Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<novembre 2020>
lunmarmergiovensabdom
2627282930311
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30123456
Mensile
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
nov2


02/11/2010 

Armando Tagliavacche Se esiste ancora la caccia e chi vuole alla mattina guardarsi allo specchio serenamente senza portare ribrezzo. Se esistono e vivono coloro i quali sono stati in ogni modo eletti rappresentanti del mondo della caccia italiana.

MI ASPETTO LA PIU' DURA PRESA DI POSIZIONE POSSIBILE ED UMANAMENTE SCRIVIBILE CONTRO LO SCEMPIO del comunicato di sostegno del Presidente Berlusconi alle tesi estremiste animaliste della ministra Brambilla.

Spero esista qualcuno in Italia che abbia ancora in sè come riferimento la parola DIGNITA'. E che dentro di sè senta la mia, la vostra INDIGNAZIONE Spero ci siate e vi facciate sentire e venga smascherato questo tradimento del programma elettorale del PDL e questa guerra dichiarata unilateralmente.

ORA PIU' CHE MAI SERVIREBBE LA UNITA' INVOCATA inutilmente DALLA ANUU! Ma la proposta è stata snobbata perchè troppo intelligente e troppo avanti.  Ma voi signori rappresentanti dove siete? Che fate oltre a lucidarvi la poltrona? Lo sentite il silenzio assordante di queste ore dei politici di riferimento che qui venivano a bacchettare e a dare lezioni ?! Dove sono ora che c'è da lottare?

Oggi il mondo della caccia PRETENDE (ripeto pretende) che tiriate fuori i cosiddetti (se li avete) ed invece del solito convegno per parlarvi sopra e darvi ragione vicendevolmente  organizziate una campagna NAZIONALE di  DIFESA della caccia da questi attacchi.

Fate debiti, vendetevi le mutande, aumentate il costo delle nostre tessere, ma fate uscire PAGINE sui più grandi quotidiani, FATEVI VEDERE, FATEVI SENTIRE. Ma non qui FUORI nel mondo reale che non ci conosce, non ci ama, ma può capire e bene le nostre ragioni e la strumentalizzazione di quelle altrui !
 

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


108.162.219.24
Aggiungi un commento  Annulla 

93 commenti finora...

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Il mio mondo è onnivoro, il suo vegan. Non ho nessun imbarazzo a portare i denti canini dentro la mia bocca. Così non è per Lei. Quando gli uomini inizieranno a nascere senza il mondo andrà dalla sua parte. Prima no. Buona Serata.

da Silvano B.  15/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

FACCIAMO ROBERTO BAGGIO NOSTRO TESTIMONIAL ....

da miki  11/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

10 novembre 2010 - "Pochi minuti fa è stato depositato alla Camera un ddl di iniziativa parlamentare che vuole essere un primo passo verso l'interpretazione di quello che la maggioranza degli italiani chiede sulla caccia". Lo ha affermato il ministro del Turismo, Michela Vittoria Brambilla, in occasione della seconda giornata sulla 'Coscienza degli animali', un movimento che ha tra i fondatori anche l'oncologo Umberto Veronesi.
Il ddl si avvale di un consenso trasversale con firme provenienti da vari schieramenti, maggioranza e opposizione "perché si tratta di una battaglia di civiltà - ha affermato il ministro - che non ha colore politico", chiede l'abolizione dell'articolo 842 del codice civile che prevede la possibilità per i cacciatori di entrare nei terreni privati e praticare la caccia.
Un altro aspetto del disegno di legge che ha l'obiettivo di tutelare l'incolumità dei cittadini chiede il raddoppio delle distanze dalle quali i cacciatori possono sparare, in presenza di abitazioni, fabbricati e strade.
"Oggi il bollettino di guerra di tanti incidenti che accadono - ha aggiunto Brambilla - è davvero pesante. Nella scorsa stagione venatoria ci sono stati 24 morti e 71 feriti.
Questa stagione cominciata appena da un paio di mesi ha già fatto registrare 12 morti e 15 feriti e le vittime non sono tutte tra i cacciatori". A proporre il disegno di legge sono stati molti dei rappresentanti del comitato Animalfriendly all'interno del quale sono presenti esponenti della maggioranza ma anche del Pd e dell'Idv.
(ANSA)

da luca  10/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Come già ripetuto il mio nick non è ne politico ne sportivo ma, ben oltre.....Per Silvano B.: Che l'umanità intera vada dalla parte opposta alla mia idea ne ho seri dubbi. Forse Lei vive in un mondo tutto suo, un po anacronistico e non si accorge che invece il mondo intero ha preso coscenza sul rapporto uomo=animale. Pensi al calo delle vendite delle pelliccie, ad esempio. Oppure (e questo la riguarda direttamente) a come in 10 anni è diminuito drasticamente il nr. dei cacciatori. Sia sicuro che io lotterò, sempre, per dar voce a chi voce non l'ha. E stia pure sicuro che io non offenederò mai nessuno che non mi abbia offeso precedentemente (al contrario di quanto manifestino i suoi "educati" colleghi".

da RossoNero  09/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

questo governo è al capolinea,personalmente non voterò mai più un partito che intende ripresentare la Brambilla e invito tutti gli appassionati di Caccia a fare come me, 800mila voti sono tanti! Facciamoli valere! ciao a tutti e ...NON MOLLATE MAI!

da MIKI  09/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Cosa mi ero perso! Grazie Armandino Lei ci ha postato una verità da Italioti. Gli Italiani la leggeranno ed anche chi di caccia non capisce, capirà. Lei escluso naturalmente avendo mente ed occhi offuscati dalla sua verità assoluta che non permette neppure il pensiero lecito. Grande Frombo, ciao Silvano

da Silvano B.  09/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Sig. Rossonero Lei è tutto quì in questa sua parentesi. (ma non accettarlo). Se ne faccia una ragione l'umanità intera continua ad andare dalla parte opposta della sua idea. Lotti ne ha tutti i diritti e mentre lo fa rispetti gli altri.

da Silvano B.  09/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

SIAMO RIMASTI SOLI NON ABBIAMO NESSUNO CHE CI TUTELA. LE ASSOCIAZIONI PENSANO SOLO ALLE TESSERE. I POLITICI PENSANO SOLTANTO A PRENDERE I VOTI E POI CI GIRANO LE SPALLE. AVEVO UN PO DI FIDUCIA SULLA LEGA MA.............. PURTROPPO SIAMO RIMASTI SOLI E PIANO PIANO STIAMO SCOMPARENDO. TUTTO QUESTO MI DISPIACE. DITEMI SE AVETE SOLUZIONI SERIE. IN BOCCA AL LUPO A VOI TUTTI

da NANNI  09/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Avete finito di rompere brutti milanisti e juventini? Lasciate stare la povera aurora e fatevi gli uccelli vostri.

