HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | Foto | I Video | Sondaggi | Quiz | Forum | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Downloads | Fresco di Stampa | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani |
  Cerca
nov 22


22/11/2007 

Salve a tutti. Possiedo un semiautomatico Fabarm Euro 3 dal 2000. Premetto che mi sono trovato molto bene e che non ho mai avuto grosse difficoltà a sparare cartucce di qualsiasi grammatura (28gr - 40gr). Tuttavia, solo per il gusto di cambiare, volevo comprare un nuovo fucile dando il mio indietro. Mi piace molto la linea Benelli e sono indeciso tra il Raffaello e il Raffaello Crio. Quale mi consigliate? Oppure mi conviene restare in casa Fabarm e magari comperare un Lion H35 Titan od un Lion H38 De Luxe? Grazie.

Proposto da: Angelo da Orbetello

Tags:

Tuo Nome:
Commento:


54.227.215.140
Aggiungi un commento   Annulla 

206 commenti finora...

Di nuovo. Quasi 50 anni di licenza di caccia ho sparato con le migliori doppiette e soprapposti e automatici a recupero gas ,credetemi ve lo giuro su quanto ho di piu' caro al mondo; HO AQUISTATO 5 anni fa due fucili benelli un raffaello e un montefeltro CREDETEMI non ho mai sparato con un fucile simile! eccezionale una cosa favolosa di stoccata allo spollo a beccacce a cinghiali e a colombacci e anatre non e' da me vantarmi ma non se ne va un solo animale! problemi zero fucili perfetti veramente dopo aver provato un simile fucile difficilmente si torna ai cessi a due canne.

da Gingko   16/12/2014

Sono 22 anni che sparo con il benelli cal12 non ho mai avuto nessun problema. I miei fucili sl80 st.etienne special80 st etienne 121 st.etienne benelli montefeltro s90 70++ 65+++ raffaello special lusso 70x 65×× raffello elegant 75× 65××× ultimo montefeltro 65××× 70× tutt con canne senza strozzatori fucili eccellenti. Solo le canne crio non ho apprezzato perche sono tradizionalista. Poi sono passato al cal 20: benelli principe cal 20 ho avuti molti problemi canne penose, ma l'ho sostituite con le ultime con strozzatori da 70mm interni adesso sono eccellenti... volevo dirvi che IL BENELLI se lo conosci e insuperabile se sei un cacciatore che metti le cartucce dentro il fucile senza motivo lascialo stare perché non ne un attrezzo per tutti..

da poli roberto   07/12/2014

Passato,presente futuro.doppietta sovrapposto,automatico.mollone,recupero gas, energia cinetica.
Meditate gente,meditate e soprattutto non scrivete cazzate.

da Dante Alighieri   11/11/2014

Guardate vado a caccia da 45 anni un fucile come il benelli montefeltro ancora lo devono progettare !!!!! e' una cosa spettacolare ,avevo soprapposti e doppiettte automatici a recupero gas uno schifo ,da quando ho aquistato fucili benelli sono strafelice .

da GInko   25/10/2014

ho comprato a giugno il mio primo fucile nuovo il benelli power bore l'ho provato a caccia all'apertura ed è fantastico provare per credere un ibal a tutti

da andromeda   25/09/2014

La doppietta e' il miglior fucile al mondo certo non pagatela 1000 euro perche trattasi di cesso.

da Carmelo 84anni   01/04/2014

Ma perche' invece di buttare tanti soldi... capisco il forum e' frequentato da gente facoltosa fucili usa e getta.. io a parte che ho rispolverato una vecchia doppietta bernardelli di mio nonno che non ve la cedo nemmeno per 100mila euro ,ma dico io questi semiautomatici beretta e benelli con 5 anni di garanzia che dopo i primi tre anni si rompono a pezzi ma perche' non li buttate nel cesso compresi i breda ? Io posseggo solo questa bernardelli roma di mio nonno completamente restaurata e una doppietta piotti canne da 60 vi dico solo che ci faccio di tutto tutto tutta caccia e non esiste mai esistito un minimo problema inceppamento rotture niente di niente ba'' saro' fuori moda saro' vecchio ma ancora non riesco a capire perche' comperare dei bidoni quando esistono queste indistruttibili ferrari!

da Carmelo 84anni   01/04/2014

Adesso te lo dico io cosa ho visto quest'anno in Romania ad anatre . Una corsa dissennata la mattina alle 4 per arrivare prima dal gestore della agenzia della caccia, per prendersi i Beretta 300/301/302 ecc perché per es. alcun altre marche per via del sistema di caricamento ( l’energia cinetica di rinculo delI’arma)e con tutte le imbottiture che si usano a 10 sottozero sparavano poco e il nervoso arrivava alle stelle . Dopodiché ognuno ama la propria arma e in automatico tenta di sopravvalutarla . Io ho un Beretta 300L dal 1972 avrò sparato migliaia e migliaia di cartucce da 26 grammi alle baby magnum nel bosco e in pedana ed è ancora oggi un signor fucile.

da Antonio Polselli   13/02/2014

Corbellerie, corbellerie soltanto corbellerie. Una volta ho rotto il Lepard II di dotazione mi si è spappolata la corrazza, il cannone da 105 è una vera bufala non ammazza nessuno, i 1200 sono zoppi.
Tornassi indietro non farei il militare.

da Giovanni Pascoli   26/01/2014

tornassi indietro i benelli nemmeno se me lo regalano! astine che si spappolano sul bordo che entra nella carcassa,canne che non ammazzano e gioco canna carcassa.

da Deluso   02/12/2013

sto valutando di comprare u benelli raffaello elegant e vorrei qualche suggerimento.grazie.



da giuseppe   28/11/2013

Ho un Raffaello Special 20 da 7 anni. Ho cacciato di tutto Anatre, Colombacci,Tordi Lepri fagiani ecc....mai una mossa migliaia di cartucce da 24 grammi a 32 grammi non una piega,se non va bene caro incazzato nero ed incazzatissimo scrivete i alla benelli,saranno sicuramente all'altezza di risolvere il problema senza i mortacci buttati là

da Antonio   07/10/2013

Nuovo Benelli Raffaello Crio (2013) o Nuovo Browning A5 (il primo costa 600 euro in più...)
vale la pena spendere di più???

da Gringo   06/08/2013

io ho 3 benelli..M1 Super90, Crio comfort, Vinci....ma x ora nessuno dei 3 si può paragonare al mio vecchio beretta A300...ps: il vinci fa davvero CACARE.

da L.78   02/06/2013

Possiedo,3 Benelli:un 121,un Centro e un Crio.In passato ho anche avuto due Beretta e un Fabar (che si inceppava sempre).Il Beretta quando spari ti riempie gli occhi di polvere.Ma, da quando ho comprato Benelli, non ho più avuto nessun proplema.BENELLI IL MIGLIORE!!

da MARCO   28/04/2013

Personalmente, 4 Benelli: Bimillionauire cal. 12, Raffaello cal. 12, Elite cal. 20, Duca di montefeltro cal. 20. Mai avuto il minimo problema con nessuno di essi. Manutenzione ridotta al minimo sindacale. Benelli System ottimo ed affidabile, puntamento e brandeggio egregi, calciature e astine (a mio parere) ottime e senza problemi nel puntamento per nessun fisico umano sia esso 1,60 cm. che 220. Materiali indistruttibili senza poblemi di "spatinamento" o "spellicciatura" delle bascule. Linea filante ed elegante abbinata a leggerezza e maneggevolezza. Cosa volere di più? Beretta fa sovrapposti e doppiette superlativi ma anche i vecchi automatici serie A 300/301/302 erano ottimi. Oggi un pò meno e Benelli l'ha superata di gran lunga -i numeri parlano chiaro- ed inoltre non si ha il problema di tanti parti meccaniche (bicchiere, pistone, fori di sfiato) da pulire e di una più elevata corrosione delle parti.

da Sergio 59   09/04/2013

io o un benelli raffaello de luxs crio non ci sono parole per quanto sia eccezionale a tutte le ragioni io sparo da 24 grammi a 54 grammi magnum

da fabio   19/02/2013

Voglio dare un consiglio a tutti Lasciate perdere i semiautomatici ,fatevi un bel soprapposto ma meno di 5 mila euro prenderete una schifezza quindi fate voi! ho provato la maggio r parte dei cosi' dicevano migliori semiautomatici sul mercato ah ah ah ah cessi cessi ruggine e cessicessi e ruggine!

da Incazzatizzimo   27/01/2013

Benelli cal.12 montefeltro la canna ciondola a meraviglia- grazie dell'offerta! lo credo bene.

da Incazzatizzimo   27/01/2013

Mortacci vostri! ditemelo subito se e normale? tutta questa pubblicita di questi benelli poi si inceppano e le canne ciondolano ? oramai e' tutto businness pubblicita ' e cazzate che ci raccontano . chi vuole un fucile dovra farselo fare su misura 7 mila euro e basta! dui cessi semiautomatici benelli beretta non si sa piu' che farsene.

da Incazzato nero canna che ciondola benelli montefel   27/01/2013

Canna male accoppiata con la carcassa di un benelli aquistato durante la famosa offerta fino ad ottobre 2012 la canna ciondola da paura e' normale mortacci vostri?

da Incazzato nero canna che ciondola benelli montefel   27/01/2013

Sono incazzato nero ho comprato un benelli in offerta.... la famosa oferta benelli la canna ciondola male accopèpiata alla carcassa ,qualcuno puo' dirmi qualcosa in proposito? lo so gia' che non e' normale lo credo 400 euroi di sconto ecco il trucchetto, comunque puo' essere che mi sbagli ! Canna ciondola male accoèppiata canna carcassa benelli montefeltro se e' una sola gli faro una bella pubblicita!

da Incazzato nero canna che ciondola benelli montefel   27/01/2013

per me i migliori sono i menelli,l'ho passati tutti,adesso possiedo benelli m2 camo,raffello crio,e un m1...mai dato problemi..

da danilo   27/12/2012

Il miglior fucile è quello che ce cogli

da sergio   12/11/2012

Clic clic e riclic fucile nuovo di zecca ffanculo benelli.

da Salemi   08/11/2012

I benelli sono i migliori fucili semiautomatici al mondo ce' poco da fare sono eccezionali CORREGGO NON SAPEVO CHE BISOGNAVA CHIUDERE bene l'otturatore altrimenti non spara per la sicurezza del tiratore.

da AQUISTATO BENELLI   23/10/2012

Dalla mia esperienza e meglio che i benelli li lasci perdere! Ne ho comprati due e tutti e due cilecca otturatore in chiusura e cilecca di nuovo andate a fffare in culo a voi e benelli!!! ci ho rimesso soldi. i signori benelli dovrebbero dare una controllata meglio ai loro fucili perche' non funzionano proprio!

da Aquistato benelli che fa cilecca.   22/09/2012

Sono ottimi sia il beretta che il benelli,bisogna avere la fortuna di trovarne uno che "calza bene". Se c'è selvaggina va bene anche il baikal.

da artista   31/07/2012

io per andare a caccia cio' una moto benelli metto la polvere nella marmitta e sparo alle oche

da rambokid   28/06/2012

Benelli 121 canna st. etienne 70 *** ere di mio nonno e da 20 anni mio. Uso una sola cartuccia con qualsiasi condizione meteo, ha sempre fatto il suo dovere, di Beretta ho un sovrapposto, sono entrambi delle armi eccezionali.


da Calandrone   14/05/2012

PER RAFFAELE...TI CONSIGLIO UN BENELLI CRIO O BENELLI CRIO COMFORT, SONO ENTRAMBI MOLTO LEGGERI, SI IMBRACCIANO ALL'ISTANTE E FANNO DELLE BUONE ROSATE...SE DICI BENELLI DICI AFFIDABILITA' E ELEGANZA, FIDATI...

