Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Editoriale | Blog | Eventi | Meteo | I Video | Sondaggi | Quiz | Le Leggi | Parlano di noi | Amici di Big Hunter | Amiche Di Big Hunter | Solo su Big Hunter | Tutte le news per settimana | Contatti | BigHunter Giovani | Sondaggio Cacciatori |
 Cerca
Archivio
<aprile 2021>
lunmarmergiovensabdom
2930311234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293012
3456789
Mensile
aprile 2021
marzo 2021
febbraio 2021
gennaio 2021
dicembre 2020
novembre 2020
ottobre 2020
settembre 2020
agosto 2020
luglio 2020
giugno 2020
maggio 2020
aprile 2020
marzo 2020
febbraio 2020
gennaio 2020
dicembre 2019
novembre 2019
ottobre 2019
settembre 2019
agosto 2019
luglio 2019
giugno 2019
maggio 2019
aprile 2019
marzo 2019
febbraio 2019
gennaio 2019
dicembre 2018
novembre 2018
ottobre 2018
settembre 2018
agosto 2018
luglio 2018
giugno 2018
maggio 2018
aprile 2018
marzo 2018
febbraio 2018
gennaio 2018
dicembre 2017
novembre 2017
ottobre 2017
settembre 2017
agosto 2017
luglio 2017
giugno 2017
maggio 2017
aprile 2017
marzo 2017
febbraio 2017
gennaio 2017
dicembre 2016
novembre 2016
ottobre 2016
settembre 2016
agosto 2016
luglio 2016
giugno 2016
maggio 2016
aprile 2016
marzo 2016
febbraio 2016
gennaio 2016
dicembre 2015
novembre 2015
ottobre 2015
settembre 2015
agosto 2015
luglio 2015
giugno 2015
maggio 2015
aprile 2015
marzo 2015
febbraio 2015
gennaio 2015
dicembre 2014
novembre 2014
ottobre 2014
settembre 2014
agosto 2014
luglio 2014
giugno 2014
maggio 2014
aprile 2014
marzo 2014
febbraio 2014
gennaio 2014
dicembre 2013
novembre 2013
ottobre 2013
settembre 2013
agosto 2013
luglio 2013
giugno 2013
maggio 2013
aprile 2013
marzo 2013
febbraio 2013
gennaio 2013
dicembre 2012
novembre 2012
ottobre 2012
settembre 2012
agosto 2012
luglio 2012
giugno 2012
maggio 2012
aprile 2012
marzo 2012
febbraio 2012
gennaio 2012
dicembre 2011
novembre 2011
ottobre 2011
settembre 2011
agosto 2011
luglio 2011
giugno 2011
maggio 2011
aprile 2011
marzo 2011
febbraio 2011
gennaio 2011
dicembre 2010
novembre 2010
ottobre 2010
settembre 2010
agosto 2010
luglio 2010
giugno 2010
maggio 2010
aprile 2010
marzo 2010
febbraio 2010
gennaio 2010
dicembre 2009
novembre 2009
ottobre 2009
settembre 2009
agosto 2009
luglio 2009
giugno 2009
maggio 2009
aprile 2009
marzo 2009
febbraio 2009
gennaio 2009
dicembre 2008
novembre 2008
ottobre 2008
settembre 2008
agosto 2008
maggio 2008
aprile 2008
marzo 2008
febbraio 2008
gennaio 2008
dicembre 2007
novembre 2007
ottobre 2007
settembre 2007
agosto 2007
luglio 2007
giugno 2007
mag8


08/05/2009 

Sempre più numerose, sempre più preparate, arrivano alla caccia con profondo convincimento, conoscendone ogni singolo risvolto ed ogni piccola emozione.

Se ci parlate un po' vi accorgerete che la caccia non ha sesso, solo anime e menti che si incontrano per condividere questo immenso e bellissimo mistero che ci coinvolge come umanità da sempre.

Credo fermamente che le donne contribuiranno in modo sostanziale ad un futuro migliore della caccia e sapranno “sdoganarla” nell'opinione pubblica molto meglio di quanto noi “maschietti” abbiamo saputo fare fin ora.

Perchè se è vero, come è vero, che le donne sono l'altra metà del cielo, la caccia ha bisogno di albe con un sole intero.

Benvenute.

Voi che ne pensate?

Luigi S., Vercelli

Tags:

Tuo Nome:
Titolo:
Commento:


172.70.45.174
Aggiungi un commento  Annulla 

298 commenti finora...

Re: Benvenute!

bombo66...chissà cosa mangeranno la signora lory e il sig. davide a tavola...sono proprio curioso!!!!

da IOIO  28/07/2010

Re: Benvenute!

a proposito del blog..... alle Signore che si affacciano in questo affascinante mondo un BENVENUTO DI VERO CUORE è il minimo che si possa fare...

da bombo66  18/04/2010

Re: Benvenute!

mi piacerebbe tanto vedere la signora lory ed il sig. davide seduti a tavola...... per le calunnie e menzogne enunciate si risponderebbero da soli, ma credo che dinventerebbero piccoli piccoli piccoli.......

da bombo66  18/04/2010

Re: Benvenute!

licenza di caccia? la dovrebbero togliere a tutti io sarei per la licenza di caccia per saprare ai cacciatori senza cuore senza anima come voi siete solo dei fanatici che vi sentite grandi solo con un fucile in mano altrimenti siete NULLA IL VUOTO TOTALE NEL VS. CERVELLO NEMMENO UN NEURONE VI GIRA dite cha la Vs. passione è fatta di sacrifici e i nostri giovani hanno altri obbiettivi? ...speriamo proprio di sì , perchè nessuno deve imitarvi, chi può imitare una persona che uccide un'essere vivente solo per sport/gioco/ecc. ecc.?? un pazzo, solo un pazzo !!! poi dite che i giovani di oggi si sono inventati altri divertimenti talvolta tragici, ...perchè il Vs. hobby non è forse crudele tragico retrogrado?Vi considerate uomini ed onesti cittadini ...MA CHI VI CREDE!!! SIETE ODIATI E MALEDETTI DA TUTTI .

da Lory  14/04/2010

Re: Benvenute!

Che bella compagnia.
Molto coraggio a sparare agli indifesi!

Ah no! Si caccia perchè è uno "sport" di prestigio... Aumenta la virilità!
Non capisco perchè sparare e non ammirare...

Se è per fame ci sono le caritas...


da Davide  06/04/2010

Re: Benvenute!

Che bella compagnia.
Molto coraggio a sparare agli indifesi!

Ah no! Si caccia perchè è uno "sport" di prestigio... Aumenta la virilità!
Non capisco perchè sparare e non ammirare...

Se è per fame ci sono le caritas...


da Davide  06/04/2010

Re: Benvenute!

Che bella compagnia.
Molto coraggio a sparare agli indifesi!

Ah no! Si caccia perchè è uno "sport" di prestigio... Aumenta la virilità!
Non capisco perchè sparare e non ammirare...

Se è per fame ci sono le caritas...


da Davide  06/04/2010

Re: Benvenute!

volevo semplicemente salutare tutti i cacciatori, in particolar modo le signore sia nuove giunte e, ci mancherebbe altro anche le altre già presenti nel nostro mondo.
PER I SIGNORI ANIMALISTI, NON CI SONO PAROLE DA SPRECARE, TANTO HANNO I PARAOCCHI PER NON VEDERE OLTRE ALLE LORO STR....TE-
SALUTE A TUTTI I VERI AMANTI DELLA NATURA, OVIAMENTE CACCIATORI

da italo  25/03/2010

Re: Benvenute!

ma, partendo dal principio che ogni essere umano è libero di organizzare la sua vita come vuole purche non provochi reati e danni a terzi. vorrei tentare di mettere in chiaro alcune cose: la caccia in se stessa a gli occhi di alcuni può sembrare una mattanza nei confronti degli animali, non è cosi, purche chi la pratica sia rispettoso delle leggi e regole che la regolamentano. lo so come sono alcuni cacciatori che mi fanno in......e a bestia in particolare coloro che cacciano non continuamente negli stessi luoghi, coloro che una volta sapra un 4x4 scorazzano per i campi lasciando evidenti segni e danni nelle culture-tanto non sono le sue- senza lasciare indietro coloro che sparano a tutto senza alcuna distinzione di capo da abbattere. queste sono realtà che esistono si toccano con mano e esistono anche di peggio, potrei dilungarmi in fatti negativi ancora per molto. vediamo un pochino anche quello che esiste di positivo, -scordandoci un attimo che cacciatore= assassino- chi pratica questo sport o come lo si voglia chiamare con passione e convinzione. il cacciatore, quello puro, non il fanatico, la prima cosa a cui tiene è l'ambiente, l'abitat intorno a se, nei luoghi che frequenta, controlla di persona, reclama quando vengono commesse delle irregolarità nella gestione dei terreni e qui ne voglio citare alcune: I fossi di scolo delle acque sono scomparsi e con loro le vegetazioni che sostavano ai lati, i boschi tutti gli anni vengono corrosi di alcuni metri dalle arature e talvolta, quelli più piccoli scompaiono, i contenitori dei diserbanti e defoglianti vengono abbandonati e nascosti ai margini dei boschi, i trattamenti diserbati vengono fatti con dosi un po cosi e anche in periodi non proprio consigliati come quando il frutto è già cresciuto, i contenitori delle semente e dei concimi li nascondono appena dentro il bosco o ancor peggio vengono bruciati lasciando nel terreno una lastra di plastica che non si degraderà mai, questi alcuni casi mi potrei dilungare molto dipiù. a questo punto vorrei riunire insieme i pro e i contro caccia invece di lanciarsi accuse reciproche per creare qualcosa di meglio per l'umani e per gli animali. le associazioni venatorie una vergogna gente che si prostituisce per una seggiolicchia. scusate la lungagnata, un saluto.

da franco  05/02/2010

Re: Benvenute!

ciao amici cacciatori ho letto tutto il blog e perdiamo ancora tempo con chi nn condivide la nostra passione? nn vale la pena la caccia è passione cultura treadizione amicizia condivisione ETICA sacrificio e allenamento per l'uomo e la donna che la vive . Il mio migliore amico quattrozampe è un cane da traccia e con lui si recupera gli animali feriti, purtroppo capita, da noi cacciatori questo proprio per non lasciare andare a male la risorsa fauna cosi cara a tutti.....tutti noi che andiamo a caccia sappiamo quanto lavoro c'è nella preparazione di un cane da lavoro e la soddisfazione di quando lui o lei ci porta al risultato e questo è un altro motivo per essere più maturi e nn risondere agli attacchi gratuiti di chi non capisce... ciao a tutti da una conduttrice di cani da traccia TN

da athos 04  31/01/2010

Re: Benvenute!

Auguri di felice anno 2010 a tutte le donne vicine al mondo venatorio, spero che il nuovo anno vi porti tantissime soddisfazioni e tagliare traguardi sempre più ambiti nella vita, lo meritate tutto.

da Sparviero  01/01/2010

Re: Benvenute!

un cantante ormai scomparso diceva:
"ogni nostra azione ,anche quella più piccola è responsabile della bellezza o della bruttezza di questo nostro mondo "

da giovane cacciatore  30/12/2009

Re: Benvenute!

siamo a fine anno e vorrei fare gli auguri a tutti .
il messaggio iniziale del blog era BENVENUTE! ma mi sembra che durante i vari scambi di auguri tutti quanti abbiano perso il filo del discorso sia chi è da una parte (cacciatori) sia chi è dall'altra (non cacciatori) semplicemente se qualcuno ha qualcosa da dire può fare come ha scritto la redazione di big hunter e cioè aprire altri blog per poter dire la sua e dare le sue motivazioni su quel che pensa.
non potrò mai dire quanto sia per me bello vedere una donna a caccia e quest'anno una l'ho vista!!!!
incredibile ma vero anche perchè vado a caccia nel veneto e si sa che in questa regione c'è un'altissima percentuale di verdi /ambientalisti (tra cui moltissime donne!!!)
per quel che può valere da parte mia DONNE FATEVI SENTIRE!!!!!!!! abbiamo bisogno di voi!
se potete aiutarci a far capire ad altri che la caccia non è solo accoppa accoppa spara spara uccidi uccidi ed è qualcosa di più che mera violenza solo voi potete farlo capire

ancora un augurio di buone feste a voi e alle vostre famiglie

da giovane cacciatore  30/12/2009

Re: Benvenute!

per Anita
non so quante siano le cacciatrici in italia............ma a firenze siamo un centinaio............
una volta credo di aver sentito 5000 ma prendilo con le molle questo dato! i cacciatori sono 800.000
Per Claudio
BRAVO condivido tutto quello che dici!

da Lara  29/10/2009

Re: Benvenute!

Ancora che parlano di ambientalisti???Ma sanno cosè l'alba il tramonto???.....Il profumo di mentuccia???................Dialogare col cane??................ma ke ne sanno!!!.................lO SAPRANNO CHE PER ANDARE A CACCIA BISOGNA PASSARE I TEST PISICOLOGICI,LA FEDINA PENALE LIMPIDA COME L'ABBIAMO NOI CACCIATORI?..........................Povera gente anticaccia magari nn potranno mai prendere un porto d'armi per diverse ragioni:-))..................Qui a casa mia va a caccia anche il gattoo......................ciao un abbraccio a tutti i cacciatori e cacciatrici............Sono pokine...mia moglie e altre 3/4............ciaoo Claudio (cacciatore dalla nascita)

da Claudio  28/10/2009

Re: Benvenute!

Esistono dei dati su quante siano le donne appassionate di caccia rispetto al totale dei cacciatori?

da Anita  28/10/2009

Re: Benvenute!

COMANDI!! eccomi qui! purtroppo a parte una camoscia in valle taleggio e due fagiane nelle mie zone..la stagione sta andando malino........... fa caldo di nuovo...oggi a caccia in camicia! ... In giro si sente psare poco... tordi qualcuno... si aspetta le beccacce...ma nel fine settimana tornerò in val taleggio questa volta però solo con macchina fotografica!

da Lara  25/10/2009

Re: Benvenute!

DONNE...ma che fine avete fatto!!!

da Pastore  18/10/2009

Re: Benvenute!

SI era parlato tanto dei cacciatori donne in aumento va vedo che ora nel momento del passo non si sono fatte piu sentire farebbe piacere commentare con loro !!!!

da davide fi  13/10/2009

Re: Benvenute!

Confermo al 100% Sparviero!!!
Mi sà che è proprio come dici tu...vedremo!!!

da Pastore  12/10/2009

Re: Benvenute!

Le donne mi sà che, hanno fatto ricchi carnieri e sono intendi a studiare come cucinare e chi invitare, da buone mamme altruiste, mi risulta che diverse di loro hanno fatto caccia grossa " caprioli e cinghiali", volete scommetere che appena finisce il periodo dei prelievi vengono fuori con delle foto dispettose.

da Sparviero  12/10/2009

Re: Benvenute!

Donne seguaci di Diana...
ma che fine avete fatto, è un pò che non scrivete più!
Fatevi sentire, fateci sapere di queste prime giornate di caccia (le mie non le racconto perchè cè solo da piangere).
Saluti dal Pastore.

da Pastore  09/10/2009

Re: Benvenute!

Grande Sparviero!!!
Sarà stato bellissimo, avrei pagato per vedere una scena del genere...
Saluti dal Pastore.

da Pastore  09/10/2009

Re: Benvenute!

X Giovane cacciatore, per alcune persone, la loro scelta di vita vorrebbero che diventasse legge, questa è solo aroganza, mancanza di rispetto verso gli altri esseri umani ecc. Ricordo un giorno quando mi fermo un agente dell'ENPA e voleva fare opera di persuasione per non prelevare tortore, certo non mi è passato nemmeno per il cervello la sua proposta, il bello fù quando dopo un bel periodo di tempo, andai in un polloarrosto per comprare un pollo, nella fila davanti a me ho scorto questo sig. zitto zitto ho aspettato che venisse il suo turno è come pensavo ha ordinato il suo pollo, di dietro le spalle si è sentito gridare non si vergogna!!! questi polli non vengono prodotti per sintesi all'enichem, sono degli animali come gli altri che anchio stò comprando perchè non ho preso tortore, diversamente avrei salvata la vita ad un animale nato per essere ucciso a priori senza via di scampo, è arrossito e non ha risposto minimamente.
Saluti.

da Sparviero  09/10/2009

Re: Benvenute!

Queste cose non le sanno neanche!
Figurati se sanno cos'è un'abbeveratoio, una "gebbia" di contenimento e di riserva per le stagioni aride e secche! Loro conoscono i Parchi, con il verde dell'erbetta, le panchine e l'irrigazione notturna!
Tante colpe, forse la maggior parte, sono dell'agricoltura intensiva e dei disboscamenti, però li il naso non ce lo mettono in mezzo! Allora viene più semplice ed efficace sparare a zero sui cacciatori, è facile così, e come sparare sulla croce rossa!!!
Ma questo schifo si vede solo in Italia cari colleghi.

da Pastore  08/10/2009

Re: Benvenute!

Non lo possono capire, diversamente non cercherebbero continuamente di fare interdire la caccia in determinari territori senza motivo con la speranza che gli vengano assegnati da qualche benemerito politico per fare reddito. Hai mai visto intervenire qualche naturalista quando chiudono una fonte? evitando lo scolo d'acqua che, in estate è vita per i pulcini degli uccelli, non parlo solo degli uccelli cacciabili ma sopratutto di quelli in via di estinzione. Ieri spiegavo ad un amico che, la mancanza degli animali da soma è stato un grandissimo danno per l'ambiente principalmente per i selvatici, la presenza degli animali da soma obbligava i contadini di mantenere sempre l'abbeveratoio pieno, questo serviva anche agli animali selvatici per abbeverarsi durante la notte, oltre al fatto che, la presenza degli animali da soma esigeva la presenza di fontane lungo le strade dove abbeverare gli stessi, facendo sì che lo scolo di acqua in estate era quello che permetteva la crescita e la sopravivenza dei nascituri selvatici, che c...o capiscono questi sigg. che si fatto chiamare ambientalisti, glie direi io cosa significa ambientalismo da cacciatore orgoglioso-

da Sparviero  08/10/2009

Re: Benvenute!

Bravo Sparviero,
come farlo capire a tanta gente, che la fucilata è l'ultima, quando và a buon fine e sopratutto quando cè, perchè il più delle volte fai dei gran chilometri e delle grandi sudate, senza sparare una fucilata e quindi zero soddisfazioni anche per il nostro ausiliare.
Sono daccordo con te, è tutto il contorno la caccia, non la fucilata.
Imparate anticaccia...imparate, non sparate a zero, solo per partito preso.
_____________________
Saluti il Pastore.

da Pastore  08/10/2009

Re: Benvenute!

Sport si sport no? ognuno concepisce la caccia in base a come la pratica, capisco che sparare ad un tordo all'aspetto non si può considerare uno sport, contrariamente a quando si caccia a conigli o lepri al salto con il cane da ferma o da cerca, a mio avviso la caccia con il cane è uno sport perchè quando si caccia si cammina molto, non si camminerebbe tutto il giorno, come ho fatto ieri io, se non fosse uno sport, camminare vuol significare movimento fisico, attenzione a guidare il cane dove può essere possibile che si trova il selvatico, tutto questo andazzo durante una battuta di caccia a mio avviso è sport, contrariamente a quanto pensano altri, l'atto finale della fucilata è il completamento dell'azione di caccia e non il motivo principale della battuta di caccia.

da Sparviero  08/10/2009

Re: Benvenute!

E noi diamogliela la ragione.....
C'è un vecchio adagio del mio paese che dice:
"A RAGIUNI E' DI SUMERI" tradotto:
"La ragione è degli asini"
_____________________________
Saluti dal Pastore.

da Pastore  03/10/2009

Re: Benvenute!

X PASTORE...Il fatto che ti ho contradetto sul fatto che la caccia non è uno sport ma una passione forse mi sono dimenticato di scrivere che è una mia opinione,ogniuno la vede come crede...Giustamente...Anche se è nel coni per me non è uno sport...X GIOVANE CACCIATORE...Sono d'accordo su quello che hai scritto sopratutto sull'ultima parte,ma alcune persone si credono portatori di luce,in realtà si sono abbagliati con questa luce e non vedono niente quindi è inutile parlarci perchè pretendono sempre la ragione

da Asterione  03/10/2009

Re: Benvenute!

Ciao Giovane Cacciatore, buongiorno a tutti.
Hai detto tutto...non mi và di aggiungere nulla, anche perchè non meritano niente, non cè peggior sordo di chi non vuol sentire!!!
Non si riesce a parlare come le persone civili con questa "razza", perchè bisogna sempre cadere negli insulti. Provate a chiedere a queste persone quanti soldi prendono all'anno dallo Stato, e non solo, e dove vanno a finire!!!
W la caccia e la Cinofilia.
_______________________
Saluti dal Pastore.

da Pastore  03/10/2009

Re: Benvenute!

ma se gli ambientalisti e i verdi non vogliono uccidere animali allora perchè uccidono le piante? a me da piccolo mi hanno insegnato che le piante sono esseri viventi e non hanno dignità?? bisogna smetterla di dire chesi può vivere bene senza carne , non è affatto vero!! bisogna avere una dieta equilibrata fatta di fibre (vegetali in genere ) e carne ; è inutile che certi dicano che le vacche (ad esempio) vivono di sola erba e noi potremmo fare lo stesso, abbiamo 2 metabolismi completamente differenti!!

da giovane cacciatore  02/10/2009

Re: Benvenute!

Ciao Nato Cacciatore, un saluto fraterno anche a te e ad Asterione.
Vero, era uscita, ma è rientrata nel Coni, tramite la (fidasc).
Comunque, frase a parte, la Caccia è una grande passione, e solo chi come noi ne è preso a pieno, ne può capire tutte le emozioni, la fatica, i sacrifici, le spese...ecc...ecc...
Mi fà rabbia leggere certi post. di anticaccia, che pare abbiano i paraocchi peggio dei cavalli.
Noi di Natura ci parliamo e ci interessiamo in modo civile, loro sanno solo insultare, e spesso senza motivo.
Un saluto fraterno
_________________
Pastore

caro pastore sono d'accordo con te premetto che io la caccia non la considero uno sport per me è una vera e propria passione tanto da dirti che lavoro in fabbrica e faccio i turni e questa settimana sono di notte, domattina stacco alle 4e30 e per le 6 ho già il raduno con i miei amici( se non la chiami te passione questa chi lo può dire allora?) .
riguardo ai metodi che hanno certe persone per far sentire le loro opinioni sono contro perchè bisogna ricordarsi che IL RISPETTO VIENE DAL RISPETTO io ti lascio parlare e tu mi lasci parlare senza aggredirmi, ma aimè non tutti sono del mio stesso parere.
se veramente hanno a cuore l'ambiente perchè se la prendono con le minoranze e non con i grandi? non vanno a rompere le p.... alle grandi aziende le grandi catene ecc. ecc. NO!!! prendiamo di mira i cacciatori o coloro che gli danno retta!!
in italia la vita di un uomo vale meno di quella di un cane o di un gatto o di qualsiasi altro animale perchè se uno investe ubriaco delle persone e le uccide gli danno i domiciliari se io invece mollo un calcio nel sedere al mio cane per fargli capire una cosa o per altri motivi, cavolo!! mi posso beccare della galera e non ci sono per me i domiciliari

da giovane cacciatore  02/10/2009

Re: Benvenute!

Ciao Nato Cacciatore, un saluto fraterno anche a te e ad Asterione.
Vero, era uscita, ma è rientrata nel Coni, tramite la (fidasc).
Comunque, frase a parte, la Caccia è una grande passione, e solo chi come noi ne è preso a pieno, ne può capire tutte le emozioni, la fatica, i sacrifici, le spese...ecc...ecc...
Mi fà rabbia leggere certi post. di anticaccia, che pare abbiano i paraocchi peggio dei cavalli.
Noi di Natura ci parliamo e ci interessiamo in modo civile, loro sanno solo insultare, e spesso senza motivo.
Un saluto fraterno
_________________
Pastore

caro pastore sono d'accordo con te premetto che io la caccia non la considero uno sport per me è una vera e propria passione tanto da dirti che lavoro in fabbrica e faccio i turni e questa settimana sono di notte, domattina stacco alle 4e30 e per le 6 ho già il raduno con i miei amici( se non la chiami te passione questa chi lo può dire allora?) .
riguardo ai metodi che hanno certe persone per far sentire le loro opinioni sono contro perchè bisogna ricordarsi che IL RISPETTO VIENE DAL RISPETTO io ti lascio parlare e tu mi lasci parlare senza aggredirmi, ma aimè non tutti sono del mio stesso parere.
se veramente hanno a cuore l'ambiente perchè se la prendono con le minoranze e non con i grandi? non vanno a rompere le p.... alle grandi aziende le grandi catene ecc. ecc. NO!!! prendiamo di mira i cacciatori o coloro che gli danno retta!!
in italia la vita di un uomo vale meno di quella di un cane o di un gatto o di qualsiasi altro animale perchè se uno investe ubriaco delle persone e le uccide gli danno i domiciliari se io invece mollo un calcio nel sedere al mio cane per fargli capire una cosa o per altri motivi, cavolo!! mi posso beccare della galera e non ci sono per me i domiciliari

da giovane cacciatore  02/10/2009

Re: Benvenute!

mi sembra che in ogni blog o sito che parla di caccia quando si scrive un articolo o post tutti i commenti che seguono alla fine divagano nell' eterna diattriba tra cacciatori e non .
io amo cacciare con i miei cani,da solo e anche in compagnia dei miei amici, però non fumo non bevo non mi drogo non vado in discoteca al venerdì o al sabato sera per ubriacarmi, stuprare e fare le cazzate (perdonatemi il termine) che fanno tutti gli altri ragazzi più giovani di me o della mia stessa età!!! il post iniziale augurava che il numero delle donne cacciatrici potesse aumentare SPERIAMO!!!!

da giovane cacciatore  02/10/2009

Re: Benvenute!

Il primo ha un piccolo errore (già non cia)

da Nato cacciatore  01/10/2009

Re: Benvenute!

Fortunatamente ci accompagnano sul sentiero della vita,se poi decidono di farci felici avventurandosi anche per stradine polverose di campagna,cosa si può chiedere di più.
Care amiche in bocca al lupo.
Questo era quello che avevo già scritto su un altro editoriale.

da Nato cacciatore  01/10/2009

Re: Benvenute!

Fortunatamente ci accompagnano sul sentiero della vita,se poi decidono di farci felici avventurandosi anche per stradine polverose di campagna,cosa si può chiedere di più.
Care amiche in bocca al lupo.
Questo era quello che avevo cia scritto su un altro editoriale.

da Nato cacciatore  01/10/2009

Re: Benvenute!

Comunque....abbiamo perso di vista il vero obbiettivo di questo blog...
per dare retta a questi....non saprei come definirli!!!
BENVENUTE alle DONNE
in bocca al lupo...
______________________
Pastore

da Pastore  01/10/2009

Re: Benvenute!