da NerAzzurro  09/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

ve lo detto che si è rotto il disco.

da max 60  09/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Aurora, cosa ci trovi di così romantico nello straziare con piombo rovente le carni di un povero animale? Potrei forse capirlo (ma non accettarlo) se ciò fosse fondamentale per la tua alimentazione...ma solo per divertimento mi sembra squallido...

da RossoNero  08/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

mai sentita barzelletta più divertente,Frombo sei una macchietta.

da max 60  08/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

"All'alba, di fronte al roccolo Miseria, si erano radunati parecchi cacciatori. Quando ancora non c'era visibilità hanno cominciato a sparare e gli agenti sono usciti allo scoperto. Gli agenti, nel loro rapporto di servizio, hanno segnalato il controllo a ventisei cacciatori. Venticinque di questi avevano abbattuto uccelli protetti, fringuelli peppole e frosoni. Mediamente undici a testa." E' fuori dubbio che qualcosa non torna. Mentre gli agenti, ai primi colpi, uscivano allo scoperto, 25 cacciatori avevano il tempo di abbattere 11 capi ciascuno non ostante, nel fuggi fuggi generale, ci fosse ancora buio..... ma se lo dice il Corriere del Veneto sarà cosa vera..... però, che tiratori eccezionali 'sti qui!!!! purtroppo non tanto veloci, si sono lasciati prendere. Certo che tutto in pochi minuti, non si poteva fare. Sparare si, raccogliere 11 capi anche, ma al buio ci vuol tempo, ecco perché li hanno potuti prendere, proprio mentre cercavano di segnarli sul tesserino. Non riuscivano a leggere dove segnarli, ci vorrebbero i tesserini con il codice a barre, ci passi sopra un tordo e il tesserino te lo segna... automaticamente, come la cassa del supermarket. Basta mettere il codice a barre anche sulla coda degli osei.

da Fromboliere  08/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Ciao a tutti,

mi unisco al pensiero di Armando. Ho 53 anni e la licenza la presi a 16 (QUANDO ANCORA ESISTEVA
IL CONSENSO DEL PADRE) e quanta amarezza mi viene in cuore pensando a come era tenuto in considerazione il cacciatore allora e come invece è torturato ora.
Per quanto mi riguarda il berlusca prestigiacomo e brambilla hanno perso.....in tutti i sensi

da CECCHERINI CLAUDIO  08/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

La verità fa male vero Sig. Leo? Il fatto che mi da più da pensare è che Lei ha saputo solo offendere ma effettivamente non ha controbattuto alle mie affermazioni....

da aurora giorgio  07/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

x Aurora: sei brava e ti ammiro per il coraggio che hai di dire la VERITA', che è quanto di più scomodo esista per certe orecchie malate.
x Dino: non demordere, è quello che vogliono... prenderci per sfinimento. Ma non ci riusciranno perché noi ci crediamo, noi amiamo veramente la natura, amiamo starci "dentro" magari da soli col nostro cane, le albe, i profumi della terra e dell'erba bagnata... noi siamo gli ultimi naturalisti rimasti, non quelli che la natura la guardano attraverso le trasmissioni di Licia Colò e pensano che gli animali
nascano già impacchettati e spellati formato Esselunga.
x Leo: siete i soliti spocchiosi di m. da. Elaborate e ruminate voi il vostro nulla mentale. E andate al diavolo.

da reliant  07/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

x Dino.scusa il mio post era per LEO.x Aurora,un consiglio,non dare retta al suggerimento di Leo se vai nei loro siti con tutte le cose false che dicono sbatti il pc per terra.un'altro consiglio per Leo,e per i tuoi amici animalari,quardate che di messia già ne abbiamo avuto uno,non ne abbiamo bisogno di altri,e poi andate a laggere la bibbia dove il Papà di questo signore(il Messia)non è cotro la caccia ,tuttaltro.

da max 60  07/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Ma quale presa di posizione!
Questa la piglieremo alle prossime elezioni facendo mancare i nostri vori,non solo al Berlusca ed alle sue ministre BRAMBILLA E PRESTIGIACOMO,ma a tutti quelli che,come loro,alla vigilia delle elezioni si presenteranno a noi cacciatori dicendosi propensi a perorare la nostra causa e promettendo a destra e a manca. BOCCIAMOLI TUTTI,tanto se ormai l'intenzione nascosta e subdola è quella di chiudere gradualmente la caccia (lo fanno da parecchio,introducendo ogni anno continue restrizioni) ci riusciranno e a noi non rimarrà che andare all'estero,se vorremo cacciare.

da LINUS  07/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Sig. Leo la sua frase è emblematica:
"Ti aspettiamo,senza fucile e con argomenti validi ammesso che tu Aurora riesca ad elaborarne di interessanti."
Lei ha già usato il fucile contro Aurora.
Ma nella sua onnipotente verità da spalmare su tutti neppure se ne è accorto.
Elabori meglio. Buona giornata.

da Silvano B.  07/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

x Dino.e quali sarebbero le vostre argomentazioni interessanti,non fate altro che ripetere la stessa musica come un disco rotto,e non pensare che perchè va a caccia sia una stupida Aurora,stupide sono le persone che ancora abboccano a quello che dite e scrivete,se sapessero la verità voi sareste scomparsi da tempo.

da max 60  07/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Animalisti: un bel nome comodo ,ma vi rendete conto che un cacciatore è controllato da un legge molto rigida ,uno sbaglio e addio licenza,la caccia è un istinto nobile non si uccide per divertimento ,come vi piace far credere, si caccia selvaggina commestibile e se a me mi piace mangiare fagiano ,cinghiale ,colombo ,ecc non è che sono un criminale, non è che cacciatore si diventa seguendo un corso in palestra o dal medico, cacciatore vuol dire molti scacrifici moltissime uscite a vuoto .
Ci sono stati enormi sbagli nella gestione del territorio e causati da persone che dicono di amare gli animali, anno semplicemente causato la scompersa di altri .
ricordatevi che noi cacciatori siamo uomini italiani .

da da elio  06/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Basta guardare su animalisti e troverai tantissimi siti.
Ti aspettiamo,senza fucile e con argomenti validi ammesso che tu Aurora riesca ad elaborarne di interessanti.

