Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<aprile 2021>
lunmarmergiovensabdom
2930311234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293012
3456789
Mensile
aprile 2021
marzo 2021
febbraio 2021
gennaio 2021
dicembre 2020
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
ago9


09/08/2012 

Per noi cacciatori, proferire la parola “Maremma” significa evocare l’essenza stessa della caccia, così meravigliosamente colta e tradotta nelle loro pagine da alcuni tra i maggiori narratori venatori italiani a cavallo tra ‘800 e ‘900 come Eugenio Niccolini e Luigi Ugolini, per venire ai nostri contemporanei Bruno Modugno e Franco Nobile e tacendo di tanti altri, non per far loro torto ma soltanto per motivi di economie di spazi che dobbiamo rispettare.

La caccia in Maremma – che sia toscana o laziale poco importa – la si respira in ogni paesaggio, la si coglie in ogni scorcio, la si indovina nei locali rustici e tipici che ne costellano il territorio, la si intuisce nel parlare della gente dei luoghi. Storie di cinghiali e di paduli, di malaria e di mezzadria, di anatre e oche, di tordi e beccacce, di segugi e balzelli, di stenti e privazioni, di incomparabili ambienti e di fatiche altrettanto immani e della lenta rinascita dei tempi recenti. Anche qui a Follonica, dove ci troviamo in questi giorni per un poco di vacanze con la famiglia, sulla riva del Mare Tirreno che quasi sempre placido si infrange contro le sabbie di  questo bellissimo golfo, tutto ciò avviene. Ovviamente, in mezzo al contesto balneare non è per nulla facile scovare occasioni venatorie concrete diverse dalle sensazioni che ci detta la sensibilità personale, ragion per cui, nell’attesa di compiere qualche escursione nell’interno, ci siamo proposti di investigare le pagine dei quotidiani per trovare qualcosa di preciso e circostanziato.

Detto, fatto: per tre giorni di fila – tre giorni a caso, ossia il 3, 4 e 5 agosto – il giornale più letto da queste parti, “Il Tirreno”, ha parlato in qualche maniera di caccia. Precisamente, lo ha fatto così: prima, raccontando del Sindaco di Firenze Matteo Renzi che, ospite a Capalbio Libri 2012 per presentare “Stil nuovo”, ultima sua fatica letteraria, ha colto l’occasione favorevole per un ricco aperitivo a base di cinghiale presso il capanno dei cacciatori detto La Casa dell’Aquila; poi, dedicando un discreto spazio al nuovo Piano faunistico venatorio provinciale di Grosseto, approvato all’unanimità dal Consiglio provinciale e illustrato nelle sue novità e punti qualificanti dal Presidente dell’Amministrazione Leonardo Marras; infine, ospitando uno spazio pubblicitario a fondo pagina, rientrante in un’ottima campagna mediatica di Federcaccia Toscana dal titolo “I cacciatori …. gente seria”, che ritrae un gruppo di cinque persone, dal medico chirurgo all’impiegata passando per un ferroviere, un avvocato e un agricoltore, i quali con seria bonomia non priva di un garbato sorriso guardano al lettore.


Ecco qua la “prova provata” (benché non ce ne fosse bisogno) di quanto la nostra amata caccia possa ancora essere importante nel Terzo Millennio. E la Toscana, sebbene esemplare, non è certo il solo caso: tante altre regioni e province e comuni medi e piccoli le potrebbero, le dovrebbero, stare alla pari. Diamoci una bella svegliata ragazzi, altrimenti, come la saggezza popolare recita venendoci in aiuto, “non ci sarà più trippa per gatti”…

Alla prossima puntata, con l’augurio a tutti di una felice estate!



Massimo Marracci

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


162.158.63.84
Aggiungi un commento  Annulla 

8 commenti finora...

Re: CRONACHE DALLA MAREMMA – Comunicare è vivere

Ambientalista,stai nei tuoi blog,non venire qui a rompere...........fatti i c...i tuoi che noi ci facciamo i nostri.

da Sparapalle  06/10/2012

Re: CRONACHE DALLA MAREMMA – Comunicare è vivere

penso che tutti i cacciatori siano persone ignobili e senza anima che trovano divertimento nel privare la vita a delle povere creature innocenti .gli animali sono esseri viventi come voi ,abbiatene rispetto e lasciateli vivere !!

da ambientalista 98  31/08/2012

Re: CRONACHE DALLA MAREMMA – Comunicare è vivere

ATC GR 7 tre giorni di giri, in cerca di girasoli e quindi di tortole.... una miseria mi dedicherò alle cornacchie per la preapertura... cambiano i tempi.

da fiore  15/08/2012

Re: CRONACHE DALLA MAREMMA – Comunicare è vivere

si lo so Fiore gli unici maremmani in auge sono i segugi,bravi, polivalenti una razza che dopo molto tempo si sono decisi a riconoscere....

da fabio  11/08/2012

Re: CRONACHE DALLA MAREMMA – Comunicare è vivere

Fabio cinghiali quanti ne vuoi, non più maremmani ma cinghiali.

da fiore  10/08/2012

Re: CRONACHE DALLA MAREMMA – Comunicare è vivere

allora Fiore farò come te,se vedrò problematiche ambientali in qualche modo le renderò pubbliche,anche se varrà poco...almeno il puzzo del cinghiale lo sentirò:))

da fabio stefana  10/08/2012

Re: CRONACHE DALLA MAREMMA – Comunicare è vivere

Purtroppo Fabio ormai di maremma c'è rimasto poco... un pò di macchia un pò d'odori qualche colobo e qualche lepre , il progresso sta distruggendo anche lì.

da fiore  09/08/2012

Re: CRONACHE DALLA MAREMMA – Comunicare è vivere

se Dio vuole questa stagione dovrei riuscire a fare un paio di cacciate in Maremma con relativo we...presterò attenzione a tutte quelle sensazioni che potrò cogliere,respirando nuovi profumi e tradizioni antiche.....

da Fabio Stefana  09/08/2012
Cerca nel Blog
Lista dei Blog