Ciao Nato Cacciatore, un saluto fraterno anche a te e ad Asterione.
Vero, era uscita, ma è rientrata nel Coni, tramite la (fidasc).
Comunque, frase a parte, la Caccia è una grande passione, e solo chi come noi ne è preso a pieno, ne può capire tutte le emozioni, la fatica, i sacrifici, le spese...ecc...ecc...
Mi fà rabbia leggere certi post. di anticaccia, che pare abbiano i paraocchi peggio dei cavalli.
Noi di Natura ci parliamo e ci interessiamo in modo civile, loro sanno solo insultare, e spesso senza motivo.
Un saluto fraterno
_________________
Pastore

da Pastore  01/10/2009

Re: Benvenute!

Caro pastore; non ho interpretato, volevo semplicemente, comunicarti un mio intimo convicimento, e credo di poter parlare, anche a nome di Asterione. Ti prego non darmi del signore, sembra,che abbia,voluto offenderti di proposito, se è così mi scuso. Qualche volta sono andato sui campi di piattello, ma, da spettatore, preferivo,(ed ero socio) tirare al bersaglio con la pistola. Credo sia superfluo dire che sono cacciatore, e considerato, che la regina dei boschi è in cima ai miei pensieri, se non capita, di trovarmi in uno di quei giorni, che ci sono tordi, senza soluzione di continiutà, forse, in tutto l' anno venatorio, sparo 10/15 cartucce. In ultimo mi risulta che la caccia è uscita dal coni da qualche anno. Ti saluto fraternamente.

da Nato cacciatore  01/10/2009

Re: Benvenute!

Per Asterione e per Nato cacciatore:
Dato che avete voluto interpretare a modo vostro il mio post, vi porto a conoscenza, che come detto sopra, la Caccia è uno Sport, (fidasc) una delle 45 federazioni riconosciute dal CONI.
Prima di contraddire le opinioni altrui, almeno informatevi.
Detto questo, non voglio essere polemico assolutamente, anzi ho immenso piacere a dialogare con chi, come il sottoscritto ha la Caccia nel "dna" nel sangue!
Ahh... per il signor nato cacciatore, al piattello non ci sono mai andato, non sono uno sparatore, sono un CACCIATORE.
Comunque a parte un pò di disguidi o vedute diverse, penso che questo Blog sia molto utile e costruttivo.
_______________________
Saluti il PASTORE

da Pastore  01/10/2009

Re: Benvenute!

Avevo dimenticato, per lo sport ci sono i piattelli.Ciao

da Nato cacciatore  01/10/2009

Re: Benvenute!

Per Pastore;sono dispiaciuto che tu consideri la caccia uno sport, così fai il gioco degli animal/ambientalisti, altresì sono felice di essere d'accordo con Asterione. Come ho già avuto modo di chiarire ai fanatici citati in precedenza, in un altro blog, lo ribadisco ora, per sport non sparerei a un essere vivente.

da Nato cacciatore  01/10/2009

Re: Benvenute!

X PASTORE...Mi dispiace contraddirti ma la caccia non è uno sport ma una passione antica...Che ha differenza di qualcuno non nascondiamo per paura,mangiamo selvaggina e ne andiamo fieri,mentre loro mangiano solo carne di allevamento e pretendono di farci la predica

da Asterione  30/09/2009

Re: Benvenute!

Essere Verdi o Ambientalisti, và di moda.
Ci sono Verdi che non hanno mai fatto una camminata in un bosco!!!
Non si rendono conto delle minchiate che dicono, la caccia è lo Sport più antico del mondo.
Sai quanti ne ho visti al Ristorante chiedere le Pappardelle al sugo di Lepre!!!
VERGOGNATEVI!!!
W la caccia, quella vera, quella seria.
_______________________________
Saluti il Pastore.

da Pastore  30/09/2009

Re: Benvenute!

X DINEDI'...Ma quale ambiente questi l'unica cosa che sanno fare è insultare,inventersi ricerche inesistenti (ho controllato) e credersi esseri superiori...

da Asterione  25/09/2009

Re: Benvenute!

Leggendo qualche messaggio quà e la di questi contestatori della caccia mi è venuto da chidermi: noi cacciatori siamo quì su questo blog per scambiarci opininioni e racconti legati ad una passione che ci portiamo dentro,questi anticaccia invece che ci stanno a fare? la loro passione è davvero l'ambiente o il tafferuglio?!

da DINEDì  24/09/2009

Re: Benvenute!

Leggendo qualche messaggio quà e la di questi contestatori della caccia mi è venuto da chidermi: noi cacciatori siamo quì su questo blog per scambiarci opininioni e racconti legati ad una passione che ci portiamo dentro,questi anticaccia invece che ci stanno a fare? la loro passione è davvero l'ambiente o il tafferuglio?!

da DINEDì  24/09/2009

Re: Benvenute!

Forse alla Redazione serve tenere su il tuo post caro Contestatore. Poi un bel giorno qualcuno di bussa sulle spalle e dopo ci racconti. Pensi di essere tanto furbo??????

da Carlo  26/08/2009

Re: Benvenute!

Copio ed incollo, ecco l'alimentazione mirata per gli anticaccia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!AAAAAHHHHHHHHHHH
L'allevamento intensivo, che altro non è che una risposta ai regimi di vita dell'epoca moderna, basa la propria attività su un rapporto sempre più asettico (per non dire crudele) con la vita animale, sfruttata allo stremo per massimizzare la produzione di carne e derivati. Un aspetto che senza dubbio ha forti ripercussioni sulla stessa salute umana sia per la qualità (bassa) di prodotti che consumiamo che per gli effetti collaterali annessi...

da Sparviero  26/08/2009

Re: Benvenute!

Forse perchè mi conoscono, sanno come caccia e sanno quando amo i miei cani esaltato ci sarai tu!!!! io sono una CACCIATRICE!

da Lara Leporatti  25/08/2009

Re: Benvenute!

Condivido perfettamente il parere dell'amico giovanni 73 in merito all'esenzione delle tasse alle donne.

da Sparviero  23/08/2009

Re: Benvenute!

ma di quale dignità animale parli, mona? guai a personalizzare gli animali, così dicono i tuoi illustri colleghi...

da contestatore  19/08/2009

Re: Benvenute!

no Sparviero, anche i maiali hanno una certa dignità e mi stanno anche simpatici, invece quell'infame che si firma contestatore, non è altro che un'ammasso di materiale organico di origine animale in putrefazione .

da worko  19/08/2009

Re: Benvenute!

no Sparviero, anche i maiali hanno una certa dignità e mi stanno anche simpatici, invece quell'infame che si firma contestatore, non è altro che un'ammasso di materiale organico di origine animale in putrefazione .

da worko  19/08/2009

Re: Benvenute!

Complimenti per Lara, esempio di sacrifici a contatto co la natura, grande passione che puà avere solo una grande persona, speriamo che presto aprino la caccia ai maiali e ti impatti con il contestatore.
Saluti

da Sparviero  19/08/2009

Re: Benvenute!

Caccia al Capriolo aperta dal 1/8, sono andata tutti i w.e. di Luglio a vedere e sistemare le altane ho trovato tutti i caprioli, maschi adulti 2, femmina sub adulta 1, femmina con piccolo, e sub adulto ho tutte le tipologie, e aspetto l'assegnazione.
1 Sub adulto maschio ( o maschio di prima)
1 femmina (adulta o sub adulta da noi non cambia )
1 Piccolo
il 1/8 è sabato caccio tutto il giorno e tutta la domenica..spariti...non ne vediamo nemmeno uno, l'unica cosa che appare sono 3 cuccioli di volpe che giocano come i cani... si fanno gli agguati, ruzzano... si mordono... tutto come i cani... è presto ma non avrei mai il coraggio di sparargli , mi sono messa a guardarli..fregandomene anche dei caprioli... ma non si sono fatti vedere, non so se è perchè hanno tagliato il bosco pochi giorni fa e ripulito una zona, dalla cui mi hanno tolto un altana, non so se è perchè ci sono i lupi, se è il caldo 38/41 gradi dipende dai giorni..., qualcosa li disturba.... Lavoro tutta la settimana per cui fino a ieri l'altro sabato non torno a caccia, ho con me un amico, ci appostiamo sull'altana chiamata la querce di massy, alle 5.30 un animale caccia versi nel bosco...non è un capriolo lui abbaia più gutturale..questo e più secco, forse una volpe, ma non la vediamo, ad un certo punto il mio amico mi dice è la.. ma non la vedo e lei torna nel bosco..., verso le 7.00 lui scende va a fare un giro in un pratino che sembra l'unico posto buono per mangiare... io rimango li...ha guardare, sarà il vino della sera prima...andiamo avanti a gewurz...due bottiglie al giorno..... ma devo scendere urgentemente dall'altana, ho il cell in tasca ma non lo sento, lui nel tornare da me trova nel'erba medica di Benito il maschio sub adulto, ma io non rispondo al cell e QUANDO LO FACCIO LUI è ANDATO...... vi risparmo gli impropri....... che mi sono presa..... o quando scappa, scappa! io nel frattempo oramai scesa dall'altana sono andata a cercare il mio amico ...quindi con il sub adulto ci siamo evitati.......................... .
La sera torniamo li, lascio lui sull'altana di massy e io vado nel pratino. Alle 18.15 un cucciolo arriva di corsa..ha la lingua fuori, è secco è a 10 metri da me, non mi vede, ma ho la carabina sullo zaino e se mi muovo...va... riparte con calma è presto potrebbe uscire il sub adulto, non lo sparo.... .
Mi sistemo meglio, la carabina la tengo sulle gampe e attendo...le 19...le 20.... 20.30 fa caldo finche non sparisce il sole dietro Gambassi e le zanzare si fanno sentire, mando un sms al mio amico: vengo li????? fai come credi....mi risponde, questa riposta mi blocca un pò.... decido di rimanere e aspettare le 21.00 manca poco oramai , ad un certo punto qualcosa di scuro e veloce passa dietro un ulivo quasi gattoni...almeno mi pare ma il buio non aiuta tutto sembra diverso più grosso e tutto sembra rosso, ma erano le 20.45 e si faceva buio, prendo il binocolo e guardo, capriolo...mi pare un sub adulto ma non sono convinta...le corna però non le ha. Riparte velocissimo, verso di me dove alle 18.00 è passato l'altro, rimango immobile mi oltrepassa, allora mi alzo per vedere che direzione prende, non ho preso l'alpenstock, ero curiosa di vedere dove andava.... in realta si è fermato proprio dietro l'ulivo saranno 10/12 metri al massino da me, senza pensare troppo imbraccio la carabina, non capisco se è girato dalla mia parte o no, no mi da le spalle, lascio andare il colpo, la carabina è destra, non riesco a ricaricare per cui se ce..bene se fugge..buono per la prossima... ma non fugge lo vedo cadere è li morto.
Mi squilla il cel l'hai preso??? Si... che cosa è? non lo so appena arrivi vediamo insieme, il ballo di san vito comincia..... credo sia un piccolo, lo vedo immobile e mi avvicino è un piccolo...... . Facciamo tutto quello che dobbiamo fare lo evisceriamo ma ho il magone.... il mio amico mi dice ma perchè ti dispiace? la mortalità dei piccoli è maggiore nei primi mesi...spararli a febbraio è peggio oramai hanno già passato il periodo critico... e ora il momento di abbatterli! Ha ragione e lo so....ma allo stesso tempo.... mi dispiace... ti dispiace perchè è piccolo o solo perchè e cucciolo? rispondo perchè è cucciolo penso a monica..che come me caccia..ma ha la tendenza di salvare gli animali.... e dice sempre E' L'istinto materno che ti frega!!!!!! e per me ha ragione..............!!! . Torniamo a casa lo puliamo, preparo cena e andiamo a letto cotti..... . Alle 4.15 si riparte...ho ancora 2 caprioli da fare.... la mattina è infruttifera niente..ninte di niente...calma piatta...faccio un giro, nel pratino le interiora del piccolo sono ancora li... e caprioli non se ne vedono... . La sera ci torniamo, lascio il mio amico di vedetta sull'altana di massy e io guardo il solito pratino....... ma niente solo caldo e zanzare.... ad un certo punto fagiani, ne conto almeno 10.... si vede che li hanno lanciati, mentre messaggio, mi squilla il cell ho la suoneria silenziosa...vieni qui ce la femmina, prendo carabina zaino e alpenstock e vado li, riesco con poche mosse a guadagnare l'altana, lei è tranquilla per il momento, la vedo dietro un ulivo, il mio amico mi chiede la spari??? se è sub adulta si..., ora vediamo, il collo è fine, il posteriore stretto.. è alta, lui mi dice che non è scavata nei fianchi, per me è giovane, lui concorda... La spari mi chiede?? Si rispondo, piazzo la carabina, ma aver modificato l'altana non mi aiuta e lei è ferma sul bordo del bosco, nel punto in cui l'altana è più alta ..sembra lo faccia apposta..., trattengo il fiato ma sono in punta di piedi..e no riesco a stare ferma... Lei si allerta, devo sbrigarmi o parte...miro la spalla, (siamo stati al poligono per tarare 2 fucili 7x64 che ci serviranno per i cervi in Ungheria a settembre e ho ricontrollato anche al mia) trattengo il fiato, ma strappo leggermente, presa, parte ma accusa il colpo, si getta nei cespugli e non la vediamo più.. attendiamo qualche minuto, Benito il padrone del campo che ha sentito sparare ci raggiunge e chiede se l'ho presa, credo di si, ora andiamo a vedere! nel punto dello sparo troviamo sangue misto a verde...l'ho fatta dietro è presa nel rumine... troviamo il punto dove è entrata, macchia fitta....... ma spostato i primi rami, la vediamo e li..morta..probabilmente sapeva di quel passaggio, chiedo al mio amico di sbrigarsi a prenderla...il ronzio che viene da li non mi piace...sembra un alveare....... ci raggiunge Benito al quale tocca il cuore e i polmoni...io mi prendo il fegato e i reni... il lato positivo e che èra tutto intatto......... ma non è stata la mia migliore fucilata.... . Torniamo velocemente a casa ci aspetta il lavoro peggiore, una pizza al volo e sistemiamo l'animale che ora è nel frigo a far compagnia al piccolo, che aspetta di essere disossato... ... Stamani non sono andata ero cotta........ma stasera si riparte...e sperem....... .
Per sperare o sperato... ma non si è visto nulla..solo la volpe...


__________________

da Lara Apertura al capriolo 1 agosto 2009  10/08/2009

Re: Benvenute!

Sempre a disposizione
Cordialmente

da Sparviero  29/07/2009

Re: Benvenute!

prego non c'è di che per qualsiasi informazione sul pellame conta pure su di me caso mai io ti chiederò qualche informazione in più su alcuni uccelli dove ad essere sincera non sono poi così brava ciao baci

da sara la pellicciaia  25/07/2009

Re: Benvenute!

Per Sara la pellicciaia, grazie per il chiarimento.

da Sparviero  25/07/2009

Re: Benvenute!

ciao a tutte/i sono appena tornata e come vedi caro silvano non sto sempre davanti ad internet comunque mi presento meglio mi chiamo Sara D'onofrio ho 25 anni ho la laurea di primo livello in biologia e svolgo il lavoro di pellicciaia nell'azienda di mio padre sono molto informata naturalmente nel settore moda specie femminile, poi se non mi vuoi credermi fa' come ti pare però dovresti spiegarmi come posso capirne di moda e pellicce se fossi qualcun altro che non voglio nemmeno nominare e se sei uno psicologo ti dico che è meglio se vai a caccia perchè la psicologia non ti appartiene. Per quanto riguarda il caro sparviero si lo puoi fare ma io essendo una purista della pelle tidico che se vuoi la pelle pura l'animale deve essere utilizzato solo per la concia.

da sara la pellicciaia  22/07/2009

Re: Benvenute!

Signora Sara si sta divertendo un mondo vero? Ma forse non è neppure una Signora e forse neppure Sara. Mi creda, esca vada fuori e respiri, una vita intera davanti ad un PC è sprecata. Il suo tentativo di accostare ogni male alla caccia è scritto male e recitato peggio. Mi spiace Lei non Sara - non sarà - in grado di cambiare la sua vita in meglio, se trova in così poca cosa, il fine unico del suo esistere. Esca. E respiri. Un saluto.

da Silvano B  18/07/2009

Re: Benvenute!

Per la simpaticona Sara la pellicciaia, sono un cacciatore di vecchio stampo che, nella vita la caccia ha occupato il terzo posto in ordine d'importanza; famiglia, lavoro, caccia, nella vita le poche cose che ho voluto li ho sempre avute, una cosa mi è rimasta nel pomo di adamo, e chissà se non arriva, vorrei uno smanicato con il colletto di pelle di capretto bianco e nero, l'esperienza di pellicciaia mi dici se la pelle del capretto che normalmente mi faccio allevare per mangiare il giorno della Santa Pasqua potrebbe essere sfruttata dallo scopo o no. Grazie anticipatamente per la risposta.

da Sparviero  17/07/2009

Re: Benvenute!

Oggi mi sono iscritto e per la prima volta ho letto nel blog alcuni dei primi commenti .
Io sono cacciatore dalla nascita, e non pretendo che gli altri accettino questa realtà.
Chiedo solo a chi non ha le mie stesse passioni o idee di fare una valutazione sul suo modo di vivere, quando parlo di questo intendo basta scarpe di pelle, borse di pelle, salamelle alla griglia, cappone a Natale, scatolette di carne per il loro gattino, ecc. ecc. ci siamo capiti.
Avete mai comunicato con qualche vero cacciatore, quello che manca è l'informazione, e questo sito ne riporta molta, potrebbe essere di parte ma, è sempre meglio che parlare di un argomento poco conosciuto. Non voglio farvi cambiare idea perchè capisco che è difficile da spiegare e ancorpiù da accettare cosa porta una persona a diventare un vero cacciatore.
Faccio i miei complimenti per il sito, un inbocca al lupo ai miei compagni cacciatori e cacciatrici, e un augurio anche a chi ci rema contro con la speranza che con il tempo ci si renda conto che non sono questi i problemi della vita.

da Giovanni66  16/07/2009

Re: Benvenute!

per le pelli con cui vuoi fare degli scendi letto arazzi o tappetini in generale informati da qualche azienda di pellicceria e conceria ma non credo che si facciano pagare tanto. Noi li vendiamo anche se più che all'ingrosso ma i prezzi per il dettaglio non superano i 150 euro cad. baci

da sara la pellicciaia  14/07/2009

Re: Benvenute!

ciao a tutte/i per Lara: la marmotta è una pelliccia ruvida e forte che in caso di pioggia devi lasciare semplicemente asciugare senza utilizzare altri sistemi e credimi la puoi maltrattare quanto vuoi poi la fai asciugare con calma e torna come nuova naturalmente la pelliccia non deve superare i 10 anni.
Il cappello di procione è simile ha la stessa qualità e duttilità come anche la volpe se poi ci metti il castoro non ne parliamo è un mammifero d'acqua e mantiene le stesse caratteristiche come la pelliccia.
Cara Lara come ben sai gli animali sono diversi fra loro tu che sei esperta di caprioli saprai che è uno dei pochi ungolati che può morire d'infarto e nonostante questo ce ne sono almeno dalle vostre parti davvero troppi.
Se mi parli di pellicce più pregiate allora il discorso cambia se pensi al visone femmina, allo zibellino all'ermellino li devi tenere veramente con cura.
In Canada sono stata tre volte ed i procioni sono talmente tanti che è facile catturarli per farne di bei copricapi, ma comunque se lo vai a comprare con 250,00 euro te la cavi. Baci
Per i cacciatori in generale finalmente quel pecoraio di Pecoraro Scanio forse sarà inquisito che bello e che smacco per quegli imbecilli degli animalisti baci a tutti e se volete rispondere anche alla sottoscritta anche voi signori uomini fareste una cosa assai gradita. Baci

da sara la pellicciaia  14/07/2009

Re: Benvenute!

Az............Sparviero.................lo avevo quasi dimenticato............. io ci sono stata e come te non ci torno mai più!!!!

per Sarà. ma non si sciupa la marmotta??? con l'acqua??? nel freezer ho due pelli una di capriolo e una di camoscio...ci vorrei fare due tappetini ma non so a chi portarle per farle conciare senza spendere un botto..alla fine le butterò........ Per il cappello di Croquet.......quello si che mi piacerebbe averlo!

da lara  13/07/2009

Re: Benvenute!

Speriamo che l'inguisizione a pecoraro scanio e compari mandano altrove gli anticaccia a piangere per i loro idoli e li allontanano dal blog, vorrei chiedere a tutti questi dall'animo gentile, almeno cosi si definiscono, se sono andati mai ad un mattatoio ed assistito alla mattanza, io si, è da orgoglioso cacciatore non sono più capace di ritornarci, gli animali capiscono che è arrivata la loro ora, anche se i macellai cercono di dissuaderli, i maiali gridano da non credere fin quando il sange che fuoriesce dal collo non li dissangua rendendoli prima incapaci di continuare a gridare per poi passare alla morte, vi assicuro molti anni addietro ho avuta questa amara esperienza che non vorrò più rivivere, la caccia nel paragone è una casa di riposo per gli animali che hanno la fortuna di essere uccisi nel loro ambiente senza rendersi conto anziche finire fra le fauci di qualche predatore della zona, magari lanciato dai cosidetti ambientalisti, che ancora vivo le tira dallo stomaco le budella passando alla morte con grandissimo dolore.
Saluti a tutti i cacciatori, in paticolare donne.

da Sparviero  13/07/2009

Re: Benvenute!

Lara dimenticavo hai mai provato a cacciare indossando la marmotta o la volpe golden guarda che ti mimetizzi una meraviglia ed in caso di pioggia non ti ammaleresti. Nondobbiamo dimenticare che il vero cappello da caccia è il cappello alla David Croquet in procione. Baci

da sara la pellicciaia  13/07/2009

Re: Benvenute!

ciao Lara sono di Solofra provincia di Avellino, le pellicce le amoaì anche perchè come ho detto in precedenza sono cresciuta con esse nell'azienda di mio padre e penso che trasformareun animale in un accesssorio che so cappello, borsa collo o altro sia la massima espressione della caccia.
Naturalmente questo è solo il mio pensiero.
le pellicce di oggi comunque sono molto moderne leggere e disinvolte io le indosso spesso coi jeans.
Non sono una cacciatrice abile come te però qualche animale da concia lo so prendere anch'io.
Mi farebbe piacere continuare a fare quattro chiacchiere con te. A presto baci

da sara la pellicciaia  13/07/2009

Re: Benvenute!

INCHIESTA CENTRALE TURBOGAS NEL CROTONESE, 16 INDAGATI
I carabinieri della compagnia di Crotone in collaborazione con i militari della Guardia di finanza stanno notificando da questa mattina 16 avvisi di garanzia tra Crotone, Catanzaro, Reggio Calabria e Roma nellÂ'ambito di un'indagine condotta dal sostituto procuratore della Repubblica Pierpaolo Bruni sui finanziamenti pubblici che sono stati erogati per la realizzazione di una centrale per la produzione di energia elettrica a turbogas nel comune di Scandale, nel crotonese. Tra i destinatari degli avvisi di garanzia figurano l'ex ministro all'Ambiente Alfonso Pecoraro Scanio, il parlamentare Pino Galati, ex sottosegretario alle attivita' produttive; l'ex presidente della Regione Calabria Giuseppe Chiaravalloti, l'ex assessore regionale all'Ambiente Diego Tommasi, funzionari dello stesso ente e vari imprenditori. Tra gli indagati anche un magistrato in servizo al Tribunale amministrativo della Calabria. Le accuse ipotizzate a vario titolo sono quelle di associazione per delinquere finalizzata alla concussione, al falso, al riciclaggio di denaro e all'abuso d'ufficio.

da Ambientalisti.................tutti uguali..bene g  13/07/2009

Re: Benvenute!

Ciao Sara,
le pellicce??? mmmmmmm non mi piacciono molto sono pesanti ingombranti e poi sono quasi sempre a caccia quando la indosso! forse un gilè di volpe rossa...ne ho visto uno ad un amica con le code attaccate in basso non era male! Preferisco di più la pelle.
Di dove sei?

da Lara  13/07/2009

Re: Benvenute!

cara Lara non prendertela per gli idioti che scrivono anche su questo blog che dovrebbe essere dedicato a noi se no questi poveri mentecatti di animalisti come possono sfogare le loro frustrazioni e fallimenti su qualcun altro? Ho letto che sei esperta di caprioli complimenti mi farebbe piacere un giorno venire dalle tue parti per praticare insieme la nostra nobiel arte ciao baci Sara.
se mi dici anche che pensi delle pellicce e quali ti piacciono mi faresti un favore anche perchè quest'anno doveva tornare di moda fortemente il black ma a causa della crisi la situazione sta realmente precipitando . baci

da sara la pellicciaia  13/07/2009

Re: Benvenute!

Vedo che non è cambiato nulla... e si continua a offendere, visto che questo blog era nato per parlare di caccia con le donne vi dico cosa ho fatto io nel w.e. sceglia alle 4.00 e partenza per la mia zona di caccia al capriolo il 1/8 arpira la caccia e ne approfitto conoscere gli animali, appena arrivata una femmina mangiava tranquilla a 150 m mi sono avvicinata ho cambiato altane ed è spuntato fuori un maschio dal manto quasi nero, un bel maschio adulto, sul tardo verso le 7.30 un giovane capriolo puntuno è apparso nello stesso camppo della femmina. Ho chiaccherato un pò con il contadino arrabbiatissimo perche gli mangiato di tutto e gli hanno rovinato un pero in più mi dice che hanno libertao i lupi, in modo da ridurre i caprioli ma vanno a portargli da mangiare??????????? Vado a casa sbrigo due faccende e poi alle 17.00 riparto e fino alle 21.30 sto in pace con il mio libro sulla mia altana, verrà solo una femmina. Domenica mattina niente...preparo il sugo al capriolo e metto a marinare le bistecchine sempre di capriolo, alla faccia dei vegani...è vero la carne cruda non la mangiamo e il carpaccio che è? il pesce crudo??? il macinato crudo?? non la mangiamo solo perchè è talmente imbottita di porcai...che non ci fidiamo e la cuociamo.......ma non perche non possiamo!
Riposino pomeridiamo e ripartenza per la mia zona, è caldo vedo un capriolo passare ma non riesco a riconoscerlo...alle 20.00 esce una femmina con il suo piccolo che corre come un pazzo epr tutto il campo.....spaventato dal suono dei campani delle pecore...tento un avvicinamento per fare delle foto ma se ne va con la madre. E ora..............Si aspetta l'apertura!!!

da Lara  12/07/2009

Re: Benvenute!

magari diventasse anche mia moglie cacciatrice ne sarei felice e viva le donne

da da pino  12/07/2009

Re: Benvenute!