da Leo  06/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

alla luce di quanto succede per me dopo 12 anni di caccia questo con molta probabilità sarà l'ultimo anno venatorio. sono stufo degli animalisti che ti trattano da delinquente sono stufo della politica anti caccia che si stà facendo in questi giorni da parte di alcuni politici italiani che non si rendono conto che per andare a caccia si pagano svariate centinaia di euro che vanno a rimpinguare le casse dello stato.
sono stufo delle province delle regione che si fanno la guerra a chi deve rompere le palle con concetti leggi e leggine che altro non fanno che distruggere il mondo agricolo e faunistico nonchè il mondo venatorio che come ripeto paga per cacciare svariate miliaia di euro che rimpinguano le casse regionali e provinciali ora basta sono stufo............................. cari cacciatori l'anno prossimo prendiamoci un anno sabbatico e appendiamo la doppietta al chiodo. giusto per vedere dopo che cosa succederà senza di noi economicamente ecologicamente ecc.ecc. ciao a tutti brava auraora sei grande

da dino  06/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Anuu a parte l'appello NON è stato ripreso dalle altre associazioni venatorie.
Qualcuno ha scelto la strada del comunicatino.
Altri quella del silenzio colpevole.
Di certo chi ci rimette è la caccia.
L'immagine di chi in teoria dovrebbe funzionare da "sindacato" dei cacciatori era e rimane compromessa.
La via maestra sarebbe quella indicata, vale a dire quella della comunicazione delle nostre ragioni FUORI del nostro mondo, evitando convegni inutili e articoli in politichese venatorio da inserire nel giornalino della parocchietta associativa.
Se spieghiamo a chi non ci conosce le nostre ragioni possiamo avere la speranza di avere un futuro, se no senza consenso esterno e privi di ricambio generazionale la caccia in Italia muore per consumazione lenta ed inesorabile.
Siamo ancora un esercito, ma isolato e privo di ricambio generazionale.
O organizziamo una offensiva seria per uscire da dove siamo circondati o si crepa qui lentamente.
E lo si deve fare INSIEME.
Altre vie non ci sono.
Decidano i nostri generali cosa vogliono fare.
Prima che l'esercito spaventato e diviso li cacci loro giù dalla poltrona.

da Armando Tagliavacche  06/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

x reliant.bravo,ma tanto non serve a nulla,loro si sentono superiori a DIO,non vedi quanti pseudo messia della natura ci sono,e scrivono sul nostro forum.infatti la chiesa non si schiera perchè sa che DIO gli animali li ha creati per noi,ma questi non vogliono farci mangiare neanche l'agnello a Pasqua,quando invece c'è lo dice il Signore.cosa ne pensa signora Vincenza.

da max 60  05/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Il cacciatore è la vera salvezza della natura... in tanti modi, prima di tutti nello lo stile di vita che lo distingue... Andate coi vostri macchinoni e inseguire il bussines, andate, ma che vi frega della natura. Un capo indiano disse: quando l'uomo bianco avrà comprato l'ultimo pesce, mangiato l'ultimo bufalo, inquinato l'ultimo fiume, si renderà conto che l'oro non è commestibile e muorirà di fame. La modernità stà uccidendo tutto.

da Alessandro Casula  05/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

ED E' VERAMENTE COSA BUONA E GIUSTA,E POI RIBATTO...SE UN GIORNO DOVESSE FINIRE LA CACCIA CHE MI VENGANO A PRELEVARE ALESSIA PIPPO ED ALTRI COME VOI SU IN MONTAGNA QUANDO VADO A TORDI,VENITEMI A TOGLIERE LA DOPPIETTA TRA LE BRACCIA...VENITE..!!! E NOI CACCIATORI COMPRESI I NOSTRI RAPPRESENTANTI CERCHIAMO DI UNIRCI COME NON MAI...!!

da Adamo  04/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Basterà sicuramente alla persone con la materia grigia all'interno della scatola cranica,ma non a chi ci si ritrova solo fumo(di vario genere).Se il pianeta deve appartenere soltanto agli animali e non al genere umano ( secondo la tesi di molti parassiti fanatici),sarebbe un segno di buona volontà da parte loro fare un suicidio di massa.Sarebbe cosa buona e giusta.

da Vincenzo  04/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

24 Dio disse:
«La terra produca esseri viventi secondo la loro specie: bestiame, rettili e bestie selvatiche secondo la loro specie».
E così avvenne:
25 Dio fece le bestie selvatiche secondo la loro specie e il bestiame secondo la propria specie e tutti i rettili del suolo secondo la loro specie.
E Dio vide che era cosa buona.
26 E Dio disse: «Facciamo l'uomo a nostra immagine, a nostra somiglianza, e domini sui pesci del mare e sugli uccelli del cielo, sul bestiame, su tutte le bestie selvatiche e su tutti i rettili che strisciano sulla terra».
27 Dio creò l'uomo a sua immagine;
a immagine di Dio lo creò;
maschio e femmina li creò.
28 Dio li benedisse e disse loro:
«Siate fecondi e moltiplicatevi,
riempite la terra;
soggiogatela e dominate
sui pesci del mare
e sugli uccelli del cielo
e su ogni essere vivente,
che striscia sulla terra».
31 Dio vide quanto aveva fatto,
ed ecco, era cosa molto buona. (Genesi)
...e mi pare che basti.

da reliant  04/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Non siamo tutti uguali neppure di fronte alla legge, pensi un pò bella Signora. C'è chi argomenta e chi fa copia-incolla con la speranza di vederci tutti in galera nell'ottusità del non distinguo. Signora Vincenza un mazzo di rose. Più resta con noi e più ci rafforza.

da Silvano B.  04/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Potevi evitarti la fatica di fare tanto lavoro, mi pare che affermi che siamo tutti bracconieri?
Magnifico concetto: ogni uomo è uguale ad ogni altro. Siamo tutti stallieri ad arcore. Te compresa.

da Fromboliere  04/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

x Vincenza.dicci cosa pensi della tua amica animalara signora brambilla,la storia del canile penso che la sai,se non lo sai lo anno seguestrato perchè erano tenuti male i cani,eppure vuole fare l'animal fryendli,penso che anche tu sei amante degli animali ,allora anche tu sei come lei.

da max 60  04/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

A Vincè:ma de raggionà allora nun se ne parla proprio,eh?Di che si tratta?Non voler a tutti i costi seguire un consiglio,per il solo fatto che proviene da un cacciatore,o(più razionale spiegazione)mancanza di meccanismi biologici che riescano ad innescare la suddetta procedura?Praticamente,
secondo te,il medico che gestisce la somministrazione di metadone,si trova sullo stesso piano dello spacciatore?

da pietro 2  04/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Vincenza: ma vedi di piantarla con questi ragionamenti, che non portano da nessuna parte. Sai che pro a ragionare secondo il modello che tutto è uguale a tutto. Fare di tutta l'erba un fascio è comodo perché evita di pensare e di argomentare.
Cos'è, siccome c'è stata tangentopoli tutti i politici sono ladri? Siccome ci sono immigrati che sfruttano la prostituzione tutti gli immigrati sono delinquenti? Siccome le vittime della strada ci sono tutti i giorni, 365 giorni all'anno ogni automobilista dev'essere considerato un omicida?
Ma finiamola con questi ragionamenti demenziali!

