un colombaccio con la numerazione adatta del piombo naturalmente.
Quello che cambia è solo che la probabilità di colpire diminuisce con il 20, e questo è logico.
Poi diminuisce anche la portata del tiro, con il 12 si ha una efficacia a distanze superiori perchè la quantità maggiore di pallini facilità ad un'altra relativa quantità di pallini di incontrare meno attrito dovuto alla densità dell'aria che come sai non è il vuoto.
Poi c'è da dire sulla canna che usi per il 20, ti posso dire che se devi sparare ai colombacci che normalmente non li spari tanto vicini, ti serve poter concentrare la rosata in modo tale che alla distanza del tiro essa non sia già molto dispersa, quindi dovresti perlomeno usare una canna da 71, o 76 cm, meglio se Magnum, * o massimo **, così potrai usare cartucce fino a 35 gr. di piombo.
Come vedi le variabili sono tante bisogna solo mettersi nelle condizioni migliori a seconda del tipo di caccia.
Anchio ho un 20, un beretta a 303 con canna 67 **, caccio quaglie e tordi con esso e mi trovo bene, poi adotto la tipologia delle cartucce a seconda del tipo di selvatico e del tipo di modalità di caccia.
Un mio amico usa un 20 stesso modello in tutti i tipi di caccia, per i colombacci (In Sicilia) usa la canna lunga e stretta, poi usa un'altra canna come la mia per le caccie diverse.
Le cartuccie ce le autocarichiamo, ma in commercio ne esistono per tutti i gusti.
Ti consiglio di avere costanza e impegno e vedrai che avrai delle belle soddisfazioni a sparare con il 20 pur con tutti i suoi Limiti.

da Salvatore da Kalimera x matteo59  13/02/2009

Re: Rosata

caro matteo , ho letto le tue esperienze e devo dire che ho riscontrato le stesse problematiche con il. cal .20. io risiedo a lecce e purtroppo colombacci non sono solitamente presenti ma tu sei molto fotunato in quanto il colombaccio non è un problema per questo fucile , devi aumentare l' anticipo sulla preda e vedrai che tutto sarà più facile . Per quanto riguarda le munuzioni ti consiglio di usare cartucce sui 30 g. tipo le fiocchi pb. 7 , è il piombo più bilanciato .Per quanto riguarda la distanza del tiro sognali i 45 m., sono troppi riduci sulle prede più impegative almeno di 10 m. Ho effettuato varie ricerche e ascoltato tante teorie ma una cosa è certa che il cal. 12 è superiore al 20 sia come tiro che come velocità e la differenza la noti sulle prede medie tipo appunto il colombaccio, quando la preda è più impegnativa come la lepre la cosa è seria però se l' abbattimento è positivo la soddisfazione è assoluta . Caro Matteo non arrenderti perchè il cal. 20 è stupendo basta solo crederci .Ti saluto, Davide

da davide  05/02/2009

Re: Rosata

buongiorno a tutti,
avrei piacere di sapere alcune vostre sul calibro 20, so che è materia trattata e ritrattata, ma non trovando riscontri didattici, e per questione di tempo, sono a porvi il MIO quiesito.Ho sempre cacciato per anni con cl. 12 con soddisfazioni al seguito, quando da un annetto un compagno di caccia che utilizza esclusivamente il 20 Beretta conna 65 *** mi suggerisce di provare con il 20 che ne avrei trovato giovamento.Vi dico subito che la caccia che pratico nel Milanese è senza cane, e le mie prede abituali (apertura) fagiani e pernici, poi tordi (ottobre) e infine (dicembre e gennaio) colombacci mini e papere, ma sopatutto COLOMBACCI.
Mi sono fatto convincere e ho preso anche il 20, folgorato dal "miraggio" continuamente menzionato dall'amico, di fucilate lunghissime e ben oltre le normali fatte col 12 (35/45 mt.)
GRANDISSIMA DELUSIONE, ho fatto le ultime tre uscite di caccia, e pultroppo devo dire che se è piacevolissimo camminare con il cl. 20 non sono stato assolutamente contento del resto, ho provato a
sparare da fermo (nebbia con visibilità 40 mt max) e al volo uccelli a 25/35 mt col risultato che gli unici uccelli (colombacci) uccisi" pardon colpiti ma (aimè) raccolti ancora vivi e molto sanguinanti, sono stati quelli presi a fermo su una distanza di 20/25 mt max. al volo ne ho preso solo uno su una 15cina di prede. A me piace come fucile e vorrei riprovare.... ma vorrei chiedervi, che differenza oggettiva c'è tra i 2 calibri a parità di gittata, (le pressioni e velocità le ho lette qui sopra) posso trattare le stesse prede che caccio col 12 anche col 20?
Ho utilizzato col 20 cartucce gf20 pb.6/5/4 wincester pb.4/5 e IK6 pb. 5/6 solo le prime mi hanno leggermente soddisfatto, le altre no.Avete consigli su cosa (marca e piombo)può essere adatta come munizione, per tiri a colombacci fatti a distanze estreme (45/50 mt). Altrimenti mio malgrado torno al 12, perdere selvatici di qualunque tipo mi da fortemente fastidio, e pultrroppo si è ripetuto troppo spesso col cl.20.
Vi ringrazio in anticipo le i suggerimenti, saluti teo