Ciao a tutte/i sono contenta di leggere che ci sono alcune ragazze che si dedicano all'arte della caccia, anch'io sono una cacciatrice ho 25 anni e sono della provincia di Avellino lavoro come pellicciaia nell'azienda di famiglia che non sta andando tanto bene a causa della crisi e dei soliti animalisti idioti che tra poco ci faranno divenire anche disoccupati. Amo la caccia e ho cacciato più volte all'estero dove per fortuna specie nei paesi dell'est tutte queste ristrettezze non ci sono come da noi.Prediligo gli animali da pelliccia e gli ungolati anche perchè con mio padre sono cresciuta oltre che tra i fucili soprattutto con le pellicce. Vorrei conoscere qualche collega tipo le intervistate magari per una nuova amicizia e nel frattempo vorrei porvi alcuni quesiti:
Che pensate delle pellicce oggi visto come sta andando il mercato anche del lusso ?
Pensate che la caccia a sud sarà vista un po' meglio o continuerà ad essere motivo d'inimicizie, oggi ho solo due amiche che mi vogliono bene e che non criticano il mio meraviglioso sport.
Mi sapete dire se il decreto Orsi passerà ho una sorellina di 16 anni che non vede l'ora d'imbracciare il fucile. Ciao grazie a tutti e per le girls se vi fate sentire Baci Sara

da sara la pellicciaia  11/07/2009

Re: Benvenute!

w la caccia!!!!!!!!!

da setter 2000  08/07/2009

Re: Benvenute!

CARO ANTONELLO O SIG. REMO LA BARCA,deduco che la sua vena ironica é ai minimi storici .faccia un favore a se stesso, vada da un'altra parte a rompere i maroni ,decisamente qua' dentro e' fuori luogo.viva leDonne cacciatrici e avanti per la licenza a 16 anni!!!

da mauro CUSINI  07/07/2009

Re: Benvenute!

X Antonello,
il tuo motto quindi è "viva la sega"? Certo che devi assere proprio un fedele adepto a questo motto, perche, visto cosa scrivi, si capiscie benissimo che tutte queste seghe iniziano a darti al cervello......

da SPRINGER  03/07/2009

Re: Benvenute!

x antonello
1) ottimo discorso attinente alla domanda "le donne cacciatrici"
2) non sopporterei se lasciassi il blog per erudire altri lidi.
3) devo ancora capire cos'hai detto.
4) CORDIALI SALUTI.
x hunter fabio
5) favorevole alle donne per il movimento "non vorrei essere scoperto da mia moglie".

da DA PAOLO T FANO PU  30/06/2009

Re: Benvenute!

ahahahah mauro, vediamo: 1) il digestivo era antonetto, nulla a che fare con antonello 2) siegheil per me significa 'viva la sega' e il saluto nazista non c'entra niente 3) Diana personaggio mitologico... cosa significa, che non è leggenda??? :)))) 4) se è solo per il fatto di essere uomini nessun problema per il nome e cognome: piacere, Remo La Barca 5) nessuna baruffa. Soddisfatto?

da antonello  30/06/2009

Re: Benvenute!

Mi piacerebbe , E NE SAREI FELICISSIMO e sicuramente non solo io , che tutte queste Amazzoni aderissero al Movimento NATURALMENTECACCIA , portando esempio alle altre Cacciatrici e naturalmente (se presenti) ai loro partner . Mi piacerebbe sapere che ne pensano del Movimento .
Un saluto Fabio .

da Hunter Fabio  21/06/2009

Re: Benvenute!

vado a caccia da 40 anni allora avevo 6 anni ed ero il cagnolino umano da riporto di mio padre, che non finiro' mai di ringraziare in ETERNO per avermi attaccato questa passione. comunque per il mio modesto parere e' la passione, l'amore, l'odio, la sofferenza, la gioia, la CACCIA, quale che sia la sua forma, che mi da "adrenalina" diciamo cosi per viverla intensamente. spero di non incontrare donne a caccia, mi fanno distrarre e poi padellare, ne invoco omunque l'esistenza anche come concorenti DIANA, CON IL LORO AIUTO SPERO ANCHE IN PIU' GIOVANI intenti a intraprendere questa sana ATTIVITA'.

da da paolo t fano pu  21/06/2009

Re: Benvenute!

grAZIE ANNA E GRAZIE ARIANNA sono felice di ascoltare donne che parlano di PASSIONE caccia,HO 4 cani e vado e sono loro a spingermi!fino a gennaio ne avevo 5, un kurzhar..mi e stato avvelenato ..inutile dirvi la mia sofferenza al solo avvicinarmi al box ..questo è un atto animalista!!

da da vincenzo di AV cacciatore da quando avevo tre a  20/06/2009

Re: Benvenute!

Ho letto un post della Lella che elengava i motivi che adducono i cacciatori per giustificare la caccia, oltre a quelli già elencati aggiungo anche il motivo che si và a caccia perche non s'incontarno persone come lei.
Cordialmente

da Sparviero  17/06/2009

Re: Benvenute!

oltre ad aver capito che la caccia e' sopratutto amore per la natura , noto che sono anche carine , il che non guasta. sarebbe il massimo avere una compagna che condivide con te la tua piu. grande passione. auguri alle Signore! sperando di poter condividere una bella cacciata insieme . Ciao

da peppe  13/06/2009

Re: Benvenute!

per Paolo t fano pu e per Davide fi
Guardate che il mio invito è sincero. Se volete venire siete i benvenuti per entrambi i tipi di caccia, e vi ricordo che l'arrosto è sempre valido. Salutoni a tutti, e perchè no, anche agli "animalisti" poverini.

da Damiano  13/06/2009

Re: Benvenute!

X paolo alle tortore pure noi in toscana ci sarebbe da fare a pugni, ma ormai o imparato a isolarmi in qualche buon posto x fare dei tiri pochi ma buoni ai colombi!!

da davide fi  12/06/2009

Re: Benvenute!

MI sembra che il sig antonello sia rimasto sotto la doccia con tutti quei colombi che gli anno cacato in testa .....meglio cosi... x Damiano in calabria verrei a farci un giro volentieri anche ai tordi caccia che preferisco!!!!

da davide fi  12/06/2009

Re: Benvenute!

x damiano
naturalmente l'invito e' di quelli ghiotti. ti ritengo fortunato e quindi sono invidioso di quello che hai detto su tortore e colombi. qui' da noi dobbiamo fare a pugni per trovare un posto per insidiare delle tortore. la caccia a settembre e' una presa in giro, non fa' onore ai nostri politici amici della caccia.
la vita' e' bella perche' esiste la caccia. questo e' un mio personale pensiero. non pensare che mi sia dimenticato delle donne. CIAO A TUTTI I BIG HUNTER E ALLE DIANA CACCIATRICI.

da da paolo t fano pu  12/06/2009

Re: Benvenute!

egregio Antonello,io non sono cusinetto per sua informazione,metto il mio nome e cognome perche' sono un UOMO! Se la sua piccola mente le suggerisce solo insulti e provocazioni, nascoste da uno pseudonimo che tra l'altro ricorda un famoo lassativo,smetta di torturarci i cosidetti!!!il suo tono ironico con il saluto nazista non ha niente da dividere con WAIDMANNSHEIL (IN BOCCA AL LUPO).Diana non é leggenda ma un personaggio mitologico.spero vivamente che questa baruffa non abbia seguito e confidando nella sua intelligenza la invito a documentarsi meglio prima di sentenziare!

da mauro CUSINI  11/06/2009

Re: Benvenute!

non meriti risposta ANTONELLO solo perche' non hai il merito di averle.
puoi benissimo offenderci, visto che sembra la tua MATERIA preferita.
a proposito noi viviamo grazie alle LEGGENDE.

da da paolo t fano pu  11/06/2009

Re: Benvenute!

x Antonello
Sei fortunato in quanto a cagarti in testa è stata solo una simpatica tortella,quindi poca cosa al riguardo.Pensa che risate se a cagarti sullo Zuccone ci avrebbe pensato un gabbiano in preda alla diarrea.Salutoni Novello Profeta Ambientale

da spartacus60  11/06/2009

Re: Benvenute!

Saluti a tutti i cacciatori siano uomini e in particolare alle donne che vorrei fossero in tanti. Chi vorrebbe venire in calabria, i colombacci e le tortore da un paio d'anni non mancano, anzi. Siete tutti invitati da me, e poi facciamo una bella grigliata all'aperto. Sono invitati pure gli "animalisti" così magari assaggeranno un qualcosa che non sappia di atrofizzato, magari assaggiando pure un pò d'olio fatto in casa che magari li aiuterà a far girare meglio gli ingranaggi che hanno in testa (senza offesa). Mi è piaciuto tanto il fatto che i due coniugi vadano a caccia insieme, magari trovassi io una ragazza così. Di nuovo i miei più sinceri saluti. W la caccia e tutti i cacciatori.

da Damiano  11/06/2009

Re: Benvenute!

Non avete veramente nessuna argomentazione plausibile e degna di tale nome. Vi rimangono solo il luoghi comuni, SPARARE A TUTTO QUELLO CHE SI MUOVE, UCCIDERE PER DIVERTIMENTO e tanto altro ancora con la stessa visione animalista che parifica l'uomo agli animali. Ha mai pensato signor Antonello di combattere le uccisioni degli animali derivate da mero interesse, vedasi allevamenti in batteria e condizioni di vità? Lei preferirebbe essere un tordo che ha circa il 2% di possibilità di essere ucciso a caccia o un pollo di batteria che compie una vita iperproduttiva alimentato a dismisura perchè impieghi meno tempo a raggiugenre la maturità per una morte certa al 100% in funzione economica?. Veda il mio rammarico non stà nell'allevare, cosa degna e necessaria, ma nel modo in cui oggi si alleva ed i tordi viva iddio vivono liberi da sempre, da sempre vengono cacciati e sono ancora nostri compagni, degni di questo nome. Buona Giornata

da Silvano B.  10/06/2009

Re: Benvenute!

uè cusinetto, il fatto è che non si uccidono gli animali per divertimento come fate voi, il resto sono solo chiacchiere!! A proposito, Diana è solo una leggenda, non lo sai?? Siegheil!!

da antonello  09/06/2009

Re: Benvenute!

x antonello no in testa ma puoi scivolarci sopra , e cadendo con il viso ti ci imbratti del tutto!!!!!!!!!!!!!!

da davide fi  08/06/2009

Re: Benvenute!

HO LA LICENZA DA UN PAIO DI STAGIONI,MI SONO AVVICINATO ALLA CACCIA PERCHE' AMO LA NATURA,PENSATELA COME VOLETE MA E' COSI.HO 42 ANNI ,QUINDI NON PIU' UN RAGAZZINO,E A TUTTI I SIGNORI CHE DENIGRANO LA "CATEGORIA"VOGLIO DIRE DI ISTRUIRSI.LA 157/92,LA LEGGE SULLA CACCIA,VI SIETE MAI PRESI LA BRIGA DI LEGGERLA?EBBENE IO TEMO DI PIU' GLI AUTOMOBILISTI!!SE IO SBAGLIO A CACCIA,VADO IN CARCERE,NON "RISCHIO IL CARCERE".FATELA FINITA DI RIEMPIRVI LA BOCCA DI FRASI STUDIATE LA NOTTE.SBRAITATE COME UN CANAIO PER LE PREDE DI CACCIA E POI SPRECATE L'ACQUA DI CASA,TUONATE A DESTRA E MANCA E NON DISTINGUETE UN PASSERO DA UN FRINGUELLO.I CACCIATORI,QUELLI DEGNI DI ESSERE COSI' COSI,SONO PERSONE SERIE E CONSAPEVOLI,RISPETTANO LA NATURA PERCHE' LA CONOSCONO E NON PERCHE'NE HANNO SENTITO PARLARE.LORSIGNORI SI OCCUPINO DEGLI ALLEVAMENTI IN BATTERIA,O TEMONO DI NON TROVARE L'OVETTO FRESCO IL GIORNO DOPO?O LE COSCETTE DI POLLO PANATE CHE PIACCIONO TANTO AI LORO BAMBINI?BAMBINI CHE DEVONO ANDARE AL PARCO DELLE CORNELLE PER VEDERE LA GALLINA O LA CAPRA!!AMARE LA NATURA NON E' METTERLA SOTTOVUOTO ,MA INTERAGIRE CON ESSA,E CHE NE DICA UNO SPARUTO GRUPPETTO DI INVASATI IGNORANTE IN MATERIA,L'ABBATTIMENTO DEL SELVATICO NON LO SI FA' PER IL "PIACERE "DI AMMAZZARE. PER QUEL CHE CONCERNE L'AVVICINAMENTO DI DONNE AL MONDO DELLA CACCIA,TROVO L'ARGOMENTO PUERILE!STIAMO QUI A PARLARE DI COSE CHE NON DOVREBBERO SUSCITARE INTERESSE ALCUNO,LE DONNE SONO IN POLITICA,NELL'ESERCITO,DIRIGENTI D'AZIENDA ECC...E CI FACCIAMO MERAVIGLIA SE CI SONO CACCIATRICI!DIANA NON ERA UNA DONNA? CORDIALI SALUTI ALLA REDAZIONE E AGLI AMICI CACCIATORI.WAIDMANNSHEIL!!

da mauro CUSINI  08/06/2009

Re: Benvenute!

mamma mia... cacciatori di tortore e colombi! ma probabilmente avete ragione voi... ammazzatene più che potete perché sennò ci possono cagare in testa.

da antonello  07/06/2009

Re: Benvenute!

Figurati tortore da noi poche anzi quasi niente, io sono x i colombi e questi non mancano!!!! Ormai sono già da qualche anno gli estatini da noi.

da davide fi  07/06/2009

Re: Benvenute!

x davide
hai ragione manca poco , pero' ho gia fatto un giro e da noi quest'anno non ci sono molti girasoli per insidiare le TORTORE AFRICANE "STREPTOPELIA TURTUR" ?? credo cosi si scriva. sono un po' deluso.

da da paolo t fano pu  07/06/2009

Re: Benvenute!

Sono una volpe veramente terrorizzata da tanto machismo! Purtroppo per te, la percentuale è destinata ad abbassarsi: l'età media dei cacciatori è 55 anni, e se tanto mi da tanto..

da volpe nocivissima  06/06/2009

Re: Benvenute!

Grazie Davide!!! ; )

da Michela 85  06/06/2009

Re: Benvenute!

Facciamola finita una volta x tutte in questo blog parliamo solo di caccia (METTIAMOLI TUTTI FUORI ANIMALISTI VERDI WWF LIPU ECCCCCCC.........) non condivideranno mai cosa vuol dire andare a caccia. Ormai manca poco 2 mesi e si ricomincia il brivido dell alba è ormai vicino.X michela mi fa molto piacere una donna appassionata di caccia vedrai che col passare del tempo l emozioni sarranno x te ancora piu affascinanti. ciao

da davide fi  06/06/2009

Re: Benvenute!

Grande Paolo! Molto ironico!!! Senza arrabbiarsi diciamogli solo che per loro dispiacere la caccia non morirà mai...che gli piaccia o no!

da Michela 85  06/06/2009

Re: Benvenute!

ignorarli,non rispondere a nessun loro messaggio e' l'arma giusta.....sono abituati a creare disordine e risse,e' il loro modo per farsi notare. W LA VERA CACCIA!!!

da alberto  06/06/2009

Re: Benvenute!

x aurelio attento al boomerang
abra cadabra abra catabritto ,,
hai perso una occasione per star zitto,,
e come spero ancora parlerai,,
non sia mai che le votazioni perderai,,
allora si saro' costretto a dirti,,
che c'e' vole n'interprete per capirti,,
perche parli a vanvera e non sai,,
quello che dici nemmeno tu lo sai,,
poi per finirla e taglio corto,,
spero de mori e de esse risorto,,
per vedere te che fine che farai,,
tra verdi gialli e portaguai.

da da paolo t fano pu  05/06/2009

Re: Benvenute!

x Volpe Nocivissima
Caspitolina,se sei tanto terrorizzata da tanto machismo la CAUSA è da imputare al tuo habitat di frequentazioni sociali,ti conviene farti un esame di coscienza in merito "ALLA FAUNA " che sei abituata a contattare.In merito all'età media,metti l'animo in pace,volendo il Signore per vostra sfortuna ci restano altri lustri da godere in ambito di Caccia.Non se la prenda a male,LA MORALE NON E' IL SUO FORTE PURTROPPO.Salutoni

da spartacus60  05/06/2009

Re: Benvenute!

x Volpe Nocivissima
Ma dava dove salti fuori,guarda CHE TRA I FESSI che girano su tale blog non sarai NE' IL PRIMO,NE' TANTOMENO L'ULTIMO,comunque sei il benvenuto ASSIEME AGLI COMPARI della tua ridicola compagine.In merito alla tua proposta di usare il nostro fucile,il mio rammarico è che non sei VOLPE vera,altrimenti a quest'ora già saresti conciato del tipo "a Topo Gigio".Per quanto concerne il rapporto percentuale,prima di proferire INESATTEZZE,ti conviene considerare non solo l'indotto,ma anche buona parte del POPOLO ITALIANO a cui avete ROTTO LE SCATOLE TRAMITE LA VOSTRA RIDICOLA POLITICA AMBIENTALISTA.Siete arrivati al CAPOLINEA.

da spartacus60  05/06/2009

Re: Benvenute!

Certo che sentir parlare un cacciatore di percentuali è una barzelletta!! Siete 700 mila su 60 milioni!! E con la vostra prepotenza pretendete di dettar legge a tutti! Ma usatelo bene quel fucile una buona volta!

da volpe nocivissima  05/06/2009

Re: Benvenute!

caro gabriele forse dimentichi che gli animalisti come te sono solo lo 0,5x% della popolazione e forse meno
visti i verdi la fine che an fatto
ciao
ps non usare insetticidi x la tua verdura
e combattete quelle fabriche che li fanno
ah dimenticavo e la gente come te che li fa
ciao

da franco  05/06/2009

Re: Benvenute!

caro gabriele forse dimentichi che gli animalisti come te sono solo lo 0,5x% della popolazione e forse meno
visri i verdi la fine che an fatto
ciao
ps non usare insetticidi x la tua verdura

da franco  05/06/2009

Re: Benvenute!

x Gabriele
Non sei NESSUNO,solo chiacchiere e distintivo,solo chiacchere e distintivo DI..............ANIMALISTA EUNUCO.

da spartacus60  05/06/2009

Re: Benvenute!

x Gabriele
Ma chi ti si fila,al limite devi mettere mano al PORTAFOGLIO.

da spartacus60  04/06/2009

Re: Benvenute!

Oooook Gabriele! Mi viene solo da dire... non sarò mai una tua preda! ;-)

da Michela 85  04/06/2009

Re: Benvenute!

cara Michela, in bicicletta ci vado ogni giorno. Le critiche devi accettarle, visto che la stragrande maggioranza della gente non accetta che si ammazzino animali per divertimento, e questo si riferisce anche alla tua affermazione riguardo al lasciare a casa il fucile perché può causare la morte di qualche mammifero: c'è una bella differenza tra il 'causare la morte' e il 'divertirsi a farlo'. Un bacione a te, in fin dei conti anche io sono un cacciatore... ma solo di donne.

da gabriele  04/06/2009

Re: Benvenute!

Carissimo GABRIELE... mi dispiace che tu sia insoddisfatto, io, invece, sono delusa e stufa delle continue vostre critiche. Visto che mi dici di lasciare a casa il mio fucile che può causare la morte di qualche mammifero,ti dico: inizia tu ad andare a spasso a piedi o in bicicletta, perchè la tua auto causa ben altri problemi...anche a te! Quindi piantiamola di rendere "Horror" tutto ciò che rientra nella parola "caccia", perchè i problemi che si dovrebbero risolvere sono ben altri. Pensaci, perchè la tua determinazione e la tua intelligenza potresti sfuttarle in questioni molto più utili. Detto questo, sicuramente, mando un bacio anche a te.

da Michela 85  04/06/2009

Re: Benvenute!

Carissimo GABRIELE... mi dispiace che tu sia insoddisfatto, io, invece, sono delusa e stufa delle continue vostre critiche. Visto che mi dici di lasciare a casa il mio fucile che può causare la morte di qualche mammifero,ti dico: inizia tu ad andare a spasso a piedi o in bicicletta, perchè la tua auto causa ben altri problemi...anche a te! Quindi piantiamola di rendere "Horror" tutto ciò che rientra nella parola "caccia", perchè i problemi che si dovrebbero risolvere sono ben altri. Pensaci, perchè la tua determinazione e la tua intelligenza potresti sfuttarle in questioni molto più utili. Detto questo, sicuramente, mando un bacio anche a te.

da Michela 85  04/06/2009

Re: Benvenute!

x Gabriele
Quanto sei LAGNOSO,bla,bla,bla........................ ma basta,basta con le tue corbellerie da Animalista in fase di Beatificazione,a lungo andare SEI PATETICO,nonche' RIDICOLO.Statte buono.

da spartacus60  04/06/2009

Re: Benvenute!

Gabriele, molto interessante il tuo ultimo post. Prova a rileggerti.
Sono convinto anch’io, come del resto lo specifichi tu più volte in quello scritto, che l’etica animalista abbia un occhio di riguardo nei confronti di esseri viventi che ricordano l’uomo, nella sofferenza in particolare, ma anche nel modo di vivere in generale. Il dolore e la sofferenza, caro Gabriele, intridono la “creazione” in tutte le sue parti e non esiste essere vivente, appartenente al regno animale o a quello vegetale, che soffre meno di un altro. Comprensibile ciò che dici! E’ comprensibile per quella parte di società che si è allontanata sempre più da un contatto con la vera essenza della natura, attraverso la quale l’uomo esperisce che egli non è nulla di più che un singolo componente, inserito li come tutti gli altri esseri viventi, a comporre l’inarrestabile ed affascinante cerchio della vita. L’etica animalista, quella che dispera per la morte di un cane, che pensa “diversa”, meno intensa, la sofferenza di una zanzara, che rinnega e non accetta l’uomo carnivoro, è figlia di una cultura troppo lontana dalla natura. Una cultura fatta di asfalto, cemento e TV che immagina l’esistenza di tutti paragonandola continuamente a quella dell’uomo ed in funzione di come questo la può percepire, ovverosia all’interno del ristrettissimo campo elettromagnetico compreso tra i 400 e i 700 millimicron. Un contatto diretto con la natura invece, nel bene e nel male, “fattori” questi che in natura non esistono ma diventano tali per “convenzione” solo quando la natura intercede con l’uomo, fa aumentare la consapevolezza di una esistenza che non è affatto più importante di un’altra ma che è essenziale nei modi e nelle forme che competono per ogni essere vivente.

Saluti.

da massimo zaratin  04/06/2009

Re: Benvenute!

Personalmente prediligo un approccio molto pragmatico alla questione: se l’animale uomo nel corso del’evoluzione che lo ha portato a colonizzare tutto il mondo e ad essere al vertice della catena alimentare non si è perduto per strada o non è stato soppiantato da altre specie animali, lo deve senz’altro alla propria intelligenza critica e al pollice opponibile, ma anche al fatto di essere sempre riuscito a trasformare in nutrimento quasi tutto ciò che vive sulla terra, animale o vegetale che sia. Il semplice fatto di essere onnivoro lo ha messo al riparo dal rischio di estinzione dovuta alla mancanza di questo o quel principio nutritivo. Inoltre una componente equilibrata di proteine animali ha sempre giovato alla salute ed alla robusta costituzione degli individui della specie umana. E’ poi evidente che ogni animale, ivi compreso l’uomo, ha diritto per garantire la propria sopravvivenza di nutrirsi di tutti gli altri esseri viventi che sia in grado di trasformare in energia. Dunque è assurdo mettere in discussione il fatto evidente che cibarsi di altri esseri viventi è lecito e necessario così per l’uomo come per qualsiasi animale che vive sulla terra. Il fatto che l’uomo teoricamente potrebbe sopravvivere anche senza mangiar carne non è rilevante perché se avesse sempre cercato di farlo probabilmente non sarebbe qui a raccontarcelo. Inoltre andrebbe costantemente incontro a rischi di denutrizione per la difficoltà di trovare validi sostituti alla carne e almeno in determinate condizione ambientali non potrebbe sopravvivere (vedi gli Inuit). Per il resto è sempre la solita storia: i cacciatori ucciderebbero per divertimento e devono essere moralmente condannati, mentre tutti gli altri che lo fanno per professione e per profitto, talvolta fine a se stesso, vanno assolti. Tutto il contrario di quello che un corretto approccio al problema fondato su basi scientifiche consiglierebbe di fare. Stabilito che uccidere altri animali è consentito all'uomo e non è moralmente condannabile, l'etica porta a stabilire in quali casi e con quali modalità è lecito ucciderli. La scienza invece ci consente di stabilire quali sono i casi in cui l'uccisione indiscriminata di animali può essere dannosa e quindi da evitare. E non è certo questo il caso della caccia esercitata nel rispetto delle leggi.
buon giorno a tutti

da claudio nuti  04/06/2009

Re: Benvenute!

x Zaratin: anche prescindendo dal fatto che probabilmente gli insetti hanno un sistema nervoso molto diverso dal nostro e quindi da quello degli altri mammiferi, e c'è da scommettere che non sentono e vivono il dolore allo stesso modo dei mammiferi, rimane il fatto non trascurabile che un conto è schiacciare involontariamente un insetto, e un altro è andare in giro con un fucile arrogandosi il diritto di vita o di morte nei confronti di altri esseri a noi così vicini sotto molti aspetti (appunto, i mammiferi). Se di questo non ce ne importa niente, allora potremmo tranquillamente ammazzarci anche tra di noi, in fin dei conti se ti tiro una fucilata tu crepi tra mille sofferenze, mentre io non sentirei niente. E se provassi pena nei tuoi confronti, secondo le assurdità che mi è capitato di leggere, scritte da cacciatori, sarebbe segno di un mio problema mentale!

da gabriele  03/06/2009

Re: Benvenute!

michela, hai detto delle belle cose, e difatti è sufficiente che lasci a casa il fucile, per il resto è tutto perfetto! Effettivamente forse sono un po' insoddisfatto... mandi un bacino anche a me?

da gabriele  03/06/2009

Re: Benvenute!

MAGARI TROVAVO IO UNA RAGAZZA CON L'HOBBY DELLA CACCIA!

da PEPPE76  03/06/2009

Re: Benvenute!

un grazie a massimo che ha capito
te uccello non eri in grado

da franco  02/06/2009

Re: Benvenute!

sig. uccello pazzo complimenti molto bravo
a deviare
a claudio anche se ci vai non ti fanno parlare ciao
a noi cacciatori e chiuso il loro sito

da franco  02/06/2009

Re: Benvenute!

Benvenuta Michela 85. Potresti essere mia figlia per la tua giovane età, benvenuta di cuore. Hai incontrato una passione che non ti lascerà più. In bocca al lupo per il tuo settembre tanto desiderato. Sii sempre rispettosa e fiera, come ben si capisce dalle tue parole di ora. Un saluto. Silvano.

da Silvano B.  02/06/2009

Re: Benvenute!

Mi sono assentato dalla discussione per qualche giorno e quando ritorno vedo che tutto prosegue come prima: il tema proposto viene ignorato e si parla di filosofia. Su questo argomento non ho molto da aggiungere a quanto detto da Massimo. Resta il fatto che continuo a non comprendere quale intento animi i vegani/animalisti che intervengono. A parte il fatto di riuscire a far arrabbiare qualcuno non credo che ottengano alcun risultato concreto. Se invece qualcuno, come UP, aspirasse ad un serio confronto, farebbe meglio a presentarsi e smettere di offendere più o meno larvatamente. Poi non capisco tutto quest'odio per i cacciatori: i pescatori vi stanno più simpatici? Dovremmo andare a scuola da loro. Da parte mia non andrei mai a scrivere su un sito animalista: E sì che di bischerate ne scrivono parecchie, soprattutto quando parlano di noi cacciatori.
un saluto

da claudio nuti  01/06/2009

Re: Benvenute!