da SENZAPIETA'   24/04/2012

sono un giovane cacciatore e fino ad ora ho usato un semi-automatico franchi,usato fino ad oggi da mio padre e devo dire ke va alla grande,e un sovrapposto beretta lasciatomi in eredita da mio nonnno.adesso mi vorrei finalmente regalare un fucile tutto mio e vorrei da voi un consiglio(semi-automatico,leggero,affidabile,sicuro e dal costo nn esorbitante)ciao grazie

da Raffaele   14/03/2012

be ragazzi ne ho sentito di tutti i colori io vado con un 302 con canna 61 3 stelle e va che e una meraviglia poi i gusti sono gusti ed e bello anche x questo comunque sia se vi divertite ad andare a caccia e tirate dritto vedete che cadono il resto va farsi benedire

da gianni 77   08/12/2011

Il migliore fucile al mondo come diceva un mio amico cacciatore per 70 anni è quello che ci cogli!!!!

da SERGIO   08/09/2011

Per me i Fabarm hanno le canne migliori che circolano ad oggi nelle armerie.
Chi non li ha mai comprati non può avere un termine di paragone ma assicuro tutti che vanno alla grandissima anche con le cariche leggere ( il meglio però lo danno le grammature importanti ) ed il pistone con elastometro fa quello che promette.
Bravi!!!( e poi è sempre un prodotto italianissimo, il che non guasta mai )

da Marino   31/08/2011

Ho acquistato il mio primo Benelli (123 con canna Sant'Etienne 70 cm 2 **) nel lontano 1973, nel febbraio 1974 una canna 65 cm 4****, dopo circa dieci anni un 121 con canna da 68 cm 3***, 4 anni fa una carabina Argo in cal. 30.06 ed in questi giorni ho ordinato un Crio in cal 20 con canna 61. Cosa dire? Che con circa 50 anni di caccia alle spalle (ho preso la mia prima licenza a 16 anni) sono un accanito sostenitore Benelli e rifarei il tutto poiché ritengo che con Benelli mi sono tolte tante belle soddisfazioni.
In bocca al lupo a tutti e cerchiamo di usare il più possibile prodotti italiani.

da Rino   24/08/2011

Avevo un FRANCHI un po' vecchiotto ma facevo tiri da paura, poi ho conprato nel 2002 un benelli serie limitata(EGO) ,molto bello maneggevole ,non si inceppa mai.Ma da quel giorno sono incominciate le padelle su padelle.Il problema è il calcio , non si riesce a trovare la piega ottimale,anche se c'è chi si trova subito bene. io sono comunque riuscito a renderlo perfetto utilizzando una canna con bindella piu' bassa e adesso non lo cambierei con nessun altro..

da Daniele   16/08/2011

Non esiste il fucile migliore, esistono cacciatori più o meno abili, ho visto andare a caccia con doppiette a cani esterni degli anni 50 e fare dei tiri incredibili......il fucile perfetto per me potrebbe essere un disastro per te.....la scelta del fucile non è una scenza esatta altrimenti ci sarebbe un solo costruttore.
P.S. Rispolverate l' archibugio perchè fra poco si ricomincia.
Ciao a tutti

da Nicola   12/08/2011

Grande ...mi conforti nel mare di menate che leggo e che sento.
Un saluto

da luca   29/06/2011

Concordo in pieno,
per la pulizia Benelli ha una marcia in più..... 3 pezzi e smonti il fucile, forse un pò più secco il rinculo ( anche con le cartuccine ) rispetto a tutti i semi a recupero però con gli ultimi fucili hanno migliorato tanto ( specialmente le calciature in polimero di ultima generazione ) poi è ovvio che se mi paragonate un Beccaccia ad una vecchia linea serie 300 della Beretta il rinculo è ancora più accentuato, ma per forza....il Berettone pera 1,5Kg di più a parità di lunghezza di canna......la verità è che oggi si cerca tutte le novità possibili ed immaginabili, fucili con 10 tipi strozzatori e un sacco di menate....chi caccia con il cane poi usa solo 4/5 stelle, chi caccia i colombi o gli acquatici usa canne da 70/76 con 1/2 stelle, chi pretende di fare tutto e compra canne di 65 e ci mette su delle prolunghe kilometriche alla fine non fa ne quello ne l' altro.
Fermo restando che oggi i fucili ( a parte qualche marca straniera tremenda che ha preso più o meno campo da qualche anno ) sono tutti validi ( anche perchè in Italia fa quasi tutto Mamma Beretta ) quindi prendete quello che vi piace di più ed imparate a spararci, se cambiate tutti gli anni sarete sempre al punto di partenza.

Saluti a tutti gli amici cacciatori.

da Luca   28/06/2011

Salve a tutti, e' divertente leggere tante opinioni io possiedo entrambi gli automatici sia beretta che benelli crio e a causa del mio lavoro maneggio armi da oltre 30 anni. Premesso che se l'arma esce dalla fabbrica con qualche problema non c'e' marca che tenga, tuttavia mi permetto di suggerire che il benelli sicuramente permette una gestione e una resa del fucile superiore rispetto al beretta questa valutazione scaturisce non tanto da chissa quali abbissali differenze tra ii due se non per il sistema di funzionamento ma in base a qanto ho potuto vedere in questi anni in merito alla tenuta (pulizia dell'arma) da parte del cacciatore medio italiano mi sono capitati personaggi che puliscono il fucile a fine stagione alcuni che non l'hanno mai smontato o addirittura chi ricorre all'armiere. E' chiaro che difronte a cio' il sistema benelli e' sicuramente migliore, poi possiamo parlare della linea e maneggevolezza che con il crio confort cal- 12 benelli ha raggiunto, sembra di avere un 20. Per quanto riguarda le canne ormai i vecchi materiali sono passati e se vedete come sono prodotte vi rendereste conto che spesso tutte le seghe mentali che ci facciamo sono solo baggianate. Per quanto riguarda la resa balistica che come la matematica non e' un'Opinione Sarebbe piu' sensato parlare di camera di cartuccia 70 e/o 76 e di strozzatura fissa o strozzatori mobili, il resto e' aria fritta. Esempio quasi tutti ricorrono a fucili camerati 76 se non addirittura 89 e poi se si analizza forse di 76 o oltre ne hanno tirata una in tutta la loro vita (primo elemento di dispersione), strozzatori mobili ora leggermente migliorati un po piu lunghi ma sempre interrompono quello che [ il regolare dilatarsi di una canna cilindrica strozzata a passo costante *secondo elemento di dispersione*
Per il resto ci vuole il manico poi le seghe la cartuccia lavora male la canna lavora peggio ecc. 30 cm di allunghi per sparare a selvatici in paradiso sono solo stronzate alla base bisogna imparare a sparare e permettetemi mi vien da ridere quando penso che avvolte parlo di questo con chi ho menzionato prima cioe coloro che non sono in grado di smontare il fucile ecc.
scusate dello sfogo e in bocca al lupo a tutti

da luca   24/06/2011

Salve a tutti, e' divertente leggere tante opinioni io possiedo entrambi gli automatici sia beretta che benelli crio e a causa del mio lavoro maneggio armi da oltre 30 anni. Premesso che se l'arma esce dalla fabbrica con qualche problema non c'e' marca che tenga, tuttavia mi permetto di suggerire che il benelli sicuramente permette una gestione e una resa del fucile superiore rispetto al beretta questa valutazione scaturisce non tanto da chissa quali abbissali differenze tra ii due se non per il sistema di funzionamento ma in base a qanto ho potuto vedere in questi anni in merito alla tenuta (pulizia dell'arma) da parte del cacciatore medio italiano mi sono capitati personaggi che puliscono il fucile a fine stagione alcuni che non l'hanno mai smontato o addirittura chi ricorre all'armiere. E' chiaro che difronte a cio' il sistema benelli e' sicuramente migliore, poi possiamo parlare della linea e maneggevolezza che con il crio confort cal- 12 benelli ha raggiunto, sembra di avere un 20. Per quanto riguarda le canne ormai i vecchi materiali sono passati e se vedete come sono prodotte vi rendereste conto che spesso tutte le seghe mentali che ci facciamo sono solo baggianate. Per quanto riguarda la resa balistica che come la matematica non e' un'Opinione Sarebbe piu' sensato parlare di camera di cartuccia 70 e/o 76 e di strozzatura fissa o strozzatori mobili, il resto e' aria fritta. Esempio quasi tutti ricorrono a fucili camerati 76 se non addirittura 89 e poi se si analizza forse di 76 o oltre ne hanno tirata una in tutta la loro vita (primo elemento di dispersione), strozzatori mobili ora leggermente migliorati un po piu lunghi ma sempre interrompono quello che [ il regolare dilatarsi di una canna cilindrica strozzata a passo costante *secondo elemento di dispersione*
Per il resto ci vuole il manico poi le seghe la cartuccia lavora male la canna lavora peggio ecc. 30 cm di allunghi per sparare a selvatici in paradiso sono solo stronzate alla base bisogna imparare a sparare e permettetemi mi vien da ridere quando penso che avvolte parlo di questo con chi ho menzionato prima cioe coloro che non sono in grado di smontare il fucile ecc.
scusate dello sfogo e in bocca al lupo a tutti

da luca   24/06/2011

Salve a tutti, e' divertente leggere tante opinioni io possiedo entrambi gli automatici sia beretta che benelli crio e a causa del mio lavoro maneggio armi da oltre 30 anni. Premesso che se l'arma esce dalla fabbrica con qualche problema non c'e' marca che tenga, tuttavia mi permetto di suggerire che il benelli sicuramente permette una gestione e una resa del fucile superiore rispetto al beretta questa valutazione scaturisce non tanto da chissa quali abbissali differenze tra ii due se non per il sistema di funzionamento ma in base a qanto ho potuto vedere in questi anni in merito alla tenuta (pulizia dell'arma) da parte del cacciatore medio italiano mi sono capitati personaggi che puliscono il fucile a fine stagione alcuni che non l'hanno mai smontato o addirittura chi ricorre all'armiere. E' chiaro che difronte a cio' il sistema benelli e' sicuramente migliore, poi possiamo parlare della linea e maneggevolezza che con il crio confort cal- 12 benelli ha raggiunto, sembra di avere un 20. Per quanto riguarda le canne ormai i vecchi materiali sono passati e se vedete come sono prodotte vi rendereste conto che spesso tutte le seghe mentali che ci facciamo sono solo baggianate. Per quanto riguarda la resa balistica che come la matematica non e' un'Opinione Sarebbe piu' sensato parlare di camera di cartuccia 70 e/o 76 e di strozzatura fissa o strozzatori mobili, il resto e' aria fritta. Esempio quasi tutti ricorrono a fucili camerati 76 se non addirittura 89 e poi se si analizza forse di 76 o oltre ne hanno tirata una in tutta la loro vita (primo elemento di dispersione), strozzatori mobili ora leggermente migliorati un po piu lunghi ma sempre interrompono quello che [ il regolare dilatarsi di una canna cilindrica strozzata a passo costante *secondo elemento di dispersione*
Per il resto ci vuole il manico poi le seghe la cartuccia lavora male la canna lavora peggio ecc. 30 cm di allunghi per sparare a selvatici in paradiso sono solo stronzate alla base bisogna imparare a sparare e permettetemi mi vien da ridere quando penso che avvolte parlo di questo con chi ho menzionato prima cioe coloro che non sono in grado di smontare il fucile ecc.
scusate dello sfogo e in bocca al lupo a tutti

da luca   24/06/2011

Cari amici, alla base bisogna saper sparare...poi un buon fucile secondo le proprie caratteristiche ti aiuta sicuramente. Io sono stato possessore di un Breda a mollone nel lontano 1971, nel 1974 ho acquistato un Benelli 121 con il quale ci sparo ancora oggi. Posseggo tuttora 2 Beretta 301 cal. 12/20 ma, credetemi, di fronte al Benelli non c'è storia.

