Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<marzo 2021>
lunmarmergiovensabdom
22232425262728
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930311234
Mensile
marzo 2021
febbraio 2021
gennaio 2021
dicembre 2020
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
nov23


23/11/2020 15.09 

 
 
Ho deciso di testare sul campo con ottimi risultati, la bella carabina ARGO E Compact Black, degna erede della Endurance, tanto amata ed apprezzata dai cacciatori di tutto il mondo e in particolare dai “cinghialai” italiani. Una semiautomatica che all’epoca della sua apparizione segnò una decisa rottura con i precedenti canoni tecnici e formali e che seppe guadagnarsi subito un’importante fetta di mercato, tanto da essere stata presa ad esempio da più di un concorrente. Ma veniamo alla  Compact Black, un’arma in generale, che sia da guerra o da caccia, ha dei pesi sotto ai quali non si può scendere. In nessun caso. Vuoi per la bontà dei materiali impiegati, vuoi per l’eccellenza del progetto, il peso non si può diminuire più di tanto, ma è possibile distribuirlo meglio per favorire la portabilità, l’imbracciatura, il brandeggio, la maneggevolezza ed anche le prestazioni. Ecco, queste sono le caratteristiche basilari della ARGO E Compact Black, un’arma nata per la caccia in battuta, in ambiente boschivo, destinata a chi deve camminare ore ed ore nel fitto più impenetrabile, ma anche per chi pratica la caccia cosiddetta “comoda” da palchetti in legno soprelevati, dove spesso lo spazio a disposizione per muoversi è molto ridotto.
 

La posizione del centro di gravità di un fucile gioca un ruolo fondamentale, a parità di tutti gli altri fattori, nella determinazione delle doti dinamiche e nel controllo del rilevamento. In generale si può dire che l’arretramento del centro di gravità favorisce la velocità di salita alla spalla dell’arma lunga e nello stesso tempo facilita l’ingaggio del bersaglio. Una canna più corta rende il fucile più leggero e più brandeggiabile nel folto, ma soprattutto, anche lasciando tutto il resto inalterato o quasi, cambia le caratteristiche dinamiche dell’arma e questo può aumentare il rendimento del cacciatore, a patto che rinculo e rilevamento non diventino eccessivi e che l’accorciamento della canna non pregiudichi la resa balistica della munizione.

La Argo E Compact Black adotta una canna di soli 470 mm di lunghezza ed è proposta in due calibri: il 30/06 e il 308 Winchester. La scelta non è stata casuale, ma legata alla loro grande diffusione e alla stracollaudata efficacia che hanno dimostrato in decenni di caccia al re dei boschi europei: il cinghiale. La progenitrice ARGO E viene anche offerta in grossi calibri come il 300 WM, il 338 WM e il 9,3 x 62, per soddisfare il mercato estero, in particolare quello del Nord Europa e d’Oltreoceano, ma i nostri due “Militi in congedo” hanno dimostrato un’efficacia sul selvatico indiscutibile, grazie anche al fatto che esistono caricamenti originali in grado di adempiere a tutti gli usi venatori e a soddisfare i gusti personali di tutti gli utenti.
 
 

Il 308 Winchester risente meno d’essere utilizzato in canne relativamente corte, ma anche il 30.06 non subisce grossi deficit velocitari, specialmente considerando le normali distanze di tiro. Il 308 Winchester possiede le stesse caratteristiche del vecchio 30/06, ma vanta un bossolo che ne facilita il riarmo nelle armi semiautomatiche, mentre il 30.06 è da preferire per chi prevede di utilizzare  palle più pesanti, nell’ordine dei 200-220 grani, specifiche per cacciare i grossi selvatici in ambiente boschivo come orsi ed alci.

La Benelli Argo E Compact Black adotta un gruppo scatto eccellente, concepito per coniugare al massimo grado la sicurezza, l’affidabilità e il massimo rendimento sul terreno di caccia. Con un peso di sgancio compreso tra i 1,94 e i 2,4 kg, si pone ai vertici della categoria. Il grilletto è molto confortevole e ben raggiungibile e si riarma velocemente con una corsa decisamente breve. Per testare la Compact Black sono state eseguite lunghe e impegnative prove secondo criteri militari molto più duri ed esigenti di quelli normalmente richiesti per un’arma da guerra. Oltre a verificare la collaudata meccanica che caratterizza tutte le versioni di carabina ARGO E, si è voluto controllare affidabilità, precisione e resa balistica di numerose munizioni commerciali presenti sul mercato.
 
