Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<giugno 2024>
lunmarmergiovensabdom
272829303112
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
1234567
Mensile
giugno 2024
maggio 2024
aprile 2024
marzo 2024
febbraio 2024
gennaio 2024
dicembre 2023
novembre 2023
ottobre 2023
settembre 2023
agosto 2023
luglio 2023
giugno 2023
maggio 2023
aprile 2023
marzo 2023
febbraio 2023
gennaio 2023
dicembre 2022
novembre 2022
ottobre 2022
settembre 2022
agosto 2022
luglio 2022
giugno 2022
maggio 2022
aprile 2022
marzo 2022
febbraio 2022
gennaio 2022
dicembre 2021
novembre 2021
ottobre 2021
settembre 2021
agosto 2021
luglio 2021
giugno 2021
maggio 2021
aprile 2021
marzo 2021
febbraio 2021
gennaio 2021
dicembre 2020
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
giu10


10/06/2024 16.10 

 
La caccia primaverile per eccellenza è senz’altro quella al capriolo. In tutta Europa, ma anche in molti comprensori alpini italiani, si  “aprono le danze” già in aprile – maggio, mentre nel Centro Italia purtroppo c’è da aspettare il primo di giugno. Comunque, indipendentemente dalla data dell’apertura, la cosa più  importante per noi appassionati della caccia al Folletto Rosso è non farsi trovare impreparati per l’occasione.
 
Dovremmo arrivare al fatidico giorno con tutta l’attrezzatura pronta all’uso, in primis l’arma, ben tarata e corredata con la giusta dotazione di munizioni. Credo sia comunque doveroso ricordare che la bellissima popolazioni di caprioli, che avevamo in Italia fino a pochissimi anni fa, è stata ormai irrimediabilmente decimata dalle orde di lupi che imperversano INDISTURBATI nel nostro Pese. E potete star tranquilli che il danno che hanno arrecato i ferocissimi canidi nel tempo, protetti dallo Stato e da tutte le pseudo associazioni ambientaliste, è irreversibile. 
 
 
Noi cacciatori, si sa, siamo gente semplice ma tenace, così continuiamo a subire in silenzio e sperare di poter utilizzare ancora le nostre belle e sudate “Fascette” su uno o al  massimo due capi a stagione. Perché la caccia a questo nobile selvatico è bellissima, emozionante e  continua ad avere una nutrita schiera di seguaci-sostenitori,  tutti ben disposti a far sempre la loro parte. Ovvio che per cacciare il capriolo con successo dobbiamo avere a disposizione un ottimo equipaggiamento, la migliore attrezzatura che il mercato possa offrirci. Infatti, molte delle novità che abbiamo potuto ammirare durante le ultime Fiere di Settore riguardavano proprio accessori specifici per la caccia di Selezione. Quasi tutte le più famose Case costruttrici di armi, di munizioni, di ottiche e di accessori continuano a dedicare tante energie alla caccia a palla, alle carabine, alle ottiche, agli attacchi e alle munizioni metalliche. Prendiamo ad esempio le armi, sono sempre in continua evoluzione, le ottiche sempre più prestanti ed altamente  tecnologiche e così anche l’abbigliamento e gli zaini. Ormai tutto è High Tech, efficiente, comodo, pratico e dotato dei giusti accessori. Non mi stancherò mai di ripetere di controllare e ricontrollare sia la precisione sia la funzionalità delle nostre armi. Indipendentemente dalla tecnica di caccia scelta, che sia l’aspetto oppure la cerca, ogni singola arma e relative munizioni dovranno essere mantenuti in ottimo stato di conservazione. Chi ha comperato l’arma da poco e magari non ha avuto ancora il modo di collaudarla a dovere prima dell’apertura, dovrà affrettarsi a farlo.
 
 
Conosco pochissimi armieri che hanno l’accortezza, la serietà e l’abitudine di consigliare ai loro clienti di non andare a caccia con una carabina nuova SE PRIMA non HANNO CONTROLLATO (l’ideale sarebbe di farlo insieme!) come spara! Lo so che è affermazione  molto grave e me ne dispiace, ma la mia coscienza di cacciatore m’impedisce di tacere su una realtà così importante e troppo spesso sottovalutata: come sono montati e soprattutto su come sono tarati i cannocchiali. L’apparato di mira deve essere ben montato e superbamente tarato se vogliamo usarlo con profitto sul terreno di caccia. Oggigiorno la quasi totalità delle carabine spara molto bene, ed io vorrei cercare di vedere nel dettaglio quale sono le armi e soprattutto i calibri che ritengo veramente idonei per la caccia al capriolo.
  
Non imiterò quei colleghi, cacciatori e/o giornalisti, che fanno distinzione tra la caccia di selezione in Italia e  quella nelle immense pianure del Centro Europa; non intendo dividere le carabine e i calibri in due distinte categorie: quelle per la caccia a breve e media distanza e quelle per tirare lunghissimo. Non ho nessuna voglia d’incoraggiare qualcuno ad acquistare una carabina per fare il tiro a segno ai caprioli da quattrocento e più metri appoggiati sui cofani dei fuoristrada! Sarò sempre un fervido sostenitore della ferrea regola che impone di non sparare ad un selvatico oltre i fatidici duecentocinquanta metri, chi dovesse sentire il bisogno di cimentarsi in tiri alla You Tube per imitare cacciatori francesi o austriaci, allora non avrà sicuramente bisogno dei miei miseri consigli. Il capriolo- un selvatico di piccola taglia- se è un  maschio adulto raramente supera i trenta chilogrammi; è esile e delicato, ma non crediate che, nonostante l’apparenza, sia facilissimo abbatterlo sul posto. Affinché questo avvenga occorre utilizzare una munizione non eccessivamente potente, ma che abbia le giuste caratteristiche balistiche.
 
 
 
 
 
Se io vi dicessi che per me il migliore calibro è il 223 Reminton ci credereste? In passato ho adoperato molto il 5,6 x 50 R Magnum e il 243, che è già un calibrone, ed ho dei carissimi amici che usano con successo il 222, il 22-250 e il 5,6 x 57 nelle loro belle carabine.
 