da Pietro   11/05/2011

Caro Paolo....prova a mirare bene un tordo di sbergo o una beccaccia nel fitto del bosco...se ti riesce...il fucile ti deve tornare d' imbracciatura, io non sò che tipo di caccia tu faccia ma chi va con il cane come me, specialmente a selvatici come la beccaccia, i secondi per scoccare il tiro giusto sono ben pochi.....

da Andrea   03/03/2011

io vado a caccia col fucile automatico breda col mollone e posso dire che funziona sempre benissimo

da da tino   15/02/2011

tra un

da sandro   11/02/2011

Ho accuistato un crio evo nel 2010 e vi dico sinceramente che è fantastico, nessun problema con la canna crio(come molti si lamentano) anzi mi ha dato delle soddisfazioni specialmente nei tiri lunghi.
Comunque sono sempre del parere che per abbattere il selvatico bisogna mirare bene cosa che noi cacciatori a volte tralasciamo (sparando instintivamente)per la fretta.
ciao a tutti
Paolo

da Paolo   04/02/2011

quande ci sei dritto non inporta casa c'è dietro

da alessandro   30/01/2011

salve a tutti,ho appena acquistato una canna crio da 65 ,da mettere su di un breda astro, vorrei sapere se qualcuno lo ha gia fatto o se ho fatto una grande cazz....., grazie per le risposte che mi darete.

da silvio   14/12/2010

Il Benelli và capito ( specialmente quelli con la canna crio alla pari dei vecchi 121 o 123 con le canne Sant' Etienne ) ci vogliono svariate sessioni di prove con caricamenti diversi per trovare la perfezione ma dopo......il Benelli non si abbandona!!!!!!! Ha ragione Luca a dire che digerisce male le cartucce Magnum ma questo succede con il Crio con canna da 65...con canna da 70 è tutta un' altra musica, si arriva dove nessun altro fucile arriva, neanche il Cosmi, provare per credere, sembra di sparare con un basculante e non con un semiautomatico.

Qual' è il fucile migliore.....quello che ti da affidablità, quello che ti da sicurezza, quello che ti fa battere il cuore, quello che non ti fa rimpiangere le giornate storte, è quello su cui puoi contare, è l' ultimo della fuciliera che dareti via.

Un saluto a tutti gli amici cacciatori, siamo rimasti in pochi ma la passione è sempre grande !!!!!!!!!

da Renato   11/12/2010

Il fabar e un fucile molto macchinoso e spartano,io lo rivenduto dopo pochi mesi in quanto alla baliustica quello che conta e la struzzatura e la lunchezza canna provate un 121 o un 123 son caana 70 3 stelle e vi accorgerete della differenza

da paolo   04/12/2010

io ho un crio è stupendo con lui sparo tutto e butto giu tutto linportante beccarli

da mauro   14/11/2010

Grazie a tutti per i consigli,o fatto sparare ad altri amici con il mio raffaello e loro ci centravano,il problema era che tiravo gli uccelli fuori tiro,ecco il perche non andavano giu,un ringraziamento a tutti.ciao

da Antonio   09/11/2010

io ho un CRIO,il primo che è uscito,per intendersi quello con la vite degli strozzatori in alto,ammetto che per problemi di zigomo alto e magro con i calci standar vado di fuori,e quindi il calcio l'ho fatto su misura in legno pieno,che aumenta leggermente il peso del fucile,io non ho mai ripeto mai avuto problemi,digerisce tutto,e la canna porta molto bene,a parte una doppietta che uso sporadicamente io caccio sempre con un fucile,e sono dell'idea che oggi la differenza tra uno e l'altro è minima,anche perchè sta producendo tutto BERETTA,comunque quando hai un fucile che ammazza se si centrano,e soprattutto ti calza a guanto non va cambiato........

da max1964   03/11/2010

Buon giorno sig. Antonio, per esperienza personale posso confermarle che il Raffaello Crio " digerisce " male le cartucce magnum o semimagnum andando invece molto bene con le " cartuccine " fino a 33 gr. quindi non mi stupisco se mi dice che non si trova bene a sparare alle anatre con questo fucile; inoltre il passaggio da un sovrapposto ad un automatico probabilmente ha cambiato in maniera radicale il suo modo di sparare, le cposso solo consigliare di far vedere il vecchio fucile ed il nuovo ad un buon calcista in modo che possa adattare il calcio al meglio delle sue esigenze.
P.S. Provi anche a cambiare tipologia di cartuccia vedrà che prima o poi troverà un buon compromesso.

Saluti

da Luca   23/10/2010


Salve,mi sono rinnovato il porto darmi dopo 25 anni o sempre sparato le anatre con un ficile franchi alcione e tutto andava a meraviglio adesso mi sono comprato un benelli raffaello crio canna 70 con strozzatore 3 stelle non riesco a buttare giu un uccello,qualcuno mi puo dare spiegazioni?Antonio

da Antonio   21/10/2010

Benelli Crio 1° serie ( tanto per intendersi quello con la filettatura in cima allo strozzatore ) fucile eccezionale con un solo problema comune a tutti i Benelli, chi va con il cane come me deve spesso camminare in terreni impervi, se con il fucile in spalla ti capita di dargli uno scossone è molto facile che il carrello esca dalla posizione di chiusura e lasciarti a "piedi " proprio sul più bello, cosa che non succedeva al mio vecchio ( ancora lo uso saltuariamente ) Beretta A300, un fucile solidissimo e affidabile.....ma quanto pesa :-). Altro punto a favore del Benelli è la velocità di pulizia, tre pezzi e pulisci il fucile ( 10 minuti andanti... ) pulizia Beretta a recupero di gas.....200 pezzi e tanta, tanta pazienza.

da Luca   14/10/2010

salute a tutti sono un possessore di un benelli montefeltro 20 e da piu di un anno che caccio con questo fucile a cui sono arrivato dopo aver combiato un franchi raptor 20 il quale mi ha dato molti problemi. Ho cacciato per 30anni con un beretta 302 meccanica indistruttibile ma attualmente rimane in rastrelliera e continuo ad usare il benelli m. 20 ,saluti

da silvio   12/10/2010

HO 15 FUCILI MA SPARO SOLO CON RAFFAELLO CRIO 20
E' UN GIOIELLINO!!!!!!

da Michele   17/09/2010

ho usato alla prima licenza nel 97 un vecchio breda canna rinculante un fucile senza paragoni poi sono passato al beretta 391 urika che mi ha fatto vedere le pene dell'inferno,tanto e' vero che dopo venti giorni di caccia ho comprato il benelli super 90 ora ho acquistato un benelli crio fucile direi quasi perfetto apparte il rinculo abbastanza accentuato gia' a partire dal 32 grammi

da gabriele   25/08/2010

Mi è capitato un amico che vende un benelli raffaello e quasi sicuramente lo compro per lasciare un beretta cal.12 303 con canna 59 con cui mi trovo benissimo per qualsiasi tipo di caccia, passo a benelli solo per un motivo valido e cioè quello che se non fosse per il bicchierino che dopo aver sparato diverse cartucce devi pulirlo per non trovarti a caccia e non poter sparare la seconda e terza botta perchè s'inceppa. il benelli di sicuro questi problemi non nè ha. Fermo restando che con il 303 della beretta mi trovo benissimo tranne quel problema. é anche vero che il benelli è molto piu all'avanguardia..

da Fabio   20/06/2010

Per Riccardo 25/04/2010 con canna 61 a parità di strozzatura e di cartuccia, la differenza tra 65-68 ed anche 71 ai fini venatori è irrisoria decidi comunque in base al tipo di caccia.

da Mario   05/06/2010

intanto buttiamo via il fucile di mimmo! per il crio confort aspettiamo il giorno dell apertura di cacccia! poi ci leveremo ogni dubbio su questa canna criogenica!

da da manuel   05/06/2010

Lo devo ancora provare sugli animali...per ora i piatelli li rompo anche a lunga distanza bisogna vedere sui selvatici se fa uguale

da Matteo il cacciatorino   25/05/2010

caro matteo buttalo via perchè non rende quello che rendono le canne normali

da da mimmo   25/05/2010

Ho comprato un Crio Confort con la canna di 71 strozzatura della canna 18.4 facendo la caccia agli acquatici tengo 2-3 stelle perchè più delle volte tiro sui 40-45 metri con cartucce abbastanza pesanti 42g con piombo del 4-5. L'anno scorso avevo un Super 90 e mi sono trovato bene però quest'anno ho acquistato il Crio Confort perchè ho saputo che con la canna crio è meglio di quella generica dei benelli. C'è qualcuno che ha sparato con un Crio Confort e mi sa dire cortesemente se rende bene la canna oppure no??? Aspetto una vostra risposta

da Matteo il cacciatorino   21/05/2010

ciao riccardo..mi sono documentato in questi giorni, e ho letto che la differenza dal 20 al12 è solo: nell'ampiezza di rosata, nelle cariche delle cartucce (nel 12 più elevate), nello sciame ( per la conicità più lunga ) e per le pressioni elevate.. ma non conta molto la lunghezza della canna..questo detto da tutti gli esperti in balistica applicata..ciao e alla prossima

da Jhon 85   14/05/2010

Per JHON 85...grazie mille x il tuo consiglio...ma mi riferivo al cal 20 che mi hanno detto che la cosa è un po diversa...anche io nel dodici faccio come dici tu ma nel 20 nn è proprio cosi credo ...!!!
Grazie cmq...!!!

da Riccardo   28/04/2010

per riccardo : se cacci tra oliveti o boschetti meglio 61 perchè più veloce in stoccata..ma se cacci da capanno in larga meglio 65 per permettere tiri più sforzati.. anche se c'è da dire che con le prolunghe fai sempre in tempo ad allungare la canna..io uso una canna 61 con il cane e 71 a capanno alle allodole e colombi.. spero di esserti stato di aiuto ciao e alla prossima..

un saluto anche a gaspare!!

da Jhon 85   27/04/2010

PER GASPARE : gaspare ma di dove sei tu ?
Pure io sn della provincia di trapani precisamente mazara del vallo...!!!
PS: nessuno mi sa dare consigli sulla canna 61 o 65...?

da Riccardo   25/04/2010

per Jhon 85 : sono siciliano della provincia di trapani..è da poco che ho preso il porto d'armi e ho sempre sparato (con mio padre) la piccola e media migratoria, tortore, colombacci, tordi e allodole.
quest'anno alcuni amici mi hanno portato un paio di volte a lepri tra le viti di mattina ( ne ho beccata una da 1,5 kg pulita, che culo!!) e ad anatre ma senza esito..
ora sto alevando un piccolo breton, Argo e sembra promettere bene..ha 6 mesi e mi fa già un bel riporto ed una biona ferma..;)
john mi sono dilungato perche credo molto nella comunicazione e nel confronto-scontro di idee..credo che nella maggio parte dei casi sia costruttivo. Ovviamente nei limiti dell'educazione. ;)
Per quanto riguarda le prolunghe credo che mi affiderò ad un'originale benelli da 5 cm **..spero che esistano..ehehheheh..lo userei per i colombacci...

