Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<aprile 2024>
lunmarmergiovensabdom
25262728293031
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293012345
Mensile
aprile 2024
marzo 2024
febbraio 2024
gennaio 2024
dicembre 2023
novembre 2023
ottobre 2023
settembre 2023
agosto 2023
luglio 2023
giugno 2023
maggio 2023
aprile 2023
marzo 2023
febbraio 2023
gennaio 2023
dicembre 2022
novembre 2022
ottobre 2022
settembre 2022
agosto 2022
luglio 2022
giugno 2022
maggio 2022
aprile 2022
marzo 2022
febbraio 2022
gennaio 2022
dicembre 2021
novembre 2021
ottobre 2021
settembre 2021
agosto 2021
luglio 2021
giugno 2021
maggio 2021
aprile 2021
marzo 2021
febbraio 2021
gennaio 2021
dicembre 2020
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
mar22


22/03/2024 

L’Italia: il solito paese dei furbi, degli scorretti e dei mistificatori. Si sta facendo riapparire (facendolo passare per un ritorno naturale!) la Lontra in molti fiumi italiani. In realtà, salvo qualche rarissimo caso nel sud Italia, la specie è “ritornata” solo perché qualcuno ne ha liberato degli esemplari. Ma questo non si deve dire!
 
Bisogna sempre far credere che il ritorno sia una cosa naturale, anche quando la logica ci dice che il “ritorno” puzza di reintroduzione (il che vuole dire fatta dalla mano dell’uomo): cosa anche questa logica e giusta, se non fosse che la si opera nascostamente. Come è già stato per i lupi “alpini”, per i castori europei e via dicendo. Ma perché? In tutto il mondo si reintroducono animali estinti, dopo studi e progetti di fattibilità e, non poche volte, dopo aver ottenuto il consenso degli abitanti la cui presenza di questi animali spesso arreca non pochi danni (vedasi il caso dei lupi o degli orsi).
 
Da noi lo si vuole sempre imporre mettendo la gente di fronte al fatto compiuto! Ed è così che si creano problemi poi irrisolvibili per anni. Ma vabbè, forse meglio così che non l’assenza di tante specie animali, come ad esempio la lontra. Ma, si ripete, perché farlo di nascosto? Di cosa si ha paura? Del veto di alcune categorie di cittadini (nel caso della lontra, ad esempio, dei pescatori)? Ma non è cosi che dovrebbero funzionare le cose in una democrazia liberale e compiuta, se si vuole veramente creare un futuro migliore. A parte il fatto che prima di reintrodurre animali estinti sarebbe vene ed opportuno preservare gli habitat dove poi vi possano tornare a vivere senza problemi. Invece, si salta questo passaggio, che è quasi sempre scomodo e meno entusiasmante del far riprodurre animali in cattività e poi liberarli.
 
Ed è per questo che poi qua e là sorgono (sorgeranno) problemi sociali. Si ripete: non si capisce come mai operazioni di rewilding faunistico che nel resto del mondo si fanno alla luce del sole, in Italia le si debbano fare di nascosto e fingere poi di scoprirne la presenza! D’altronde, è un vizio della nostra gente: chi si ricorda il colpa di mano notturno di Amato quanto “nella notte tra il 9 e il 10 luglio 1992 operò un prelievo forzoso del 6 per mille su tutti i depositi bancari degli italiani” per, si disse e forse era anche vero, “fare uscire la lira del serpente monetario” e risanare così i conti pubblici dello Stato! Se tanto mi da tanto, evidentemente è vero che abbiamo i politici che ci meritiamo!
 
Franco Zunino


Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


172.70.134.4
Aggiungi un commento  Annulla 

4 commenti finora...

Re: Ma quale ritorno della lontra!

Tu che non comprendi e' meglio che ti metti un bel bavaglio alla bocca invece.

da xquesto qui sotto  24/03/2024

Re: Ma quale ritorno della lontra!

Sempre con la bava alla bocca. Manco la lontra ti va bene...

da Tullio  24/03/2024

Re: Ma quale ritorno della lontra!

Sono cosi' vecchio che ricordo le starne vere starne che cacciavo negli anni 50 , quando vedo questi giovani cacciatori e non solo ma anche attempati , vestiti col completo beretta foulard e cravatta coi fucili da 40milaeuro sparare a delle pollastrelle colorate mi viene da piangere.

da Anticone  23/03/2024

Re: Ma quale ritorno della lontra!

Zunino ha ragione da vendere!! Hanno fatto lo stesso con la lepre italica. A casa mia, io sono la terza generazione di lepraioli. La Storia quindi la conosco meglio di quelli che scrivono articoli su fantomatici piccoli nuclei sopravvissuti, ISOLATI, per 50 anni!!! La verita' e' che alle fine degli anni 50, quando la gente andava a caccia anche e soprattutto per procurarsi un po' di carne, la lepre italaca, dalle mie parti di sicuro, era ESTINTA al 100%. Non ce n' era una nenache a pagare. Per questo hanno cominciato con il ripopolamento di lepre europea. Poi da un momento all' altro, dopo 50 anni, se ne sono usciti con la favoletta di lepri italiche apparse dal nulla.....
Avrebbero fatto piu' bella figura se avessero detto la verita' sulla reintroduzione, visto che e' comunque un animale autoctono, proveninete dalla Sicilia, e che si potrebbe gestire: cacciare e salvaguardare allo stesso tempo. Invece, hanno voluto mettere la gente di fronte al fatto compiuto, hanno chiuso delle aree, limitando la caccia ma ad oggi non mi sembra abbiano risolto chissa' cosa. Quelle quattro che c' erano tali sono rimaste, ammesso che ci siano ancora....Un fallimento totale dal mio punto di vista.

da Flagg  22/03/2024
Cerca nel Blog
Lista dei Blog