Un’ indagine accurata rivelerebbe che la stragrande maggioranza dei Selecontrollori nostrani usa per il capriolo dei calibri molto più esuberanti. Perché? Sicuramente perché con la stessa arma vorrebbero poterci abbattere anche daini, cinghiali, cervi e magari anche qualche antilope africana! In linea di massima sono d’accordo con loro, ma per piacere non venite a dirmi che un buon calibro per la caccia di selezione al capriolo parte dal 270 Weaterby Magnum per arrivare fino all’8 x 68 Shuler! Tutti i calibri .22 ad alta intensità sono perfettamente in grado di abbattere un capriolo adulto fino a 250-300 metri di distanza, a patto che non ci siano forti venti trasversali e che la palla non incontri sulla sua traiettoria degli ostacoli solidi, come foglie, rami o persino fili d’erba.
 
A distanze inferiori va molto bene anche il 222 Remington, ma tra i calibri 5,56 mm i migliori sono nell’ordine: il 223 R, il 224 WM, il 22-250 R, il 220 Swift, il 5,6 x 50 R Magnum, il 5,6 x 52 R e il 5,6 x 57. Tutti i calibri maggiori, fino al 270 Winchester e ai 7 mm non esasperati, sono ancora ammessi se, come già accennato, si vuol cacciare tutto con una sola arma. Personalmente ho una netta predilezione per il 243 e il 25.06 in carabina e per il 6,5 x 57 R in armi basculanti, ma ognuno può adoperare quel che vuole, perché la scelta del calibro è, e sempre sarà, molto soggettiva.  Semmai il nocciolo del problema è la scelta della palla. Se colpite un capriolo appena dietro alla spalla, dove tutti i manuali e tutti gli esperti cacciatori consigliano di mirare, qualsiasi calibro avrete utilizzato, otto volte su dieci è possibile che il selvatico faccia la classica “volata” di qualche metro prima di cadere. Scusatemi, ma questo proprio non lo posso ammettere. Può andar bene se cacciamo in pianura e nei campi aperti, ma non va assolutamente bene se tiriamo ad un capriolo ai margini del bosco o in una tagliata al tramonto pochi minuti prima che faccia notte.
 
 
 
 
Il capo deve essere fulminato sul posto, con una palla che produca un notevole shock idrodinamico e che abbia un’adeguata e veloce espansione. Nei piccoli calibri le normali  Soft Point da 55 – 60 grani vanno benissimo. Stesso discorso se usiamo munizioni dai 6 ai 7 mm.
 
Purtroppo non esistono dei compromessi tra l’abbattere pulitamente un selvatico ed il rispetto della spoglia. Sarebbe troppo bello. O si usa una palla leggera e fragile o si corre il rischio di veder allontanarsi il selvatico ferito. Il corpo di un maschio adulto di capriolo ha uno spessore toracico di 20 centimetri, una palla eccessivamente dura, magari concepita per selvatici ben più grandi e robusti, inizia a “lavorare” soltanto quando è prossima a fuoriuscire dalla parte opposta del selvatico, cedendo così pochissima energia. Solitamente la struttura  delle moderne palle da carabina dipende dal calibro e dal peso, con l’aumentare della massa aumenta anche la loro robustezza. In altre parole è senz’altro più fragile una palla calibro 270 W da 100 grani di una da 150, perché essenzialmente sono destinate a diverse categorie di selvatici. Detto ciò, e mi sembra di esser stato abbastanza chiaro,  spetta a Voi decidere quale proiettile impiegare per la caccia al capriolo.
 
 
 
Il calibro condiziona inesorabilmente l’arma destinata a spararlo. Più potente è la munizione più robusta deve essere la carabina. I calibri magnum necessitano di canne lunghe per esprimersi al meglio e i basculanti dovrebbero camerare (quasi sempre) cartucce Rimmed, con collarino per facilitare l’estrazione. Per la caccia al capriolo le armi migliori in assoluto sono le carabine ad otturatore e i monocanna rigati Kipplauf. Ammessi anche i combinati e i Drilling in quelle zone dove, chi li usa, per tradizione o per necessità, non può più farne a meno.
 
Quel che è importante di un’arma è la loro precisione e la vostra abilità nel saperla usare. Nel nostro caso specifico potremmo sacrificare qualche etto di peso della carabina a favore della sua precisione. L’altana si può raggiungere anche con l’arma nel fodero, mentre la caccia alla cerca di solito si protrae per così poco tempo che la nostra carabina difficilmente avrà l’occasione di stancarci. Una veloce ripetizione del colpo è auspicabile ma non è indispensabile. Per l’ottica vale lo stesso discorso del calibro e dell’arma: puoi dare mille indicazioni, ma tanto  alla fine tutti faranno quel che vogliono.
 
 
 
Siamo troppo pieni di noi stessi per poter seguire i consigli degli altri. Nella scelta dell’ottica, oltre alle nostre esigenze, andrà considerata anche la qualità dello strumento che  di solito è direttamente proporzionale al costo di vendita.  In condizioni di luce veramente proibitive, al calar  della notte, con la nebbia oppure quando è nuvoloso, un obiettivo da 56 millimetri è senz’altro d’aiuto. Spesso nella caccia a palla si trascura il fattore più importante in assoluto: l’appoggio. Cercate d’immaginare dove potrebbe uscire un capriolo per prepararvi adeguatamente al tiro senza far rumore o movimenti bruschi, sempre e indipendentemente se userete un bipiede tattico, lo zaino oppure un qualsiasi altro appoggio artigianale o naturale.
 
Non dimenticate che, per quanto possa essere precisa la vostra arma in poligono e a caccia, se volete che i proiettili colpiscano esattamente il bersaglio dovrete essere fermissimi, proprio com’eravate quando l’avete tarata sul bancone del poligono. Tirare ai caprioli nelle pianure Ungheresi non è come cacciarli sulle Alpi o sull’Appennino.
 