bene, ciao john e grazie sempre per i consigli che mi dai..un saluto a tutti gli altri colleghi..;)
gaspare

da gaspare   25/04/2010

per esperienza personale le canne crio vanno banissimo solo dal 2002 al 2006 le successuve al 2007 sono state realizzate con lo stemma del giglio per la quale e possibile sparare anche con pallini in acciaio, le stesse sono state realizzate con la camera di 18.6 7 8 con rendimento rosata migliore ma - penetrazione.
sono alla ricerca di una canna crio con camera di 18.2

da max   24/04/2010

Certo cari compagni che non se ne capisce più nulla.......Che la canna crio sia un bidone non lo avevo ancora sentito! C'è a portata di blog un serio armiere che dica qualcosa che non sia frutto di un caso o di un difetto magari su 1000 fucili? Anche la Mercedes ha fatto qualche c....ta e quindi perchè meravigliarsi?
Beretta o Benelli...questo è il dilemma. Cerchiamo invece di andare più a caccia con lo spirito giusto e vedrete che i fucili vanno tutti bene...quando c'è la selvaggina e si tira dritto...
Ciao a tutti Berettisti e Benellisti

da Dario   24/04/2010

Ragazzi posseggo gia un Benelli crio comfort cal 12 canna 66 cm e vorrei comprare un cal 20.....Ho gia scelto il modello che sarà Benelli raffaello crio cal 20 ma nn so che canna fare mettere se 66 o 61 ...molti amici hanno lo stesso cn canna 61 e altri benelli sempre cn canna 61...ma sn molto confuso ...Qualcuno mi puo aiutare ...!!! PS: pratico la caccia ai COLOMBACCI TORDI ALLODOLE.....

da Riccardo   24/04/2010

salve a tutti io e da 1 anno posseggo un raffaello crio evo.. il fucile e uno spettacolo. al contrario posso dire della canna crio. a livello di penetrazione fa pena. con mio cugino abbiamo fatto delle prove con un browning stessa canna e stessa strozzatuta su un elenco telefonico posto a circa 30m. la differenza e allucinante con il browning il librone e stato devastato mentre con il crio evo ho forato circa 20 pagine.. poi alla placca sulla sagoma c'èrano più del doppio dei pallini.. ragazzi io ho dovuto comprare una canna breda custom su consigli di amici di un'altro forum e dovo dirvi ke nn c'è paragone.. tutta un'altra musica.. se dovete prendere un benelli ke sono i migliori fucili optate sulle canne tradizionali benelli xkè le crio nn vanno bene.. se cercate su altri forum vedrete ke troverete migliaia di gente ke hanno riscontrato questo problema..saluti..

da calogero   22/04/2010

salve a tutti io e da 1 anno posseggo un raffaello crio evo.. il fucile e uno spettacolo. al contrario posso dire della canna crio. a livello di penetrazione fa pena. con mio cugino abbiamo fatto delle prove con un browning stessa canna e stessa strozzatuta su un elenco telefonico posto a circa 30m. la differenza e allucinante con il browning il librone e stato devastato mentre con il crio evo ho forato circa 20 pagine.. poi alla placca sulla sagoma c'èrano più del doppio dei pallini.. ragazzi io ho dovuto comprare una canna breda custom su consigli di amici di un'altro forum e dovo dirvi ke nn c'è paragone.. tutta un'altra musica.. se dovete prendere un benelli ke sono i migliori fucili optate sulle canne tradizionali benelli xkè le crio nn vanno bene.. se cercate su altri forum vedrete ke troverete migliaia di gente ke hanno riscontrato questo problema..saluti..

da calogero   22/04/2010

salve a tutti io e da 1 anno posseggo un raffaello crio evo.. il fucile e uno spettacolo. al contrario posso dire della canna crio. a livello di penetrazione fa pena. con mio cugino abbiamo fatto delle prove con un browning stessa canna e stessa strozzatuta su un elenco telefonico posto a circa 30m. la differenza e allucinante con il browning il librone e stato devastato mentre con il crio evo ho forato circa 20 pagine.. poi alla placca sulla sagoma c'èrano più del doppio dei pallini.. ragazzi io ho dovuto comprare una canna breda custom su consigli di amici di un'altro forum e dovo dirvi ke nn c'è paragone.. tutta un'altra musica.. se dovete prendere un benelli ke sono i migliori fucili optate sulle canne tradizionali benelli xkè le crio nn vanno bene.. se cercate su altri forum vedrete ke troverete migliaia di gente ke hanno riscontrato questo problema..saluti..

da calogero   22/04/2010

ciao agli amici cacciatori...volevo chiedervi, quanto costa un benelli crio cal 20 ?

da alessio   17/04/2010

Dopo troppi anni di caccia Beretta,Zoli, e tanti errori oggi forse ne sto facendo un'altro; sto cambiando un silver pigeon II con un benelli Crio Evo...mah... l'ho preso in mano all'ultimo EXA e mi ha subito affascinato per come viene alla spalla e la leggerezza. Qualcuno mi sa dire qual'è il prezzo migliore che fa un armiere su quest'arma ammesso che l'abbia in casa e prima degli ultimi aumenti? Io arrivo a comprare in Lombardia Emilia Veneto se è il caso. Grazie compagni giovani e...vecchioni... Il nostromondo è bello così...con Berettisti e Benellisti. Su Beretta avrei ultimamente delle grosse riserve su come gestiscono il prezzo e la Clientela.. Non è più vero che l'usato mantiene il prezzo!! sembra quasi che vogliano demotivare il mercato dell'usato....ma queste sono le nuove regole dell'utile a tutti i costi....non si guarda più in faccia a nessuno.

da Dario   17/04/2010

Ciao e grazie Jhon, la mia era una semplice curiosità.
Comunque credo che con queste quotazioni...il fucile stia benissimo dov'è...ed in buona compagnia "sia del beretta 302 che del sovrapposto winchester super grade ".
P.S il mio ha gli strozzatori interni ed è completo di valigetta con tutti gli accessori.
Un saluto a tutti i seguaci di Diana, ed in bocca al lupo per tutto.

da Fernando   17/04/2010

Ciao e grazie Jhon, la mia era una semplice curiosità.
Comunque credo che con queste quotazioni...il fucile stia benissimo dov'è...ed in buona compagnia "sia del beretta 302 che del sovrapposto winchester super grade ".
P.S il mio ha gli strozzatori interni ed è completo di valigetta con tutti gli accessori.
Un saluto a tutti i seguaci di Diana, ed in bocca al lupo per tutto.

da Fernando   17/04/2010

per fernando..
canna fissa da noi lo potresti vendere sui 550euro e con strozzatori interni sui 650 euro... se invece ha la canna crio lo trovi da vendere da 800 sino a 1000 euro ciao alla prossima..

da Jhon 85   17/04/2010

per gaspare..
ciao..si supponi bene, sono ottime, poi logicamente devi anche tenere conto del clima che hai..ma comunque tutte polveri che si adattano benissimo..
per il blog: sai, tu fortunatamente sei una persona civile, ma purtroppo ci sono persone che sono ottuse e magari ricevere un commento potrebbe farli scattare in insulti o arrabbiature..
di dove sei e che cosa cacci?
per le prolunghe, io mi sono trovato bene con i benelli ed i gemini, di questi ultimi c'è anche il sito.. ciao e a prestp!!

da Jhon 85   17/04/2010

per jhon 85....grazie per le cartucce che mi hai consigliato..ne farò tesoro..le hai sparate con il crio comfort suppongo, no?

per quanto riguarda il rinculo, tranquillo siamo in un blog ed ognuno esprime il proprio parere e racconta la propria esperienza..quindi non mi sono offeso..;) Solo uno stupido lo avrebbe fatto.

Adesso sono alla ricerca di una prolunga per il mio comfort..sapreste consigliarmi qualcosa?

da gaspare   10/04/2010

Salve a tutti posseggo 2 S automatici beretta 303 e al 390 un sovrapposto 682 sporting che uso a percosso di caccia una doppietta 420 del 1950 comprata da mio padre. io sono nato nel 51 voglio dire
sono affezzionatissimo ai beretta . nel 2002 o comprato un bebelli raffaello exclusive serie limitata
con canna 65 e strozzatori intercanbiabili. caccio conigli ,mini, e beccacce con risultati eccellenti in poche parole da quando lo comprato non ricordo di avere i beretta, mi sento di consigliarlo.
Per maneggevolezza, affidabilita leggerezza. benelli è il n° 1........ ciao atutti

da Salvatore Venegono Inf. VA   07/04/2010

Salve io ho acquistato un benelli raffaello nel 2002, quindi ha circa otto anni. Sono andato pochissime volte a caccia con questo fucile, anche perchè posseggo un 302 beretta che era di mio padre. Devo dire che sono degli ottimi fucili entrambi, anche se mi trovo molto meglio con il beretta.
Il raffaello che possiedo ha sparato si o nò un 150 cartucce....è nuovissimo e appunto per questo starei pensando di venderlo,mi sapreste dire più o meno quanto quoterebbe ? Considerate che quando l'ho acquistato, l'ho pagato 1200,00 euro.Forse l'armiere mi ha fatto il pacco come si suol dire...comunque aspetto una vostra risposta e grazie anticipatamente.

da Fernando   06/04/2010

per gaspare....non è cattiveria e non te ne avere male..ma io mi sono rotto una spalla e il benelli a confronto di un beretta calcia molto di più..che poi sia un gran fucile comunque ti do perfettamente ragione..consiglio:per l'inverno usa le tordo della fiocchi o le b&p f2 34g oppure anche le rc jk6 33g ...mi hanno dato ottimi risultati ciao e alla prossima!!!

da jhon 85   29/03/2010

salve a tutti,

ho comprato il mio CRIO COMFORT l'anno scorso 1550 EURO. Un mese fa mi sono informato e il prezzo è aumentato di 100 Euro.
Mi trovo molto bene con questo fucile, il mio primo fucile tra l'altro. E' da un anno che ho il porto d'armi e non sono ancora espertissimo ma credetemi che qualche soddisfazione me la sono presa anche grazie al fucile con cui sparo. Micidiale per la piccola migratoria e anche colombacci e anatre. Consiglio vivamente la canna 70. Io ho preso la 65 ed è stato un errore.
Per la piccola migratoria e fino ai primi freddi, ho sparato la Cheddite Drago 29 g piombo 10. Micidiale!!! sia nei tiri stirati che dentro tiro! Con i primi freddi non è andata più bene e infatti sto cercando la cartuccia giusta..se qualcuno può indicarmene un paio lo rimgrazio anticipatamente.
Un'altra cosa..Il Crio Comfort è leggerissimo e si imbraccia velocemente..fidatevi di me che ho un fisico esile e qiundi problemi con fucili pesanti poco veloci.
Per quanto riguarda il rinculo: da 27 a 30 g è quasi inesistente..Ho provato con le tortore e pensavo che non stessi sparando!
Da 31 a 42g si avverte ma la metà rispetto ai classici fucili semiautomatici.