PER COSA E' NATO QUESTO BLOG ?
VORREI PARLARE DI CACCIA CON LE DONNE...... E ALLORA? IN CONFIDENZA VI INTERESSA PARLARE DI CACCIA CON NOI UOMINI?

da DA PAOLO T FANO PU  01/06/2009

Re: Benvenute!

Non sono affatto ridicole le affermazioni di Franco, tant’è che quelle rappresentano le principali motivazioni per le quali il vegano per ragioni “etiche” cade continuamente in contraddizione. Quale senso nella decisione di risparmiare solo le vite oggetto di cibo? La questione è di carattere puramente identificativo. Ci si immedesima nella sofferenza dell’”animale da cibo”. Se è questo lo stato di coscienza in cui ci si identifica, significa che devono essere rivisti radicalmente i concetti di “esistenza” in generale. La nostra naturalissima capacità di identificarci nelle sofferenze altrui, trascende il “normale” sentimento nei confronti dei nostri simili e toccando i propri estremi, arriva ad identificarsi con la mucca, il tacchino, il fagiano. Alla stessa maniera allora, coerenza imporrebbe che si dovessero evitare ad esempio anche le passeggiate in campagna perché il nostro calpestio è causa di morte di centinaia, forse migliaia, di esseri viventi che sono tra l’erba e che soffrono alla stessa maniera degli animali che abbiamo deciso di sottrarre alla morte. Coerenza imporrebbe di evitare qualsiasi prodotto velenoso contro zanzare ed insetti in generale, lasciando che questi ci pungano liberamente. E’ molto ma molto riduttivo evitare la morte ai soli animali da cibo. Se può apparire sicuramente degno di lode il decidere di risparmiare qualche vita animale che soffre in maniera molto più umana e visibile rispetto a quella dei vegetali la cui esistenza vitale non è percepita dall’uomo, tal “etica” non può certamente ergersi a livelli superiori rispetto a quella degli onnivori, e questo per mancanza di risultati certi. L’etica pecca dell’obiettivo principale per il quale essa viene perseguita. La vita di un animalista/vegano (che secondo le stime degli stessi è anche più longeva degli altri) può essere causa di morte e sofferenza di esseri viventi in maniera estremamente superiore rispetto a quella dell’onnivoro. Semprechè, ovviamente, non si voglia far rientrare tra gli esseri viventi degni di vita solo la mucca, il tacchino ed il fagiano.


da massimo zaratin  01/06/2009

Re: Benvenute!

Buongiorno a tutti!
Premetto che non ho voglia di rispondere agli ambientalisti/animalisti che non hanno meglio da fare che venire a rompere in questi blog...noi fieri cacciatori li lasciamo fare! Io personalmente mi diverto quando vedo che bruciano di rabbia e invidia, e che piuttosto di visitare un sito del WWF o un bel sito di animali domestici preferiscono visitare un sito di cacciatori, da questo deduco che sono persone insoddisfatte e non hanno dei veri hobbi a cui dedicarsi, detto questo li saluto tanto e gli mando un bacio! Io sono una cacciatrice orgogliosa di esserlo e non mi vergogno a dire che mi piace un mondo camminare in mezzo ai campi, accompagnata da cani (ai quali mi affeziono tantissimo), godendomi i meravigliosi panorami (che non avevo mai notato prima), fare "merenda" in compagnia, con una bella fetta di salame e un buon bicchier di vino, e arrivare alla sera stanca e sfinita...ma soddisfatta! Quindi dico solo buona caccia e che settembre arrivi presto.
Baci a tutti
Michela

da Michela 85  01/06/2009

Re: Benvenute!

Sig.Franco lei è ridicolo nelle sue argomentazioni lasci ai suoi colleghi più intelligenti lo spazio per le risposte.

da uccello pazzo  01/06/2009

Re: Benvenute!

Zaratin, i tuoi giochetti verbali con me non attaccano.

da Gabriele  31/05/2009

Re: Benvenute!

Ciao Samuele come va? Tutto bene?

da Buccinasco  31/05/2009

Re: Benvenute!

gent.le Sig.ra Anna, ho letto i suoi post è mi corre l'obbligo di complimentarmi per il suo pensiero lieto, obbiettivo, realistico e rispettoso per le scelte altrui. In merito all'educazione, mi permetto di ricordarle che spesso per alcuni soggetti è una optional. Per quanto riguarda le donne cacciatrice non trovo nulla di strano o di nuovo, forse anche perchè mia sorella prima di avere i figli praticava la caccia munita di regolare porto d'armi e licenza di caccia, anche da piccolo ho visto cacciare delle donne, da adulto ho avuto il piacere di accompagnarmi a caccia con delle donne tanto di tentare di coinvolgere mia moglie che tuttavia ha riconosciuto di non essere uno sport che gli si addice, pur rimanendo favorevole alla caccia ed avere imparato delle ricette culinarie ottime per la cucina dei selvatici. Comunque sono contento quando incontro una donna che caccia è non trovo nulla di strano, sarebbe strano il meravigliarsi che una donna vada a caccia in un'epoca che le donne si arruolano nei corpi militari o di polizia.
Cordialità.

da Sparviero  30/05/2009

Re: Benvenute!

caro uccello pazzo
vi definite animalisti/ambientalisti
quante zanzare e isetti vari avete ucciso?
se sei innoccente scaglia la prima pietra
saluti

da franco  30/05/2009

Re: Benvenute!

Carissimo sig.Uccello Pazzo vorrei ricordarle come si è presentato su questo Blog, inutile ora fare la vittima nessuno ce l'ha con lei ma le sue offese iniziali forse hanno scatenato le giuste reazioni visto quello che ci diceva a suo tempo e che virgolettato le rammento: "Siete tutti indottrinati, ripetete sempre le solite cose, siete monotoni, scontati, aculturati, spenti, grigi avete bisogno di cultura,conoscenza..datevi da fare siete ancora in tempo!" Ora le dico in tutta franchezza che forse l'unica cosa che potrei barattare con Lei tenendomi l'aculturato, il monotono, lo spento, il grigio e lo scontato è la sua giovane età di mente si dia da fare anche lei è ancora in tempo. A suo tempo io l'ho fatto e continuo a farlo. Buona serata!

da Silvano B.  29/05/2009

Re: Benvenute!

la masturbazione forse è un suo metodo contraccettivo non mio

da uccello pazzo  29/05/2009

Re: Benvenute!

...come volevasi dimostrare....la sua risposta si commenta da sola e dovrebbe comunque sapere che il maiuscolo è indice di maleducazione cosa che lei ha dimostrato al di là di ogni ragionevole dubbio

da uccello pazzo  29/05/2009

Re: Benvenute!

x Uccello Pazzo
Egregio và bene anche il copia e incolla,contento lei!!In quanto ad affermare che siamo persone non capaci nel dialogare, tale considerazione la respingo al mittente.Si dia il caso che "il tempo degli esami" per lo scrivente appartiene al passato.Attualmente ogni giorno è simile se no pari ad un esame,ragion per cui NON RAVVEDO LA NECESSITA' DI DOVER PRENDERE PER ORO COLATO LE SUE AFFERMAZIONI E CONSIDERAZIONI. LA COSA NON MI TANGE.In merito alle "riviste scientifiche" da cui lei apprende notizie e quant'altro, evidentemente o non sono alla sua portata,oppure le notizie come al solito le MASTURBA SECONDO I SUOI PARAMETRI DI AMBIENTALISTA.Distinti saluti

da spartacus60  29/05/2009

Re: Benvenute!

volevo anche rispondere a chi mi dice che ho fatto copia ed incolla: avete ragione ho fatto proprio così perchè IO non ho la verità in tasca mi sono fatto le mie opinioni leggendo riviste scientifiche ed è da li che traggo il mio pensiero.

da uccello pazzo  29/05/2009

Re: Benvenute!

E' sempre interessante provocare reazioni nelle persone positive o negative e riscontro che anche qui molti non sono nemmeno capaci di "dialogare" (spartacus60, claudiodacomo, franco) ed altri, pur non approvando il loro pensiero, sono capaci di restare in un educato scambio di opinioni (anna, zaratin)
Un saluto, alla prossima

da uccello pazzo  29/05/2009

Re: Benvenute!

concordo in pieno con tutto quello che ha riportato uccello pazzo, e queste sono validissime contro-argomentazioni

da gabriele  28/05/2009

Re: Benvenute!

Gabriele, scrivo ciò che so senza alcuna pretesa di aver ragione e se a te do questa impressione è probabile che dipenda dal fatto che non hai valide contro-argomentazioni, dimostrandomi così, a tutti gli effetti, che allora ho proprio ragione. :)

Saluti.

da massimo zaratin  28/05/2009

Re: Benvenute!

ecco, il sig. IO_SO_TUTTO_E_HO_SEMPRE_RAGIONE (= Zaratin) ha parlato. Augh!

da Gabriele  28/05/2009

Re: Benvenute!

x Claudio da Como
Non fartene un dramma,al limite il ns caro Uccello Pazzo poteva nascere sotto forma di: CARCIOFO.
Saluti

da spartacus60  28/05/2009

Re: Benvenute!

Caro Uccello Pazzo, se fossimo in natura, se io fossi un animale predatore e tu dell' erba o una bacca, o soltanto della verdura, stai tranquillo..........Diventerei vegetariano.

un saluto a tutte e a tutti.

da claudio da como  28/05/2009

Re: Benvenute!

Io credo invece potrebbe essere molto interessante confrontare le varie tesi. A mio avviso abbiamo sufficienti e valide argomentazioni per renderci ancor più conto di quanto siano infondate ed ingiustificabili alcune "ragioni" che stanno alla base dell'etica animalista.

Saluti.

da massimo zaratin  28/05/2009

Re: Benvenute!

REDAZIONE BIGHUNTER MAGAZINE. Comunicazione per il Sig. Claudio Nuti. Questa Redazione avrebbe piacere di conoscerla per "rubarle" un pò del suo tempo. Qualora fosse interessato può contattarci con una mail attraverso la sezione "Amici di BigHunter" Grazie . Cordialità.

da REDAZIONE BIGHUNTER MAGAZINE  28/05/2009

Re: Benvenute!

Risparmiatelo! Sarà meglio per tutti.
Buonanotte

da claudio nuti  28/05/2009

Re: Benvenute!

non rispondete a chi ci insulta sono miopi si fanno riempire il capo da persone che non sanno neppure cosa sia l'ambiente lasciateli sognare e noi sognamo alla nostra maniera tanto settembre non e' poi cosi' lontano.

da alberto57  27/05/2009

Re: Benvenute!

REDAZIONE BIGHUNTER MAGAZINE. Qualora lo voglia, il Signore che usa il nick Name Uccello Pazzo, può scrivere una mail a questa redazione e presentare un suo tema inerente ai pensieri da lui sopra illustrati. Pubblicheremo il testo integrale e solo il suo nome di battesimo in un nuovo Blog. Cordialità.

da REDAZIONE BIGHUNTER MAGAZINE  27/05/2009

Re: Benvenute!

Devo confessare che certe argomentazioni, costruite peraltro su una solida base di studi e di nozioni confezionati ad arte per giustificare un assunto già scritto in precedenza, mi spaventano. Mentre da un lato si ammette che gli altri animali possano liberamente uccidersi tra loro e nutrirsi gli uni degli altri con modalità che, se applicate alla sfera umana, non esiteremmo talvolta a definire orribili, si giunge dall'altro a ipotizzare che l'uomo si sia trovato un bel giorno costretto a mangiare carne per mancanza di bacche. E da lì è iniziata la rovina del genere umano. Premesso che la carne cotta viene preferita essenzialmente per motivi di gusto e di comodità e non tanto per la maggiore digeribilità (personalmente sono un amante della tartara, della bistecca alla fiorentina e del roast-beef praticamente crudi e li digerisco meglio di frutta, verdure e legumi), considero aberrante il solo pensare che l'uomo, per ritrovare la propria essenza stravolta da qualche millennio di evoluzione dovrebbe tornare a nutrirsi di bacche e radici. Se l'uomo può trarre nutrimento da tutte le varietà di cibi di cui si nutre e si è nutrito nella storia, significa che può farlo e dunque, secondo il diritto naturale, ne ha piena facoltà. Vorrei vedere il sig. UP chiuso nella famosa stanza insieme al coniglio. Forse morirebbe senza cibarsene, ma solo per una sorta di martirio in nome della propria fede e non perché non sarebbe in grado di farlo. Poi c'è un'altra cosa che non capisco: gli animali possono, secondo natura, essere violenti e sanguinari; l'uomo con l'uomo idem come sopra (non possiamo certo illuderci di poter eliminare ogni violenza nei rapporti tra gli uomini). La violenza dell'uomo sugli animali sarebbe invece contro natura...Trovo il tutto alquanto bizzarro.
Un saluto

da claudio nuti  27/05/2009

Re: Benvenute!

Caro uccello pazzo, che tu consideri come una sorta di incidente biologico il fatto che l’uomo sia prevalentemente onnivoro conferma un po’ la mia tesi relativa ad un’etica animalista intrisa di quell’antropocentrismo radicale cui accennavo poc’anzi. Se l’uomo è in prevalenza onnivoro non è perché la natura ha sbagliato ma semplicemente perché, per qualche ragione, l’ha voluto così. L’etica che tende al perfezionamento di un fatto assolutamente naturale dovrebbe renderti l’idea di quanto fallibile essa possa apparire agli occhi del buon senso. Del resto, l’etica dell’uomo non è mai intervenuta a cambiare le nostre abitudini nei millenni perché per questo c’ha sempre pensato l’ambiente che ospita l’uomo. Se, come pensi tu, una serie di cataclismi ha portato l’uomo a potersi cibare di un po’ di tutto, ed ancora lo sta facendo, quale mente così contorta può arrivare a pensare di variare, forzare o accelerare i “normali” processi evoluzionistici?
Sull’estratto di Milton Mills mi sovvengono un po’ gli esempi socratici usati per confondere, una specie di “sillogismo” privo di senso che ha lo scopo di portare a credere che l’uomo sia un erbivoro viste alcune somiglianze fisiologiche delle due categorie…un po’ come dire che l’uomo deriva dal canguro perché anche quest’ultimo si sposta in maniera eretta. Mills invece dimentica un fatto importantissimo. Non dalla struttura fisiologica si determina l’alimentazione ideale di un essere vivente ma dalla sua capacità di adattarsi ai diversi cibi, a digerirli, a trarne energia. La dimostrazione che una dieta onnivora, equilibrata e sana, è indubbiamente la più “naturale” (concedimi il termine), deriva dal fatto che una dieta rigorosamente vegana dev’essere in alcuni casi integrata “artificialmente” (ri-concedimi il termine) con la vitamina D. In alcune parti del mondo, una dieta vegana non è assolutamente tollerata dall’uomo. La credenza invece che la dieta vegana sia più salutare di quella onnivora trae le sue ragioni dall’approccio che ognuno di noi ha con la propria salute. Solitamente il vegano è molto attento non solo a ciò che mangia ma è un vero e proprio salutista nell’accezione più ampia del termine. Chi è portato a non badare troppo alla “lunga vita” ed è più propenso alla “miglior vita”, si siede a tavola con la sua bella bistecca e si fa le analisi del sangue solo quando si sente male. Ad ognuno le proprie scelte!

da massimo zaratin  27/05/2009

Re: Benvenute!

x Uccello Pazzo
SEI UN MITO PER IL MONDO AMBIENTALISTA,SEI ALTRETTANTO BRAVO A FARE IL COPIA INCOLLA DALL'ENCICLOPEDIA TRECCANI.MA BASTA ,MA FALLA FINITA,LA NOSTRA NAZIONE RISULTA PIU' CHE INFLAZIONATA DA TALI "ELEMENTI SAVI E SAGGI",DA PROFETI NEFASTI DELL'AMBIENTALISMO ESTREMO.ECCO CI SEI RIUSCITO A METTERTI IN MOSTRA,SEI BRAVO A VENDERE "LA TUA ZUPPA CULTURALE",BENE,ANZI BENISSIMO,MA ADESSO NON CREDI CHE SIA GIUNTO IL MOMENTO DI ECLISSARTI,ANCHE PERCHE' L'ARGOMENTO DEL BLOG E' DI TUTT'ALTRA NATURA.VISTO CHE CI SEI TI CONSIGLIO ASSIEME A QUELL'ALTRO "LUMINARE" DI ROS_MAD DI METTERVI IN CONTATTO CON IL MEDICO VETERINARIO OSCAR GRAZIOLI, LO TROVATE SUL PORTALE DI LIBERO.CON UN TERZETTO DEL GENERE,DI SIFFATTA NATURA CULTURALE FARESTE SCINTILLE,SI MA SPARARE CAVOLATE ULTRASPAZIALI.DISTINTI SALUTI

da spartacus60  27/05/2009

Re: Benvenute!

un benvenuto a tutte le diane
(ps)uccello pazzo il tuo blog.............. ammazzata il cacciatore
maaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaah

da franco  27/05/2009

Re: Benvenute!

Finalmente un vegano preparato che non segue per "fede" le proprie idee.

Chiedo alla redazione, qualora lo ritenesse opportuno, di aprire un apposito dibattito, anche per non "inquinare" l'argomento di questa discussione...se i toni dei confronti sono questi e le tesi argomentate, sarebbe un vero peccato perdere l'occasione di confutare le "credenze" animaliste...io non mancherò certamente di farlo!

Saluti.

da massimo zaratin  27/05/2009

Re: Benvenute!

Ecco, per vostra conoscenza, il confronto tra le caratteristiche dei carnivori, erbivori, onnivori (notare che nel seguito, con il termine "erbivori" si comprendono anche i "frugivori"). Dopo questo potrete solo dire che non vi interessa e continuerete a mangiar carne e apprezzerei la scelta motivata così ma per favore non facciamo disinformazione.grazie

Muscoli facciali

Carnivori: ridotti, per permettere un'ampia apertura della bocca
Erbivori: ben sviluppati
Onnivori: ridotti
Umani: ben sviluppati

Tipo di mandibola

Carnivori: ad angolo non ampio
Erbivori: ad angolo ampio
Onnivori: ad angolo non ampio
Umani: ad angolo ampio

Posizione dell'articolazione mandibolare

Carnivori: sullo stesso piano dei denti molari
Erbivori: al di sopra del piano dei molari
Onnivori: sullo stesso piano dei denti molari
Umani: al di sopra del piano dei molari

Movimento mandibolare

Carnivori: tranciamento; minimo movimento laterale
Erbivori: nessun tranciamento; buon movimento laterale e anteriore-posteriore
Onnivori: tranciamento; minimo movimento laterale
Umani: nessun tranciamento; buon movimento laterale e anteriore-posteriore

Principali muscoli mandibolari

Carnivori: temporali
Erbivori: massetere e pterigoideo
Onnivori: temporali
Umani: massetere e pterigoideo

Apertura bocca della bocca in rapporto alla dimensione della testa

Carnivori: grande
Erbivori: piccola
Onnivori: grande
Umani: piccola

Denti incisivi

Carnivori: corti ed acuminati
Erbivori: ampi, piatti e a forma di spada
Onnivori: corti ed acuminati
Umani: ampi, piatti e a forma di spada

Denti canini

Carnivori: lunghi, affilati e curvi
Erbivori: non taglienti e corti o lunghi (per difesa), o assenti
Onnivori: lunghi, affilati e curvi
Umani: corti e smussati
Denti molari

Carnivori: affilati, a forma di lama frastagliata
Erbivori: piatti con cuspidi, superfici complesse
Onnivori: a lame affilate e/o piatti
Umani: piatti con cuspidi nodulari

Masticazione

Carnivori: nessuna; deglutizione del cibo intero
Erbivori: necessaria una prolungata masticazione
Onnivori: deglutizione del cibo intero e/o semplice schiacciamento
Umani: necessaria una prolungata masticazione

Saliva

Carnivori: assenza di enzimi digestivi
Erbivori: enzimi digestivi per i carboidrati
Onnivori: assenza di enzimi digestivi
Umani: enzimi digestivi per i carboidrati

Tipo di stomaco

Carnivori: semplice
Erbivori: semplice o a camere multiple
Onnivori: semplice
Umani: semplice

Acidità dello stomaco

Carnivori: pH inferiore o uguale a 1 con cibo nello stomaco
Erbivori: pH 4 - 5 con cibo nello stomaco
Onnivori: pH inferiore o uguale a 1 con cibo nello stomaco
Umani: pH 4 - 5 con cibo nello stomaco

Capacità dello stomaco

Carnivori: 60% - 70% del volume totale del tratto digestivo
Erbivori: inferiore al 30% del volume totale del tratto digestivo
Onnivori: 60% - 70% del volume totale del tratto digestivo
Umani: tra il 21% e il 27% del volume totale del tratto digestivo

Lunghezza dell'intestino tenue

Carnivori: da 3 a 6 volte la lunghezza del corpo
Erbivori: da 10 a piu' di 12 volte la lunghezza del corpo
Onnivori: da 4 a 6 volte la lunghezza del corpo
Umani: da 10 a 11 volte la lunghezza del corpo

Colon

Carnivori: semplice, corto e liscio
Erbivori: lungo, complesso, puo' essere con anse
Onnivori: semplice, corto e liscio
Umani: lungo, con anse

Fegato

Carnivori: puo' detossificare la vitamina A
Erbivori: non puo' detossificare la vitamina A
Onnivori: puo' detossificare la vitamina A
Umani: non puo' detossificare la vitamina A

Reni

Carnivori: urine estremamente concentrate
Erbivori: urine moderatamente concentrate
Onnivori: urine estremamente concentrate
Umani: urine moderatamente concentrate

Unghie

Carnivori: artigli affilati
Erbivori: unghie piatte o zoccoli
Onnivori: artigli affilati
Umani: unghie piatte

Tratto da "The Comparative Anatomy of Eating" di Milton R. Mills, M.D.



da uccello pazzo  27/05/2009

Re: Benvenute!

ognuno è libero di fare le proprie scelte in ogni campo. Ma c'è una premessa essenziale, che è quella della corretta informazione. Le informazioni che abbiamo fanno da preambolo alle nostre scelte. Se scopro che quello che ho sempre pensato è falso, sono portato a ripensare le mie scelte e a modificarle secondo nuovi parametri.

Ciò detto, di seguito porterò argomentazioni contro l'ipotesi che l'uomo sia onnivoro.
L'anatomia comparata mostra in maniera evidente che l'uomo possiede l'apparato digerente di un frugivoro, NON quello di un onnivoro. I veri onnivori (l'orso ad esempio) possono mangiare bacche e frutti direttamente cogliendoli da cespugli ed alberi. E questo lo può fare anche l'uomo. I veri onnivori possono anche cacciare una preda, azzannandola a morte, e mangiarla mentre è ancora calda, bevendone il sangue e ingurgitandola in genere quasi per intero, compresi gli organi interni, ricchi di minerali e vitamine. Questo l'uomo non lo può fare. Ergo, non è onnivoro.Infatti per mangiare carne siamo costretti a ricorrere a processi di trasformazione che partono dalla macellazione fino ad arrivare alla cottura (con la conseguente perdita di tantissime sostanze nutritive) o alla stagionatura.
Dal punto di vista (prei)storico/evolutivo, probabilmente l'uomo ha vissuto di frutti, semi e radici per migliaia di anni, ma in seguito ad una serie di cataclismi e alle conseguenti carestie, l'uomo ha dovuto adattarsi, utilizzando (e sviluppando) la propria intelligenza per sfruttare il fuoco (elemento distruttore) a proprio vantaggio. Altrettanto probabilmente questo periodo di carestia è durato a lungo, tanto a lungo da portare l'uomo a dimenticare di non essere né carnivoro né granivoro (il discorso fatto per la carne vale anche per cereali e legumi, da cui le festose selve di cui sopra) e quindi a continuare a consumare cibo non adatto alla propria specie.
Ovviamente, visto che non c'è certezza sulle origini dell'uomo, si tratta solo di ipotesi, che però spiegherebbero come mai l'uomo è l'unico animale sulla terra che è costretto a cuocere il suo "cibo": perché non è suo!
Tornando all'aspetto alimentare, sto forse dicendo che dovremmo mangiare solo frutta, radici e semi? Non pochi lo fanno (vedi il movimento crudista molto sviluppato in California ed anche i vangeli esseni che descrivono Gesù come un fruttariano), ma comunque torniamo ad un discorso di scelta personale. Solo che stavolta la scelta dovrebbe essere basata su premesse diverse dalla accettazione di quello che a mio avviso è solo un miope postulato: "l'uomo è onnivoro".
Potrà apparire estremismo. A me sembra solo coerenza nel seguire delle idee maturate dopo diverse ricerche e seguendo quello che mi suggeriva la mia coscienza. Anzi, personalmente quando mi danno dell'estremista mi fa lo stesso effetto di quando mi danno del complottista: sono contentissimo!
Spero che queste riflessioni possano fungere da spunto per una discussione costruttiva sull'argomento

da uccello pazzo  27/05/2009

Re: Benvenute!

Il paradosso sta proprio qui...per me la visione antropocentrica della vita ce l'hanno proprio i vegani.

Per il resto mi dispiace contraddirti su cosa pensi sia l'uomo...il nostro apparato digerente è molto più affine a quello dei grandi carnivori rispetto a quello degli erbivori...a meno che la vostra etica non creda d'essere talmente superiore da stravolgere anche dati scientifici certi.

Altra contraddizione è sul numero di vite che credi di risparmiare! Tu risparmi solo la vita che vedi perchè, con il tuo vivere, potresti averne ammazzate molte di più rispetto a qualsiasi altro cacciatore. Per non cadere mai in contraddizione dovresti annientare la tua stessa esistenza (molti sono arrivati anche a questo punto) ma comprenderai che in tutto ciò non c'è nulla di razionale ma solo un antropocentrismo marcatissimo che ritiene l'uomo addirittura capace di dominare, decidendo di eliminarsi, la sua stessa natura che l'ha voluto così!

Saluti.




da massimo zaratin  27/05/2009

Re: Benvenute!

Mi scusi uccello pazzo ma non mi sembra che qui nessuno faccia la morale all'altro. Ognuno esprime le proprie idee usando argomentazioni che ritiene rispecchino il proprio pensiero. Con tutto il rispetto che posso avere per un personaggio come Gandhi, qui si sta parlando di caccia e vorrei essere un po' piu' "terra, terra" come si dice a Roma.... Io non mi sento in colpa se mangio un tordo, una quaglia, un fagiano come non mi sento in colpa se mangio pollo, pesce e formaggio. Lei invece sì. Va bene così e ognuno puo' fare la vita che piu' preferisce. Questo non significa pero' che io sono una violenta o che Silvano e' un cannibale! Quello che ci tengo a ribadire e' che ognuno e' libero di scegliere come vivere la propria vita. Quello che pero' non sopporto e' il mettere chi la pensa diversamente in cattiva luce. Saluti..

da Anna  27/05/2009

Re: Benvenute!