Nella Puszta i tiri si somigliano un pò tutti, ma nel nostro Bel Paese ogni colpo è una storia a se. La caccia è sempre uno scontro impari tra noi e gli animali, ma i caprioli che vivono sulle nostre montagne e nei nostri intricatissimi boschi sono dei selvatici veri che devi saper battere anche in astuzia se vuoi conquistare il loro ambito e prezioso trofeo.
 

Marco Benecchi

 
 





Ringrazio il mio carissimo Amico Giulio Tasca, il miglior pittore Naturalista vivente, per avermi concesso il permesso di poter pubblicare le belle foto che ritraggono alcuni dei suoi splendidi quadri

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


172.70.34.58
Aggiungi un commento  Annulla 

97 commenti finora...

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

il troll idiota che rosica rosic rosic ahahah

da troll  22/06/2024 7.06

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Ma che ne volete sapere di caccia io sono un povero handicappato 35enne invalido ma ne so piu di tutti voi assieme

da Pino  21/06/2024 18.00

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Pino è il migliore

da Geppo  21/06/2024 14.42

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Nulla di sbagliato, ho inseguito un cinghiale enorme per un mese ,caccio più delle volte anche in solitario,lo preso sotto ferma del mio adorato leon dopo tanto sudore 106 kg. Appagato per tutto l'anno

da Antico  20/06/2024 14.41

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Pino ha bisogno di più capi per essere felice

da Antico  20/06/2024 14.37

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Giusto rispettare chiunque non la pensi come noi che ci accontentiamo di poco,ognuno di noi per essere felice ha bisogno di o più o meno per me il poco basta il troppo guasta

da Antico  20/06/2024 14.33

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

ne puoi sparare anche uno ma non puoi certo avere l'esperienza di che ne spara molti di più in differenti contesti . In fondo, ognuno ha la sua passione . Personalmente, tre capi li posso abbattere in due gg e per il resto della stagione che faccio? se tu vai in bici , in moto a piedi oppure a pesca sei fortunato io vado solo a caccia .

da Pino  20/06/2024 13.35

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Ma certo concordo, le stragi sono disgustose.

da Antico  20/06/2024 12.03

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Non dare credito agli ammazza 7, son frustrati sottomessi a moglie e suoceri che si sfogano sui social e sui blog!

da Abete x Bansberia  20/06/2024 11.50

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Bansberia ok! io abito in un vecchio rudere restaurato, quei pochi capi che prendo durante la stagione fredda li faccio frollare al gelo di una piccola cantina connessa. Ma e' poesia pura x me.

da Antico  20/06/2024 11.45

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Non capisco perché qualcuno critichi chi spara "solo" 5 capi di ungulati all'anno o addirittura "solo" 3.
Dato che vivo in un appartamento di 48 metri quadri, secondo voi quanti ungulati all'anno mi posso permettere? Con due caprioli (M+F) e un camoscio i freezer (ne ho 2) sono pieni ma ciò non significa che io sia meno bravo di chi ne abbatte almeno mezza dozzina.

da bansberia  20/06/2024 11.37

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Abbi fede,
Se ne trovano in buonissimo stato
Spesso tenuti solo in collezione..
Mi raccomando..
Se ti dovesse venire la voglia di prenderne una cerca l'ultimo modello
Quello a canna corta con il calcio più massiccio a dorso di cinghiale SENZA poggiaguancia nè becco d'oca o inserti bianchi!
M

da Marco B x Antico  20/06/2024 11.23

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

SI,
Con un p'o di pazienza si trova "quasi" tutto
Compreso il famosissimo pezzettino N° 14 che serve per aprire l'otturatore.
M

da Marco B x Dario  20/06/2024 11.20

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Non dimenticate una bella oliata ai vostri fucili dentro e fuori.

da Antico  20/06/2024 10.39

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Va da se , chi ne possiede una la vendera' solo se da rottamare credo , poi l'affare puo' sempre capitare.Grazie Marco.

da Antico  20/06/2024 10.00

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Ma i pezzi di ricambio si trovano?

da Dario x Marco Benecchi  20/06/2024 8.44

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Caro Antico... L HK 770 è antica come noi. È fuori produzione da 40 anni. Ma rimane pur sempre la Rolls Royce delle semiauto.

da Marco B x Antico  20/06/2024 5.38

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Caro Antico... L HK 770 è antica come noi. È fuori produzione da 40 anni. Ma rimane pur sempre la Rolls Royce delle semiauto.

da Marco B x Antico  20/06/2024 5.38

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Cercata adesso in foto.

da Antico  19/06/2024 14.33

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Non avevo presente la 770 canna corta .. azzz e te credo! uno spettacolo gia' dal punto d vista estetico.Ma solo usato?

da Antico  19/06/2024 14.32

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Grazie Marco.La browning a naso o per sentito dire oltre al tuo consiglio e' quella che mi ispira di piu'.

da Antico  19/06/2024 14.28

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Se la dovessi trovare in giro, il TOP sarebbe
una HK 770 Kurtz a canna corta altrimenti
Browning BAR o l'ultimo modello della Benelli ARGO.
Anche se a me piace MOLTISSIMO la Winchester SXR2 a canna corta in sintetico
Vedi cosa trovi in giro
Fammi sapere
Poi la dose x il 308 te la darò io....
M

da Marco B x Antico  19/06/2024 11.25

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

di nulla

da Pino  19/06/2024 10.01

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

@Pino, ok scusami allora.

da Flagg  19/06/2024 9.19

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

flagg non sono io che scrivo è il demente "da" che cambia nick name perchè è malato mentale cronico

da Pino  19/06/2024 8.16

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Marco chiedo consiglio su una buona carabina in 308 , sparo di stoccata tiri sui massimo 100 mt, vorrei un consiglio su lunghezza canna consigliata e buona marca con calcio in legno. semiautomatica

da Antico  19/06/2024 8.10

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

www.armiusate.it/armi-lunghe/fucili-a-canna-rigata/affare-mauser-titan-225-ii-cal-7mm-r-m