spero di essere stato esaustivo. in bocca al lupo a tutti..e non vedo l'ora che arrivi l'apertura!!
gaspare, sicilia

da gaspare   27/03/2010

ma un prezzo ce là sto crio magari lo compro pure IOOOOOOOO
GRAZIE

da andrea220   23/03/2010

salve a tutti ho acquuisttato uno stoeger delux 2000, mi hanno detto che ha tutta la meccanica del benelli assomiglia esteticamente al raffaello. ce qualcuno che mi sa dire che cosa ho comprato?
grazie

da aldo   20/03/2010

ho avuto un benelli confort con canna crio è un bel fucile e con una canna ottima per la caccia di anatre o selvaggina che nn è mai troppo vicina,ma poco affidabile nella mia caccia prediletta sua signora la beccaccia.ho avuto problemi con strozzatori e calcio poco regolabile.(riguardante al calcio sicuramente un probema mio) Per alex:meglio canna 65 con strozzatore **** cartucce jk6 33 g o f2 34g ottime combinazioni a tiri sia vicini che lontani... a tutti in bocca al lupo

da Jhon 85   16/03/2010

per la caccia ai tordi canna 65 o 70 con crio confort? grazie

da alex   12/02/2010

IL BENELLI CRIO E IL MIGLIORE LO USO DA CIRCA 5 ANNI SPARANDO 1500 CARTUCCE BIOR 31G FIOCCHI SENZA NESSUN PROBLEMA

da LUIGI da aprilia 07 02 10   07/02/2010

IL BENELLI CRIO E IL MIGLIORE LO USO DA CIRCA 5 ANNI SPARANDO 1500 CARTUCCE BIOR 31G FIOCCHI SENZA NESSUN PROBLEMA

da LUIGI da aprilia   07/02/2010

salve a tutti..ho molta passione per fucili a canna liscia e ne ho cambiati vari tipi..esteticamente preferisco il beretta ..ne ho gia avuti due di semiauto urika..ma meccanicamente preferisco il benelli..e piu facile che nevica in estate che farlo inceppare ..ed ha un meccanismo semplice ed impeccabile ed e bilanciato molto bene ..ultimamente ho un comfort perche a me fa comodo quel tipo..caccio in montagna e mi ci voleva un fucile abbastanza leggero..e un po "rude" mi trovo benissimo..non escludo di aquistare qualcosa d altro ma quando il mattino apriro l armadio per prendere il fucile per cacciare son sicuro che in mano prendero il confort...

da sergio76   05/02/2010

ho cacciato x15 anni con un beretta a303. 5 anni fa ho comprato un benelli crio e posso dire che questo fucile e' il numero 1.

da mirko da livorno   26/01/2010

"io ho solo 21 anni ma visto che mio nonno era ingegniere alla Baschieri&Pellagri (Ing. Martinelli)..."
sono di nuovo io Marco, era solo per rispondere a nicola. è vero che andare a caccia significa anche padellare essere a contatto con il proprio cane. infatti"nn per essere presuntuoso" ma ho due magnifici setter comprati entrambi all'allevamento del zagnis(bologna) e pratico solo la caccia a beccacce, quaglie e a volte a beccaccini. io però provo più emozioni quando al primo sparo vedo il volatile che si accartoccia, che quando dopo tre spari vedi ke perde le penne e nn cade.emozioni diverse!!!tu provi emozioni anke quando cammini un giorno intero in montagna e quando finalmente i cani fermano una beccaccia e te la fanno alzare, premi il grilletto e ti si inceppa il fucile?maah!!! a me è capitato e ho provato un'unica emozione: quella di rompere il fucile contro un albero!!!
poi il mio era un consiglio e nn uno spot della baschieri: xke a me nn interessa una mazza della baschieri tnt le cartucce che uso io le carico io insieme a mio nonno.

da marco   13/01/2010

ciao opi io possiedo un bell benelli beccaccia,e ti assicuro che facendo una caccia col cane da ferma,mi trovo non benissimo,ma di piu"quest"anno ho paddellato molto raramente e ....se lo facevo era solo per colpa mia...il mio compagno di caccia,possiede un benelli m2 cal 12...e un criocomfort cal 12 canne da65 e da 70 e anche lui la pensa come me!!!un consiglio che ti posso dare,il beccaccia a le canne corte 60 col cane da ferma a fag.e becc.ok,per quella vagante o allo spollo sono un po cortine.per la caccia generica ti cons...canne da 65 con 5 strozzatori e perche nò una prolunga esterna da 5 cm. 2 stelle se vai a anatre.ciao e in bocca all lupo per il tuo aquisto!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!il mio prossimo aquisto sara un bell raffaellocriocomfort. !!

da fla 75   10/01/2010

Salve a tutti, chiedo un suggerimento a chi ha più esperienza, sto x avvicinarmi a questa splendida passione...vorrei acquistare un buon sovrapposto o automatico ma visto che ho una focomelia alla mano destra (non ho la presa) deve essere mancino, leggero, di facile utilizzo, e con canne di lunghezza tra 65 e 67.
Avevo pensato a questi modelli nell'ordine che li ho scritti:
Franchi Falconet Pro cal.20
Beretta Ultralight Classic
Benelli Montefeltro Mancino
Fabarm Lion 38 Reverse

Ciao!!...e grazie

da Hook   09/01/2010

ti ringrazio del consiglio!!tu ke Benelli hai?

da opi   07/01/2010

lascia perdere....prenditi un bell benelli!!!!!!!!!!!io per 9 anni ho sempre sparato con beretta...aime che disgrazia..ne ho cambiati 3 ho provato il bennelli non ci sono paragoni, non lo pulisci mai,non si inceppa,semplice da smontare,e efficace a caccia!!!!! vuoi spendere poco..prendeti un bell benelli comfort,montefeltro e perche no..un bell m2.sono tutti fucili ottimi.e li porti a casa con meno di 1300 e.ciao

da fla 75   07/01/2010

ciao a tutti e buon anno.Ho da poco la licenza vorrei farmi un buon fucile ed ero indirizzato su Benelli(a me piace il raffaello crio)ma siccome costa tantino l 'armiere mi ha consigliato un fabarm lion 35 titan a 1300€ voi cosa mi consigliate?spero in un aiuto grazie.

da Opi   05/01/2010

condivido pienamente cio' che dice Franco Sardegna,ma non lasciamo nulla al caso.......Beretta ha quasi 5 secoli e 1/2 di storia e se vogliamo essere realisti, ha costruito infinite armi e tutte con altrettanto successo.........SALUTI A TUTTI....

da Ciro Esposito   04/01/2010

caccio acquatici da trentanni tutti i giorni dieci con un beretta venti con un benelli raffaello non esiste paragone benelli e il numero uno

da paolo delta del po   04/01/2010

leggendo i commenti mi viene un dubbio, come si può paragonare un fucile da 2000 euro con un'altro che ne costa 1000 o addirittura meno. E' meglio una fiat punto o una bmw serie 5? detto ciò e dopo aver provato un pò di tutto anche per lavoro credo di poter dire che oggi i fucili di fascia bassa (e solo quelli italiani: Franchi, Marocchi etc) sono gia ottime armi grazie alle lavorazioni che sono migliorate ma presentano difetti di durata nel tempo. Tra i fucili la canna crio presenta vantaggi solo in certe condizioni di uso mentre le tribore già dal primo colpo. La benelli e la beretta sono ormai della stessa società e offrono prodotti alternativi (inerziale - recupero di gas) che a parità di prezzo sono tra il meglio del mercato mondiale. Prendete un fucile e portatelo in spalla. Se lo sentite da subito "vostro" acquistatelo e usatelo più possibile che aumenta la "padronanza" dell'arma. Per il resto la moda e la smania dell'acquisto possono indurre a cambiare arma ma il risultato non cambia: bisogna prenderlo per vederlo cadere. Una ultima considerazione le moderne cartucce perdono un pò della loro efficacia in caso di condizioni metereologiche avverse e quindi bisogna aumentare la carica o grammatura e non comprate fucili leggeri per sparare cariche pesanti. un saluto a tutti

da franco sardegna   10/12/2009

non ho ancora un mio fucile, sono tentatato da un benelli confort, ma sopratutto quale canna mi consigliate dato che sono un cacciatore alle prime armi e con esperienza zero? ciao e grazie del vosto contributo

da paolo velletri   08/12/2009

Cordialita' a tutti,voglio ritornare a qualche rigo fa ....comprai un benelli centro,dopo che avevo fatto la stagione venatoria con un BERETTA URIKA CAL 20,ero molto ansioso di sparare con un bel 12 di casa benelli, dall' apertura di caccia fino alla meta' di gennaio,ho trascorso il periodo piu' ANDICAPPATO della mia vita da cacciatore,non sapevo che cartuccia sparare....con quale
strozzatura...con che prolunga ...da quale calcista andare piu'....l'ho dato via per DISPERAZIONE.... con un URIKA "2 cal 12 senza peccare di presunzione,solo uscito dall' armeria e sparato ho fatto delle cose che con il CENTRO non mi sono mai sognato.....IL BERETTA URIKA 2 e' il miglior compromesso tra un arma contenuta nel prezzo e la perfezione ,signori cari...beretta e' un azienda che produce armi con l'intento di perfezionarle ogni giorno nel migliore dei modi ..da UN BEL PO DI SECOLI..... chi vuole avere un arma valida nel tempo deve scegliere BERETTA...a volte l'apparire e' superfluo badiamo alla sostanza e all'efficienza..BERETTA PERAZZI BASCHIERI ePELLAGRI ,trattiamoci bene,ne vale la pena..................saluti e cordialita' a tutti.......

da Ciro Esposito 24 11 09   24/11/2009

HO TANTI FUCILI, BENELL, BERETTA, FRANCHI,BENNARDELLI, SECONDO ME L'UNICO FUCILE DA CACCIA INSUPERABILE E' IL BENELLI M1 O M2, SONO FUCILI INDISTRUTTIBILI, SPARANO DI TUTTO E SONO MOLTO MANEGEVOLI NELL'USO.
ANCHE IL BERETTA E' UN OTTIMO FUCILE MA SONO DEI CATENACCI.

da CALO   19/11/2009

Secondo voi e' possibile che un raffaello crio 20 nuovo pulendo le canne esternamente con olio benelli,lo staccio bianco diventa marroncino,che ne pensate e' ruggine
Le tanto decantate canne crio barrel ........
Qualcuno sa dirmi qualche cosa in merito.
Saluti Nibbio

da Nibbio   14/11/2009

da + di 30 anni che vado a caccia ho usato solo ed eslusivamente armi BERETTA!!!! tutto OK . Poi per motivi di lavoro non sono andato + da 3 anni ci vado di nuovo mi parlavano di questi benelli ottimi fucili ecc... l' ho acquistato , non riuscito ha trovare un feeling con questo fucile cal.12, problemi con la piga del calcio a volte non tirava fuori cartucce di 28 grammi quanto vado a fare il percorso caccia che delusione !!!! l'ho dovuto cedere sotto costo, ho ripreso un fucile semiautomatico BERETTA cal.12 tutto un'altra cosa per me n°1

da antonello   11/11/2009

caro marco mi sembra che il tuo più che un consiglio sia uno spot per la b&p perchè capisco che da un nonno come il tuo c'è molto da imparare ma dare dei consigli in modo cosi imperativo sull'uso di strozzatori cartucce distanze rosate per andare a caccia mi sembra un pò da presuntuosi , perchè andare a caccia non vuol dire sbagliare pochissimi colpi o avere un fucile perfetto andare a caccia vuol dire anche fare la padella o il fucile che si inceppa,il vero cacciatore mette davanti a tutto il contatto con la natura e il proprio cane, i consigli che ai dato sopra vanno bene per i frequentatori di campi si ma da tiro

da nicola   17/09/2009

io ho solo 21 anni ma visto che mio nonno era ingegniere alla Baschieri&Pellagri (Ing. Martinelli) mi ha insegnato molte cose.ora è il terzo anno che vado a caccia e vi posso dire che sbaglio pochissimi
tiri.
1)un fucile da caccia nn deve avere mai la canna 61cm(fino a 61 cm si riscaldano i pallini e da 61 a 71 avviene la spinta)ps la canna deve essere almeno 66cm
2)il meccanismo benelli è nettamente migliore della beretta poichè nn è dotato del"bicchiere" quindi la potenza della cartuccia viene sfruttata al massimo.
3)state attenti all'uso degli strozzatori: cioè un calibro 12 canna66cm a 33m con una cartuccia con contenitore con strozzatore 3stelle(il migliore) si ottine una rosata di 80cm di diametro.ogni strozzatore varia la rosata di 10cm es. 4stelle=90cm, 5stelle=100cm, etc.
4)la vera differenza viene fatta dalla cartuccia cioè ogni cartuccia deve essere impiegata al tempo giusto.le baschieri&pellagri sono le migliori logicamente devono essere usate al tempo giusto.