da Inforziato  04/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Lo penseresti anche di un pirata della strada che ti investe rispetto a chi guida rispettando la legge ?

da grifonenero  04/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

sicuramente ora mi direte che nn tutti i cacciatori sono uguali,che questi sono dei bracconieri....,per me siete tutti uguali .....

da Vincenza  04/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

dal Corriere della sera: 4 novembre 2010 - Catturavano e vendevano illegalmente varie specie, anche protette, di uccelli. Denunciati dal Corpo forestale dello Stato due cacciatori 50enni, trovati con 350 volatili, vivi e morti. Rischiano l’arresto fino ad un anno e varie ammende dai mille ai 10 mila euro per commercio abusivo, detenzione e maltrattamento di animali.
Molte delle prede morte erano destinate ad essere vendute al mercato nero e a finire in pentola per cene illegali. La passione per la caccia trasformata in un business per due cacciatori, B.G. 55 anni di Cordignano e G.D. 59 anni di Sarmede denunciati dagli agenti del Corpo forestale dello Stato. I due, cacciatori regolarmente autorizzati, sono stati pizzicati lunedì nella proprietà del 55enne a Cordignano dove il 59enne aveva appena portato alcuni «trasportini». All’interno vi erano 16 uccelli di varie specie: merli, frosoni, peppole e fringuelli tutti privi di anello identificativo e appena catturati visto che avevano ancora le piume bagnate.
Le successive perquisizioni hanno consentito ai forestali di scoprire un vero e proprio deposito di volatili vivi e morti. Sono state rinvenute gabbie e voliere con vari esemplari di tordi, cesene, passere scopaiole, 52 merli e 15 tordi bottacci. Gli agenti hanno accertato da parte dei bracconieri l’utilizzo di due reti da uccellagione con all’interno un pettirosso che è stato subito liberato. Gabbie sono state rinvenute anche nel capannone del 55enne, all’interno: 31 peppole, 26 fringuelli e ancora merli, tordi bottacci e sasselli.

Inquietante quanto scoperto in un’altra stanza dell’edificio: gabbie e scatoloni con decine di scheletri di volatili morti. E ancora, un congelatore cinque sacchetti con vari esemplari di uccelli tra cui ben 50 pettirossi. In totale sono stati recuperati 1 5 0 v o l a t i l i mor t i e 2 0 0 esemplari vivi, di varie specie, subito rimessi in libertà. Vari i reati contestati ai due, denunciati per uccellagione e detenzione illecita di avifauna. «Uccellagione e bracconaggio - spiega Gianfranco Munari, responsabile del nucleo investigativo del Corpo forestale che ha coordinato l’indagine -, sono purtroppo pratiche ancora molto diffuse per l’approvvigionamento di uccelli destinati ad un mercato illegale. Gli animali vivi usati come richiamo nei capanni, quelli morti venduti invece a scopo alimentare».
Milvana Citter - Corriere della sera

da Vincenza  04/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Appena sopra c'è l'esempio,per cui questo sito è tra i più belli da seguire:post interessantissimi(Silvano B.,Fomboliere ecc...)e post bellissimi(Alessia,Marco,RossoNero ecc...).Per quest'ultimo,
se riesco a farmi capire,vorrei precisargli che il salto di alcune lettere,nello scrivere,secondo la sua logica specialistica di medicina,potrebbe anche essere segno di isteria(frombolere senza "i"),ma certamente non lo è,perchè altrimenti risulterebbe giusto anche l'obnubilamento dimostrato nel
mischiare(non agitare),manicomi criminali(non esistono),neuropsichiatria,schizizofrenia maniacale
ecc....!Sig.Pippo franco dato,e non concesso,che per un attimo,ma solo per disquisire,la sua tesi
venisse accettata,chi dovrebbe decidere quale specie sia in sovrannumero:l'ISPRA?E in quel caso l'uccisione degli animali non sarebbe più in atto vandalico,esecrabile,compiuto da assassini psicologicamente tarati?O possiamo diventare così,a comando?

da pietro 2  04/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Mi sembrate TOTALMENTE fuori tema.
Rispondere alla provocazioni microcefaliche di chi va in un importante sito di caccia a sparlare contro non serve.
Torniamo a noi e ai nostri problemi, i nemici lo sappiamo ci sono.
E le loro motivazioni sono trite e ritrite, ripetitive ed inutili al dibattito.
.
Il problema sono gli amici che fanno finta di esserlo o chi non ci difende all'interno del nostro mondo.

da grifonenero  04/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Ciao troll, vedo che mi cerchi, accanitamente. Sono stufo di voi, delle vostre continue ripetute provocazioni, dalla mattina fino alla sera. Ebbene pensa di me ciò che più ti pare io mi diverto come più mi pare. Il manicomio criminale mi ci vorrebbe, un paio di mesi all anno, giusto per andarmi a rilassare. Visto che tutti i pazzi stanno fuori. Tu per primo. .....notte.

da Fromboliere  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

ERRATA CORRIGE: Su segnalazione della redazione, che ha rimosso un mio commento, ho rivisto alcune delle mie antecedenti dichiarazioni relative a quanto esposto sugli incidenti di caccia e relativi fatti che li hanno causati, come stati dichiarati nel sito " Associazione Vittime della Caccia". Devo ammettere e chiedere venia alla succitata associazione, di aver commesso un errore di memoria, perché i fatti da me citati sono esposti nel sito "Abolizionecaccia.it". Devo però anche ritenere, che quanto citato comunque da "Associazione Vittime della Caccia", relativamente ad un omicidio avvenuto a causa di una lite per una lepre, soggiace ad un parametro che con l'esercizio venatorio non ha alcun che da spartire. Liti che terminano con omicidi o ferimenti gravissimi, sono, pressoché quotidianamente, ricorrenti. Come il fatto del cocker investito da un taxista a Milano, che fui poi picchiato e mandato in coma da un amico della proprietaria del cane. Sono per questo gli amanti degli animali anch'essi pericolosi? Non credo che nessuno possa fare simili affermazioni. Tornando alla pericolosità della caccia, accettato che alcuni utenti facciano uso troppo disinvolto della loro arma e del loro diritto a cacciare, gli esiti funesti che derivano da tali condotte non giustificano l' interessamento da parte di un ministro al punto da farli sembrare un problema nazionale ne ancor meno turistico. Si discuta piuttosto, nelle sedi opportune, del perché parti sociali tanto disomogenee debbano venire a stretto contatto tra di loro nell' usufruizione della natura, quando esiste già il silenzio venatorio e tutto lo spazio dedicato ai parchi e similari. Ogni colpevole di fatti illeciti vada punito, ma cacciatori e gitanti hanno gli stessi diritti, oggi come oggi, in campagna, si incontrano per questo.