Non aggiungo commenti
Saluti
M

da Marco B x TUTTI gli Amici  19/06/2024 6.55

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

La solita solfa: pistamentuccia buoni a nulla che non sanno tenere la carabina in mano e non colpirebbero una portaerei a 20 metri accusano di imprecisione la carabina! Dedicatevi al gioco delle bocce, falliti!

da Killer1  18/06/2024 20.10

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Questo blog è ZELIG!!! Checco Zalone lo pigliate di tacco.

da Andrea  18/06/2024 20.05

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

@Pino, ti ho fatto una domanda molto precisa e rispondi con le chiacchiere da bar del gradasso di turno. L' ignorante sei tu. Saranno pure armi dozzinali per alcuni aspetti ma se tutte avessero lo stesso difetto ci sarebbe una spiegazione. Invece non e' cosi'. Hanno semplicemente tolleranze lasche per cui ci sono quelle che vanno bene e quelle che vanno cosi' cosi'.
Evidentemente, per tua ammissione, hai problemi mentali. Fatti curare, mi raccomando! Potrebbero ritirarti la licenza.

da Flagg  18/06/2024 19.53

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

La cz ha molti difetti sono armi dozzinali se ne vendono tante perche' di voi inesperti ne e' stracolmo il mondo.Qualche anno fa venni ricoverato in una clinica per disturbi mentali sensoriali e lasciai in casa le mie 38 carabine da caccia , dopo due mesi le uniche due piene di ruggine erano le c z .

da Pino  18/06/2024 15.42

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

troppa ignoranza

da Pino  18/06/2024 15.39

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Questa che le CZ tirano "irrimediabilmente" a destra mi e' nuova. Da dove nasce questa curiosa statistica cosi' perentoria? La mia non tirava "irrimediabilmente" a destra pero' non digeriva 2 cartucce su 3. Oddio, si poteva pure usare con la meta' di esse a distanze ragionevoli, ma 3 colpi in 5-6 cm a 100 metri e' un risultato mediocre al giorno d' oggi. Miglior risultato su ben 11 cartucce provate: 3 cm a 100 metri (una sola.. le altre peggio o molto peggio).

da Flagg  18/06/2024 15.33

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Non sono ricco vivo con un aiuto familiare sono portatore di handicap, ma una cz non la comprerei mai per il semplice motivo che tirano a dx irrimediabilmente

da Pino  18/06/2024 14.06

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

La mentalità non si cambia.

da Chi nasce uccellinaio muore uccellinaio anche se c  18/06/2024 13.59

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

capi non pezzi ! 3 elementare?

da pino  18/06/2024 13.33

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Ecco un altro ungulataro proveniente dalla scaccia, rimasto bruciasiepi dentro, che si basa sul numero e chiama “pezzi” i capi abbattuti. Fallito.

da Abete  18/06/2024 13.25

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

se hai letto io parlo di styile con una cz non uscirei neppure di casa NON PERCHè NON VADA BENE . è ORRENDA ! E' un arma adatta al selettore appenninico da 3 capi all'anno.

da Pino  18/06/2024 12.54

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

FIDATEVI..
Con 1000 max 1400 comperate una carabina in grado di soddisfare noi, i nostri figli e i nostri nipoti
Non sono ASSOLUTAMENTE d'accordo con chi sostiene che un arma per valere deve costare tanto..
Non è che la mia BERGARA B 14 Hunter lavori peggio della mia Blaser R 93...
Anzi....

da Marco B x Tutti  18/06/2024 10.43

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Caro Pino,
Dovrei smentirti rigurado le CZ..
E te ne spiego il motivo..
Perchè con "pochissime accuratizzazioni" sono armi eccezionali
Anni fa acquistai una bellissima Winchester Supergrade 300 WM,
Soliti controlli, incassatura, peso scatto, montaggio ottica..
TARATURA...
Non riuscivo a raggruppare 3 colpi a 100 mt.
Ricontrollata l'incassatura, allegerito lo scatto, cambiata anche l'ottica...
Stessi risultati..
Sono andato dall'armiere dove l'avevo presa che senza fiatare me l'ha potuta sostituire slo con una CZ 550 Magnum perchè era la sola che aveva al momento in casa in quel calibro
Gli ho solo pulito la canna, montato il cannocchiale..
5 colpi i 3 cm...
Perchè mai TU dovresti parlarne male?
Saluti
Marco

da Marco B x PINO  18/06/2024 10.39

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Ascoltate un fesso, invece di accapigliarvi come bambini. Compratevi un Bergara B14 SIERRA WILDERNESS a 1000 euro. Non ce n'e' per nessuno....game over.

da Flagg  18/06/2024 10.34

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Veramente io sono stato fregato da due fratellini di una famosa marca di fucili di brescia , fucile nuovo di zecca spedito da loro nella mia armeria di fiducia vicino roma , fucile arrivato con ruggine scaglie di legno mirino storto privo di maglietta portabretella vivo di volata tagliente . Ma glie ne ho mandate di tutti i colori di maledizioni! dimenticavo... viti slabbrate della tacca di mira e percussore che fuoriesce di mezzo centimetro, si tratta di un soprapposto da cinghiale ccccciloro non posso fare il nome di questa famosa casa bresciana.

da Fregato  17/06/2024 20.42

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Eehhh non prendetevela! Mica siete i soli ad essere stati spennati come pollastri da un armiere con la parlantina fluida…sbagliando prima o poi imparerete..ih ih ih

da :  17/06/2024 20.05

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

@Anche no!, i turchi hanno inventato l'acciaio. Come i cinesi, sanno fare le cose per bene quando ci sono i presupposti.

da Flagg  17/06/2024 15.29

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Se e' per quello io la CZ 550 usata l' ho comprata per 450 euro e rivenduta per 500. Era verament epari al nuovo. E tanto vale nel migiore dei casi, non c'e' paragone con la Schultz & Larsen DL65, che pur essendo molto piu' vecchia e meno costosa (all' epoca, adesso te la fanno pagare un occhio se la trovi in buone condizioni), era su un altro pianeta. In tutto e per tutto. Sinceramente preferisco di granlunga la Zastava M70 alla CZ, che nella versione base e' rifinita in maniera abbastanza grezzotta ma e' meglio nelle cose che contano.