da matteo59  02/02/2009

Re: Rosata

salve a tutti sono un fanatico del cal.20 .ho letto tutti le vostre considerazioni e ho riscontrato che sulla questione balistica sugli animali di piccola e media taglia è tutto chiaro ma la differenza la fa ad esempio la lepre. a me è successo di sparare più volte questo animale ma con esito negativo tanto da convincermi che nel periodo settembre il mio amato fucile venisse messo da parte ed usare il cal.12. la mia domanda è la seguente: il cal 20 è adatto alla lepre ? la rosata riesce a fermare questo animale ad una media distanza? grazie per la risposta e un saluto a tutti gli amici cacciatori

da davide  25/01/2009

Re: Rosata

Dopo vent'anni di utilizzo del cal 12 , in tutte le tipologie di caccia , adeguando lunghezze e strozzature delle canne per ogni specifico animale , nonchè la munizione più appropriata , per la sua leggerezza ho provato il cal 20 sulla migratoria con ottimi risultati , anche se quasi tutti i miei compagni di caccia alla vista di quel fucile mi sfottevano perchè a suo dire avevo con me un giocattolo.
Bene , per presunzione ho adoperato il giocattolo anche su animali impegnativi come lepri e conigli , ed anche volpi nel mese di gennaio , ed i risultati si sono rilevati ottimi.
Posso assicurarvi che con 24 gr di pb del 10 si hanno ottimi risultati sulla migratoria in genere , mentre con 28 gr di pb del 5 o 4 si hanno ottimi risultati sulla stanziale con canne 71 *** e *
provate e non ve ne pentirete.
Saluti a tutti gli uomini di bosco

da sandro  24/01/2009

Re: Rosata

Bene caro springer, quello che dici è vero solo nella prima parte, però ti devo far notare che la pressione P= F /A , cioè la pressione è uguale ad una forza che agisce su un'area e le sue unità di misura sono Kg/cm quadro. per cui come vedi siccome l'area sta al denominatore se ti intendi un poco di matematica non avrai nessun problema ad intuire che a parità di forza se l'area diminuisce la pressione deve aumentare. Quindi se io carico ad esempio in un cal 12 e in cal 20 la stessa quantità di piombo e sapendo quanta polvere mettere sia ad uno che all'altro per imprimere alle due cariche la stessa forza, è ovvio che nel cal.20 otterrò una pressione maggiore ma una velocità minore, proprio per questa ragione per non far aumentare troppo le pressioni nel cal 20 le cariche di piombo sono minori oppure si usano delle polveri più progressive cioè a più lenta combustione, infatti tu stesso lo affermi. La questione sta nel fatto che proprio per questa ragione con il 20 si devono ridurre le cariche di piombo e/o di polvere altrimenti siccome si tratta di Gas che si creano dalla combustione della polvere essendo tali gas confinati in un Volume minore farebbero aumentare la pressione paurosamente, e questo vale ancora di più al diminuire del calibro, vedi 28,36, ecc.
Se però si combinano le cose in modo che gli equilibri siano tali da poter avere maggiori velocità e minori pressioni questo si puo fare anche con il cal 20, e chiaro che la densità di rosata l'ho detto prima è maggiore nel 12 e con esso si colpisce di più ed è questo che aiuta poi alla fine, ma per esempio se con il 12 si sparano 26 gr. di piombo 10, hai una certa rosata cioè più rada mentre con il 20 alla stessa distanza la rosata è più densa tutto sta a metterci dentro il bersaglio e che bersaglio è, personalmente trovo che con il 20 le velocità sono leggermente maggiori, bisogna però essere piu centratori, il peso dell'arma è pure importante specialmente per quei tiri dove si brandeggia l'arma con una certa rapidità.La mia esperienza comunque mi fa capire che con il 12 faccio più carniere ma con il 20 ho delle soddisfazioni che il 12 non mi può dare perchè è un'arma con cui è più difficile colpire ma quando succede è troppo bello, scopri che è un'arma eccezzionale per la caccia ai piccoli uccelli (Tordi, allodole ecc) non disdegna altri selvatici di mole maggiore per i quali il 12 ci vuole, possiamo dire ad ognuno il suo. Non capisco quelli però che dicono mi sono comprato il 20 con camera Magnum così posso sparare fino a 35 gr. di piombo perchè pensano che così hanno un'arma leggera ma che spara cartucce pari al 12, ma non sanno che non è la stessa cosa sparare tali cartucce col 20 e col 12, perchè cambiano molte cose. Tanti auguri a tutti gli amici di Diana.