da marco   06/09/2009

sia benelli che beretta sono dei grandissimi fucili io ho provato il crio l urica ecc ecc pero e da un anno che possiedo il beretta greiston credetemi e qualcosa di eccezionale camerato 70 e con una partenza 18 2 ancora o da trovare chi arriva piu lontano di me e ricordatevi senza magnum

da gaetano cacciatore   22/08/2009

premetto che sono un berettista.
ho parecchie armi (pistole, carabina,sovrapposto)BERETTA
ogni qualvolta che cambio arma il mio orientamento e verso questo marchio(beretta)
o cambiato semiautomatico sono passato al benelli crio confort cal.12, in polimeri,credetemi e' eccezzionale... non dico altro .da provare.

da antonio   01/08/2009

salve,secondo me se il benelli si riarma per inerzia,come fa ad avere meno rinculo di un fucile a presa di gas,e matematicamente impossibile.o sentito dire da possesori di fucili benelli che avevano avuto problemi di riarmamento,con cartucce con cariche poco potenti.agiungo che essendo un assiduo frequentatore di un armeria o visto parecchi cacciatori,che dopo aver acquistato un benelli lo vogliono permutare con fucili beretta.il benelli secondo me va bene per quei cacciatori che vanno raramente a caccia,e non piace pulire i fucili. ma se vengono realmente utilizati senza adeguata manutenzione di sicuro avranno problemi come tutti i fucili. vista tutta sta superiorita che alcuni in questo blog attribuiscono come semiatomatico,perche la benelli non produce un fucile semiautomatico per il tiro a piatello,come fa la beretta,dove i fucili vengono sollecitati con centinaia di cartucce.

da cacciatore   10/06/2009

non ci sta un fucile in commercio migliore dei benelli qua le esso sia . oggi guardando alcuni video ho visto un duca di montefeltro silver e una favola. viva benelli e viva la caccia

da nik da bacoli   07/06/2009

unico e solo raffaello crio no perdete tempo no ce di meglio

da salvatore   23/05/2009

beretta A300 301 302 303 for ever

da adriano   22/05/2009

salve mi date un parere sto per comprare il mio primo fucile e mi piace il raffaello crio confort con canna da 70 che ne dite ha difetti ?
lo visto e bellissimo amore a prima vista.
grazie atutti
dimenticavo la mia armeria me lo vende a 1430 euro come il prezzo ?
fatemi sapere grazie :-)

da enzo da roma   06/05/2009

salve mi date un parere sto per comprare il mio primo fucile e mi piace il raffaello crio confort con canna da 70 che ne dite ha difetti ?
lo visto e bellissimo amore a prima vista.
grazie atutti
dimenticavo la mia armeria me lo vende a 1430 euro come il prezzo ?
fatemi sapere grazie :-)

da enzo da roma   06/05/2009

salve mi date un parere sto per comprare il mio primo fucile e mi piace il raffaello crio confort con canna da 70 che ne dite ha difetti ?
lo visto e bellissimo amore a prima vista.
grazie atutti
dimenticavo la mia armeria me lo vende a 1430 euro come il prezzo ?
fatemi sapere grazie :-)

da enzo da roma   06/05/2009

salve mi date un parere sto per comprare il mio primo fucile e mi piace il raffaello crio confort con canna da 70 che ne dite ha difetti ?
lo visto e bellissimo amore a prima vista.
grazie atutti
dimenticavo la mia armeria me lo vende a 1430 euro come il prezzo ?
fatemi sapere grazie :-)

da enzo da roma   06/05/2009

caccio tordi da dieci anni con un beretta 391 e sinceramente mi sono trovato davvero bene. Adesso ho comprato un benelli crio comfort almeno con due fucili eccezionali così mi posso levare la soddisfazione di usarli tutti e due...viva la caccia

da michele   05/05/2009

Ciao, io ho iniziato con un Breda con meccanica Beretta a recupero di gas con cui mi sono trovato abbastanza bene. Poi ho comprato un Benelli Beccaccia con il quale mi trovo benissimo per la stanziale e il cinghiale e meno bene con la migratoria tipo tordo ecc. Infatti ora sto pensando di acquistare di nuovo un fucile a recupero gas per questo tipo di caccia, anche se sono convinto e certo che tutto dipende dal mio modo di sparare.

da francesco Sardegna   05/05/2009

dimenticavo grazie a marco da livorno
per le tue info!!!!

da salvio   03/05/2009

visto molto bello il beretta 391 teknys :-)
ma tutti mi dicono che il benelli e un ottimo fucile per caccia
sono molto indeciso :-((
ho bisognio di info..... per il benelli raffaello crio confort
grazie a tutti in anticipo

da salvio   03/05/2009

secondo me devi prendere un beretta al 391 teknys. i benelli portano ottime rosate ma non sono affidabili come beretta. beretta è una vita chi fa fucili sparano anche il fango,benelli basta un po di polvere e si inceppa inoltre con benelli o chiudi bene il carrello o quando vai a sparare senti un "clik" e non spara.inoltre per esperienza personale in ungheria a -17° solo i fucili beretta sparavano, franchi,benelli,fabarm tutti fermi.

da marco da livorno   02/05/2009

dimenticavo la mia armeria me lo vende a 1400 euro come il prezzo ?

da salvio   02/05/2009

dimenticavo la mia armeria me lo vende a 1400 euro come il prezzo ?

da salvio   02/05/2009

dimenticavo la mia armeria me lo vende a 1400 euro come il prezzo ?

da salvio   02/05/2009

dimenticavo la mia armeria me lo vende a 1400 euro come il prezzo ?

da salvio   02/05/2009

dimenticavo la mia armeria me lo vende a 1400 euro come il prezzo ?

da salvio   02/05/2009

salve mi date un parere sto per comprare il mio primo fucile e mi piace il raffaello crio che ne dite ha difetti ?
grazie atutti

da salvio   02/05/2009

semiautomatici benelli... sovrapposti e pistole beretta...

da vincenzo   29/04/2009

buona sera.ho uno motorino penelli pepe 50 anno 2001 ho una problema elletrica:quando ascendole luce queasta fonctiona poco.prego una risposta per remediare

da daniela   29/04/2009

benelli sempre!!!............io possiedo un duca di montefeltro che va alla grande,quest'anno ho comprato un crio e va meglio del duca per mille ragioni.....perfino mio padre che è berettista da sempre provando il mio crio è intenzionato anche lui a comprarlo.........ho anche molti amici che possiedono anche loro il crio e tutti dicono la stessa cosa:migliore fucile non esiste. quindi viva benelli ma sopratutto VIVA LA CACCIA

da emiliano   21/04/2009

x Andrea - con il mio eterno compagno di caccia abbiamo acquistato tre anni addietro due identici, in tutto e per tutto, semiautomatici Benelli Raffello confortec crio. Entrambi siamo soddisfatti della scelta e gli altri amici cacciatori, dopo aver visto le possibilità di queste armi hanno deciso che il loro prossimo fucile sarà uguale al nostro. Spero di esserti stato d'aiuto. Ciao e in bocca al lupo. Giovanni

da giovanni   26/03/2009

nella stragrande maggioranza dei casi sono i "berettisti" che cambiano comprando un benelli e quasi mai viceversa. Ci sarà un motivo, no? benelli raffaello o crio sono identici, giocattoli perfetti che funzionano con 5 pezzi.... se si rompe qualcosa, caso rarissimo, con 2 lire (pardon euro) si cambia e tutti sono in grado di farlo... beretta va bene, ma per sovrapposti e pistole... saluti

da dega   21/03/2009

pardon un crio raffaello....

da andrea   18/03/2009

vorrei comprarmi un fucile e sono indeciso tra un benelli montefeltro e un benelli crio comfort...naturalmente un calibro 12....un consiglio chi me lo può dare?

da andrea   18/03/2009

sono il fortunato possessore di tre semiautomatici tutti cal. 12 - breda altair - beretta al 390 liones e benelli raffaello confort crio. tutti meravigliosi ma il benelli, con il quale vado a caccia da circa tre anni, pur non superando la qualità delle canne breda e beretta - mi riferisco alla portata di piombo eccezionale con qualsiasi cartuccia- mi consente grazie alla sua leggerezza di imbracciare l'arma con disinvoltura ed arrivare agevolmente al puntamento anche dopo ore di caccia. non cambierei nessuno dei tre fucili con altri.

da giovanni   14/03/2009

ho capito che il blog non e molto visitato perche ho fatto un domanda sul brda altair cal 20 comrato un anno e mezzo fa nessuno ha risposto o e come me che non sa la meccanica

da pino   14/03/2009

A BEPPE,per il tuo proplema avendo sostituito la molla del cane ,per risolvere bisogna togliere un giro

di molla affinche crea minor attrito al riarmo l" importante che il cane punga bene l"innesco ed il gioco e fatto ti saluto

da salvatore 13/03/09   13/03/2009

sono un possessore di un fucile cal 12 benelli super 90 mi trovo veramente bene e da un paio d anni che ho comprato un breda altair cal 20 molto leggero un ottimo fucile ma vedo parecchi comment che ne parlano male perche' e difettoso di natura e che meccanica a

da pino 13 03 2009   13/03/2009

Ho utilizzato per 15 anni il beretta automatico, mi sono trovato benissimo,poi sono passato per 5 anni circa ai Benelli : raffaello e super 90, ho notato utilizzando munizioni con cariche più consistenti che le fucilate mi davano fastidio ,sentivo persino il movimentola testina rotante e per quanto mi riguarda non ho mai aumentato il carniere. da qualche anno utilizzo nuovamente i beretta cal.12 e cal.20 , e posso assicurarti che sono insuperabili !

da Giovanni da Mascali 09/032009   06/03/2009

per circa 30 anni ho usato solo beretta prima sovrapposto poi automatico con ottimi risultati e senza avere mai problemi meccanici per cui diffidavo di altre marche .poi ho comprato un benelli s.90 non trovando nessuna differenza di affidabilità e di risultati una volta trovate le cartucce che meglio si adattavano alla nuova canna che rende di più in quanto il benelli è a funzionamento inerziale mentre il beretta è a recupero gas. ritengo comunque il sistema benelli molto più semplice nel funzionamento (è questo è un pregio) e più robusto è sicuro nella chiusura grazie alle robuste alette della testina rotante.mi rammarico di non averlo provato prima. fidati...uno chè di fucili nè capisce.ciao.

da Luigi da Taranto   01/03/2009

ho acquistato un benelli crio nel 2003 ero alla mia prima licenza,beh! ti dico una cosa nn lo cambierei con nessuno,tiri incredibili,con la cilindrica e con la cartuccia winchester standard n10 ,canna 65;poi con la prolunga int-est la winchester n11 fa paura.

da emanuele   01/03/2009

ho provato breda, beretta e benelli crio comfort...
da studente d'ingegneria e appassionato di caccia non mi resta che di consigliarti un benelli, specialmente il crio comfort..nn possiede quasi il rinculo e con la canna 76 magnum ti diverti...credimi....