da Flagg  17/06/2024 15.27

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

FRANCHI HORIZON MADE IN TURCHIA?

da Anche no!  17/06/2024 15.26

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Vedo che la presa di coscienza di essere stati turlupinati dall’ armiere furbo (che caccia col gioiello che via ha ritirato valutandolo 50 euro!!) vi rende acidi. Non prendetevela: chi nasce bischero muore bischero!!

da W CZ 550 - ZASTAVA - BSA - MAUSER - ZOLI 1900  17/06/2024 15.12

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

x da : io non rosico , e perchè? Solo che quando vedo uno con una mondezza del genere sorrido e tiro su le spalle. Comunque, è chiaro sei il cacciaotorino di selezione da 5 capi all'anno che si crede un fenomeno e non basta , magari ti senti anche tecnico faunistico e garante della fauna armato per il tuo "piano di tiro" annuale. Quello che da il nome ai caprioli , ah ah ah certa gente mi fa sbellicare dalle risate ! avrai sicuramente la giacchetta militare comprata al mercato a 10 euro ( che io non metterei neppure per andare al cesso) e tutto un abbigliamento tipo nettezza urbana! La caccia "amico mio" è preparazione, tecnica, innovazione è anche STYLE i, sopra tutto nelle armi . Gli avari o morti di fame, come te, mi sono sempre stati sulle balle. Rotalati nel tuo fango de perfetto SONO TUTTO IO ! ah ah ah

da Pino  17/06/2024 14.09

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Siamo sempre li, sono sempre da controllare/modificare. Ricordo che la discussione e' partita dalla richiesta di un neo selecontrollore. Se uno ha gia' una carabina per andare a caccia si puo' essere d' accordo.
Le carabine vecchie sono sicuramente inferiori per quanto riguardalo scatto, per questo esisteva lo stecher. Anche una modestissima Franchi Horizon e' superiore alla maggiorparte dei patacconi d' epoca! Uno scatto di qualita' aftermrket costa minimo 150 euro + eventualmente i soldi per farselo istallare. A quel punto, come gia' suggerito, meglio una semiauto moderna, se consentito.
Infine, ma non ultimo, le tolleranze delle camere di scoppio e tutto attorno, nella maggiorparte dei casi, sono tali da non poter fare affidamento su nessun consiglio di ricarica a occhi chiusi. Bisogna sempre ripartire daccapo, fare prove, buttare soldi. Specialmente se si parla di 6.5x55, .270 Win, .243 Win e 7x64....tanti soldi buttati in cartucce per capire cosa va bene e cosa no anche con le commerciali. Non tutti si limitano a 80 metri. Non esagerare con le distanze ma neanche tagliarsi il pippo nell'altro senso.
Un produttore di carabine non si azzardera' mai a garantire la precisione se non ci sono i requisiti. Prima non si faceva perche' semplicemente c' era troppa variabilita' ed era possibile solo per armi custom o in piccola serie.

da Flagg  17/06/2024 14.09

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Grande Marco! Si vedi che hai esperienza da vendere!!

da :  17/06/2024 13.29

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Non è scontato che una vecchia "Gloria" degli anni 80 sia da revisionare..
Dopo aver controllato l'incassatura, perchè col tempo i legni si "asciugano"
Quindi tirate bene le viti che collegano il calcio alla meccanica controllato lo scatto PULITA per bene la canna con un solvente MOLTO volatile,
Ci mettiamo sopra a regola d'arte un buon cannocchiale, dall'8 x in su ma senza strafare a vedrai che le soddisfazioni non mancheranno
Se poi l'arma dovesse avere dei problemi (cosa MOLTO rara!)
allora la potremmo restituire!

Le armi NON MENTONO
Al poligono si vede tutto quello che c'è da vedere!
Saluti
M

da Marco B x Antico... e tutti gli altri...  17/06/2024 13.09

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Vanno benissimo anche le automatiche purché di vecchia produzione, con canna da (almeno) 22 pollici e scatto accutatizzato. Ottime le BAR e pure le 7400. Meglio della plastica di quelle moderne. Se poi mettete un attacco a sgancio rapido con una sola arma fate selezione e battuta almeno in Toscana!

da Piero  17/06/2024 11.12

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

errate corrige...palle da 130 grani, spinte da Vith.n160....

da massy  17/06/2024 10.19

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Marco può correggermi se erro e strafalcioni : ma perchè voi pensate che una semiautomatica,anche una vecchia Bar o una qualsiasi delle attuali con sopra una modesta ottica fissa ( o anche da battuta ) faccia rosate molto peggiori di una bolt entro i 200 metri ? Mi sono trovato, e Marco ne è a conoscenza, a sganciare un colpo a 100 metri con una Browing Bar 270 w con sopra uno Swarovski Z4 tarato con munizioni ricaricate ,pale da 130 grani,spinta da Vith.n16, a 50 metri. Spento sull'ombra.
Ritengo a ragion veduta, che tutto dipende da dove dobbiamo e/o vogliamo arrivare con i nostri colpi. Io da vecchio selettore e da Cacciatore sono più che soddisfatto quando riesco a staccare un buon colpo entro e/o fino ai 200 mt...ma si sa ora se non si va da 500 in su non siamo niente di niente specialmente sui social con video e quant'altro. @@@@@@@@@

da Massy  17/06/2024 10.09

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Continuate a dare indietro le vostre pesanti carabine tradizionali in legno e buon acciaio in calibri fuori moda e pure le ottiche fisse di marchi mitteleuropei. Non chiedo di meglio.

da :  17/06/2024 9.55

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Per sparare a 80 metri a un cinghiale sordo basta e avanza un plasticone con otturatore provvisto di molletta. Io amo i legni in noce, l’otturatore Mauser tradizionale o con piccole modifiche, amo la canna da 24 pollici, i 4 kg di peso, lo stecher. Amo azzerare a 100 metri e poter sparare fino a 300 senza torrette balistiche o ottiche tecnologiche.
Mi piace sapere che qualche fesso ha regalato la sua arma gioiello all’armiere che gli ha rivogato un troiaio e io ho potuto approfittarne godendo come un riccio!

