Logo Bighunter
  HomeCacciaCaniFuciliNatura
Archivio News | Eventi | Blog | Ricette | Le bottiglie | Ristoranti | Libri | Indirizzi | Archivio Scempi | I Funghi | Tartufi e funghi |
 Cerca
M5S, Roma "problema cinghiali di competenza regionale"Ministro Costa: “non ho inaugurato il bistecca day”Roma: cinghiali tra i rifiuti, a due passi dalle scuolePapa critica coppie senza figli con cani e gattiDue italiani su tre dicono addio alla dieta veganFondazione Una: premiati alunni per il concorso sulla biodiversità"Più risorse per i Cras". Assessore Mai sollecita Ministro CostaMinistero Salute: tumori infantili in aumento nelle zone inquinateIn Campania finanziato progetto per sterilizzare i cinghialiAnche il Veneto chiede l'abbattimento del lupoTrentino, un disegno di legge per poter abbattere i lupiCras: affidato il servizio per la provincia di ParmaBayer e Monsanto si fondonoGrandi carnivori. Face chiede all'Ue di abbassare livelli di protezioneCagliari: uomo ucciso da cinghiale nel suo terrenoTrento: Giunta vara decreto per la gestione di orsi e lupiToscana: 5 milioni di euro dalla Regione per il Padule di FucecchioM5S: con Costa l'ambiente al primo postoAcque reflue: maxi multa per l'Italia Virginia Raggi, le rondini e le zanzareLo Stato deve al mondo agricolo mezzo miliardo di euroToscana, regolamento per limitare l'uso dei pesticidiYellowstone: riapre la caccia al grizzlyRecupero fauna Pisa: firmata convenzione Regione - LegambienteLiberarono i beagle di Green Hill: condannati animalistiColdiretti: in Lombardia 2 milioni di nutrieParco dello Stelvio, via libera all’abbattimento dei cerviBari, emergenza cinghiali in città. Catturati e trasferitiLa Martani “bullizzata” dai veganiLombardia: danni da fauna superiori a 17 milioni di euroUccelli migratori in declino. Ecco perchè

News Natura

Con arco e frecce gli indigeni in piazza per difendere l'Amazzonia


giovedì 27 aprile 2017
    

Protesta degli indigeni in Brasile E' in atto una grande protesta contro il devastante disboscamento dell'Amazzonia: 4 mila indigeni, muniti di arco e frecce e con i loro copricapi tradizionali, si sono riversati nelle scorse ore davanti al Parlamento di Brasilia per affermare i propri diritti sulle loro terre e denunciare la continua espansione dell'agricoltura a scapito del cuore verde del Mondo.
 
Nei tanti filmati a disposizione sulla rete, si vedono i membri di una tribù brasiliana scontrarsi con la polizia in tenuta antisommossa, la quale ha risposto alla protesta (con tanto di bare portate fin davanti al Parlamento per ricordare la strage degli antenati morti difendendo le proprie terre) con l'utilizzo di gas lacrimogeni.  La dimostrazione, inizialmente pacifica, ha avuto momenti di tensione nel momento in cui alcuni indigeni hanno tentato l'ingresso nell'edificio governativo.
 
Il vero motivo della rivolta pare sia una proposta di legge che darebbe al congresso brasiliano il potere di tracciare i confini delle terre degli indigeni. Ogni anno, in Brasile, sono decine le persone indigene uccise in combattimenti con coltivatori nella regione amazzonica. Il tutto nel totale e generale silenzio da parte di un mondo ormai assuefatto all'idea che perdere migliaia di ettari ogni anno di foresta per far posto alle coltivazioni intensive, sia ormai inevitabile. Non lo è e questa dovrebbe essere una battaglia di civiltà comune. Quando la foresta amazzonica, polmone del pianeta, sarà ridotta a poche chiazze di verde, le conseguenze riguarderanno tutti. Ma ovviamente allora sarà tardi. 

Leggi tutte le news

3 commenti finora...

Re:Con arco e frecce gli indigeni in piazza per difendere l'Amazzonia

le' cera anche igor?co larco e freccette?

da h aha 30/04/2017 22.20

Re:Con arco e frecce gli indigeni in piazza per difendere l'Amazzonia

le priorità dei nostri politici e dei nostri animal ambientalisti sono gli agnellini .i lupi, le nutrie, i randagi cani e gatti e molto altro tranne le deforestazioni e l'uccisione degli indigeni, il tutto in nome del dio denaro.

da fausto 27/04/2017 20.42

Re:Con arco e frecce gli indigeni in piazza per difendere l'Amazzonia

Il Brasile e' uno dei paesi piu' incivili nel mondo. Dispiace dirlo ma e' cosi'. Uno schifo totale.

da Mazza Nera 27/04/2017 15.43