Mi scusi uccello pazzo ma non mi sembra che qui nessuno faccia la morale all'altro. Ognuno esprime le proprie idee usando argomentazioni che ritiene rispecchino il proprio pensiero. Con tutto il rispetto che posso avere per un personaggio come Gandhi, qui si sta parlando di caccia e vorrei essere un po' piu' "terra, terra" come si dice a Roma.... Io non mi sento in colpa se mangio un tordo, una quaglia, un fagiano come non mi sento in colpa se mangio pollo, pesce e formaggio. Lei invece sì. Va bene così e ognuno puo' fare la vita che piu' preferisce. Questo non significa pero' che io sono una violenta o che Silvano e' un cannibale! Quello che ci tengo a ribadire e' che ognuno e' libero di scegliere come vivere la propria vita. Quello che pero' non sopporto e' il mettere chi la pensa diversamente in cattiva luce. Saluti..

da Anna  27/05/2009

Re: Benvenute!

Forse Lei con tutto il rispetto confonde "carnivoro" con "onnivoro". Per quanto mi riguarda sono uomo di mente libera e non ho verità assulute in cui credere, non credo pertanto di avere i caratteri mentali dell'integralismo, mentre Lei rivolge possibili pesi alla mia coscienza perchè mangio carne io le ripeto che rispetto la sua scelta. Chi di noi sarà nel giusto non lo so ma preferisco ricordarmi senza ipocrisia da dove veniamo. Buona Giornata.

da Silvano B.  27/05/2009

Re: Benvenute!

x silvano
La sua scelta è sua e in quanto tale peserà o meno sulla sua coscienza ma per favore non mi venga a dire che siamo progettati per mangiare carne l'intestino di un carnivoro è lungo 3/5 mt il nostro 12, i succhi gastrici di un carnivoro sono 10 volte più potenti e per quelo che riguarda i canini la sfido a sbranare della carne cruda, l'integralismo appartiene anche a lei quindi per cortesia non mi faccia la morale per un atteggiamento che appartiene anche a lei.

da uccello pazzo  27/05/2009

Re: Benvenute!

Le scelte personali vanno sempre rispettate. Sempre. La sua come la mia che sono onnivoro. L'ho già detto, rubando ad un gentiluomo della Caccia Italiana questo suo pensiero che ora rivolgo a Lei. Se Lei Signore U.P. apre la sua bocca troverà i "canini" denti che la identificano chiaramente. Tutto il resto è personale e non riconducibile a colpe. Questo siamo, così siamo stati progettati, ciò non toglie la libertà di essere vegano ma Lei non deve togliere la mia di onnivoro, la sua libertà finisce quando incontra la mia. Ed il rispetto reciproco ci fà conviere. L'integralismi sono la negazione esatta del pensiero del "contro" e questo mi creda non è libertà. Un saluto.

da Silvano B.  27/05/2009

Re: Benvenute!

x Anna
a volte ci si scontra con l'ignoranza (non consapevolezza) ma portare avanti i miei principi etici non costa ne fatica ne tempo sono vegano da anni e fiero che per causa mia nessun animale morirà ne per nutrirmi ne per vestirmi. le propongo una frase di Gandhi, personaggio che non ha bisogno di presentazioni:
"Ci sono cose per cui sono disposto a morire, ma non ce ne e' nessuna per cui sarei disposto ad
uccidere" e quest'altra su cui pensare:

Ho scelto di vivere vegan perché esserlo senza far niente era troppo annichilente.
Per portarmi comunque dentro il dolore ma non la colpa di esso.
Per poter, quando possibile, alleviare il dolore di altri.
Ho scelto di vivere vegan perché volevo scendere più nel profondo, salire più in alto, correre più forte e amare in maniera più intensa.

da uccello pazzo  27/05/2009

Re: Benvenute!

x Anna
a volte ci si scontra con l'ignoranza (non consapevolezza) ma portare avanti i miei principi etici non costa ne fatica ne tempo sono vegano da anni e fiero che per causa mia nessun animale morirà ne per nutrirmi ne per vestirmi. le propongo una frase di Gandhi, personaggio che non ha bisogno di presentazioni:
"Ci sono cose per cui sono disposto a morire, ma non ce ne e' nessuna per cui sarei disposto ad
uccidere" e quest'altra su cui pensare:

Ho scelto di vivere vegan perché esserlo senza far niente era troppo annichilente.
Per portarmi comunque dentro il dolore ma non la colpa di esso.
Per poter, quando possibile, alleviare il dolore di altri.
Ho scelto di vivere vegan perché volevo scendere più nel profondo, salire più in alto, correre più forte e amare in maniera più intensa.

da uccello pazzo  27/05/2009

Re: Benvenute!

Me ne rendo conto, ma per me e' sicuramente quella che mi si addice e soprattutto quella con la quale mi trovo faccia a faccia tutti i giorni.

da Anna  27/05/2009

Re: Benvenute!

visione antropocentrica della vita ma non è detto che sia quella giusta

da uccello pazzo  27/05/2009

Re: Benvenute!

X Uccello Pazzo,
Grazie per avermi chiarito il concetto di animalista. E comunque alla base di tutto cio' che dovrebbe fare un VERO animalista c'e' l'amore per gli animali..... A dire il vero lei avra' un gran bel daffare a mettere in pratica i suoi principi. Non solo tra i cacciatori ma nella societa' tutta. Non la invidio e ho capito che non potrei mai far parte di questa categoria fosse solo per il fatto che non sono vegetariana e amo mangiare carne. Cio' non toglie che rispetto il suo pensiero.
X Saba60,
Grazie per i tuoi apprezzamenti e terro' conto dell'invito. Una giornata di caccia fa sempre bene all'animo! Saluti.

da Anna  27/05/2009

Re: Benvenute!

Uccello pazzo scrive:
Animalismo è un termine, con la relativa pratica, con cui si definisce la posizione di chi ritiene, nella controversia sui diritti animali, che vada accresciuta la tutela giuridica e etica nei confronti delle specie animali differenti dall'uomo.

È proprio sui termini “tutela giuridica” ed “etica” che si fondano le differenti visioni. La fallacia animalista, dimostrabile anche praticamente attraverso le enormi contraddizioni cui incappano continuamente i seguaci di questa “fede”, è a mio avviso dovuta ad una distorsione ampliata della concezione del termine “etica”. Questa non può che appartenere all’uomo perché solo lui è in grado in grado di stabilire dei comportamenti razionali tendenti al “giusto” e al “bene”. L’abuso commesso dall’etica umana, sia quella descrittiva, sia quella normativa, raggiunge il suo massimo picco nel momento in cui vuole intercedere con gli aspetti biologici, direi esistenziali, di esseri viventi differenti dall’uomo. E’ il caso dell’”animalismo” ove l’etica umana stabilisce in questo caso, contro ogni logica e contro la stessa natura, che il valore della vita è sullo stesso piano di tutte le altre non rispettando appunto ciò che la natura ha già stabilito fin dalla notte dei tempi. L’etica deve invece fornire indicazioni sul corretto comportamento dell’uomo e deve sapersi fermare quando si accorge di intercedere con ciò che è stato già posto in essere dalla natura. Un comportamento etico, tendente al rispetto della natura e quindi responsabile e razionale in favore di una più ricca biodiversità per esempio, non può essere supportato da tesi animaliste imbrigliate nei loro stessi fallaci ragionamenti.

Saluti.

da massimo zaratin  27/05/2009

Re: Benvenute!

Sono nella caccia da quando avevo 10 anni...... ora ne ho 48, sono stato prsidente di una aquadra di cinghialai a Firenze, presidente di un distretto di caccia, ho avuto da poco tempo qualche donna a caccia....
Sicuramente una bellissima esperienza che ci incuriosisce comunque.
Ai tempi di quando ero ragazzino non si immaginava una cosa del genere!!! Bello veramente l'unica cosa è che sono....um po' troppo coccolate, spero di portare anche mia moglie a vivere una alba in montagna o il brivido di una muta di cani in canizza invece che dei bellissimi pranzi di caccia in montagna.
P.S. cara ANNA scusa se ti do' del tu ma ho ammirato i tuoi scritti,seri, decisi VERI e molto signorili,
sarei onoratissimo di poterti avere come ospite in una di quelle famose giornate....saresti una compagna di viaggio incredibile, onori alla tua beltà intellettiva, pericolosa per chi come me potrbbe innamorarsene!!!!!!!un abbraccio a (permettete colleghi cacciatori dato che il blog è x loro) tutte le seguace di diana.....

da saba60  27/05/2009

Re: Benvenute!

x Anna
Animalismo è un termine, con la relativa pratica, con cui si definisce la posizione di chi ritiene, nella controversia sui diritti animali, che vada accresciuta la tutela giuridica e etica nei confronti delle specie animali differenti dall'uomo.
oltre all'attività individuale, un impegno concreto e profondo in ambiti collettivi per contrastare sistematicamente le attività connesse allo sfruttamento animale. Oltre pertanto a proporre una dieta vegetariana e l'uso di capi di abbigliamento che non richiedano l'uccisione di animali, sempre più spesso questa sensibilità alla sofferenza, alla violenza ed alla sostenibilità viene estesa a tutti i prodotti di consumo attraverso il commercio equo, investimenti attraverso la finanza etica, all'uso ecologico dei mezzi di trasporto, alla scelta delle vacanze (boicottaggio di regimi o di pratiche barbare nei confronti degli animali), e così via, in un'ottica volta ad orientare ogni scelta verso l'alternativa meno violenta per uomini, animali ed ambiente. Quindi rispetto le sue idee verso la caccia e non cerco con la forza di far adottare le mie idee ma per favore non abusi della parola animalismo che ha un significato un pò più complesso del "amare iil proprio cane" in questo caso la parola corretta da usare è ZOOFILO. Buona giornata

da uccello pazzo  27/05/2009

Re: Benvenute!

be........Calciatore hai già detto tutto su 60.000.000 milioni di italiani quanti ce ne sono che seguono in calcio???? allora perchè non rinnunciate a seguirlo cosi ci risparmierebbe oda coppe uefe coppe italia coppa del nonno e chi più ne ha più ne metta! e poi belli i tifosi del calcio...spaccano auto, negozi, si accoltellano.... si fanno sparare dalla polizia PER NON PARLARE DELLE seratine in discoteca fra droga e alcool.... e poi vanno a fare il doping ai ciclicsti...................... Mi spiace ma preferisco stare sulla mia altana con un libro in attesa dell'ora magica!
MI PIACE ANDARE A CACCIA MA NON SMETTO PERCHè MI TOCCHEREBBE ANDARE A VEDERE IL CALCIO!

da per Utopista  26/05/2009

Re: Benvenute!

calcio, spartacus, io sono caLciatore (non caCciatore!!!)

da utopista  26/05/2009

Re: Benvenute!

x Utopista
Esimio mi piacerebbe sapere se lei mi edotta in quale sport o passione la vede coinvolto in prima persona.In base alla sua risposta vedremo di fare un pò di autocritica.Saluti

da spartacus60  26/05/2009

Re: Benvenute!

x Zaratin: il fatto è che voi cacciatori siete talmente arroganti da non voler nemmeno prendere in considerazione la possibilità di rinunciare a una vostra "passione" semplicemente per il fatto che decine di milioni di altre persone la considerano una inutile crudeltà. Mi piacerebbe che ci fosse anche uno solo tra voi che abbia detto "mi piace andare a caccia, ma non lo faccio perché so che ciò dispiace a tantissima gente".

da utopista  26/05/2009

Re: Benvenute!

REDAZIONE BIGHUNTER MAGAZINE. Questo non è uno spazio dedicato alle offese personali. Invitiamo pertanto ad intervenire sul tema e con commenti degni di questo nome. REDAZIONE BIGHUNTER MAGAZINE.

da REDAZIONE BIGHUNTER MAGAZINE  26/05/2009

Re: Benvenute!

X la floscia doppietta

Hai scritto una riflessione che sicuramente, volendolo, ti potrebbe aiutare a capirti!
Sono anch’io convinto che non potrà mai esserci dialogo tra cacciatori ed animalisti però siccome la riflessione la fai tu, ti invito a risponderti alle seguenti domande perché ti aiuterà certamente a scoprire i motivi, molto probabilmente inconsci, che ti spingono a scrivere in un blog come questo:
1) ritieni che il dialogo, in generale, sia un momento di “sfregamento” (per usare un termine platonico) positivo per gli uomini?
2) Sei consapevole che non v’è dialogo laddove non c’è un minimo di volontà di apprendere e di far conoscere, attraverso serene domande e serene risposte anche preventivando che il prodotto finale dello “scambio” potrebbe far variare l’idea ante-dialogo di uno dei due interlocutori?
3) Non ritieni forse che non sia affatto possibile un dialogo qualora uno dei due interlocutori sia un proibizionista radicale?

Immagino che alle 3 domande avrai risposo di si come del resto risponderebbe qualsiasi persona dotata di un minimo di buonsenso.

Ebbene…avendo apparentemente dimostrato di essere un proibizionista radicale e pertanto non adatto ad ottemperare quanto riportato al punto 2), i motivi per i quali vieni a scrivere in blog come questi non possono che essere solo 2:

1) Forse non sei un abolizionista radicale e scrivi qui con l’intento di comprendere qualcosa che ancora non riesci a comprendere;
2) Scrivi qui solo per sfogare una tua rabbia interiore dettata da pruriginosi ed illogici sentimenti ma senza alcuna intenzione di conoscere e capire.

Ovviamente, e concorderai sicuramente con me, c’è da augurare di riconoscersi al punto 1)

Saluti.


da massimo zaratin  26/05/2009

Re: Benvenute!

La pena di morte non fa più parte dell'ordinamento giudiziario italiano da svariati decenni e pochi la rimpiangono. La caccia, la pesca e l'allevamento a scopi alimentari sono attività legittime e disciplinate dalla legge. Mi sembra che sia l'animalismo a collocarsi al di fuori del contesto etico-normativo della Repubblica italiana. E diventa espressione di un atteggiamento antidemocratico quando pretende con azioni violente di contrastare la legittima attività dei cacciatori. Se poi il dialogo è impossibile, ed è un peccato perché la difesa della natura è interesse di tutti, cosa intervenite a fare? Solo per offendere? Mi sembra sterile e puerile. Quanto alle donne, credo che il loro contributo al mondo della caccia sia, come in altre attività umane, essenziale e peculiare: non ho mai conosciuto donne sparatrici o dedite ad una attività venatoria di tipo consumistico. Sempre attente osservatrici della natura, appassionate cinofile, comunque dedite a valorizzare della caccia tutti quegli aspetti di umanità e di poesia che sono più congeniali alla femminilità, ben lontana per sua natura dagli atteggiamenti di tipo rambistico o guascone che purtroppo sono propri di tanti cacciatori appartenenti al genere maschile.

da Claudio Nuti  26/05/2009

Re: Benvenute!

A colui che si firma con doppietta ...... Il suo nick name che riconduce all'offesa non mi interessa più di tanto anche se dimostra il modo di approcciarsi al dialogo. Quello che mi interessa e molto è il suo domandarsi se ci saranno mai possibili dialoghi tra coloro che hanno diverse vedute sulla pena di morte e la sua cruda negazione, implicita nella domanda è a mio avviso terrificante e mi permetto di dirle che il suo pensiero, a mio avviso è errato. L'uomo nella sua storia si è differenziato dagli animali proprio per la sua capacità di modificare il suo pensiero, a quanto pare la sua forma di visione del mondo è talmente integralista da non concepirlo come valore. Mi spiace molto. Sono contro la pena di morte, vado a caccia e non mi sento un marziano. Buona Giornata. Silvano.

da Silvano B.  26/05/2009

Re: Benvenute!

io non cambio nick (è cosi che si scrive correttamente!) qui ci sono almeno persone in grado di rispondere ad un contradditorio cosa che a te non riuscirebbe visto il livello a cui sei.

da uccello pazzo  26/05/2009

Re: Benvenute!

x Uccello Pazzo
Caspita nonostante hai cambiato nik,lo scrivente ti ha scovato semplicemente analizzando le TUE PATETICHE FARNETIFICAZIONI,vero............. Ros_ Mad.Salutoni

da spartacus60  26/05/2009

Re: Benvenute!

Sicuramente nn sarà mai possibile instaurare 'un dialogo' tra animalisti e cacciatori: tra favorevoli e contrari alla pena di morte si può instaurare un dialogo? Non esistono vie di mezzo. Non esistono deroghe, possibilità, rinvii. Non è questione di opinioni diverse od argomentazioni: i principi non si mercanteggiano.

da doppietta floscia  26/05/2009

Re: Benvenute!

Che amarezza........ non ci sono piu speranze non capite forse il problema vero e propio! la caccia non verra mai abolita, verra pero sempre piu soffocata non dandoci modo di poter cogliere nessun frutto dalla nostra giornata di caccia, ma cosi facendo loro potranno prendere cmq i soldi che con le tasse annue riempono i loro carnieri. perchè gli interessi che le girano in torno sono altissimi i cacciatori cmq rinnoveranno sempre per tener fede alla loro passione anche essendo costretti a cacciare in aziende a pagamento... vergogna!!!!!!!!!!!!

da HUNTER DELUSO E ABBATTUTO  26/05/2009

Re: Benvenute!

Tanti discorsi prolissi e ridondanti, ma la cruda realtà è questa: i cacciatori sono 700.000 (leggasi:settecentomila); gli italiani 60.000.000 (leggasi: sessanta milioni). E oure molto malvisti. Buonanotte al secchio.

da doppietta floscia  26/05/2009

Re: Benvenute!

Sig. Antonio l'unico nocivo sul pianeta è l'essere umano che crea disequilibri nella natura, lei dovrebbe ben sapere da controllore dell'ambiente che in natura tutto si regola da solo e che solo "grazie" all'attività umana abbiamo il proliferare di alcune specie. Le nutrie animali aloctoni sono state introdotte dall'america per la pelliccie e poi abbandonate sul territorio dagli allevatori che non avevano alcun interesse a tenerle, i cinghiali nei colli euganei chi li ha immessi? Mancano i predatori naturali, il cibo a disposizione aumenta e un animale che trovo sostegno alla propria vita non può che aumentare in maniera esponenziale quindi domandiamoci prima di arrivare al controllo numerico dei cosidetti nocivi cosa a monte si è sbagliato nella gestione della fauna selvatica. Per quell oche riguarda il papiro del Sig. Nuti gli rispondo solo che forse nel passato molto remoto la caccia era un bisogno dell'uomo per il proprio sostentamento nel terzo millennio non vedo proprio la necessità di questa attività, a flavio nemmeno rispondo perchè ha dimostrato da solo la sua pochezza culturale

da uccello pazzo  26/05/2009

Re: Benvenute!

Sig. Antonio l'unico nocivo sul pianeta è l'essere umano che crea disequilibri nella natura, lei dovrebbe ben sapere da controllore dell'ambiente che in natura tutto si regola da solo e che solo "grazie" all'attività umana abbiamo il proliferare di alcune specie. Le nutrie animali aloctoni sono state introdotte dall'america per la pelliccie e poi abbandonate sul territorio dagli allevatori che non avevano alcun interesse a tenerle, i cinghiali nei colli euganei chi li ha immessi? Mancano i predatori naturali, il cibo a disposizione aumenta e un animale che trovo sostegno alla propria vita non può che aumentare in maniera esponenziale quindi domandiamoci prima di arrivare al controllo numerico dei cosidetti nocivi cosa a monte si è sbagliato nella gestione della fauna selvatica. Per quell oche riguarda il papiro del Sig. Nuti gli rispondo solo che forse nel passato molto remoto la caccia era un bisogno dell'uomo per il proprio sostentamento nel terzo millennio non vedo proprio la necessità di questa attività, a flavio nemmeno rispondo perchè ha dimostrato da solo la sua pochezza culturale

da uccello pazzo  26/05/2009

Re: Benvenute!

Grande Claudio!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

da Arianna  26/05/2009

Re: Benvenute!

Sig. Antonio l'unico nocivo sul pianeta è l'essere umano che crea disequilibri nella natura, lei dovrebbe ben sapere da controllore dell'ambiente che in natura tutto si regola da solo e che solo "grazie" all'attività umana abbiamo il proliferare di alcune specie. Le nutrie animali aloctoni sono state introdotte dall'america per la pelliccie e poi abbandonate sul territorio dagli allevatori che non avevano alcun interesse a tenerle, i cinghiali nei colli euganei chi li ha immessi? Mancano i predatori naturali, il cibo a disposizione aumenta e un animale che trovo sostegno alla propria vita non può che aumentare in maniera esponenziale quindi domandiamoci prima di arrivare al controllo numerico dei cosidetti nocivi cosa a monte si è sbagliato nella gestione della fauna selvatica. Per quell oche riguarda il papiro del Sig. Nuti gli rispondo solo che forse nel passato molto remoto la caccia era un bisogno dell'uomo per il proprio sostentamento nel terzo millennio non vedo proprio la necessità di questa attività, a flavio nemmeno rispondo perchè ha dimostrato da solo la sua pochezza culturale

da uccello pazzo  26/05/2009

Re: Benvenute!

Il mio omonimo Sig. Nuti, è stato molto chiaro, non ci sarebbe nulla da aggiungere se non una cosa sola. Forse per noi che siamo ormai adusi a scambiarci la corrispondenza nei blog, via sms, via e-mail e a non usare più la carta per scrivere, sfugge che in altre parti del mondo dove non sanno neppure cosa sia la carta, si pratica la caccia per sopravvivere, tanto per fare un esempio "l'Amazzonia".etc..... e che questi cacciatori sono a loro volta "PREDE", prede delle multinazionali che per far soldi sono disposte a sottrarre tutto quello che possono a queste popolazioni indigene che non fanno del male a nessuno e che a mio parere vivono ancora in uno stato invidiabile, perchè non sono succubi dei cellulari, dei computer, delle televisioni, dell'auto etc. etc.... . Perchè questi animalisti non vanno ad impedire che "l'uomo cacci l'uomo" solo per soddisfare il proprio gusto di fare soldi? Non sto parlado di animali, ma si esseri umani che vengono "cacciati" solo per lo scopo di impossessari del lo territorio per soddisfare il loro unico Dio "IL DIO DENARO".
Come ho già detto alcuni giorni fa io e mia moglie condividiamo la stessa passione, e che dopo quasi trentanni di matrimonio ci unisce ancora di più, spero che di mogli così, ne vengano a valanghe.
Un saluto a tutte ed a tutti.

da CLAUDIO DA COMO  26/05/2009

Re: Benvenute!

ti faranno santo un giorno!

da Lara  26/05/2009

Re: Benvenute!

Sig. Claudio Nuti e' stato un piacere leggerla.

da Antonio  26/05/2009

Re: Benvenute!

Sinceramente non comprendo quale logica possa esserci dietro il comportamento di quei soggetti, quasi sempre anonimi, i quali, muovendo da presupposti ideologici di tipo animalista, intervengono nelle discussioni in modo provocatorio e spesso offensivo, esacerbando gli animi dei normali frequentatori di un sito dedicato alla caccia e provocando talvolta reazioni umanamente comprensibili ma sostanzialmente errate: pensano forse di instillare il seme del dubbio in quelle che ritengono essere povere menti malate? Oppure stimolano reazioni sopra le righe per poter mostrare ai loro simili di quale pasta siano fatti gli odiati cacciatori? Non saprei. Tuttavia è assai deprimente che ancora così pochi siano i veri ambientalisti non cacciatori che si affacciano al mondo della caccia con spirito dialettico, coscienti delle diversità ma anche delle affinità e dei comuni interessi. Il punto di partenza di questi provocatori è che non si può e non si deve uccidere gli animali per divertimento. Rispondiamo subito che la caccia non è né uno sport né un divertimento, ma una delle tante attività praticate dall’uomo per la propria sopravvivenza, come la pesca, l’agricoltura e l’allevamento, che prevedono per loro natura lo sfruttamento di altri esseri viventi. Proviamo quindi a cambiare leggermente i termini della questione: è lecito all’uomo uccidere o sfruttare altri esseri viventi (in particolare animali) per un proprio interesse contingente? Possiamo rispondere innanzitutto che l’uomo è (anche) carnivoro ed è (anche) un predatore. Lo è sempre stato quando gli se ne è presentata l’occasione e le proteine animali rappresentano una componente essenziale dell’alimentazione umana. Questo tipo di proteine può essere procurato con la caccia, con la pesca o con l’allevamento, secondo la convenienza. Dunque ne consegue come regola universale che l’uomo ha facoltà di uccidere gli altri esseri viventi nel rispetto delle leggi vigenti e dei principi etici propri di una determinata società. La caccia è una attività che come la pesca e l’allevamento risponde all’esigenza, nata con l’uomo, di approvvigionarsi di cibo. In più risponde a quella attitudine umana alla predazione che, più o meno sopita, alligna in ciascuno di noi. Se non si è d’accordo su questi presupposti ogni dialettica è impossibile. D’altra parte se mettiamo una pecora e un coniglio in un ambiente chiuso senza cibo, moriranno entrambi di fame. Se nello stesso ambiente mettiamo insieme al coniglio un qualsiasi esemplare umano, maschio o femmina che sia, quest’ultimo prima di morire di fame si mangerà il coniglio. Quindi invito caldamente tutti gli amici cacciatori a non rispondere alle provocazioni, ignorando gli autori delle medesime, soprattutto quando sono anonimi.
Appurato che in assoluto predare o sfruttare altri animali è in sintonia con la natura umana, entriamo in una diversa sfera, quella della cultura e dell’etica di una determinata società in dato periodo storico. La caccia, ad esempio, è nata come attività necessaria per la sopravvivenza ed i grandi cacciatori, così come i grandi guerrieri, sono divenuti leggenda e le loro gesta argomento di miti e poemi. Successivamente, anche quando è stata sostituita da altre attività nel ruolo di fonte primaria di sostentamento, la caccia ha sempre mantenuto una propria rilevanza etico-sociale, sia che rappresentasse una semplice prova di abilità e di ardimento, sia che fosse propedeutica all’arte della guerra, sia infine che fosse attività mondana riservata ai fasti reali e nobiliari. In ogni caso ciascuna società che si è succeduta nel tempo ha stabilito con leggi e principi etici quale fosse il ruolo della caccia e quali fossero le regole in base alle quali essa potesse-dovesse essere esercitata. Oggi, dopo svariate migliaia di anni di storia dell’umanità alcuni spiriti bizzarri vorrebbero sostenere che la caccia, in quanto espressione gratuita di violenza, non ha più ragione di esistere. La nobile arte della caccia diventa per questi individui espressione residuale e degenere dell’animo umano, appannaggio di individui malati, considerati alla stregua di volgari pedofili. Vorrebbero eliminare dalla faccia della terra anche ogni arma, pensando così di eliminare ogni violenza. Nella loro ingenua stupidità si convincono che l’essere umano, affrancato dalle proprie origini, non sia più uguale a sé stesso, che la cultura abbia potuto stravolgere l’essenza stessa di questo essere meraviglioso, capace di attingere vette eccelse ma pur sempre legato intimamente alla propria essenza animale. Tali convinzioni traggono probabilmente origine dalla profonda frattura venutasi a creare nell’ultimo mezzo secolo tra mondo urbano e mondo rurale, grazie alla quale il predominio di valori e modelli culturali prodotti dal primo determinano una non conoscenza e addirittura una profonda mistificazione del secondo.
Nel corso del nostro ragionamento abbiamo assodato come la facoltà di uccidere altri animali nei modi e nei casi consentiti dalle leggi non possa essere messa in discussione. Quali siano le motivazioni psicologiche individuali o le leve materiali che portano a questo (necessità alimentare, ricerca del profitto, soddisfazione di un atavica attitudine istintiva) non è cosa rilevante, almeno in questa sede. Anche il sesso, solo per fare un esempio, può trovare indifferentemente le proprie pulsioni nell’amore, nella noia, nella ricerca del divertimento fine a se stesso, nel denaro. Nessuno tuttavia si sogna di voler abolire tout-court la pratica del sesso. Tuttavia, e qui subentrano valutazioni di natura etico-culturale, delle distinzioni si possono fare. Anche la caccia, come tutte le altre espressioni e attività umane, non può non essere in sintonia con la società nel cui contesto viene praticata. Dunque ai cacciatori spetta l’onere di far sì che l’intera società riconosca nuovamente loro un ruolo ed una dignità spesso compromessi dal modo stesso i cui si evoluto il rapporto tra esercizio della caccia e contesto sociale, oltre che dalla dilagante pseudocultura diffusa, grazie alla compiacenza di un mondo dell’informazione allineato per conformismo e ragioni di convenienza, ad opera di un ambientalismo immaturo che trova il proprio principale cemento nell’avversione alla caccia ed ai cacciatori.
Non si può sempre e comunque difendere ad oltranza qualsiasi forma di caccia, solo perché tradizionale, anche quando questa prescinda dal rispetto dei criteri di una corretta gestione delle popolazioni selvatiche. La caccia ed i cacciatori hanno oggi nel presente ed avranno nel futuro un ruolo ed un compito insostituibili. Non più necessario mezzo di sostentamento per le antiche popolazioni o per le classi sociali meno abbienti e neppure attività propedeutica all’arte della guerra o svago cortigiano: la caccia trova nuova consapevolezza e maturità non dal bisogno né dal profitto, ma dalla conoscenza scientifica e dal senso di responsabilità derivante dall’onere di gestire un patrimonio pubblico non solo per sé stessi ma per l’intera collettività. Dunque riaffermiamo qui con forza il valore e l’attualità della figura del cacciatore-gestore, profondo osservatore e conoscitore della natura che, pur nella ineluttabile drammaticità del rapporto tra predatore e preda, rappresenta un rinnovato elemento di congiunzione tra società urbana e mondo rurale.
D’altronde l’ambiente naturale è condizionato a tal punto dalla presenza umana che può essere benissimo considerato, estremizzando il concetto, come una immensa serra ed un allevamento a cielo aperto. Questo comporta una grandissima responsabilità, ma al contempo restituisce alla caccia ed ai cacciatori un ruolo di grande dignità nell’interesse dell’intera collettività: quello di custodi dell’ambiente, di gestori oculati dei necessari equilibri tra le diverse popolazioni animali e tra queste ultime e le attività umane e di portatori e divulgatori di un patrimonio di conoscenze altrimenti destinato ad andare irrimediabilmente perduto.
Che poi i cacciatori traggano legittima soddisfazione da quello che fanno, non mi sembra cosa moralmente riprovevole. La morte della preda rappresenta una tragica necessità, e la caccia non può essere certo ridotta a quell’atto che ogni cacciatore che si rispetti si augura che sia sempre il più rapido possibile.
Saluti a tutte le cacciatrici e in particolare a Lara e Arianna.

da Claudio Nuti  25/05/2009

Re: Benvenute!