da :  17/06/2024 9.52

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

@da: E' effetivamente marketing e la dimostrazione piu' lampante e' quella del 6.5 Creedmoor che ormai ha quasi spiazzato il 6.5x55 pur essendo balisticamente del tutto equivalenti. In questo caso forse e' anche compresibile per via del limite pressorio sfavorevole stabilito negli US che obbligava alla ricarica. Comunuque il 6.5 CR ha sicuramente piccoli vantaggi (azione corta e piu' facile da ricaricare avendo le pareti del bossolo perfettamente vericali e non coniche come nel vecchio svedese) ma non tali da giustificare un rimpiazzamento se non per fare piu' soldi....
Io la CZ l' ho avuta in 6.5x 55 e l' ho rivenduta subito perche' aveva una camera di scoppio completamente diversa da quella delle Schultz & Larsen: pochissimo freebore ed era MOLTO schifiltosa con la maggiorparte delle cartucce. Un difetto non da poco, considerando che i migliori proiettili per il 6.5 Svedese sono tutti lunghetti.
Alla fine contano i soldi che sganci per ogni botta che tiri. Dal mio punto di vista non sono 4 colpi l' anno, sono molti di piu' perche' un cacciatore di selezione serio va al poligono regolarmente per "mantenersi in forma" e, come minimo ad inizio stagione, per verificare la taratura. Al cacciatore che non va dietro le mode quello che deve interessare e' un qualsiasi calibro adeguato con il suo proiettile adeguato a buon mercato. Percio', in Italia, quel qualsiasi calibro a buon mercato significa o .30-06 o .308 Win e non si sbaglia mai.
Lo scatto con stecher e' superato. Si usava quando non si riusciva a fare gli scatti diretti che si riescono a fare oggi.....
Per la migliore consistenza/costanza, deve essere sempre lo stesso. Uno scatto diretto fatto bene non ha rivali.

da Flagg  17/06/2024 9.17

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Qualche insulto dai rosiconi che si rendono conto di essersi fatti buggerare fa enorme piacere. Godo!

da :  17/06/2024 9.12

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

xda : la classica soluzione per i morti di fame. Cambia passione che è meglio, meopta? cz? 270?? la sagra della mondezza!! ma vai a coltivare la terra GREZZO !!

da Pino  17/06/2024 8.44

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Ah, dimenticavo: tutte armi dotate di stecher alla francese con peso 200 grammi!!!!!

da :  17/06/2024 6.15

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Il calibro obsoleto è concetto che dimostra quanto il marketing funzioni! Vi hanno fatto comprare anche gli short magnum con questa idea cazzara! Un 7x64, un 270 camerato in ottima cz, zastava, Mauser calcio in noce, acciaio vecchio stile, canna 24 pollici è in grado di abbattere qualsiasi ungulato presente in Italia. Con 300 euro, dopo 4/5 colpi per azzerarla, porti via un’arma che non ha bisogno di alcun intervento non essendo in plastica sbiellata. Se vogliamo rimanere sull’usato sicuro ci piazzi sopra un Meopta 6x42 o 7x50 e con 400 euro hai una carabina pronta per la caccia in grado di stare davanti a tutti gli schifosi plasticumi oggi in commercio che hanno l’unico pregio di far fatturare armerie altrimenti al collasso: ecco solo a questo servono i calibri 300 e 308.

da :  17/06/2024 6.14

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Addirittura su Armiusate c'e' un annuncio di una nota armeria che vende una Rossler TITAN 6 con calcio sintetico, mancina, in cal .300WM , canna della lunghezza giusta di 65 cm e NUOVA di zecca a 990 euro....
Hai voglia a spendere 300 euro per un ferrovecchio e poi tutti soldi all' armaiolo, i soldi per uno scatto moderno e di qualita', e se va bene soldi extra per trovare le cartucce che digerisce. Non ne vale la pena. Si spendono gli stessi soldi, si perde piu' tempo ed il suo valore rimarra' 300 euro.....

da Flagg  16/06/2024 23.49

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Ripeto: per chi comincia una carabina usata NON e' una buona idea. Lasciamo stare le ex-ordinanza che, senza contare che ti ridono dietro se ti presenti alla prova pratica del corso di selezione, e' impresa montarci sopra un cannocchiale con accrocchi fatti alla meno peggio.
Una buona carabina da caccia nuova in un calibro conveniente ormai si trova a partire da 700 euro e va benissimo. Tutte le carabina di produzione europea vanno bene. Le vecchie carabine di un certo livello non le regala nessuno. Se le svendono a 300 euro o hanno problemi oppure sono in calbri obsoleti. Uno puo' anche prendere una Voere in buone condizioni ma se questa e' in un calibro strano, spendera' un sacco di soldi perche' le cartucce costeranno dal doppio al quadruplo rispetto ad un .308 o .30-06 e la ricarica pure, con tutta l' attrezzatura e materiale di base necessari. La ricarica ormai la si fa solo per sfizio, non e' conveniente economicamente per nessun calibro da caccia se si usano i componenti migliori. Basta vedere quando costa un kilo di polvere buona.....

da Flagg  16/06/2024 23.36

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Marco il problema penso sia revisionare per bene queste carabine usate ,parlo di costi, che ne dici.

da Antico  16/06/2024 21.09

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Marco il problema penso sia revisionare per bene queste carabine usate ,parlo di costi, che ne dici.

da Antico  16/06/2024 21.09

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

CONFERMO,
Che girovagando (ma non troppo!) si possono trovare delle OTTIME CARABINE a partire anche da 300 euro,
Come vecchie Brno, CZ, Winchester, Remington, Sabatti, Voere, Parker Hale, BSA, Mauser K 98, etc etc..
Per non parlare di qualche Vecchia Ordinanza Sportivizzata!
Tutte in ottimi calibro che vanno dal 243 W all'8 x 68!
E non crediate che un vecchio 6,5 x 55 Sweeden sia peggio di un 6,5 Creedmoor
o un 270 e un 7 x 64 poco potenti per selvatici della molte di un grosso cervo.
E' ovvio che una carabina cal. 6,5 x 57, 7 x 57, 6,5 x 68, 7 mm VHSE sarà meno appetibile di una camerata in calibri più comuni