da Fromboliere  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Copio da un post di frombolere del 03/11: "Ho ucciso cinghiali e ho visto nei loro occhi un cenno di gratitudine..." Bhè fromboliere, in neuropsichiatria, i tuoi scritti rappresentano un importante prova per definire la tua personalità schizofrenica con mania di onnipotenza. Roba da manicomio criminale. D'altronde cos'è in cacciatore se non un individuo con mania di facoltà illimitate tanto da potersi ritenere giudice e decidere, per DIVERTIMENTO, sulla vita e sulla la morte di altri esseri viventi.

da RossoNero  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

X MARCO, GUARDA IL VOCABOLARIO ZINGARELLI 2011, ALLA VOCE: BECCACCIA, UCCELLO COMMESTIBILE..... E, SAI COME MI PIACCIONO.

da GIAN  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

pietro 2: tutti figli di Ros Mad!.... da morire dal ridere, c'è anche pippo e franco, gli ultimi gemellini nati da una madre sempre incinta.

da Fromboliere  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Cintali e mettici le paline con cartelli relativi: pippo franco non vuole cacciatori nei suoi cento ettari, solo impianti fotovoltaici. Una curiosità, perché hai scritto Eresie maiuscolo? Sei veramente diabolico!

da Fromboliere  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

x >fromboliere ma la fai finita di dire Eresie,la caccia non ha piu ragione di esistere se non quando necessita l' abbatimento di selvaggina in sovrannumero.
PS. mi piacerebbe proprio che nei miei 100 ettari non ci fosse piu nessuno a caccia.

da pippo franco  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Marco,Alessia,rossoNero,vi prego,vi scongiuro:un concetto,un'idea,due parole frutto dell'attività elettrica di quei neuroni vostri, che sconfesserebbero il legame virtualgenetico con Ros Mad!

da pietro 2  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Cari lettori, vado a caccia nel rispetto delle Leggi da quando avevo 12 anni, dietro i pantaloni di mio padre e ora da solo.. proprio da solo... Vivo per andare a caccia e per trascorrere giornate indimenticabili al fianco dei miei cani, miei fedelissimi amici.
Che la chiudessero pure la caccia... io ci andrò sempre e comunque con lo scoppio e senza perchè chi nasce uomo dei boschi muore uomo dei boschi.

da beccaccino  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Marco pensa che oscenità ; io li mangio pure.

da Silvano B.  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

pietro 2: Pappagalli a stormi, passeri ridotti a pochi branchetti, conflitti esistenziali tra pappagalli e colombi, merli e tortore dal collare: su tutti spadroneggiano nella stagione dei nidi cornacchie e gabbiani reali. E' una fotocopia natural friendly di quello che succede con la politica venatoria italiana: la più restrittiva in Europa, che genera conflitti esistenziali tra cacciatori e loro associazioni, dormienti, che li dovrebbero difendere, mentre altri animali da preda si abbattono sul territorio devastandolo, come le banche che finanziano la cementificazione, che spesso fa capo a corruzioni politiche che a loro volta favoriscono investimenti mafiosi che a loro volta servono a riciclare denaro sporco, tutte cosette che so solo io, in esclusiva naturalmente. Per questo Brambilla e Casprini parlano d'altri pericoli: loro sono solo disinformate, scusiamole?

da Fromboliere  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Ecce Marco!! Il nuovo Verbo!!

da Ezio  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

VOI CACCIATORI SIETE DELLE PERSONE FRUSTRATE E VIGLIACCHE! CHI UCCIDE DEI POVERI ANIMALI INDIFESI PER DIVERTIMENTO NON MERITA NEMMENO L'APPELLATIVO DI UMANO! CHE LO VOGLIATE O NO LA CACCIA STA PAR ESSERE MESSA AL BANDO! GLI ITALIANI "NON LA VOGLIONO!!!!"

da marco  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

corra pure lei vincenza, mi stia lontana finchè può e lo faccia di corsa. Avrei molte cose da dire sulle bugie raccontate da Casprini, sugli incidenti di 'caccia' avvenuti per infarto, sui 'ferimenti' per caduta dalle scale. Disonoratevi da soli scrivendo bugie sulla pericolosità della caccia così come avete fatto, usando gli stessi parametri per i quali si possano giudicare migliaia non solo venti, dico migliaia di morti o di ferimenti. Le vostre bugie dovrebbero essere giudicate in tribunale, per ora ci occupiamo della ministra e del dottor veronesi.... poi potrebbe toccare anche a voi.

da Fromboliere  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Forse,se i conterranei,ragionassero con la loro testa e traessero conclusioni proprie,invece che copiare dai giornali o dalla TV,si chiederebbero:come mai il governo adesso smentisce clamorosamente le promesse elettorali(giocandosi buona parte dei voti dei cacciatori)e si affianca
a (tristi)personaggi dell'opposizione(sottolineo SOLO ADESSO),in una lotta che ha sempre rappresentato il vessillo di una falso ambientalismo radical-chic(scrivo falso,perchè basterebbe
controllare quali interessi economici hanno i mediatici paladini dell'ambiente)di una certa sinistra.LO so,è più comoddo ripetere concetti altrui,ma vi siete mai chiesti(eh,è difficile,ripeto fare 2+2+2),cosa succederebbe a caccia "pubblica"(qualora dovesse avvenire,ma non credo),abolita?Forse qualche privato,con le proprie RISERVE se ne avantaggerebbe?Forse qualche agenzia di viaggi?Improvvisame nte(improvvisamente per modo di dire,sono sette anni),non si parla più da parte dell'opposizione, di conflitto di interessi?Solo per fare un minuscolo,e sicuramente sbagliato,esempio.

da pietro 2  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Stagione venatoria scorsa; un solo morto non cacciatore. Vogliamo parlare di Sci? Di gare di Rally? Di incidenti stradali mentre si attraversano le strisce pedonali? Di altre cento cose? Ma io non voglio strumentalizzare le morti, dico che ogni attività umana ha con se dei rischi e che la caccia ha indici bassissimi nei confronti della società civile di tali rischi. Troppo facile augurarci la morte dalla mattina alla sera - vedi commenti LAC su fb- e poi contarci nell'elenco, noi siamo ben consci dei rischi e li accettiamo per scelta, come chi va per funghi e chi si lancia con il paracadute. Per quanto riguarda poi quel 70% -e magari lo fosse- di territorio italiano vorrei ricordare che va invece ricondotto al territorio agro-silvo-pastorale e non al territorio Italiano che guarda caso comprende anche paesi, città e strade. Se poi si prendono le distanze alle quali ogni cacciatore è obbligato a mantenere per esercitare la caccia e le togliamo dall'insieme, il territorio non supera il 30% del nazionale. Per ultimo Signora Vincenza vorrei chiederLe se conosce il nome del presidente dell'associazione che Lei mensiona prima della Signora. Grazie già da ora per la risposta.