Rispettiamo le donne e i loro commenti oggi se ci fossero anche loro a caccia sarebbe una cosa molto positiva. Sicuramente secondo me sarebbero anche meno invidiose e gelose ( nel rispetto della caccia ) cosa che molti cacciatori lo sono purtroppo...anche migliori amici da potere passare la miglior giornata di caccia.!!!!!

da davide  25/05/2009

Re: Benvenute!

ciao ho letto che sei del trentino, so che il 6/6 si costituira il nuovo gruppo di cacciatrici farete anche la gara? mi piacerebbe esserci, qui a firenze le donne cacciatrici sono un 100!

da per l'omonima Lara  25/05/2009

Re: Benvenute!

Pensate che in Trentino siamo quasi 70 cacciatrici, quando io ho preso la licenza nel 99 eravamo solo una decina....

da Lara  25/05/2009

Re: Benvenute!

grazie Anna. Sei gentilissima.
Speriamo che in futuro Cacciatori ed Ambientalisti possano arrivare ad un dialogo serio e costruttivo!

da Antonio  25/05/2009

Re: Benvenute!

VOI POVERI AMBIENTALISTI E NATURALISTI SIETE I PRIMI CHE SEDUTI A TAVOLA DAVANTI AD UN BELLA LEPRE CON LA POLENTA O CINGHIALE O QUALSIASI ALTRA CACCIAGGIONE, NON VI ALZATE PIU' FINO A CHE LA PENTOLA NON E' VUOTA. BISOGNA INIZIARE A METTERE IN PRATICA LA TEORIA E NON BLATERARE A CASA ENTRANDO IN UNA GRAN FORMA DI IPOCRESIA..

da FLAVIO  25/05/2009

Re: Benvenute!

Antonio sei stato conciso e sei arrivato egregiamente al punto! Complimenti!

da Anna  25/05/2009

Re: Benvenute!

Caro sig. "uccello PAZZO", come intenderebbe lei risolvere il problema dovuto alla spropositata proliferazione da parte di animali "nocivi" per l'agricoltura, e che quindi senza l'aiuto dei cacciatori costringerebbe i contadini ad un uso maggiore di prodotti chimici-tossici?
Non crede che per mantenere i giusti equilibri anche l'uomo-cacciatore possa avere un ruolo importante, e che quindi con un dialogo civile(come si sta facendo qui) ed informato si possano trovare delle giuste soluzioni?
I cacciatori sono stati e saranno sempre aperti al dialogo con chi la pensa diversamente da loro, chiaramente ci sono anche le eccezioni tra i "cacciatori" ( noi li chiamiamo bracconieri).
Perche' fate riferimento sempre ai bracconieri quando si parla di caccia?
Perche' non fate riferimento a quei cacciatori che si occupano di salvaguardia di ambienti naturali che altrimento andrebbo persi (vedi paludi ecc), che si occupano di gestione della fauna selvatica in eccesso?
Cordialmente

da Antonio  25/05/2009

Re: Benvenute!

"caro" "signor" antonio noi ambientalisti/animalisti crediamo che ogni essere vivente abbia il diritto alla vita e di farlo nella maniera migliore e non certo di finire sulle tavole di qualcuno, i golfisti i tennisti non ammazzano nessuno questa è la differenza.

da uccello pazzo  25/05/2009

Re: Benvenute!

E' vero che noi cacciatori siamo l'1 percento della popolazione nazionale, ma lo sono anche i golfisti, i tennisti, i pallavolisti, ecc. Quindi, secondo il ragionamento di chi afferma che bisognerebbe abolire la caccia perche' la maggioranza degli italiani non la pratica, si dovra' anche vietare il tennis, il golf, e altri sport simili?
Altra considerazione: Si fa tanto parlare sul modo in cui i cacciatori abbattono le loro prede, perche' invece non parliamo di come vengono tenuti ed abbattuti (massacrati) i polli che i signori ambintalisti non vegetariano comprano al supermercato?
Perche' non parliamo di che tipo di vita fanno i maiali che servono alla produzione dei nostri famosi prosciutti ialiani?
Forse i sig. ambientalisti pensano che i polli ed i prosciutti vengono prodotti in fabbrica?
Vorrei una risposta,
grazie e complimenti alla redazione.
Antonio

da Antonio  25/05/2009

Re: Benvenute!

Siete tutti indottrinati, ripetete sempre le solite cose, siete monotoni, scontati, aculturati, spenti, grigi avete bisogno di cultura,conoscenza..datevi da fare siete ancora in tempo!

da Uccello pazzo  25/05/2009

Re: Benvenute!

COLDIRETTI: “E’ ALLARME CAPRIOLI PER DANNI NEI VIGNETI DEL CHIANTI
CLASSICO, DI MONTEPULCIANO E DI MONTALCINO”

Gravi danni ai vigneti del Chianti Classico, Montalcino e Montepulciano
a causa delle scorribande notturne dei caprioli. L'allarme arriva dalla
Coldiretti che denuncia una situazione insostenibile che mette a rischio
la produzione in tutti i vigneti. Nel territorio dei comuni di
Montalcino, di Montepulciano e del Chianti Classico le nostre aziende
agricole segnalano - sottolinea la Coldiretti - che numerosi caprioli
stanno arrecando gravi danni alla viticoltura. La brucatura dei giovani
germogli delle viti, infatti, impedisce il normale sviluppo vegetativo,
limitando fortemente la produzione di grappoli e bloccando anche lo
stato di crescita delle piante di vite.
La Coldiretti dopo aver segnalato il problema nei mesi scorsi alle
autorità responsabili ha adesso chiesto formalmente e con urgenza
l’adozione di misure drastiche di riduzione del numero dei caprioli sul
territorio senese. C’è la necessità - precisa la Coldiretti - di
riportare la densità e la presenza dei cervidi a numeri sostenibili per
il territorio. Secondo i dati forniti dall’Amministrazione Provinciale
di Siena, al 31 marzo 2009, sono stati 5.667 i caprioli abbattuti
relativamente alla stagione 2008-2009.
Secondo un’analisi della Coldiretti, a livello nazionale, cinghiali,
cervi e lupi provocano hanno provocato in Italia danni per 70 milioni di
euro in un anno, causando migliaia di incidenti stradali e devastando
strutture e colture agricole. L’allarme riguarda - sottolinea la
Coldiretti molte regioni del sud, centro e nord Italia con lupi, cervi,
cani selvatici e gruppi di cinghiali guidati da animali fino di oltre
150 chili di peso che stanno “invadendo” campi coltivati, centri abitati
e strade dove rappresentano un grave pericolo. Un fenomeno che, con
morti e feriti, sta mettendo anche a rischio la vita quotidiana della
popolazione in molti piccoli centri. Per chi opera nelle aree montane e
svantaggiate non c’è più la sicurezza di poter proseguire l’attivit
agricola ma anche di circolare sulle strade o nelle vicinanze dei centri
abitati.
L’agricoltura - sostiene la Coldiretti - è oggi l’unica attività di
impresa dove è possibile distruggere senza garantire i giusti
indennizzi. E’ quanto accade, purtroppo sempre più di frequente, con i
danni da fauna selvatica. Cinghiali, daini, mufloni, nutrie, storni e
molte altre specie, proliferate ben oltre i limiti, fanno quotidiane
incursioni nei campi, devastando le colture. Tali animali sono
considerati bene pubblico ma i danni da loro causati vengono al massimo
ritenuti ammissibili di essere indennizzati (e non completamente
risarciti). Indennizzi che, oltretutto, arrivano in ritardo e che
solitamente non coprono che la metà del danno economico subito
dall’impresa, anche a causa dei guasti della malaburocrazia.
Per questo Coldiretti ha richiesto che, quando non risultino efficaci le
misure di prevenzione e gli strumenti ordinari di gestione della fauna
selvatica esercitati da sindaci e prefetti quale intervento di
protezione civile e ordine pubblico, si ricorra a mezzi straordinari
come il controllo faunistico inteso come attività di contenimento
numerico, di allontanamento e di eradicazione della fauna che si renda
necessaria per il soddisfacimento di un primario interesse pubblico,
esercitata dall’autorità dei Prefetti quale intervento di pubblica
sicurezza. Tali misure, se necessario, dovrebbero essere esercitate
anche nelle aree a regime di protezione speciale.

da Coldiretti che ne pensate?  23/05/2009

Re: Benvenute!

ciao ragazzi oggi sono stato tutta la mattinata con il mio cane un setter inglese di nome ORSO abbiamo girato in lungo e largo in tanti posti di campagna abbiamo trovato le quaglie e fatte volare ben cinque.lui orgogliosissimo io non ve ne dico.la caccia e anche questo stare in contatto con la natura con il mondo che ti circonda e con il tuo migliore amico il cane.domenica si va in montagna siamo un gruppo di 4 persone,ci fermeremo a pranzare e pomeriggio rintro.piu di cosi cosa si puo desiderare?w la caccia a presto.

da sampei  22/05/2009

Re: Benvenute!

davvero complimenti Arianna forse chissà un giorno verrò a vederti praticamente, l'unico problema e che non amo alzarmi all'alba, però forse per conoscere la tua passione e quella delle altre ragazze più da vicino, dovrei farlo ma alzarmi a quell'ora non mi aggrada. Non ho ben spiegato prima cosa intendevo per fascino anche della divisa sono stato per 39 mesi un ufficiale dell'esercito ed ora sono ufficiale della riserva perchè oggi mi occupo di formare le persone in azienda soprattutto nel settore comunicativo, PNL ed AT e posso ribadire con forza che voi donne badate molto di più ai dettagli di noi uomini e siete più precise e determinate e questo vi fa onore non ho mai conosciuto direttamente donne cacciatrici e ciò davvero m'ispira, in Toscana vengo una volta all'anno, perchè di solito lavoro più che altro a Roma quindi a Milano e a Napoli. Ciao mi ha fatto molto piacere conoscerti e la tua intervista e quella delle altre ragazze conferma quanto da me prima asserito.
Ci sentiamo di sicuro sul blog ancora in bocca al lupo e non adirarti con chi ha dei problemi prima di tutto con se stesso ed ama immolarsi come Gabriele non ne vale la pena ciao a presto.
SIETE MITICHE

da nicolas  22/05/2009

Re: Benvenute!

X Nicolas: Ciao Nicolas, si sono io la stessa dell intervista. spero sia stata di vs gradimento....quello che ho risposto è quello che semplicemente penso! Grazie ancora.
Arianna

ps. per chi mi ha scritto, non ricordo il nome, che tengo il daino per le orecchie vorrei rispondere che voi verdognoli ambientalisti (= si fa per dire, perchè non lo siete, non sapete nemmeno cos'è il bosco) che essendo il mio gesto involontario (forse presa dall euforia del momento e quindi senza cattivi fini) vi attaccate veramente a tutto e se devo essere sincera come sono stata nell intervista devo dire che provo molta PENA per voi altri...siete PENOSI e caccolini come direbbe il mi babbo!!!

da Arianna  22/05/2009

Re: Benvenute!

effettivamente rileggendo mi sono accorto di aver commesso qualche errore ortografico di distrazione comunque.... Gabriele caro perchè sei costantemente nel sito di chi non la pensa come te ? Sei masochista ?
Per quanto riguarda il fascino femminile in questo sport a parer mio è lo stesso della donna carabiniere o soldato ovvero una donna emancipata che se la sa vedere da sola?
Spero di averti risposto però ora toglimi una curosità cosa speri di ottenere scrivendo su questo blog?



Per Arianna sei la stessa persona dell'intervista? se è così complimenti sei davvero brava.
Ciao a presto

da nicolas  22/05/2009

Re: Benvenute!

Gabriele da cosa scrivi e quello che scrivi sembra proprio che tu abbia GROSSI, ma grossi PROBLEMI....
Ps. abbiamo il fascino particolare di saper impallinare i culi come il tuo!!!!!!!!!!!! Ciao Bischero!!!!!!!

da Arianna  22/05/2009

Re: Benvenute!

Anna sei tutti noi.e un piacere sapere di avere una donna che la pensi come noi.e che sia appassionata della caccia e quindi della natura che ci circonda.lascia stare quelli della critica ci sono sempre stati,il problema e che guardiamo sempre i difetti altrui e mai quelli propri.andare a caccia e essere a contatto con la natura esplorare nuovi mondi,e per i soiti scocciatori che non fanno altro che scrivere solo fandonie dico solo che il vostro mondo rimarra sempre piccolo perche siete come i cavalli quando hanno i paraocchi guardano sempre dritto.complimenti a te anna e bello sapere di avere vicino anche le donne specie caccitori come noi.iva la caccia non vedo l'ora che arrivi settembre.ciaoa tutti

da sampei  21/05/2009

Re: Benvenute!

VI SIETE UN PO' SCANNATI TUTTI, IO NON SONO Nè SEMPRE A FAVORE Nè SEMPRE CONTRO CREDO PERò CHE LA CACCIA SIA UNA COSA ED IL BRACCONAGGIO BEN ALTRO ...
PENSO DI SICURO CHE LE DONNE CACCIATRICI ABBIANO UN FASCINO PARICOLARE E VA ANCHE IL MIO IN BOCCA AL LUPO E RITORNO SUL CONCETTO CHE BISOGNEREBBE TUTELARE MAGGIORMENTE LE SPECIE PROTETTE NON I CONIGLI LE CORNACCHIE I PICCIONI CHE SE QUALCUNO VUOLE SAPERNE DI PIù DEVASTANO PIù L'HABITAT DEGLI ANIMALI RARI DEI CACCIATORI
FACCIO I MIEI COMPLIMENTI ALLE TRE RAGAZZE CHE HO VISTO SUL SITO OSSIA ARINNA LARA ED ANNA CREDO COMPLIMENTI SIETE BRAVE MI FAREBBE PIACERE CONOSCERVI ED INTRVISTARVI, IO INSEGNO COMUNICAZIONE A PRESTO CIAO NICOLAS

da nicolas  21/05/2009

Re: Benvenute!

Cara Anna mi fa molto piacere che tu posa condividere con noi i tuoi pensieri sulla caccia, e mi fa molto piacere anche per tutte le donne cacciatrici, devono esistere.
Però devo farti una puntualizzazione, in uno dei tuoi interventi hai detto il NOSTRO HOBBY, cara Anna
la caccia non è un hobby, maè una PASSIONE CHE VIENE DAL CUORE, dall' amore per i propri cani per i propri uccelli da richiamo, e per tutto quello che circonda LA NOSTRA AMATA PASSIONE.
Continua cosi che sei forte.
Ciao

da THOMAS FASOLI - VERONA  21/05/2009

Re: Benvenute!

SEMPRE PER UNO DI VOI (IL MASCHIETTO): E TU NON SARESTI MALATO????????? UNO CHE SI MASTURBA (TUE PAROLE DEL 20/05) TUTTI GIORNI OLTRE AL SESSO CHE FA,( E SECONDO ME CON UN ALTRO MASCHIETTO, PERO' E' SOLO LA MIA IMPRESSIONE) NON TI FA PENSARE CHE TANTO SANO IN FONDO NON LO SEI????

da CLAUDIO DA COMO  21/05/2009

Re: Benvenute!

PER I SOLITI INFILTRATI CHE NON VALE NEPPURE LA PENA DI NOMINARE, TANTO LORO SANNO A CHI CI RIVOLGIAMO: NOI SIAMO I VERI ANIMALISTI!!!!!!!!!... PERCHE?................. SEMPLICE, PIU' CONOSCIAMO LE PERSONE COME VOI, PIU' AMIAMO I NOSTRI CANI.

da CLAUDIO DA COMO  21/05/2009

Re: Benvenute!

Gabriele, sei un omuncolo.

da urugallo  21/05/2009

Re: Benvenute!

Gabriele il "verde" ha scritto: i cani da caccia vanno soppressi...........
Bravo Gabriele complimenti al tuo innato senso di protezione verso gli animali........NON SO CHI DEI DUE ANDREBBE SOPPRESSO!!!!!!!!!!!!

X Silvano B.: non ti arrabbiare, non cambieranno mai la gente come lui...
Saluti e abbracci

da Arianna  21/05/2009

Re: Benvenute!

Gabriele vai sul sito della LIPU, te e la...Lella e l Anna che questa non è roba per voi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

da Arianna  21/05/2009

Re: Benvenute!

Gabriele la tua infinita pochezza non merita risposta seria, se non un aula di tribunale, ti ricordo che mai ti ho offeso, mai! Dai del criminale e del malato ad una persona che non conosci. Lanci queste offese in nome di una visione che per me non ha ne ragioni ne radici. Ritengo il tuo pensiero un pensiero integralista ed il mio tempo per te è finito. Saluti. Silvano

da Silvano B.  21/05/2009

Re: Benvenute!

Cara Lella, forse anche tu sei più bella che intelligente..e come quella,piano piano annegherai nelle tue paturnie e paranoie...
Parlare sempre male, a prescindere, di una cosa o di una persona,..quella(cosa o persona) diventa sempre più importante,famosa e durevole.

INTELLIGENTI PAUCA.
Ad majora!
v.c.a.

P. S. Anna,tu sei tutta panna.

da Urogallo  20/05/2009

Re: Benvenute!

Il massimo scrive: la carne aumenta l'arguzia nell'uomo...!

Mio caro cacciatore, mi dispiace contraddirla, ma l'espressione del volto di tutti ( e dico TUTTI) i suoi colleghi d'arme esprimono tante cose. Ma l'arguzia, proprio no. :)

da lella  20/05/2009

Re: Benvenute!

La Lella La scrive: Sono stati stralciati in Aula gli emendamenti proposti dalla Lega per modificare la 157.. Ha prevalso il buon senso

:)

No cara La Lella...ha prevalso la furbizia!
Dicono che una dieta ricca di proteine come quella a base di carne di selvaggina aumenti l'arguzia nell'uomo...Orsù, porta un attimo di pazienza! ;)


da massimo zaratin  20/05/2009

Re: Benvenute!

X CHI E' CONTENTO.
BEATO LUI ,ABBIAMO PERSO UNA BATTAGLIA NON LA GUERRA.
PER ME' LA GUERRA RIPRENDE A SETTEMBRE, CIAO, CONTENTO TE'.

da DA PAOLO T FANO PU  20/05/2009

Re: Benvenute!

Sì, cara Lella stai provocando. Perche' non provi a cercare di capire cosa pensano I CACCIATORI di quello che sta succedendo intorno alla 157 invece di riportare semplicemente le notizie che da' l'ANSA? Continua pure a gongolarti nella tua eterna ipocrisia! Viva la Caccia e Viva i Cacciatori! Redazione, chiedo scusa ma il silenzio vorrebbe dire assenso e non me lo posso permettere.

da Anna  20/05/2009

Re: Benvenute!

Cara Anna, sai cosa è successo oggi alla Camera..? Sono stati stralciati in Aula gli emendamenti proposti dalla Lega per modificare la 157.. Ha prevalso il buon senso. Ecco, penso che più di tante parolone, accuse, ricriinazioni, commenti, insulti, siano i fatti quelli che contano. E che restano. La trovi una provocazione pure questa? Pazienza, sono troppo felice per dispiacermi del mancato dialogo. Saluti animalisti a gabriele.

da lella  20/05/2009

Re: Benvenute!

Salve a tutti, mi chiamo Lara ho 32 anni e sono una donna cacciatrice ho due bambine Darma 7 anni e Ermione 14 mesi le mie bracche italiane, con le quali condivido la passione per la caccia, sono una donna e vado a caccia, i miei cani passano le giornate a sonnecchiare in giardino fino a quando non mi vedono vestita di verde e con il fucile in mano, sembrano riacquistare vitalità, se non avessi loro con la passione che hanno forse avrei già smesso di andare a caccia, ma il vederli rivitalizzarsi e divertirsi quanto me mi fa alzare all'alba e non tornare non prima del tramonto.
Ho letto un pò i vostri commenti sulle donne che vanno a caccia e mi spiace se qui qualcuno manifesta la pochezza mentale siete proprio voi!
L'uomo e la donna cacciano da quando sono esistiti, e come vi ha detto qualcuno tutta sta verdura a pesticidi vi fa atrofizzare il cervello!
Mi dispiace ma al contrario di voi non devo dimostrare a nessuno quanto valgo andando a caccia, ma risco a stare con un gruppo di uomini e far si che tutti mi stiano ad ascoltare perchè come loro ho argomenti a sufficienza per tenergli testa! Hanno molto più rispetto di noi donne cacciatrici che siamo al loro livello che di tante sciaqquette ambientaliste che oramai si attaccano a tutto...ma sarà la mancanza di sesso che le fa ragionare così???
Se passasserò più tempo nel bosco...(strano ma quando ci sono io non ho mai trovato questi pseudo ambientalisti, amatori della natura) a vedere con me un alba un tramonto o solo il risveglio del bosco??? sono sempre da sola....anzi no con il mio fedele amico fucile e i miei cani! Troppo facile andare per boschi alle 9.00 di mattina!!!! e dire io amo la natura!!!
Non credo di essere "malata" come lo intendete voi, la maggior parte delle volte torno a casa a mani vuote ma con una pace interiore che a voi è sconosciuta visto come vi accalorate......... siete voi quelle/i malate/i isterici e per non parlare della vostra fedina penale........... perche la nostra è immacolata e non siamo nemmeno quelli che il sabato sera provocano gli incidenti uccidento ragazzi di 20 anni........perchè da quando hanno innalzato i limiti del bere ma anche prima le cene di caccia si fanno ad acqua, se ci fottono la patente non ce ne frega nulla a caccia si va a piedi...ma se ci fottono il portodarmi è come se ci uccidessero, meglio un bicchiere meno e un giorno di caccia in più!!!
Meglio un alba nel bosco che una notte in discoteca, meglio una cena tra amici a base di cio che cacciamo che una serata al ristorante macrobiotico.......... Quello che caccio lo cucino tutto, non abbatto cio che non mangio, mi piace apparechciare la tavola con tovaglie a tema, piatti a tema candele e preparare ottimi piatti per gli amici.
Organizzo cenette intime con il mio compagno, indossando abiti molto femminili, non ho perso femminilità andando a caccia anzi se mai acquisto sicurezza ogni giorno in più ho AMICI UOMINI che basta abbia bisogno di un favore si fanno in quattro e se l'amicizia fra uomo e donna non può esistere, mi è sempre stato detto, ESITE E COME l'amicizia fra uomo e donna cacciatore e con molto più rispetto!
ADORO I MIEI CANI ora sono qui in casa con me al fresco loro adorano me.
Mi spiae ma la caccia è la mia vita........rinunciare alla caccia e come morire.... ma voi amanti della natura pseudo ambientalisti non lo capirete mai, la verdura vi ha dato alla testa, non fate più sesso e l'unico animale che avete in casa è l'uccello morto del vostro compagno............mi fate pena!
Lara

da Lara  20/05/2009

Re: Benvenute!

Mi dispiace che l'argomento principale di questo blog non sia piu' quello per cui e' stato creato, anzi, diciamo che non lo e' mai stato, visto che da subito Gabriele ha dirottato l'argomento principale e tutti gli siamo andati dietro. Credo che di questo passo non si arrivi da nessuna parte. Suggerirei alla redazione a) di cambiare l'argomento al blog (almeno chi entra sa di cosa si sta parlando e non si va fuori tema) oppure b) di chiudere qui il blog. Gabriele/Lella, il vostro punto di vista contrario a quello di tutti gli altri di questo blog poteva dar vita ad un confronto interessante se soltanto aveste espresso i vostri pareri in modo meno provocatorio. Mi dispiace per voi, che avete mancato un opportunita' se veramente il vostro intento e' quello di capire. Se invece volete solo provocare, beh a quel punto, spero che la redazione non via dia piu' questa possibilita'. Saluti a tutti.

da Anna  20/05/2009

Re: Benvenute!

