Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<novembre 2020>
lunmarmergiovensabdom
2627282930311
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30123456
Mensile
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
gen5


05/01/2012 

Era un luogo incantevole la foresta del Cansiglio prima che i cervi triplicassero il loro numero in poco meno di dieci anni. Oggi sono troppi (oltre 3000 capi), malati e perennemente alla ricerca di cibo. Hanno devastato il sottobosco, determinato la scomparsa di alcune specie arboree e di conseguenza quella di molti animali tipici di questo habitat come il gallo cedrone e il francolino di monte e causato milioni di danni all'agricoltura. Il danno è incalcolabile e vale la pena di prendersi la briga di osservare che questo disastro è frutto di un atteggiamento che rifiuta le regole della natura che paradossalmente vorrebbe tutelare, visto che qui – come in molte aree naturali nostrane – si è evitato di introdurre la caccia di selezione, salvo poi pensarci quando la situazione è ormai precipitata.

In una enorme distesa di territorio, come è per esempio quella delle grandi aree incontaminate del Canada o degli Stati Uniti, l'uomo non ha un grosso peso sugli equilibri dell'ambiente. Non si deve occupare di selezionare gli individui malati e monitorare le popolazioni, ci pensa la natura come ha fatto da milioni di anni a questa parte. Così se una popolazione cresce troppo una parte di essa migra alla ricerca di nuove terre regolando la densità sostenibile di quella specie su un dato territorio. I nostri parchi sono invece più simili a grandi giardini con tanto di recinzioni e limiti invalicabili, tanto che la fauna che vi abita è crudelmente condannata ad un innaturale sovraffollamento. E si sa quando si manipolano le leggi della natura bisogna poi subirne le conseguenze.

Ora che i Bambi spinti dalla fame stanno facendo manbassa di tutte le nuove piante nate (la situazione è talmente grave che pare stiano sparendo gli abeti bianchi, i frassini e i faggi), il bosco sta lentamente morendo ed ecco che dopo continui rinvii si sceglie la soluzione drastica: dimezzarne il numero entro tre anni. Il Piano prevede l'aumento delle quote di capi destinati ai cacciatori nelle zone fuori dal parco e il prelievo controllato da parte della Forestale (che fino ad ora ha agito sparando petardi).
 
Il piano coinvolge tre province: Belluno, Treviso e Pordenone e due regioni, Veneto e Friuli. Bisognerà soprattutto abbattere le femmine e i giovani nati, i piccoli Bamby indifesi, prima che crescano e trasformino il bosco in un deserto. Speriamo che questa volta la lezione sia servita, anche se a nostro avviso occorre una nuova e diversa politica di gestione del territorio. E in un periodo di vacche magrissime come l'attuale, sarà opportuno che qualcuno fra quelli che decidono cominci a pensare che per il controllo faunistico, i cacciatori possono svolgere una efficace attività a basso costo e, in più, certa fauna pregiata può costituire un elemento aggiuntivo a vantaggio dell'economia di un territorio.

La Redazione

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


162.158.79.117
Aggiungi un commento  Annulla 

22 commenti finora...

Re: Il caso emblematico dei cervi del Cansiglio

Non capisco come la Redazione non elimini certe dichiarazioni (offese e minacce) nei confronti di chi esercita un diritto costituzionale dal momento che è in possesso di regolare permesso per cacciare e mi rivolgo a quello che si firma ritengo che certe affermazioni siano passibili di denuncia penale e ripeto NON CAPISCO perchè la Redazione non le elimini oppure intervenga nelle sedi appropriate!

da cittadino italiano  14/02/2012

Re: Il caso emblematico dei cervi del Cansiglio

MMMM......Noa te mea conti miga tanto justa....Veronesi a o conosso de persona pà vari mutivi...e te digo che a vedarlo nol xè mia proprio un spetacolo...magro picà che se vien un refoo dè vento el seo porta via...Mah,sarà....Comunque vara che coi osei femo sempre anca i radici coti(naturalmente coa panseta)e i fasui, e le Fiste le và xo'che se un piaser...I xe proprio boni seto,sito mai sta in piassa a Valdagno ala festa del speo?A ierimo in tanti seto...E tuta roba bona...E nisuni che se lamentaa..Ansi!!!!.E no xe mai morto nesuni nè de aviaria,nè de intosicassion da piombo,mai gnanca un mal de pansa....E dopo nò xe che se beva chisà che.....Un par de bicieri pà parar xò tuto....
Pal resto anca ti te si simpatico,magari i fosse tuti come ti....Vien magnar da mi co te voi.....Ciaooo