da Silvano B.  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Forse la Casprini per obiettività avrebbe dovuto citare tra le sue "amenità"(improvvisamente il territorio per cacciare è lievitato fino al 70%,comprendendo le cime del massiccio dell'Adamello,le tre cime di Lavaredo ecc...),anche le vittime degli anticaccia.Sig. Fromboliere,leggo le sue "puntualizzazioni" sempre con piacere,come certamente faranno molti nostri detrattori,per i quali
lei,in realtà,scrive,facendo magari illudere Alessia e rossoenero che risponde a loro;Alessia & C.,non vi preoccupate,a voi non potrà mai accadere nulla,perchè la vostra specie,i pappagalli che ripetono la poesiola dei media a memoria,è una specie protetta,anche se,come gli storni,in sovrannumero e in continuo aumento in Italia!

da pietro 2  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

ma fromboliere nn scaldarti tanto.... nn hai di meglio da fare che pensare a cacciare uccellini ma fatti una corsa che e' meglio....

da vincenza  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Arcicaccia deve radicalizzare lo scontro ed essere alla stessa altezza degli avversari radicalizzati contro i quali si trova a far fronte, sbaglia in una sola cosa. lo fa a nome di una sola associazione o sbagliano le altre associazioni a non far fronte comune: Ma che centra la caccia con l'animal friendly? cosa si vuol mettere sul tavolo con questo slogan che è solo silly friendly? la protezione di ogni animale del globo terracqueo? proprio da parte di una commerciante di animali morti? ma finiamola con queste remissioni. La selvaggina è destinata alla caccia, è questo che si deve ricordare, secondo una legge di stato. Uno stato di cui un suo stesso ministro si occupa scavalcando, oltre al proprio ruolo, ogni definizione giuridica, come se il concetto di caccia fosse già stato annullato!!! Questa deve essere solo messa a tacere per anti democraticità, non ci si può sedere ad un tavolo di concertazione dove un politico ha bruciato il suo ruolo scendendo allo stesso livello di coloro che le mandano lettere strazianti sulla fine di pettirossi e leprotti. Un politico è tale solo se incontra la vera necessità di un popolo che rappresenta, in una nazione europea, le stesse necessità economiche, culturali e sociali comuni in ogni società, diversamente che sia mandata nell'esercito della salvezza. E' ora che anche le associazioni venatorie prendano il piccone in mano e che comincino ad usarlo contro questo governo che distrugge tutto ciò che è stato fatto fino ad oggi, non importa se buono o non buono: peggio di così non se n'è mai visto.

da Fromboliere  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Volete l'abolizione dell 842? fate un referendum e vincetelo, vi basta fare solo questo e se siete il 90% non farete alcuna fatica: auguri. Volete abolire la caccia? siete solo pazzi! date un'altra batosta all'economia italiana ma provvedete voi al suo ripristino, a costo dello stipendio che prendete, che sarà devoluto a tutti quelli che rimarranno senza lavoro. Inetti ed illusi!

da Fromboliere  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA



"In risposta al comunicato Arcicaccia del 29 ottobre, si comprende benissimo la posizione espressa dal suo presidente Osvaldo Veneziano, di stigmatizzazione delle forzature del mondo venatorio e del radicalismo della controparte anticaccia, al punto di chiedere espressamente il ritiro del DDL Orsi.
Il punto però non è la radicalizzazione dello scontro...", dichiara Daniela Casprini, presidente dell'Associazione Vittime della Caccia e aggiunge: "ci sono questioni che nella loro intrinseca verità non possono essere taciute o disconosciute: la sicurezza e l'ordine pubblico connessi all'esercizio dell'attività venatoria sembrano non essere percepiti dal presidente Veneziano come le questioni più drammatiche ed in questo contesto si allinea con l'ala venatoria più estrema, non toccando minimamente l'allarme sociale che coinvolge direttamente gli abitanti di zone a pianificazione venatoria, che ricordiamo essere ben il 70% del territorio italiano".
Prosegue la Casprini: "Temi, quello della sicurezza e dell'ordine pubblico, a più riprese sollevati anche dal Ministro del Turismo Brambilla, coerentemente col ruolo istituzionale di cui è investita.
Gli aspetti di merito sollevati dal Ministro non devono prestare il fianco a nessun tipo di strumentalizzazione politica poiché denunciano di fatto problemi reali e tremendamente seri, gli stessi che la nostra Associazione da tempo solleva.
Fa comodo disconoscere che il Ministro altro non è che lo specchio di una voce sempre più diffusa che di caccia e di violenza non ne vuole più sapere. La pressione venatoria non provoca solo vittime per armi da caccia ma, più in generale, rende i cittadini vittime ed ostaggi di un sistema politico clientelare che in tutte le sue articolazioni controlla poi la pianificazione e gestione del territorio, anche attraverso la destinazione venatoria coatta di terreni privati, contro la volontà del proprietario e con scarsissime possibilità d'opposizione dello stesso. Peccato davvero...", conclude la presidente dell'Associazione Vittime della Caccia: "... un'altra occasione persa dall'ennesima associazione venatoria per dare al dramma quotidiano delle vittime il doveroso e responsabile rilievo".

da vincenza Me  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

alex/ssia e [email protected]@@a, cambiate sito e cambiate allucinogeni, non venite a rompere le [email protected]@@e a noi con le idiozie di cui vi hanno imbottito, sono sicuro che non sapete nemmeno camminare su un sentiero se nessuno vi prende per mano.

da andrea ge  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

La caccia esiste in tutto il mondo e non verrà mai abolita, potete fare tutto quello che volete ma non ci riuscirete. Al più potrete rompere i maroni, ma ci siamo abituati. Pensate agli uccelli vostri, belli grossi. che vi piaccionio tanto...