da Da Salvatore per SPRINGER  25/12/2008

Re: Rosata

Per Salvatore,
una pressione maggiore crea maggiore velocità solo a parità di calibro!!
La pressione è una formula che indica i kg che si sviluppano su di una data superfice che per i BAR sono cm quadrati.
Seguendo il tuo esempio ti posso assicurare che i 28 g spinti da un calibro 12 alle stesse pressioni del calibro 20 (sempre con 28g) i primi viaggeranno più velocemente, la "spinta" che, a parità di pressione, il 12 imprime alla carica è superiore perche superiore è anche la superfice che la sopporta.
Se dai un' occhiata comparativa a cartucce in calibro 12 con 28g e cartucce in calibro 20 sempre con 28 g ti accorgerai che le prime sono veloci (intorno ai 410 ms) con pressioni basse (600/650 BAR) mentre le seconde sono leggermente più lente ( intorno ai 400 ms) ma anno pressioni ben più elevate (700/800 BAR). Inoltre se controlli i tipi di polvere con cui sono caricate vedrai che il 12 con 28 g adotta polveri assai più vivaci che il 20.
Il 20 può offrire dei vantaggi per il peso dell' arma e per la facilità con cui questi piccoli gioielli vengono alla spalla che in determinate cacce (vaganti) non è poco. Ma un 12 ultraleggero (2,65 kg) caricato con ottime cartucce credimi che darà ai fini del carniere sempre e in qualuque caccia risultati migliori. Se poi entriamo nel campo della sportività, della soddisfazione personale nell' ammirare e utilizzare con profitto armi di calibro piccolo all' ora alzo le mani e......... viva il 20!!!
P.S
Ricordo alcuni anni fa stavo parlando con un cacciatore davvero esperto sull' utilità del 20 e questo alla fine mi disse " tutto giusto ma ricorda il 12 è sempre più raccattone!!"
Saluti e tantissimi auguri di buone feste!!