Rieducare i cani?

Ho capito Gabriele…non sei serio e siccome non hai altro di meglio da fare (le chat con i tuoi coetanei di sesso opposto non ti soddisfano?) scrivi le prime cose che ti saltano in mente, in un blog qualsiasi, nel tentativo di ricevere assensi esprimendo dissensi.
Fortunatamente scrivo per mio piacere, e non certo per il piacere altrui, altrimenti mi rimarrebbe il rammarico di aver perso del tempo.

Saluti

da massimo zaratin  20/05/2009

Re: Benvenute!

x gabriele
tempo addietro c'e' stato un momento in cui qualcuno ha provato a educare uomimi e cose, distruggendo la liberta' dell' uomo, la storia la razza, questi discorsi fanno ancora venire la pelle d'oca,
e dovrebbero essere evitati. INVECE c'e' ancora qualcuno che vuole essere assoluto padrone di diritti
e doveri. la vera barbarie e' il non saper accettare l'altro il diverso, perche' diverso e libero di pensarla non come la pensi tu. malati voi di pensieri e parole che potrebbero avere anche fondamento, ma che distorte a proprio piacimento diventano bugie confezionate. LA CACCIA e' sempre esistita, e spero esista alla faccia tua e degli altri MALATI di protagonismo a senso unico.
qello che vuole educare anche le bestie perche' non riesce a sopportare la diversita'.

da da paolo t fano pu  20/05/2009

Re: Benvenute!

Ho già dialogato con te Gabriele, non credo di averti mi dato del malato. Ed ora per cortesia ritira quel "semplicemente malato" del tuo ultimo post perchè essendo cacciatore, lo hai indirizzato anche a me. Tu puoi criticare tutto ciò che vuoi ma non ti puoi permettere di darmi del "malato" senza conoscermi. Tu hai il tuo pensiero lecito ed io il mio altrttanto lecito ma fintanto che tu riconduci tutto ad una sola verità: la tua, forse e dico forse il malato è ancora da stabilire da quale parte risieda. Attendo scuse. Buona Giornata a tutti. Silvano

da Silvano B.  20/05/2009

Re: Benvenute!

Rispondiamo a Zanotti...lo fa Ortega:

PS per i soli cacciatori (tanto gli altri non capiscono): Leggetela attentamente

"Da principio nella campagna non succede niente. Sui cacciatori gravano ancora le catene del sonno. I battitori incrociano pigri, ancora muti e senza allegria. Si direbbe che nessuno ha voglia di cacciare. Tutto è ancora fermo. La scena è puramente vegetale e quindi immobile. Soltanto le punte di ginestra, di erica e di timo rabbrividiscono un poco, al soffio del vento mattutino. Ci sono altri movimenti, che sembrano movimenti, ma non hanno il dinamismo che rivela forze in attività. Uccelli errabondi volano lenti verso qualche loro tranquilla necessità. Più veloci scivolano accanto all’orecchio insetti sonori ronzando la loro aria di microscopici violini. Il cacciatore si raccoglie in se stesso. È l’ora, si sa, in cui si dicono stupidaggini, che lo invitano a chiudersi ancor più dentro di sé. Non fa niente. Non desidera fare niente. L’improvvisa immersione nella Natura lo ha sbigottito e come annullato. Si sente pianta, entità botanica e si abbandona a quella che nell’animale è quasi una funzione vegetale: respirare. Ma già arrivano, già arrivano le mute dei cani… e all’istante tutto l’orizzonte si carica di una strana elettricità; comincia a muoversi, a distendersi elastico. Scoppia improvviso l’elemento orgiastico, dionisiaco, che scorre e ferve nel fondo di ogni cacciata. Diòniso è il dio cacciatore: «abile cinegeta» – kynegetas sophós – lo chiama Euripide nelle Baccanti. «Sì, sì – risponde il coro – il dio è cacciatore». E c’è una vibrazione universale. E alle cose, prima inerti e molli, son saltati fuori i nervi e gesticolano, annunciano, presagiscono. Eccola, eccola la muta dei cani: bava densa, respiro affannoso, gengive color del corallo e le code arcuate che fustigano l’aria. Difficile trattenerli. Non ne possono più dalla smania di cacciare; gli trasuda dagli occhi, dal labbro, dal pelame. Fantasmi di prede veloci attraverso i loro sensi eccitati di cani puro sangue, mentre, dentro, sono già in corsa pazza.
Torna a stabilirsi una lunga pausa di silenzio e di immobilità. Ma ora la quiete è piena di movimento trattenuto, come la guaina è piena della spada. Si odono, lontani, i primi gridi dei battitori. Davanti al cacciatore tutto continua come prima e tuttavia gli pare di avvertire, anche se non vede niente, un inizio di fervore latente in tutta la macchia; brevi spostamenti da cespuglio a cespuglio, fughe indecise e tutta la fauna minuta del monte che si anima, drizza le orecchie, spia. Senza volerlo al cacciatore l’anima trabocca e resta tesa sopra ìl suo campo di tiro come una rete, aggrappata da una parte e dall’altra con le unghie dell’attenzione. Perché già tutto sta per succedere e in qualsiasi istante quello che sembra un cespuglio può tramutarsi d’un subito, magicamente, in selvaggina. Improvvisamente un latrato di cane rompe il silenzio incombente. Questo latrato non è semplicemente un punto sonoro che scaturisce da un punto del monte e lì rimane, ma sembra invece distendersi rapido in una linea che latra. Udiamo e quasi vediamo il latrato correre svelto, filando veloce nello spazio come una cometa. In un istante sulla lastra del paesaggio è stata incisa la riga del latrato. A questo ne seguono molti, di suoni distinti, che avanzano nella stessa direzione. Si indovina la preda che, stanata, va a corsa vertiginosa, come vento nel vento. Tutta la campagna allora si polarizza, sembra magnetizzata. Il terrore dell’animale inseguito è come un vuoto dove si precipita quanto c’è intorno. Battitori, cani, piccoli animali, tutto va là e anche gli uccelli, spaventati, volano veloci in codesta direzione. Il terrore che fa fuggire l’animale assorbe intero il paesaggio, lo succhia, se la porta correndo dietro di sé e persino allo stesso cacciatore, che di fuori è calmo, il cuore galoppa, salito a battiti da infarto. Il terrore dell’animale… Ma è proprio sicuro che l’animale ha paura? Per lo meno il suo spavento non ha niente a che vedere con lo spavento dell’uomo. Nell’animale la paura è continua, è il suo modo di esistere, è il suo ufficio. Si tratta, dunque, di una paura professionale, e quando qualcosa si professionalizza è già un’altra cosa. Per cui, mentre il timore fa l’uomo lento di riflessi e di movimento, porta le facoltà della bestia al loro maggior rendimento. La vita animale culmina nello spavento. Il cervo evita sicuro l’ostacolo; con precisione millimetrica si infila rapido nello spazio tra due tronchi. Muso al vento, curvo all’indietro il collo, lascia gravitare secondo il peso il regale palco delle corna che equilibra la sua acrobatica andatura come il bilanciere quella del funambolo. Divora lo spazio con rapidità di meteora. Il suo zoccolo tocca appena la terra; tutt’al più – come dice Nietzsche del ballerino – si limita a riconoscerla con la punta del piede; riconoscerla per eliminarla, per lasciarsela indietro. D’improvviso, sopra il dorso di un macchione il cervo appare al cacciatore; lo vede tagliare obliquamente il cielo con l’eleganza di una costellazione, lanciato al di là dallo scatto di molla dei suoi finissimi garretti. Il balzo del capriolo o del cervo – e ancor più quello di certe antilopi – è forse lo spettacolo più bello che si dia in Natura. Di nuovo tocca il suolo a distanza e accelera la sua fuga perché gli sono già alle calcagna, ansando, i cani – i cani autori di tutta questa vertigine, che hanno trasmesso al monte la loro geniale frenesia e ora, dietro alla presa, con la lingua ciondoloni, tesi i corpi per tutta la loro lunghezza, galoppano come ossessi: segugio, alano, bracco, levriere." (pp. 64-66 - Discorso sulla caccia - ORTEGA)

da massimo zaratin  19/05/2009

Re: Benvenute!

“Nel ristretto mondo della caccia la consegna è una sola: silenzio sempre, qualunque cosa accada. Pochi cacciatori hanno avuto il coraggio di dire quello che è scritto in queste pagine”. Queste coraggiose parole sul retro e le suggestive immagini in copertina promettono al lettore quello che Davide Zanotti, autore di “La notte del cacciatore”, non riesce però a mantenere: una lucida e impetuosa denuncia della caccia come inutile massacro, come divertimento praticato da uomini “ubriachi di vino e di sangue”, che agiscono “come un’orda di affamati in cerca di cibo”, nonostante le “pance pasciute e piene di vino”, e per questo ormai pratica priva di senso.
E’ la disincantata e lucida visione che emerge tuttavia naturalmente dalle ammissioni dell’io narrante (Zanotti in persona), dalla prima all’ultima pagina di un libro breve e di facile lettura per la semplicità del fraseggio. Uno stile ripetitivo, che non riesce a staccarsi dalla dimensione dell’oralità. Nessuna trama coerente lega i vari capitoli, troppo brevi per potersi dire racconti, se non il fatto di essere tutti la descrizione di fatti realmente accaduti all’autore.
Il cacciatore, non pentito, disvela il lato oscuro della caccia e di chi continua a praticarla nonostante sia venuta meno la ragione ultima (la sussistenza) che la giustificava e lo fa nascondendosi dietro appellativi come “sentinelle del territorio”, “censitori delle popolazioni animali”, “custodi della natura”. Zanotti racconta le diffuse pratiche crudeli sue e dei suoi compagni nei confronti dei cani, della selvaggina e degli altri animali, acquistati e immediatamente liberati per essere abbattuti. Ma rivela anche la malafede di chi censisce gli animali regolandosi sul numero di iscritti alla riserva, di chi spara quando e dove non potrebbe ad animali non abbattibili. Descrizioni spietatamente precise, che provocherebbero scandalo e porterebbero la potente lobby dei cacciatori ad urlare alla faziosità, se a narrarle fosse stato uno qualsiasi di quel 90% di italiani contrario all’attività venatoria (che, forse è bene ricordarlo, non è un diritto ma si svolge per una concessione che lo stato rilascia).
Quella di denunciare le mele marce per salvare la pianta è strategia nota. Purtroppo, è proprio questa l’intenzione dell’autore, che si ripropone di ridare onorabilità ad una “nobile arte e antica tradizione”. Purtroppo per lui: perché non riesce nel suo intento, limitandosi a punteggiare il testo di mere dichiarazioni di principio, che non trovano riscontro nei fatti narrati. Zanotti non spiega in cosa consiste “la grande passione e il senso etico” di cui parla a proposito dei cacciatori e nemmeno quale sia quel ”modo moderato e raffinato di pensare la caccia”, cui fa riferimento. E, ancora, come può essere “una sfida impari a favore dell’animale”, quando fra i due l’unico ad essere armato è l’uomo. Il lettore troverà, infatti, difficile immaginarsi una “sfida leale”, non aiutato in questo dall’autore ma guidato dalla sua conoscenza della realtà (che dimostra palesemente la disparità dei mezzi). Ancora: il cacciatore rispettoso della natura deve usare “fucili adeguati e non armi da guerra”. Distinzione forse non alla portata del lettore comune, per il quale un fucile non è che un’arma. Probabilmente è per addetti ai lavori anche il concetto di “rispetto per la selvaggina” (più in là, alle vette del grottesco: “La selvaggina uccisa non si mette mai nella plastica. Significa mancarle di rispetto”). Analogamente, solo un cacciatore potrebbe scorgere “segni di rispetto che non riportano in vita l’animale ma almeno ne rendono onore” nei rituali che impogono di mettere un rametto di quercia o di pino nella bocca dell’animale, dopo averlo ammazzato (anche se poi dichiara “togliere la vita ad un animale è una scelta difficile”).
Insomma, come dar torto a chi ricavasse dalla lettura una certa confusione. Complice anche la chiara contraddizione tra quanto narrato e quanto sostenuto qua e là nel testo. Con buona pace di Eco e della semiotica, è necessario l’intervento chiarificatore dell’autore, che nel pistolotto retorico finale, dal titolo “La caccia va rispettata”, ci fornisce la giusta chiave di lettura della sua opera:”Cosa prova un cacciatore quando uccide non è affare di nessuno. Ognuno è padrone dei propri sentimenti e si assume le responsabilità delle proprie scelte. I cacciatori non vanno giudicati per quello che fanno, ma eventualmente per come lo fanno”.

da andrea  19/05/2009

Re: Benvenute!

x lella.
poi credo sia sempre il solito provocatore.
ma non vi accorgete come vi sta' rovinando il fatto di mangiare tutta qusta verdura? io credo dobbiate fermarvi in tempo prima dell'irreparabile. dovete variare l'alimentazione perche' come i "vostri discorsi" sono a senso unico, e non va' bene. per quanto riguarda la nostra sparizione credo, che sara' una cosa reciproca, il tempo passa per tutti. per quanto riguarda MASSIMO ZARATIN rimango invidioso delle sue risposte. un salutino ai BIG HUNTER

da DA PAOLO T FANO PU  18/05/2009

Re: Benvenute!

Come giustamente fa notare il Sig Massimo Zaratin le idee che questi signori manifestano continuamente nei blog della caccia non sono altro che utopie e come tutte le utopie, dopo aver condizionato l'umanità a vivere esperienze disumane, per nostra fortuna sono state annientate dalla consapevolezza di aver conquistato la democrazia e la libertà. Anche la libertà di espressione,tanto che accettiamo i vostri commenti anche se non condivisibili,ma non possamo accettare il fatto,che una borgesia cialtrona e cinica,possa infamarci ed accusarci di praticare un'insana passione in considerazione del fatto che la loro idea di ambiente sia l'unica accttabile per il resto di uomini e donne. Credo che dimostrare tolleranza per una minoranza che pratica ancora una attività antica come l'essere umano, non per sopravvivenza ma come passione tramandataci per proseguire quelle tradizioni legate al mondo rurale,possa rappresentare un momento di crescita sia per i cacciatori che per gli ambientalisti al fine di trovare insieme soluzioni condivise. Oggi la fauna selvatica sta attraversando un momento favorevole ed in alcuni casi anche con densità di popolazione superiore a quella sopportabile dal territorio. I frutti della gestione e della conservazione sono evidenti considerando i danni,in alcuni casi, causati dalla selvaggina,pertanto un confronto serio e non uno scontro,dialettico,sarebbe utile a tutti,lasciando da parte le ideologie,il buonismo di maniera, le richieste esagerate di noi cacciatori e le offese.

da Francesco47  18/05/2009

Re: Benvenute!

La Lella La consiglia :) : …non aspettare l'evoluzione dell'uomo!

Se non fosse che anche il resto dei contenuti di simili commenti lascia alquanto a desiderare in termini dialogici, ci sarebbe da soffermarsi parecchio su quell’affermazione deLLA Lella.
Grandi tragedie umane si sono consumate all’ombra della convinzione radicale di detenere una verità oltre il normale corso evoluzionistico dell’uomo. Credere di essere portatori di una ideologia giusta e corretta che salta piè pari il corso del tempo che viviamo, non solo si è rivelato spesso causa di “malanni” per gli abitanti di quei tempi ma, una volta raggiunti i tempi successivi, si è potuto appurare che quelle idee, che si credevano così moderne e superiori, in realtà erano solo folli utopie che abbisognavano di un dialogo fra le parti e non l’esclusione (quindi l’abrogazione) di una delle due.
Per ora, cara La Lella, fortuna nostra, i tempi sono dalla nostra parte!

Saluti.

da massimo zaratin  18/05/2009

Re: Benvenute!

Caro gabriele, fai come me: è tempo perso provare a confrontarsi e a dialogare con chi aspetta l'inzio della caccia per uscire con un fucile in mano a dimostrare quanto vale come uomo. O con chi si beve la storiella del cacciatore ambientalista (help!) e sentinella dlla natura. Ho provato anch'io, ma come dicono dalle mie parti: "chi da gallina nasce, in terra ruspa". E' molto meglio agire: ti aspetto alle prossime manifestazioni nazionali, impegnati nei ricorsi al tar per bloccare questa o quella mattanza, o a smascherare sui media i protagonisti di questa insana passione (a proposito di malati..). Vedrai, c'è molta più soddisfazione a vedere estinguere piano piano ma inesorabilmente la categoria. Non aspettare l'evoluzione dell'uomo. Besos!

da lella  18/05/2009

Re: Benvenute!

X Gabriele: Ma ti piace così tanto venire a provocare sul blog? non ti sei ancora stancato di essere umiliato? , non si può dialogare con chi è prevenuto e manca di quel briciolo di buon senso che impone di vivere in armonia rispettandoci reciprocamente, molte risposte ti sono già state date, altre purtroppo te le daranno (Dico purtroppo perchè ci si sta dimenticando qual'è l'oggetto di questo blog e si raccolgono le provocazioni), voglio aggiungere una sola cosa: CURATI PERCHE' SEI MALATO, MOLTO MALATO.

da Claudio da Como  18/05/2009

Re: Benvenute!

un saluto a tutti;innanzi tutto,non dobbiamo giustificarci con nessuno e per nessun motivo,per la nostra passione.Per quanto riguarda le " Diana ", ben vengano, quando ho fatto l'esame per la licenza, c'era una donna. E se non fosse per il Suo fisico non propriamente giunonico,annovereremmo tra Noi anche la mia Signora.

da sergio santillo  16/05/2009

Re: Benvenute!

x Gabriele , anchio come tanti hò visto filmati sulla caccia ,e ti posso assicurare non rispecchiano la realta
la caccia quella vera , e alzarsi alle quattro del mattino ritrovarsi al bar con gli amici ,prendendosi un po in giro,chiedendosi come sarà il passo .
alla fine della giornata se il tuo carniere e stao ricco o povero non importa l'importante e aver passato una giornata con gli amici,immersi nella natura ,la caccia per un cacciatore e questa non quella che ti fanno vedere nei filmati .

da da un vecchio cacciatore  16/05/2009

Re: Benvenute!

Caro Gabriele credo veramente che per avere un concetto specifico su un qualsiasi tema si debba necessariamente docomentarsi in merito con ogni mezzo. La tua visione della caccia tutta racchiusa nella visione di filmati su YouTube è completamente distorta. La vita reale è fuori dalla porta, nel conoscere, nel cercare di comprendere e poi nel controbattere magari, sempre pero in termini civili, cosa che a volte ti sfugge un pò, forse per la tua giovane età. Accetta l'invito di uno di noi e capirai chi siamo, non vogliamo certo far proseliti in te ma almeno avere un avversario che abbia avuto visione di quello che così tanto odia forse per sentito dire e cattiva informazione. Un Saluto Silvano.

da Silvano B.  16/05/2009

Re: Benvenute!

Ma tu t rendi conto che i video che trovi su internet, sono fandonie??? o bravate di cretini e non cacciatori???? come quelli che si riprendono guidando a 200 su un auto o ubriachi mentre si danno fuoco, o risse, bullismo, no è tu credi a tutto,... bene, sei anche molto poco sveglio....

da CONTRO GABRIELE  15/05/2009

Re: Benvenute!

caro vecchio cacciatore, non mi serve passare una giornata con un cacciatore, i video sulla caccia che si trovano su Internet sono più che sufficienti.

da gabriele  15/05/2009

Re: Benvenute!

x Gabriele ti consiglio di alzarti una mattina alle quattro e di passare una giornata con un cacciatore e ti
accorgerai che non e come dici tu ,che si spara a tutto quello che si muove la Caccia con C maiuscola e tutto altra cosa .

da un vecchio cacciatore  15/05/2009

Re: Benvenute!

ehm scusa... ma droga, alool, spirito d'imitazione e solitudine che cosa c'entrano con la caccia e con quei cacciatori che si divertono a uccidere qualsiasi cosa si muova??

da gabriele  15/05/2009

Re: Benvenute!

scusate l'errore marchiano il mio intervento e' per GABRIELE spero si sia capito.

da da paolo t fano pu  15/05/2009

Re: Benvenute!

scusate l'errore marchiano il mio intervento e' per GABRIELE spero si sia capito.

da da paolo t fano pu  15/05/2009

Re: Benvenute!

x contro GABRIELE IPOCRITA
perche' tu sei andato a raccontare ai genitori di quei ragazzi e ragazze che muoiono?
per droga, alcool, spirito d'ìimitazione, solitudine, e cosa gli hai detto? tu sei un omuncolo che vede
solo la sua punta del naso, allarga le tue vedute e vedrai che non sei in cima alla montagna con i problemi veri alle spalle, ma sei ai piedi della "famosa" montagna, con nessuna voglia di superarli i problemi. tu sei un qualunquista, caro. incomincia a salire e supera questi problemi uno per uno poi ci vediamo a meta' strada, e comincieremo a discutere di quello che vuoi.

da da paolo t fano pu  15/05/2009

Re: Benvenute!

Si il film è carino Gabriele, quando esce? è della Disney come bamby? ma vai a zappare nel bosco.... che ridicoli....

da Contro Gabriele  15/05/2009

Re: Benvenute!

x Anna: nel bosco ci vado, e come a volte fai tu torno a casa con le mani vuote, perché io nel bosco tutt'al più ci porto la macchina fotografica, e non il fucile (è molto più silenziosa, sai?). Il fatto degli animali domestici impallinati dai tuoi colleghi è reale, non è qualunquismo (anzi, mi viene il dubbio che tu usi quel termine senza sapere nemmeno cosa significhi realmente... non è che magari sei un po' qualunquista?). Se poi mi vuoi venire a dire che sono cose insignificanti, vallo a raccontare a quel bambino che piange perché un Coraggioso Cacciatore ha trucidato il suo micio.

da gabriele  15/05/2009

Re: Benvenute!

Sono tante e ne arrivano sempre di più. BENVENTUTE A TUTTE !

da Giulio  14/05/2009

Re: Benvenute!

per le donne cacciatrici un in bocca al lupo.
e a tutti gli altri un proverbio.
CHI SI TRAVESTE DA PECORA IL LUPO SE LO MANGIA.
X NINO
satirico al punto giusto. CIAO.

da da paolo t fano pu  13/05/2009

Re: Benvenute!

Scusatemi per rispondere al Sig. Gabriele hò perso di vista quello che era l'obbiettivo primario
dare il benvenuto a tuute le donne nel magnifico mondo venatorio.

da un vecchio cacciatore  13/05/2009

Re: Benvenute!

x Gabriele io spero che tu sia vegetariano, perche se non lo sei ti consiglio di recarti in un mattatoio
per vedere come m...re un vitello per poter permettere a tanti falsi moralisti di mangiarsi la loro
bistecchina.

da un vecchio cacciatore  13/05/2009

Re: Benvenute!

No problem Claudio! Avevo capito che era un semplice scambio di nomi. Complimenti a tua moglie! Trovare ed abbattere la regina non e' da poco. Avrai sicuramente un buon cane....
Marito e moglie che vanno a caccia non e' cosa di tutti i giorni quindi e' bello sapere che succede.
Di nuovo complimenti!
Saluti a tutti!

da Anna  13/05/2009

Re: Benvenute!

CHIEDO SCUSA AD ANNA, IL MESSAGGIO SOPRA ERA PER LELLA!!

da CLAUDIO DA COMO  13/05/2009

Re: Benvenute!

P.S. A GABRIELE E AD ANNA CHE SONO I DUE PSEUDO "ANIMALISTI" MA INTEGRALISTI,CHE SI SONO "INFILTRATI" SUL BLOG ALCUNI GIORNI FA, DICO SOLO UNA COSA: MI LASCIATE INDIFFERENTE.

da CLAUDIO DA COMO  13/05/2009

Re: Benvenute!

SONO SPOSATO DA 29 ANNI CON UNA DONNA STUPENDA, E DA 33 ANNI PRATICO LA CACCIA CON UNA SOLA E GRANDE PASSIONE "LA REGINA", TUTTO CIO' PREMESSO SOLO PER DIRVI CHE DA 2 ANNI A QUESTA PARTE ANCHE MIA MOGLIE HA ABBRACCIATO LA NOBILE ARTE DELLA CACCIA, E QUEST'ANNO HA ABBATTUTO LA SUA PRIMA BECCACCIA. ERA LA FINE DI NOVEMBRE DEL 2008 E ANCORA ADESSO QUASI OGNI SERA RIEVOCA QUELLA BELLA GIORNATA DI CACCIA, DICE "CHE PASSIONE CHE MI E' VENUTA, QUANTO MAI NON TI HO DATO RETTA PRIMA", CHE BELLO STARE AD ASCOLTARE ANCHE LE SUE STORIE DI CACCIA!!! BEN VENGANO LE DIANE !!!

da CLAUDIO DA COMOI  13/05/2009

Re: Benvenute!

è quasi ovvio fare i complimenti ad Anna, alla Redazione, a pochi altri ed essere nauseati dalla pochezza di molti, su Gabriele non vale la pena sprecare nessuna parola, su altri "animalisti" che dire, vorrei vederli in una situazione di bisogno, passerebbero con facilità dalla tracotanza alle lacrimucce..
chi parla da anti-caccia è senza "conoscenza", non sa cosa sia l'ausiliare, non conosce quali sensazioni si vivono vedendo l'abilità e l'istinto del proprio cane, non apprezza e non si accorge che la natura riesce a sopravvivere e ad essere sana..nonostante...ci sia chi pensa di conoscerla senza essersi mai sporcato le scarpe
tutte le opinioni sono rispettabili, ma solo se c'è l'intelligenza e l'umiltà di ascoltare le ragioni dell'altro, e questa, quella di non conoscere e non ascoltare è l'unica virtù dei "signor no" , insomma degli anticaccia, che poi magari hanno esultato quando Chiara Cainero ha vinto l'oro alle Olimpiadi...oro? e chi è?, bhe, si saranno detti..esultiamo tanto siamo così ignoranti e presuntuosi che nessuno ci chiederà se sappiamo di cosa si parla..

da luigi  12/05/2009

Re: Benvenute!

benvenute alle donne.

da alessio  12/05/2009

Re: Benvenute!

sono un cacciatore in genere solitario ma è capitato due volte di portare delle donne a caccia. Erano due donne con le quali avevo avuto modo di discutere (civilmente) sulla caccia.Dato il loro giudizio negativo in materia (generalizzando ovviamente come molti altri) gli proposi di venire a caccia e vedere come funziona veramente per poter giudicare a 360°. Non dico che quelle due donne ora hanno preso il porto d'armi e vanno a caccia ma comunque il loro giudizio è cambiato in meglio...
Il fatto che ci siano poche donne a caccia nn è certo una ragione fisiologica come qualcuno sostiene con le varie teorie dell'istinto materno e della maggiore sensibilità ma piuttosto una ragione sociale in quanto le donne in passato erano libere di fare ben poco! E comunque se leggete qualche bel libro vedrete che quando la caccia era un privilegio nobiliare c'erano donne che andavano a caccia e come cacciavano!
a parte tutte queste sciocchezze...benvenute alle donne nel mondo della caccia!!!