da Cassador Veneto  12/01/2012

Re: Il caso emblematico dei cervi del Cansiglio

te me si anca simpatico.. ma a riguardo e regoe alimentari posso dirte che xe mejo magnar poca carne.. Veronesi non xe un mona e infatti el xe vegetarian!! A dieta mediterranea invidiada in tuto el mondo non comprende a poenta e i osei e nianca a sopa coada! scoltime... no stà magnar osei che con l'aviaria & company xe fasìe che te te bechi el coèra.. voevo ricordarte che oltre ae pastiglie ghe xe anca altri tipi de proteine.. counque mejo magnar radici vovi e formaio magro.. e poche ombre.. te vedarà che te vivi de pì.. anca parchè quando che ndì a caccia ve sparè sempre drio!
Ciao

da Caro Cassador Veneto  12/01/2012

Re: Il caso emblematico dei cervi del Cansiglio

Onore e Gloria a tutti i contadini della Val Brembana allora...A proposito...Sapete almeno dov'è??E poi se proprio non vi piacciono gli uccelli c'è sempre il Capriolo,il cervo,il Muflone,il Camoscio,il Cinghiale...etc..etc...Sapete,con la situazione economica che ci ritroviamo,avanti di questo passo la gente farà presto ritorno ai piatti tipici della "povera"tradizione contadina...VEDRETE COME SE LI FANNO PIACERE GLI UCCELLINI..E soprattutto a procurarsi il cibo da sola..Proprio come una volta...E senza tanti permessi,atc,zps et similia....Con un futuro del genere in via di estinzione vedo solo voi animalisti....IMPASTICCATEVI PER BENE DI VITAMINE E FOLATI CHE COL TOFU E LA SOIA CI SI BECCA IL RACHITISMO....E adesso vado che devo tendar el speo....PROSIT!!!!!

da Cassador Veneto  12/01/2012

Re: Il caso emblematico dei cervi del Cansiglio

Non si può fare a meno di notare il sempre maggior numero di animalisti che frequentano questo spazio,che io teoria dovrebbe essere esclusivo dei cacciatori. Ora,che sia una sola persona che cambia continuamente firma( tipico dei bambini!!) o che siano più persone,è relativo;quello che conta è l'assiduità con cui questa o queste persone quotidianamente vengono qui a scrivere( il più delle volte idiozie). Tutto questo mi fa venire in mente un curioso episodio di qualche anno fa: un testimone di geova,quasi tutte le sere era davanti alla porta della chiesa a distibuire opuscoli e a inveire contro chi usciva dalla chiesa asserendo che la sua religione era più giusta della nostra,che stava arrivando la fine del mondo...etc etc...inizialmente si beccò qualche sonoro vaffa...poi però qualcuno( il frate francescano) capì che il motivo per cui quell'uomo stava li quasi tutte le sere era un altro..e cosi inziò un dialogo. Bene signori,quall'uomo adesso è diacono e dice messa. Ora,non può essere che gli animalisti in questione stanno solo cercando di essere spronati a cambiare fede? Io di certo non li accompagnerò a sostenere gli esami per il porto d'armi...ma posso invitarli a casa mia a mangiare un sano stufato di lepre...se non altro è un buon inizio!

da enzo972  10/01/2012

Re: Il caso emblematico dei cervi del Cansiglio

sei solo un povero raccomandato che lavora in marina.. e non mi fai paura! a chi vuoi spaccare le ossa ridicolo! quelli come te parlano parlano a vanvera e poi tornano a casa mazziati! ah ah ah... ridicolo e ignorantone da 10 e lode

da Per tenente  10/01/2012

Re: Il caso emblematico dei cervi del Cansiglio

Poenta e Osei magnar degli Dei?!? complimenti! gli uccelli piacciono solo a voi.. la gente normale non mangia più uccelli colombi etc.. quanta carne ci trovi su un uccellino? dai dimmelo!! è solo una ricetta da vecchi contadini bifolchi della val Brembana! a me viene male solo a vedere il piatto con l'uccellino stecchito.. e voi siete solo dei poveri mentecatti prepotenti.. ma andate a lavorare

da Per Cassador Veneto  10/01/2012

Re: Il caso emblematico dei cervi del Cansiglio

Le incursioni degli animalisti che trasudano livore nei nostri confronti, sono fuori luogo. La decisione di ridurre drasticamente il numero di cervi è stata presa dall'ente parco, dagli uffici di due regioni e da quelli di tre provincie direttamente interessate. I cacciatori saranno , eventualmente, gli esecutori a costo zero per la collettività. Probabilmente verrà richiesto anche un concorso economico che trasformerà l'operazione in fonte di reddito anzichè di perdita. Gli animalisti, oltre a indirizzare corettamente improperi e offese, dovrebbero proporre soluzioni alternative. Restiamo in trepida attesa.