da SPRINGER  24/12/2008

Re: Rosata

Ha ragione l'amico alessandro da Cagliari, c'è una relazione di Fisica che dice che L'Energia cinetica di un corpo di massa (m) è tale che Ec = 1/2 m V^2 , cioè è il prodotto della massa per la velocità al quadrato diviso 2. Orbene se il nostro corpo in questione è il pallino di piombo si capisce come un pallino più grosso quindi più pesante acquista a parità di velocità una energia cin. maggiore e questo vale tanto per il cal.20 quanto per il cal.12. Quello che cambia è il numero di pallini che fanno la differenza. Ma ammettiamo di usare una stessa carica di piombo e stessa numerazione sia nel 20 che nel 12, ad esempio 28 grammi piombo 10 per entrambi. Tra i due gli effetti non sono uguali, primo perchè la forma della rosata nel 20 è più stretta e lunga, nel 12 più larga e corta, questo porta ad avere una densità di rosata ( numero di pallini per superfice unitaria) diversa tra i due calibri e questo comporta che il selvatico colpito con la zona centrale della rosata del 20 probabilmente si busca più pallini che non con il 12 al contrario la probabilità di colpire con il 20 è minore rispetto al 12, ma queste sono cose che forse già si sanno, quello che forse non si tanto e che rimanendo al nostro esempio , le pressioni sviluppate nel 20 sono maggiori e questo porta a sviluppare delle velocità "iniziali" maggiori per cui ricordando la formuletta anche le energie cinetiche lo sono, quello che cambia è il tempo in cui ciò si verifica nel 20 tutto ciò avviene in tempi minori ecco perchè per certe caccie, tordi allo spicco in posti difficili, se si sà sparare, col 20 è meglio non trovate? al Contrario visto che con il 12 sipossono sparare cariche di piombo maggiori risp. al 20 e che in tempi sono leggermente più lunghi, si possono raggiugere distanze efficaci maggiori rispetto al 20. Questa è la teoria sulla quale non ci possono essere dubbi e obiezioni, ma come diceva l'amico aless. nella pratica c'è la componente uomo, e non mi pare poco. Comunque il consiglio che mi sento di dare all'amico Angelo da Grosseto, è quello di usare tranquillamente il 20 alle quaglie e non solo, ma per queste aspettare un pò prima di sparare e usare cartuccie con pallini più piccoli e magari con cartuccie dispersanti soprattutto se la canna che monta sul fucile è strozzata, pallini più piccoli meno energia = meno danno alla selvaggina, ma la distanza alla quale si sgelie di sparare è anche importante ricorda la densità di rosata. Ora tieni conto di tutto ciò fai le tue considerazioni e in bocca alla Quaglia.

da Salvatore da Kalimera  22/12/2008

Re: Rosata

Per Magnum 71 .....Ho provato con Tre stelle e sinceramente l'animale lo prendo , ma cade ferito il più delle volte , non riesco a capire bene se lo faccio scarso , se sono le cartucce o se devo ridurre a 2 stelle per concentrare di più la rosata e allora quando devo andare per non rischiare ho riportato il 12 , le uscite sono poche gli animali pure quindi lo proverò meglio in un campo di tiro , datemi i consigli delle vostre esperienze , ciao a tutti Fabio

da Hunter Fabio  11/12/2008

Re: Rosata

Che belle parole, ma noi italiani ci facciamo trasportare sempre e comunque dalla passione e dai sentimenti. Attenzione, la matematica non è un opinione possiamo dire tutto quello che vogliamo, raccontare esperienze, fare delle supposizioni ma ragazzi il cal. 12 è più potente del cal. 20 e dico solo potente per riassumere tutte le maggiori doti in una parola sola.
Poi domenica io con il 12 ho padellato una beccaccia con una cartuccia dispersante da 34 gr. e il mio compagno con un cal. 28 me l'ha spennata sopra la mia testa, ma questa è un altra storia.
Mio zio con il flobert e con le cartuccine con il piombo n. 8 si prende le tortore che vanno a mangiare il mangime delle galline nel cortile, ma non le spara solo in terra ma il più delle volte sono tiri al volo, comunque entro un raggio di dieci metri.
Le diverse pressioni e le diverse masse dei vari calibri sono studiate per avere un energia residua neccessaria allo scopo venatorio. Il cal. 12 è logicamente il più pesante e il meno maneggevole dei calibri, il cal. 20 è un ottimo calibro e per la maggior parte delle situazioni venatorie e PIU' CHE SUFFICIENTE. L'anno scorso il capo cannoniere della nostra squadra di caccia grossa usava un venti. Ma non era la potenza del fucile ma la sua bravura. Come ho detto prima pure un 28 sdraia un cinghiale in corsa di 70 kg. Le armi in commercio hanno quello scopo a prescindere dal calibro.

da Alessandro da Cagliari  05/12/2008

Re: Rosata

Grazie MAGNUM 71 e che il Lupo crepi (anche se protetto) un saluto a tutti

da Huntur Fabio  21/11/2008

Re: Rosata

TI CONSIGLIO DI MONTARE SUBITO UN 3 STELLE (MEDIA) E LASCIARE A CASA NEL VERO SENSO DELLA PAROLA GLI ALTRI.