da reliant  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

x Alessia.spiegami che senso a ,a chiudere la caccia in Italia quando nel resto dal mondo rimane aperta,non è più come una volta ,adsesso i confini sono molto vicini e non ci vuole molto ad andare a caccia a l'estero con molte meno limitazioni che da noi.tu pensi veramente che chiusa la caccia risolvi i proplemi ambientali?,si vede un miglio che non freguenti la campagna sennò non ragioneresti cosi. x rossonero.informati meglio,molti di noi anno lasciato la caccia ,specialmente le persone anziane,perchè anno tolto molte specie cacciabili e perchè sono troppo alte le tasse,come fa un pensionato ad andare a caccia con la pensione che percepisce,e anche per i troppi cavilli.x grande cacciatore.si di "uccelli",ti non sei altro che il solito vigliacco che si sente con la coscenza a posto perchè cè chi uccide per te per darti da mangiare.anche la tua mamma non mangia carne,anche il tuo paparino,e i tuoi parenti non mangiano carne.se tu vivevi in campagna e dovevi uccidere gli animali per soppravvivere da quel dì che eri morto.i polli non crescono al supermercato.

da max 60  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

io spero che la caccia non venga abolita, vorrei che mio figlio fosse libero di scegliere se andarci o no. se però arriverà a casa con una come Alessia.. lì sì che gli consiglierò di lasciar perdere.

da machiavelli  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

X Alessia e famiglia: Avete perso non so quanti referendum, siete costati allo stato non so quanti miliardi, avete trascinato il concetto del ’verde’ nella tomba: in un paese democratico siete voi che non dovreste esistere più. Voi non avete ancora capito il concetto della democrazia e non volete darvene una minima ragione. Volete abolire l’842? aspirazione legittima, provateci, con i mezzi democratici che avete a disposizione, se ci riuscirete chiunque pagherà per entrare in qualsiasi terreno di proprietà, i cacciatori non ne saranno certo esclusi e la caccia continuerà come sempre e perfino meglio, agevolando proprio i cacciatori più giovani che aspirano a riunirsi in cooperative, ad una maggiore libertà d’azione e di gestione di territori in esclusiva. Cosa sperate che possa cambiare ai fini animalistici? che non si uccida più la selvaggina venabile? Sperare non costa nulla, sparare invece costa, é la logica del profitto che terrà viva la caccia, comunque. Come è la stessa logica del profitto che spinge i vostri caporioni a sobillarvi, ottenuto il risultato che cercano non servirete più a nulla, la storia passata lo testimonia, la carriera del Chicco nazionale ancora di più, ma voi siete ancora giovani e sciocchi, nessuno ve lo ricorda per convenienza, anche voi pagherete molte più tasse per mantenere un’ulteriore combriccola di pelandroni che speculeranno su tutto, come comunque si sta già facendo da anni, trekking, piste ciclabili, ecc. mentre i cacciatori pagheranno solo gli accessi alle riserve, ed il prelievo di selvaggina, come da sempre stanno comunque facendo, sebbene a destinatari differenti. Pare che non ve ne siate accorti e se vi dovessi giudicare su questo piano, come al solito, non potrei usare altro che parole per nulla lusinghiere e, come al solito, vi offendereste. Cercate di capire quale è il ruolo della politica e dei politici, chiedete quello che un cittadino può legittimamente chiedere e a Babbo Natale il resto. Forse solo così, in questo paese, il politico tornerà a fare il politico, Brambilla & Co. e babbo natale a leggere le lettere dei bambini. Solo così gli potrete finalmente chiedere che in un paese che custodisce gli ordigni nucleari di tutta l’Europa, Aviano, Dal Molin prossimo, non si fabbrichino più armi da caccia, potrete chiedere che in un paese di mafie si mandino i cacciatori al confino, potrete chiedere che in un paese di ladri legittimati e di corrotti i cacciatori non abbiano diritto a ricoprire posizioni istituzionali, potrete chiedere che in un paese di malasanità si taglino gli indici ai cacciatori. Se farete i bravi bambini, i bravi trolls, allora chi lo sa, sarete forse accontentati, ma se trovate sotto l’albero solo carbone abbiate cortesemente la compiacenza di mangiarvelo tutto, solo così terrete la bocca occupata, perché è quello che vi siete meritato.

da Fromboliere  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Grande cacciatore, obbligatoriamente con la doppietta carabina o con l'arco: non esistono altri mezzi leciti per esercitare la caccia, ma voi che avete la maggioranza assoluta degli italiani potete chiedere che venga praticata con la cerbottana, a calci nel culo alla selvaggina, a cazzotti, a sassate, ma fate voi... che potete. Sono sicuro che nemmeno tu rinunci alle comodità che offre la civiltà, peggio, probabilmente ne abusi ma siccome avete la maggioranza continuate a massacrare questo paese, convinti che gli animali ve ne siano grati. Ho ucciso cinghiali e ho visto nei loro occhi un cenno di gratitudine, le balene, che non sono venabili, si suicidano. Le navi potrebbero navigare tranquillamente ancora con il sestante.... e andare a vela o a remi pensa quanto lavoro ci sarebbe per quelli come te, remare fa anche bene alla salute è uno sport completo.

da Fromboliere  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Grazie a questo sondaggio anche le massime istituzioni nazionali hanno preso atto che il rispetto degli animali e dell’ambiente interessa la gran parte dei cittadini, e non è appannaggio esclusivo delle associazioni animaliste ed ambientaliste. L’accresciuta sensibilità nei confronti di questi temi deve necessariamente indurre l’esecutivo a tenere in debita considerazione le richieste della maggioranza degli italiani cominciando, ad esempio, dall’abolizione dell’art. 842 del Codice civile, che consente ai cacciatori, solamente se armati, di entrare nelle proprietà private senza chiedere il permesso e senza che il legittimo proprietario li possa allontanare.“L’articolo 842 del Codice civile rappresenta una gravissima anomalia del nostro ordinamento democratico – prosegue la LAV – per l’abolizione del quale già nella scorsa legislatura era stato depositato un disegno di legge, sostenuto da una petizione della LAV che aveva consegnato, al Presidente del Consiglio dei Ministri, quasi centomila firme, raccolte in pochi mesi”.L’abolizione dell’art.842 del Codice civile, oltre a ripristinare la tutela della proprietà privata, costringerebbe i cacciatori ad appendere definitivamente i fucili al chiodo.

da Alessia  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Alessia grazie. Lei ci ha illuminato. E più parla e più ci illumina. Sa, noi vecchi cacciatori barcollanti, con il pisellino e il fucilone che ci divertiamo a trucidare gli animali e distruggere l'ambiente e la sua biodiversità, nel leggerLa siamo rimasti tutti folgorati sulla via delle multinazionali farmaceutiche come la LAV.

da Silvano B.  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Ragazzi con i soldi della tessera potreste comprarvi una bella playstation 3 e sparare quanto vi pare...!!..
Visto che siete tutti grandi cacciatori, cacciate un cinghiale a mani nude allora si
che sareste cacciatori con le palle... ma nooooo io sono duro, meglio con la doppietta...!