 
I risultati hanno ampiamente superato le aspettative. Senza cercare di spiegare cose che chi legge queste note conosce benissimo, vorrei soltanto dire che passando da una canna di 510 mm ad una di 470 non si sono riscontrati né cali di precisione né velocitari degni di nota. Le canne delle ARGO Compact Black sono costruite con tecnologia criogena e quindi, anche dopo aver sparato lunghe serie di colpi in rapida successione, non hanno mai fatto manifestare dispersioni anomale delle rosate. La Benelli, prima di mettere in circolazione una nuova arma, ne sottopone alcune prese a caso a rigorose verifiche, che consentono di controllare adeguatamente il lavoro svolto dai progettisti e da tutta la catena di produzione che prima realizza i singoli pezzi, poi li assembla per dare vita all’arma finita. L’Argo E Compact Black è l’unica carabina semiautomatica in calibro 30.06 in commercio ad essere stata sottoposta ai rigorosi test a norma NATO presso il BNP. E’ stata in grado di sparare 3.000 cartucce in 48 ore, evidenziando solo pochi problemi di introduzione della munizione salvo una volta il mancato avviso di arma scarica. Ha dimostrato di avere una elevata capacità di resistenza all'usura della canna dopo lo sparo anche dopo 24 e 12 ore di permanenza in condizioni ambientati estreme, comprese fra + 40 e -50° C.
 

Che la Argo E sia una carabina affidabilissima e ultrasicura è un dato di fatto dimostrato anche dall’uso sul campo di decine di migliaia di esemplari. Giova ricordare che tanto le prove di funzionamento come l’uso sul campo prevedono l’uso dell’arma in condizioni operative con i caricatori originali da 4 colpi che corredano la Compact Black. Sono di nuova concezione e caratterizzati nella parte anteriore dalla presenza di un setto interno che guida il collo delle cartucce facendo in modo che le stesse siano perfettamente allineate nei loro alloggiamenti. I caricatori sono del tipo bifilare a presentazione alternata e, come i precedenti modelli, mantengono la più completa intercambiabilità. La nuova configurazione non permette alle cartucce di non essere in perfetta assialità con la camera di scoppio, aumentando così l’affidabilità con qualsiasi tipo di proiettile e riduce il rischio di deformazioni a carico di quelli con le punte con molto piombo esposto. Evitando ammaccature e deformazioni delle ogive oltre all’incremento dell’affidabilità si garantisce ovviamente anche quello della precisione.
Al pari dei modelli Comfortech, anche le Argo E Compact Black sono dotate di una moderna calciatura in polimeri completamente regolabile come: pieghe, vantaggi e lunghezze. La cassa Comfort è dotata di nasello intercambiabile, che rende più dolce il contatto tra guancia e dorso del calcio, smorzano le vibrazioni che vengono trasmesse alla mandibola. Con i naselli di ricambio (low e high) è possibile variare l’altezza del dorso della calciatura a seconda delle preferenze dell’utente e dell’altezza dell’ottica installata. In questo modo viene esaltata la naturalezza della posizione assunta dalla testa del tiratore, che peraltro può regolare in funzione dei suoi bisogni anche la piega e la lunghezza della pala intervenendo sul LOP (Lenght of Pull). Ciò è stato reso possibile dal fatto che il calciolo anatomico Air Cell è intercambiabile rapidamente e senza attrezzi. Sulle armi di serie è montato il calciolo corto, ma quelli medio e lungo possono essere acquistati separatamente. Il calciolo Air Cell è anatomico ed è disponibile sia per i destrimani che per i mancini. L’arma viene venduta con un kit per variare piega e vantaggio e se consideriamo che la sicura a traversino è invertibile comprendiamo come anche Argo E Compact Black possa essere utilizzata comodamente pure dai mancini senza altra penalizzazione che non sia l’espulsione verso destra.

Un altro particolare degno di nota è il nuovo tipo di zigrino non più a cuspidi, ma a semisfere, che consente una naturale aereazione del palmo mano e una tenuta della presa mai fastidiosa, ma sempre salda, in ogni situazione, con o senza guanti. In questa configurazione la ARGO E Compact Black dimostra di possedere eccellenti doti dinamiche e di maneggio, pur riducendo al massimo il rilevamento e quindi gli intertempi tra un colpo e l’altro, sia a bersaglio fermo sia in movimento. Detto in estrema sintesi, con la nuova ARGO è possibile andare in punteria più rapidamente e quindi mantenere la mira e riprenderla tra un colpo e l’altro con maggior facilità.
 
 

Gli organi di mira della Black ricalcano quelli delle altre Argo E, ovvero mirino in fibra ottica di colore rosso accoppiato a mezza bindella da battuta con inserti in fibra ottica di colore verde. Le mire sono regolate di fabbrica, ma si può intervenire completamente per alzo e deriva sul mirino se vogliamo accuratizzare le mire per la nostra cartuccia preferita. Comunque il castello è forato e filettato (6/48” HS) per accogliere agevolmente diversi tipi di attacchi necessari al montaggio di cannocchiali sia tradizionale sia di tipo elettronico. Per la PROVA SUL CAMPO, sia al poligono sia a caccia, ho utilizzato una ARGO in calibro 30.06 equipaggiata con un modernissimo mirino olografico. Per le munizioni ho optato per le Winchester Originali Winchester Ballistic Silvertip da 168 grani e di diverse ricariche con palle da 150 e 165, pesi che ritengo ideali per cinghiale. E’ stata una scelta mirata perché le ogive da caccia calibro 308” di medio peso sono quanto di meglio si possa desiderare per cacciare la selvaggina di media mole a pelle medio-tenera, ma hanno anche l’eccellente caratteristica di esprimere al meglio le loro potenzialità balistiche in canne di lunghezza modesta. L’arma ha dimostrato subito di essere perfetta sotto tutti i punti di vista. Precisissima nel tiro mirato a 50 metri e molto istintiva nel tiro d’imbracciata sulla sagoma corrente. Decisamente azzeccata l’ergonomicità del calcio e dell’astina. Se non sono perfetti, credo poco ci manca. La Benelli Compact Black è una delle carabine che s’imbracciano meglio, la configurazione Comfortech è molto valida. Ho utilizzato la Benelli ARGO in Maremma, contro dei cinghiali piccoli e veloci ma anche grossi e forti incassatori, che si sono dimostrati dei degni avversari.