da Arrabbiato 60  09/01/2012

Re: Il caso emblematico dei cervi del Cansiglio

A tutti gli animalisti del cacchio che scrivono in questo blog..e loro simpatizzanti...Con sincero e affettuoso pensiero....Ribadisco...Poenta e osei....Cibo degli Dei...Riempitevi pure di Tofu,Soia e derivati vari....MA RICORDATE DI IMPASTICCARVI BENE DI AMINOACIDI E B12+FOLATI....E DITE LA VERITA' ALLA GENTE...E CIOE' CHE QUELLA MERDA,DA SOLA, NON FA CAMPARE A LUNGO.....

da Cassador Veneto  09/01/2012

Re: Il caso emblematico dei cervi del Cansiglio

Via dal veneto i cacciatori ubriaconi che vanno in giro con il fucile ed i capillari rotti nel naso... durante i blitz o durante le discussioni più o meno civili, ho avuto l'occasione di annusare il fiato delirante dei cacciatori arrabbiati.. ho sentito più di una volta puzza di grappa o di amaro alle erbe tipo montenegro... potete anche rimuovere questo commento, ma rimarrete sempre un pericolo per cvi e per gli altri !!
Dovrebbero sottoporvi all'alcool test, antidoping e visita psichiatrica coatta ogni 3 mesi (almeno)..
poveri prepotenti ignoranti..

da Cacciatori non idonei  09/01/2012

Re: Il caso emblematico dei cervi del Cansiglio

Manco vin e manco graspa...

da Per Cassador Veneto  09/01/2012

Re: Il caso emblematico dei cervi del Cansiglio

La redazione dovrebbe eliminare i commenti deliranti che tuttavia dimostrano lo spessore intellettuale di chi li scrive.

da Arrabbiato 60  09/01/2012

Re: Il caso emblematico dei cervi del Cansiglio

x animalista... questa è pazzia o malattia mentale... la Readzione di Bighunter dovrebbe girare la mail alla polizia postale per fermare questo pazzo... pericoloso ...

da mart  09/01/2012

Re: Il caso emblematico dei cervi del Cansiglio

anche gli uomini sono troppi e stanno arrecando danni irreparabili a questo capolavoro sospeso nel cielo. Bisognerebbe cominciare a eliminarne qualche centinaio di milioni, a cominciare da chi si diverte ad ammazzare animali.

da ambientalista (ma non necessariamente)  08/01/2012

Re: Il caso emblematico dei cervi del Cansiglio

IO mi auguro che la stessa cosa dei cervi del Cansiglio si verifichi anche con i Caprioli sui monti Berici e con il Cinghiale sul Grappa....Non manca molto ,ne incontro diversi ogni volta che esco...Tra non molto saranno un problema anche per la viabilità stradale....Poi vediamo cosa inventano gli ambientalisti...Dovrete supplicarci per riportare le cose alla normalità......Poenta e osei....cibo degli Dei!!!!!P.S.X il primo commentatore...Hei ignorante,non la mangi la Carnina???Niente????Allora ricordati di comprarti le pastiglie di multivitaminico ed aminoacidi.

da A so Cassador Veneto  07/01/2012

Re: Il caso emblematico dei cervi del Cansiglio

Esatto MagnoWolf..e con la totale perdita di credibilità dei politici da un lato e la crisi economica dall'altro, i " signori" animalisti presto finiranno sulla lista degli animali in via di estinzione!!! E vuoi vedere che toccherà proprio a noi proteggerli!!!! Un caro saluto Magnowolf

da enzo972  07/01/2012

Re: Il caso emblematico dei cervi del Cansiglio

ci pensserà la crisi e Mario Monti, si perchè mi sa che con sta crisi saranno centinaia di migliaia i porto dìarmi uso caccia che non saranno stati rinnovati entro la fine dell'anno. Poi voglio vedere dove prendono i soldi per parlare male di noi... e non solo, gare di caccia e cinofilia varie che non saranno più tenute, manifestazioni varie... tanti posti di lavoro in meno... magari qualche papà di uno di sti cogl... che sputa sentenze e non sa che il modo che lui sogna gira a rovescio... attenti che la fine delle vostre panzane è vicina

da Pier76  07/01/2012

Re: Il caso emblematico dei cervi del Cansiglio

Perfetto Enzo 972! Dobbiamo far presente,fra l'altro, che molti di quei soldini che li tengono sulla breccia provengono dalle tasche di noi cacciatori, ma loro"imperterriti"continuano a mordere la mano di chi gli porge il pane. Meditate voi, che con le mani in tasca, avete la presuzione di salvare il mondo, pensate innanzitutto a salvare voi stessi dal ridicolo. Un cordiale saluto...X Enzo.