Comunque a me non dispiacciono affatto...
Sono ancora trutte attualissime!
Saluti
Marco

da Marco B x Nando e Efrem  16/06/2024 16.13

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

E si continua con i commenti fuori luogo. La Redazione blocchi la possibilità di commentare.

da Basta commenti  16/06/2024 6.11

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

@Basta ingiurie, se sei un altro chiedo venia. Io mi riferivo al maleducato che che inquina il blog.

da ALT  15/06/2024 17.30

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

La caccia non deve finire per colpa dei 5 stelle

da Lino B.  15/06/2024 15.26

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Ci sono solo insulti, maldicenze politiche, aggressioni verbali e ingiurie. Questa roba è solo diseducativa e non serve a nessuno. Il mio IP è a disposizione, pure il tuo.

da Basta ingiurie, male parole, maleducazione  15/06/2024 13.43

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Magari si puo' passare il tuo IP address alla Polizia e chiudere il tuo di accesso. Pensi di poter insegnare qualcosa? Pensi di poter risolvere qualcosa? Non mi sembra. Piuttosto mi sembri qualcuno appena caduto dal pero che fino a ieri o aveva ancora il moccolo al naso oppure non sapeva nulla di nulla.

da x questo qui sotto  15/06/2024 13.31

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

@Nando, abbiamo capito anche dalle mie parti quello che dici NON e' vero.
Assumendo che dalle tue parti sia cosi', se sono anzianotte non servono a nulla e se sono in condizioni buone sono un terno al lotto, quasi sempre bisogna andare dall' armaiolo. Poi bisogna spendere piu' soldi in cartucce perche' un tipo va bene e due no.
Ma la cosa piu' importante e' che la qualita dello scatto delle vecchie carabine e' generalmente molto inferiore e purtroppo quello da solo ha un impatto preponderande sulla precisione del cacciatore, insieme alla postura.

da Flagg  15/06/2024 10.49

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Le carabine anzianotte le regalano nelle migliori armerie.

da Nando  15/06/2024 10.09

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Vedremo. Certo e' che se un roba vecchia di 20-30 anni, fai pure 400-500 euro se la devi far revisionare da un buon armaiolo. Poi mettici i soldi spesi per capire quali cartucce digerisce e la differenza con una carabina nuova, con garanzia di precsione di 1 MOA o meglio da 800-1000 euro, si assotiglia al punto che conviene comprarne una nuova con un scatto, diretto, netto e pulito, molto migliore. Una vecchia carabina, anche se in condizioni ottime, secondo me puo' essere un' idea o un progetto per chi ha gia' una carabina, verificata e tarata, per andare a caccia. Pronta in ogni momento. Io ho iniziato con una carabina vecchia: la Schultz & Larsen M65. Nonostante fosse, ed ancora e', di gralunga superiore al tipico derivato Mauser, non lo consiglio.

da Flagg  14/06/2024 15.44

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

In maremma le armerie regalano anche le 8x57 a 158 euro

da Nando  14/06/2024 15.29

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Confermo. Con 200/300 euro si trovano in molte armerie toscane e romagnole.

da Efrem  14/06/2024 14.17

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Dove? Se non dici dove e' aria fritta. Io non ne ho mai vista una buona a quel prezzo.

da x questo qui sotto  14/06/2024 13.46

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Le si trovano anche a 100 euro le carabine buone

da Nando  14/06/2024 13.12

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Hanno dimezzato i piani perchè non ci sono più i numeri

da Il Lupo  14/06/2024 11.59

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Per 200 euro le uniche carabine che ho trovato sono qualche .22LR oppure ex-ordinanza messa male. Comunque lasciando stare il costo, a meno di un colpo di fortuna, le vecchie carabine, specialmente quelle tipo Mauser con punto di pressione sotto la canna, vanno sempre controllate perche' il legno si modifica nel tempo. Questo significa mettere in preventivo altri soldi da pagare ad un buon armaiolo. Ma non basta! Il pregio delle carabine fatte bene (ma non necessariamente costose) degli ultimi anni e' che le tolleranze dimensionali dell' interno-canna, head spacing ed incassatura sono decisamente ad un livello supriore. Altrimenti non sarebbero mai e poi mai vendute con la garanzia di precisione di 1 MOA o meglio. Alcuni vecchi calibri come il .270 Win si sono fatti la nomea di non essere troppo precisi proprio per questi motivi. In una carabina fatta bene spara da Dio ma purtroppo nel passato, la sua larga diffusione ha fatto si che tra una carabina e l' altra c' erano differenze notevoli. Nulla a che fare con il calibro in se'. La variabilita' dimensionale e' ancora piu' evidente con il 6.5x55 dove tra una ex-ordinanza ed una carabina da caccia ci puo' essere una differenza come tra la notte ed il giorno. La differenza con con il .270 e' che almeno la gente era consapevole di tali differenze perche' se ne parlava spesso. Con il .270Win spesso si assumenva che l' equivalenza....errore!

da Flagg  14/06/2024 11.12

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Nelle armeria giacciono invendute migliaia di carabine calibro 270, 6,5x55, 243, tutti calibri venduti 20/30 anni fa quando era il capriolo la caccio tutti. Armi col vecchio ottimo sistema Mauser in buon acciaio e noce. Si comprano a 200/300 euro.
Vengo date indietro per i calibri 300-308 e 30-06 dato che tutti sono dietro al cinghiale al quale si spara a 70/80 metri dato che è praticamente cieco e quasi sordo. Quindi ormai Cervo e Daino, il resto è solo ciccia.