PER QUANTO RIGUARDA LE CARTUCCE FATTI CONSIGLIARE DA UNO DEL POSTO. A LIVELLO DI MARCHE BLASONATE CI SONO LE FIOCCHI EFFE ED ELLE CHE SAREBBERO ALTERNATIVE.

IN BOCCA AL LUPO.

da MAGNUM 71*  21/11/2008

Re: Rosata

salve a tutti ...proprio ieri ho acquistato un Beretta Urika 2 cal. 20 con strozzatori da 1 a 5 , sentendo più persone riguardo le cartucce che gli strozzatori , già sono andato in stato confusionale .
Vorrei sapere da tutti voi già esperti di cal. 20 ,che strozzatore usare (ho sempre sparato con cal 12 )
e un consiglio su qualche cartuccia rinomata che abbia dato sempre buoni risultati . Vi ringrazio anticipatamente ,certo della vostra esperienza (Domenica lo proverò mettendo in pratica i vostri consigli)un saluto Fabio da Velletri.

da Hunter fabio  21/11/2008

Re: Rosata

ANCH'IO DOPO 16 LICENZE DI CACCIA CON VARI AUTOMATICI E SOVRAPPOSTI 12, MI HANNO REGALATO UN CAL. 20 AD UN COLPO HO PROVATO A SPARARE QUALCHE COLPO, CON POCHI RISULTATI, ANCHE SE GLI AMICI MI RIPETEVANO CHE IL 20 DA QUASI GLI STESSI RISULTATI DEL 12, CON UN PIZZICO DI DIFFICOLTA' IN PIU'. QUEST'ANNO HO ACQUISTATO UN AUTOMATICO USATO 20-MAGNUM CANNA 66 + STROZZATORI E SONO CORSO AL PIATTELLO A PROVARLO. LA PRIMA SERIE UN VERO DISASTRO, 13 SU 25. POI LA SECONDA VOLTA CON LE CARTUCCE DA PIATTELLO 24G 7/12, HO FATTO 19 E POI 22 SU 25.
L'HO PORTATO A CACCIA DI QUAGLIE: UNA FAVOLA! POI L'HO PORTATO A RASTRELLO SU TORDI UNA FAVOLA E MEZZO!! INFINE SONO USCITO A BECCACCE, GODURIA TOTALE. MI HA FATTO PRATICAMENTE ABBANDONARE IL 12, SALVO I CASI DI TIRI A LUNGA/LUNGHISSIMA DISTANZA.

LO CONSIGLIO A CHI COME ME AMA LA CACCIA VACANTE, NON TI PORTI IL PESO E L'INGOMBRO (FUCILE E SOPRATTUTTO CARTUCCE) DEL CAL 12, E DA' UN TOCCO DI DIVERTIMENTO ANCHE NEI TIRI "FACILI".

da MAGNUM71*  18/11/2008

Re: Rosata

Come ho gia detto in altri blog è da tre anni che, dopo una lunghissima mlitanza con il semiautomatico 12,sono passato ad una doppietta 20. Risultato, non me ne sono accorto tanto mi ci trovo bene anzi meglio. Praticamente sono tre anni che non tocco più il cal 12. adesso senza addentrarmi in valutazioni di balistica dico solo che è vero che qualche volta ho sprecato qualche animale ma solo perchè stava troppo vicino.Inoltre dipende sempre da che tipo di caccia fai. Io per la beccaccia avendo sempre poco spazio uso cartucce dispersanti pb n.12 con fucile canne cm.66, 4 e 2 stelle e il gioco è fatto. Rosata molto ampia e fitta risultato quasi certo....e con molto meno peso dietro.

da carlo  31/10/2008

Re: Rosata

dal 1985 uso un calibro 20 beretta sovrapposto,con cui ho sostituito il semiautomatico a mollone.L'evidenza dei fatti dimostra,nelle grammature normali e non esasperate,che il 20 è più maneggevole e tira lungo,specialmente con le cartucce doppia forza,anche con il piombo del 12.Praticamente per la caccia normale ,ci si trova molto bene.Quest'anno ho acquistato un calibro 24 e un 28 monocanna.Il 24 poco si discosta dal 20,però essendo ad una canna ,bisogna essere precisi,il che mi ha fatto ritornare al 20 con soddisfazione.Il 28 lo debbo provare al capanno,con tiri facili.Comunque il 20 è ottimo.saluti