Come già accennato la Argo E Compact Black, con i suoi kg 3,35 di peso non è certo leggerissima, ma impugnandola non si avverte perché è estremamente ben bilanciata e molto maneggevole. La canna da 470 mm porta la lunghezza totale dell’arma a poco più di un metro, praticamente tra le più contenute della categoria. La Compact Black è stata concepita per quei cacciatori che, più di qualsiasi altra cosa, amano l’efficienza. Materiali di prim’ordine, meccanica affidabilissima, camerature adeguate, pesi e ingombri contenuti rendono la nuova Benelli ARGO E Compact Black un vero “inno all’efficienza”, il punto di arrivo in fatto di armi da battuta.
 


Marco Benecchi
 
 
 
 



Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


162.158.63.78
Aggiungi un commento  Annulla 

12 commenti finora...

Re: La Benelli Argo e Compact Black

Benelli palo per la vigna, ogni volta che spari......le caxxate , cornutone pensa alla ciccia che prende tua moglie quando sei a caccia

da Per il cornutone qui sotto  11/02/2021 17.33

Re: La Benelli Argo e Compact Black

benelli numero 1 al mondo

da zitto scemo sotto sei un cuglune  08/12/2020 18.18

Re: La Benelli Argo e Compact Black

Non scherziamo. Benelli a differenza di altre carabine sopravvalutate puo' permettersi anche di farla bruttissima ma quello che conta e' la ciccia che porti a casa io sparo con benelli e ogni tiro na' tacca

da zitto scemo sotto sei un cuglune  08/12/2020 18.17

Re: La Benelli Argo e Compact Black

Brutta in culo

da fa schifo, nun se pò vedè  06/12/2020 0.29

Re: La Benelli Argo e Compact Black

Prrrrrrrrrrrrrrrrrrr

da x maunuli  03/12/2020 13.32

Re: La Benelli Argo e Compact Black

Secondo voi chiedo, puo' una doppietta cal 12 costare nuova 850 euro?Ma vi rendete conto ? Nemmeno le canne ci pigliate di una doppietta a 850 euro e' chiaro chiarissimo che ha dei difetti nascosti .. tipo le canne fatte male e montate su questi messi in offerta. Nessuno vi regala niente.

da Memmo  25/11/2020 20.32

Re: La Benelli Argo e Compact Black

Se cio' i benelli da quasi 10 anni mai una rottura mai inceppato precisissimi bellissimi vado a pigliare un cesso artigianale male rifinito w benelli che si'

da Memmo  25/11/2020 19.45

Re: La Benelli Argo e Compact Black

Non commettete l'errore di aquistare fucili artigianali anche italiani sia canna liscia oppure rigata tipo 1200 euro o peggio 850 euro come ho fatto io per sperimentare perche' me ne avevano parlato bene ve ne pentirete amaramente .Andate sul sicuro beretta benelli browning ecc.. spendete un po' di piu' e non ve ne pentirete!!!!

da Memmo  25/11/2020 19.43

Re: La Benelli Argo e Compact Black

W LA BENELLI E MB il vero cacciatore italiano

da Parenzo  25/11/2020 17.00

Re: La Benelli Argo e Compact Black

Ma che scherziamo!! Benelli se lle in chiappetta a tutte quante !W BENELLI 400000000000000000000000 MILIONI DI VOLTE

da Memme  23/11/2020 17.53

Re: La Benelli Argo e Compact Black

Cosa volere di piu' dalla vita di una bella carabina benelli ,nessuna fa cilecca nemmeno se le sbatti per terra una giornata sana .C'e' niente da ffare ce' carabina e c'e' bidone

da Memme  23/11/2020 17.50

Re: La Benelli Argo e Compact Black

Adesso incominciamo a ragionare questa e' una carabina! Ma a parte che sono indistruttibili e precisione elevatissima , dovesse rompersi qualche pezzo cosa mai successa in 8 anni non questa ma sempre benelli li ordini e ti arrivano il giorno dopo e te la ripari facilmente da solo.

da Memme  23/11/2020 17.48
Cerca nel Blog
Lista dei Blog