da Grande cacciatore  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

ciao alessia ,quindi tu saresti una che di animali ed in particolare di uccelli ne capisci molto.
mi sai dire la differenza morfologica tra una ghiandaia maschio e una femmina.
una lepre quando nasce comè.
perchè a certi caprioli allunga il pelo sugli occhi fino ad renderli cechi .
il germano maschio aiuta sempre la femmina a covare.
da noi dove nidificano i colombi.
sei un animalista dovresti sapere tutto.ed insegnarci qualcosa su questa nostra meravigliosa terra.

da tony  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

MI COMPLIMENTO CON TUTTI QUEI CACCIATORI CHE NONOSTANTE SIANO FORTEMENTE OFFESI DA ANTICACCIA IMBECILLI IN CIRCOLAZIONE, HANNO ANCORA LA FORZA DI RISPONERE A LORO IN MERITO. FORZA RAGAZZI.

da GIAN  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

La stragrande maggioranza degli italiani vuole,,anchio vorrei.......... ma mi fermo quì.

da Vincenzo  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

per Giovanni 60:
Il recente sondaggio sulla caccia, commissionato dal Ministero del Turismo, conferma una volta di più che la stragrande maggioranza degli italiani è contraria alla caccia. Una contrarietà che si fonda su molteplici aspetti: l’inutile massacro di milioni di animali; i gravi rischi per l’incolumità pubblica; l’alterazione degli equilibri ambientali.

“La maggioranza contraria alla caccia, che emerge dal sondaggio del Ministro Brambilla, è letteralmente schiacciante rispetto ai cacciatori, che rappresentano solamente l’1% della popolazione! – dichiara Massimo Vitturi, responsabile del settore caccia e fauna selvatica della LAV – In un Paese democratico la caccia sarebbe già stata abolita da tempo”.

da Alessia  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Ad oggi solo Caccia Ambiente ha mosso IMMEDIATAMENTE il marchingegno.
Le AAVV ......Ah..... scusatemi le A.A.A.A.A.A. CERCASI.... (PERCHE' NON SI VEDE E non SI SENTE NESSUNO !!!!!!) I miei complimenti.....

da marconet  03/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Il miglior amico di chi non ama la caccia è il trascorrere del tempo: più tempo passa e meno cacciatori ci saranno all'orizzonte: anno 1980=2.000.000, anno 1990=1.200.000, anno 2000= 1.000.000, anno 2010 700.000, anno 2020= ??? autoestinzione in corso. Allora forse troveremo qualche raro esemplare di cacciatore rinchiuso in qualche ospizio dell'est europa.

da RossoNero  02/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Cari animalisti,i nemici dell'ambiente non sono i cacciatori e lo sapete bene anche voi,ma le multinazionali dei veleni che sulla caccia vogliono far cadere tutte le responsabilità. Cercate di voler bene anche agli uomini,quelli di buona volontà.

da da Fabio 54  02/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

amen, morta la caccia viva la caccia

da Fromboliere  02/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

X Alessia:Non mi risulta che la stragrande maggioranza degli Italiani voglia abolire la caccia....come al solito l'informazione mediatica ti devia dalla realtà.Ci sono stati (anche recentemente) dei sondaggi anche su internet,dove ,come dici tu la maggior parte degli Italiani,ha espresso parere contrario di quello che tu asserisci.Informati,e soprattutto informati chi sono i cacciatori.....quelli VERI

da GIOVANNI 60  02/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

X Alex:E inutile che stai qui a criticare....fai qualcosa di utile.

da gIOVANNI 60  02/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Esseri indifesi? ma se ci pensa Alessia... domani tempo bello e passo sostenuto, vado a caccia, ci vediamo li?

da Fromboliere  02/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Poveri illusi animalari....la caccia nn verra' mai abolita !!!!!!!!! ahahahahahahahahaha

da Franck  02/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

condivido pienamente con Alex e il commento lasciato da Fedeli Massimo mi sembra veramente stupido....spero proprio che la caccia venga abolita definitivamente visto che e' quello che la stragrande maggioranza degli italiani vuole!!!!

da alessia  02/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Alex a gente come te è meglio non rispondere , e del codardo dallo a tuo fratello se ne ai uno. E scrivi nome e cognome , il codardo chi è ?

da Fedeli Massimo  02/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Solo Caccia Ambiente ci può salvare!!

da Fedeli Massimo  02/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

X Alex. Tu che tipo di essere sei???

da Ezio  02/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

Ma fatela finita con la caccia!!!Siete capaci di uccidere solo degli esseri indifesi...codardi

da Alex  02/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

16.35 di martedì 2/11/2010 NESSUNA grande Associazione Venatoria ha preso una posizione che sia una sulla vicenda in oggetto. Neanche un comunicatino, una velina, una micro alzata di mano.
IL NULLA !
Ogni commento è davvero inutile, che tristezza !

da grifonenero  02/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

UNA SOLA GRANDE PASSIONE LA CACCIA!!!!!!!!! E' ORA CHE A RAPPRESENTARE LA NOSTRA CATEGORIA SIA UNA SOLA ED UNICA GRANDE ASSOCIAZIONE.

da mt 67  02/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

parole sante, anche nel nostro caso ci vogliono persone nuove !! la vecchia conduzione nazionale della difesa della caccia non ci ha portato a niente.Cambiamento.Facciamoci sentire.

da valdo ulivi  02/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

concordo pienamente per una associazione unica, ma con persone che abbiano voglia di farsi sentire per non rimanere vittime di giochi oscuri, stupidi e subdoli di chi ci governa

da neo cacciatore  02/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

lo detto e lo ripeto.e ora di farci sentire pesantemente,vediamo se siamo capaci di tirar fuori le palle,altrimenti per noi sarà la fine e continuerà ad andare a caccia solamente chi a il soldi per recarsi all'estero.i nostri cugini Francesi lo hanno fatto a suo tempouna piccola "rivoluzione"vediamo se siamo capaci anche noi.

da max 60  02/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

passa parola ad ogni cacciatore,di quello che sta combinando il pdl le posizioni anticaccia sono state prese,per cui la mobilitazione deve partire da ogni cacciatore di porta in porta e poi vediamo se la brambilla e company porta ancora a spasso il somaro!

da lupolucio molisano  02/11/2010

Re: DIAMOCI UNA MOSSA

COME GIA' ESPRESSO IN ALTRI SITI, RITENGO CHE LA REDAZIONE DI BIG HUNTER TROVI UN LIDER AL DI SOPRA DELLE ASSOCIAZIONI VENATORIE CAPACE E GESTIRLE IN UN UNICA BANDIERA DELLA CACCIA, SVINCOLATA DALLA POLITICA.
CON QUESTE ATTUALI FRAMMENTAZIONI, CI PORTIAMO VERSO LA FINE.

da GIAN  02/11/2010
Cerca nel Blog
Lista dei Blog