da cesare   25/02/2009

io ho un benelli confort crio,anticipo che sono un giovane e che la mira non è delle migliori,ma ti assicuro che tra il beretta 302 di mio padre ed il benelli sopra indicato è cambiato tutto come la notte e il giorno!!!leggerissimo scivola in spalla che è una meraviglia rinculo diminuto!!!!!!ti dico che le mie catture con questo fucile sono aumentate quasi del 100% poi la scelta rimane a te per me benelli è il migliore 80% dei cacciatori che vengono a caccia con me lo usano e di vari tipi e nessuno ha trovato problemi!!!!!spero di esserti stato utile e buon acquisto

da angelo   28/01/2009

Sono ormai a 40 licenze e ancora oggi di fucili ne capisco poco. Ho provato di tutto escluso Benelli ma non per sospetto su questo fucile! Oggi alla soglia dei 60anni con poco tempo e poca selvaggina vorrei comprare un sovrapposto tutto fare (anche trap ogni tanto per ridere con gli amici) Sto valutando Axis AL per via della foratura Tribore che mi sembra molto interessante e Beretta ma c'è una bella differenza anche con Silver Pigeon S (circa 400 euro) Sto valutando anche un Perennia Optima Bore. Per cortesia qualcuno mi da qualche consiglio.Grazie e saluti a tutti.
P.S. Differenze fra Optima Bore,VuperveloxAB,TriboreHP,Criogeniche, etc. Mahhhh!

da Dario   11/01/2009

buonasera io da circa 1 anno ho acquistato un benelli confort ed a parte che non riesco ancora a regolare il calcio come voglio io ho dei problemi con le cartucce non trovo la cartuccia che vada bene avevo prima del confort un m1 esparava tutto bene avete avuto anche voi qualche problema come il mio?

da sergio   20/12/2008

se vuoi affidabilita',resistenza,durata,ecc.prendi un beretta cal.12.dell'ultima generazione.(urika2 light), leggero ed indistruttibile.lascia stare tutto il resto:fabarm,benelli,ecc.ecc.(il beretta e' un ottimo investimento).

da nato   20/12/2008

Buongiorno a tutti,
vorrei un ocnsiglio dagli esperti. Devo acquistare un fucile e sono indeciso tra due modelli:
1) Beretta Urika 2 Gold
2) Benelli Raffaello Deluxe
Sono di fronte ad un bivio, e non so prendere una decisione. Premetto che non ha mai avuto un Benelli e sono anche indeciso se scegliessi il Benelli se prendere il Raffaello Deluxe o il Crio.
Sono ben accetti tutti i consigli del caso.
Grazie a tutti !!! E buona caccia....

da Antonio - Avellino   02/12/2008

SALVE,IL SEMIAUTOMATICO BERETTA E' UN OTTIMO FUCILE,DA QUANDO HO ACQUISTATO IL BENELLI (CRIO CONFORT).LO USO SPESSO, PER PAURA DI ROVINARE IL BERETTA. CIAO.

da nato   03/11/2008

beretta a302 usato se li trovate ancora

da Nino 147   18/10/2008

Il Raffaello Crio me lo consegnano domani la prox settimana vi faccio sapere......

da king   15/10/2008

ciao a tutti sono francesco io ho un raffaello crio cal 12 comprato l' anno scorso e devo dire che va abbastanza bene

da francesco Cerchiara di Cal   20/09/2008

ciao a tutti sono francesco io ho un raffaello crio cal 12 comprato l' anno scorso e devo dire che va abbastanza bene

da francesco Cerchiara di Cal   20/09/2008

Il tuo sicuramente è un buon fucile ma a mio avviso quando parliamo di Benelli Crio o Raffaello che sia, devo dire che sono delle armi fantastiche, dove non c'è il problema nè dell'inceppamento, nè della sicurezza e riferendomi achi ha dato dei giudizi negativi sulla calciatura, devo dire che io personalmente non li ho riscontrati.
Per concludere ti faccio una confidenza: io sparo con un fucile Stoeger 12 e muoio dalla voglia di comprarmi un raffaello. - ciao con simpatia

da Calogero - Agrigento   05/09/2008

Buona Sera
Ho 6 fucili da caccia due Benelli semiatumataci cal.12e 20, 3 sovrapposti Beretta Cal. 12-20 e Trap Cal.12 e una doppietta Bernardelli cal.20
Per 10 anni ho posseduto anche un Beretta A 302, nulla da eccepire funziona sempre, il meccanismo di riarmo sferraglia ma, funziona. L'esemplare in mio possesso non ricarica le trap 24gr.La pulizia totale(canna e gruppo presa gas) richiede molto tempo. Benelli spare sempre, vibra 1/3, il meccanismo di riarmo è silensiosissimo. La pulizia è velocissima, la metà di un sovrapposto il Benelli ha una sola canna. Balistica posso parlare soltanto dei Cal. 12. Le canne dei due fucili sparano entrambe bene ma, a parità di lunghezza e stozzatura e naturalmente distanza, ho notato un certo vantaggio delle canne Bennelli, rosate + guarnite e strette. Per concludero dopo il Raffaello cal.12 e crio cal. 20 ho acquistato anche un Argo Special.

da Carlo Roma   28/08/2008

La risposta te la sei data tu stesso in premessa hai detto che con questo fabarman ti trovi bene mio nonno diceva
che quando ti calza bene un fucile tientelo caro se vorresti cambiare trova uno che sia delle stesse caratteristiche
del tuo fabarman ti raccomando non fare la mia stessa fine che per recuperare tutto ho dovuto canbiare mezzo mondo ciao da francesco. e-mail francescotri@inwind.it

da francesco   21/08/2008

Un "COSMI"!!!

da fausto - genova   19/08/2008

Un "COSMI"!!!

da fausto - genova   19/08/2008

Io uso da 10 anno un raffaello sl 12 magnum. E' bellissimo e funziona come un'orologio svzzero. Ora probabilmente aggiungero' in rastrelliera un al 391 ligth. Salute a tutti.

da gianpaolo - torino   06/08/2008

Amici vorrei sentire un vostro parere dovendo acquistare un semiautomatico tra un benelli crio e un fabarm xlr5 appena uscito chiaramente tribore quale acquistereste? GRAZIE

da Andrea da Pescara   26/04/2008

dal 1988 uso un BENELLI montefeltro, (una macchina da guerra) vorei cambiarlo ma sono anch'io indeciso fra BENELLI CRIO e BERETTA Urika 2 optima bore. una domanda a mastercaccia che cosa sono le canne SUOPERVELOX?

da daniele R.Solvay   09/04/2008

signori toricamente il crio dovrebbe essere la canna superlativa però provato sul campo è una vera delusione infatti cacciatori sono scontenti di questa canna perchè non va.

da calabrese   04/04/2008

buongiorno a tutti io concordo con chi dice benelli semiautomatici e sovrapposti beretta nella mia famiglia si usa il benelli daglia anni 70 e non abbiamo mai avuto problemi.

da davide   03/04/2008

se vuoi cambiare: tra i due benelli sicuramente è meglio il crio

da alessio   23/03/2008

Se sei intenzionato ad acquistare un automatico compra il crio Benelli.

da Donato   09/03/2008

Se sei intenzionato ad acquistare un automatico compra il crio Benelli.

da Donato   09/03/2008

Signori miei, prima di parlare solo di impressioni e di senzazioni provate a fare una benedetta prova di rosata e soprattutto di penetrazione, la prova ovviamente va fatta attentamente usantdo le stesse munizioni per entrambi i fucili e anche uguali bersagli in particolare per il test di penetrazione. Non sara mai ammesso da nessuno in riviste o forum vari ma la penetrazione dei fucili a sottrazione di gas a parita' di canna è davvero inferiore, canne con forature 18.7 o 18.8 a parte. Fate anche in semplice tes di ruggine, bagnate un beretta e mettetelo in un fodero per almeno una settimana, poi fate altrettanto con un benelli o un qualsiasi altro fucile, anche turco,
i risultati parleranno da soli. CONCLUDO SIGNORI MIEI, la BERETTA produce ottimi fucili di pregio molto costosi ma nei fucili commerciali fa davvero C+-+-E, provate i test poi scrivete !!!!!!!!!!!!!!!!!! Baldo.

da baldo   09/03/2008

Signori miei, prima di parlare solo di impressioni e di senzazioni provate a fare una benedetta prova di rosata e soprattutto di penetrazione, la prova ovviamente va fatta attentamente usantdo le stesse munizioni per entrambi i fucili e anche uguali bersagli in particolare per il test di penetrazione. Non sara mai ammesso da nessuno in riviste o forum vari ma la penetrazione dei fucili a sottrazione di gas a parita' di canna è davvero inferiore, canne con forature 18.7 o 18.8 a parte. Fate anche in semplice tes di ruggine, bagnate un beretta e mettetelo in un fodero per almeno una settimana, poi fate altrettanto con un benelli o un qualsiasi altro fucile, anche turco,
i risultati parleranno da soli. CONCLUDO SIGNORI MIEI, la BERETTA produce ottimi fucili di pregio molto costosi ma nei fucili commerciali fa davvero C+-+-E, provate i test poi scrivete !!!!!!!!!!!!!!!!!! Baldo.

da baldo   09/03/2008

Son berettista da 20 anni,e da due mesi ho comprato il mio primo benelli confort canna crio.dopo otto colpi, mian dovuto sostituire la canna,era difettosa la camera di scoppio.Mi domando,echiedo a voi esperti di benelli,ma si possono verificare certe cose,considerando che e una fabbrica cosi elogiata?Ne miei fucili Beretta,non si e mai verificato nessuna anomalia.Grazie,

da da pietro r.c il 09/03/08   09/03/2008

..ringrazio Mario della risposta però sottolineo che il fucile è pulito al 100%!!!

da Silvio   28/02/2008

a pepe consiglio di sostituire anche il percussore che a quest'ora è consumato ed alcuni centesimi di millimetro fanno la differenza, se non risolvi così devi controllare anche il cane che a furia di battere è anche lui deteriorato ed andrebbe sostituito.
A silvio dico che le fiocchi bior il crio le espelle anche sparando con una sola mano quindi o il fucile è molto sporco (molto probabile) oppure potrebbe essere un problema della molla interna del gruppo sparo o interna al calcio ( assai improbabile), posso assicurarti che col crio sparo tranquillamente le RC2 skeet da 24 gr. senza alcun problema e con grande soddisfazione.
Ragazzi, il Crio è un signor fucile di facile manutenzione con meccanica ridotta all'essenziale ed ad alta tecnologia, rispetto al beretta scalcia un pò con le massime dosi del calibro (magnum) ma non ho mai avuto il problema che purtroppo a volte hanno i beretta che pur essendo armi ottime a volte sfiatano dalla finestra di espulsione delle piccole quantità di gas che vanno dritte nell'occhio...sui sovrapposti beretta non ci sono armi che possano reggere il confronto..giù il cappello signori questa si che è un'arma....in bocca al lupo a tutti....

da mario 61   25/02/2008

comprai un benelli nel1988 uno dei primi raffaello mai avuto problemi . da alcuni mesi alcune cartuccie non le spara mi potete dire perchè tenete presente che o cambiato il cane con rispettiva molla. grazie

da peppe   07/02/2008

comprai un benelli nel1988 uno dei primi raffaello mai avuto problemi . da alcuni mesi alcune cartuccie non le spara mi potete dire perchè tenete presente che o cambiato il cane con rispettiva molla. grazie

da pepe   07/02/2008

Buongiorno condivido pienamente chi dice x i semi-automatici BENELLI e sovrapposti BERETTA!! io di solito per sparare al volo uso l'automatico il CRIO cal.12 mentre al posato uso il sovrapposto il BERETTA cal.20.
Volevo dire emagari avere qualche consiglio per quanto riguarda il CRIO!...non so cm mai nel mio crio non "riesco" a sparare cartucce "leggere" del tipo NOVA BIOR 31 o anche la PIPPO 31gr (non so se conosciuta a tutti) addirittura con le PIPPO non mi ripete, non tira via la cartuccia sparata e anche sporca molto!...cosa può essere?