da magnowolf  07/01/2012

Re: Il caso emblematico dei cervi del Cansiglio

Il mondo invece è bello proprio perché ci sono persone che la pensano in modo diverso!!!
“..se non era il cervo era il cinghiale…oppure i colombi..questi sono falsi problemi”..forse è vero..ma questa affermazione non gioca a vostro favore…visto che voi vi occupate solo di cervi cinghiali e colombi…ergo..di falsi problemi. I problemi sono altri…ma a voi che ve ne frega!!! Mentre i vostri genitori sgobbano per farvi mangiare le vostre innaturali ricette,voi andate a fare cori di protesta contro le macellerie,e probabilmente contro le stesse macellerie che hanno venduto l’agnello ai vostri genitori. Qui se c’è qualcuno che fa ridere,quello sei proprio tu.
Mi fai compassione..e la tua ignoranza fa paura. Continui a scrivere messaggi su un blog di cacciatori,e questo la dice lunga sul tuo stato avanzato di frustrazione. Ti preoccupi se le nostre mogli sono più o meno soddisfatte…invece di preoccuparti della tua non vita sociale…che misero essere! Sei..siete cosi presi dallo sputare veleno verso chi non la pensa come voi,che hai/avete perso di vista il vero problema: voi stessi.
I cacciatori esistono da quando esiste l’uomo…gli animalisti falsi come te esistono da quando c’è la politica.
Puoi mentire a tutti ma non a te stesso…mi chiedo con quale coraggio ti guardi allo specchio,ammesso che lo specchio sul quale tu e tuoi degni colleghi cercate di guardarvi,sia sopravissuto alle continue arrampicate che quotidianamente fate per giustificare la vostra inutile lotta.
C’è una bellissima canzone che cantava Alberto Sordi..te la dedico di cuore
“…te c’hanno mai mannato a quer paeseeee

da enzo972  07/01/2012

Re: Il caso emblematico dei cervi del Cansiglio

che bello se da domani tutti gli ambientalsiti sparisssserrro nel nulla... che bello ... non avere piu tra i piedi ... mezzi froci che si alzano alle 11 di mattina e vanno a vedere gli animali con il binocolo e dentro la macchina... che bello se sparissero nel nulla... IL MONDO SAREBBE MIGLIORE.... MOLTO DI PIU.... SPERIAMO CHE DIO LI FULIMINI TUTTI NEL 2012... L'ANNO DELLA FINE DEI VERDI....AHAHAHAHAH

da il mondo sarebbe bello senza ambientalsiti  06/01/2012

Re: Il caso emblematico dei cervi del Cansiglio

invece di stare ad offendere da dietro uina scrivania vai sul posto, fai le fot0, fai un dossier e vieni qui a pubblicare il tuo articolo. Scrivi quello che vuoi ma parla di cose certe.
P.S. sfigato è chi non ha il coraggio di affrontare i problemi guardandoli in faccia.
Ciao cogl....

da Pier76  06/01/2012

Re: Il caso emblematico dei cervi del Cansiglio

In Cansiglio come in veneto si beve tanto vino e grappa... ed allora i cacciatori alzano il gomito!! Ecco il risultato: i cervi sembrano troppi.. bevete meno cabernet.. imbecilli! e restate con la vostra moglie.. se riuscite ancora a soddisfarla!! lasciate stare i cervi... se non era il cervo era il cinghiale... oppure i colombi!! questi sono falsi problemi.. e voi siete solo dei codardi con la panza ed un cotechino al posto della testa!! guardatevi allo specchio.. la selvaggina.. il vino .. il piombo dei pallini che ingerite vi rendono inguardabili... siete marci dentro ed anche fuori! mi fate solo pena.. poveri pervertiti!!
Dimenticavo.. se volete andate a fare un salto sul buco della luna... farete un piacere alla flora ed alla fauna del cansiglio.. ciao sfigati!! occhio alle denunce ed ai verbali!! ed occhio a non impallinarvi imbranati!! aha hahahh!!

da Il mondo sarebbe bello senza i cacciatori  06/01/2012
Cerca nel Blog
Lista dei Blog