da Nando  13/06/2024 15.47

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

@Giusto, guarda che il Bergara B14 e tutti i suoi derivati sono praticamente delle Remington 700 MIGLIORATE (e di parecchio). Di Remington 700 ne circolano ancora a centinaia di migliaia, se non milioni. Non serve spendere 5K euro per avere una carabina che dura non una vita ma due o tre.
Conosco gente che appena ottenuta l' abilitazione ha speso 10mila euro solo per carabina ed ottica per poi smettere dopo al massimo 1 anno e svendere tutto. E' un errore spendere tutti quei soldi all' inizio, senza sapere come ci si trovera' e se si continuera'. Inoltre facendo una scelta oculata ci si rende conto che certe opzioni sono solo per quelli che fanno vita da nababbo e non sanno dove mettere i soldi.

da Flagg  13/06/2024 3.20

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Della lupo non mi piace neanche il nome... Quindi... E altre che hai elencato sono tutte ottime. Non farti impressionare dal prezzo basso. Valgono più di quello che costano. X il cinghiale 308 o 30.06. palla max da 165 grani. Io caccio con una Bergara B 14 in Cal. 308. Vedi tu. Saluti M

da Marco B x Ferdinando  12/06/2024 19.16

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Spendeteli sti soldi e vi fate una bella carabina , ci fate tutta la vita, sganciate 5mila euro e non dovete piu' combattere con molle e mollette che saltano ricambi e continue tarature . io ho preso una sako 10 anni fa milioni di colpi sparati anche alle volpi mai un problema e' bellissima

da Giusto  12/06/2024 18.13

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Ma certo, 30 .06 0 anche 308 w ci fai di tutto , e non ho mai capito a cosa servono tanti calibri e calibretti .

da Giusto  12/06/2024 18.10

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

30.06 PER IL CINGHIALE E' IL TOP

da 300  12/06/2024 13.06

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Beh insomma , la Lupo e' un gran bella carabina. Puo' non piacere esteticamente ma e' tanta, tanta sostanza. Comuqnue voto anche io per Bergara. Io mi sono orientato sul nuovo modello SIERRA WILDERNESS che a poco piu' di 1000 euro scontato ha TUTTO e va alla grande. Essendo mancino ho optato per l' unica scelta sensata: .30-06 con canna da 22". Le canne mozze per i 6.5 mm ed il .308 le vedo come un handicap per risparmiare 100 grammi. L' unica alternativa era il .300 Win Mag che pero' non mi serve a nulla, se non a spendere piu' soldi. Per chi e' destro (o i mancini che si accontentano di una carabina destra) la scelta e' piu' ampia (in particolare ci sono anche .270Win, 7 mm Rem Mag e 7 mm PRC).

da Flagg  12/06/2024 12.25

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

la benelli lupo è ORRENDA!! la bergara è la migliore sia come prezzo che prestazioni. ma 308??? 300WM FOR EVER!!

da 300  12/06/2024 11.15

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Ciao Marco, sono un giovane neo selecontrollore, vorrei acquistare una carabina da caccia, in calibro 308 win per la selezione del cinghiale. Mi piace molto la Benelli Lupo, ma ho interesse anche per la Bergara hunter, la Sabatti e la Tikka. Mi dai un consiglio su quale sceglieresti tu, e, se ti è possibile, mi indicheresti anche il perché. Grazie. Un saluto

da Ferdinando  12/06/2024 8.54

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

@Lupo, scrivi stupidaggini per sentito dire e senza ne' capo ne' coda. Il lupo nel NOSTRO territorio NON bioregola proprio ninete. Ha annientato le specie piu' deboli, cretato un sacco di danni economici ammazzando bestiame e contro le specie problematiche, come il cinghiale, non ha risolto NULLA. Tu sei la dimostrazione lampante che stare a sentire le stupidaggini che raccontanto ai tavoli rotondi, congressi della fuffa e salotti di vario tipo si diventa ancora piu' ignoranti e rimbabiti!

da Flagg  11/06/2024 17.58

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

in Italia non funziona niente poi con gentaglia come Fratoianni e Bonelli..cosa vuoi sperare...

da Luciano  11/06/2024 15.21

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Il lupo e' un bioregolatore della natura va protetto e ne va incrementata la sua riproduzione per farne degli ottimi scendiletto.

da Lupo  11/06/2024 13.43

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

nella provincia di Forlì siamo passati da numeri incredibili , negli anni 2000 si contavano oltre 40 capi per 100 ettari oggi forse 2 , sempre grazie ai lupi. Quello che più mi stupisce il menefreghismo delle istituzioni .

da Giovanni FO 5  11/06/2024 13.37

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Mica solo.nrlle Marche i caprioli non ci sono più, Liguria e Piemonte sono alla stessa maniera. E nella mia vigna ho già trovato 3 carcasse spolpate dai lupi della zona, un branco di 6-8 soggetti biodiversi

da lupo69  11/06/2024 13.13

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

I lupi sono animali inutili al fine di gestione e salvaguardia ambientale. Inoltre arrecano significanti danni economici. I difensori dei lupi danno addosso ai cacciatori credendo di essere evoluti e nella loro testa BACATA la caccia non ha piu' senso. Ma non si rendono conto che invece il mondo si e' evoluto in un modo che loro semplicemente NON vedono o NON vogliono vedere: i grandi predatori animali sono TECNICAMENTE superflui perche' l' uomo e' divnetato il primo predatore incontrastato in tutto il mondo. Quindi DEVE essere l' uomo a gestire l' ambiente e mantenere equilibri se ci sivuol salvare. Si puo' accettare la loro presenza in numeri modesti, in nome della biodiversita', ma NON la massiccia presenza a cui siamo arrivati. Quando i tarati ideoligisti capiranno qualcosa sara'troppo tardi......

da Flagg  11/06/2024 11.38

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

Credo sia il caso di dare il merito a chi di dovere...
GRAZIE AI POLITICI che PROTEGGONO I LUPI
Chiariamolo subito bene!
Saluti
M

Speriamo che con le nuove elezioni cambi qualcosa.. ma ci credo poco!

da Marco B x Savi  11/06/2024 11.08

Re: APERTURA AL CAPRIOLO: Prepariamo l’arma!

i capriolo nelle Marche si sono estinti , grazie ai lupi!

da Savi  11/06/2024 10.43
Cerca nel Blog
Lista dei Blog