Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<luglio 2020>
lunmarmergiovensabdom
293012345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272829303112
3456789
Mensile
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
dic10


10/12/2019 

Stento a credere nel leggere l’articolo di Maurizio Vezzaro sull’edizione on line de “La Stampa” quotidiano nazionale con una lunga storia e un blasone invidiabile.

Del Sindaco di Triora Massimo Di Fazio si parla come una sorta di ineffabile gangster, da anni impegnato a corrompere Forestale, mercanti di armi di varia natura, dedito al traffico di armi illegali e quant’altro.

A leggere “La Stampa” trasecolo:”

Di Fazio aveva il fiato delle forze dell’ordine sul collo. Si sospettava che andasse a caccia nelle zone di confine. Lo hanno tradito i radio collari messi ai cani per impedire che si perdessero. Le frequenze intasavano e ostacolavano i canali del Ministero dell’Interno e le comunicazioni tra forze dell’ordine. Lo stesso Ministero aveva chiesto alla polizia postale di approfondire la questione. E sono scattati i controlli, i pedinamenti e le intercettazioni telefoniche, con tanto di foto considerate elementi di prova.

Caspita, sembrerebbe più un personaggio di un romanzo di Martin Cruz Smith piuttosto che un semplice bracconiere, ma sul serio la procura ha orchestrato una tale operazione di polizia oppure si è trattata di enfasi giornalistica? Nulla ovviamente contro il lavoro delle Forze dell’Ordine e della Procura ma considerato l’alto costo di intercettazioni, pedinamenti, appostamenti e indagini credo che o si tratta di un criminale efferato dedito a ben altro oltre che l’abbattimento di qualche cinghiale notturno oppure mi saltano in mente le cronache di decine di donne che ogni anno denunciano casi di violenza domestica e magari per quello, prima che ci scappi il morto, si vedono attivare solo carte bollate e timbri stantii.

Veramente ci si chiede se la reazione sia stata proporzionata all’azione o se una piccola faida elettorale locale abbia voluto colpire il Sindaco della comunità per altri motivi, senza nulla togliere alla gravità dei reati contestati (un po' meno in questo specifico caso, la pericolosità sociale del Di Fazio).

Forse a Triora simbolo ligure della “Caccia alle Streghe” la Strega era lo stesso Sindaco e finalmente il rogo è stato acceso.
Non si parli però di caccia a sproposito, si parli al contrario degli incidenti causati annualmente sulle strade dal sovrannumero di ungulati con danni, feriti e in alcuni casi anche vittime. Di comuni a volte ostaggio di eccesso di burocrazia, di norme garantiste solo per i cinghiali e non per le vittime sulle strade o banalmente per il sostentamento di agricoltori esasperati e ingessati in normative che troppo spesso criminalizzano i volenterosi risolutori del problema piuttosto che il problema stesso e questo senza nulla togliere alla gravità di chi, come in questo caso, decide di partecipare a ronde notturne illegali passando da un estremo all’altro,  macchiandosi di “semplice” ma doloroso reato penale e non altro, in attesa del naturale corso della giustizia.

 


Andrea Severi

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


172.69.62.190
Aggiungi un commento  Annulla 

8 commenti finora...

Re: Triora. Un sindaco mandato al rogo?

Le attività di polizia per la prevenzione e repressione dei reati,sono già comprese nei costi di esercizio e funzione degli organi preposti e tra queste vi sono le attività di indagine tra cui quella di intercettazioni ed acquisizione di prove di reato come immagino fotografiche e video.Un bracconiere è tale in base al proprio operato al di fuori della legge,e vorrei ricordare all'autore dell'articolo qui sopra dove si dice basito per i toni della stampa,che i ladri son quelli che rubano e non certo chi li becca a rubare.

da Kugel  02/01/2020

Re: Triora. Un sindaco mandato al rogo?

E tu Pat a quanti animali hai sparato, senza licenza? Non ti vergogni? Difendere chi caccia al di fuori di ogni legge... roba da delinquenti.

da Ale  18/12/2019

Re: Triora. Un sindaco mandato al rogo?

Ma di che parla ? Lì c'è una persona che andava a caccia senza licenza.

da RenatoS  18/12/2019

Re: Triora. Un sindaco mandato al rogo?

Se di animali ce ne sono troppi occorre intervenire. Il bracconaggio è la soluzione? Assolutamente no! Ma nemmeno l'animalismo scellerato può essere la soluzione. Quindi ha ragione il Sig. Giancarlo: basta con questo protezionismo da bamby e applichiamo una gestione scientifica della fauna e della flora. E se c'è da intervenire lo si faccia, invece di mettere i bastoni tra le ruote alle amministrazioni locali con ricorsi al TAR in nome del "povero animalino", fatti ad arte per impedire leciti e giusti interventi, ci siamo rotti i coglioni di tutte queste sigle animaliste che non sanno fare altro, anzi non sanno fare niente.

da Me  18/12/2019

Re: Triora. Un sindaco mandato al rogo?

Ale quante zanzare hai assassinato la scorsa estate? Le hai soffocate col gas come faceva Saddam Hussein! Non ti vergogni animalista quando ti fa comodo?

da Pat  18/12/2019

Re: Triora. Un sindaco mandato al rogo?

Ma sì certo, è tutto un gomblotto per incastrare un povero cacciatore (bracconiere, tanto per cambiare) che ammazzava animali illegalmente ma lo faceva per la comunità, eh! Il resto è tutta enfasi giornalistica, per dipingere male i cacciatori che dal canto loro invece non farebbero male nemmeno ad una mosca. Ma anche se qualcuno avesse fatto fuori animali illegalmente, di notte per giunta, minimizziamo: che volete che sia “l’abbattimento di qualche cinghiale notturno”… meglio instillare in dubbio , senza prova alcuna, che dietro ci sia dell’altro. E poi la colpa mica è di chi fa fuori animali illegalmente… la colpa è della burocrazia, delle norme troppo garantiste per i cinghiali, mica vorremo prendercela con quei “volenterosi risolutori” (sic !!!!!) perseguitati dalla giustizia.
Anche se a pensarci bene uno che parla di “reato penale” sembra dimostrare di non saperne poi molto di legge anche se si permette di giudicare le normative

Giancarlo, lei ha vuto la vita rovinata PER SEMPRE da un cervo e mi spiace sinceremente per lei, ma siccome siamo in un sito di caccia, sicuramente saprà di quanta gente la vita l’ha avuta rovinata ,o magari l’ha persa del tutto PER SEMPRE, per colpa di un cacciatore… e quindi?

da Ale  15/12/2019

Re: Triora. Un sindaco mandato al rogo?

Gent.mo Giancarlo, solitamente non partecipo ai commenti ma in questo caso il suo intervento mi ha indotto a scriverle. la pregherei se vuole e se le fa piacere a scrivermi in privato su [email protected] per un contatto diretto con il racconto della sua drammatica esperienza personale. Un cordiale saluto

da Andrea Severi  11/12/2019

Re: Triora. Un sindaco mandato al rogo?

Il Sindaco ha fatto bene ! voglio vedere il Giudice che ha il coraggio di punirlo per un NON REATO ma una cosa giusta per tutta la collettività ! è ora di finirla con sto garantismo verde e chi scrive non cammina più per colpa di un cervo che mi ha rovinato la vita !!! PER SEMPRE!!

da Giancarlo  10/12/2019
Cerca nel Blog
Lista dei Blog