P.S. complimenti a Anna per le risposte civili che hai dato a chi ti ha attaccato!!!

da tiburzi  12/05/2009

Re: Benvenute!

X paolo t fano pu. Ciao, Paolo, sto ancora aspettando la tua mail con la quale, mi dicesti, non ricordo più quanto tempo fa, dovevi darmi il tu recapito e telefonico e della posta elettronica diversi da quelli che mi mandasti.
Che faccio? canto la canzone "aspetta e spera" o aspetto?.
Un saluto da Nino

da ninohunter.07@katamail.com  12/05/2009

Re: Benvenute!

Ma che cosa ci parlate a fare? dialogare, discutere è bello scambiarsi opinioni divergenti è cultura, ma cari amici Cacciatori, non è con queste persone che si può ne ragionare ne avviare un discorso serio e costruttivo, vogliono soltanto vederci estinguere come è successo a loro in parlamento. saluti.

da Giovane Hunter  12/05/2009

Re: Benvenute!

Allora cari amici , io a giorni devo uccidere una decina di conigli , che mi daranno l'ergastolo........?
Spero proprio che tutti gli animalisti , mandino un euro per solidarietà , per poter evitare questo massacro e liberare i coniglietti........Come i passeri d'Italia promosso dal WWF , che non sà più che inventarsi pur di fare cassa a spese dei creduloni .Un saluto Fabio.

da Hunter Fabio  12/05/2009

Re: Benvenute!

x Giulio
Non ti rammaricare perchè il sig.Mario rispetto a noi Cacciatori "HA LA COSCIENZA A POSTO".Infatti il nostro simpatico Animalista è come PONZIO PILATO,lui ha le "MANI PULITE DAL SANGUE DEGLI ANIMALI",e come tutti i SUOI COMPARI "HANNO DATO DELEGA AD ALTRI PER TALE INGRATO AFFARE".Questi mangiano,e gozzavigliano i loro belli polli,tacchini,conigli,ecc. ecc. di allevamento che fanno bella mostra sugli scaffali dei supermercati.Dammi retta costoro sono sordi a loro piacimento,una delle loro caratteristiche comuni E' LA IPOCRISIA DELLA LORO PERFEZIONE,LORO SONO GLI ELETTI,I VERI PALADINI AMBIENTALI.Mi rivolgo a Voi Ambientalisti/animalisti,ESSERI PERFETTI,ma vi rendete conto che anche voi a prima mattina,tramite le vostre funzioni fisiologiche comuni a tutti noi tranne qualche eccezione,RISULTATE SOGGETTI INQUINANTI!!Medidate sul COSTO SOCIALE degli impianti di smaltimento,a ammesso che funzionino a regola d'arte.VI CONSIGLIO INVECE DI CIANCIARE A VANVERA,DI PROFERIRE ANATEMI SULLA NOSTRA CATEGORIA IMPEGNATEVI A FARE QUALCHE COSA DI SERIO PER L'AMBIENTE,SI ATTENZIONE MA I PRIMA LINEA NON STANDOVENE A CASA A POLTRIRE.CAPITO........OK

da spartacus60  12/05/2009

Re: Benvenute!

LORO ESISTONO SOLO SE NOI GLI RISPONDIAMO HANNO RAGIONE PAOLO E NINO!!!!! IGNORIAMOLI NON SONO QUI PER UN DIALOGO! PASSATE PAROLA!!!!!!

da Arrigo  12/05/2009

Re: Benvenute!

ignorate l'ignoranza.
sembra uno SPOT pubblicitario, vero!!!!
credo dobbiate seguire quello detto da nino, lasciate perdere quello che dicono di noi, non possiamo dare adito a chi ignora le nostre passioni. sono come papaveri in mezzo ad un campo di grano, sono
li per drogare il raccolto.
ignorate l'ignoranza passate parola.

da da paolo t fano pu  11/05/2009

Re: Benvenute!

x Mario. sono nato in campagnia, mio padre lavorava e mia madre oltre alle faccende allevava polli e conigli per la famiglia. Me li faceva toccare quando erino piccolini, guai a chi glieli toccava. Quando erano maturi da sola con un colpo in testa tenendogli le zampe di dietro li uccideva e li spellava. Si mangiavano, uno alla settimana e la domenica toccava al pollo. Mia Madre non aveva l'istinto materno o l'aveva? A te te l'hanno poertato nel piatto senza aver visto niente prima!

da Giulio  11/05/2009

Re: Benvenute!

caccia e donna sono una contraddizione in termini, in quanto l'istinto materno, l'istinto che da alla donna l'irrefrenabile istinto di protezione e salvaguardia del "più debole" la porta naturalmente ad essere lontana dalla caccia...ci sono donne che essendo nate in un contesto sociale di cacciatori non la demoninazzano, certo, ma il fatto che siano cosi rare donne che imbracciano il fucile e che provano "piacere" nel cacciare in modo assolutamente impari e innaturale degli animali (fucile contro animale), è la prova provata...vi basta fare una vostra privata indagine e voglio vedere quante donne possono provare piacere a sparare ad esempio ad un daino e poi a stringere tra le proprie mani il suo cadavere....

da mario  11/05/2009

Re: Benvenute!

a me fa piacere vedere nel nostro mondo anche il gentilsesso.............figuratevi che mio cugino ha conosciuto la sua attuale fidanzata a caccia perchè anch'essa cacciatore.........quindi la caccia puo far anche nascere amori

da emiliano  11/05/2009

Re: Benvenute!

X lella,
rispondo al suo appello, IO VADO A CACCIA PER CACCIARE!!!
Il problema e che lei non ha ancora capito come spiegava anche Anna che andare a caccia è tutto un insieme di cose e non solo sparare.
X Gabriele,
se ne ha la possibilità vada in un macello e assista alla macellazione di un vitello o di un maiale o dei polli, e guardi lo sguardo languido di un vitello mentre gli viene piantato in testa un chiodo. L'essere umano è carnivoro e vuoi o non voui deve nutrirsi di carne, di conseguenza deve uccidere un altro animale. C'è chi come lei lo fa fare a qualcun altro " macellaio" c'è chi come me invece preferisce vivere una sfida con la natura da cui se gli finisce bene "diciamo il 30% dei casi" ne ottiene una preda se gli finisce male "il restante70%" delle volte ritorna a casa solo con il piacere di essere stato in mezzo alla natura e di avere goduto fino in fondo del contatto con essa.
A me piace catturare una preda, cucinarla e poi mangiarla con gli amici, i quali pur non essendo cacciatori, ma persone normali e con buongusto per la cucina e per i cibi genuini, sono i primi a difendere la caccia e a sostenere i cacciatori.
Cmq basta non insistete ancora, siete voi la minoranza!


W le donne e W le DIANE, più donne cacciatrici e più giovani cacciatori.

da Salvo  11/05/2009

Re: Benvenute!

X Lella
Con tale mio intervento la smetto di controbatterla,poichè sempre alla luce delle "sue verità" condite di nefandezze operate dai noi Cacciatori mi rendo conto che lei fà parte di quella schiera di Anticaccia e Basta,per cui NON VI PUO' ESSERE DIALOGO TRA LE PARTI.Lei è simile in tutto e pertutto a quel simpatico personaggio che si vanta definirsi anche giornalista,parlo del Dott. Oscar Grazioli,costui è un medico veterinaio,scrive per conto del giornale Libero,EGLI E' VERAMENTE L'ULTRA ORTODOSSO DEGLI ANTICACCIA.Bene dialogate tra di voi,alla fine potete scrivere una bella enciclopedia sui mali perpetrati all'ecosistema mondiale da parte dei Cacciatori.Attenzione mirate la vostra dissertazione al solo pianeta Terra. X ninohunter.07 Ok ricevuto in merito agli oltransisti,per quanto riguarda le donne che praticano la caccia sono le benvenute.Saluti

da spartacus60  11/05/2009

Re: Benvenute!

Cara Lella, d'accordissimo che i blog sono fatti appositamente per esprimere ognuno il proprio parere e non c'e' niente di piu' democratico di questo quindi continua pure a farlo. Forse io personalmente preferisco i blog che trattano argomenti che condivido e verso i quali semmai posso apportare critiche costruttive, ma questa e' la mia preferenza e non deve essere generalizzata. Ritengo, comunque, che la concezione di "violenza" vada interpretata con molta cautela. Certo che il cacciatore va a caccia per cacciare e quindi usa il fucile e spara cartucce. Hai mai pensato alle altre "violenze" (uso il termine che hai usato tu ma io non le considero violenze) di cui nessuno si stupisce piu' di tanto? La pesca, l'abbattimento di carne da macello, polli, conigli etc. etc. Qual'è la differenza, secondo te? Io non ne trovo alcuna. Il cacciatore cerca la sua preda e l'abbatte mentre, per la carne da macello, gli animali vengono messi in fila e persone preposte si occupano dell'abbattimento. Cosa fa la differenza, l'impugnazione di un fucile? L'errore, secondo me, sta nel fatto che il cacciatore viene "giudicato" per la fucilata e BASTA. La caccia e' un mestiere antico e grazie ad essa l'uomo e' sopravvissuto nel corso dei secoli. Certo, oggi la caccia non serve per sopravvivere ma ha altri obiettivi tra cui la passione per tutto cio' che la caccia significa. Forse dovresti lasciar parlare i cacciatori e sentire le loro ragioni e non fermarti a giudicare soltanto l'atto dello sparo. Non per questo cambiera' la tua opinione ma almeno avrai sentito l'altra campana. Saluti a te e a tutti!

da anna  11/05/2009

Re: Benvenute!

X Massimo e Spartacus60. Buon giorno. So molto bene che avete letto quanto da me suggerito a proposito di quei irrecuperabili demenziali anticaccia, ma continuate a dar loro corda e quindi agio a sterili e ripetuti battibecchi. Sono d’accordo con voi che non sono nessuno e come tale non devo intromettermi nella libertà di parola e di pensiero, anche perché siamo in democrazia. Ma diamine, perché, invece, no vi attenete al tema del blog, e fate sapere a noi tutti il vostro punto di vista sulla partecipazione delle donne favorevoli al mondo venatorio? oppure devo ritenere, mi correggo, dobbiamo ritenere che a voi questa disponibilità del mondo femminile a favore dell'arte venatoira non interessa minimamente? No, non lo credo. Grazie per l’attenzione e la pazienza che avete voluto concedermi. Una saluto da Nino

da ninohunter.07@katamail.com  11/05/2009

Re: Benvenute!

Ma lei crede veramente che per essere contrari alla caccia si debba solo incappare in qlc cacciatore alle 6 di mattina?! io purtroppo ci sono incappata alle 3 del pomeriggio:ero nel limtite del mio campo, e mio zio stava lavorando vicino a me. Tre figuri in completo da rambo (altro che sindrome da film americani) stavano attendendo trepidanti che una lepre facesse il minimo movimento per impallinarla. Mi hanno fatto un segno esplicativo con la mano per obbligarmi ad andarmene e zittito per non rovinare la loro bella passeggiata nella natura. Allora non sapevo che con una macchina agricola in movimento loro non ci sarebbero nemmeno dovuti essere in quella zona. Da allora mi sono informata. Almeno per far valere i miei diritti contro la prepotenza di chi, con un fucile in mano, entra nel mio campo per divertirsi. (anche se caccia da 40 anni è sempre in tempo per smettere)

da lella  11/05/2009

Re: Benvenute!

xLella
Evidentemente Lei soffre della"Sindrome dei film Americani".La sua patetica affermazione di"trovarsi una doppietta spianata tra gli occhi" è veramente scenografica.Sono la bellezza di 40 anni che vado a caccia,e mi creda nei boschi,nei campi,ecc.ecc. a prima mattina (intendo ore 06,00 ed oltre) non ho mai avuto il "dispiacere" di incontrare nè un Animalista,nè un Ambientalista,al limite il contadino o il proprietario del terreno.Voi tutti a quell'ora siete ancora intenti a parlare o con gli Dei dell'Olimpo,o con Orfeo.A per il vostro fare Ambientalismo è tutto un ridere,per curiosità vada ad informarsi sui reati eseguiti tempo addietro da Fulco Pratesi e Franco Tassi per la gestione del parco degli Abruzzi.Sono in attesa di sua gradita risposta.Saluti

da spartacus60  11/05/2009

Re: Benvenute!

x spartacus: Caspita! Che reazione esagerata! sembra quasi tenga una coda di paglia infinita...Ma non è implicito che in un forum vengano espresse anche opinioni contrarie senza trovarsi una doppietta spianata in mezzo agli occhi? Però il suo commento è esplicativo della tolleranza, dell'educazione, della capacità di confronto del popolo venatorio. Saluti animalisti

da lella  11/05/2009

Re: Benvenute!

x Gabriele x Lella
Caspita siete proprio una bella coppia.Tu Gabriele in quanto ad essere VOLGARE fino adesso non hai avuto eguali,sei veramente un essere SPREGEVOLE.Mi preoccupa un solo fatto e questo al di là della discussione sulla caccia che passa in secondo piano.Vengo al dunque,spero che un giorno sarai un genitore (forse lo sei già),povere creature verranno senz'altro cresciute con i canoni della TUA DECENZA CIVICA!! VERGOGNATI. X Lella Lei è una delle tante che ha la coscienza ha posto VERO !!
Infatti lei non ammazza nessun animale,ha dato delega ad altri,Lei non inquina,Lei non commetti abusi ambientali,Lei è PERFETTA,specialmente quanto il suo Ambientalismo lo vive con le ciabatte ai piedi,relegata nelle sue quattro mura di cemento armato.TANTO VALE LA SUA IPOCRISIA.

da spartacus60  11/05/2009

Re: Benvenute!

Cara Anna, dato che questo è un forum, mi sento in diritto di esprimere il mio parere, anche se assolutamente contrario alla visione della caccia espressa da te ed in questo sito. Se non ci fossero questi simpatici intermezzi (tipo il mio e di gabriele) vi sarebbero solo i prevedibili e previsti commenti di persone che si parlano addosso. Sai qual'è la cosa + irritante dei discorsi dei cacciatori..? Che in tutti questi anni non ho sentito UNA VOLTA, che non sia UNA, un cacciatore che ammettesse che lui va a caccia per cacciare. MAI. Vanno tutti a caccia perchè 'amano vagare per i boschi' 'perchè amano svegliarsi all'alba' 'perchè fanno sgambare il loro cane' 'perchè si ritrovano con gli amici ad assaporare le nebbie mattutine'...ed altre amenità del genere. Se fosse così, la doppietta che la portano a fare?? Io chiamo queste giustificazioni solo ' vergogna di essere cacciatori' o 'vergogna di sparare a degli esseri viventi'. Mi rivolgo a te forse solo perchè sei una donna come me, e non mi capacito che, con la maggior sensibilità che ci è insita, tu riesca a concepire queste violenze come accettabili. Saluti

da lella  11/05/2009

Re: Benvenute!

In 47 anni di attività venatoria ne ho incontrate due soltanto,in ogni qual modo sono le ben venute.

da paolo  10/05/2009

Re: Benvenute!

Benvenute a tutte le Cacciatrici Italiane.

da Elvezio  10/05/2009

Re: Benvenute!

@ Gabriele
..... tu hai mai visto un animale impallinato? hai mai visto lo sguardo di un capriolo morente con il fianco squarciato dalla fucilata .....
Perche' lei Gabriele l'ha mai viste queste cose? E' ma i andato per boschi e in campagna? Ha mai visto un animale selvatico in libertà (non in un oasi del wwf o similari)? Dopo lo sparo al capriolo di cui parla si è precipitato a vederne lo sguardo? O parla " per sentito dire".
Se vuol vedere cosa fanno i cacciatori (senza farsi 4 risate e senza pregiudizi, ma seriamente) la invito a venire dalle mie parti, per partecipare alll'ultima nostra iniziativa: abbiamo recuperato (a nostre spese e col nostro lavoro) con coltivazioni a perdere, fino ad ora, 18 ettari di campi abbandonati in un'oasi (dove la caccia è vietata) per far sì che gli ungulati restino dentro questo territorio protetto e non escano in terreni privati coltivati; generando, richieste di danni da parte degli agricoltori e aumento di capi da prelevare nei piani di abbattimento stilati da parte degli organi preposti (nel nostro caso l'amministrazione provinciale). Tutto questo è stato fatto grazie al volontariato dei cacciatori. Quindi coltiviamo questi terreni per scongiurare la possibilità di avere più animali da cacciare. Questo sembra un controsenso per chi non conosce la caccia ed è pieno solo di preconcetti.
Se vuol venire sarà il benvenuto e c'è già pronta una zappa (per lei e per chi volesse portare) ad essere usata per salvare (con fatti concreti e non a parole scritte in un blog) qualche capriolo dallo sguardo languido.





da Massimo  10/05/2009

Re: Benvenute!

Come speso avviene, anzi troppo spesso avviene, si perde il vero motivo per il quale è stato postato questo blog. È bastato, infatti, l’intervento demenziale del solito provocatore anticaccia, lui si con le bende, ma sul piccolo cervello, per dar vita ad una sterile ed insulsa polemica.
Allora, perché non torniamo sul tema del blog e diciamo la nostra sulle donne cacciatrici e/o che rispettano la caccia? Quello postato dalla cara nostra amica Anna è buon senso, è rispetto per le altrui passioni e, in questo caso, anche condivise, è civismo, è intelligenza. Quindi lasciamo perdere quei mentecatti, lasciamoli senza risposta, così si sentiranno esclusi dalle nostre attenzioni e, se non moriranno di rabbia, forse eviteranno di intervenire sapendo di essere ignorati.

Allora, gentilissima e cara amica Anna, grazie per il suo oculato e sincero contributo e La preghiamo, se vuole, di fare altri interventi peraltro molto graditi ed apprezzati.

Una sincera stretta di mano da Nino e da tutti i Cacciatori.

da ninohunter.07@katamail.com  10/05/2009

Re: Benvenute!

L'amico Gabriele e' libero di scrivere il suo pensiero visto che nei blog regna la democrazia e se si diverte così lasciamoglielo fare....... Un primo punto, caro Gabriele, risparmiati le canzoni. E poi MI CHIAMO Anna e non dico di chiamarmi. Inoltre, ti voglio rassicurare che non sono stata plagiata da nessuno. Il mio pensiero e' scaturito da un 'esperienza di anni dove ho potuto maturare il MIO modo di pensare. Ho visto animali impallinati ma forse non hai letto attentamente la mia mail: la caccia non si valuta solo dall'abbattimento. Ci sono anche giornate di caccia dove non si abbatte niente e torni a casa stanco ma rilassato nell'animo perche' hai passato una bella giornata! Dovresti provare visto che dici che in alcuni momenti la vita e' difficile, ti farebbe bene anziche' leggere un blog. Le statistiche le lascio a voi in quanto i numeri non sono importanti per me, io valuto cio' che mi circonda. E poi non generalizziamo, per favore.... Classico discorso qualunquista quello del cacciatore che impallina un gatto! Ti prego va bene pensarla diversamente ma non trascendiamo nel ridicolo. Saluti a tutti voi e Buona domenica!

da anna  10/05/2009

Re: Benvenute!

Sign. Anna, continui pure sulla sua linea di pensiero, lasci stare questi esseri ripunianti, ho gia spiegato in molti interventi il perche nei nostri siti, o meglio siti dedicati a noi Cacciatori, si intromettano persone del genere, vengono con il solo scopo di fare terrorismo mediatico istruiti a dovere dalle associazioni di appartenenza, (anticaccia), il discorso molto semplificato è questo: percepiscono fondi molto cospiqui da multinazionali chimiche, ma anche da costruttori per tacere e far cadere le colpe dell loro inquinamento e della diminuzione di territori e fauna su altre persone, tra cui e soprattutto noi Cacciatori. Che come ben sa siamo non un problema ma mantenitori sani di fauna selvatica, perche come vede senza noi la fauna si distrugge da se con sovraffollamenti vari ecc. ecc. cordiali saluti da un vero AMBIENTALISTA CACCIATORE.

da Giovane Hunter.  10/05/2009

Re: Benvenute!

x gabriele.
a noi gli occhi foderati, a voi il concetto sulla CACCIA stampato nel cervello ha dato alla luce intere brigate di moralisti, non credo vi entrera' mai in testa che gli animali sono stati messi al mondo per sfamarci, e da questo e' nato l'uomo che poi con l'evoluzione e diventato cacciatore. di certo non voglio farvi cambiare idea (IMPOSSIBILE) ma abbiate almeno l'umilta' di conoscerle le cose, e le persone che volete contrastare. L'UMILTA' che voi non avete perche' non avete rispetto.
sbellicatevi pure dalle risate, noi con le vostre idee siamo passati alle lacrime, di gioia e non riusciamo piu' a fermarci, e vi prego continuate ad esistere, il riso fa' buon sangue.

da da polo t fano pu  10/05/2009

Re: Benvenute!

anna, che mi dà un bacio in punta di piedi... anna che se le piaci ti dà del tu... dimmi una cosa, cara anna, o comunque tu ti chiami, tu hai mai visto un animale impallinato? hai mai visto lo sguardo di un capriolo morente con il fianco squarciato dalla fucilata di questi che tu difendi tanto strenuamente? tu rimani affascinata dai loro racconti perché ti imbambolano dicendoti quello che fa comodo a loro, e tu ti fai irretire! e ti dico subito che cosa ci facciamo qua: 1) è un blog, e come tale per definizione è aperto a tutti, e visto che tra l'altro i cacciatori non rappresentano il 90% della popolazione ma è il contrario (non lo sapevi??) mi sembra giusto far sentire anche una voce contraria 2) la vita spesso è difficile, quindi quando ho voglia di distrarmi un po' e farmi anche qualche risata, vengo a leggere gli articoli che vengono pubblicati su questo sito... credimi, se non hai gli occhi foderati (cioè se non sei un cacciatore) a volte leggendo certi articoli c'è da sbellicarsi dalle risate.
P.S. il tuo supporto lo dai anche a quei cacciatori che si divertono ad es. a impallinare gli animali domestici altrui??

da gabriele  09/05/2009

Re: Benvenute!

Innanzitutto un saluto a chi leggera'. L'educazione prima di tutto... Sono una donna e pur non cacciando ho molti amici cacciatori e rimango affascinata dai loro racconti di caccia. Ai piu' scettici dico che non si tratta di "uccidere gli uccelletti" ma c'e' dietro un vero rapporto con la natura e, udite udite, un rispetto per gli animali! Ebbene sì cari scettici che non fate altro che pura demagogia.... Posso garantire che gli ecologisti con la E maiuscola sono proprio i cacciatori! Questo loro hobby che li porta a stretto contatto con la natura li rende molto sensibili verso l'ambiente che li circonda e nei confronti dei loro amici animali. Quindi, sono pro-caccia in quanto pro-natura e pro-animali. L'abbattimento della preda fa parte della caccia ma non e' l'UNICO scopo della caccia. La caccia e' svegliarsi durante la notte, prepararsi un caffe', raccattare le proprie cose e uscire di casa facendo salire in macchina il proprio amico fedele che quando ti vede non sta piu' nella pelle e sbrigarsi perche' senno' si fa tardi all'appuntamento con gli altri. E' camminare nel silenzio con le orecchie appizzate al ben minimo rumore per riconoscere la provenienza, e' sentire il cinguettìo degli uccelli, e' vedere sorgere il sole, e' bere un caffe' caldo per scaldarsi perche fa un freddo boia, e' osservare il proprio cane che cammina annusando e poi all'improvviso si ferma come imbalsamato. Insomma, la caccia e' un mondo di cose. E come tutte le cose, c'e' a chi piace e chi non piace. Per questi ultimi, una domanda: CHE CI FATE SUL SITO BIG HUNTER? bah..... Comunque, complimenti alla redazione. Avete un bel sito. Il calendario 2009 e' bellissimo! E a voi cacciatori va tutto il mio supporto. Buona serata!

da anna  09/05/2009

Re: Benvenute!

Lella forse hai scoperto che il mondo femmile non è tutto come vorrebbe il tuo pensiero. Mi spiace ma che vuoi farci cosi è che ti piaccia o no.

da Arrigo  09/05/2009

Re: Benvenute!

REDAZIONE BIGHUNTER MAGAZINE. Invitiamo tutti all'uso di un linguaggio consono e non offensivo. Coloro che vengono in questo spazio libero con frasi come quelle usate da il Sig. o Sig.ra "mai più" in realtà dimostrano la loro incompatibilità ad un dialogo civile. Non censuriamo il Post. Richiesta Identificazione. Al Sig. Gabriele che ben sa che questa Redazione non ha commesso errori grammaticali nel trascrive il Blog del Sig. Luigi, rivolgiamo altresì, i nostri complimenti per arguzia del suo sarcasmo.

da REDAZIONE BIGHUNTER MAGAZINE  09/05/2009

Re: Benvenute!

Finalmente si sono svegliate anche le donne grazie a dio.

da Giovane Hunter  09/05/2009

Re: Benvenute!

Se anche le donne si abbassano a divertirsi sparando su e giù per i boschi significa che la frustrazione non ha limiti.

da Lella  09/05/2009

Re: Benvenute!

COME GODEREIII.......IIIIIIIIIIIIIIIIIIIII.....................................................IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII.... AAAAHHHHHAAAAAAAHAHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHAAAAAAAAAAAAAAAHHHA

da CONTRO: MAI PIU...  08/05/2009

Re: Benvenute!

MAGARI POTESSI FAR CREDERE DI ESSERE MIOPE COSI POTREI FAR FINTA DI AVERTI SCAMBIATO PER UN CINGHIALE.... E LESSARTI SAI CHE SODDISFAZIONE????? AHHHHHAHHHAAAHHAHHHAAA.....

da CONTRO: MAI PIU...  08/05/2009

Re: Benvenute!

x i cloni di animali/ambienti/vegeta/vuoti.
andate all'ospedale e' nato un reparto per neuro non muniti.

da da paolo t fano pu  08/05/2009

Re: Benvenute!

Io sono per aumentare il numero di cacciatori miopi!!! Poi vi si concentra tutti in una regione, e vi si da finalmente la libertà di sparare a qualunque cosa si muove!!! Tanto con i culoni che vi ritrovate mica potete scappare tanto lontani...

da mai più  08/05/2009

Re: Benvenute!

redazione, avete sbagliato: quando avete scritto che "la caccia non ha sesso" volevate scrivere "la cacci a non ha senso", vero?

da gabriele  08/05/2009

Re: Benvenute!

IN VITA MIA NON HO MAI INCONTRATO DONNE A CACCIA, MA DONNE CHE AMAVANO LA CACCIA, E I SUOI RISVOLTI.
DISPONIBILISSIMO A PARLARE CON LORO DI CACCIA.
CHI E' LA PRIMA?

da DA PAOLO T FANO PU  08/05/2009
Cerca nel Blog
Lista dei Blog