da ennio  28/10/2008

Re: Rosata

Avevo omesso dove eventualmente potermi contattare.
Scusatemi. grazie

da Nino da Bari tel.3927477774 e-mail nonohunter.07  25/09/2008

Re: Rosata

Ho sempre ritenuto che la stragrande maggioranza dei cacciatori - e dei tiratori al piattello- non abbia quasi nessuna nozione di balistica, perchè pochissimi si preoccupano di farlo. la conseguenza è che tra amici ognuno dice la sua ma quasi mai si dice con cognizione. Si parla di calibri, di cartucce, di rosate ma a fronte di quali nozioni balistiche? Avendo acquisito nozioni balstiche e per passione e per interesse, mi permetto di dire al caro Angelo che se ha "rovinato la quaglia" probabilmente o l'ha sparata troppo vicina, o ha usato piombo più grosso del n°11 e superiore ai 24 gr., o ha usato un fucile con canna superiore ai cm. 63 di lunghezza e strozzatura superiore a 4/10 (****) e non certamente per avere usato il cal. 20, anche se è vero che la velocità è maggiore e la rosata più stretta del cal.12.
caro amico cacciatore, studi un po' di balisttica e in bocca al lupo!

da Nino da Bari  25/09/2008

Re: Rosata

Ciao Angelo,l'anno scorso ho acquistato un Marocchi-Ata Syntetyk del 20 usato, canna da 70 con 5 strozzature , premetto che la mia passione è la" Regina", da quando uso questo Zuffoletto ho messo in disparte tuuti i 12 che ho (6) , ma per me sono le cartucce che utilizzi che fanno la differenza x la Regina uso NSI (beccaccia)29 g-8/9 borra in feltroe ti assicuro che entro i canonici 15 m non ho mai rovinato il selvatico( a parte le padelle) , a pernici e fagiani la Rottweil del 5 ,27 g borra contenitore va a pizzicare i furboni di coda fino a 25-30m , solo a Cesene (viscarde) purtroppo o dovuto rispolverare il vecchio 12 .

da Silvio (BG)  01/09/2008

Re: Rosata

Che cartuccia hai usato?,quanti grammi di piombo e che numero? comunque dal 2000 sono passato al 20 ( BENELLI RAFFAELLO 20 SPECIAL canna 65 3 stelle fissa,con 3i grammi del 7 1/2" tiro giu i germabi da distanze che il 12 se le sogna) BENELLI CRIO 20 canna 61 Strozzatore 5 stelle 22/24 grammi piombo 13 le quagliette vengono giu che è una bellezza (sono tornato ieri mattina dalla Romania e non ti dico quante ne ho riportate perchè potri passare per fanfarone.
Ciao
VELIO

da Velio  29/08/2008

Re: Rosata

Grazie x le risp.
Anche io credevo di trovarmi male passando dal 12 al 20 invece quasi non mi sono accorto della differenza. Ci si spara che è una bellezza ed anche se al quagliodromo i tiri non sono difficili neanche una padella. L'armiere che mi ha venduto il fucile ha confermato la teoria di Federico, tuttavia ammette che poi la differenza non è cpsì abissale come si crede. Forse vista la non eccessiva distanza e spiegatogli la dinamica ha detto che molto probabilmente gli è arrivato addosso anche il contenitore di plastica.
Un saluto a tutti

da Angelo  07/05/2008

Re: Rosata

secondo me se usi un calibro 12 ti e molto difficile abbituarti al calibro 20

da davide corso  05/05/2008

Re: Rosata

Si onfermo quello che dici.....ho riscontrato anche io (con prove fatte su sagome appositamente per verificre l'effetto e la compatteza della rosata sia di cal 12 che 20) che col 20 si hanno delle rosate moto + fitte anche se magari meno ampipe (dato che cmq ci sono meno grammi di piombo).
Inoltre un altro vantaggio è la maggiore velocità, per tiri al volo di traverso, occorre meno anticipo.......

da Federico  19/04/2008

Re: Rosata

il cal 20 frega parekki..dato ke ha ancora un bel numero di pallini ma piu velocita e compattezza cosa che succede riducendo il calibro

da lorenzo sp  11/04/2008
Cerca nel Blog
Lista dei Blog