da Silvio   01/02/2008

Un cacciatore come Ilario Controguerra da Montesilvano che ha fatto sempre grande caccia ovunque possiede 5 fucili, a suo dire il Raffaello De Lux è il migliore ma a dovuto convenire che il CRIO è il migliore in assoluto. Ripeto , il signor Ilario ha
un'esperienza che nessun'altro cacciatore sogna di avere ed i suoi giudizi sono impeccabili.

da il campione della scopa e della briscola   21/01/2008

Gabriele con tiro a fermo e con appoggio a distanze giuste ed anche più la differenza puo solo essere in un fulminato o un ferito che allunga e qui entra il discorso canna e cartuccia. Ma se ti vanno via la colpa al 90% è del tuo fucile che monta come ti dicevo, fai un test mirando nelle zampe. Mentre nel tiro al volo che ti monti un pò non è poi del tutto negativo specialmente se hai il collo abbastanza lungo e non ti distenti bene sul calcio in fase di tiro. Insomma per il capanno se puoi fatti un combinato 20/410 CON BINDELLA. Lascerai i semiautomatici a casa.

da Luigino   19/01/2008

Ti ringrazio x i buoni consigli,ma forse la mia è una fissa ed ora ti spiego il perchè. Un giorno così per caso mi portai con me il beretta 301 e usando le cartucce della Fiocchi PL 34 (piombo 10) e i colpi erano tutti a segno! Ora,può,come hai gistamente detto te,essere una questione di piega del fucile,ma credo anche una perfetta resa della cartuccia,che invece sparata dal benelli non da gli stessi risultati e quindi una rosata perfetta. Correggimi se sbaglio.

da GABRIELE da treviso   15/01/2008

Ti sembrarà strano Gabriele ma le cartuccia giusta per il tuo capanno devi caricartela da solo. Sono troppe le variabili, distanza, temperatura, tiro pulito con il volatile ben visibile, tiri sporchi tra i rami, tiri ravvicinati a terra,per usare una sola cartuccia e un solo calibro. Solo per tiri sopra i trenta metri e più puoi usare la MB della BP piombo 10. Ma come ti ripeto meglio se carichi da solo. E poi credo che andare al capanno con un semiautomatico non sia proprio la scelta giusta. Detto questo credo che il fucile ti monti un pò, pova a mirare nei piedi.

da Luigino   14/01/2008

Saluti a tutti gli amici cacciatori. Premesso che ho sempre (in esercizio venatorio) sparato con semi-automatici,passando da un Beretta modello 301 ad,da ormai 4 anni,un benelli Legacy (edizione limitata) e posso dire che secondo me,ho azzeccato in pieno. Ha una meccanica favolosa per cui non ho mai avuto problemi. Anche se.......per dire la verità,un problema devo ancora risorverlo:il tiro perfetto da fermo. Ma credo che devo trovare la giusta cartuccia per il tiro al capanno!!! Avete qualche buon consiglio???

da GABRIELE da treviso   09/01/2008

Caccio la migratoria con il cal. 20 da circa 10 anni . Dapprima sparavo con il Breda Pegaso 20; ottima arma ed ottime le rosate che produce. La sua pulizia è abbastanza laboriosa; una volta si è dissaldato il poggiatappo in metallo dell'astina. Poi ( nel 2002 ) ho acquistato il Benelli Principe cal. 20 magnum . Mai avuto problemi di nessun tipo nè mi danneggia l'assenza del cut off. E' stato difficile all'inizio effettuare l'estrazione delle cartucce nel serbatoio e lo è un pò tutt'ora. A mio avviso la Benelli avrebbe potuto posizionare la sicura sulla parte anteriore del ponticello come sui fucili Breda e Beretta e dovrebbe altresì effetuare studi al fine della riduzione della lunghezza dell'otturatore ( Benelli system) il quale crea troppa distanza dall'inizio del punto di mira all'inizio della bindella etanto che la lunghezza totale con canna 65 è pari ad un fucile Breda o Beretta con canna 67 e più.

da ALESSANDRO   07/01/2008

I fucili benelli ( ma anche i modelli asrolux della Breda che sono uguali ) hanno un sistema cut off che non consente di sostituire la prima cartuccia in canna , avendone il bisogno . Questo è invece agevolmente possibile con i modelli Beretta 303 - 302 che in questo sono superiori . I Beretta , però , pesano di più ( un pò ) . Io caccio dal 1989 - 90 con un Beretta A 303 cal. 20. Superlativo , mai inceppatosi. Poi sono usciti i Benelli ( Montefeltro 20 , Raffaello 20 , Crio 20 ) : fantastici ma anche Beretta tiene loro ancora testa. Se trovate un semi Beretta 303 o 302 usato non fatevelo sfuggire , se il prezzo è buono , chiaramente.....

da Gian Paolo   06/01/2008

Sono un ragazzo che a caccia ci va con grande passione, sono alla ricerca di continue scoperte. ho sempre avuto automatici Beretta, ora sono passato al Benelli CRIO 12. Lo considero uno dei migliori semiautomatici se non addirittura il migliore. E' leggerissimo, la bindella sembra una pista di atterraggio e per quanto mi riguarda quando affilo il tiro, atterra tutto. Poi ha quella particolare canna che sembra poter amare qualsiasi cartuccia che si spara.

da Raniero   03/01/2008

Sono ottimi tutti e due : Il Raffello cal. 20 è superlativo . Il Beretta 303 (o 302) cal. 20 anche . Meglio averli tutti e due , potendo ovviamente...........

da Gian Paolo   02/01/2008

il migliore è Benelli ( Raffaello) come semiautomatico, il migliore sovrapposto è Beretta

da da antonio il 2/1/2008   02/01/2008

A quanto si compra un crio 20 nuovo?

da da luigi   27/12/2007

Beretta a304 da circa 10 anni poi per estetica sono passato al crio 20. Ottimo leggero affidabile lo consiglio vivamente lascierete come me gli altri fucili in fuciliera.

da simone 19.12.2007   19/12/2007

piega, astina, canna sono solo fisse di chi impugna l'arma e dello spirito con cui si pone. Ho utlizzato un Beretta Tecnys per 5 anni. Meccanica perfetta anche in condizioni esasperate. Marocco, caccia alle tortore, 45° all'ombra e 400 cartucce al giorno, NESSUM PROBBLEMA. Unica pecca il trattamento della culatta, si sfoglia. Da due anni sono passato al Benelli Confort nulla da ridire o da rimproverarsi. Il benelli è sicuramente più leggero e socondo me più istintivo nel tiro veloce e più stabile nei colpi rafficati, le affermazioni pubblicitarie di Benelli nella riduzione dell'impennamento della canna dopo il tiro sono vere. Non trascurate che il benelli non necessita di particolari accortezze nella pulizia non avendo il recupero del gas. In ogni caso entrambi i fucili sono degli ottimi fucili.

da enea da brindisi   13/12/2007

il crio .obbiettivamente la canna criogenica ,balisticamente parlando, fa la differenza
da quando acquistai il crio il teknics beretta sta nella fuciliera ad impolverarsi

da Dario   12/12/2007

ho sempre sparato con breda altair semiauto con canna da 62, l'ho dato in dietro per prendere l'ultimo breda altair super leggero, UN VERO CESSO come pure l'assistenza,ultimo acquisto beretta tecnics VA ALLA GRANDE.
CRISTIAN

da cristian   09/12/2007

un saluto a tutti i cacciatori un parere da parte mia e restare con il fucile che ai che di superiori non ne esistono ne benelli ne beretta io o avuto problemi con benelli autografo che lo regalato in cambio di uno stoeger

da giuseppe   07/12/2007

la penso un pò come GIACOMOVALORI secondo me Benelli ha dei grossi problemi di calciatura. Un mio amico compagno di caccia è letteralmente impazzito con il calcio del Benelli confort, le ha inventate di tutti i colori e non è riuscito ad arrivare al risultato voluto. Io da parte mia sparo fin dal lontano '75 con un Beretta AL 2 MAI UN PROBLEMA !!!! Un anno fà, giusto per rinnovare un pò ho fatto rifare la canna con una SUPER VELOX credo di essere arrivato al massimo !!! criogenico o non criogenico !! Meccanica AL2, calcio su misura, canna Super Velox . Penso che adesso potrò cacciare fino alla fine dei miei giorni senza pensare di essere inferiore ad altri. E quando si padellano è quasi sempre (99%) colpa del "manico" .

da mastercaccia   03/12/2007

Solo per puntualizzare. NON ESISTONO AUTOMATICI PER L'USO VENATORIO. L'automatico tenendo premuto il grilletto spara a raffica fino all'esaurimento del caricatore. I NOSTRI SONO SEMIAUTOMATICI. Nel rispetto delle opinioni di ciuscuno non bisognerebbe ereggersi a pulpito. Mai. Ognuno di noi le proprie libere idee scaturite da un vissuto e non certo da pseudo lezioni che arrogano a se una sola ed unica verita.

da Antonio   27/11/2007

esiste solo un automatico nel mondo solo uno ... si chiama BENELLI
esiste solo un sovrapposto... e si chiama P. BERETTA

allora chi cambia beretta per benelli e poi torna indietro e' segno che di tecnologia balistica non capisce nulla, se gli torna male quello e' un altro conto, poiche l'unico difetto che ha il benelli e' che dovrebbero trovare una fabbrice che costruisce calci e astine migliori, troppo dritte in poche parole e anche con le pieghe ci si arriva male alle giuste angolature. il Beretta automatico e un polverone di fucile si inceppa si rompe piu' spesso del benelli, e' sorpassato, e' sempre ugule... e' assurdo! LA DIFFERENZA CHE C'E' FRA CRIO E NORMALE, LA CRIOGEMIA, CHE COSA E'? CHI HA STUDIATO I METALLI LO SA.... IL CRIO E' IL FUCILE PER ECCELLENZA, DOVREBBEREO FARE UN EXECUTIVE CRIO E ALLORA SAREBBE SUPERIORE ANCHE A UN COSMI....

da giacomovalori   27/11/2007

La fabarm monta le migliori canne, con il sistema TRI BORE. C'è una parte conica prima degli strozzatori che aumenta la velocita e quindi la portata. Ottime le rosate. Non cambierei fossi in te, o almeno non dare indietro il vecchio.

da Antonio   26/11/2007

Il Crio è sicuramente il meglio dei vari modelli Raffaello (lo stesso crio è un raffaello!), rappresenta la loro evoluzione e si nota.
Io ce l'ho ed è fantastico!

da Giancarlo   24/11/2007

Compra il crio niente di meglio a parita di prezzo.

da Max   23/11/2007

Sono stato possessore di beretta sin dagli anni 76, poi sono passato al benelli, sia con il cal 12 e il cal 20, non ci sono paragoni il benelli è migliore

da riccardo   23/11/2007

resta dove sei.

da Luigi   23/11/2007

MEGLIO UN BERETTA COLLAUDATO DA + DI 40 ANNI DI VITA VENATORIA.
BENELLI NATO IERI ????????????

da ELVIO   23/11/2007

non voglio condizionarti in nessun modo ma non fare il mio stesso errore e cioè quello di lasciare un beretta per un benelli, è stata una catastrofe e sono sitornato sui miei passi.

da jonny   22/11/2007
Cerca nel Blog
Lista dei Blog